Autore Topic: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning  (Letto 7182 volte)

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #15 il: 22 December 2016, 22:35:18 »
Episodio bellissimo, soprattutto la parte Ragnar/Ecbert, quella da ubriachi poi magistrale :tenero: :XD:
Che bello quando hanno ricordato Athelstan, manca tantissimo anche a me  :T_T:

Ma solo io penso che Ragnar abbia in mente tutt'altro che la morte? Che anche questa sia una delle sue trollate?
Forse non ci arriva alla quinta stagione, ma credo che non sia quello che ha raccontato a Ecbert che ha veramente in testa.

Su Lagertha posso dire che la reazione di Aslaug l'ha sicuramente spiazzata. Non credo si aspettasse di vederla combattere, ma comunque l'avrebbe dovuta uccidere (e la cosa non può che farmi piacere). Penso anche che la Cavalla sapesse benissimo di andare incontro alla morte, perché si è scambiata un' occhiata col veggente labbrone (della serie beh, io ho finito qui). Ucciderla alle spalle, farlo davanti, non faceva differenza. Aslaug non è una guerriera e non avrebbe mai reagito, sinceramente non si meritava di farla franca.
Posso pensare che Lagertha abbia atteso così tanto per due motivi:
1-Ragnar ormai non è più in grado di fare il re, o almeno non era nelle condizioni l'ultima volta che l'ha visto lei
2-I figli di Ragnar adesso sono grandi. Fare fuori Aslaug prima, quando Ragnar era via, avrebbe significato lasciare dei bambini piccoli senza la mamma. E questa si sarebbe stata una grande bastardata.
3- probabilmente ha impiegato tempo e sforzi nel costruirsi un piccolo esercito e prepararli a quel momento.

Almeno queste sono le spiegazioni che mi sono data.

Io penso che lei abbia covato tantissimo rancore, e che nonostante siano passati anni Lagertha stesse aspettando solo il momento propizio, perché in nessun modo ho mai creduto che lei non volesse tornare a Kattegat da regina o riprendersi Ragnar. Per tornare ad essere sua moglie forse è troppo tardi, magari teme che lui sia già morto (non so quanto peso abbia dato all'ultima macumba di Aslaug) ma per riprendersi Kattegat no.

Poi vi stupite tanto per il loro catfight quando Athelstan è stato ammazzato perché "Ragnar vuole più bene a te che a me". Il discorso è più o meno lo stesso.
Questa serie parla di conquiste, di famiglia, amicizia, fede e sentimenti.
Non ci vedo nulla di strano in una che vuole accoppare quella che le ha fregato il marito e pure la casa. Io avrei fatto fuori pure lui se fossi stata una vichinga :XD:

Ma cosa avete contro il nome "Aslaug"? Su questo forum non leggo altro che stupidissimi nomignoli/insulti ed è davvero degradante.


La odiamo e quindi la insultiamo :XD: E' ovvio che stiamo insultando un personaggio di finzione, non certo l'attrice.
Succede lo stesso quando in una serie qualsiasi c'è un personaggio insopportabile, non capisco l'indignazione visto che si parla di gente di fantasia, mica stiamo offendendo una persona vera :look:
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

Tyrion Linus

  • Max Black
  • Post: 2611
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #16 il: 22 December 2016, 22:50:35 »
Poi vi stupite tanto per il loro catfight quando Athelstan è stato ammazzato perché "Ragnar vuole più bene a te che a me". Il discorso è più o meno lo stesso.
Questa serie parla di conquiste, di famiglia, amicizia, fede e sentimenti.
Non ci vedo nulla di strano in una che vuole accoppare quella che le ha fregato il marito e pure la casa. Io avrei fatto fuori pure lui se fossi stata una vichinga :XD:

Per me ci sono diverse differenze:

1. Floki è semi-pazzo esaltato, Lagertha no. Mi aspetto quindi un atteggiamento di quel tipo da lui, non da lei.
2. Floki ha ucciso Athelstan nel momento giusto, quando la rivalità era molto forte e quando tutto era molto più sentito. Lagertha decide di agire a 20 anni di distanza, dopo che si era rifatta una vita.
3. L'azione di Floki è una vendetta privata, quella di Lagerthe qualcosa di più che mette tutti in pericolo. Possibile che non gliene freghi nulla?
4. La motivazione che Aslaug avrebbe stregato Ragnar è ridicola.
5. La vita di Lagertha mi pareva avesse svoltato verso una strada diversa da quella di Ragnar, invece così si torna sempre al solito discorso, ovvero che tutti i pg sono al servizio di quello di Ragnar.

Il succo per me è questo: il comportamento di Floki è perfettamente in character e coerente con il personaggio, quello di Lagertha no. Boh a me sembra davvero un comportamento assurdo, incoerente al massimo con quello che s'era visto fin'ora.

Credo anche di capire il senso di tutto questo, vogliono ammazzare un po' di gente e lasciare il campo alle nuove leve, ma IMO potevano farlo meglio, anche perchè quasi nessuno di quelli nuovo ha il carisma di Ragnar, ma nemmeno quello di Rollo o di Lagertha. Ho il timore che cerchino di colmare la qualità (pochi pg ma ben costruiti) con la quantità (tanta gente "figlia di" a caso). Di questo nuovo gruppo salvo giusto Ivarr, che almeno ha una storia interessante alle spalle, gli altri mi paiono abbastanza insignificanti.
“Hear my words, and bear witness to my vow. Night gathers, and now my watch begins. It shall not end until my death. I shall take no wife, hold no lands, father no children. I shall wear no crowns and win no glory. I shall live and die at my post. I am the sword in the darkness. I am the watcher on the walls. I am the fire that burns against the cold, the light that brings the dawn, the horn that wakes the sleepers, the shield that guards the realm of men. I pledge my life and honor to the Night’s Watch, for this night and all the nights to come.”

NathanDrake83

  • backup chiara
  • *
  • Post: 28849
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 74
  • Traduzioni: 674
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #17 il: 22 December 2016, 22:56:37 »
spettacolare il confronto Ragnar/Ecbert, due vecchi rincoglioniti (non proprio, but still) ubriachi che filosofeggiano a caso. geniale!  :XD:
Ragnar si starà davvero sacrificando per dare nuovo stimolo e prestigio ai figli, o è tutta una messinscena per fregare tutti?  :scettico:

e comunque ci siamo tolti dalle scatole quella spaccamaroni di Auslaug, quindi festa grande!  :jolly:
:ciamo:

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #18 il: 22 December 2016, 23:06:15 »
Per me ci sono diverse differenze:

1. Floki è semi-pazzo esaltato, Lagertha no. Mi aspetto quindi un atteggiamento di quel tipo da lui, non da lei.
2. Floki ha ucciso Athelstan nel momento giusto, quando la rivalità era molto forte e quando tutto era molto più sentito. Lagertha decide di agire a 20 anni di distanza, dopo che si era rifatta una vita.
3. L'azione di Floki è una vendetta privata, quella di Lagerthe qualcosa di più che mette tutti in pericolo. Possibile che non gliene freghi nulla?
4. La motivazione che Aslaug avrebbe stregato Ragnar è ridicola.
5. La vita di Lagertha mi pareva avesse svoltato verso una strada diversa da quella di Ragnar, invece così si torna sempre al solito discorso, ovvero che tutti i pg sono al servizio di quello di Ragnar.

Il succo per me è questo: il comportamento di Floki è perfettamente in character e coerente con il personaggio, quello di Lagertha no. Boh a me sembra davvero un comportamento assurdo, incoerente al massimo con quello che s'era visto fin'ora.

Credo anche di capire il senso di tutto questo, vogliono ammazzare un po' di gente e lasciare il campo alle nuove leve, ma IMO potevano farlo meglio, anche perchè quasi nessuno di quelli nuovo ha il carisma di Ragnar, ma nemmeno quello di Rollo o di Lagertha. Ho il timore che cerchino di colmare la qualità (pochi pg ma ben costruiti) con la quantità (tanta gente "figlia di" a caso). Di questo nuovo gruppo salvo giusto Ivarr, che almeno ha una storia interessante alle spalle, gli altri mi paiono abbastanza insignificanti.

Ma che i personaggi siano diversi non ci piove, solo che le motivazioni sono le stesse: la gelosia. E  non sono d'accordo su Floki, ha aspettato anni prima di far fuori Athelstan eh, e non l'ha mai potuto vedere, è stato geloso dalla prima volta, non è che l'odio incontrollabile gli è venuto nei 5 minuti che l'ha fatto fuori.
Tu hai visto Lagertha rifarsi una vita, per me una vita soddisfacente non se l'è mai fatta e a quanto pare nemmeno per lei era così. Non credo nemmeno che il suo gesto sia stato fatto esclusivamente in funzione di Ragnar, per amore intendo. Il risentimento è stato covato sotto la cenere per tanto tempo e lui è sicuramente l'evento scatenante, ma credo che a lei in questo momento interessasse vendicarsi di Aslaug che le ha portato via la sua vita e regnare come regina, in quanto riteneva lei incompetente e incapace di guidare il villaggio e i suoi guerrieri.
Un'altra ipotesi potrebbe essere che abbia atteso il ritorno di Ragnar, e una volta verificato che lui non aveva intenzione di stare lì a sedersi sul trono ha ritenuto essere lei quella che doveva prenderselo, piuttosto che lasciare la sua città in mano a una megera o a uno dei figli scemi di Ragnar. Bjorn invece potrà sedersi sul trono accanto a lei.

Insomma io non vedo questo epilogo tra le due così tanto criticabile, perché Lagertha, da quando se ne è andata da Kattegat non l'ho mai vista felice o con quell'aria triste da chi aveva perso tutto. Anzi, io l'ho sempre vista così. Risoluta, combattente e fiera però sempre con l'intenzione di riprendersi il posto che le spettava. Anche lei ha aspettato quello che per lei era il momento giusto.
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

Shane92

  • Clark Kent
  • Post: 997
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #19 il: 22 December 2016, 23:48:12 »

2-I figli di Ragnar adesso sono grandi. Fare fuori Aslaug prima, quando Ragnar era via, avrebbe significato lasciare dei bambini piccoli senza la mamma. E questa si sarebbe stata una grande bastardata.


 :motherofgod:
Lo sapevo che sarebbe uscita la motivazione dei figli ero proprio in attesa   :wtfiread:
Escluso Ivarr la progenie di Ragnar era senza mamma. E questo lo dimostrano sia la fine della piccola Siggy, che le parole di Erlendur Sigurd.

E poi ma ti pare normale che una sovrana che ha a cuore gli interessi del suo popolo aspetti 10 anni lasciandolo nelle mani di una sconosciuta incompetente solo perché nuova moglie di un re che ha volutamente abbandonato il suo regno? Lagertha ha sempre provato rancore, certo, non ha mai abbandonato l'idea di regnare su Kattegat, certo, è una donna vendicativa e anche paziente, lo abbiamo visto con Kalf, certo, ma è sempre stata una sovrana equa e giusta.
Neanche le mancassero i motivi: Aslaug ha accolto Harbard nel villaggio e tradito il re; ha smesso di badare ai suoi figli e Siggy (adulta) è morta per salvarli; ha lasciato morire la prima nipote del re; ha lasciato tranquillamente che Ivarr uccidesse una bambina del villaggio.
E quale motivazione adduce Lagertha? "Ha stregato mio marito". Come trasformare una regina guerriera amata, giusta, volitiva, forte fisicamente, mentalmente e spiritualmente in una persona bigotta, acida, sterile e patetica che non riesce a reggere due stacce in croce e che si macchia di disonore, il peccato mortale dei vichinghi, e uccide la sua rivale ormai non più avversaria, come fanno i codardi: alla spalle.

Come difendere l'indifendibile  :mfacepalm:
« Ultima modifica: 22 December 2016, 23:51:09 da Shane92 »

arugami

  • Molly Hooper
  • Post: 596
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #20 il: 22 December 2016, 23:56:28 »
Ma cosa avete contro il nome "Aslaug"? Su questo forum non leggo altro che stupidissimi nomignoli/insulti ed è davvero degradante.
In genere leggo senza commentare ma non potevo più trattenermi  :cattivo:
Io personalmente la chiamo cavalla perchè mi fa ridere  :asd: Non so neanche chi coniò per primo questo epiteto. E, sempre per quel che mi riguarda, non mi prendo molto sul serio dato che sto commentando su un forum di telefilm. Ora Aslaug è morta quindi "il degrado" che tanto ti turba, dovrebbe scomparire  :OOOKKK:
Il fandom ama Lagertha e conseguentemente odia Aslaug. A me queste prese di posizione non sono mai piaciute, in nessuna serie, ma è parte del "pacchetto" di come funzionano i forum/blog/social network.

Faccio comunque fatica a comprendere come un fan di Lagertha possa apprezzare quello che ha fatto, che è l'esatta negazione del suo personaggio visto fin'ora. Se prima era una donna fiera ed indipendente, ora è diventata una rancorosa "vedova" di Ragnar. Il punto forte della sua storia era proprio quello di essersi slegata da lui, a suo modo como era riuscito a fare Rollo, invece adesso dopo 4 stagioni si scopre che l'esistenza di Lagertha è inscindibile da quella di Ragnar. Per me è un regresso, anche abbastanza evidente, a patto che si lascino da parte le rivalità da fanboy.
:scettico: Non è che se si ama Lagherta automaticamente si odia Aslaug  :look: Aslaug è un personaggio messo lì per essere odiato  :zizi: Mi viene ancora in mente la sua risata quando scopre che la figlia di Bjorn è morta (ma di esempi ce ne sono molti). Della sua morte si può solo che gioire  :sooRy:
Ragnar e Lagherta sono sempre rimasti legati. Non hanno mai smesso di amarsi, fondamentalmente. Lei mi sembra ancora coerente ma come ho già scritto, proprio per questo mi stupisco non l'abbia fatto prima. Concordo con una tesi di @peperuta : le è servito tempo per metter su un esercito. In fin dei conti, solo pochi anni prima, ha dovuto uccidere Kalf e riprendersi il potere; immagino abbia dovuto attendere che la sua posizione si consolidasse. Se Ragnar fosse stato a Kattegat, lei non avrebbe mai messo in atto il suo piano. Lui però si è dato alla macchia e rimasta solo Aslaug al potere, Lagherta decide di agire.

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #21 il: 23 December 2016, 00:23:36 »
:motherofgod:
Lo sapevo che sarebbe uscita la motivazione dei figli ero proprio in attesa   :wtfiread:
Escluso Ivarr la progenie di Ragnar era senza mamma. E questo lo dimostrano sia la fine della piccola Siggy, che le parole di Erlendur Sigurd.

E poi ma ti pare normale che una sovrana che ha a cuore gli interessi del suo popolo aspetti 10 anni lasciandolo nelle mani di una sconosciuta incompetente solo perché nuova moglie di un re che ha volutamente abbandonato il suo regno? Lagertha ha sempre provato rancore, certo, non ha mai abbandonato l'idea di regnare su Kattegat, certo, è una donna vendicativa e anche paziente, lo abbiamo visto con Kalf, certo, ma è sempre stata una sovrana equa e giusta.
Neanche le mancassero i motivi: Aslaug ha accolto Harbard nel villaggio e tradito il re; ha smesso di badare ai suoi figli e Siggy (adulta) è morta per salvarli; ha lasciato morire la prima nipote del re; ha lasciato tranquillamente che Ivarr uccidesse una bambina del villaggio.
E quale motivazione adduce Lagertha? "Ha stregato mio marito". Come trasformare una regina guerriera amata, giusta, volitiva, forte fisicamente, mentalmente e spiritualmente in una persona bigotta, acida, sterile e patetica che non riesce a reggere due stacce in croce e che si macchia di disonore, il peccato mortale dei vichinghi, e uccide la sua rivale ormai non più avversaria, come fanno i codardi: alla spalle.

Come difendere l'indifendibile  :mfacepalm:

Ti dimentichi che prima di tutto c'era Bjorn che viveva a Kattegat e poteva controllare la situazione in assenza di Ragnar. Come abbiamo visto era seguito e rispettato da tutti.
Ragnar non si sapeva dove fosse e Lagertha non poteva prendersi determinate libertà. Ragnar è tornato e ha detto chiaramente sticazzi del trono e di Kattegat, ma sticazzi anche di Aslaug, non le ha rivolto manco una parola (solo una volta ma questo Lagertha non lo sa).  Bjorn è partito e chissà se tornerà. Era il momento buono. Due figli fuori in viaggio e i due più scemi a Kattegat e li ha infinocchiati subito.

Questa è la tua visione, sei tu che trovi l'atteggiamento "indifendibile". Io lo trovo coerente col fatto che volesse farla fuori. Ho anche spiegato prima il mio punto di vista: alle spalle, davanti o di lato non faceva differenza. Lagertha e Aslaug non erano pronte a combattere l'una contro l'altra, le ha mollato la spada davanti, non era intenzionata a reagire, ma le ha lanciato dei colpi a parole ben assestati e ha recitato la parte di quella che si arrende mestamente e toglie il disturbo. Lagertha non l'ha fatta andar via perché di lei non si fiderebbe mai. Un codardo ammazza il nemico quando sono ad armi pari e quello improvvisamente è disarmato. Ma quelle due non erano ad armi pari e Aslaug era disarmata per sua scelta, quindi non ci vedo nessuna codardia. Se si fosse girata Lagertha avrebbe fatto lo stesso, doveva morire e punto.

Lagertha non è al corrente di come sia stata la dinamica della morte di Siggy, non è al corrente di quanto accaduto con Harbard (su questo mi posso sbagliare ma non ricordo che lei sapesse del tradimento). Non è che sa tutti i cazzi di Aslaug, di quale è il figlio che l'ha vista tradire Ragnar, penso non fosse manco presente quando Ivarr ha ucciso la bambina, ma lontana chilometri a fare Jarl Ingstad o quello che era diventata. Lagertha non viveva a Kattegat a quel tempo e non ci vive da anni.
E non la trovo nemmeno patetica e bigotta. Per quanto sia intelligente è una vichinga, e se le fanno un torto si deve vendicare nella sua logica, che piaccia a te o meno, loro ragionano in questo modo e lo sappiamo.  E abbiamo anche visto quanto Lagertha amasse Ragnar e lo ami ancora. Se ama lui dopo tutto quello che le ha fatto figurati se si dimentica che la causa scatenante è lei. Ma manco dopo 30 anni.

Poi scusa, secondo te perché Lagertha ce l'ha tanto con Aslaug? Mi pare palese che le sia sempre stata sulle palle perché le ha fregato il marito e il suo posto da regina, non l'ha mai nascosto. Di cosa ti stai stupendo? Che l'abbia fatta fuori perché la odiava per quel motivo o perché ha aspettato anni? Perché che il motivo per cui non sono mai diventate BFF è sempre stato quello. Le ha lanciato occhiate d'odio ogni volta che l'ha vista nelle stagioni precedenti, non era bigotta e patetica in quel caso?
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

arugami

  • Molly Hooper
  • Post: 596
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #22 il: 23 December 2016, 00:25:09 »
:motherofgod:
Lo sapevo che sarebbe uscita la motivazione dei figli ero proprio in attesa   :wtfiread:
Escluso Ivarr la progenie di Ragnar era senza mamma. E questo lo dimostrano sia la fine della piccola Siggy, che le parole di Erlendur Sigurd.
Su questo ti do ragione, basti pensare che in principio voleva far fuori anche Ubbe e Sigurd, salvo poi ripensarci su suggerimento di Astrid  :zizi:
E quale motivazione adduce Lagertha? "Ha stregato mio marito". Come trasformare una regina guerriera amata, giusta, volitiva, forte fisicamente, mentalmente e spiritualmente in una persona bigotta, acida, sterile e patetica che non riesce a reggere due stacce in croce e che si macchia di disonore, il peccato mortale dei vichinghi, e uccide la sua rivale ormai non più avversaria, come fanno i codardi: alla spalle.

Come difendere l'indifendibile  :mfacepalm:
Lagherta si nasconde dietro quella motivazione esattamente come Floki si è nascosto dietro la religione. Dato che Aslaug ha fama di essere strega (parliamo di 1000 anni fa, credere a certe cose non è patetico come lo è oggi) dirle che ha stregato il marito ha un impatto molto più immediato sul popolino che assiste alla scena  :cool: In un certo senso sembra quasi che Lagherta lo voglia credere sul serio, in modo da "assolvere" Ragnar (sempre anche agli occhi del popolo). Perchè non dovrebbero credere che è una strega? Lei stessa, fino all'ultimo, parla di visioni e preveggenza  :zizi: Le persone la sentono parlare e pensano che è una strega. Se è una strega potrebbe anche aver stregato Ragnar...il ragionamento fila, a prescindere che sia vero o meno.
Aslaug rifiuta il combattimento con Lagherta. Lei che doveva fare? Cercare di ucciderla correndo il rischio che magari Aslaug iniziasse a scappare, dando vita ad una scena davvero patetica?  :interello: L'ha uccisa nel modo più elegante possibile, davanti a tutti. E a dirla tutta credo che la stessa Aslaug se lo aspettasse, si incammina così, da sola, senza servitù ne niente...dove volevi che andasse? Era chiaro anche a lei il suo destino. Lagherta le ha concesso una morte senza dover vedere "la mano del boia" e mostrarsi imperturbabile. Dove tu vedi vigliaccheria, io vedo misericordia  :cool: Quando si dice pensarla diversamente  :XD:
« Ultima modifica: 23 December 2016, 00:30:49 da arugami »

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #23 il: 23 December 2016, 00:33:05 »
Su questo ti do ragione, basti pensare che in principio voleva far fuori anche Ubbe e Sigurd, salvo poi ripensarci su suggerimento di Astrid  :zizi:Lagherta si nasconde dietro quella motivazione esattamente come Floki si è nascosto dietro la religione. Dato che Aslaug ha fama di essere strega (parliamo di 1000 anni fa, credere a certe cose non è patetico come lo è oggi) dirle che ha stregato il marito ha un impatto molto più immediato sul popolino che assiste alla scena  :cool: In un certo senso sembra quasi che Lagherta lo voglia credere sul serio, in modo da "assolvere" Ragnar (sempre anche agli occhi del popolo). Perchè non dovrebbero credere che è una strega? Lei stessa, fino all'ultimo, parla di visioni e preveggenza  :zizi: Le persone la sentono parlare e pensano che è una strega. Se è una strega potrebbe anche aver stregato Ragnar...il ragionamento fila, a prescindere che sia vero o meno. Io penso che Ragnar avesse semplicemente smesso di pensare con la testa e avesse iniziato a farsi guidare da altro  :XD:
Aslaug rifiuta il combattimento con Lagherta. Lei che doveva fare? Cercare di ucciderla correndo il rischio che magari Aslaug iniziasse a scappare, dando vita ad una scena davvero patetica?  :interello: L'ha uccisa nel modo più elegante possibile, davanti a tutti. E a dirla tutta credo che la stessa Aslaug se lo aspettasse, si incammina così, da sola, senza servitù ne niente...dove volevi che andasse? Era chiaro anche a lei il suo destino. Lagherta le ha concesso una morte senza dover vedere "la mano del boia" e mostrarsi imperturbabile. Dove tu vedi vigliaccheria, io vedo misericordia  :cool: Quando si dice pensarla diversamente  :XD:

Ma poi secondo me è davvero convinta sia una strega. Per me lo è effettivamente. Predice quando resta incinta, di che sesso è il figlio, il colore degli occhi, chi vive o chi muore. Appare in visione a Floki, fa macumbe varie.
Cioè normale non è :XD:
Ma poi appunto dire o essere convinti che una sia una strega a quel tempo era del tutto normale. Non stiamo parlando di gente istruita o civilizzata. Per loro sono accuse serie e fondate, credono come oro colato a tutto ciò che gli dice il labbrone. La stregoneria per dire così, fa parte del loro quotidiano.
E sono anche d'accordo con te sul fatto che Lagertha si mascheri su questa sua convinzione per assolvere Ragnar. Lo fa anche per orgoglio personale della serie "se ha scelto lei è solo perché lo ha stregato, perché non è possibile, io sono molto più pheega :XD: "
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

Shane92

  • Clark Kent
  • Post: 997
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #24 il: 23 December 2016, 01:28:37 »
Ti dimentichi che prima di tutto c'era Bjorn che viveva a Kattegat e poteva controllare la situazione in assenza di Ragnar. Come abbiamo visto era seguito e rispettato da tutti.
Ragnar non si sapeva dove fosse e Lagertha non poteva prendersi determinate libertà. Ragnar è tornato e ha detto chiaramente sticazzi del trono e di Kattegat, ma sticazzi anche di Aslaug, non le ha rivolto manco una parola (solo una volta ma questo Lagertha non lo sa).  Bjorn è partito e chissà se tornerà. Era il momento buono. Due figli fuori in viaggio e i due più scemi a Kattegat e li ha infinocchiati subito.

Questa è la tua visione, sei tu che trovi l'atteggiamento "indifendibile". Io lo trovo coerente col fatto che volesse farla fuori. Ho anche spiegato prima il mio punto di vista: alle spalle, davanti o di lato non faceva differenza. Lagertha e Aslaug non erano pronte a combattere l'una contro l'altra, le ha mollato la spada davanti, non era intenzionata a reagire, ma le ha lanciato dei colpi a parole ben assestati e ha recitato la parte di quella che si arrende mestamente e toglie il disturbo. Lagertha non l'ha fatta andar via perché di lei non si fiderebbe mai. Un codardo ammazza il nemico quando sono ad armi pari e quello improvvisamente è disarmato. Ma quelle due non erano ad armi pari e Aslaug era disarmata per sua scelta, quindi non ci vedo nessuna codardia. Se si fosse girata Lagertha avrebbe fatto lo stesso, doveva morire e punto.

Lagertha non è al corrente di come sia stata la dinamica della morte di Siggy, non è al corrente di quanto accaduto con Harbard (su questo mi posso sbagliare ma non ricordo che lei sapesse del tradimento). Non è che sa tutti i cazzi di Aslaug, di quale è il figlio che l'ha vista tradire Ragnar, penso non fosse manco presente quando Ivarr ha ucciso la bambina, ma lontana chilometri a fare Jarl Ingstad o quello che era diventata. Lagertha non viveva a Kattegat a quel tempo e non ci vive da anni.
E non la trovo nemmeno patetica e bigotta. Per quanto sia intelligente è una vichinga, e se le fanno un torto si deve vendicare nella sua logica, che piaccia a te o meno, loro ragionano in questo modo e lo sappiamo.  E abbiamo anche visto quanto Lagertha amasse Ragnar e lo ami ancora. Se ama lui dopo tutto quello che le ha fatto figurati se si dimentica che la causa scatenante è lei. Ma manco dopo 30 anni.

Poi scusa, secondo te perché Lagertha ce l'ha tanto con Aslaug? Mi pare palese che le sia sempre stata sulle palle perché le ha fregato il marito e il suo posto da regina, non l'ha mai nascosto. Di cosa ti stai stupendo? Che l'abbia fatta fuori perché la odiava per quel motivo o perché ha aspettato anni? Perché che il motivo per cui non sono mai diventate BFF è sempre stato quello. Le ha lanciato occhiate d'odio ogni volta che l'ha vista nelle stagioni precedenti, non era bigotta e patetica in quel caso?

Bjorn c'è stato in alcuni frangenti, ma non sempre. Quando sia lui che il padre che Lagertha sono andati a razziare Parigi chi è rimasto a governare? E soprattutto al ritorno anche se sotto la supervisioni di Bjorn, chi si trovava sul trono lui o Aslaug? Se avesse voluto avrebbe potuto detronizzarla in un batter d'occhio.
Lagertha e Bjorn hanno vissuto anni lontano da Kattegat, ma alcune storie come quella di Siggy (adulta) e di Harbard le sa tutto il villaggio. Ti pare che quelli che vengono considerati (vista l'accoglienza mostrata in questo episodio) i "legittimi" sovrani non l'abbiano saputo in tutti questi anni?

Mi stupisco di tutte le giustificazioni che leggo. No è vero, Lagertha ed Aslaug non erano ad armi pari e non lo sono mai state. Questo perché Lagertha ha una preparazione e competenza fisica che Aslaug non ha. E nonostante Aslaug si metta da parte, Lagertha la uccide.
Questo gesto è inequivocabile: non si tratta più di chi deve regnare, ma di una vendetta personale (di cui sottolineo sono comunque antivichinghi i modi).
Va bene, va benissimo, è un momento che aspettiamo tutti da anni, io per prima.

Ma allora se tutto si riduce ad una semplice vendetta perché aspettare tutti questi anni? Perché addestrarsi un esercito? Perché mettere in pericolo i tuoi soldati e il popolo di Kattegat?
Se lo scopo era ucciderla bastava un vis à vis e non ditemi che non ne ha mai avuto occasione.

Su questo ti do ragione, basti pensare che in principio voleva far fuori anche Ubbe e Sigurd, salvo poi ripensarci su suggerimento di Astrid  :zizi:Lagherta si nasconde dietro quella motivazione esattamente come Floki si è nascosto dietro la religione. Dato che Aslaug ha fama di essere strega (parliamo di 1000 anni fa, credere a certe cose non è patetico come lo è oggi) dirle che ha stregato il marito ha un impatto molto più immediato sul popolino che assiste alla scena  :cool: In un certo senso sembra quasi che Lagherta lo voglia credere sul serio, in modo da "assolvere" Ragnar (sempre anche agli occhi del popolo). Perchè non dovrebbero credere che è una strega? Lei stessa, fino all'ultimo, parla di visioni e preveggenza  :zizi: Le persone la sentono parlare e pensano che è una strega. Se è una strega potrebbe anche aver stregato Ragnar...il ragionamento fila, a prescindere che sia vero o meno.
Aslaug rifiuta il combattimento con Lagherta. Lei che doveva fare? Cercare di ucciderla correndo il rischio che magari Aslaug iniziasse a scappare, dando vita ad una scena davvero patetica?  :interello: L'ha uccisa nel modo più elegante possibile, davanti a tutti. E a dirla tutta credo che la stessa Aslaug se lo aspettasse, si incammina così, da sola, senza servitù ne niente...dove volevi che andasse? Era chiaro anche a lei il suo destino. Lagherta le ha concesso una morte senza dover vedere "la mano del boia" e mostrarsi imperturbabile. Dove tu vedi vigliaccheria, io vedo misericordia  :cool: Quando si dice pensarla diversamente  :XD:

Ma poi secondo me è davvero convinta sia una strega. Per me lo è effettivamente. Predice quando resta incinta, di che sesso è il figlio, il colore degli occhi, chi vive o chi muore. Appare in visione a Floki, fa macumbe varie.
Cioè normale non è :XD:
Ma poi appunto dire o essere convinti che una sia una strega a quel tempo era del tutto normale. Non stiamo parlando di gente istruita o civilizzata. Per loro sono accuse serie e fondate, credono come oro colato a tutto ciò che gli dice il labbrone. La stregoneria per dire così, fa parte del loro quotidiano.
E sono anche d'accordo con te sul fatto che Lagertha si mascheri su questa sua convinzione per assolvere Ragnar. Lo fa anche per orgoglio personale della serie "se ha scelto lei è solo perché lo ha stregato, perché non è possibile, io sono molto più pheega :XD: "

Per quanto riguarda lo "stregamento" (si potrà dire?  :scettico: ho l'impressione che mi sfugga la parola ma s'è fatta 'na certa) c'è questa venatura da bimba capricciosa che deve per forza "assolvere", come ben dite, Ragnar (perché lei è mejo) che rende alquanto ridicola sia Lagertha che la storyline però ammetto che è la cosa che mi dispiace di meno perché mi diverte  :XD: un'autoparodia insomma  :asd:
Però capiamoci quando ho sottolineato la motivazione di Lagertha "l'ha stregato" intendevo proprio questo: vivi in un'epoca con una cultura che prevede che esistano le streghe e che ci crede (e giustamente anche noi spettatori dobbiamo crederci per dare credito alla storia) devi accettare i pro e i contro di tutto ciò. Quindi se è vero che Aslaug è stata un'infame a stregare un uomo sposato, è altrettanto vero che i loro destini erano indissolubilmente legati e non dipendevano né da Lagertha, né da Aslaug, né da Ragnar, ma solo dagli dei. Quegli stessi dei che hanno donato ad Aslaug questi poteri, i mezzi e la conoscenza per sfruttarli e che l'hanno prescelta come madre della dinastia di Ragnar.
Dire "hai stregato mio marito" e "non dovevi farlo anche se era stato predetto" significa ammettere di credere a queste forze occulte, divine e rifiutarle allo stesso tempo. Un controsenso inconciliabile per natura, da qualsiasi direzione lo si guardi, che rende patetico sia chi struttura i personaggi, sia chi ne è oggetto.

Kroxighoor

  • Michael Scott
  • Post: 856
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #25 il: 23 December 2016, 01:41:17 »
Io credo che questo telefilm non sia propriamente un telefilm storico per cui la componente "fantasy" (come la magia in senso ampio) è presente (personaggi come Harbard o l'indovino stesso hanno dimostrato di essere "piú che umani") per cui non capisco perché alcuni in sede
di commento trovino assurde e\o infondate le accuse di stregoneria mosse da Lagertha ad Aslaug.
Alla fine se con il termine "stregoneria" intendiamo semplicemente "avere facoltà più che umane" (e non solo "fare incantesimi et similia") è innegabile notare che Aslaug abbia delle "doti" (se vogliamo chiamarle così) particolari (le visioni in primis).

Aggiungo una considerazione su Lagertha: dopo quello che ha fatto al conte Kalf (uccidendolo molto tempo dopo avergliela giurata e nonostante con lui si fosse riavvicinata ovviamente :asd: ) personalmente l'avevo già inquadrata come persona rancorosa che non cambia idea pur avendone tutti gli elementi (perché l'unica motivazione plausibile per la quale sarebbe stato giustificato l'omicidio di kalf era se lei fosse venuta a conoscenza che anche il suo neo marito voleva uccidere bjorn ma se non ricordo male lei questo non lo sapeva, lo ha ucciso solo perché tempo prima le aveva sottratto il controllo sulla sua contea nonostante poi la situazione fosse cambiata) per cui non vedo come possa "stonare",con la narrazione di Lagertha, un'ennesima dimostrazione di rancore covato per molto tempo (la vendetta su Aslaug).
« Ultima modifica: 23 December 2016, 01:43:49 da Kroxighoor »
You're even fucking, uglier than I am now. What did they do to you? Doesn't matter. That's not how it ends for you, brother. 
You know who's coming for you...you've always known.



SERIE ATTUALMENTE SEGUITE: Vikings, Legion, Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. , Daredevil, Legends Of Tomorrow, Jessica Jones, Arrow, Gotham, The Flash, Black Sails, The Strain, Il Trono Di Spade, American Horror Story, Sleepy Hollow, The Knick, Supernatural, The Walking Dead, Salem, Penny Dreadful, Outcast, Shameless, Delitti In Paradiso.

arugami

  • Molly Hooper
  • Post: 596
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #26 il: 23 December 2016, 02:42:48 »
c'è questa venatura da bimba capricciosa che deve per forza "assolvere", come ben dite, Ragnar (perché lei è mejo) che rende alquanto ridicola sia Lagertha che la storyline però ammetto che è la cosa che mi dispiace di meno perché mi diverte  :XD: un'autoparodia insomma  :asd:
Però capiamoci quando ho sottolineato la motivazione di Lagertha "l'ha stregato" intendevo proprio questo: vivi in un'epoca con una cultura che prevede che esistano le streghe e che ci crede (e giustamente anche noi spettatori dobbiamo crederci per dare credito alla storia) devi accettare i pro e i contro di tutto ciò. Quindi se è vero che Aslaug è stata un'infame a stregare un uomo sposato, è altrettanto vero che i loro destini erano indissolubilmente legati e non dipendevano né da Lagertha, né da Aslaug, né da Ragnar, ma solo dagli dei. Quegli stessi dei che hanno donato ad Aslaug questi poteri, i mezzi e la conoscenza per sfruttarli e che l'hanno prescelta come madre della dinastia di Ragnar.
Dire "hai stregato mio marito" e "non dovevi farlo anche se era stato predetto" significa ammettere di credere a queste forze occulte, divine e rifiutarle allo stesso tempo. Un controsenso inconciliabile per natura, da qualsiasi direzione lo si guardi, che rende patetico sia chi struttura i personaggi, sia chi ne è oggetto.
:doh: Allora...per come la vedo io Lagherta sfrutta questa diceria per coprire le sue reali motivazioni (il perchè l'ho scritto prima) ma non ci crede fino in fondo. Vorrebbe crederci (per giustificare Ragnar ecc) ma non ci riesce, lei sa la verità; tant'è che quando Aslaug le lancia la frecciata lei accusa il colpo, si vede dagli occhi. Per com'è il personaggio, se all'epoca avesse veramente creduto che suo marito fosse rimasto vittima di un sortilegio, avrebbe reagito in qualche modo  :zizi: Magari l'avrebbe proprio uccisa. Lagherta però sapeva che i problemi erano Ragnar e le profezie del veggente  :ninja2: Lui destinato ad avere altri figli, lei destinata a non averne più: è stato subito chiaro che Aslaug non era di passaggio  :jolly: Conscia di questa situazione lei decide di lasciare il marito, in quanto donna con una dignità. Detto ciò, anche se una cosa è stata predetta non vuol dire che bisogna accettarla di buon grado. Aslaug sarà pure stata destinata dagli dei ma nessuno l'ha costretta ad affrontare la vita con tutta quella superbia e a farsi terra bruciata intorno. E Lagherta può credere che tutto ciò fosse destino ma nessuno ha potuto impedirle di covare vendetta  :sooRy:
Quanto al rifiutare le forze occulte ricorda il discorso fra Ragnar e Ivarr lo scorso episodio  :vecchio: Pensi ancora sia patetico chi non accetta il proprio destino? O forse, come nota Ivarr, è questo che porta alla vera grandezza?
« Ultima modifica: 23 December 2016, 02:49:03 da arugami »

Shane92

  • Clark Kent
  • Post: 997
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #27 il: 23 December 2016, 03:40:34 »
:doh: Allora...per come la vedo io Lagherta sfrutta questa diceria per coprire le sue reali motivazioni (il perchè l'ho scritto prima) ma non ci crede fino in fondo. Vorrebbe crederci (per giustificare Ragnar ecc) ma non ci riesce, lei sa la verità; tant'è che quando Aslaug le lancia la frecciata lei accusa il colpo, si vede dagli occhi. Per com'è il personaggio, se all'epoca avesse veramente creduto che suo marito fosse rimasto vittima di un sortilegio, avrebbe reagito in qualche modo  :zizi: Magari l'avrebbe proprio uccisa. Lagherta però sapeva che i problemi erano Ragnar e le profezie del veggente  :ninja2: Lui destinato ad avere altri figli, lei destinata a non averne più: è stato subito chiaro che Aslaug non era di passaggio  :jolly: Conscia di questa situazione lei decide di lasciare il marito, in quanto donna con una dignità. Detto ciò, anche se una cosa è stata predetta non vuol dire che bisogna accettarla di buon grado. Aslaug sarà pure stata destinata dagli dei ma nessuno l'ha costretta ad affrontare la vita con tutta quella superbia e a farsi terra bruciata intorno. E Lagherta può credere che tutto ciò fosse destino ma nessuno ha potuto impedirle di covare vendetta  :sooRy:
Quanto al rifiutare le forze occulte ricorda il discorso fra Ragnar e Ivarr lo scorso episodio  :vecchio: Pensi ancora sia patetico chi non accetta il proprio destino? O forse, come nota Ivarr, è questo che porta alla vera grandezza?

Ma io non contesto minimamente che Lagertha esiga vendetta, ma i modi
Se sa esattamente ciò che è avvenuto e non crede nei sortilegi non avrebbe dovuto mandare al macello i suoi soldati contro Kattegat e soprattutto non con una scusa. Almeno la Lagertha "giusta" non si sarebbe mai azzardata. La stessa Lagertha che come ben scrivi ha avuto il buon senso di andarsene, con la propria dignità, per permettere al marito di avere figli che lei non avrebbe mai potutodargli.
Questa Lagertha che mente, usa scuse e sotterfugi, per vendetta personale è ben diversa dalla Lagertha che si mette da parte per il bene comune, che è sempre stata la sua caratteristica unica e peculiare, in una società basata su ragioni egoistiche e interessi individuali.
O forse bisogna pensare, come ha già accennato qualcuno, che la sua storia (scusate il gioco di parole) funziona solo in funzione di Ragnar e cambia a seconda di ciò che sia più comodo in quel preciso momento?  :scettico:

L'unico personaggio che ha rifiutato il destino designato dagli dei finora è stato solo Ragnar, il cui rapporto ambivalente è stato più volte affrontato. Ivarr sicuramente prenderà il suo posto, ma è appena entrato in gioco, è presto per parlare.
Non trovo che sia patetico chi non accetta il proprio destino: come ho già detto più volte trovo patetico chi lo usa come scusa.

Boba

  • Dà i numeri.
  • Ragnar Lothbrok
  • Post: 13004
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #28 il: 23 December 2016, 08:20:23 »
Beh, però non è vero che Lagertha ha sempre agito per il bene comune, anzi... Si è messa col vecchio Jarl solo per ottenere una posizione di potere che le permettesse inizialmente di proteggere Bjorn e poi quando questo è stato abbastanza grande per cavarsela da solo, ha fatto fuori lo Jarl e si è presa il titolo così da poter sedere al tavolo di Ragnar, da cui era stata esclusa. Ha fatto lo stesso anni dopo con Kalf, non per amore del suo popolo, ma per una questione personale.

Poi io concordo sui tempi sbagliati, strategicamente aveva più senso far fuori Aslaug quando i figli erano ancora piccoli e allevarli come figli suoi invece che aspettare fino ad ora. È l'unica pecca che trovo nella sua storia. Le accuse di stregoneria invece sono assolutamente plausibili visto il periodo storico in cui ci troviamo.

Post unito: 23 December 2016, 08:20:23
Altra cosa che riguarda Ragnar. Io sono convinta che lui si voglia davvero fare ammazzare e che lo faccia ufficialmente per vendicare i coloni massacrati e per costringere i suoi figli a tornare sulle coste britanniche, ma penso abbia anche una motivazione più profonda: secondo me ha una paura fottuta di finire nel Valhalla e di non trovarci Athelstan che negli ultimi momenti si era riconvertito al cristianesimo. Ottenere una morte da guerriero, lui che è diventato una leggenda, significherebbe ottenere il Valhalla e passare l'eternità senza il caro amico, mentre una morte da prigioniero, facendosi catturare come uno scemo, gli precluderebbe questa possibilità. Ragnar preferisce sparire nell'oblio, spera ardentemente che non ci sia nulla dopo la morte (da cui le riflessioni sull'esistenza di Dio e degli dei), ma non mi stupirebbe se negli ultimi istanti chiedesse di venire battezzato.

opossum

  • Jonah Ryan
  • Post: 328
  • Sesso: Femmina
  • Favolosolandia forever
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Vikings 4x14 - In the Uncertain Hour Before the Morning
« Risposta #29 il: 23 December 2016, 09:29:32 »
Tutto sommato una bella puntata, bella la parte in Inghilterra bella la vedetta/conquista di Lagertha, mi spiace abbia deluso molti :scettico: A mio avviso la scrittura è perfetta, da donna, giudico questa, una vedetta da donna, maturata e stramaturata e appena ha avuto i mezzi, le giuste alleanze e ragionevoli certezze ha colpito e affondato  :vecchio: Sarebbe stato davvero ridicolo vedere uno scontro all'arma bianca tra lei e Aslaug o una vendetta alla Ragnar, Lagertha si è evoluta non è più l'ingenua ragazza delle prime stagioni, delusa e frustrata in un modo o nell'altro ha tracciato la sua "via"  :metal: Sta diventando un personaggio negativo!? Perchè Ragnar è un personaggio positivo? In tutta la serie c'è un solo personaggio che si possa con gli stadar attuali definire positivo?
« Ultima modifica: 23 December 2016, 09:43:47 da opossum »