Autore Topic: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)  (Letto 72252 volte)

Schopenhauer

  • Dana Scully
  • Post: 20
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #420 il: 6 September 2017, 17:09:21 »
Ho scoperto di essere un caso sociologico per un utente che ha smesso di guardare la seria praticamente da prima che arrivasse alla metà ma ha bisogno di buttare fiele perché gli rode che altri stiano apprezzando.

Capisco molto di più Duster, che perlomeno la serie L'HA VISTA TUTTA. E argomenta. Ma così si scade nel patetico, cicci: da accuse fantomatiche di "lynch vuole solo fare soldi, truffaaaa" perché ha un finale enigmatico e aperto (come tutta la sua produzione, wow) a "chi si entusiasma è un montato", beh, direi che non c'è molto da rispondere.
Io non giustifico il motivo per cui l'ho adorata, né lo farò mai. Per quale motivo dovrei? Mi pare le argomentazioni sull'internet ce ne stiano a tonnellate, da chi non le argomenta a fiumi di inchiostri digitale di riviste specializzate o blog, italiani e stranieri. Capisco perché possa far schifo. Se siete persone intelligenti o vi considerate tali, capireste che per fortuna ognuno ha un gusto e una sensibilità diversa dall'altro e non per forza dietro ci deve essere un complotto di gente che a differenza vostra non capisce o crede di aver capito tutto. Da una parte e dall'altra. Il resto è discussione, eh. Ma caso sociologico, proprio no.
Le basi, proprio. Yawn, che noia.


Ma davvero credi che a me roda che ad altri piaccia TP3? Buttare fiele? No, ragazzi, non ci siamo davvero. Mi affretto a levare le tende. Addio. E buona fortuna ai dissenzienti che restano.   

eletto1987

  • Annyong Bluth
  • Post: 650
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #421 il: 6 September 2017, 17:12:12 »
credo che il punto sia trovare l'inizio di questo ciclo.
il ciclo inizia con la stagione 1 o la stagione 1 fa gia parte di un ciclo? let's go back to the starting position...


Se proprio devo trovare un inizio del ciclo, quello è il "parto" di Experiment. Part 8 è pieno di avvenimenti temporalmente sconnessi, che ci confondono essendo nello stesso episodio. Ad esempio secondo me pensare che l'arrivo (l'ennesimo?) di BOB sulla terra e l'invio (quale?) del globo di Laura avvengano nello stesso momento non è corretto. Il Fireman può aver fatto scorrere il tempo in qualsiasi momento.


ano

  • Homer Simpson
  • Post: 37
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #422 il: 6 September 2017, 17:12:33 »
Vi giuro che se leggo ancora qualcuno che scrive "Cooper si rende conto di essere andato troppo indietro nel tempo, infatti la signora Tremond è ancora giovane..." Spacco la tastiera...
Ma come queste persone non vedono che ci troviamo in una Twin Peaks contemporanea? Non vedono come che c'è il Double R come l'abbiamo in tutta la nuova serie? Che la signora Tremond è vestita in modo contemporaneo e non bello stile degli anni 50?
Certe volte fatico a comprendere le persone...
Scusate ma questo finale mi ha scosso troppo. .
Ho bisogno di fumare...
Got a light?

Sergei

  • Jonah Ryan
  • Post: 325
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #423 il: 6 September 2017, 17:13:25 »
[...] mi spiegate come ha fatto Cooper a riconoscere Naido [...]

Perché il Maggiore Briggs gli ha detto "Blue Rose"  :look: :look:

 :XD:
Ci sono storie  che le parole non possono raccontare e ci sono gialli il cui assassino è nascosto tra le immagini. Cos'è successo realmente?

Doppelgänger_1221

  • Clara Oswald
  • Post: 98
  • DOPPELGÄNGER!
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #424 il: 6 September 2017, 17:13:43 »
ti sei risposto da solo, secondo me :D
La scena dell'episodio 8 è nella NOSTRA realtà, e Judy viene a caccia nella nostra realtà per trovare "mezzi" da usare nella realtà di Twin Peaks.
Questo è un discorso, e va bene, ma ugualmente non capisco perché inserire la differenza di 5 anni e perché dovrebbe significare qualcosa. Come ho detto mi sembra complicare soltanto una situazione che altrimenti sarebbe chiara.

jethrothesniper

  • Clara Oswald
  • Post: 62
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #425 il: 6 September 2017, 17:14:16 »
Ma il fatto che Laura sia stata creata dal Fireman va bene a tutti? A me continua a sembrare una nota stonata. Credevo che quella scena avrebbe assunto un altro significato con il finale, inceve resta così...

thonis76

  • Jonah Ryan
  • Post: 332
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #426 il: 6 September 2017, 17:16:51 »
Non mi dispiacerebbe essere un tulpa, l'importante è essere badass come Diane  :rofl:

A parte le difficoltà di restare aggiornato qui, ho avuto serie difficoltà ad avere un'idea precisa sul finale. Mi ha svuotato il cervello, tanto che se prima ad ogni fine episodio non vedevo l'ora di inventare ogni tipo di collegamento con qualsiasi cosa, adesso quasi non ne sento il bisogno. Nella sua "incompiutezza" mi ha comunque soddisfatto molto. E' stata una roba così potente che non si avverte quasi la necessità di sezionarla ulteriormente. Tutto quello che avviene in strada dopo la scena a casa Palmer è così bello che non so neanche cosa dire.  :lol?:
sarà che vista per la seconda volta grazie al più1 di atlantic, ero oltre che sconvolto, assonnato e in ansia per dover andare al lavoro..ma io sono passato dal £ eh che cazz@" al no però adesso torna ( quasi tutto)

quello più grande per me, visto che parliamo di ciclo..che fine ha fatto desmond..che sia quello di cui parla albert a cole fuori dalla prigione dopo l'interrogatorio di badcoop...agente morto in sud america se non ricordo male

elio91

  • Sarah Manning
  • Post: 211
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #427 il: 6 September 2017, 17:20:13 »

Ma davvero credi che a me roda che ad altri piaccia TP3? Buttare fiele? No, ragazzi, non ci siamo davvero. Mi affretto a levare le tende. Addio. E buona fortuna ai dissenzienti che restano.

Perdonami: si.
Non è normale continuare a criticare una serie che si è vista manco per due quarti per prendersela con le persone a cui è piaciuta. Non ci sono basi di discussione, è solo una voglia connaturata immagino a chiunque di sfogare una propria mancanza di sicurezza nel proprio giudizio contro chi si ritiene ne abbia qualcuno che possa contare qualcosa: un costrutto mentale comunque sbagliato visto che siamo su un forum di sub che non conta un càzzo di nulla (con tutto il rispetto, parlo del forum) se non a livello appunto di discussione e opinioni.
Di farmi prendere per il cùlo da uno che mi da del caso sociologico o fanboy a buffo, ma anche no, che sia tu o chiunque altro. Ma dove siamo, all'asilo nido? (cit.).
Vale anche per chi si ritiene chissà quale dio in terra dicendo a chi non ha apprezzato la serie che non capisce nulla, sia chiaro.
Ma in questo caso ad essere tirato in mezzo mi sono sentito io.
Quindi ciao, nel caso. Altrimenti boh, continua pure ma non sorprenderti delle risposte che ricevi poi.
Mi rimarrà l'immagine di te al tramonto con le tue tende mentre te la prendi con Lynch cattivo maestro e la gente che non ti comprende. Musiche di Badalamenti in sottofond.... ehm, meglio di no anzi.

eletto1987

  • Annyong Bluth
  • Post: 650
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #428 il: 6 September 2017, 17:22:25 »
sarà che vista per la seconda volta grazie al più1 di atlantic, ero oltre che sconvolto, assonnato e in ansia per dover andare al lavoro..ma io sono passato dal £ eh che cazz@" al no però adesso torna ( quasi tutto)

quello più grande per me, visto che parliamo di ciclo..che fine ha fatto desmond..che sia quello di cui parla albert a cole fuori dalla prigione dopo l'interrogatorio di badcoop...agente morto in sud america se non ricordo male


Avrei voluto saperne di più su Desmond anche io. Ma in fondo lasciarlo così avvolto nel mistero non mi dispiace neanche. L'idea che mi sono fatto io? E' colpa dell'anello.

L'anello funziona "per donazione". Chi lo riceve per volere di MIKE/Braccio può godere dei suoi effetti di protezione. Viene esplicitamente detto che l'anello implica l'accettazione di un contratto con il Man from Other Place. E' quindi un rituale bilaterale.

Desmond invece trova l'anello per terra, lo tocca e non va da nessuna parte, semplicemente diviene "inexistent".

elio91

  • Sarah Manning
  • Post: 211
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #429 il: 6 September 2017, 17:24:57 »

Avrei voluto saperne di più su Desmond anche io. Ma in fondo lasciarlo così avvolto nel mistero non mi dispiace neanche. L'idea che mi sono fatto io? E' colpa dell'anello.

L'anello funziona "per donazione". Chi lo riceve per volere di MIKE/Braccio può godere dei suoi effetti di protezione. Viene esplicitamente detto che l'anello implica l'accettazione di un contratto con il Man from Other Place. E' quindi un rituale bilaterale.

Desmond invece trova l'anello per terra, lo tocca e non va da nessuna parte, semplicemente diviene "inexistent".

Chester Desmond, pur essendo una presenza quasi marginale o comunque secondaria nell'universo twinpeaksiano in termini di presenza, è sempre stato tra i miei tre personaggi preferiti.
Anche io speravo in qualche sua comparsata o riferimento. Ma è anche giusto sia sparito.
Lui, Jeffries e Cooper si sono trovati a contatto con un mondo sconosciuto e sono scivolati in un altro spaziotempo, in un altro sogno (mi sto stufando di scrivere sogno), o comunque lo si voglia chiamare. La storia di Desmond è potenzialmente ancora tutta da (ri)scrivere.
Non penso nessuno lo farà. Sigh.
O meglio: NOI possiamo.

thonis76

  • Jonah Ryan
  • Post: 332
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #430 il: 6 September 2017, 17:28:16 »
Chester Desmond, pur essendo una presenza quasi marginale o comunque secondaria nell'universo twinpeaksiano in termini di presenza, è sempre stato tra i miei tre personaggi preferiti.
Anche io speravo in qualche sua comparsata o riferimento. Ma è anche giusto sia sparito.
Lui, Jeffries e Cooper si sono trovati a contatto con un mondo sconosciuto e sono scivolati in un altro spaziotempo, in un altro sogno (mi sto stufando di scrivere sogno), o comunque lo si voglia chiamare. La storia di Desmond è potenzialmente ancora tutta da (ri)scrivere.
Non penso nessuno lo farà. Sigh.
O meglio: NOI possiamo.
che poi il poter scrivere alcune cose noi è il miglior finale, un po come anni fa quando andavano di moda i libri fantasy e per andare avanti dovevi fare una scelta :D

elio91

  • Sarah Manning
  • Post: 211
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #431 il: 6 September 2017, 17:37:42 »
che poi il poter scrivere alcune cose noi è il miglior finale, un po come anni fa quando andavano di moda i libri fantasy e per andare avanti dovevi fare una scelta :D


Su una funzione di cinema interattivo si è parlato tantissimo, anche in applicazioni pratiche - mi pare in Germania ci fosse un film ambientato su un aereo con dei terroristi, dove erano gli spettatori a poter scegliere il finale.
Il cinema di Lynch è quasi proto-interattivo in tal senso, o meglio nel senso inconscio e del significato: ti da qualunque tipo di elemento per costruirti un tuo proprio puzzle e una tua propria interpretazione.
Un pò come si diceva de L'anno scorso a Marienbad (non l'ho mai potuto amare quel film). O almeno credo.

La novità in questa stagione è, la ripeto fino allo sfinimento questa cosa, la funzione metaseriale o metacinematografica che dir si voglia, su cui Lynch non era mai andato davvero: che nell'episodio 17 Cooper torni indietro e in un certo senso Lynch stesso ritocchi la sua creatura FWWM, dando un nuovo senso a una scena che in ogni caso ne aveva tutt'altro, non è banale, è geniale. E' una forma di riscrittura del mezzo che sarebbe piaciuta un botto a Ghezzi e se ha visto la terza stagione sono sicuro lo appunterà da qualche parte: il sogno di un film che possa essere continuamente manipolato, rigirato, modificato. Come Coppola fece con Apocalypse now redux, o Scott le varie versioni director's cut di Blade Runner: ma in quel caso parliamo di varie versioni di uno stesso film opportunamente rimaneggiate. Si allarga in qualche modo il senso e il significato di qualche scena, la sostanza resta la stessa.
Con la manipolazione di elementi interni alla natura stessa dell'universo twinpeaskiano (e lynchiano), Lynch ha fatto tutto con naturalezza senza dover ricorrere alla cosa che più odia: riprendere il vero FWWM e farne una "director's cut" lunga 4 ore. Avrebbe potuto farla, ma ha preferito mettere i missing pieces da parte dopo averli restaurati. Il film non si tocca. Ma in realtà con questa terza stagione ha potuto farlo in maniera parallela. Lo ha ri-filmato. Stiamo assistendo a qualcosa di totalmente nuovo e allo stesso tempo al sogno più vecchio di qualsiasi cineasta/spettatore: un film capace di cambiare ogni volta che lo si gira/guarda. Direi che già solo per questo siamo dalle parti di un concetto rivoluzionario. Ma mi rendo conto che per alcuni sono solo enormi pippe mentali. Per me invece saltano subito all'occhio e le ritengo di importanza capitale, perché il cinema e le serie televisive hanno bisogno di frantumarsi e riprendere i loro pezzi periodicamente, sennò marciscono.
« Ultima modifica: 6 September 2017, 17:40:49 da elio91 »

eletto1987

  • Annyong Bluth
  • Post: 650
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #432 il: 6 September 2017, 17:41:19 »
Chester Desmond, pur essendo una presenza quasi marginale o comunque secondaria nell'universo twinpeaksiano in termini di presenza, è sempre stato tra i miei tre personaggi preferiti.
Anche io speravo in qualche sua comparsata o riferimento. Ma è anche giusto sia sparito.
Lui, Jeffries e Cooper si sono trovati a contatto con un mondo sconosciuto e sono scivolati in un altro spaziotempo, in un altro sogno (mi sto stufando di scrivere sogno), o comunque lo si voglia chiamare. La storia di Desmond è potenzialmente ancora tutta da (ri)scrivere.
Non penso nessuno lo farà. Sigh.
O meglio: NOI possiamo.

E' anche nella mia Top 5  :pirurì:

Fire Walk With Me lo ritengo superiore anche alla serie classica, perchè soprattutto nel suo prologo, ha un'atmosfera incredibile. Non ne parliamo poi del Jumping Man, di Jeffries,  del Convenience store e del lato "umano" dell'orrore a casa Palmer. Non solo è lo "starting point" ideale per avvicinarsi a Twin Peaks dal punto di vista del plot effettivo, ma è un compendio perfetto di tutte le atmosfere. Ancora oggi mi stupisce quel senso di oppressione che riesce a far emergere. Il suo carattere di opera estrema si percepisce anche emotivamente. Lì dentro è racchiuso tutto ciò che più ho amato.

Inutile parlare della colonna sonora, solo il tema iniziale e "the Pink Room" vincono tutto.

Tornando al punto..ne dubito, ma magari ne sapremo di più nel Final Dossier. Ma lascerei benissimo tutto come sta.

Giocando sul fatto del sogno e della realtà alternativa, si può dire che ne abbiamo vissuta una anche noi spettatori. Un return con Silva, Bowie e Isaak nel cast avrebbe puntato in una direzione molto diversa, probabilmente. Chissà qual era il piano originale. Magari proprio il punto di contatto definitivo tra serie e Fire Walk With Me attraverso i nuovi concetti mitologici del return.

elio91

  • Sarah Manning
  • Post: 211
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #433 il: 6 September 2017, 17:45:50 »
E' anche nella mia Top 5  :pirurì:

Fire Walk With Me lo ritengo superiore anche alla serie classica, perchè soprattutto nel suo prologo, ha un'atmosfera incredibile. Non ne parliamo poi del Jumping Man, di Jeffries,  del Convenience store e del lato "umano" dell'orrore a casa Palmer. Non solo è lo "starting point" ideale per avvicinarsi a Twin Peaks dal punto di vista del plot effettivo, ma è un compendio perfetto di tutte le atmosfere. Ancora oggi mi stupisce quel senso di oppressione che riesce a far emergere. Il suo carattere di opera estrema si percepisce anche emotivamente.
Inutile parlare della colonna sonora, solo il tema iniziale e "the Pink Room" vincono tutto.

Tornando al punto..ne dubito, ma magari ne sapremo di più nel Final Dossier. Ma lascerei benissimo tutto come sta.

Giocando sul fatto del sogno e della realtà alternativa, si può dire che ne abbiamo vissuta una anche noi spettatori. Un return con Silva, Bowie e Isaak nel cast avrebbe puntato in una direzione molto diversa, probabilmente. Chissà qual era il piano originale. Magari proprio il punto di contatto definitivo tra serie e Fire Walk With Me attraverso i nuovi concetti mitologici del return.

Ma dubito anche io, infatti.

FWWM è uno dei miei film preferiti da tempi non sospetti (quindi da quando ho 16 anni credo), per gli stessi motivi da te elencati e perché mostrava un lato di Twin Peaks che nella serie faticava ad emergere con tanto impeto selvaggio e oscuro.
Quel prologo è a dir poco enorme per come disattende qualunque aspettativa e comincia a deviare di percorso per poi tornare di prepotenza a Twin Peaks.
Quello che in misura macroscopica Lynch ha potuto fare con questa terza stagione, a ben vedere.
Nel film saltava subito all'occhio però, però ovvi motivi.

pallors

  • Clara Oswald
  • Post: 99
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Twin Peaks - 3×18 - The Return (Part 18)
« Risposta #434 il: 6 September 2017, 17:54:28 »
credo che il punto sia trovare l'inizio di questo ciclo.
il ciclo inizia con la stagione 1 o la stagione 1 fa gia parte di un ciclo? let's go back to the starting position...

il punto è che in un ciclo, circolo, cerchio e doppio cerchio se preferisci (visto l' 8 di jeffreys) non si puo trovare il punto di origine, è un paradosso avviene e basta e come diceva Mike a Cooper nell' epsisodio 9 della seconda stagione la societa con BOB si fondava su un cerchio dorato, quindi la ciclicita torna anche li