Autore Topic: The Mentalist Amarcord  (Letto 1226 volte)

MissMì

  • Clara Oswald
  • Post: 65
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
The Mentalist Amarcord
« il: 15 February 2015, 23:37:06 »
 :cry:Che senso ha aprire un topic a pochissimi giorni dalla fine?!
Ne ha, e anche molto, a mio avviso!

Perchè anche i più incazzati con BH e compagnia bella, lo devono ammettere: lo siete perchè avete troppo amato The Mentalist, e vi capisco...

Ho deciso di aprire questo topic ieri pomeriggio: in un raro pomeriggio di "sana" tranquillità (ammalata e quindi senza marito e prole al seguito) ho acceso la TV e messo PremiumCrime. Dico "che ne so, fammi provare, metti che ti trovo una puntata di The Mentalist!".
La trovo!
E che ti trovo?!
La 2x08!!!!!
Una delle mie puntate preferite in assoluto!
Aaarghhhh! Come fare a non amare questo tf?!  :love:


La 2x08 è un mini capolavoro che mi ha lasciato col fiato sospeso dall'inizio alla fine! Colpo di scena su colpo di scena che non dà tempo di digerire quello precedente!
E' tutto così drammaticamente ben fatto, ogni minuto che passa tutto prende la sua giusta posizione come l'allineamento dei pianeti: il cadavere nel cimitero, la scoperta dell'attentato a Bosco e al suo team, Jane che insiste sul sapere a chi appartiene il corpo del cimitero, la scoperta del corpo di Hicks, tutta la sequenza delle deduzioni che li portano all'obitorio, e la descrizione della persona che aveva preso il corpo: a quella descrizione mi si è gelato il sangue, con tutto che ho visto l'episodio decine di volte! Quella mollettina sui capelli, quei tacchetti, quella camminata, quello sguardo, quel "sorriso"......menzione d'onore all'attrice che ha impersonato Rebecca, interpretazione impeccabile: se avessi avuto la pistola a casa, penso che le avrei sparato dallo schermo tanto si è rivelata....non so trovare l'aggettivo giusto, ma forse rendo l'idea se dico che ogni volta che la vedo mi fa rabbrividire...

In tutto questo susseguirsi di colpi di scena, come non sorridere :rofl:  per le annusate di Jane a Rigsby e VanPelt, per le frecciatine tanto care ai Jisbon shipper (Lisbon rivolta a Rebecca, parla di Jane "...non piace neanche a me", Jane "è una bugiarda, lei mi ama"  :huhu: ); come non sentire una fitta al cuore  :nu: quando Minelli risponde nel migliore dei modi possibili davanti alla "stronzaggine" della giornalista e quando Bosco dichiara il suo amore per Lisbon e lei senza battere ciglio gli risponde "Lo so" e lui "non hai capito ti amo" e lei ancora "si, ho capito"(.....aaaarggghhh, sono una romanticona!  :shy: ); come non sentirsi morire appresso a Jane  :T_T: quando lui chiede a Rebecca "perchè John il Rosso ti ha fatto attaccare la squadra di Bosco?"e quella str****a gli dice  "lei manca a John il Rosso e...poi non era quello che voleva anche lei?". Ecco la tortura che RJ, colui che ridona la vista ai ciechi, usa per "uccidere" ogni giorno Jane: alimentare il suo senso di colpa!

E infine applauso  :clap: agli autori e al regista che hanno creato quella scena in cui Bosco bisbiglia qualcosa all'orecchio di Jane, e guarda caso l'unica parola che si capisce è "Lisbon" (ed è evidente che lui gli parla di lei perchè istintivamente Jane rivolge lo sguardo a lei appena Bosco inizia a parlare). Scena che ancora oggi, dopo più di 5 anni, fa impazzire i fan che si chiedono cosa mai Bosco abbia potuto dire a Jane su Lisbon!
Ho letto che qualcuno spera addirittura che questa sorta di mistero di Fatima venga svelato nell'ultimo episodio....wow, veramente complimenti agli autori e al regista che sono riusciti a creare una enorme aspettativa verso una cosa che effettivamene, nell'avanzare delle stagioni, a avuto rilevanza pari a zero!!

Insomma, siamo in dirittura d'arrivo e mi chiedo come sopporterò l'assenza di TM.  :cry:
Credo che guarderò ogni tanto qualche episodio (stasera ho messo per puro caso Rete4 e...thò! The Mentalist 2x03) e spero che farò ancora 4 chiacchiere con voi...

Buona serata! :ciao:







teresia3

  • Jerry Gergich
  • Post: 8
    • Mostra profilo
Re: The Mentalist Amarcord
« Risposta #1 il: 16 February 2015, 23:58:39 »
Ormai è amore infinito per  tm , giusto o non giusto questo finale io non l'avrei mai concluso ....  mi mancheranno tantissimo e credo anche per me l'unica consolazione sarà guardare e riguardare tutti gli episodi che continuano ogni volta a stupirmi e emozionarmi ^-^

L.V.

  • The Todd
  • Post: 106
    • Mostra profilo
Re: The Mentalist Amarcord
« Risposta #2 il: 25 February 2015, 19:39:39 »
Manco sapevo che la stagione fosse di sole 13 puntate; come scritto altrove ho mollato dopo le primissime oscenità che definire puntate sarebbe troppo.

Sinceramente non mi mancherà perché la piega presa non ha nulla a che spartire con quella che era l'essenza stessa della serie. Diciamo che per me, TM è morto con la indegna puntata su Red John. Paradossalmente, fosse morto anche Jane l'avrei apprezzato di più

Ps La puntata che su due piedi mi viene in mente come la più toccante è The Red Mile, che si conclude con l'eutanasia del dott. Steiner. Gli ultimi 5 minuti sono meravigliosi e toccanti

MissMì

  • Clara Oswald
  • Post: 65
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: The Mentalist Amarcord
« Risposta #3 il: 25 February 2015, 22:54:28 »
...veramente!
Quella puntata è stata davvero toccante, in particolare le ultime scene.
Dio, che dolore può aver trafitto Jane quando ha capito cosa gli stava chiedendo il dottore! Quando gli dice di non poterlo fare, e quando sulla porta ci ripensa e gli dice che preparerà un the..
....straziante   :cry:

wanaz

  • Jerry Gergich
  • Post: 13
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: The Mentalist Amarcord
« Risposta #4 il: 6 April 2015, 21:58:59 »
Avendo visto (divorato) la serie in poco tempo (in meno di due mesi) non ho avuto il modo, la possibilità e il tempo di ragionare con calma su chi fosse RJ; per cui, la parziale delusione della sesta serie è stata in me minore rispetto a chi ha accompagnato lo sviluppo del "El Mentalista" in questi sette anni.

Anche la 7 stagione si presenta sotto tono, senza poter offrire nulla di meritevole e di nuovo. Si è ostinati a portar avanti un progetto che doveva essere concluso molto tempo prima in maniera gloriosa, ma l'idea di non vedere nuove puntate intristisce.

Con la visione de The Mentalist non ho avuto solo piacevoli momenti di svago ma anche occasione di riflessione e di spunto. Le ultime due/tre stagioni non sono all'altezza dei suoi momenti migliori, ma l'intera serie resterà tra i miei ricordi anche per la semplice importanza di una tazza di tè.