Autore Topic: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE  (Letto 18508 volte)

Brefovil

  • Sarah Manning
  • Post: 282
  • Sesso: Maschio
  • "a man without fear..."
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #165 il: 5 January 2018, 13:59:30 »
Riflessioni molto interessanti, anche se a mesi di distanza e a mente fredda resto sempre della mia idea iniziale, ovvero che TL è una buonissima serie, con diversi momenti toccanti alternati a tanti altri messi dentro giusto per solleticare l'attenzione dello spettatore e che stringi stringi hanno ben poche pretese narrative oltre a questo :asd:
SFU è di un altra categoria semplicemente perché tratta gli stessi argomenti senza scomodare suggestioni apocalittiche, cervi che appaiono e scompaiono a random o gente che deve fare cose perché sente le voci, tutte cose che (almeno nel mio caso) minano di molto il senso di identificazione/affetto che lo spettatore dovrebbe provare nei confronti dei personaggi....

Cmq non fraintendetemi, a me la terza di TL è piaciuta molto.
Resto cmq in attesa del prossimo utente che separerà a zero su SFU lamentandosi che è noioso/irreale :asd:

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk

Sono d'accordo. TL non è e non puo' raggiungere SFU per le cose che hai ricordato. Il paragone, per me , vale solo sul piano emotivo dove comunque SFU è imbattibile rispetto a tutte le serie che ho visto. TL mi ha ricordato in parte, e ripeto in parte SFU perche' il momento finale riguarda, con sfumature ovviamente diverse, il vissuto intimo e personale di persone che hai imparato a conoscere durante il percorso narrativo e che arrivate alla fine del tragitto concludono la loro storia offrendoti la loro sensibilita' emotivamente e fieramente fragile ed assolutamente genuina.

N.Senada

  • Abed Nadir
  • Post: 1902
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #166 il: 5 January 2018, 14:29:00 »
Sono d'accordo. TL non è e non puo' raggiungere SFU per le cose che hai ricordato. Il paragone, per me , vale solo sul piano emotivo dove comunque SFU è imbattibile rispetto a tutte le serie che ho visto. TL mi ha ricordato in parte, e ripeto in parte SFU perche' il momento finale riguarda, con sfumature ovviamente diverse, il vissuto intimo e personale di persone che hai imparato a conoscere durante il percorso narrativo e che arrivate alla fine del tragitto concludono la loro storia offrendoti la loro sensibilita' emotivamente e fieramente fragile ed assolutamente genuina.

non avrei potuto scriverlo meglio  :OOOKKK:
d'accordo al 100%  :OOOKKK:

William8

  • Jerry Gergich
  • Post: 1
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #167 il: 10 January 2018, 15:37:13 »
Appena concluso questo straordinario viaggio emotivo e volevo condividere con voi una cosa riguardo Laurie.

Se accettiamo che lei sia realmente viva senza cadere in spiegazioni fantasy del tipo "Nora che chiama Laurie in quella cabina telefonica in realtà è semplicemente Nora che immagina il tutto per psicoanalizzarsi", azzarderei proporre un ragionamento che la sua vicenda (quella di Laurie) mi ha ispirato.

Se tutto l'episodio Certified viene costruito sin dalla canzone scelta per la sigla iniziale per arrivare al punto finale del suicidio, ma poi nel finale di stagione ritroviamo una Laurie ancora viva, questo non può forse essere anch'esso una spiegazione, un'indicazione del percorso emotivo-psicologico che tutti questi grandissimi personaggi (in primis NORA) hanno fatto dopo la Sudden Departure?
Laurie si "abbandona" all'idea del suicidio, o per meglio dire la fa sua dopo tutti questi anni passati a "maturare" emotivamente, rendendosi conto che NULLA più ormai ha senso nella sua vita o almeno non ha senso per come lei ha deciso di condurla (elevandosi a paladina della scienza o almeno del razionale rispetto al nostro Matt), noi tutti spettatori accettiamo questa sua decisione (anche se a dire la verità io ho comunque sempre fatto molta fatica) o almeno possiamo capirla all'interno del suo percorso.

E poi la telefonata dei suoi figli.
Il vero momento di svolta, così come poteva benissimo rappresentare la conferma finale a una decisione di suicidio così sofferta (perchè a quanto sembrava dall'episodio, la telefonata non sembrava affatto averla fatto cambiare idea, anzi, sembrava così disperatamente convinta)

E poi 10 secondi nel finale in cui lei è viva. Ha deciso di non suicidarsi. Ha deciso di riunirsi alla sua famiglia. Famiglia ancora una volta alla fine delle storie di questi personaggi.

Non vi sembra che per quanto le prime stagioni insistessero sul fatto che nemmeno la famiglia, gli affetti, l'amore poteva mai avere un senso dopo un lutto come la SD (pensate ai GR, alla Nora della prima stagione), alla fine di tutto ritorna prepotentemente come unica e vera ragione per cui Laurie non si suicida, per cui Nora riesce ad andare avanti, così come Kevin.
Come se tra Certified e il finale di stagione venisse racchiusa la maturazione e la consapevolezza finale che questi personaggi hanno raggiunto.

Qualcuno dirà sicuramente "troppo romantico", forse sì. Io in realtà sono un grande pessimista, per me la vicenda di Laurie sarebbe stata meglio si fosse conclusa con il suicidio. Così come a caldo il finale mi è sembrato troppo delicato, ma ora che ci penso, ci sta ed è stato tutto quasi perfetto.

Che poi quella della "famiglia" sia solo un'illusione, anche dopo un lutto del genere, che fa? Così tutti sono andati avanti. Siamo umani troppo umani.


promis

  • Dana Scully
  • Post: 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #168 il: 16 May 2018, 01:04:30 »
ma come fate a dire che è stato un finale bellissimo e commovente ?? dio mio,  a parte che è stato l'episodio in assoluto più brutto di tutte e 3 le stagioni,sono convinto che gli autori erano pressati per chiudere il più presto possibile lo show e si sono inventati questo salto temporale, incentrando tutto sulla coppia kevin-nora  (e gli altri personaggi costruiti in 3 stagioni li buttiamo via , ma si!) 
bah... deluso, molto deluso.

ps: non capisco perchè bisogna parlare in spoiler su un topic che si chiama 'COMMENTI Episodio NUMERO ###'  ...credo che  chi venga qui ci faccia visita solo dopo aver visto il determinato episodio, no??
Serie che attualmente sto guardando:
DESIGNATED SURVIVOR s02


FIRMA IRREGOLARE

TheMustang100

  • Vanessa Ives
  • Post: 8642
  • Sesso: Maschio
  • The Initiator
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #169 il: 16 May 2018, 03:08:26 »
Gli spoiler nelle board non servono quando sono già usciti i sottotitoli (su Itasa, ovviamente).
Quindi i primi commenti spesso ci sono gli "spoiler", successivamente se ci sono spoiler evidentemente sono riferimenti ad opere diverse dalla serie in questione.
"GABABOOL, ovah heeere!" (The Sopranos)
"You wanna know why you can't go in front-first?
I'll tell you why. Because it signals a breakdown
in the social order. Chaos! It reduces us to jungle law" (Seinfeld)
"The reason you haven’t felt it is because it doesn’t exist. What you call love was invented by guys like me, to sell nylons. You’re born alone and you die alone and this world just drops a bunch of rules on top of you to make you forget those facts. But I never forget. I’m living like there’s no tomorrow, because there isn’t one" (Mad Men)
"This seems like a good time for a drink, and a cold calculated speech with sinister overtones. A speech about politics, about order, brotherhood, power. But speeches are for campaigning. Now is the time for action" (Rick and Morty)

jaredcinque

  • Dana Scully
  • Post: 18
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #170 il: 16 May 2018, 23:18:13 »
Niente da fare, io trovo il finale e tutto la terza stagione una delusione.

Ho amato The Leftovers dal primo giorno, avevo intuito che non si sarebbe scavato nel mistero di quello che era successo, ma nelle reazioni emotive delle persone che hanno dovuto assistere.
Mi stava benissimo così, non mi importava di sapere perché le persone fossero scomparse, non mi importava di vedere materializzarsi scenari paranormali ed esoterici come conseguenza di quell'evento.
Mi bastava che quella premessa strana fosse la base su cui raccontare altro, un po come la premessa di Bojack Horseman di un mondo con umani e animali antropomorfi che convivono, che non è da "capire", solo da accettare come base narrativa.

È così è stato nella prima stagione, perfetta in tutto, stagione in cui coerentemente capiamo che se da una parte chi ha perso qualcuno è distrutto, dall'altra stanno tutti impazzendo non per solidarietà con chi ha perso qualcuno (dopo tutto nessuno si suicida o forme sette al pensiero che ci sono milioni di persone che muoiono di fame e nessuno si proclama "colpevole" per avere cibo quando milioni di persone invece no) ma per la paura che il fenomeno inspiegabile si ripeta.

E invece ad un certo punto hanno dovuto infilarci eventi che se non sono paranormali sono cose senza senso e se lo sono, allora non possono più essere ignorati tornando a quella premessa di voler raccontare soltanto storie emotive di persone disorientate.

Quindi con la seconda e terza stagione abbiamo avuto uno show schizofrenico, che non sapeva più se essere una racconto di vite che cercano risposte o un racconto di eventi paranormali ricollegati ad una premessa fantascientifica.

Il finale ha dirottato questa schizofrenia in una chiusura da racconto di vite che cercano risposte, togliendo senso e pathos a tutto l'altro filone narrativo e creando un buco di sceneggiatura grande come una casa: dobbiamo cioè accettare che nel giro di 6 anni c'è stata una concentrazione di fatti anomali come cani impazziti, persone che muoiono e tornano in vita, individui che sentivano qualcosa sarebbe successo, terremoti che prosciugano laghi, uccellini che campano dentro una scatola senza aria per giorni, città senza sparizioni e poi per anni niente... il niente più assoluto, tanto che l'unica cosa degna di essere raccontata è l'epilogo amoroso di Nora e Kevin, due personaggi che non sta scritto da nessuna parte che sono i protagonisti assoluti e quelli su cui si deve concentrare il finale.

Ma proprio per niente, per tanto tempo e in tante puntate non si è trattato di loro ma delle persone, del mondo o almeno della comunità di Mappleton. Virare la trama improvvisamente sulle loro vite e decidere che l'importante fosse che il finale mostrasse loro non ha per niente senso.

Tutto il filone narrativo messo a caso della morti e resurrezioni di Kevin non solo non ha senso, ma soffre di uno dei più grandi errori di sceneggiatura che si possano fare: si è tutto concentrato in pochi anni, poi senza che ci fosse un motivo reale è tutto finito... tanto che la scena si è potuta spostare a 15-20 anni di distanza lasciando intendere che la vita è trascorsa normale per tutti, niente più stranezze o persone disorientate e impazzite, niente più conseguenze sul piano politico e sociale, tutto si è assurdamente concentrato in due città e in pochi anni di racconto, poi è come se quella dipartita che prima sembrava fosse l'inizio della fine della civiltà è come se non ci fosse mai stata.

Fosse finita con la prima stagione sarebbe stata una serie perfetta.
La seconda ci poteva stare, ma ha cambiato completamente registro con la prima morte di Kevin.
Da quel punto nessun autore poteva pensare che avrebbe avuto un senso cambiare registro così per poi abbandonare tutto quel filone narrativo per concludere il tutto come se non si fosse mai cambiato registro... e invece l'hanno fatto.
La terza stagione è stata praticamente inutile.

Così come è iniziata (con la storia di persone disorientate) così sarebbe dovuta finire e non trasformarsi in un'altra cosa e improvvisamente diventare "la storia di Kevin e Nora". Ma chi l'ha mai detto che sono i personaggi principali o più importanti, che quella che si stava raccontando era la loro storia? Non solo non è stato detto ma la sceneggiatura puntata dopo puntata non è coerente con questa idea romantica e assurda. Non è mai stata la storia di Kevin e Nora.

Sono entrati senza motivo in un dedalo paranormale senza senso quando la serie non ne aveva bisogno.
Non dico che avrebbe dovuto darci risposte ma rimanere coerenti e dare una conclusione anche a quella parte paranormale, cosa che non fai quando insinui che in 7 anni c'è stata una concentrazione di fenomeni inspiegabili e gente disorientata che ha influenzato gli avvenimenti del mondo e poi per 15-20 anni la vita è tornata ad essere normale per tutti con le stranezze e la follia post-dipartita sparita senza motivo improvvisamente dalla coscienza collettiva della terra.

Non so quanti altri hanno fatto il mio stesso ragionamento o notato la poca coerenza narrativa da stagione a stagione, ma rimane il fatto che sono proprio deluso, la storia di The Leftovers non mi ha detto nulla, messo così è un polpettone insipido e narrativamente vuoto.
Prese singolarmente, tante puntate sono capolavori di scrittura, regia, orchestrazione e recitazione... su questo non ci piove.

Comunque per ben due volte il finale di stagione era stato perfetto come conclusione della serie:
1) le persone non riescono ad accettare l'inspiegabile e arrivano a distruggere il mondo a causa di questo, bruciano una città e fanno morire una ragazza
2) tutti i protagonisti (no, i protagonisti non sono Kevin e Nora!) si ritrovano, il modo è impazzito, l'inspiegabile resta, alcune persone hanno sviluppato capacità extrasensoriali ma quello che conta è ritrovarsi e trovare il senso negli affetti.

Invece questo due scenari perfetti come finali di serie sono stati usati come finale di stagione, mentre il terzo che avrebbe stonato perfino come finale di stagione è stato addirittura usato come finale di serie. La peggiore puntata di tutte, buco di trama grande come una casa, cambio di registro narrativo, i protagonisti ridotti a due e tutto un racconto di smarrimento interiore relegato ad una pessima storia d'amore.


P.S. Quando capiranno gli autori di film e serie che i salti temporali sono la maniera più assurda e irritante di concludere una storia?
I salti temporali sono come un'enorme buco di trama, lasciano intendere che i protagonisti (persone eccezionali, dotati di capacità eccezionali e a cui sono accadute cose eccezionali) hanno vissuto 20-30 anni di assoluta noiosissima normalità, tanto che la straordinarietà di quello che che ci è stato raccontato non ha avuto ripercussioni nelle loro vite. L'ho visto accadere in tantissime serie e film: i personaggi invecchiati che vivono un'esistenza avulsa dal contesto che la loro "avventura" avrebbe dovuto plasmare e cambiare.
È veramente un modo ridicolo si concludere una storia.
In ogni caso la storia va sempre conclusa nel presente, lasciando intendere che siccome sono successi fatti eccezionali a persone speciali, altri ce ne saranno, fatti che cambieranno le loro vite e il mondo stesso... tanto che se facessimo un salto temporale ci sarebbe dozzine di avventure da raccontare e un mondo completamente trasformato.
A questo punto trovo molto più appaganti i finali a caso causati dall'interruzione di una serie prima del tempo che non questi finali con salto temporale.


Post unito: 16 May 2018, 23:18:13
Se però avete la pazienza, la voglia e l'apertura mentale giusta, come è capitato a me, vi si aprirà un mondo. Il senso di insoddisfazione per risposte ai misteri solo evasive o non date o messe in secondo piano verranno superate dal senso di coinvolgimento di quella che è una storia umana. La storia di due persone, Kevin e Nora, che combattono con le loro vite per trovare l'amore all'interno di una situazione assurda. E allora ogni colpo di scena mancato, ogni lunghissima verbosità passerà in secondo piano per coinvolgere i vostri sentimenti.

Prima di tutto che arrivati alla fine della terza stagione si sia proclamato dall'oggi al domani che questa è la storia di Nora e Kevin a me proprio non va giù. Da nessuna parte l'impostazione narrativa della seria lascia intendere questo e anzi la sua struttura con puntate intere dedicate ad un singolo personaggio smentisce proprio questa impostazione, impostazione che si è prepotentemente affermata solo nelle ultime puntate, quasi a giustificare un finale a due invece di ammettere che, in una serie così corale che parla degli abitanti di Mappleton, non di Nora e Kevin e della loro veramente forzata storia d'amore, è un errore madornale.

Il finale ha sì lasciato un profondo senso di insoddisfazione, ma non per il non aver dato risposte ai misteri di cui a me non importava niente e infatti fino alla fine della prima stagione l'impostazione della serie era perfetta, storie umane di persone spaesate dopo un evento, niente di paranormale se non la promessa.

L'insoddisfazione deriva dall'aver messo in mezzo inutili elementi sovrannaturali per poi creare un finale che praticamente fa finta non ci siano mai stati (quasi come Kevin fa finta di non aver mai avuto un rapporto con Nora, forse hanno voluto prenderci in giro gli autori)

E questo è un errore narrativo enorme, di dimensioni bibliche, quasi come se avessi assistito a tre serie diverse: una che inizia con un'impostazione introspettiva sociale, una centrale che è un guazzabuglio di elementi paranormali e finisce negando l'esistenza o l'importanza di tutto quel calderone che c'è stato nel mezzo, soffermandosi su due soli dei personaggi... nemmeno i più importanti.

La riprova è questa: da quando Nora entra nel macchinario a quando si incontrano 20 anni dopo c'è stata solo noia assoluta, vite banali vissute banalmente. Cioè senza che ci fosse una qualche ragione, improvvisamente cessano le stranezze, malgrado pochi minuti prima il mondo fosse più perso che mai tra scienza, fede, fondamentalismo, terrorismo, eventi assurdi... dopo 20 anni non c'è traccia degli strascichi lasciati da quella realtà di follia, anche se fino a prima la gente moriva e risorgeva, sentiva voci, faceva campare uccellini sottoterra e spariva dentro a macchinari... dopo 20 anni è come se non ci fosse stata alcuna evoluzione nella scienza, nella follia, nelle stranezze... di colpo in bianco nessuno sente più voci, i cani non impazziscono più, nessuna setta cerca più di governare il mondo, nessuno scienziato ha costruito qualcosa, Kevin non ha più alcuna "capacità"... e fanno finta che niente sia successo, insinuando che quello che conta è una delle più tirate per i capelli storia d'amore tra due soli dei numerosi personaggi che sono il fulcro di questa serie.

Qui il problema non sono i misteri, non l'ho mai considerata una serie fantasy, qui è proprio l'incapacità di mantenere una coerenza narrativa.


« Ultima modifica: 16 May 2018, 14:46:59 da jaredcinque »
Serie Terminate: Les Revenants, Le Chalet, Disparue, Breaking Bad, Bates Motel, Skins, Alias, Lost, Casa Di Carta, Black Mirror, Sense8, Hemlock Grove, Helix, Under The Dome, The Myst, Twin Peaks, Twin Peaks: The Return, Wayward Pines, Weeds, Powers, Happy Town, Whisperers

Serie In Corso: Bojack Horseman, The OA, Santa Clarita's Diet, Orphan Black, Jessica Jones, Dark, Atypical, Better Call Saul, Stranger Things, 3%, The Alienist, The Walking Dead, Una Serie di Sfortunati Eventi, American Horror Story, Dirk Gently, Ash vs Evil Dead

N.Senada

  • Abed Nadir
  • Post: 1902
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #171 il: 17 May 2018, 11:18:29 »
:asd: bel WOT ma sinceramente non ho più nè la memoria fresca nè la voglia di commentare ancora su questa serie  :lol?:

sul finale posso dire che a me è piaciuto molto di più di tante puntate delle stagioni vecchie, e solamente perchè a livello narrativo c'è un mini-percorso abbastanza completo. o forse sono io ad essere troppo tenerone  :asd:

sulla coerenza narrativa della serie e sul buttare dentro fenomeni inspiegabili (cosa che, a onor del vero a quanto ricordo mi pare succeda in modo sfacciato in tutte e tre le stagioni) preferisco non aggiungere altro  :asd:

jaredcinque

  • Dana Scully
  • Post: 18
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #172 il: 18 May 2018, 15:13:00 »
sulla coerenza narrativa della serie e sul buttare dentro fenomeni inspiegabili (cosa che, a onor del vero a quanto ricordo mi pare succeda in modo sfacciato in tutte e tre le stagioni) preferisco non aggiungere altro  :asd:

No dai, la prima stagione, che è dove il materiale del libro si ferma (e si vede, cavolo se si vede) che quindi rispecchia il filone narrativo auto-conclusivo e l'atmosfera di quello che voleva trasmettere l'autore è piuttosto coerente con l'introdurre un solo fatto inspiegabile (la Dipartita) ma concentrandosi sugli effetti sociali di questo evento e non su fatti misteriosi o eventi inspiegabili.

La roba fringe (quella che se introduci non devi spiegare ma quantomeno non accantonare come inutili cose a caso che non hanno rilevanza nella narrazione) è cominciata dalla seconda stagione.
Serie Terminate: Les Revenants, Le Chalet, Disparue, Breaking Bad, Bates Motel, Skins, Alias, Lost, Casa Di Carta, Black Mirror, Sense8, Hemlock Grove, Helix, Under The Dome, The Myst, Twin Peaks, Twin Peaks: The Return, Wayward Pines, Weeds, Powers, Happy Town, Whisperers

Serie In Corso: Bojack Horseman, The OA, Santa Clarita's Diet, Orphan Black, Jessica Jones, Dark, Atypical, Better Call Saul, Stranger Things, 3%, The Alienist, The Walking Dead, Una Serie di Sfortunati Eventi, American Horror Story, Dirk Gently, Ash vs Evil Dead

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3167
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #173 il: 24 July 2018, 13:50:19 »
supercut
Ma lo mettiamo almeno un tag di spoiler se spoileriamo tutto il finale di six feet under? Non vorrei che qualcuno si rovini la visione così :ninja2:

Io comunque ho amato leftovers, una delle mie serie preferite, non riesco a riconoscere un problema nella scelta di utilizzare il soprannaturale "ambiguo", non è quello l'importante, è tutto un mezzo per esplorare i personaggi. Detto questo ho amato Lindelof completamente con leftovers in ogni episodio ma Lost l'ho mollato a metà seconda stagione, o meglio, rimandato, non avevo già più voglia di vedere tutti quegli episodi pieni di flashback che mi sembravano poco utili. E mi dicono che la seconda stagione era quella che non si poteva staccare gli occhi dallo schermo :XD: Watchmen mi darà conferme su Lindelof.

Ah e per la cronaca Leftovers è tra le mie preferite ma SFU sta sopra personalmente, aver visto tutta la serie e commentare cose tipo Claire classica adolescente depressa mi sembra da pazzi :suicidiosenzafronzoli:
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

N.Senada

  • Abed Nadir
  • Post: 1902
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #174 il: 24 July 2018, 15:54:34 »
Io comunque ho amato leftovers, non riesco a riconoscere un problema nella scelta di utilizzare il soprannaturale "ambiguo", non è quello l'importante, è tutto un mezzo per esplorare i personaggi. Detto questo ho amato Lindelof completamente con leftovers in ogni episodio ma Lost l'ho mollato a metà seconda stagione, o meglio, rimandato, non avevo già più voglia di vedere tutti quegli episodi pieni di flashback che mi sembravano poco utili. E mi dicono che la seconda stagione era quella che non si poteva staccare gli occhi dallo schermo :XD:

Ah e per la cronaca Leftovers è tra le mie preferite ma SFU sta sopra personalmente, aver visto tutta la serie e commentare cose tipo Claire classica adolescente depressa mi sembra da pazzi :suicidiosenzafronzoli:

kript ti voglio bene

 :lol?:

DJsparco

  • Jonah Ryan
  • Post: 341
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #175 il: 2 August 2018, 03:46:11 »
Ho visto tutta la serie nell'ultimo mese, serie che mi è piaciuta parecchio ma questo ultimo episodio è una TOTALE PALESE PRESA PER IL CULO  :wall:  -.-'  :suicidiosenzafronzoli:

Ci fanno credere per 55 minuti ( 70 ne dura la puntata  :sooRy: ) che Nora sia in questo fantomatico luogo dei dipartimenti e come lo fanno ? Sfruttando Kevin che per chissà quanti anni cerca Nora e quando finalmente la trova nn sapendo come approcciarsi,nel modo più tranquillo possibile,si inventa di nn aver mai avuto una relazione con Nora e tutto quello che ne consegue,continuando a prendere per il culo lo spettatore per 55 minuti.
MA STIAMO SCHERZANDO ?????!?!?!??? :suicidiosenzafronzoli:
Gli autori devono essere gli stessi degli occhi del cuore.

Ma la reale mazzata arriva nei 15 minuti finali, quella che distrugge l'intera serie.
Una serie che parte dall'incipit " il 2% della popolazione mondiale è scomparsa " dopo pochi episodi ci si rende conto che la serie nn intende spiegare questo fatto,nn intende rispondere a quasi nulla,vuole invece raccontare come le persone hanno reagito ad esso emozionando.QUESTO è The Leftovers PUNTO ( dubito ci sia molto da discutere sul cosa ha raccontato questa serie ).OK mi sta benissimo, nn avrei guardato le 3 stagioni altrimenti.

Cosa fanno gli autori degli occhi del cuore  ? Ci danno una spiegazione.è un male a prescindere ? assolutamente no.
MA quanto una serie costruita per emozionare tramite anche o soprattutto eventi inspiegabili che nn hanno o avranno risposte FUNZIONANDO,prova a rispondere anche solo ad una di queste domande nel modo sbagliato,il castello di carte crolla.

Ed ecco che una serie piena di nonsense che però funziona,dove c'è gente che muore e risorge,gente che parla con i morti,dove si entra nel limbo dei morti,veggenti,gente che abbracciandoti ti " cura ",che cerca canzoni magiche per impedire un'altro diluvio universale ecc...
intende spiegare dove sono andati questi 2% ( o 98% ) e dove ? In una dimensione parallela che si può raggiungere tramite un macchinario creato da qualche scienziato  :suicidiosenzafronzoli:  :doh: :doh:
Quindi tutte le altre assurdità ??????????????????????????

Nn dovevano dare alcuna risposta come hanno fatto per l'intera serie e stop.
Peggior puntata finale nn potevano farla.
Che delusione.

N.Senada

  • Abed Nadir
  • Post: 1902
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #176 il: 2 August 2018, 08:34:06 »
boh per me nora si inventa una balla e kevin se la prende e, nonostante tutto, se la porta a casa come buona  :lol?:
almeno io l'avevo letta così all'epoca  :lol?:

DJsparco

  • Jonah Ryan
  • Post: 341
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #177 il: 2 August 2018, 12:03:34 »
boh per me nora si inventa una balla e kevin se la prende e, nonostante tutto, se la porta a casa come buona  :lol?:
almeno io l'avevo letta così all'epoca  :lol?:

sinceramente nn capisco perchè ci sia gente che pensa alla balla  :asd:
tutta la scena nn è minimamente costruita sul mettere in dubbio che lo sia.qualcuno ha pure riportato le parole degli autori che avevano in mente di farci vedere quello che nora ci racconta  :sooRy:
mi sembra più un voler a tutti costi trovare una risposta migliore per nn accettare questa porcata  :asd:

leggendovi scopro anche che questi autori sono gli stessi di lost,serie che nn ho mai visto,ma che ho sempre letto come piena di assurdità,buchi,nn spiegazioni,spigazioni che fanno acqua da tutte le parti.
se 2 +2 fa 4 e la risposta giusta di solito è la più semplice,tutti i tasselli mi GRIDANO presa per il culo  :asd:

N.Senada

  • Abed Nadir
  • Post: 1902
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #178 il: 2 August 2018, 14:07:54 »
non lo so, sinceramente ricordo che quella era un'interpretazione abbastanza diffusa all'epoca...
sicuramente non andrò a rivedere la puntata per controllare  :lol?:

su Lost preferisco non commentare direttamente  :asd:

TotallyBlondie

  • Max Black
  • Post: 2521
  • Sesso: Femmina
  • totallycueca by kript96
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers - 3x08 - The Book of Nora - SERIES FINALE
« Risposta #179 il: 11 August 2018, 11:51:10 »
Ho visto tutta la serie nell'ultimo mese, serie che mi è piaciuta parecchio ma questo ultimo episodio è una TOTALE PALESE PRESA PER IL CULO  :wall:  -.-'  :suicidiosenzafronzoli:

Ci fanno credere per 55 minuti ( 70 ne dura la puntata  :sooRy: ) che Nora sia in questo fantomatico luogo dei dipartimenti e come lo fanno ? Sfruttando Kevin che per chissà quanti anni cerca Nora e quando finalmente la trova nn sapendo come approcciarsi,nel modo più tranquillo possibile,si inventa di nn aver mai avuto una relazione con Nora e tutto quello che ne consegue,continuando a prendere per il culo lo spettatore per 55 minuti.
MA STIAMO SCHERZANDO ?????!?!?!??? :suicidiosenzafronzoli:
Gli autori devono essere gli stessi degli occhi del cuore.

Ma la reale mazzata arriva nei 15 minuti finali, quella che distrugge l'intera serie.
Una serie che parte dall'incipit " il 2% della popolazione mondiale è scomparsa " dopo pochi episodi ci si rende conto che la serie nn intende spiegare questo fatto,nn intende rispondere a quasi nulla,vuole invece raccontare come le persone hanno reagito ad esso emozionando.QUESTO è The Leftovers PUNTO ( dubito ci sia molto da discutere sul cosa ha raccontato questa serie ).OK mi sta benissimo, nn avrei guardato le 3 stagioni altrimenti.

Cosa fanno gli autori degli occhi del cuore  ? Ci danno una spiegazione.è un male a prescindere ? assolutamente no.
MA quanto una serie costruita per emozionare tramite anche o soprattutto eventi inspiegabili che nn hanno o avranno risposte FUNZIONANDO,prova a rispondere anche solo ad una di queste domande nel modo sbagliato,il castello di carte crolla.

Ed ecco che una serie piena di nonsense che però funziona,dove c'è gente che muore e risorge,gente che parla con i morti,dove si entra nel limbo dei morti,veggenti,gente che abbracciandoti ti " cura ",che cerca canzoni magiche per impedire un'altro diluvio universale ecc...
intende spiegare dove sono andati questi 2% ( o 98% ) e dove ? In una dimensione parallela che si può raggiungere tramite un macchinario creato da qualche scienziato  :suicidiosenzafronzoli:  :doh: :doh:
Quindi tutte le altre assurdità ??????????????????????????

Nn dovevano dare alcuna risposta come hanno fatto per l'intera serie e stop.
Peggior puntata finale nn potevano farla.
Che delusione.

Veramente di quello che hai scritto io non ho capito proprio niente  :XD:
Pensi che sia una presa per il culo solo per la finzione di Kevin? A me invece quella è sembrata struggente ( soprattutto ancora dopo tanti rewatch ) proprio perchè sapevo già che kevin quando intercetta nora e finge di non riconoscerla sta interpretando una parte, una parte che gli fa male. Una parte distaccata nei confronti di chi reputa l'amore della sua vita, che nonostante tutti questi anni non l'ha dimenticata ( In tanti non smettono di pensare alla persona che amano, Nora. ) e che l'ha cercata per tutto quel tempo...Bho, io dopo una scena del genere piena di intensità ho solo voglia di buttarmi da un grattacielo. E la freddezza con cui nora racconta la sua esperienza, da brividi anche lì. E kevin che l'accetta, nonostante tutto è la dimostrazione stessa di the leftovers: si chiude un cerchio dove non ci sono prove oggettive, ma solamente i sentimenti. Sentimenti talmente potenti da far scomparire il 2% della popolazione...
Invidio chi non ha gradito questo show, io piango come una fontanella ogni volta che vedo 'sto series finale ( come qualsiasi altro episodio, del resto  :ninja2: )
TV Time -> TotallyBlondie 💁🏼

Over there we lost some of them.
But over there, they lost
all of us.
[ Nora, The Leftovers ]