Autore Topic: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"  (Letto 24837 volte)

SopSop

  • Molly Hooper
  • Post: 478
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #45 il: 9 September 2014, 10:09:31 »
Mi pare interessante l'orizzonte culturale di Lindelof: a me pare evidente come, dalle citazioni che disseminate qui (e in Lost) il suo senso etico, estetico e narrativo si discosti molto da quello ordinario attuale, o comunque moderno. Il modo di raccontare di Lindelof è molto più simile al confusionario romanzo cavalleresco di Mallory, che alla regolarità (spesso nascosta dalla frammentarietà) di un romanziere di qualità moderno.

Per descrivere questa attitudine basta un semplice cenno. Avete visto nella puntata scorsa (era la scorsa? mi pare di sì) Kevin che nella foresta vede il cervo, e un riflesso luminoso tra le sue corna. Uno spettatore moderno non ci vedrà nulla di particolare, se non un'immagine suggestiva, o blandamente simbolica. Magari qualcuno si ricorda al massimo l'incanto patronus di Harry Potter :D Ma nel contesto di Lindelof ritengo sia simbolo di qualcos'altro.
Nella Legenda Aurea di Jacopo da Varagine si racconta di come Sant'Eustachio (lo so, è ridicolo citare Sant'Eustachio, che ci posso fare :D) andasse a caccia, e vedesse un cervo, e tra le corna del cervo un crocifisso, ed una luce provenire da esso. Non serve dire come Eustachio si si convertito di fronte a tanto miracolo, e via dicendo.

(clicca per mostrare/nascondere)

Il cervo inoltre, dal Physiologus in poi, e soprattutto nella diffusione medievale dei bestiari, aveva la buona nomea di cacciatore di serpenti, che secondo tradizione stanava con zampe e corna, diventando così simbolo di Cristo nella lotta contro il male. Capite che in quest'ottica c'è qualcosa di diverso nell'idea che il simbolo rappresenti la purezza presa in cattività e poi uccisa di Kevin (non è detto peraltro che non rappresente anche questa, eh, il simbolo è ambivalente).

Sotto questo punto di vista, se non venisse mai spiegata in maniera razionale l'esistenza della follia del cervo, non sarebbe una perdita (così come nella Legenda non si parla di come al cervo crebbe il crocifisso tra le corna): a mio avviso la funzione del cervo si è esaurita nel suo simbolo: e tanto basta, perché questo ha suggerito un'idea ed una posizione.

Con questo non voglio dire che Lindelof abbia costruito una ineguagliabile architettura ad incastri, perfetta, armonica, dove tutto ha un significato (non è Malick, ecco), ma che ha questa tendenza, e dei registri narrativi non del tutto consueti oggi, ma comunque piuttosto diffusi nella storia della narrativa mondiale ;)
« Ultima modifica: 9 September 2014, 10:19:29 da darthdread »

celletti001

  • Jerry Gergich
  • Post: 8
  • Sesso: Maschio
  • ^___^
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #46 il: 9 September 2014, 10:13:57 »
Per tutte le puntate ho sempre evitato il forum perché non volevo farmi influenzare dalle idee altrui, l'ho aperto solo oggi dopo aver visto ieri sera l'ultima puntata e sono totalmente d'accordo con chi ne è rimasto colpito in modo negativo  :buu: ; una storia che non regge proprio....sembra di rivedere lost dove accadevano cose assurde che lasciavano a bocca aperta ma alla fine mai una spiegazione razionale (è successo punto e basta e non dovete sapere perché  :scettico:) e per tutta la serie è stato un addentrarsi nelle vite dei singoli personaggi......bho mi dispiace perché comunque ho trovato gli attori molto bravi e secondo me sprecati per questa serie (a parte Liv Tyler che non capisco come abbia fatto a superare il provino, ce ne sono di attrici molto più brave che avrebbero ricoperto quel ruolo molto meglio)bye bye Leftovers  :claire:

Ogoshi

  • Michael Scott
  • Post: 827
  • Sesso: Maschio
  • Cloaca!
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #47 il: 9 September 2014, 10:19:36 »
Vi do una mia interpretazione personale che sicuramente è zeppa di errori ma spero sia anche colma di verità. Qualcun'altro ha notato il parallelo finale? Stessa "famiglia", due gruppi diversi. Da una parte gli sconfitti, da una parte gli speranzosi.

Tom che, come aveva detto Wayne, è "broken beyond repair". Cosa che anche il buon "signore aiuta tutti" ci ha ribadito in questa puntata. Laurie che, nonostante la sua famiglia sia sana e salva, ancora non riesce a capacitarsi di quel feto scomparso e fissa la statua immedesimandosi in essa.

Kevin che sta cominciando a trovare la fede aiutato da Tom e da, perché no, Wayne. Jill, che ha sempre sperato il mondo fosse ancora salvabile. Per questo credo abbia sbroccato quando ha visto la pistola in casa di Nora. Per un po' aveva sperato che la persona che aveva perso più di tutti fosse riuscita ad andare avanti, forte dell'amore di Kevin. Ritrovare la pistola l'ha fatta ritornare di botto alla realtà e quindi gli ha fatto perdere di nuovo la speranza. In un ultimo gesto, immaturo, ha tentato di far tornare la madre da loro. Non riuscendo nemmeno in questa impresa probabilmente stavamo per perdere Jill che però, vedendo sorridere Nora, è tornata sulla Terra ed è tornata a sperare. Nora che, da un lato, ha sempre sperato i suoi cari fossero in un posto migliore, che le fossero stati sottratti perché non li meritava. Dall'altro lato ha sempre sperato che tornassero da lei, non c'era nulla che avrebbe voluto di più. Ma i manichini hanno disilluso anche lei rendendola finalmente pronta ad andarsene da Mapleton ("Tanto non torneranno"). Nonostante ciò anche lei ritrova la speranza perché come qualcosa le è stato tolto, qualcosa le è stato dato. Magari per riniziare da capo senza fare gli stessi errori. La bambina... è una bambina. Il futuro. La speranza.
You're looking at it wrong. Once there was only dark. If you ask me, the light's winning.
-
It’s not the job of the artist to give the audience what the audience wants.
If the audience knew what they needed, then they wouldn’t be the audience. They would be the artists.
It is the job of artists to give the audience what the audience needs.

GiacoBlair

  • Rick Grimes
  • Post: 2189
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #48 il: 9 September 2014, 10:38:03 »
Ho seguito la serie dall'inizio ma non ho mai commentato.
Mi ha incuriosito puntata dopo puntata e devo dire che quest'ultima mi ha stregato; è vero che non ha dato risposte ma forse le ha date al protagonista che sembra aver capito una volta per tutte, altrimenti Patti non avrebbe fatto quello che ha fatto.
Magari ci capiremo di più nella prossima stagione ma secondo me non c'è solo questo nella serie.
E' una serie fatta di emozioni, Nora Durst ne è la prova  :love: colei che decidere di abbandonare la sua vita precedente dando un taglio netto ma consapevole  di portare con sé tutto ciò che ha passato e ha amato, dice di essere una codarda e alla fine si lascia intenerire da un bimbo "trovatello". Io c'ho visto una nuova vita, una rinascita, una nuova possibilità di vivere per lei e per Kevin, ma sicuro sono io che ci fantastico su un po' troppo.  :XD:
Chissà se Wayne ha realmente realizzato il desiderio di Kevin, chissà cosa ha espresso lui, non vedo l'ora di scoprirlo nella prossima stagione  :zizi:



Seguo:2 Broke Girls,American Horror Story,Arrow,Baby Daddy,Bates Motel,Broad City,Crazy Ex-Girlfriend,Empire, Fargo,Faking It,Galavant,Game of Thrones,Girls,Grace and Frankie,Grey's Anatomy,How To Get Away With Murder,Jane The Virgin,Jessica Jones,Luther,Masters of Sex,Marvel Agents of SHIELD,My Mad Fat Diary,Once Upon a Time,Orange is the new Black,Orphan Black, Pretty Little Liars,Quantico,Scandal,Shameless,Suits,Switched at Birth,The Affair,The Flash,The Good Wife,The Leftovers,The Mindy Project,The Originals,The Vampire Diaries,The Walking Dead,Transparent,True Detective,Unbreakable Kimmy Schmidt,Unreal,Veep,Younger
Ho seguito:90210,Apartment 23,Blue Mountain State,Bunheads,Charmed,Desperate Housewives,Downton Abbey,Friends,Gilmore Girls,Glee,Gossip Girl, Greek,Hart of Dixie,Hellcats,How I Met Your Mother,Kyle XY,Life Unexpected,Looking,Mad Men,Make It or Break It,Misfits,One Tree Hill,Parenthood,Privileged,Revenge,Skins,Smash,The Carrie Diaries,The Gates,The Hard Times of RJ Berger,The Lying Game,The Newsroom,The Nine Lives of Chloe King,The O.C.,The Secret Life of the American Teenager,The Wire,Ugly Betty,Twisted,Veronica Mars,White Collar,Will&Grace..

dress

  • Sarah Manning
  • Post: 277
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #49 il: 9 September 2014, 10:49:48 »
Brevemente, a me è piaciuta molto e di più, la serie e il season finale. Certo non è una serie per tutti e non mi scandalizzo che diversi la indichino come schifezza dell'anno (anche se di tirare fuori ancora oggi Lost non se ne può più).
L'unica cosa che ho da obiettare, nell'incastro a un certo punto frenetico delle scene finali, è come al poliziotto non sia venuto in testa prima di vedere che poteva essere accaduto a Nora (del resto in mezzo al casino di Cairo la prima telefonata d'aiuto l'ha fatta a lei); ok, la famiglia davanti a tutto, però mi ha fatto strano. Comunque ok, promossa a pieni voti.
Nora  :love:

pep96

  • Annyong Bluth
  • Post: 696
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #50 il: 9 September 2014, 10:58:58 »
Capolavoro. Ho avuto la pelle d'oca gli ultimi 5 minuti.

Non aggiungo altro.
Sto seguendo:
Sto aspettando: Better Call Saul(S6) Stranger Things(S4) Sex Education(S4) The Boys(S3) The Witcher(S3) The Mandalorian(S3) His Dark Materials(S3) Tribes of Europa(S2) Upload(S2) The Wheel of Time(S2) The Last of Us(S1)
Concluse: Breaking Bad,Spartacus,Touch,How I Met Your Mother,Revolution,Intruders,House,The River,Terranova,Helix,Falling Skies,Under The Dome,Extant,Defiance,Les Revenants,The Knick,The Leftovers,The Strain,Teen Wolf,Black Mirror,The Last Man on Earth,Wayward Pines,TBBT,Travelers,The OA,Chernobyl,Silicon Valley,Mr.Robot,The 100,Dark,Altered Carbon,Future Man,Utopia,The End of The F***ing World,Disenchantment,Tales from the Loop,GoT,Atypical,The Queen's Gambit,Gomorra,Squid Game,La Casa de Papel,Maid
Abbandonate: Zoo,Fortitude,The Librarians,Outcast,FTWD,TWD,Westworld,The Rain,Tredici,3%,Into the Night

darthdread

  • also a minipony | intraprendarthdread | Quasi più cagacazzo di Bettaro e DECISAMENTE più inquietante di IlDebs | Declassatemi! | LUPPOLO! | Ravensburger mancato | esperto di crêpes | Stupratore di pollicini | Pagghiolo | Chat killer | Freddurista
  • *
  • Post: 9316
  • Sesso: Maschio
  • I do like jazz now because of you!
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 232
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #51 il: 9 September 2014, 12:01:22 »
Mi ripeto: niente flame o polemiche o altro. Scrivete il vostro commento, positivo o negativo che sia, rispondete ad altri utenti portando il vostro punto di vista, ma fatelo rispettando le opinioni altrui, e rispettando le regole del forum.
Look at the sax player right now. He just hijacked the song. He's on his own trip.
Every one of these guys is composing, they're rearranging, they're writing. Then they're playing the melody.
And now look, the trumpet player. He's got his own idea. And so, it's conflict and it's compromise, and it's just...
It's new every time. It's brand-new every night. It's very, very exciting. And it's dying.

pile1

  • Sarah Manning
  • Post: 285
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #52 il: 9 September 2014, 13:31:09 »
Ma mi chiedo: la seconda stagione si occuperà di una diversa storyline?

No, perchè francamente non vedo come possano continuare su questa...

Ad ogni modo a me è sembrata una buona serie-stagione, in stile HBO, ed il finale non mi è nemmeno dispiaciuto.

scorsesiano

  • Sarah Manning
  • Post: 272
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #53 il: 9 September 2014, 14:49:53 »
Allora, ho letto alcune inesattezze relative al mio intervento, quindi mi sia almeno concesso un breve diritto di replica, dal quale può naturalmente considerarsi escluso l'utente che mi invita alle cure pisichiatriche. Lì credo si siano semplicemente superati i limiti del buon gusto di un confronto civile e mi sarei solo aspettato che il moderatore fosse intervenuto con la stessa reprimenda che è stata riservata ad altri per commenti ben più innocui. Così non è stato e pazienza. Per coloro che hanno invece riscontrato nella mia condotta reiterata un chiaro tentativo di trollaggio, l'invito rimane quello di andare a rileggersi toni e contenuti usati negli interventi per capire chi ha insultato e chi no e a quale dei due utenti fosse eventualmente indirizzato l'invito del moderatore a rimanere in tema con l'argomento di puntata.

Tornando a quello (e tutto mi si può dire tranne che non abbia sempre provato ad argomentare diffusamente, a torto o ragione, i motivi della mia delusione riguardo ai temi offerti dalla puntata), io qui non ho mai messo in dubbio che ognuno possa avere le sue brave ed ottime ragioni per aver apprezzato questo season finale e questo telefilm, non riesco a comprenderli nemmeno sforzandomi, ma su quello sono sempre stato discretamente possibilista. Sarebbe quindi auspicabile che, allo stesso modo, venisse concesso un minimo di credito anche a quei commentatori più "prudenti" - e su queste pagine non sono mai stato il solo - che se non concordano con la tesi più diffusa del capolavoro, non lo fanno necessariamente perché frustrati o animati da chissà quale spirito trollatorio, ma solo perchè, arrivati ad un primo giro di boa, si rende purtroppo necessario, per chiunque, mettere sulla bilancia le cose che hanno meglio funzionato e quelle che invece un po' meno... e solo su quello, cercare di arrivare, su un forum, ad un'analisi più ponderata di quello di cui stiamo parlando.

Iniziamo con lo sfatare, se possibile, questo ulteriore equivoco, quello di credere che chi non ha apprezzato "Leftovers" lo faccia o lo abbia fatto solo perchè più interessato alla risoluzione dei misteri, che è poi lo stessa motivazione più volte attribuita ai "delusi" della precedente serie di Lindelof.

Parlo per me, naturalmente, ma vorrei fosse chiaro che non è affatto detto che sia così. La dipartita, i cani che "non sono nostri", il National Geographic, le notti di amnesia, le predizioni di Patti, tutto questo e molto altro, non sono mai stati, nel mio caso, elementi sui quali ho mai dimostrato, al contrario di altri, di arrovellarmi il cervello. Li ho sempre vissuti come delle "distractions", già consapevole che non avrebbero portato da nessuna parte, anche perché quando scegli di sederti ad un tavolo in cui sai che qualcuno barerà, quel gioco devi anche un po' essere preparato a subirlo, senza lamentartene più di tanto. Quando, più volte, ho parlato di scarsa coesione o valenza narrativa, non mi sono infatti mai riferito all'evento o ai misteretti in particolare, ma proprio a quello che dovrebbe essere, secondo i molti pareri, il pezzo forte della serie: i personaggi.

E come spettatore, io ad una serie non chiedo altro. Dammi personaggi in grado di emozionarmi, certo, ma già che ci sei, già che è il tuo lavoro, fammi anche vedere come un personaggio passa da A a B. Mostrami, per piacere, quel passaggio, quello che mi aiuta a empatizzare con loro, a capire come forma mentis arrivi ad influenzarne azioni e comportamenti di un personaggio. Raccontami il tema , accompagnami per mano, come hai fatto nell'ottimo "Guest", mostrandomi come Nora passi dalla rabbia all'accettazione del dolore e stai sicuro che non ne frega niente di andare su un forum a romperti le balle. Mi dai però dei motivi per farlo quando, arrivati alla fine, butti nel cesso quei progressi, mostrandomi l'incazzosa Nora che, alla vista dei manichini, invece di prendere l'innaffiatoio o il fucile a pallettoni gliela dà vinta in questo modo ai "machiavellici" bianchi, salvo poi ricambiare di nuovo idea, nel giro di 5 secondi, alla vista dell'infante che diventerebbe per Nora, per i Garvey e per tutta Mapleton messaggio di nuova "speranza". Quisquilie certo, come quelle del prete che, in versione "bad guy", mi piace pure, solo se paragonate all'assoluto non sense della perspicacissima Lauren, personaggio davvero scritto coi piedi che si ricorda di aprire bocca solo quando l'astuto piano è riuscito. A meno che l'ex psichiatra, che anche solo per ex-deformazione professionale dovrebbe essere abituata a prevedere dinamiche e comportamenti di una folla che viene provocata non pensasse davvero che, a cose fatte, la brava gente di Mapleton si sarebbe limitata a rigar loro la macchina. E sembrerebbe proprio di sì, altrimenti non si capisce perchè l'incompresa Jill non venga costretta, anche con la forza, a trovarsi altrove.

Poco male e, come ha già detto qualcuno, non è la fine del mondo. Qui volevo solo rimarcare e poi mi taccio davvero, che qui nessuno mette in dubbio l'oggettiva valenza tecnica o estetica di quella o altre scene, in grado poi di suscitare nello spettatore l'emozione che gli sarà più consona. A volte succede semplicemente che per altri spettatori questo non basti, e che maggiore o minore gradimento verso i personaggi e della loro facoltà di emozionare siano anche strettamente relazionati al modo in cui loro azioni siano accompagnate da scelte logiche e coerenti. E su questo aspetto, che per quanto mi riguarda non è negoziabile, è anche giusto che qualcuno non sia più disposto a concedere alibi, decidendo consapevolmente d'interrompere qui la visione, con somma gioia di chi crede che un prodotto vada commentato solo da quelli a cui piace. Qui sono i personaggi che non hanno innanzitutto funzionato e "acchiappato", ma i misteri irrisolti non c'entrano davvero niente.   
       
« Ultima modifica: 9 September 2014, 14:52:54 da scorsesiano »
Don't mistake coincidence for fate

Rickard

  • Dana Scully
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #54 il: 9 September 2014, 15:18:01 »
Episodio finale di The Leftovers.

Tecnica, musiche e recitazione di livello molto alto, non c’è che dire.

Come non c’è che dire che lo svolgimento delle varie linee narrative di questa puntata sia stato ampiamente telefonato (I CS e il loro piano, il “suicidio di massa”, ecc.) e che la sua conclusione sia stata altrettanto aderente a quella impostazione già tracciata, in realtà fin dal Pilot. Alcuni esempi di ciò.

1)   La sparizione e i suoi motivi: Come già ampiamente intuito da vari utenti, viene suggerito (ovviamente secondo lo schema lancio-sasso-nascondo-mano) che la sparizione sia un qualcosa che ha a che fare col concetto di “peccato”. Il peccato di aver voluto che certe persone “sparissero” perché causavano un senso di soffocamento ad altre. E in effetti è proprio questa la mirabolante cosa che Kevin ha capito “grazie” al suicidio di Patti.
2)   La dinamica del “cerchio che si chiude”: Ora Kevin ha la sua famiglia di nuovo tutta unita in un posto e anche il cane che prima “non voleva” ora torna ed è benvoluto (e si comporta pure bene, il Flagello dei Canidi dovrà dare a Kevin il dollaro che avevano scommesso).
3)   L’aggiunta di elementi soprannaturali o apparentemente tali senza che rientrino nello schema narrativo: Questa puntata, come quasi tutte le altre, ha avuto i suoi momenti soprannaturali, che poi sono stati puntualmente abbandonati, senza che producessero alcuna vera conseguenza e non fungessero a nulla se non a richiamo dell’attenzione dello spettatore. Mi riferisco ovviamente a tutta la serie di “visioni” e “sogni” di cui è stata tanto pregna questa serie. In questo episodio in particolare, il sogno di Kevin sbattuto in manicomio con visita della Patti ghost e lettura dell’inute numero del National Geographic (già sbandierato più volte).

Dunque, alla fine, quale è stato il senso di The Leftovers? Quali sono stati i suoi pilastri? Proviamo a rispondere.

1)   Il senso di colpa unito al peccato originale: Tutta la serie è permeata dalla “colpa”, dal concetto di peccato originale e da fatto che se fai o anche solo pensi qualcosa “di male”, sei “macchiato” e questo produrrà conseguenze terribili. Kevin non è un good guy, come lui stesso dice. Nora desiderava di essere libera dall’asfissia familiare; Matt il Prete Roulette gioca d’azzardo ma poi, “non meritandosi” la vincita perché picchia un ladro, viene preso a sassate, finendo in coma e non riuscendo a salvare la sua chiesa, e così via.
2)   L’impossibilità di andare avanti e migliorare se stessi: L’aspetto che personalmente considero più terribile e deleterio della morale di The Leftovers è il senso di impossibilità di fare qualsiasi cosa e l’inevitabilità di ritrovarsi permanentemente al “punto di partenza” (come dice anche Nora nella lettera). Durante tutta la serie praticamente tutti i personaggi hanno cercato di risolvere i propri problemi e fare i conti con se stessi, ma hanno tutti fallito, creando la deprimente sensazione di ineluttabilità di cui parlavo. Laurie cerca di raccogliere l’accendino regalatole da Jill e va ancora nel retro del loro giardino, Kevin cerca di salvare il cervo o ritrovare il bambin Gesù ma fallisce sempre, Nora è intrappolata nel suo limbo di sofferenza e i suoi apparenti progressi sono platealmente rinnegati in quest’ultima puntata, dove sceglie la fuga.  Il “problema” non sta nella visione molto pessimistica che viene prospettata, bensì nel modo, poiché inneggia al crogiolarsi nella drammaticità di una situazione senza mai reagire, anche quando la reazione sarebbe certamente possibile; vuole essere una enorme zavorra che costringa tutti a rimanere dove sono, in realtà senza un vero motivo che giustifichi un approccio coì lassista e compiaciuto della sua depressione. Un po’ che quelli che si compiacciono e si autocompatiscono di tutte le proprie disgrazie, vere o presunte (conosciamo tutti qualcuno così). I CS sono poi l’incarnazione di questo fatto.

Abbiamo ormai stabilito che The Leftovers è una serie con una Struttura Emozionale, il che è vero e falso al tempo stesso, poiché utilizza spesso i modi e i tempi di tale struttura, volendoli però far coesistere in qualche modo con altri della più tipica Struttura in Tre Atti. La troppo evidente mancanza di logica e razionalità dei personaggi, delle situazioni e del loro evolversi rischia seriamente di generare (come ha già fatto) momenti di comicità involontaria.

I CS che riescono a montare un circo simile senza mai essere scoperti e senza intoppi, nonostante sette simili vengano sorvegliate da forze di polizia apposite (come l’AFTEC ma non solo), il comportamento surreale di molti personaggi (il Flagello dei Canidi in primis, ma anche Laurie e la tizia montata da Kevin durante la sparizione). Oltretutto, dopo un casino simile (incendi e anarchia cittadina), la logica vorrebbe che l’AFTEC o chi per essa proceda d’ufficio allo sterminio/arresto in massa di tutti i CS (col plauso degli abitanti a questo punto) e che tutta la loro dottrina e le loro rivendicazioni finiscano nel giro di una manciata di minuti.

Ormai è chiaro che tutti gli elementi soprannaturali o che comunque strizzavano l’occhio al soprannaturale erano messi lì solo per il solito build up, cioè per alzare la posta e mantenere vigile l’attenzione degli spettatore, contemporaneamente illudendone altri che “prima o poi” qualcosa sarebbe stato concesso/spiegato. Quella che molti (a ragione) hanno definito al “tecnica Lost”: Si continuano a buttare elementi nel calderone e ovviamente si rimanda tutto a “poi”, alla prossima stagione, in cui nuovo elementi saranno introdotti, per proseguire col giochino.

Tutto visto e tutto considerato, ho dato in piena onestà a The Leftovers la sua possibilità di farsi valere, e l’ha sprecata, volendo sempre arroccarsi su livelli fintamente elevati, volendo essere “oscuro” ed elitario, simulando una profondità che esiste più come effetto ottico che come sostanza.
Se guardi a lungo dentro l'Abisso, anche l'Abisso guarderà dentro di te - Nietzsche

oldboy87

  • Jonah Ryan
  • Post: 346
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #55 il: 9 September 2014, 15:40:43 »
finale di stagione che per me poteva essere un finale di serie abbastanza buono, si conferma una bella serie tecnicamente ma riguardo ai contenuti non c'è la capacità di delineare dei personaggi coerenti o degli eventi con un minimo di senso. i fumatori sono decisamente i peggiori: si ammazzano o si fanno ammazzare perchè vogliono far ricordare gli altri.
Ridi. e il mondo riderà con te. Piangi, e piangerai da solo

Jacob89

  • Visitatore
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #56 il: 9 September 2014, 16:11:56 »
Mi dai però dei motivi per farlo quando, arrivati alla fine, butti nel cesso quei progressi, mostrandomi l'incazzosa Nora che, alla vista dei manichini, invece di prendere l'innaffiatoio o il fucile a pallettoni gliela dà vinta in questo modo ai "machiavellici" bianchi, salvo poi ricambiare di nuovo idea, nel giro di 5 secondi, alla vista dell'infante che diventerebbe per Nora, per i Garvey e per tutta Mapleton messaggio di nuova "speranza".

Nora spiega bene che lei non è così forte come voleva sembrare, che ci ha provato ad andare avanti ma forse è codarda e non ci riesce. O non vuole.

La piccola rappresenta la speranza, ma non è detto che spinga Nora a restare o sistemi Mapleton. Questo solo la seconda stagione ce lo potrà dire.

A meno che l'ex psichiatra, che anche solo per ex-deformazione professionale dovrebbe essere abituata a prevedere dinamiche e comportamenti di una folla che viene provocata non pensasse davvero che, a cose fatte, la brava gente di Mapleton si sarebbe limitata a rigar loro la macchina. E sembrerebbe proprio di sì, altrimenti non si capisce perchè l'incompresa Jill non venga costretta, anche con la forza, a trovarsi altrove.

A dire il vero Laurie fa di tutto per mandarla via, se non ricordo male glielo scrive proprio di non unirsi in quel momento ai GR.

scorsesiano

  • Sarah Manning
  • Post: 272
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #57 il: 9 September 2014, 16:56:53 »
Nora spiega bene che lei non è così forte come voleva sembrare, che ci ha provato ad andare avanti ma forse è codarda e non ci riesce. O non vuole.

Il fatto è che Nora non è mai stata "coward", che può non significare niente, visto che coward o meno forti di quanto si voleva far sembrare, in più di qualche occasione, lo siamo stati tutti, ma poi quello che ci qualifica, che fa di noi una persona rinunciataria o coraggiosa è solo il modo in cui ognuno di noi sa reagire a tragedie di questo tipo. E Nora, che non è coward, ha sempre reagito. Ha reagito alla dipartita di 3 membri su 3 della sua famiglia (che avrebbe segato chiunque), rimboccandosi le maniche e reinventandosi un nuovo lavoro (un lavoro che non è solo "per distrarsi", ma che invece la obbliga ogni giorno ed ogni ora a confrontarsi umanamente e professionalmente con gli effetti devastanti di quella tragedia). Ha reagito a quel dolore provando a farlo suo nei modi temerari che sappiamo. Ha reagito ai curiosi individui che appostandosi davanti casa sua pretenderebbero solo per questo di spaventarla nei modi che conosciamo. Ha reagito ad un marito che la tradiva trovandosi un altro uomo e "fuck your daughter". Per 10 puntate Nora ha sempre reagito, ha sempre mostrato di avere gli attributi, e poi puff, semplicemente spariti. E non per colpa di una nuova perdita che potrebbe colpire chiunque e che non si ha nessuna voglia di riesplorare, ma perché questa volta la coriacea Nora è stata abbattuta da dei temibilissimi manichini. Certo, la prossima stagione, tutto potrebbe cambiare ed esserci meglio spiegato, oppure già da adesso, può semplicemente accadere che a qualcuno gli girino le palle quando un personaggio che ha sempre mostrato di avere le palle viene buttato nel cesso in questo modo.       

A dire il vero Laurie fa di tutto per mandarla via, se non ricordo male glielo scrive proprio di non unirsi in quel momento ai GR.

Non è il caso d'insistere, ma abbiamo dei concetti sul "fare di tutto" un tantino diversi.
« Ultima modifica: 9 September 2014, 17:39:47 da scorsesiano »
Don't mistake coincidence for fate

SopSop

  • Molly Hooper
  • Post: 478
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #58 il: 9 September 2014, 17:02:48 »
Per dire, a me è piaciuta molto la storia di Wayne.

Se pensiamo un momento al nome, Wayne Gilchrest significa supperggiù "Colui che guida [il] servo di Cristo", che è abbastanza identificativo.
Ora, non è che mi ricordi tutto benebenebene, uno magari dovrebbe andare a rivedersi tutto, però. Carattersitica principale di Wayne è togliere il dolore, ma maggiormente il senso di colpa. La cultura pop può magari un po' pensare a Coffey de Il Miglio Verde o a Ben Hawkins di Carnivale, però... però.  Chesterton (scrittore inglese che si convertì al cattolicesimo. In area anglosassone è forse IL punto di riferimento in ambito religioso) afferma come si fosse convertito principalmente perché "sentiva bisogno di avere perdonati i peccati". L'impressione è che Wayne col suo abbraccio doni questo sollievo: che sia vero o meno non è dato sapere: verrebbe da dire, come accade nel sacramento cattolico della confessione, ci debba essere una coazione tra chi perdona (Dio) e chi è perdonato (che paradossalmente deve credere nel perdono: la disperazione è un peccato): e Nora non riesce in questo. Ma chissà.

Se avete fatto caso entrambe le signorine asiatiche hanno una canotta azzurra (nell'iconografia cristiana bianco e azzurro sono i colori della Madonna), ed una delle due si chiama Christine, mentre il suo tutore è Tom (quale sia il ruolo di Tommaso sull'incredulità di Cristo, è abbastanza noto. A proposito, ad un certo punto Matt cita quello che sembra un passo biblico, in realtà è protovangelo di Tommaso, uno testo non canonico, o apocrifo, se preferite: Tommaso divenne, bontà sua, una sorta di icona elitaria ed elegante di una cristianità gnostica ed iniziativa, quasi misterica). Qui il parallelo evangelico mi pare tanto evidente da essere quasi inelegante.

Per cui abbiamo "Colui che guida [il] servo di Cristo", taumaturgo e qui tollis peccata mundi che manda nel mondo madonne ingravidate che portano in seno un bambino prescelto, scortate da un Tommaso che diviene il custode di quel bambino.


Probabilmente riguardando si può trovare altro (ma chi ha la volontà di farlo? :D). Certo non si può dire come Lindelof abbia studiato abbastanza alcuni aspetti, alla data odierna poco popolari.

bolosx

  • Abed Nadir
  • Post: 1621
  • (Do I wanna know?) If this feeling flows both ways
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Leftovers 1x10 - "The Prodigal Son Returns"
« Risposta #59 il: 9 September 2014, 17:11:43 »
non vedrò mai più una serie scritta da lindeloff..ha smesso di prendermi per il culo
finale imbarazzante che più telefonato non si può
quello che trovo sconvolgente è aver relegato i GR a figure inutili

Unknown Pleasures