Autore Topic: [Commenti] The Killing - 2x13 - What I Know - [Season Finale Part2.]  (Letto 23459 volte)

Lisbeth__

  • Peggy Olson
  • Post: 1423
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #105 il: 19 June 2012, 18:41:32 »
Lisbeth: Jamie e' un bastardo perche' aveva capito BENISSIMO che la ragazzina non era morta. la lega come un salame, la mette nel bagagliaio, e chiama Ames per avere un complice - e suggerisce persino Janek per fare il lavoro sporco perche' lui e' troppo vigliacco! l'omicida passivo e' lui, e su questo ci avevo beccato.
Sì, rivedendola è così, stamani lo streaming non andava.  :sorry:

Toy soldier

  • Clara Oswald
  • Post: 86
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #106 il: 19 June 2012, 18:47:14 »
Bellissimo il finale! Non avrei mai e poi mai pensato che Terry fosse coinvolta, sono rimasto a bocca aperta!!  :aka:

Struggente il filmato di Rosie, ho pianto :T_T: :T_T: :T_T: :cry: :cry: :cry: :cry: (mi avete fatto piangere il giorno del mio compleanno, non potevate rilasciarli domani i sub????  :p )
Seguo (in corso): 90210, Gossip Girl, Desperate Housewives, One Tree Hill, Grey's Anatomy, Ringer, Pretty Little Liars, The Lying Game, Parenthood, Cougar Town, Modern Family, Misfits, The Fades, The Killing, The Walking Dead, True Blood, Fairly Legal, American Horror Story, Revenge, Once Upon A Time, 2 Broke Girls, Downton Abbey, Switched At Birth

Lisbeth__

  • Peggy Olson
  • Post: 1423
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #107 il: 19 June 2012, 18:48:52 »
Al di là delle personali simpatie per i personaggi, Jamie davanti alla possibilità di uccidere un'altra persona si ferma e dice "I can't", "non ci riesco". Nel dialogo con Richmond, urla: "It was an accident", un incidente di cui però si prende l'estrema responsabilità -- tanto da sacrificarsi di nuovo per il capo. Io non ci vedo, però, passività: ha menato ripetutamente Rosie, ha sempre ottenuto ciò che vuole, ne ha fatte di cotte e di crude per (amore di) Richmond e (del)la campagna. Ma non riesce a uccidere, nemmeno se stesso. Passività? Vigliaccheria? A me sembra più che a Jamie sia rimasto un briciolo di umanità e rispetto per la vita altrui. La sua condotta è ovviamente ingiustificabile, ma dietro a questa condotta non c'è sociopatia o incapacità di assumersi responsabilità: c'è ambizione, e forse affetto/amore (ricambiato da Richmond).
No scusa..umanità, rispetto per la vita altui, affetto, amore? Perdonami ma io non vedo niente di tutto questo. Ha visto Rosie e senza neanche ascoltare perchè fosse lì, cosa avesse effettivamente sentito, se intendesse raccontare qualcosa l'ha picchiata senza pietà, l'ha rincorsa - come se stesse cacciando un animale - nel bosco nonostante lei urlasse terrorizzata. Poi ha preso e l'ha legata mettendola in un bagagliaio e aspettando che qualcuno si decidesse a ucciderla. Che fosse Janek, Ames o Terry non gliene importava, lui voleva che quella ragazzina che aveva sentito tutto fosse morta e, soprattutto, che lui non si macchiasse troppo le mani di sangue. Dove lo vedi il rispetto, l'umanità, l'amore?

No..non è in questo caso che si puo' giustificare un omicidio con l'amore.


MercuryFox

  • The Todd
  • Post: 183
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #108 il: 19 June 2012, 18:52:56 »
Ma....Richmond alla fine coglie la palla al balzo e farà il casino' sul lungomare ? E' questo il significato di quella riunione ?

skarlet85

  • Annyong Bluth
  • Post: 687
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #109 il: 19 June 2012, 18:54:06 »
Ok, potevano fare peggio. Il finale è in molti punti toccante, ben scritto e ben recitato.

Dal punto di vista della serie televisiva, molto buono.

Dal punto di vista del giallo... stiamo scherzando?

Veramente il dipartimento di polizia più incapace d'America (forse solo dopo quello di Miami che non è ancora arrivato ad arrestare Dexter tenendosi in casa un serial killer per anni  :asd: ), ma anche un po' di buchi per i nostri sceneggiatori, tanto per elencarne alcuni:

a) chi diamine è stato a mettere il foglio con il disegno sul frigo della Linden? L'indiana del casinò, davvero? E come diamine faceva a sapere quale foglio appendere e dove trovarlo?

b) Rosie stava andando via, sì? Dove? Da sola? Non in aereo, altrimenti ci sarebbe stata traccia di una prenotazione. In treno? Con due vestiti nello zaino e la carta di credito? Perché, poi? Per "vedere il mondo"? Davvero?

b2) Rosie ha lavorato per mesi al casinò per raccogliere i soldi per andarsene e nessuno a casa se n'è accorto? "ciao papà, ciao mamma, stasera esco, faccio tardi"... per mesi?

c) Jamie chiama il sindaco perché non se la sente di dare il colpo di grazia dopo aver rincorso, picchiato selvaggiamente e legato Rosie? Wtf? O per farsi aiutare a nascondere il corpo (non sono riuscito a comprendere se Jamie sa che Rosie è ancora viva o meno)? e... ne parla tranquillamente con un'altra estranea (Terry) a portata di orecchio? Perché non uccidere anche Terry, allora?

d) Terry... getta nel lago un'auto con una ragazza nel bagagliaio così, come niente fosse? Giusto perché le stava facendo perdere tempo nella sua fuga d'amore? Così, da amante del sindaco/prostituta di alto bordo a omicida a sangue freddo in 5 secondi, senza una vera ragione?

e) Richmond era davvero Orpheus, sì? Ed il sindaco che ha cospirato per incastrarlo sapeva della fortunata coincidenza? Se sì, come? E come mai sapendolo non ha usato questa informazione a suo vantaggio in campagna elettorale?


Personalmente, credo (= spero per loro) che gli sceneggiatori avessero in mente un'altra trama ed un altro colpevole almeno per buona parte della prima stagione. Dopo di che, le cose gli si sono ingarbugliate (magari un attore non ha dato la sua disponibilità per la seconda stagione) e quindi hanno dovuto costruire una dinamica alternativa che rimanesse credibile (e tutto sommato hanno fatto un lavoro discreto).
La mia personale impressione è che abbiano

Che abbiano fatto alcuni casini e' indubbio,pero':

a)Con le conoscenze della Jackson non era difficile conoscere il passato di sarah.Quel disegno lo mostro' anche allo psichiatra di allora,suo ex fidanzato.Probabilmente era inserito nel file medico della Linden

b)Probabilmente se ne sarebbe andata con un autobus o in autostop.Probabilmente contava di acquistare nuove cose con i soldi messi da parte perche' se fosse uscita con 30 valigie magari i suoi se ne sarebbero accorti...boh!

b2)Hai ragione.Magari diceva che dormiva da Sterling?

c)Jamie non chiama il sindaco ma Ames.Jamie non e' un killer,e' andato in panico e ha chiamato una persona che avrebbe avuto interesse a coprirlo...l'ha picchiata per rabbia,ma non sarebbe stato capace di ucciderla guardandola negli occhi.

d)Terry e' una stalker socipopatica disperata,ma la scena dell'omicidio non ha fatto impazzire neanche me.

e)Non lo so

 :OOOKKK:
Serie della vita:Mad Men
Per sempre nel cuore:The Sopranos-Boardwalk Empire

Seguo:Masters of Sex-Peaky Blinders-The Knick-Game of Thrones-Sherlock-Homeland-Vera-Luther-Mr.Selfridge-Ripper Street-The Americans-The Fall-House of Cards-True Detective-Broadchurch-Top of the Lake-Endeavour-Outlander- tutto cio' che made in U.K.
Quando saro' emotivamente pronta:Friday Night lights s04
Da recuperare:6feetUnder-Breaking Bad-The Wire-Fargo-Penny Dreadful
Guilty Pleasure:Il segreto

Lisbeth__

  • Peggy Olson
  • Post: 1423
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #110 il: 19 June 2012, 18:58:49 »
Opportunista, ambizioso, manipolatore: sì. Ma ne ha eccome di ripensamenti, altrimenti l'avrebbe spinta lui l'automobile, o avrebbe chiamato di persona Janek (o chi per Janek). Questo non lo rende un "vigliacco", ma un uomo che ha un limite umano: quello di non essere in grado di togliere una vita (altrui o propria). "Non riuscire a dare il colpo di grazia" è un pregio, e non un difetto, per me. Anche perché poi Jamie va incontro imperturbabile alle conseguenze per quello che ha fatto (e anche per quello che non ha fatto: non accusa Terry né coinvolge Ames -- mentre Terry, come già ricordato sopra, non confessa).

No! Il limite umano non è "Ames ammazzala te, I can't". Il limite sarebbe stato - dopo aver picchiato Rosie - "non raccontare niente" e lasciarla andare.

E poi, Jamie resta al fianco di Darren per tutta la durata della sua degenza, lo aiuta a rialzarsi, lo conforta, gli lava le mutande quando Darren si piscia addosso: è piuttosto Gwen che non ce la fa e abbandona la scena.
Ma ti rendi conto che è a causa dell'omicidio ideato da Jamie che Darren si trova su una sedia a rotelle, senza aver fatto nulla, nè voluto nulla. Lui resta lì per lo stesso motivo per cui Terry resta dai Larsen: voleva perpetuare il suo sogno romantico. Si è sentito un po' la moglie e l'infermiera di Richmond. Ed era tenero e carino prima di scoprire che è stato lui a creare la situazione. E' come se un ladro mi entra in casa, mi deruba di tutto ciò che ho e poi resta per aiutarmi a rimettere a posto. Sempre di un infame trattasi.


E non vuole un avvocato perché, anche se si salvasse con l'infermità mentale, sarebbe di nuovo una maniaca insoddisfatta una volta uscita di prigione. E, questa volta, non potrebbe neanche contare sull'appoggio incondizionato della sua famiglia -- perché l'ha uccisa e sfruttata.
Io non vedo tutta questa pazzia in Terry. Non vuole un avvocato semplicemente perchè si rende conto di ciò che ha fatto, che ha rovinato tutto ciò che aveva: la relazione con Ames, la famiglia Larsen. Anche se le dessero l'infermità mentale, anche se considerassero possibili attenuanti non avrebbe più una vita. Io la vedo così: almeno lei ha scontato ciò che ha fatto.

tanis70

  • Visitatore
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #111 il: 19 June 2012, 19:08:41 »
Che abbiano fatto alcuni casini e' indubbio,pero':

a)Con le conoscenze della Jackson non era difficile conoscere il passato di sarah.Quel disegno lo mostro' anche allo psichiatra di allora,suo ex fidanzato.Probabilmente era inserito nel file medico della Linden

b)Probabilmente se ne sarebbe andata con un autobus o in autostop.Probabilmente contava di acquistare nuove cose con i soldi messi da parte perche' se fosse uscita con 30 valigie magari i suoi se ne sarebbero accorti...boh!

b2)Hai ragione.Magari diceva che dormiva da Sterling?

c)Jamie non chiama il sindaco ma Ames.Jamie non e' un killer,e' andato in panico e ha chiamato una persona che avrebbe avuto interesse a coprirlo...l'ha picchiata per rabbia,ma non sarebbe stato capace di ucciderla guardandola negli occhi.

d)Terry e' una stalker socipopatica disperata,ma la scena dell'omicidio non ha fatto impazzire neanche me.

e)Non lo so

 :OOOKKK:

a) ok ma la Jackson come sapeva dove trovare proprio quel disegno? Sarebbe stato più semplice usare un altro metodo per cercare di spaventare Linden, questo mi sembra un trucco un po' troppo come dire... sofisticato.

c) hai ragione scusa chiama Ames. Rimane il punto che a rigor di logica, Jamie e Ames avrebbero dovuto uccidere anche Terry, no? E questa cosa che la può menare selvaggiamente, rincorrere nel bosco, picchiare ancora, legare e gettare nel bagagliaio ma non dare il colpo di grazia... ridicolo.

Cmq ci sono davvero tanti, tantissimi dettagli che "non tornano". Per dire, lo zaino: quando Jaimie picchia Rosie, lei ha lo zaino con sé, infatti le cade la videocamera. E... Jaimie lo "dimentica" lì, prendendo solo la videocamera? Come fa a finire nelle mani dell'altra cameriera?

Io credo che gli sceneggiatori si siano messi nei guai nel momento in cui, per far arrestare Richmond e poi rivelarlo innocente, hanno dovuto escogitare la storia della fotografia ritoccata. Da lì in poi, hanno remato disperatamente per tentare di rimettere in sesto il lato investigativo della storia, senza riuscirci.

Peccato, perché invece la recitazione e la fotografia sono sempre state di livello eccellente, come spesso la regia e la musica.
Una vera occasione sprecata (e gli ascolti deprimenti della II stagione lo confermano).

valeriomckennitt

  • Clara Oswald
  • Post: 81
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #112 il: 19 June 2012, 19:19:10 »
No scusa..umanità, rispetto per la vita altui, affetto, amore? Perdonami ma io non vedo niente di tutto questo. Ha visto Rosie e senza neanche ascoltare perchè fosse lì, cosa avesse effettivamente sentito, se intendesse raccontare qualcosa l'ha picchiata senza pietà, l'ha rincorsa - come se stesse cacciando un animale - nel bosco nonostante lei urlasse terrorizzata. Poi ha preso e l'ha legata mettendola in un bagagliaio e aspettando che qualcuno si decidesse a ucciderla. Che fosse Janek, Ames o Terry non gliene importava, lui voleva che quella ragazzina che aveva sentito tutto fosse morta e, soprattutto, che lui non si macchiasse troppo le mani di sangue. Dove lo vedi il rispetto, l'umanità, l'amore?

No..non è in questo caso che si puo' giustificare un omicidio con l'amore.

Condividerei dalla prima all'ultima parola... se Jamie avesse ucciso Rosie, o l'avesse voluta uccidere. Ma non l'ha fatto.

Processando le intenzioni, non si salverebbe nemmeno il Dalai Lama, probabilmente.

No! Il limite umano non è "Ames ammazzala te, I can't". Il limite sarebbe stato - dopo aver picchiato Rosie - "non raccontare niente" e lasciarla andare.

Il mio limite sarebbe stato non picchiarla proprio, tanto per cominciare. Come ho detto sopra, non si può giustificare la violenza di Jamie. Ma questa violenza: 1) è motivata dall'amicizia/affetto/amore che prova per Darren, ricambiato; 2) si ferma, quando Jamie sente che sta andando troppo oltre. Di nuovo: è Terry che va oltre, e non è che Jamie le ordina di spingere l'automobile.

Jamie non è la mente dietro al braccio di Terry: è Terry stessa a essere mente e braccio dell'omicidio. Il resto, lo ripeto, diventa tutto un processo alle intenzioni di Jamie... e, per quanto ne sappiamo, lui non l'avrebbe uccisa. He can't.

Ma ti rendi conto che è a causa dell'omicidio ideato da Jamie che Darren si trova su una sedia a rotelle, senza aver fatto nulla, nè voluto nulla. Lui resta lì per lo stesso motivo per cui Terry resta dai Larsen: voleva perpetuare il suo sogno romantico. Si è sentito un po' la moglie e l'infermiera di Richmond. Ed era tenero e carino prima di scoprire che è stato lui a creare la situazione. E' come se un ladro mi entra in casa, mi deruba di tutto ciò che ho e poi resta per aiutarmi a rimettere a posto. Sempre di un infame trattasi.

C'è una profonda differenza tra Jamie e Terry.

Jamie innanzitutto ama ricambiato (e poco importa che volesse essere il marito o il figlio o l'amico di Richmond), mentre Terry vive in un'illusione popolata di violenza e rabbia repressa.

Inoltre, e soprattutto... Jamie non poteva prevedere le conseguenze nefaste in cui è incappato Richmond, innanzitutto perché Jamie non ha commesso l'omicidio, e secondariamente perché Richmond è coinvolto per sbaglio nell'indagine.

Al contrario, Terry uccide una ragazza e poi si infila in casa dei genitori della ragazza stessa: qui non è questione di sbaglio o di caso, qui è proprio un incendio doloso. E Terry manco prova senso di colpa, perché non confessa nemmeno quando viene incalzata e quando ormai la verità è evidente.

Io non vedo tutta questa pazzia in Terry. Non vuole un avvocato semplicemente perchè si rende conto di ciò che ha fatto, che ha rovinato tutto ciò che aveva: la relazione con Ames, la famiglia Larsen. Anche se le dessero l'infermità mentale, anche se considerassero possibili attenuanti non avrebbe più una vita. Io la vedo così: almeno lei ha scontato ciò che ha fatto.

Per me, una che sa di aver ucciso mia figlia e dà a me del "genitore snaturato" è una psicopatica. :)

E Jamie si fa sparare, comunque: si autoinfligge la pena di morte. Più pena di così...

Enzolampard

  • Carrie Mathison
  • Post: 6634
  • Sesso: Maschio
  • Adoro Michael Emerson - Venero Bryan Cranston
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #113 il: 19 June 2012, 19:29:28 »
Per jamie, un insegnante ha rischiato la vita dopo essere stato massacrato di botte, darren è su una sedia a rotelle, belko uccide sua madre e si spara un colpo in bocca, janek si espone con stan rivelando di essere il Mandante dell'assassinio del padre di alexi e finisce con il cervello sparso per tutto il parabrezza...
"Tonight we fight, and when the sun rises, I promise you, Castle Black will stand."

Lisbeth__

  • Peggy Olson
  • Post: 1423
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #114 il: 19 June 2012, 19:41:16 »
Condividerei dalla prima all'ultima parola... se Jamie avesse ucciso Rosie, o l'avesse voluta uccidere. Ma non l'ha fatto.

Processando le intenzioni, non si salverebbe nemmeno il Dalai Lama, probabilmente.

Il mio limite sarebbe stato non picchiarla proprio, tanto per cominciare. Come ho detto sopra, non si può giustificare la violenza di Jamie. Ma questa violenza: 1) è motivata dall'amicizia/affetto/amore che prova per Darren, ricambiato; 2) si ferma, quando Jamie sente che sta andando troppo oltre. Di nuovo: è Terry che va oltre, e non è che Jamie le ordina di spingere l'automobile.

Jamie non è la mente dietro al braccio di Terry: è Terry stessa a essere mente e braccio dell'omicidio. Il resto, lo ripeto, diventa tutto un processo alle intenzioni di Jamie... e, per quanto ne sappiamo, lui non l'avrebbe uccisa. He can't.

C'è una profonda differenza tra Jamie e Terry.

Jamie innanzitutto ama ricambiato (e poco importa che volesse essere il marito o il figlio o l'amico di Richmond), mentre Terry vive in un'illusione popolata di violenza e rabbia repressa.

Inoltre, e soprattutto... Jamie non poteva prevedere le conseguenze nefaste in cui è incappato Richmond, innanzitutto perché Jamie non ha commesso l'omicidio, e secondariamente perché Richmond è coinvolto per sbaglio nell'indagine.

Al contrario, Terry uccide una ragazza e poi si infila in casa dei genitori della ragazza stessa: qui non è questione di sbaglio o di caso, qui è proprio un incendio doloso. E Terry manco prova senso di colpa, perché non confessa nemmeno quando viene incalzata e quando ormai la verità è evidente.

Per me, una che sa di aver ucciso mia figlia e dà a me del "genitore snaturato" è una psicopatica. :)

E Jamie si fa sparare, comunque: si autoinfligge la pena di morte. Più pena di così...
Non l'ha uccisa ma la voleva morta, ha supplicato Ames di farlo, ha chiesto di chiamare Janek. Voleva la morte di Rosie - altrimenti l'avrebbe minacciata lasciandola andare però - ma non voleva essere lui a ucciderla. Non l'avrebbe uccisa, son d'accordo, perchè gli mancava la forza di farlo, non perchè avesse rispetto per la vita della ragazza. Lui non l'ha lasciata nel bosco aspettando che qualcuno l'ammazzasse, lui l'ha portata nell'auto e l'ha chiusa nel bagagliaio. Jamie obbliga certo Terry a commettere l'omicidio, ma se l'avesse voluta viva, se avesse avuto un limite umano, se fosse stato capace di fermarsi l'avrebbe lasciata andare. Invece ha aspettato che qualcuno l'ammazzasse.

Hai ragione: non è stato Jamie a sparare a Richmond e ridurlo sulla sedia a rotelle. Ma la situazione l'ha creata lui: non poteva prevedere ciò che sarebbe potuto succedere nè in bene nè in male. Belko avrebbe potuto addirittura ammazzarlo e fine dei sogni di gloria di Jamie. E poi con tutto questo amore per Richmond, Jamie non ha pensato che mettendo il cadavere in un'auto della sua campagna Richmond sarebbe stato il primo sospettato?

Quanto a Terry, io non la difendo: ha ammazzato una ragazza per salvare la sua storia con Ames. Che poi scusate ma la storia con Ames non era frutto della fantasia di Terry: prima di tutta la vicenda di Rosie lui voleva davvero lasciare la moglie. Quando si è accorto di quello che avrebbe perso in virtù di una società tutta sua e una vita con l'amante, ha pensato bene di tirarsi indietro e continuare a stare con la moglie, sia in famiglia che negli affari. Quello di Ames è avere un limite. Lui non ammazza una ragazzina per salvare i suoi interessi - politici o sentimentali che siano - lui capisce il guaio e si ferma.

No scusa ma per come la penso io Jamie non si autoinfligge proprio nulla. Lui si ammazza perchè sa bene che Darren non lo guarderebbe più in faccia, perchè sa che passerebbe buona parte della sua vita in prigione, perchè confessando si sarebbe inimicato Ames e la Jackson, che non sono nemici da sottovalutare. Lui non si infligge la pena di morte perchè non riesce a convivere con ciò che ha fatto o ad affrontare sè stesso: lui ci convive proprio bene, nella 1x01 propone addirittura di 'usare la storia della ragazza scomparsa a vantaggio della campagna, meglio ancora se viene ritrovata morta'. Lui si ammazza per pararsi il fondoschiena.

Terry non è da meno, bacia addirittura Stan in una puntata dimostrandosi più oscura della sorella (anche se l'ho rivalutata nell'ultima puntata non è esattamente la madre che vorrei avere). Però almeno lei si prende la responsabilità di ciò che ha fatto. E per come la vedo io, non si prende cura dei Larsen per sostituirsi a Mitch ma perchè - quando vede che il sogno romantico con Ames sta andando in frantumi - la loro famiglia è tutto ciò che le è rimasto.

Post unito: 19 June 2012, 19:41:16
Per jamie, un insegnante ha rischiato la vita dopo essere stato massacrato di botte, darren è su una sedia a rotelle, belko uccide sua madre e si spara un colpo in bocca, janek si espone con stan rivelando di essere il Mandante dell'assassinio del padre di alexi e finisce con il cervello sparso per tutto il parabrezza...
Per Jamie una famiglia sarà perennemente segnata da un dolore e un vuoto incolmabile.
Jamie - come valeriomckennitt ha scritto - non poteva prevedere le conseguenze della sua brillantissima idea di ammazzare la ragazzina che ha sentito tutto, ma una cosa la poteva ben prevedere: quella ragazza aveva una famiglia, che adesso è distrutta. Ha creato sofferenza su sofferenza nel tentativo di regalare una vittoria più facile al suo amato. Più pazzo di così.

aquila_della_notte

  • Gemma Teller
  • Post: 3672
  • Sesso: Maschio
  • We Are!
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #115 il: 19 June 2012, 19:50:16 »
perchè si cerca di difendere jamie? è colpevole tanto quanto terry...
Vi piacciono i Comics americani? Visitate il mio blog:

Lisbeth__

  • Peggy Olson
  • Post: 1423
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #116 il: 19 June 2012, 19:52:30 »
perchè si cerca di difendere jamie? è colpevole tanto quanto terry...
Di più, a parer mio. Terry ha agito d'istinto: si è vista portare via la sua relazione con l'uomo che ama e in trenta secondi ha fatto quel che ha fatto. E Jamie? Poteva cambiare idea, ha avuto delle ore per pensarci.

valeriomckennitt

  • Clara Oswald
  • Post: 81
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #117 il: 19 June 2012, 20:05:22 »
Più pazzo di così.

Ma è ovvio che sia pazzo. Una pazzia che non si può giustificare, che non si può condividere, che non si può difendere... ma che posso arrivare a comprendere. Cosa che, invece, non potrei mai fare con una Zia Terry -- per tutti i motivi elencati sopra.

Le situazioni spiacevoli che si vengono a creare non dipendono direttamente né da Jamie, né da Terry: le indagini prendono il loro corso, ed è normale che coinvolgano un numero variabile di sospettati e che i colpevoli non si vogliano far scoprire.

Come già detto sopra, però, Terry si infila in casa Larsen (per farla breve e riassumere tutte le considerazioni precedenti). Per me, è qui (oltre che nell'aver materialmente perpetrato l'omicidio) che risiede la sua infinitamente più grave colpevolezza.

Più pazza di Jamie, insomma, c'è Terry. A mio modo di vedere, ovviamente.

Kighine

  • Homer Simpson
  • Post: 31
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #118 il: 19 June 2012, 20:10:29 »
Che voi sappiate, la trama ha seguito l'originale, colpevole compreso? :scettico:

aquila_della_notte

  • Gemma Teller
  • Post: 3672
  • Sesso: Maschio
  • We Are!
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Killing 2x13 -What I Know- [Season Finale Part2]
« Risposta #119 il: 19 June 2012, 20:13:35 »
io penso che sia jamie ad essere pazzo. terry ha "semplicemente" agito sperando che la sua relazione potesse finalmente prendere il volo (infatti la molla le è scattata quando il suo "uomo" ha detto che non avrebbe lasciato MAI la moglie e mi pare di ricordare che lo dica di conseguenza alla situazione creata da jamie). non la giustifico, ma di omicidi d'amore ne son pieni i giornali di cronaca.
Vi piacciono i Comics americani? Visitate il mio blog: