Autore Topic: [COMMENTI] The Americans s05e13 - The Soviet Division (Season Finale)  (Letto 4018 volte)

Wallander

  • *
  • Post: 2783
  • Sesso: Maschio
  • There's no fair in farewell.
    • Mostra profilo
Molto trenchant come opinione e a tratti condivisibile salvo il fatto che comunque 13 ore noiosette ma alla fine ce le siamo viste tutte e io, almeno, non ho la percezione di aver perso tempo... insomma ci si poteva aspettare di più ma alla fine sempre di una serie di qualità si tratta, qualcosa di molto buono c'è sempre. Diciamo che si sono giocati la definizione di serie capolavoro, a meno che non recuperino con una stagione finale da urlo.

Esattamente... Ne discutevo prima con un amico e alla fine ci siamo detti proprio questo: abbiamo esordito dicendo che eravamo scesi sotto lo standard delle altre stagioni... Però intanto alla fine ci siamo arrivati.

lacippo

  • Peggy Olson
  • Post: 1336
  • Sesso: Femmina
  • In the words of Tony Soprano: whaddya gonna do
    • Mostra profilo
Sono mancati i momenti di azione, e la gente ne risente di quello, ma siamo anche abituati a molto altro (oltre che all'azione e al disagio o alla caccia di Stan ai Jennings - anche perchè se si fossero troppo fossilizzati su quello saremmo finiti a vedere una cosa troppo alla Breaking Bad, che spero non accada mai) quindi ben venga, almeno per me, una stagione più riflessiva, se mette tutti i personaggi nel mood giusto per il finale.
Capisco le lamentele di tutti quanti comunque, ma, a me, ogni episodio mi è sempre volato e risultato piacevole da vedere anche se non succedeva niente di che, quindi dipenderà un po' da persona a persona  :XD: nemmeno io ho avuto il senso delle 13 ore buttate via, anzi  :zizi: :zizi:
"I always wanted a house by the ocean, maybe in another life"

Syl86

  • Liz Lemon
  • Post: 4628
  • Sesso: Femmina
  • 24ever in my heart
    • Mostra profilo
Finale sottotono, in più di un momento ho pensato che stessero sprecando tempo in attesa di un qualche colpo di scena che non è arrivato. Perché, diciamocelo, c'era davvero qualcuno che pensava che sarebbero andati in russia? Quindi era ovvio che ci ripensassaro, solo speravo che il motivo fosse qualcosa di più personale,magari legato ai figli, a quello che aveva fatto pasha o a una qualche reazione di Henry. La storia della promozione del padre di kimmy proprio in quel momento mi è sembrata troppo comoda per farli restare, pazienza. Bella la scena di Liz che guarda le comodità americane che pensa di lasciare a breve, anche se gli autori l'avevano pensata diversa da come l'avevamo intesa tutti. Avrei tanto voluto vedere il discorso con cui Paige avrebbe appreso del trasferimento in russia ma per ora tutto è rimandato e hanno preferito mostrarci ore di camminate, allenamento e silenzi.    Speravo infine che un colpo di scena arrivasse almeno nella storia di Stan, rivelandoci esplicitamente che la tipa era una spia e invece niente, solo qualche  frase criptica con diverse interpretazioni, uff.
Ma quanto sarebbe stato bello se Martha avesse potuto rivedere philip in russia? Almeno una piccola gioia gliela daranno con la bimba. Speriamo che la prossima stagione sia davvero di svolta, questa mi ha un po' delusa, anche se da quanto adoro questi personaggi potrei continuare a seguire la serie anche solo per vederli fare gli agenti di viaggio.
Al prossimo anno!


matt823

  • Rick Grimes
  • Post: 2460
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Ma invece la scena in cui Paige incassa lo sberlone e si taglia il labbro quale alto significato simbolico avrebbe secondo voi?
Perché per me si trata di un banalissimo incidente che capita a tutti coloro che si allenano in sport da combattimento, ma ho il sospetto che gli autori volessero trasmetterci chissà che cosa.

pollyanna-flower

  • Rick Grimes
  • Post: 2225
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
L'episodio in sè mi è piaciuto..come finale non so, ma tutta la stagione è stata un pò anomala rispetto alle precedenti, quindi tutto sommato non mi aspettavo un finale con il botto.
In questo episodio ho avuto la sensazione che Elizabeth abbia fatto un passo indietro rispetto al trasferimento in Russia, oltretutto proposto da lei, perchè in fondo lo sa che la vita nella sua patria che serve in maniera più che devota, potrebbe deluderla e destabilizzarla. Forse sempre un pò egoisticamente inizia a pensare a tutto quello che non potrebbe mai avere in Russia, tutti quei bei vestiti, una casa così bella e grande, gli elettrodomestici...e seppur in mezzo a mille bugie e pericoli...negli USA può sperare in una vita dignitosa e "normale" per i figli. Per me Elizabeth è fredda, glaciale, razionalissima e tutto quello che si vuole, ma in fondo penso anche che i suoi sentimenti più morbidi e fragili prima o poi emergeranno...io onestamente mi aspettavo entro la fine di questa stagione, ma a questo punto mi auguro che nella prossima si possa vedere un suo lato diverso, forse sempre esistito, ma mai mostrato. In realtà poi piccoli eventi hanno messo in luce per esempio il profondo amore che prova per Philip...anche nella scena finale di questo episodio...nella scorsa stagione svariate volte....
Questo finale lascia molti dubbi e bisognerà aspettare per capire cosa faranno....
La scena tra Stan e Renèè a questo punto mi fa davvero pensare che lei sia una spia russa. Tutta la sua premura nel convincere Stan che senza di lui il suo dipartimento non potrebbe mai avere un altro così attento e bravo in quello che fa.....mi puzza di una che vuole chiaramente tenerlo lì bello al suo posto per riuscire, prima o poi, a scucirgli sempre più informazioni e confidenze.
Tuan è odioso. Mi auguro a questo punto che il suo personaggio non abbia ulteriore spazio. Che poi....io ho avuto la sensazione che Liz pensasse a Tua quasi a come un suo vero figlio  :scettico:
Contenta per Martha..a questo punto immagino che sia stato un modo per concludere definitivamente la sua storia.
Olgen assente in questo episodio..non ha senso come cosa!! Capisco già di più la mancanza di Misha, che però insomma..anche lui, negli ultimi episodi lo hanno riportato un vita, dategli un senso, cavolo! Però Oleg, porca vacca..tutte quelle scene patetiche, quei lunghi silenzi, quegli strazi per poi non sapere niente di niente?! Ufffff :cattivo:
Le scene con Paige mi sono piaciute..miracolosamente!
Mi spiace sia finita, comunque..la curiosità di vedere come andranno le cose è molta e mi scoccia dover aspettare  -.-' :zizi:

Ah, poi una cosa.....la tipa russa, la mamma di Pasha...è dall'inizio della stagione che mi sembra somigli a qualcuno e in questo episodio ho realizzato: io la trovo un pò somigliante a Naomi Watts!!!
« Ultima modifica: 3 June 2017, 00:12:22 da pollyanna-flower »

7two

  • Michael Scott
  • Post: 800
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Ho trovato questo episodio perfetto. La scena di Martha e della bimba è stata splendida, mi ha davvero commossa. Non concordo con chi dice che gli autori hanno allungato il brodo per mancanza di idee, anzi: penso che abbiano le idee chiarissime e che semplicemente stiano sviluppando la trama, come avevano annunciato di voler fare, più lentamente di prima. Mi sembra chiaro che hanno voluto configurare tutta questa stagione come una lenta preparazione alla prossima e apprezzo il coraggio che mostrano nel gestire la narrazione in modo così poco convenzionale per una serie tv. Non mi sono annoiata - se non in alcune delle scene con Oleg - vedendo questa stagione e non vedo l'ora di vedere la sesta.

N.Senada

  • Peggy Olson
  • Post: 1380
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Ma io veramente non vi capisco.....

Fermo restando che questa S05 è stata PALESEMENTE una stagione di 'raccordo' verso la conclusione e che sicuramente si è allungato il brodo alla meno peggio:

- a parte l'epifania di Paige, per il resto non ricordo season finale di TA che fossero scoppiettanti e/o con chissà quali rivelazioni, anzi son sempre state puntate in cui si son 'tirate le fila' della stagione, cosa che - pressapoco - è successa anche quest'anno. quindi a che pro lamentarsi che 'non è un season finale'? A me lo è sembrato, e pure in linea con i vecchi...

- dove vedete le molte trame ancora aperte? tutto quello che succede in Russia è semplicemente un'appendice di quanto successo nelle stagioni vecchie, nella S06 daranno un pò di spazio a questi personaggi che poi (suppongo) continueranno le loro vite in URSS e tanti saluti.. in fin dei conti non sono il focus dello show.
Stan/Renee secondo me è un semplice depistaggio e nulla più.
L'unica cosa veramente 'aperta' è il futuro dei Jennings (e conseguentemente dei loro figli) ma quella è una cosa che si può risolvere in 10 puntate tranquillamente

- stagione sottotono ma che in ogni caso mi son gustato lo stesso. C'è da dire che ho fatto una mini maratona di una settimana. Non ho mai visto TA al ritmo della messa in onda, forse è quello che lo rende noioso da seguire..

- ultimo punto che segue il precedente: non capisco come si possa dire che sia stata una stagione noiosa. TA non è una serie dal ritmo alto (tolta forse la S01 che in effetti era la più debole delle prime 4). Ragionando in questi termini allora anche Mad Men sarebbe una palla allucinante da seguire....

Mille volte meglio il (comunque prelibato) brodo allungato di TA rispetto a tanta altra roba in circolazione....
« Ultima modifica: 3 June 2017, 10:33:07 da N.Senada »

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3154
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Io non capisco come fai a farti la minimaratona...  Tu che sei in contemporanea imho dovresti vederla con i ritmi di una qualsiasi serie tv, che come ho già detto per me in questa serie è un elemento importante, ti immerge meglio nella storia. Per il resto comunque non si può dire che tutti i season finali siano stati come questo episodio dai. E io non faccio parte di quelli che se ne stanno lamentando, anzi, mi è piaciuta parecchio la stagione.
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

NathanDrake83

  • backup chiara
  • *
  • Post: 28831
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 74
  • Traduzioni: 674
stagione da nulla cosmico: trame inconcludenti, ripetitive e noiose, quasi nessuno sviluppo dei personaggi. non è un discorso di azione, non è mai stata una serie adrenalinica (se non quando funzionale), il problema è che di questa stagione non resta nulla.  :desol:

vedremo come chiuderanno la prossima stagione, ma è un peccato avere questi grossi vuoti di sostanza in una serie che invece nella forma è sempre tra le migliori in circolazione.   :sooRy:
:ciamo:

fedefank

  • Clara Oswald
  • Post: 86
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • gli88folli
Elizabeth la pensa come il centro, non potrebbe vivere con se stessa a nascondere il messaggio al centro, lo considererebbe un tradimento verso i suoi ideali per qualcosa di fin troppo "egoistico". Allo stesso modo ci viene mostrato quanto amore c'è tra i due con Phillip che nonostante tutto non potrebbe vivere con il peso di aver nascosto la cassetta ad Elizabeth, perché sa quanto tiene ai suoi ideali e sarebbe come un tradimento per lui.

anche lei, del resto dice a Tuan che da soli non ce la si fa.

Finale sottotono, in più di un momento ho pensato che stessero sprecando tempo in attesa di un qualche colpo di scena che non è arrivato. Perché, diciamocelo, c'era davvero qualcuno che pensava che sarebbero andati in russia?

potevano andare tutti in russia (mi sarebbe piaciuto molto vedere la discrasia fra i loro ideali e una realtà che da vent'anni non vivono. una cosa che si sta cercando di rendere con oleg ma non abbastanza efficacemente, e secondo me per colpa dell'attore che è un po' uno stoccafisso) e poi decidere di tornare, ma sarebbe stato un finale troppo filoamericano mentre il pregio di TA è che è sempre stato abbastanza equo.

Le scene con Paige mi sono piaciute..miracolosamente!
anche a me paige è piaciuta in questa stagione. sfruttata poco, come spesso in TA, ma è stata un bel personaggio. mi sarebbe piaciuto che facesse più domande. che ci fosse più introspezione vera. TA è una bella serie che però ha perso un oceano di occasioni. forse ci sarebbe voluto un creator più cazzuto, con le idee più chiare. ovviamente è difficile tirare le fila della guerra fredda ma magari avvalendosi di qualche consulente in più... in altre serie l'hanno fatto. qui mi sono sempre sembrati un po' superficiali, indecisi fra un andazzo da fumettone e una riflessione umana.
per questo mi piacerebbe che la prossima stagione fosse più "realistica". sarà ambientata, se non sbaglio, nel 1986, inizio della glasnost. sarebbe bello che ci restituissero un punto di vista umano sul trapasso.

La scena di Martha e della bimba è stata splendida, mi ha davvero commossa.

sono d'accordo però ce l'hanno data col contagocce. anche in questo caso mi sarebbe piaciuta una maggiore ambientazione.

anche la faccenda della guardia del corpo del russo è stata gestita un po' a cacchio. capisco che avessero l'urgenza di mostrare come la preoccupazione per il suicidio di pasha avesse mandato in vacca tutte le cautele, ma potevano ammazzare la guardia del corpo e bon. certo, poi l'amicizia fra loro e il russo sarebbe diventata delicata ma ci poteva stare...

ma TA è un po' così e ci è piaciuta lo stesso per cui ok così.


*pavlov*

  • Rick Grimes
  • Post: 2010
  • Sesso: Femmina
  • Boys fuck things up. Girls are fucked up.
    • Mostra profilo
Peccato, mi sarebbe davvero piaciuta una stagione finale ambientata in Russia, almeno in parte  :shy:
Ad ogni modo stagione promossa, in particolare ho trovato molto ben scritta l'evoluzione di Paige, mi incuriosisce come proseguirà l'anno prossimo.
Interessante Tuan, se possibile ancora più razionale e privo di empatia di elizabeth. Lo vorrei vedere di nuovo in azione.
My two cents sulla buzzicozza che sta con Stan: sono certissima che sia una spia, e approvo che questo sia stato espresso in maniera molto implicita.
 
Seguo: Hill House, Better Call Saul, Game of Thrones, Gomorra, The Missing, The End of The Fucking World, La Casa de Papel, Planet Earth, The Handmaid's Tale, The OA, American Vandal, Sex Education
Attendo la prossima stagione di: Fargo, Homeland, True Detective, Curb your Enthusiasm, Luther, House of Cards, Louie, Black Mirror, Narcos, Stranger Things
Serie finite: Six Feet Under, I Soprano,The Wire, Generation Kill, OZ, Band of Brothers, Queer as Folk UK, Arrested Development, Pushing Daisies, Boris, Romanzo Criminale, Twin Peaks, Dead Set, Sex and the City, Secret Diary of a Call Girl, Tell me You Love me, Freaks and Geeks, Undeclared, Greek, Dr Horrible's Sing Along Blog, Lost, Dollhouse, Friday Night Lights, This is England '86-88-90, Mildred Pierce, Entourage, Bored to Death, How to Make it in America, The IT Crowd, The Killing, Coma, Dexter, Breaking Bad, True Blood, Secret&Lies (Australia), Broadchurch, Mad Men, Downton Abbey, Girls, 22/11/63, The Fall, Making a Murderer, Manhunt Unabomber, The Night of, The Night Manager, Mindhunter, Parks and Rec, The Americans, Sharp Objects, Trust

Alexia347

  • Clara Oswald
  • Post: 89
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Io non capisco come fai a farti la minimaratona...  Tu che sei in contemporanea imho dovresti vederla con i ritmi di una qualsiasi serie tv, che come ho già detto per me in questa serie è un elemento importante, ti immerge meglio nella storia. Per il resto comunque non si può dire che tutti i season finali siano stati come questo episodio dai. E io non faccio parte di quelli che se ne stanno lamentando, anzi, mi è piaciuta parecchio la stagione.
Per qualche motivo, anch'io non sono mai riuscita a vedere The Americans in contemporanea con gli USA. Ogni anno mi sono sempre detta "stavolta la guarderai un episodio alla volta, perché poi ti ritrovi tutti quegli episodi arretrati e non vorrai mai iniziarla"  :XD: Invece ogni anno la lascio lì e poi, quando finalmente trovo lo stimolo per iniziare, la recupero tutta in una volta.
E' vero che è lenta, che in questa stagione è successo poco, e che a tratti (specialmente con le scene con Oleg) mi sono annoiata, ma se sono riuscita a vedere 2 (e stasera 3) episodi consecutivi, qualche pregio anche questa stagione ce l'avrà  :huhu:

Comunque personalmente io ho adorato le scene con Paige e ne avrei volute molte di più. Magari senza farle ripetere come un disco rotto sempre le stesse  cose  :XD: La scena in cui sviluppano le foto che Paige ha fatto al diario del pastore, è stata per me una delle più belle della stagione, perché dimostra quanto Paige inizi molto lentamente a far parte della vita lavorativa dei genitori.

Manuela80

  • Peggy Olson
  • Post: 1411
  • Sesso: Femmina
  • Lost for Lost
    • Mostra profilo
Finale strano, anticlimatico, che ci può stare con l'andamento della stagione. Come diceva peperuta, a mancare sono le storie secondarie, quelle che facevano sussultare anche senza sparatorie e morti. Che la storyline di Martha finisca con un lieto fine non può che fare piacere, ma è un dato di fatto che la sua dipartita per la Russia ci ha tolto un personaggio centrale. Così come la buonanima di Nina. Oleg porello relegato con una storyline che più noiosa non si può, che non si sa se e dove andrà a parare. Misha buttato lì per due episodi come dovesse essere chissà quale minaccia alla copertura del padre, e invece si è rivelato un buco nell'acqua abbastanza inutile.
Interessante come sempre la contrapposizione di ideali dei due coniugi, e sinceramente alla fine sono felice che non se ne tornino, almeno per ora, in Russia, soprattutto per il povero Henry, trattato malissimo senza motivo (almeno per lui). Spero che al college ce lo mandino, in attesa di ulteriori sviluppi. Phillip mi fa tanta tenerezza, non ce la fa più ma deve rimanere. Ora non ho idea se nel futuro sarà a mezzo servizio, o se rimarrà, obtorto collo, sul campo, anche se penso sarà così, visto che è lui ad avere accesso alla casa di Kim, il cui padre ora è così decisivo.

attitude

  • Abed Nadir
  • Post: 1993
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e13 - The Soviet Division (Season Finale)
« Risposta #43 il: 31 August 2017, 18:53:29 »
Mi sono rivisto le stagioni che avevo già visto e mi sono messo in pari, in vista dell'ultima stagione.
Come un po' tutti posso dire che questa mi è parsa una stagione, season finale compreso, davvero insolita.
Non che The Americans sia mai stata una serie dai ritmi frenetici e con grandi stravolgimenti ogni due per tre, non era/è certamente quello il valore di questa serie, però in questa stagione c'è stato un ritmo più lento del solito, in particolare tramite questo season finale si avverte proprio che gli autori hanno deciso di proposito di mandare a donne di facili costumi qualunque tipo di gestione convenzionale di una serie TV, se non avessi saputo che questo era il finale di stagione non penso l'avrei capito: ok, c'è lo sviluppo della storyline col padre di Kim che porta quindi allo sfanculamento dei piani previsti, ma d'altro canto c'è Oleg, al quale era stato dedicato un minutaggio non male durante tutta la stagione (per ragioni inspiegabili aggiungerei, e a me piace Oleg come personaggio, ma che palle la sua porzione di storia in questa stagione! :asd:) che qui non compare neanche, Misha idem.
D'altro canto abbiamo quella che forse è la conclusione della storia di Martha, e se è così mi fa piacere, si merita un piccolo happy ending quella povera donna. Concordo con chi ha detto che con le uscite di scene sue (beh, non è morta ma comunque s'è vista poco e niente, e comunque non era più parte delle dinamiche principali della serie) e di Nina si è perso qualcosa, in particolare con Martha secondo me, si è perso qualcosa.
Mi fa piacere che Elizabeth abbia messo al suo posto Tuan.
Insomma, per me questa è la stagione meno valida, malgrado il lavoro sia di recitazione che di realizzazione, dei personaggi, ecc. sia sempre elevato. Ma non posso mentire, questa è senza dubbio la stagione che mi ha preso di meno, ma credo/spero che la prossima stagione non avrà questo problema, tra il fatto che è l'ultima e che ci saranno tre episodi di meno penso sarà molto meno interlocutoria di questa, non può non esserlo.

Laaaaura

  • Molly Hooper
  • Post: 456
    • Mostra profilo
Io mi sono guardata 4 stagioni in pochi giorni, mi chiedo voi che le avete viste in 4 anni come poteste ricordarvi tutto, alla fine è un lunghissimo film in cui nulla viene dimenticato del passato. Però mica tutto è così memorabile, insomma penso che se lo avessi visto dilazionato nel tempo non ci avrei capito nulla e probabilmente lo avrei trovato molto più frustrante. Certo ora non ci capisco nulla perché ho fatto una full immersion esagerata  :huhu:
Questa quinta stagione è stata del tutto interlocutoria, con momenti anche inspiegabili, tipo vedere Stan che mette l'aglio sul pollo  :XD:
La cosa peggiore è che non hanno ancora chiuso la storia di Oleg. È un buon personaggio ma le sue parti mi spazientivano anche nei riassunti a inizio puntata  :XD: