Autore Topic: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches  (Letto 1799 volte)

Wallander

  • *
  • Post: 2783
  • Sesso: Maschio
  • There's no fair in farewell.
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #15 il: 25 May 2017, 14:05:06 »
Siamo seri su
Ma come credono, dal nulla, di convincere Henry ad andare in Russia?
Ma che davvero?

Ovviamente no.

camelot79

  • Richard Castle
  • Post: 3422
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #16 il: 25 May 2017, 14:17:03 »
a me Henry è quello che fa più pena...penso ai sogni che ha e che forse non potrà mai vedere realizzati...una volta tanto che un ragazzo studia e vuole studiare  :asd: la parte in Russia sempre da sonno profondo...speriamo che il ragazzino non si sia suicidato  :nu:

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #17 il: 25 May 2017, 14:27:04 »
Finalmente qualcuno che concorda con me  :zizi: è inutile pigliare per egoisti i due, anzi, loro credono di fare un gran bene ai figli portandoli in un paese con dei giusti ideali. Se ci si prova a mettere nei loro panni (per quanto difficile :asd: ) per me si riesce a comprendere che non c'è nulla di egoistico in quello che stanno decidendo di fare.
Mentre per il pastore continuo a pensare che proprio come ha sorpreso noi abbia sorpreso pure a lui tutta questa fiducia nei suoi confronti, e che era un buon modo per mantenere i rapporti così come stanno, visto anche i recenti sviluppi sulla storia del diario.
questa cosa per me è valida per Elizabeth, ma non per Philip che è quello che si sta ponendo domande tanto scontate quanto legittime "con chi parleranno? Non sanno la lingua".E questa è solo la punta dell'iceberg.
Mi fa credere che lui sia più razionale in questa cosa e si renda conto già da ora, a differenza di Elizabeth, che Paige e Henry avranno molte difficoltà.
L'egoismo che intendevo non è quello di pensare solo a se stessa, ma di essere così poco "madre" da non essere un minimo preoccupata dei potenziali effetti disastrosi che può avere sulla sensibilità di un adolescente un cambio del genere. Cioè per lei è già scontato che per loro sarà una figata.
Vive proprio su un altro pianeta.
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3154
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #18 il: 25 May 2017, 15:24:07 »
Davvero imbarazzante la tizia che si porta il futuro "viscido" marito: quando ha tirato fuori le foto della squadra, di un ridicolo troppo brutto per essere vero.

Momento quasi grottesco, mi ha fatto sentire a disagio tutto il tempo.
Citazione
Comunque il Centro non li lascerebbe mai liberi negli U.S.A.: l'unica alternativa che hanno per essere liberi è tornare in Russia. Negli States, qualcuno potrebbe sempre andarli a cercare e visto quello che sanno, sarebbe pericolosissimo.
Esattamente, non possono essere considerati egoisti perché non vogliono continuare a vita con un lavoro che li mette in pericolo da sempre (potenzialmente anche i figli) e perché non vogliono far sviluppare gli ideali sbagliati ai figli (per quanto discutibile quali siano quelli sbagliati e il fatto che ormai siano troppo grandi).
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

TotallyBlondie

  • Rick Grimes
  • Post: 2330
  • Sesso: Femmina
  • totallycueca by kript96
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #19 il: 25 May 2017, 16:28:23 »
questa cosa per me è valida per Elizabeth, ma non per Philip che è quello che si sta ponendo domande tanto scontate quanto legittime "con chi parleranno? Non sanno la lingua".E questa è solo la punta dell'iceberg.
Mi fa credere che lui sia più razionale in questa cosa e si renda conto già da ora, a differenza di Elizabeth, che Paige e Henry avranno molte difficoltà.
L'egoismo che intendevo non è quello di pensare solo a se stessa, ma di essere così poco "madre" da non essere un minimo preoccupata dei potenziali effetti disastrosi che può avere sulla sensibilità di un adolescente un cambio del genere. Cioè per lei è già scontato che per loro sarà una figata.
Vive proprio su un altro pianeta.

 :quoto:
per me il 90% delle volte che si è rapportata con i figli non si è mai comportata da madre, ma solo come spia. Si, ha protetto Paige dall'aggressore, le sta insegnando il combttimento corpo a corpo, l'ha spinta nel doppiogioco con il pastore, insomma, tutti atteggiamenti ed interessi per l'Elizabeth agente.
Ok che lei pensa che in russia ci sia il paradiso, però per me la stanno estremizzando in modo quasi grottesco.
TV Time -> TotallyBlondie 💁🏼

Over there we lost some of them.
But over there, they lost
all of us.
[ Nora, The Leftovers ]

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3154
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #20 il: 25 May 2017, 17:40:42 »
Per me si è comportata come crede dovrebbe comportarsi una madre, secondo i modelli genitoriali con cui è cresciuta. Quindi è normale per noi, con una cultura molto diversa dallo loro, pensare che non si comporti da buona madre.
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

pollyanna-flower

  • Rick Grimes
  • Post: 2225
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #21 il: 25 May 2017, 17:52:37 »
Nella loro logica la scelta di.andare in.Russia.con.bagagli, burattini...e figli..è quella più sensata e giusta. D'altra parte non potrebbero mai vivere negli Usa se non come spie. Non glielo permetterebbero mai.
Motivo per cui io.mi.sono fatta il mio film su come andranno le cose e.....in Russia non ci andranno mai, ma faranno le spie latitanti negli States  :zizi:
Poi per il resto concordo con chi dice che l'emotivita' genitoriale non fa parte dei Jennings come la intendiamo noi, anzi Philip vive forse il suo essere padre in maniera più partecipativa, in fondo lui ha amato Elizabeth dal primo momento che l'ha vista.. la stessa cosa non si può dire per lei e, per quanto Paige ed Henry siano suoi figli, fanno comunque anche loro parte del lavoro, della necessaria copertura.. Non.sappiamo come ha vissuto la sua maternità, a occhio e croce male e solo come suo dovere per la patria.
In fondo del sentimento per i suoi figli lo proverà anche, ma Elizabeth pensa nella sua logica prima alla missione, al lavoro....e ora inizia a porsi delle domande insieme al marito su cosa ne sarà dei loro figli.
Più che crederci davvero che Paige farà cose grandi in Russia, forse cerca di autoconvincersi della cosa rassicurando se stessa a pure Philip.
Comunque vedrete, Claudia farà la viscidona di nascosto e gli metterà i bastoni tra le ruote...

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #22 il: 25 May 2017, 19:21:31 »
Per me si è comportata come crede dovrebbe comportarsi una madre, secondo i modelli genitoriali con cui è cresciuta. Quindi è normale per noi, con una cultura molto diversa dallo loro, pensare che non si comporti da buona madre.
non credo proprio sia quello, Elizabeth con sua madre aveva un legame affettivo molto forte. Il problema suo è che non vede altro che positività nel tornare a casa e vede solo quelli negativi di restare in Usa.
Per quanto riguarda gli "ideali" ha sempre spinto Paige a formare un suo spirito critico e non ha cercato in nessun modo di farle un lavaggio del cervello in senso opposto. Quindi non penso proprio sia quello.
La differenza è che Philip pensa da spia e anche da padre, lei solo da spia e ha un rifiuto categorico nel sentirsi a casa, per lei "casa " è l'altra. Dunque pensa-sbagliando- che questo sentimento di appartenenza possa svilupparsi anche nei figli che però, invece, sono e si sentono americani. Credo che Philp questo lo sappia, lei non ci arriva.
Elizabeth in ogni caso non ha un senso materno molto forte, ma questo capita a tante donne, anche se non sono spie.
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

hendry

  • Jerry Gergich
  • Post: 15
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #23 il: 25 May 2017, 22:07:38 »
Wow puntata super interessante così come i vostri commenti!
Vorrei quotare o citare ognuno ma diventerebbe un commento lunghissimo. La farò breve.

- Non capisco chi dice che Phil voglia rimanere negli Stati Uniti. A me non è mai sembrato. E' solo stufo di fare la spia dalla puntata due della prima stagione   :asd:

- Sofia è na scema, e cosi facendo ha messo in pericolo lei e il fidanzato e il figlio.

- La storia di Oleg come qualcuno ha giustamente scritto è l'antefatto al crollo dell'Unione Sovietica, per cui lo trovo molto interessante e pertinente alla storia, specialmente con la prospettiva di un futuro per i Jeggins in quel paese.

- Quoto anche chi ha scritto che questa non è una serie da super colpi di scena ad ogni puntata, i suoi punti di forza sono altri. Per esempio ho apprezzato molto la discussione sui nomi russi dei genitori con Paige. Quando Phil stava per dire Misha e hanno cambiato scena ci sono rimasto!

- Quoto inoltre chi dice che gli sceneggiatori stanno facendo un ottimo lavoro. Non ho idea di come andrà a finire. Non ci sono buoni ne cattivi (per la prima volta in una serie usa non sono i russi!) ma solo persone immischiate in qualche cosa piu grande di loro. Per me è il motivo per cui questa serie è così interessante.

- Su Pasha: All'inizio pensavo che Phil fosse stufo di uccidere, direttamente o indirettamente, persone innocenti, per questo è partito dritto verso la casa dei russi. Leggendo i vostri commenti però, trovo interessante il paragone tra Pasha negli us e Matthew in Russia, vedermo.
Anche se alla fine penso che Matthew in Russia non ci andrà mai.

Comunque grazie a tutti per i commenti in questo forum, non conosco nessuno a cui piaccia questa serie quindi è sempre bello leggere speculazioni e ragionamenti fatti da altri appassionati.
Alla prossima settimana!!

Manuela80

  • Peggy Olson
  • Post: 1412
  • Sesso: Femmina
  • Lost for Lost
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #24 il: 30 May 2017, 19:07:39 »
Questo episodio mi ha lasciata un po' perplessa.
Prima di tutto ho trovato assolutamente incomprensibile il fatto che Elizabeth e Philip siano andati dal pastore Tim a esternargli le loro preoccupazioni  sul trasferimento. Non ho proprio capito sta cosa.


Neanche io, sono rimasta scioccata! Tra l'altro, causa la mia memoria ballerina, non ricordo nemmeno se Tim sapeva effettivamente che loro sono russi, o solo che fossero dei simpatizzanti comunisti ma pur sempre americani. Sta cosa mi ha spiazzata totalmente!

Non ce li vedo proprio a tornare in Russia, almeno per ora. Henry è così felice e grato di andare al college per geni, Paige ha rispetto per loro ed è ora più sollevata dal fatto che Tim parta. E poi anche la situazione Tuan/Pasha è complessa, secondo me vedono in Pasha un po' la situazione che potrebbero vivere i loro figli se portati in Russia e sradicati dalle loro radici. Sono convinta che succederà qualcosa che cambierà i programmi.



Post unito: 30 May 2017, 19:11:29
P.S. E comunque il fidanzato russo della risorsa dell'FBI somigliava una sacco a Stan  :aka: :huhu:

-MAD-

  • Jonah Ryan
  • Post: 370
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #25 il: 19 October 2017, 22:58:24 »
Anche a me hanno spiazzato i Jennings che chiedono consiglio al pastore sul loro possibile ritorno in Russia. :eha:
Qualcuno mi spieghi l'utilità della storyline di Oleg perché davvero non capisco tutto il tempo che gli dedicano, gli autori gli danno più importanza ora che è in Russia e invece quando era in America era poco più di una comparsa. :look:
Spero che per Henry ci sia un bel futuro, dato che è il primo teenager dei telefilm drammatici americani a non rompere i maroni ai genitori e agli spettatori. :metal:
Tuan invece si poteva fare un bel pacco di fatti suoi, anche se spero che questa sua iniziativa smuova un po' le acque tra le nostre spie e l'FBI. :lici: