Autore Topic: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches  (Letto 1801 volte)

fedea

  • *
  • Post: 5665
  • Sesso: Femmina
  • "Am I happy, too? I haven't checked."
    • Mostra profilo


The tangled webs we weave...



vi ricordo le soliti semplici regolette:

Non si chiede l'uscita dei sub, se non sapete come mai, leggete il regolamento.
Commenti interamente sotto spoiler fino all'uscita dei sub.
I commenti OT saranno cancellati.
Nessun accenno a promo, sneak peek e foto di episodi futuri. neanche sotto spoiler.
"All lives end. All hearts are broken. Caring is not an advantage, Sherlock."

"Mycroft is the name you gave me if you can possibly struggle your way to the end."

fedea

  • *
  • Post: 5665
  • Sesso: Femmina
  • "Am I happy, too? I haven't checked."
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #1 il: 24 May 2017, 22:17:53 »
i sub sono gia' in home, scrivete pure senza tasto spoiler  :OOOKKK:
"All lives end. All hearts are broken. Caring is not an advantage, Sherlock."

"Mycroft is the name you gave me if you can possibly struggle your way to the end."

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #2 il: 24 May 2017, 23:10:42 »
Questo episodio mi ha lasciata un po' perplessa.
Prima di tutto ho trovato assolutamente incomprensibile il fatto che Elizabeth e Philip siano andati dal pastore Tim a esternargli le loro preoccupazioni  sul trasferimento. Non ho proprio capito sta cosa.
Ci sono anche un po' rimasta perché credevo che Philip (che mi sembra un po' troppo quieto e zitto ultimamente) dicesse a Elizabeth che lui vuole restare negli USA, o almeno era quello che credevo. Non ho capito se glielo sta tacendo o se pure lui effettivamente vuole tornare lì.
Tuan ha avuto un'idea terribile, ma mi ha fatto venire in mente che questo gesto estremo al quale Pasha ha acconsentito funga un po' da campanello d'allarme per far capire loro che magari tra qualche tempo saranno Paige e Henry a provare una sofferenza simile a quella di Pasha, che è stato sdradicato dal suo paese e dalle sue amicizie per una decisione del padre.
Non riesco proprio a comprendere come Elizabeth veda la cosa in maniera così positiva "ah, faranno grandi cose in Russia", senza contare che Henry è già entusiasta di andare alla nuova scuola e lei non pensa nemmeno per un momento cosa potrebbe significare per suo figlio rinunciare a un desiderio del genere. Lui sta pensando al suo futuro.
Non so, mi sembrano molto egoisti.
La parte di Oleg faccio veramente fatica a trovarla interessante, mi fa venire troppo sonno.
Stan e Dennis quando è comparso il fidanzato di Sofia :XD: :XD: ma che è scema a portarlo lì?
Misha conosce lo zio, almeno era un cena più allegra del solito.

Insomma mi ha lasciato mille dubbi e sono curiosa adesso, soprattutto di vedere quale sarà la decisione finale, anche se in questa fiacca stagione mi è decisamente mancata la parte un po' da gatto col topo tra loro e l'FBI.

Paige ma non può drogarsi come tutti gli adolescenti normali? :XD: Che dramah la scena della catenina.
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

pollyanna-flower

  • Rick Grimes
  • Post: 2225
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #3 il: 24 May 2017, 23:56:15 »
L'episodio ha lasciato un pò perplessa anche me....
Pensavo anche io che Philip avrebbe cercato di far capire ad Elizabeth che portare Paige ed Henry in Russia sarebbe una follia, invece dopo questa puntata mi sono convinta del fatto che lui ha senz'altro qualche dubbio, ma che anche lui lo vorrebbe tanto. Anche quando ha detto a Paige che il suo nome russo gli manca..e poi penso che davvero, per quanto lui si sia davvero ambientato all'essere americano, anche il suo patriottismo è più forte di qualsiasi altra cosa e ora come ora, almeno per quello che si è visto in questo episodio, la Russia è per loro, e anche completamente per lui, la soluzione più giusta.
Già dal prossimo episodio però per me inizieranno a cambiare idea...Il gesto di Pasha, che lo concluda o meno e questo lo vedremo settimana prossima ( e resta il fatto che Tuan è un minchione :aka: )
, li farà riflettere su come questo ragazzo si senta davvero perso. Vogliono sul serio portare i loro figli dall'altra parte del mondo, per motivazioni poi del tutto incomprensibili a Henry e rischiare che vivano una vita di sofferenze??? Mi resta però il dubbio su Paige.....vederla allenarsi da sola mi fa pensare che si stia prendendo a cuore la vera storia dei suoi genitori e le sue origini e che vorrebbe seguire le loro orme...
In effetti anche io ho trovato poco sensata la richiesta di consiglio dei Jennings al pastore Tim. Stanno cercando rassicurazioni di non star facendo una cappellata ovunque, non potevano in ogni caso aspettarsi che il pastore gli dicesse "Bravi! Che idea geniale che avete avuto!!"  :ninja2:
Il tipo in macchina che spia Philip, Elizabeth e Tuan....potrebbe essere una "spia" delle spie mandata dal Centro avvisato da Claudia dell'idea dei Jennings di concludere il loro mandato?? Vista l'empatia inesistente tra di loro e Claudia, lei potrebbe essere oltremodo sospettosa....
L'informatrice di Stan e Dennis la vedo proprio male e il suo fidanzatino un viscidone opportunista..Comunque lei non ce la fa, non è proprio tagliata per questo ruolo...
Misha è tornato! Svilupperanno questa storia o ci lasceranno con il dubbione che lui e il suo amato padre non si incontreranno mai?? Comunque il tizio che interpreta il fratello di Philip un pò gli somiglia davvero :XD:
Oleg :sooRy: Questo farà una brutta fine, non capisco come possa uscirne pulito..in ogni caso, pulito o sporco che sia, che si arrivi a un dunque!!
« Ultima modifica: 24 May 2017, 23:59:21 da pollyanna-flower »

matt823

  • Rick Grimes
  • Post: 2460
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #4 il: 25 May 2017, 00:24:33 »
Ormai non riesco più a commentare gli episodi parlando degli avvenimenti perché a parte tantissime parole e primi piani eterni ce ne sono davvero pochi.
E allora mi limito a una annotazione. Paige in teoria ha appreso i rudmenti della difesa personale da un'esperta. Potevano evitare di farla picchiare sul sacco a mano aperta in quel modo. Roba che se in una situazione reale dovessi prendere un gomito o un'altra parte dura ti romperesti il polso in 1 secondo netto.

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #5 il: 25 May 2017, 00:29:17 »
Si ma che poi Paige si sta facendo un mazzo così e mille pippe mentali e tra un paio di giorni arrivano loro:

Ci siamo licenziati, fai i bagagli  :happyfa:
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3154
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #6 il: 25 May 2017, 03:31:30 »
Capisco l'idea dell'egoismo dei genitori nel voler portare in Russia i figli... Ma c'è da considerare sempre e comunque il fatto che:
1) I due considerano gli ideali americani un totale schifo. Quindi come ogni genitore, vogliono che i figli crescano con i "giusti" ideali, o meglio, qui si tratta delle "fondamenta" degli ideali, lo so che forse è troppo tardi, però in loro c'è ancora speranza, e come ha fatto notare il pastore non hanno neanche tanto tempo ancora per pensarci (specifico perché ovviamente qualcuno potrebbe ribattere dicendo che i genitori dovrebbero volere che i figli con la propria testa decidano chi essere)
2) C'è da considerare anche cosa comporta per loro rimanere lì, negli usa: Continuare a vita con il loro lavoro, che li mete in pericolo ogni giorno, è una vita estenuante e in casi estremi potrebbe mettere in pericolo pure i figli. Considerare l'idea di rivolgersi all'fbi e di fatto cambiare fazione? Per me totalmente impensabile , non solo per Elizabeth, anche per Phillip, in questo momento, perché magari in futuro scoprendo i vari segreti ancora non svelati la situazione potrebbe essere diversa.
Loro credono troppo nel loro paese, tanto da aver scelto una vita di sacrifici per servirlo, e non credo si possa trattare di egoismo se non volessero cambiare fazione, perché non è una cosa che riguarda solamente loro, ma qualcosa di più grande, per un mondo migliore. Non credo lo farebbero mai, a meno di casi estremamente particolari in cui le loro vite ormai sono rovinate/quelle dei figli sono in imminente pericolo. Non di certo perché vogliono semplicemente far continuare la vita americana ai figli.

Ah per quanto riguarda il pastore, io credo che in parte volessero davvero sapere il suo parere, in parte è comunque una strategia per continuarselo a tenere buono, sopratutto dopo aver letto quello che ha scritto su di loro nel suo diario, dimostrare tanta fiducia non può che essere utile. Adesso se ne va pure via, prima poteva almeno credere di "proteggere" Paige tenendola d'occhio, ora non più, porebbero aumentare anche i suoi dubbi su come gestire questo segreto che va avanti da quasi due stagioni.
« Ultima modifica: 25 May 2017, 03:36:06 da kript96 »
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

Brondy

  • Sarah Manning
  • Post: 234
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #7 il: 25 May 2017, 06:53:15 »
Anchio non capisco perchè abbiano chiesto consigli al pastore Tim soprattutto dopo aver letto quello che c'è sul suo diario...mah. Non hanno paura che riveli tutto per impedire che deportino i figli in Russia?? Cioè ci sono o ci fanno?

Oleg non si può sopportare...così come la russa che si è portata il fidanzato in un incontro con la FBI. Diciamo tutto il lato russo è andato completamente scemando in questa stagione, non è successo niente d' interessante. Nelle prime stagioni invece le attività russe erano stimolanti fra ordini che venivano dati negli stanzini e Nina che faceva il doppiogioco. Spero migliorino in una stagione futura.
In realtà anche il lato controspionaggio americano è andato scemando ma almeno qualcosa si muove...

Henry secondo me in questa nuova scuola lo vogliono addestrare come spia perchè mi sà tanto di copertura per una scuola di reclutamento.

TotallyBlondie

  • Rick Grimes
  • Post: 2330
  • Sesso: Femmina
  • totallycueca by kript96
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #8 il: 25 May 2017, 10:57:33 »
Si ma che poi Paige si sta facendo un mazzo così e mille pippe mentali e tra un paio di giorni arrivano loro:

Ci siamo licenziati, fai i bagagli  :happyfa:

La trollata del secolo  :zizi:

Comunque altri 50 minuti di niente  :interello: se speravano di dare una carica con il finale, si sono sbagliati di grosso  :XD:
Dopo questa puntata ho avuto la conferma che a Philip ed Elizabeth non frega niente dei propri figli, ma pensano solo a se stessi, alla propria storia, ai propri ideali, al proprio paese d'origine. Questo per loro è un lavoro ed i figli fanno parte dello stesso; si nota nella facilità con cui elizabeth dice che Paige farà grandi cose in russia (  :doh: ) e che le piacerà tantissimo. Il povero Henry poi, che non sa una cippa, felice già di andare nella nuova scuola sarà molto contento di fare i bagagli ed andare in russia, CREDICI  :zizi: :doh:
Mi auguro che l'azione di Tuan gli faccia capire che creare dei cambiamenti così importanti nella vita di due adolescenti convinti di essere americani ( e loro, in ogni caso sono americani ) non è proprio la cosa migliore. Probabilmente la visita al pastore tim serviva proprio a questo, loro volevano una conferma ( che anche lì, non commentiamo... ) sul loro operato e la loro decisione di andare via. Ma non è così semplice: la figlia dle pastore è una bambina piccola, si adatterà alla perfezione in un altro paese al contrario di Henry e paige che hanno tutta la loro vita lì.

Paige che si lagna solo, la scena con la catenina è stata davvero qualcosa di imbarazzante.  :zizi:
Le scene in russia sono davvero da gatto attaccato ai maroni.  :zizi: :suicidiosenzafronzoli:
TV Time -> TotallyBlondie 💁🏼

Over there we lost some of them.
But over there, they lost
all of us.
[ Nora, The Leftovers ]

Pappero

  • Jonah Ryan
  • Post: 376
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #9 il: 25 May 2017, 11:11:03 »
- La scelta di tornare in Russia è razionalmente una follia, ma il modo di agire di Philip e Elizabeth ha una razionalità completamente estranea alla nostra.
- La confessione al Pastore Tim la capisco poco. Se è stata inserita per far scoprire a Paige sul diario del pastore le intenzioni dei genitori, la troverei una forzatura.
- Le vicende di Mosca mi sembrano un filler che tuttavia ci fanno conoscere un sistema che sta collassando e che non sa rigenerarsi. D lì a due anni arriverà Gorbaciov, non dimentichiamolo.
- Paige è sempre più un robot simile a Tuan, credo che la cosa darà da pensare ai genitori
- Sofia è enigmatica; incredibilmente ingenua o doppiogiochista? Non saprei su quale opzione scommettere un euro.
- Henry con Chris  :love:

Il fatto che siamo tutti rimasti disorientati da quest'episodio significa che gli sceneggiatori hanno fatto centro. Nessuno di noi può prevedere con una logica certezza l'evoluzione della storia, si sono lasciati cento strade aperte verso le quali orientare la vicenda.
Questa non è una serie da bang bang ad ogni episodio, le critiche per scarsa azione e per i troppi dialoghi le trovo assurde, tanto più che questo è il segno distintivo della serie ben da 5 stagioni.

ci siamo licenziati, fai i bagagli  :happyfa:
:lol?: :lol?: :lol?: :lol?: :lol?: :lol?: :lol?: :lol?: :lol?: :lol?:
« Ultima modifica: 25 May 2017, 11:14:56 da Pappero »
"Well, I hate to break it to you, but there is no big lie. There is no system. The universe is indifferent."

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ron Swanson
  • Post: 38507
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #10 il: 25 May 2017, 11:37:37 »
Però io continuo a non essere convinta su Philip. Mi sembra sempre che non dica ciò che sta pensando realmente.
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

Pappero

  • Jonah Ryan
  • Post: 376
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #11 il: 25 May 2017, 12:50:18 »
Però io continuo a non essere convinta su Philip. Mi sembra sempre che non dica ciò che sta pensando realmente.
La cosa non mi sorprende, dopotutto vivono una vita di menzogne e finzione. Pure Elisabeth è la fredda esecutrice degli ordini che riceve o è la donna stravolta dall'infanzia negata, dalla vita segnata dallo stupro, l'idealista che sognava per sè un futuro da medico? E' la madre amorevole o quella che di fatto fa reclutare Paige? E' la moglie gelosa di Philip o l'amante gelosa dell'agronomo?
Credo che sia questa la bellezza di questa serie; non è consolatoria nè rassicurante, sono tutti personaggi opachi, ambivalenti (nella più ottimistica delle ipotesi). Tutti vittime e carnefici di una guerra strisciante.
"Well, I hate to break it to you, but there is no big lie. There is no system. The universe is indifferent."

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3154
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #12 il: 25 May 2017, 13:43:28 »
- La scelta di tornare in Russia è razionalmente una follia, ma il modo di agire di Philip e Elizabeth ha una razionalità completamente estranea alla nostra.
Finalmente qualcuno che concorda con me  :zizi: è inutile pigliare per egoisti i due, anzi, loro credono di fare un gran bene ai figli portandoli in un paese con dei giusti ideali. Se ci si prova a mettere nei loro panni (per quanto difficile :asd: ) per me si riesce a comprendere che non c'è nulla di egoistico in quello che stanno decidendo di fare.
Mentre per il pastore continuo a pensare che proprio come ha sorpreso noi abbia sorpreso pure a lui tutta questa fiducia nei suoi confronti, e che era un buon modo per mantenere i rapporti così come stanno, visto anche i recenti sviluppi sulla storia del diario.
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

Wallander

  • *
  • Post: 2783
  • Sesso: Maschio
  • There's no fair in farewell.
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #13 il: 25 May 2017, 13:59:40 »
Andare a parlare con il Pastore secondo me è stata una scelta un po' istintiva, un po' calcolata: calcolata perché volevano rendersi conto effettivamente della sua decisione, istintiva perché magari volevano fargliela davvero. Non sono stupidi a tal punto da andare a parlarci senza averlo pianificato. Davvero imbarazzante la tizia che si porta il futuro "viscido" marito: quando ha tirato fuori le foto della squadra, di un ridicolo troppo brutto per essere vero. Comunque il Centro non li lascerebbe mai liberi negli U.S.A.: l'unica alternativa che hanno per essere liberi è tornare in Russia. Negli States, qualcuno potrebbe sempre andarli a cercare e visto quello che sanno, sarebbe pericolosissimo. Il direttorato K non acconsentirebbe mai e poi mai ad una cosa del genere. L'idea di Tuan veramente oscena: ma d'altronde, cosa ti vuoi aspettare da un agente adolescente? Era talmente esaltato da non rendersi conto della stupidità della sua idea. L'agente intravisto nel finale (concordo con voi) potrebbe essere uno del Centro, inviato dalla meger... ehm, Claudia.
Su Paige, non ho niente da dire.  :asd:

C.H.I.P.S.

  • Peggy Olson
  • Post: 1091
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans s05e12 - The World Council of Churches
« Risposta #14 il: 25 May 2017, 14:04:03 »
Siamo seri su
Ma come credono, dal nulla, di convincere Henry ad andare in Russia?
Ma che davvero?