Autore Topic: [COMMENTI] The Americans - 3x13 - "March 8, 1983" [Season Finale]  (Letto 7503 volte)

hendry

  • Jerry Gergich
  • Post: 15
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #45 il: 28 April 2015, 16:59:00 »
Puntata molto ''intima'' che pone le basi per una ricca quarta stagione.
Condivido la stragrande maggioranza dei pensieri detti da voi.

Solo una cosa, spero che questa volta i russi ''vincano'' e che i nostri protagonisti riescano a terminare il lavoro da spie e tornare in Unione Sovietica alla faccia del solito patriottismo americano. Ma la vedo dura.

sapinta

  • Rick Grimes
  • Post: 2030
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #46 il: 28 April 2015, 17:08:55 »
Puntata molto ''intima'' che pone le basi per una ricca quarta stagione.
Condivido la stragrande maggioranza dei pensieri detti da voi.

Solo una cosa, spero che questa volta i russi ''vincano'' e che i nostri protagonisti riescano a terminare il lavoro da spie e tornare in Unione Sovietica alla faccia del solito patriottismo americano. Ma la vedo dura.
dovrebbero stravolgere la Storia per far vincere i russi. Il muro è crollato nell'89 ma l'impero sovietico aveva già iniziato a sgretolarsi da un po'.
"I love mankind... It's *people* I can't stand!!"

talpa10

  • Camicia Nera #amicodiAbbiati
  • Hannibal Lecter
  • Post: 21426
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #47 il: 28 April 2015, 17:28:25 »
dovrebbero stravolgere la Storia per far vincere i russi. Il muro è crollato nell'89 ma l'impero sovietico aveva già iniziato a sgretolarsi da un po'.

io infatti quando ho scoperto che questa terza stagione si fermava all'8 marzo 1983 ho tirato un sospiro di sollievo. Siamo ancora un pò lontani dal 1985-1986, e spero che non vi sia alcun salto temporale...
PS..GUARDATE ARRESTED DEVELOPMENT..C'MOOOOON

Pepkins

  • Max Black
  • Post: 2959
  • Sesso: Maschio
  • Demented forever
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #48 il: 28 April 2015, 21:12:16 »
Contate che a inizio stagione è morto Breznev ( 10 novembre 1982 e l'8 marzo 1983 abbiamo il discorso sull'Evil Empire). Gli succede Androponov che morirà nell'84. Sale Cernenko che muore nell'85 e arriva Gorbacev. Se vogliono arrivare alla concilazione dei rapporti tra Reegan e Gorby si deve aspettare fino all'86 con il vertice di Ginevra. Se vogliono arrivare al crollo dell'impero sovietico ci dovrà essere un salto temporale consistente.

Probabilmente la prossima stagione sarà incentrata storicamente sul programma di difesa antimissilistica degli USA (SDI) ed è il periodo dove i rapporti Usa/Urss erano ai minimi storici.

Ci sto scrivendo la tesi su sto periodo  :XD:
Io ora dirò una cosa impopolare, ma la dico lo stesso...
Se smetteste di preoccuparvi delle coppie, del minutaggio che concedono ad ogni singolo personaggio e del numero di parole che ogni personaggio pronuncia, vi godereste le puntate molto di più.
Ecco, l'ho detto.

talpa10

  • Camicia Nera #amicodiAbbiati
  • Hannibal Lecter
  • Post: 21426
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #49 il: 28 April 2015, 21:41:02 »
Contate che a inizio stagione è morto Breznev ( 10 novembre 1982 e l'8 marzo 1983 abbiamo il discorso sull'Evil Empire). Gli succede Androponov che morirà nell'84. Sale Cernenko che muore nell'85 e arriva Gorbacev. Se vogliono arrivare alla concilazione dei rapporti tra Reegan e Gorby si deve aspettare fino all'86 con il vertice di Ginevra. Se vogliono arrivare al crollo dell'impero sovietico ci dovrà essere un salto temporale consistente.

Probabilmente la prossima stagione sarà incentrata storicamente sul programma di difesa antimissilistica degli USA (SDI) ed è il periodo dove i rapporti Usa/Urss erano ai minimi storici.

Ci sto scrivendo la tesi su sto periodo  :XD:

chiaro. Io voglio evitare che si arrivi agli accordi sul disarmo etc.

Chissà se si parlerà dell'esercitazione che quasi fece scoppiare la guerra mondiale, anche se forse è già avvenuta a questo punto della serie...
PS..GUARDATE ARRESTED DEVELOPMENT..C'MOOOOON

Daphne

  • Abed Nadir
  • Post: 1814
  • Sesso: Femmina
  • Much Ado About Nothing
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #50 il: 28 April 2015, 23:18:49 »
Qualunque figlio di fronte ad una rivelazione del genere rimarrebbe sconvolto. Quello che colpisce di Paige è la sua ostinazione a non volersene fare una ragione. Una persona equilibrata dopo lo shock iniziale cercherebbe di capire i propri genitori, con la consapevolezza che questi stanno mettendo a rischio la propria vita per provare ad avere un rapporto sincero ed onesto. Lei no va dritta come un treno per la sua strada, giudicando i loro comportamenti senza, appunto, provare a capirli.
Paige in questo è identica a sua madre. Vede il mondo in bianco e nero. Elizabeth è completamente devota alla missione che le è stata data, tanto da fregarsene delle difficoltà di Philip. Paige è uguale. La sua ossessione è la religione e va dritta per il suo. Non lo fa con cattiveria, così come non è cattiva Elizabeth. Però sono rigide, entrambe, e per questo lo scontro è inevitabile.

Secondo me si sottovaluta la portata della rivelazione fatta da Elisabeth e Philip.

Non si può pretendere che una ragazzina di 15 anni metabolizzi velocemente una cosa del genere. Trovo che gli autori abbiano fatto un ottimo lavoro su Paige, proprio perchè hanno raccontato un tormento e uno smarrimento che è oltre che giustificato, profondamente realistico.
Paige si è trovata improvvisamente di fronte a due estranei che fondamentalmente le hanno mentito per tutta la vita sulla loro vera identità. Quell'identità che un figlio prende come riferimento quando sta crescendo e che rifiuta durante l'adolescenza per poter diventare adulto.
E' inverosimile che questo sia accettabile o comprensibile da chi, secondo me, non ha gli strumenti per elaborare una verità così sconvolgente.
E per questo non si può pretendere che lei capisca che deve mentire a tutti per proteggere il loro segreto.
La chiamata a pastor Tim è una richiesta disperata, il risultato di un senso profondo di solitudine.

E cmq non si può dire che non ci abbia provato. Il viaggio con Elisabeth ne è la prova. E guarda caso crolla proprio dopo che ha un fuggevole assaggio di quelle che sono le sue vere origini. Non riesce a reggere un carico così enorme.

Mi spiace, ma per quanto parteggi sempre per i coniugi Jennings su questa cosa non posso che comprendere il dolore di Paige, per quanto anche a me a volte risulti irritante il suo modo di fare.

Philip ed Elisabeth secondo me non hanno capito quanto la loro vita abbia avuto influenza sui figli, guarda caso anche Henry sta cercando altrove un senso di stabilità e di presenza affettiva che in casa, nonostante le apparenze, probabilmente non riesce a trovare.

Non so cosa succederà, ma temo sarà davvero un'impresa ardua gestire questa situazione con Paige ed Henry di conseguenza, ma anche con il centro che ha sicuramente altri obbiettivi futuri per le nuove generazioni.

Cmq bellissima stagione, molto cupa e più crudele del solito.

P.S. Alla luce dell'ultimo episodio, non essendosi più vista Martha, mi domando a che scopo Philip si sia tolto la parrucca davanti a lei.
Non ne ho capito il senso.....  :scettico:
 


gaetanogambera

  • Peggy Olson
  • Post: 1492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #51 il: 30 April 2015, 23:57:32 »
Ho letto che molti sono contenti della lentezza dello scorrere del tempo, posso capirli se simpatizzavano per l'Urss cosa che per altro col senno del poi, finisci per capire che la sua caduta  per noi è stata una solenne iattura con quel che ne è seguito, globalizzazione, che ha incominciato a impoverirci, euro e ue , che ci ha dato e ci sta dando la mazzata finale insieme all'invasione islamica. Insomma il mondo bipolare era meglio.  Fatte ste riflessioni torniamo al tf il punto è  che se la quarta serie dovesse seguire gli stessi tempi rischiamo di avere l'ennesima serie che finisce senza un finale, non sono tanto certo che Fx la rinnovi per una 5 stagione guardando gli ascolti. :ciao:

fedea

  • *
  • Post: 5665
  • Sesso: Femmina
  • "Am I happy, too? I haven't checked."
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #52 il: 30 April 2015, 23:59:55 »
cerchiamo cortesemente di limitare i commenti di tipo politico che possono ingenerare lunghissime discussioni off topic e flame. grazie.
"All lives end. All hearts are broken. Caring is not an advantage, Sherlock."

"Mycroft is the name you gave me if you can possibly struggle your way to the end."

Manuela80

  • Peggy Olson
  • Post: 1418
  • Sesso: Femmina
  • Lost for Lost
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #53 il: 1 May 2015, 12:07:38 »
Premio per l'agente più "sveglio" della storia dell'FBI a Stan, che confessa a Gaad di essere in combutta con un uomo della Rezidentura per fare lo scambio Nina/Zinaida, proprio nel momento in cui stanno indagando su chi ha messo la microspia per conto dei russi! Stan, you win  :riot: :doh:
E poi come poteva pensare che, anche arrestata Zinaida, la scambiassero con Nina? Mica decide lui...
Menomale per lui che poi le cose si mettono meglio e almeno non viene licenziato.

Perchè Phillip va a quelle riunioni, incontra la moglie di Stan, boh... che senso ha mettere queste cose nel finale di stagione? Sembra un episodio filler di metà stagione...

Grave errore di Elizabeth, che non si rende conto che Paige è al limite... Anche Phillip con Martha, a lasciarla viva e vegeta, si prende un bel rischio...

Solo con gli ultimi cinque minuti si risolleva un po', con Phillip che sembra voler mollare, forse disertare, almeno da quello che stava per dire ad Elizabeth, che invece la vedo ancora più incattivita dopo aver ascoltato Reagan, mentre Paige lancia la bomba e confessa tutto a Padre Tim  :aka:

romeoOOO

  • Abed Nadir
  • Post: 1709
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #54 il: 2 May 2015, 09:49:14 »
Devo dire che la prima parte della stagione è stata abbastanza noiosa. Ma poi si è ripresa alla grande.
Alla fine verrà fuori che il prete e sua moglie sono dei clandestini!  :rofl:

fedea

  • *
  • Post: 5665
  • Sesso: Femmina
  • "Am I happy, too? I haven't checked."
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #55 il: 2 May 2015, 09:54:15 »
si' ma comunque trovo improbabile che i telefoni di casa loro non siano sotto controllo del centro, quindi non appena paige alza la cornetta stan gia' ascoltando tutto quello che dice. delle due l'una, o improvvisamente il pastore si ritrovera' coinvolto in un incidente, o e' egli stesso uno di loro.
"All lives end. All hearts are broken. Caring is not an advantage, Sherlock."

"Mycroft is the name you gave me if you can possibly struggle your way to the end."

Manuela80

  • Peggy Olson
  • Post: 1418
  • Sesso: Femmina
  • Lost for Lost
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #56 il: 2 May 2015, 10:06:26 »
Pure secondo me i telefoni dei Jennings sono sotto controllo, e se anche non lo fossero stati prima, sicuramente lo sono da quando il centro sa che Paige conosce l'identità dei genitori. Quindi o Pastore Tim è anche lui una spia russa, o ha vita brevissima.

Wallander

  • *
  • Post: 2784
  • Sesso: Maschio
  • There's no fair in farewell.
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #57 il: 2 May 2015, 13:26:12 »
Se non vogliono che Paige perda ulteriormente fiducia in loro, devono evitare l'Omicidio... certo e' molto probabile che il Centro sappia tutto per via del telefono sotto controllo.

romeoOOO

  • Abed Nadir
  • Post: 1709
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #58 il: 2 May 2015, 15:57:26 »
Adesso che ci penso, in qualche puntata precedente non ho capito bene il movimento di togliere la cornetta del telefono da parte di Phillip alla fine di una discussione con Paige e Elisabeth.   :scettico:

mariarita

  • The Todd
  • Post: 127
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The Americans s03e13 - March 8, 1983
« Risposta #59 il: 10 May 2015, 11:30:00 »

Perchè Phillip va a quelle riunioni, incontra la moglie di Stan, boh... che senso ha mettere queste cose nel finale di stagione? Sembra un episodio filler di metà stagione...

Credo che Phillip stia attraversando un momento molto difficile è sempre più a disagio e sempre meno convinto di quello che stà facendo. Caratterialmente è più in sintonia con Paige.

Grave errore di Elizabeth, che non si rende conto che Paige è al limite... Anche Phillip con Martha, a lasciarla viva e vegeta, si prende un bel rischio...

La valigia 
Philip ha fatto molta fatica a superare il dolore di avere ucciso Annelise e averla rinchiusa nella valigia (!!!!!!!!!!!!!!!!)  forse è questa la ragione che lo spinge a salvare la vita di Martha.
Elisabeth invece è più devota alla causa, è molto fredda, però è vero commette un errore  gravissimo con Paige, non ha proprio capito niente di sua figlia.


Bellissimon il finale con tutte le situazioni che si incrociano.
Phillip sembra sul punto di voler mollare, proprio mentre Paige al telefono parla con il reverendo ed Elizabeth, invece ancora più incattivita dopo aver ascoltato Reagan che definisce i Russi come l'Impero del male....

Yousaf lo scienziato finito nelle tresche di Nina mi fa un pochino pena, però...chissà che non sia più scaltro di quello che sembra (speriamo)
Invece Stan che è un agente bravissimo, non è la prima volta che ottiene quello che vuole, ha scoperto il piano dei Russi e fatto arrestare l'odiatissima Zinaida ma l'amore lo rende ingenuo.
Nadia  sempre bellissima con quegli occhini ingenui spalancati sul mondo, è pericolosa,   doppio-triplice-ecc.ecc. giochista ...è di sicuro una persona della quale è impossibile fidarsi.

Il KGB, Gabriel...probabilmente sta sorvegliando l'intera famiglia e è POSSIBILISSIMO che la telefonata di Paige sia  già stata ascoltata...
non mi fido neanche del reverendo se è solo per quello.


Bella  comunque, bella davvero sempre più bella questa serie.