Autore Topic: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [Season Finale]  (Letto 5384 volte)

attitude

  • Abed Nadir
  • Post: 1993
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #15 il: 23 May 2014, 16:30:13 »
Ottimo finale per una stagione che, per quanto mi riguarda, ha zoppicato parecchio a livello di interesse (non di qualità, ma proprio nel non farmi annoiare) , specialmente se messa a confronto con la prima.
I paragoni Paige/Dana potevano starci all'inizio e durante questa stagione ma ora lasciano davvero il tempo che trovano. Un pò implausibile la storia dei second generation illegals lo è ma non ritengo sia una roba tanto pessima, ed anche se sembra chiaro che la terza stagione si baserà su quello per me sarà solo il pretesto per portare Philip ed Elizabeth dalla parte dei nemici.
Risolta la questione di Nina. Salvo spiegazioni da arrampicarsi sui specchi dovrebbe essere finita per lei, chissà cosa farà ora Stan.
Anch'io m'ero totalmente dimenticato della questione dell'omicidio dei due agenti nella season premiere, bella sorpresa la colpevolezza di Jared anche se sviluppata troppo poco.

Finale: 8.
Stagione: 6.5
« Ultima modifica: 23 May 2014, 17:32:21 da attitude »

LadyAnna

  • Peggy Olson
  • Post: 1267
  • Sesso: Femmina
  • I AM SHERLOCKED
    • Mostra profilo
    • tumblr
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #16 il: 23 May 2014, 17:00:26 »
Ottimo, finale, la stagione in sè l'ho trovata inferiore alla prima, però col finale si è ripreso alla grande ed ha chiuso in modo coerente, con la famiglia e soprattutto i figli al primo posto.

La confessione di Jared non solo è inaspettata ma tragica per Philip ed Elizabeth in modo inimmaginabile, perchè in Jared hanno visto Henry e Paige, lo spettro di cosa si portano dietro e di ciò che la verità potrebbe fare ai loro figli, distruggerli. Chissà da quanto tempo Kate lo aveva reclutato all'insaputa dei genitori e gli aveva fatto il lavaggio del cervello, cosa succederebbe se Paige ed Henri lo venissero a sapere e soprattutto se lo venissero a sapere da altri, un peso simile li schiaccerebbe.
 I second generation illegals è molto logico, sono nati su suolo americano, resisterebbero a controlli accurati, basti pensare a come scavando su Emmet e Leanne siano arrivati a capire che erano spie russe.

Questo finale sottolinea come The americans sia soprattutto un family drama, nell'accezione positiva del termine, che si basa molto sulla psicologia dei personaggi, e vediamo le diverse reazione, Philip non vuole categoricamente, infatti questa stagione lo abbiamo visto di fronti a dilemmi etici ed umani su cosa sia costretto a fare per questo fantomatico "greater good", e molte volte sembrava pensasse perchè stiamo facendo tutto questo. Elizabeth, che non sopporta di avere figli "americani", non sopporta di avere una figlia che legge la Bibbia, pensa che questo possa essere la vocazione della figlia, senza pensare a quanto pericoloso sia, e a quanto dovrebbe rinunciare Paige. Si vede come tra i due la vera "russa", la più tosta e legata alla causa sia Elizabeth.
Serie in corso: Sherlock, Game of Thrones, Homeland, Downton Abbey, Call the Midwife, Mr Selfridge, Miss Fisher's Murder Mysteries, The Americans, Louie, Ripper Street, MastersOfSex, Broadchurch, The Good Wife, Doctor Who, Fargo, VEEP, This Is England, The Village, The Knick, Peaky Blinders, The Affair, Black Mirror, Poldark, Galavant, Unbreakable Kimmy Schmidt, Vicious, Narcos

Miniseries: North & South, Pride & Prejudice, Emma, Sense and Sensibility, Mansfield Park, Persuasion, Cranford, Wives and Daughters, Tess of The D'Urbervilles, Daniel Deronda, Shakespeare Retold, Lost in Austen, The way we live now, Aristocrats, Little Dorrit, Jane Eyre

Serie terminate: Mad Men, Friends, Buffy, Angel, ER, The OC, Everwood, Veronica Mars, Merlin, Leverage, The Starter Wife, Roswell, The Hour, Lost, Little Mosque on the Prairie, Sex&TheCity, Brothers and Sisters, Desperate Housewives, Ugly Betty, One Tree Hill, The Sopranos, Frasier, TheKilling, Sons Of Anarchy, A Young Doctor's Notebook, Miranda, Lark Rise to Candleford,  Parks and Recretion, Boardwalk Empire, Justified, Hannibal

Recuperi: The Wire,

Può Darcy

  • Ragnar Lothbrok
  • Post: 14388
  • Sesso: Femmina
  • Vado soggetta ad amnistie cerebrali.
    • Mostra profilo
    • 😻🐷🦄🐌🐠🐍🐬🐮
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #17 il: 23 May 2014, 18:28:53 »
Anche io voglio spezzare una lancia a favore di Paige  :zizi: secondo me non è né scema, né invasata, né rompicoglioni, né altro, è semplicemente e banalmente una normale adolescente.

Una normale adolescente che vede i genitori spesso star via la notte separatamente (e alla scusa del lavoro ci puoi credere 1, 2, 3, 4, 5 volte, alla 20sima mica tanto), e infatti pensa a un tradimento, un'adolescente a cui pare strano scappare la notte di punto in bianco senza un motivo apparente come dei ladri (se fosse successo a me due domande me le sarei fatta  :interello: ), un'adolescente che è un po' timida e ha trovato nella chiesa un motivo per darsi da fare e impegnarsi. Fra l'altro il tutto è stato funzionale al finale, non hanno creato un'invasata religiosa (cosa che Paige non mi è mai sembrata, citofonare Grace Florrick per questo) così a buffo.

E d'altronde è pure normale che Henry, essendo più piccolo, non noti certe cose, o le noti di meno, a lui importa divertirsi (come dice a i suoi di ritorno dalla "gita").

Tornando al finale, beh chiamatemi scema ma io non immaginavo proprio che il colpevole fosse Jared  :aka: ero piuttosto sicura che non fosse Larrick (non che mi fidi tout court di Beecher  :asd: ma insomma se avesse voluto avrebbe potuto far fuori i nostri due eroi ben prima, è ovvio che è tornato per quanto accaduto alla base) però mai avrei pensato a Jared  :zizi: e il plot twist mi è piaciuto, soprattutto per come reagiscono Philip ed Elizabeth. Non so bene come spiegare, però a volte la trovo una serie molto anticlimatica e questo mi piace perché l'importante non è quello che succede ma le conseguenze che ha sui due protagonisti. Alla fine scoprire il colpevole non era così importante (l'hanno anche piazzato a metà episodio), ben più rilevanti sono le reazioni dei Jennings.

Seconda generazione. Niente da dire. E' coerente. La santa madre Russia ha dimostrato anche in altre occasioni di tenere molto al "sangue" russo (quando fecero rimpatriare il neonato uccidendo la mamma non russa, ad esempio), quindi la trovo una cosa né improbabile né fuori dal mondo. Bisogna vedere cosa succederà, se Philip ed Elizabeth saranno d'accordo o no, insomma è un bel fronte aperto da risolvere.

Questione Nina. Onestamente non me ne frega niente se se ne va  :asd: sono più curiosa di vedere le reazioni dei "suoi" uomini, ma delle sue sorti  :sooRy: :ciao:
I promise if you keep searching for everything beautiful in this world, you will eventually become it.



T’insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece. ~ She did not know yet that splendor is something in the heart.
[il faut faire comme les éléphants: quand ils sont malheureux, ils partent][born to be mild]


Le serie tv che ho finito, che seguo, che vorrei guardare

Syl86

  • Liz Lemon
  • Post: 4628
  • Sesso: Femmina
  • 24ever in my heart
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #18 il: 23 May 2014, 18:33:53 »
Bel twist quello di jared responsabile della morte dei genitori, non ci avevo proprio pensato. Bene anche che nina ci lasci, mi ero un po' stufata di lei e stan, speriamo che la prossima stagione trovino una trama più interessante per i personaggi di contorno.
Martha con la pistola...ahi ahi attento clark a non farla incazzare! :asd:
La cosa che mi è piaciuta di più del finale è la storia del possibile reclutamento di paige, non tanto per il fatto in sè (che forse è pure un po' improbabile, insomma, reclutare qualcuno così a scatola chiusa senza sapere se avrà la stoffa per essere una vera spia o se condividerà davvero quegli ideali... :scettico:), quanto piuttosto per i possibili conflitti che potrà creare trai jennings e il centre e tra philip/elizabeth/paige. Può venir fuori qualcosa di interessante e sicuramente mi ha messo curiosità per la prossima stagione.

Nel complesso buona stagione, ma inferiore alla prima in termini di pathos, speriamo che con la prossima si torni ai livelli della precedente.


talpa10

  • Camicia Nera #amicodiAbbiati
  • Hannibal Lecter
  • Post: 21426
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #19 il: 23 May 2014, 19:12:24 »
anche io voglio difendere Paige...bisogna dire che una certa teenager di una certa serie ha "rovinato" la categoria per quella e tutte le serie avvenire....

c'è una grande differenza tra i due personaggi, e sì, Paige a volte può irritare, ma quale teenager non lo fa, e come ha detto Mrs.Darcy, la situazione familiare a casa Jenning non è delle più facili, e non solo a causa delle abitudini bizzarri di papà e mamma, ma anche per una certa rigidità e severità di fondo che assocerei più facilmente agli anni cinquanta-sessanta che ai mitici anni dell'edonismo reaganiano....
PS..GUARDATE ARRESTED DEVELOPMENT..C'MOOOOON

NathanDrake83

  • backup chiara
  • *
  • Post: 28831
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 74
  • Traduzioni: 674
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #20 il: 23 May 2014, 22:40:41 »
finale buono, con tante cose eccelse ma un paio di gravi pecche che non rendono assolutamente giustizia alla grandissima prestazione dei due protagonisti, sempre eccelsi anche quando il loro personaggio scricchiola un po'.

fantastico il presigla con il parallelo tra i due "eroi"!   :clap:
ottimo il plot twist di Jared: alla seconda/terza volta che ha chiesto di Kate ho fatto la battuta "sta a vedere che si era innamorato, stava diventando una spia e ha ammazzato i genitori perchè loro non volevano... naaaaaaaaaaaah, ma figurati! :XD:"... e invece...  :O.O:
però lo spiegone di mezzora durante il dissanguamento seguito da morte istantanea è stato veramente brutto da vedere!   :doh:
un po' debole la vendetta di Larrick, e deludente la mancata conversione di Stan, poteva essere una splendida carta per la prossima stagione!  :zizi:  tra l'altro è stato reso definitivamente inutile il triangolo, trama in assoluta più fastidiosa della stagione. :suicidiosenzafronzoli:
Paige ha avuto diversi momenti parecchio fastidiosi, ma la sua ribellione adolescenziale potrebbe prestarsi molto bene ad un tentativo di conversione!   :zizi:

un altro grande difetto della stagione, oltre al triangolo e una gestione non sempre buona di Paige, è stata la mancanza di un tema portante forte:
nei primi episodi si accennava ad un possibile tradimento all'interno all'organizzazione con una deriva un po' paranoica dei Jennings, argomento poi quasi dimenticato.
legato a questo, c'era il discorso della sicurezza di Henry e Paige, poi dimenticato.
la vendetta per la morte degli amici, solo abbozzato nei pochi momenti in cui si parlava di Jared.
lo sconforto di Philippe, che forse è stato il tema trattato meglio, ma poi svanito quasi nel nulla dopo il confronto con il prete.

tutti questi temi poi sono stati ripresi nel finale, che ha avuto un ritmo altissimo, ma forse anche troppo. diluire un po' gli eventi del finale nelle puntate precedenti avrebbe sicuramente fatto bene.  :vecchio:

insomma stagione decisamente inferiore della prima, attori e regia non si discutono ma alcune scelte di sceneggiatura e costruzione narrativa sono state molto penalizzanti. :nu:  il prodotto rimane ancora di qualità, ma l'anno prossimo sarà necessario qualche correzione per tornare in carreggiata!  :metal:

io comunque butto li una teoria folle, se poi ci prendo siete tutti testimoni!  :asd:
(clicca per mostrare/nascondere)
:ciamo:

Daphne

  • Abed Nadir
  • Post: 1814
  • Sesso: Femmina
  • Much Ado About Nothing
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #21 il: 23 May 2014, 22:57:15 »
A me questo finale è piaciuto molto e non trovo che questa stagione sia stata inferiore alla prima, anzi.

La questione è sempre la stessa, cosa si è disposti a fare per gli ideali in cui si crede? Per i Jenning molto, ma tutto scricchiola quando ci sono di mezzo i figli. E' sempre stato così, anche nella prima stagione, Paige e Henry sono il loro punto debole, il nervo scoperto che potrebbe far perdere di vista lo scopo primario del loro "lavoro".
Questa virata nel finale con l'ordine del Centro di reclutare Paige, potrebbe veramente scombinare quel labile equilibrio che Philip ed Elisabeth sono riusciti a mantenere fino ad ora, rischiando il collasso generale.

Sono convinta che rivelare a Paige la verità, possa essere per lei davvero devastante. In una fase della vita in cui si comincia a mettere tutto in discussione, scoprire una cosa del genere credo che porterebbe conseguenze dolorose ed imprevedibili.

Devo dire che mi ha fatto un po' tristezza vedere che Elisabeth potrebbe considerare la possibilità di un suo reclutamento. Se avessi una figlia non le augurerei mai una vita del genere, nemmeno per difendere nobili ideali.
Elisabeth crede che rivelandole la verità le si darebbe la possibilità di decidere e scegliere della sua vita, senza tener conto del fatto che una rivelazione così shockante la vita potrebbe distruggergliela.

Povero Philip, temo che nella prossima stagione dovrà vedersela non solo con il Centro, ma anche con Elisabeth e questa è una tragedia perchè se fino ad ora sono riusciti a fare quello che hanno fatto conservando una parvenza di normalità, è perchè sono sempre stati uniti, complici e in questa stagione anche innamorati. Se si incrinerà il loro rapporto non so se riusciranno a gestire una situazione così delicata.

Dopo la confessione di Jared sono rimasta così  :aka: questa è la dimostrazione che certe rivelazioni minano profondamente la sanità mentale  :asd:

Nina se ne và e chissà se mai vedremo cosa le succederà. Devo dire che non mi ha sorpreso la scelta di Stan, innamorato sì ma non da tradire il proprio paese.

Cmq gran bella stagione, per me The Americans si conferma una delle migliori serie adesso in circolazione  :riot:

P.S. Un grazie di cuore al team di traduzione, sempre veloci e precisi  :metal:

io comunque butto li una teoria folle, se poi ci prendo siete tutti testimoni!  :asd:
(clicca per mostrare/nascondere)

Ma sai che c'ho pensato anch'io!
(clicca per mostrare/nascondere)


« Ultima modifica: 23 May 2014, 23:06:51 da Daphne »

Invisible94

  • The Todd
  • Post: 159
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • TNT - The Next Tune
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #22 il: 23 May 2014, 23:54:27 »
Ottimo finale per una stagione che, per quanto mi riguarda, ha zoppicato parecchio a livello di interesse (non di qualità, ma proprio nel non farmi annoiare) , specialmente se messa a confronto con la prima.
I paragoni Paige/Dana potevano starci all'inizio e durante questa stagione ma ora lasciano davvero il tempo che trovano. Un pò implausibile la storia dei second generation illegals lo è ma non ritengo sia una roba tanto pessima, ed anche se sembra chiaro che la terza stagione si baserà su quello per me sarà solo il pretesto per portare Philip ed Elizabeth dalla parte dei nemici.


D'accordissimo, avevo proposto io il paragone con Dana ma almeno la storia Paige ha avuto un fine con la trama, mentre Dana completamente inutile.
Serie finite: The O.C., Lost, Scrubs, Friends, Chuck, Fringe, Dexter, Breaking Bad [:'(], Misfits, The Wire [:'(], Spartacus, How I Met Your Mother

Serie che seguo: 30 Rock (s1), American Dad (s9), American Horror Story(s3), Arrested Development (s1), Community (s5), Homeland (s3), House Of Cards (s2), Family Guy (s12), Fargo (s1), Game Of Thrones (s2), Mad Men (s2), New Girl (s3), Parks and Recreation (s6), Person of Interest (s3), Power (s1), Rectify (s1), The Americans (s2), The Bridge (s2), The Walking Dead (s4), True Detective (s1), Wilfred (s4)

morfeo89

  • Jerry Gergich
  • Post: 13
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #23 il: 24 May 2014, 01:56:22 »

riguardo i second generation illegals non li trovo così improbabili. Fanno parte di una serie che prevede coppie di spie perfettamente integrate che non sono mai esistite, almeno a sentire la storiografia ufficiale.

certo che sono esistite, son resistite anche al crollo dell'unione sovietica nel 2010 l'FBI ne ha beccato 10 ad esempio.

http://content.time.com/time/world/article/0,8599,2047748,00.html
« Ultima modifica: 24 May 2014, 01:58:47 da morfeo89 »

barney71

  • Clara Oswald
  • Post: 74
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #24 il: 24 May 2014, 08:08:23 »
Avrei una curiosità, se qualcuno può rispondermi, Stan mette nella panchina veramente la cassetta con la registrazione poi se ne va, mentre vediamo che il tizio che viene a recuperarla trova solo il foglio......quindi Stan ci ha ripensato ed è tornato indietro ma non ce lo hanno fatto vedere per creare suspence, oppure avevano in mente un altro sviluppo della trama ma la scena è sfuggita nel montaggio? Per il resto buona puntata, attori come sempre ottimi ma mi associo nel dire che la stagione ha faticato a decollare. Comunque ci sono le basi per una buona, speriamo conclusiva, terza stagione, a patto che non lo facciano diventare un teenage drama.  :suicidiosenzafronzoli:

talpa10

  • Camicia Nera #amicodiAbbiati
  • Hannibal Lecter
  • Post: 21426
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #25 il: 24 May 2014, 09:33:39 »
certo che sono esistite, son resistite anche al crollo dell'unione sovietica nel 2010 l'FBI ne ha beccato 10 ad esempio.

http://content.time.com/time/world/article/0,8599,2047748,00.html

conosco la storia di Hanssen....

mi riferisco a coppie di russi trapiantati negli usa, a cui han fatto costruire una famiglia etc etc...

che io sappia non sono mai esistiti, ho anche letto un'intervista con il consulente storico della serie che negava la loro esistenza almeno "ufficialmente"
PS..GUARDATE ARRESTED DEVELOPMENT..C'MOOOOON

Lady H.

  • Jonah Ryan
  • Post: 305
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #26 il: 24 May 2014, 15:24:30 »
E siamo arrivati al finale di questa seconda stagione  :cry:
Proverò a dare un commento sulla puntata e sulla stagione in generale...
La puntata a me è piaciuta tantissimo! Direi quasi perfetta...il quasi lo metto perchè l'unica cosa un po' stonata è stata la morte di Jared: un po' poco credibile che riesca a parlare così a lungo con la gola squarciata per poi morire all'improvviso  -.-' capisco che doveva sganciare la bomba sulla morte dei genitori però un po' poco realistico.
Il resto, ripeto, perfetto! A partire dalla scena iniziale col parallelo Paige-genitori, il resoconto appassionato di Paige sulla manifestazione e il discorso di Elizabeth sul "vorrei poterle parlare dei veri eroi" che ci fa vedere come da una parte apprezzi il suo entusiasmo e la sua voglia di cambiare le cose mentre dall'altro non può sopportare l'avvicinamento alla Chiesa.
Bellissimo il confronto finale con Larrick e una Elizabeth sempre più badass che riesce a metterlo fuori gioco nonostante sia ammanettata e assolutamente inaspettata (e per questo apprezzatissima) la confessione di Jared. Concordo con chi dice che il tema clandestini 2.0 non sia assolutamente una trovata stiracchiata così come la colpevolezza di Jared: io le trovo entrambe ottime. Il fatto che non ci abbiano fatto vedere tutte le fasi del reclutamento di Jared non significa che sia una cosa frettolosa e campata in aria, anzi. Jared ha 18 anni(almeno mi par di ricordare) e se il reclutamento è iniziato ad un'età simile a quella di Paige significa che c'è stato un lavoro di 3-4 anni dietro, che mi pare sufficiente per rendere credibile la storia. E anche il nuovo obiettivo del centro, ovvero i clandestini di seconda generazione, lo trovo molto coerente con la storia; loro hanno bisogno di agenti sempre più infiltrati nel sistema Americano e fino ad ora le uniche istituzioni a cui non sono riusciti ad arrivare sono appunto agenzie come la CIA o l'FBI che sarebbero molto più facilmente penetrabili con agenti americani in tutto e per tutto.
Molto bella anche la parte di Beeman e soprattutto inaspettata: sono rimasta delusissima dalla perdita del pussy power di Nina  :huhu: e anche se speravo che Stan si ficcasse ancor di più nella tana del lupo (scusate ma io la sua ipocrisia proprio non la reggo! il discorso alla moglie del "si vede che non mi conosci così bene era da sprangate sulle gengive!  :?$%&:) mi è piaciuto molto lo sviluppo.
A differenza di altri, a me dispiacerebbe non vedere più Nina quindi da un lato spererei trovassero una soluzione ma dall'altro questo farebbe perdere credibilità alle cose....bellissima e toccante btw la scena in cui la portano via dall'ambasciata... :bYe: Nina
Il ritorno di Granny  :metal: spero di ritrovarla anche nella prossima stagione
La scena finale bellissima: Elizabeth non sarebbe stata coerente col personaggio se no si fosse mostrata non così contraria a Paige spia così come è ovvio che per Philip sia una cosa assolutamente inconcepibile...quindi il prossimo anno prevedo molta tensione tra i due.

Che dire in generale su questa seconda stagione....io adoro the Americans fin dall'inizio e la prima serie era stata un autentico gioiello! Anche questa seconda serie è stata ottima, con due attori pazzeschi e personaggi veramente ben delineati in ogni loro sfumatura. Quello che secondo me differenzia le due stagione è questo: nella prima avevamo avuto una trama che si evolveva di puntata in puntata, aggiungend un tassello ogni episodio. In questa invece è come se avessimo avuto più storie e sviluppi apparentemente slegati l'uno dall'altro e che in alcune occasioni ci hanno portato a chiederci "e quindi?? dove vogliono andare a parare?" per poi riunire magistralmente tutti i tasselli in questo splendido finale. Prima fra tutti la questione Paige: nelle prime puntate anche a me non piacevano molto i suoi atteggiamenti, li trovavo solo irritanti ed infantili. Pian piano hanno cominciato ad offrire spunti interessanti, come il confronto con i genitori fieramente e assolutamente atei, e ad essere coerenti con una ragazzina di 14 anni che è ovvio si ponga domande sui comportamenti assurdi dei genitori (come la "gita" di questa puntata) e cerchi risposte a quesiti universali come "qual'è il mio ruolo nel mondo? cosa posso fare per fare la differenza?". Tuttavia anche così mi sembrava sempre come slegato dalla dicotomia ideali comunisti/ideali occidentali e lo vedevo solo come elemento di disturbo e fonte si ulteriore stress e preoccupazione per le nostre due spie fino appunto a questa puntata dove invece si è rivelato tutto il potenziale di questa cosa.
Quindi in definitiva non la ritengo una stagione inferiore alla precedente ma solo diversa: forse più lenta, con puntate meno coinvolgenti (a parte quelle 2 o 3 già citate da voi) ma adesso che siamo arrivati a fine stagione non posso che dire WOW di fronte a questo grandissimo lavoro di sceneggiatuta e non vedo l'ora arrivi la terza serie che spero sia concepita come una via di mezzo tra la spettacolarità della prima e il lavoro "sottobanco" della seconda.

Ok dopo questo enorme sproloquio vi saluto ragazzi! come sempre è stato un piacere leggervi e commentare con voi e grazie al team traduttori!
Alla prossima stagione!  :ciao:

utonto

  • Clara Oswald
  • Post: 95
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #27 il: 24 May 2014, 16:16:37 »
(clicca per mostrare/nascondere)

Anche se ho visto Homeland, non ho capito il tuo commento. Si tratta di due attrici diverse.

ottobre_rosso

  • Richard Castle
  • Post: 3328
  • Sesso: Maschio
  • Comm. Ramius
    • Mostra profilo
    • SicurAUTO.it - Automobilisti sicuri e informati
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - \"Echo\" [SEASON FINALE]
« Risposta #28 il: 24 May 2014, 17:39:38 »
qualcuno ci liberi da Paige-Dana, chi ha visto Homeland lo sa[/SPOILER]
commento che, ovviamente, rispetto ma che trovo esagerato: Dana aveva il broncio dal mattino alla sera ed incolpava tutto il mondo per la rabbia che aveva nei confronti del padre; Paige, invece, oltre che essere intepretata da una miglior attrice, non mi sembra abbia mai fatto una esternazione fuori luogo; inoltre dobbiamo considerare che la serie è ambientata negli anni '80 e gli ideali degli adolescenti erano quelli, che ci piaccia o no

Post unito: 24 May 2014, 17:39:38
e, comunque, una nota di encomio a Matthew Rhys: con la straordinaria mimica facciale potrebbe recitare senza aprir bocca
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto,la Guida Sicura e... tanto altro ancora

zx2010

  • Sarah Manning
  • Post: 231
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] The Americans - 2x13 - "Echo" [SEASON FINALE]
« Risposta #29 il: 25 May 2014, 22:23:40 »

La questione è sempre la stessa, cosa si è disposti a fare per gli ideali in cui si crede? Per i Jenning molto, ma tutto scricchiola quando ci sono di mezzo i figli. E' sempre stato così, anche nella prima stagione, Paige e Henry sono il loro punto debole, il nervo scoperto che potrebbe far perdere di vista lo scopo primario del loro "lavoro".
Questa virata nel finale con l'ordine del Centro di reclutare Paige, potrebbe veramente scombinare quel labile equilibrio che Philip ed Elisabeth sono riusciti a mantenere fino ad ora, rischiando il collasso generale.

Sono convinta che rivelare a Paige la verità, possa essere per lei davvero devastante. In una fase della vita in cui si comincia a mettere tutto in discussione, scoprire una cosa del genere credo che porterebbe conseguenze dolorose ed imprevedibili.

Devo dire che mi ha fatto un po' tristezza vedere che Elisabeth potrebbe considerare la possibilità di un suo reclutamento. Se avessi una figlia non le augurerei mai una vita del genere, nemmeno per difendere nobili ideali.
Elisabeth crede che rivelandole la verità le si darebbe la possibilità di decidere e scegliere della sua vita, senza tener conto del fatto che una rivelazione così shockante la vita potrebbe distruggergliela.

Povero Philip, temo che nella prossima stagione dovrà vedersela non solo con il Centro, ma anche con Elisabeth e questa è una tragedia perchè se fino ad ora sono riusciti a fare quello che hanno fatto conservando una parvenza di normalità, è perchè sono sempre stati uniti, complici e in questa stagione anche innamorati. Se si incrinerà il loro rapporto non so se riusciranno a gestire una situazione così delicata.


E' interessante il discorso degli ideali rapportati ai figli, nel momento in cui tutto il discorso famiglia si basa sulla menzogna, una bugia colossale di cui i figli ne sono tragicamente le vittime in ogni caso, in ogni momento potrebbero catapultarsi nell'ignoto più insidioso, dal brutale assassinio, al rapimento, al trasferimento, alla fuga da quella vita che per loro dovrebbe rappresenta un punto fermo, la normalità, e comunque una rivelazione, una presa di coscienza sarebbe già un trauma devastante come dici giustamente.
Anche per gli stessi protagonisti penso siano coscienti che il sacrificio di una intera vita per certi ideali non sia mai giustificato del tutto a meno chè di peccare di fanatismo autodistruttivo, tendenza predominante più per Elizabeth che per Phillip .