Autore Topic: The 100verse - aggiornato 2 stagione!  (Letto 6465 volte)

vascy

  • pusher di serie improbabili
  • *
  • Post: 32620
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
The 100verse - aggiornato 2 stagione!
« il: 25 October 2014, 10:33:02 »
Postiamo qui tutto quello che sappiamo dell'universo del telefilm. Comprese le loro teorie scientifiche e quant'altro.
Riferimenti specifici a puntate senza subs vanno sotto spoiler indicando a quale puntata ci si riferisce.

Codice: [Seleziona]
[SPOILER=2.02]testo[/SPOILER]no anticipazioni future. Se proprio dovete evidenziate bene di che parlate al di fuori del tasto spoiler
Se non siete in pari entrate a vostro rischio e pericolo

Partiamo da questi due post

(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)

allora ragazzi, la sceneggiatrice Kim Shumway dal suo twitter ci da alcune risposte a quesiti fin'ora usciti, non leggete se non siete in pari con la serie ok???

- i 100 sono sbarcati da soli 52 giorni al termine della seconda stagione

- la stagione due è durata in tutto 23 giorni

- al termine della stagione due i sopravvissuti dei 102 (perché Bellamy è un intruso e Raven arriva dopo) sono solo 48!

- siamo nell'anno 2149, al termine della stagione due scopriamo che il creatore di Alie si è suicidato esattamente 97 anni prima, dopo la scoperta che Alie, la sua creatura, ha rubato i codici per lanciare la bomba che ha spinto i nostri sopravvissuti a vivere nello spazio

si ringrazia @xwx per le info  :pirurì:
« Ultima modifica: 16 March 2015, 20:18:55 da tfpeel »

cicciofrizzo

  • Rory Gilmore
  • Post: 745
  • Sesso: Maschio
  • Yes, it is bigger on the inside~
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The 100 2X01 - The 48 Season première
« Risposta #1 il: 27 October 2014, 15:54:23 »
pur avendo pensato che i 48 servissero per riprodursi non ho pensato al fatto che i figli potrebbero risultare immuni alle radiazioni. :huhu:
Restando in argomento radiazioni dalla tua spiegazione si intuisce che parli di quelle radioattive presenti sulla terra. Hai anche per caso una spiegazione sul che c'entrano le radiazioni solari che i 100 hanno preso in abbondanza essendo nello spazio e per cio rimangono immuni alle radiazioni radioattive presenti sulla terra? Che poi certamente essendo un scifi si puo prendere tutto per buono però...:XD:
E anche se ste cosiddette radiazioni solari influiscono la melanina. Visto che i 100 hanno diciamo un aspetto sano come colorito e non hanno nessun segno di problema a stare esposti ai raggi solari. Mentre i montanari sono bianchi cadaverici peggio del primo film su dracula :XD:
Prendo spunto da questo post di vascy per dire quello che so un po' in differita, ma ho visto che le chiacchiere sulle radiazioni sono tornate di moda nella quinta pagina di sto topic ahahah.

Qui si confondono i raggi Ultravioletti che sono la causa dell'abbronzatura faiga estiva con le vere e proprio radiazioni, termine un po' generale con cui ci si riferisce in particolare alle radiazioni ionizzanti che sono tutti quei tipi di radiazioni che causano quei danni di cui parlavo nel mio post: raggi alfa, beta, gamma, x, colpito e affondato ecc.

Ogni corpo celeste produce un certo quantitativo di radiazioni ionizzanti che rilascia nell'etere. Noi stessi siamo immersi in una zuppa di radiazioni ionizzanti a bassa concentrazione. Nel caso particolare dello spazio e nel caso ancora più particolare dello Spazio Aperto di un sistema solare esistono delle complicazioni dovute appunto a radiazioni ionizzanti che sono in grado di viaggiare nel vuoto a grandi distanze. le fonti di queste radiazioni sono il Sole (nel nostro Sistema solare) con le sue "radiazioni" (non raggi) solari e tutti gli astri e corpi celesti dell'universo che danno vita alle letali e scientificamente importanti radiazioni cosmiche (il motivo principale per cui almeno per il momento il viaggio interplanetario e teorizzabile ma praticamente non applicabile se non nei casi limite di marte e della luna, ma questa è una storia lunga e pallosa). In sostanza l'atmosfera terreste e le radiazioni che la terra stessa produce ci fanno da schermo a questi raggi cosmici e radiazioni solari che sarebbero altamente letali con un esposizione del periodo di anni (è il motivo principale per cui missioni nella Stazione internazionale non hanno durate maggiori dell'anno se non erro).

In sostanza, comunque, credo che il fatto che anche quelli dell'arca non abbiano la pelle bianca come la mozzarella sia un plot hole. Dovrebbero se possibile essere ancora più bianchi dei montagnoli in quanto schermature che permettano di proteggersi da queste radiazioni, non dovrebbero permettere il passaggio neanche dei raggi ultravioletti (che però, va detto, possono essere prodotti artificialmente).

Due precisazioni:
la fonte principale di vitamina D è la pelle a contatto con i raggi (non radiazioni) solari (nella loro varia composizione nello spettro di lunghezze d'onda principalmente luce visibile e raggi UV). Ma può anche essere assunta nella dieta.
Raggi cosmici e radiazioni solari, potrebbero, all'incirca essere accomunati alle radiazioni ionizzanti che circolerebbero nell'atmosfera dopo un fallout nucleare (la cui definizione è data proprio dalle varie conseguenze di una produzione massiccia e temporalmente ridotta di radiazioni ionizzanti).

Spero questo post non venga considerato OT perchè nasce dal mio bisogno e da quello di altri di capire le implicazioni fantascientifiche di the 100, essendo interessante non solo per la parte in cui Clark si triangola con Finn e Bellamy, ma anche proprio per questa trama sci-fi (che si sa è il genere che per definizione produce sfoghi di pippe mentali su cannoni laser a sterco di mucca, e viaggi interstellari alimentati a rutti) :interello:
I'm being extremely clever up here and there's no one to stand around looking impressed! What's the point in having you all?
You asked me if you were a good man. And the answer is, I don't know. But I think you try to be. And I think that's probably the point.
Whatever you've got planned, forget it. I'm the Doctor. I'm 904 years old. I'm from the planet Gallifrey in the constellation of Casterborous. I am The Oncoming Storm, the Bringer of Darkness and you are basically just a rabbit, aren't you?
Rose, before I go, I just want to tell you: you were fantastic. Absolutely fantastic. And you know what? So was I.

vascy

  • pusher di serie improbabili
  • *
  • Post: 32620
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #2 il: 27 October 2014, 16:28:20 »
Certamente sono spunti interessanti e abbiamo deciso di aprire un topic dedicato :huhu:

E grazie per le delucidazioni di cui possiamo detrarre che si inventano certamente le cose come gli fanno comodo. E come avevo gia detto potrebbero evitare di fare riferimenti a cose reali almeno non ci facciamo tutti sti problemi :XD:

7AnthonyFox7

  • Sarah Manning
  • Post: 280
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #3 il: 27 October 2014, 16:55:12 »
Scientificamente parlando non credo sia possibile risultare immuni alle radiazioni dopo solo 100 anni..quindi qualsiasi motivazione daranno anche per il discorso radiazioni sarà FANTA-scientifica.

ChrisZac

  • Supporter Quartetto Infernale
  • Don Draper
  • Post: 4262
  • Sesso: Femmina
  • Be comfortable in your own skin
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #4 il: 27 October 2014, 17:00:04 »
Il motivo per cui, nel post della puntata, dicevo che era un discorso fatto alla carlona è perché le esposizioni alle radiazioni portano una serie di effetti visibili subito e una serie di effetti che saranno visibili più avanti e nelle generazioni successive.
Ma principalmente, l'arca e qualsiasi altra navetta spaziale sono schermate, nessuno è stato esposto a radiazioni. Se i filtri e gli schermi fossero stati difettosi, ne avrebbero portato le conseguenze e avrebbero condizionato la loro vita in un modo che ci sarebbe stato subito palese, a partire dalla setta della madre di nonmiricordopiùcomesichiama. XD

Exorcizamus te, Salachristulia!

Alla fine l'avrete capito: non ricordo mai nomi, posti, date, i titoli delle canzoni e dei film e dei libri, e un sacco di altre cose.. che al momento non ricordo.

cicciofrizzo

  • Rory Gilmore
  • Post: 745
  • Sesso: Maschio
  • Yes, it is bigger on the inside~
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #5 il: 27 October 2014, 17:01:53 »
Beh un po' di mistificazione del reale non ha mai fatto male a nessuno. Non per fare un paragone scomodo ma in Doctor Who le tecnobubbole scientifiche sono per lo più inventate ma ciò non ha mai scoraggiato nessuno dall'amarlo incondizionatamente  :XD:

Anzi spesso il sapere cosa è realmente possibile è cosa no ti rende difficile il seguire con piacere certe serie. The 100 non è sicuramente il meglio che c'è ma se riesce ad acchiappare appassionati di fantascienza oltre che quindicenni in calore proprio una cagata non dev'essere  :vecchio:

Detto questo ci sono casi di sci-fi in cui le hanno sparate più grosse. Qui mi ritengo soddisfatto tutto sommato.  :ninja2:
Tutta la storia delle radiazioni è una pippa gigante perché io sono appassionato di Medicina Nucleare. Alla fine se le premesse di Spider-Man hanno fatto proseliti non vedo perché questo non possa (non voglio fare paragoni scomodi eh :XD: ?).
I'm being extremely clever up here and there's no one to stand around looking impressed! What's the point in having you all?
You asked me if you were a good man. And the answer is, I don't know. But I think you try to be. And I think that's probably the point.
Whatever you've got planned, forget it. I'm the Doctor. I'm 904 years old. I'm from the planet Gallifrey in the constellation of Casterborous. I am The Oncoming Storm, the Bringer of Darkness and you are basically just a rabbit, aren't you?
Rose, before I go, I just want to tell you: you were fantastic. Absolutely fantastic. And you know what? So was I.

karastarbuck

  • Jonah Ryan
  • Post: 320
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The 100 2X01 - The 48 Season première
« Risposta #6 il: 27 October 2014, 17:06:48 »
mi sta venendo mal di testa :ninja2:

In sostanza l'atmosfera terreste e le radiazioni che la terra stessa produce ci fanno da schermo a questi raggi cosmici e radiazioni solari che sarebbero altamente letali con un esposizione del periodo di anni (è il motivo principale per cui missioni nella Stazione internazionale non hanno durate maggiori dell'anno se non erro).
ma dopo una guerra nucleare la Terra è ancora schermata dalle radiazioni ionizzanti?
e quando loro parlano di radiazioni senza specificare, si riferiscono ai rimasugli della guerra nucleare o a quelle provenienti dal cosmo?
Citazione
In sostanza, comunque, credo che il fatto che anche quelli dell'arca non abbiano la pelle bianca come la mozzarella sia un plot hole. Dovrebbero se possibile essere ancora più bianchi dei montagnoli in quanto schermature che permettano di proteggersi da queste radiazioni, non dovrebbero permettere il passaggio neanche dei raggi ultravioletti (che però, va detto, possono essere prodotti artificialmente).
ma se nello spazio sono protetti dalle radiazioni com'è che poi sulla Terra sopravvivono? non dovrebbero trovarsi nella stessa condizione dei montanari (non solo per l'abbronzatura)?
Citazione
Raggi cosmici e radiazioni solari, potrebbero, all'incirca essere accomunati alle radiazioni ionizzanti che circolerebbero nell'atmosfera dopo un fallout nucleare (la cui definizione è data proprio dalle varie conseguenze di una produzione massiccia e temporalmente ridotta di radiazioni ionizzanti).
non ho capito, sorry  :nu:
take my love, take my land
take me where I cannot stand
I don't care, I'm still free
You can't take the sky from me

ChrisZac

  • Supporter Quartetto Infernale
  • Don Draper
  • Post: 4262
  • Sesso: Femmina
  • Be comfortable in your own skin
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #7 il: 27 October 2014, 17:11:18 »
Io personalmente non mi sono posta affatto il problema.
Ho voluto specificare un po' solo per chi si stava facendo i conti e chiedeva chiarimenti, per me va benissimo così.
Ogni mondo ha la realtà che si crea, finchè so che non è un reality mi sta bene tutto, se non hanno la pretesa di farmelo passare per altro.
E questa serie mi pare proprio che non abbia tale pretenziosità. *_*



e quando loro parlano di radiazioni senza specificare, si riferiscono ai rimasugli della guerra nucleare o a quelle provenienti dal cosmo?ma se nello spazio sono protetti dalle radiazioni com'è che poi sulla Terra sopravvivono? non dovrebbero trovarsi nella stessa condizione dei montanari (non solo per l'abbronzatura)?non ho capito, sorry  :nu:

La terra è ancora radioattiva, i ragazzi sono sopravvissuti perchè sono stati esposti a radiazioni più forti nella stazione da cui provengono.
Questo è quello che ci dicono.

Nella realtà le cose non andrebbero così.


Exorcizamus te, Salachristulia!

Alla fine l'avrete capito: non ricordo mai nomi, posti, date, i titoli delle canzoni e dei film e dei libri, e un sacco di altre cose.. che al momento non ricordo.

7AnthonyFox7

  • Sarah Manning
  • Post: 280
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #8 il: 27 October 2014, 17:24:43 »
I mietitori (mi pare li chiamassero così), mi sono parsi deformati..quindi loro avrebbero subito danni da radiazioni? Però vivono ugualmente.. :doh:

vascy

  • pusher di serie improbabili
  • *
  • Post: 32620
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #9 il: 27 October 2014, 17:31:55 »
Scientificamente parlando non credo sia possibile risultare immuni alle radiazioni dopo solo 100 anni..quindi qualsiasi motivazione daranno anche per il discorso radiazioni sarà FANTA-scientifica.

non dico immuni ma ad esempio Hiroshima ci vivono, non so quali conseguenze hanno ancora ma insomma la gente non è tutta malformata. Giusto per fare un esempio...


karastarbuck

  • Jonah Ryan
  • Post: 320
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #10 il: 27 October 2014, 17:40:03 »

La terra è ancora radioattiva, i ragazzi sono sopravvissuti perchè sono stati esposti a radiazioni più forti nella stazione da cui provengono.
Questo è quello che ci dicono.

Nella realtà le cose non andrebbero così.
forse ci sono :D
il punto è che io tendevo a separare le radiazioni provocate dal sole/cosmo e quelle dovute alla guerra nucleare, e quindi non capivo perché se uno è immune ad un tipo di radiazione automaticamente dovesse essere immune anche all'altro (per es i ragazzi dell'Arca: sono immuni alle radiazioni solari e ok, ma mi aspettavo morissero per quelle nucleari rimaste); non riuscivo a collegare bene le 2 cose.
invece gli autori le trattano come un tutt'uno, della serie "sempre radiazioni sono", quindi se sei immune a quelle solari perché te le sei beccate sulla navicella e il tuo corpo si è abituato allora sei immune anche a quelle sulla terra.
i montanari viceversa non ne hanno mai presa mezza e quindi ciao; i terrestri invece semplice selezione naturale a qualsiasi tipo di radiazione.
lo so che scientificamente parlando è un abominio, ma a me interessava capire la logica interna e detta così (anche se completamente irreale) ha senso.
scusate per la rottura di balls :D

(i montanari quindi, essendo rimasti per generazioni rinchiusi, può essere che abbiano perso -per selezione genetica- la capacità di tollerare qualsivoglia radiazione, quindi, fosse così, il mio discorso di "riabituarsi" piano piano alle radiazioni non avrebbe senso)

take my love, take my land
take me where I cannot stand
I don't care, I'm still free
You can't take the sky from me

Fede3

  • Peggy Olson
  • Post: 1016
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #11 il: 27 October 2014, 17:41:57 »
Vorrei dire che è facile trovare spiegazioni, il difficile è che vadano bene a tutti, specie se qualcuno è specializzato sul campo. Come han detto, non ti puoi immunizzare così facilmente dalle radiazioni, se ti avvicini a del plutonio, magari non hai effetti visibili ma col tempo sviluppi un cancro, e facilmente deteriori il dna. Però potremmo anche ipotizzare che le cose siano andate così ma con una certa dose di fortuna. Voglio dire, magari anche a bordo son nati i primi bambini deformi alla prima generazione, ma alcuni bambini erano sani e più adattati, così come può essere successo sulla terra, dove infatti abbiam visto anche un deforme. Quelli deformi potevano pure esser sterili, facile conseguenza dell'esposizione, oppure semplicemente non avevano il permesso di riprodursi, sull'arca, a terra magari venivano allontanati. In questo modo son sopravvissuti solo quelli che si son adattati. Magari a bordo potevano avere delle medicine che limitavano i danni all'esposizione, del resto già dovevano stare nello spazio, e sarebbe logico che all'inizio abbiano puntato molto nel curarne gli effetti, mentre a terra erano di più e ha vinto la selezione naturale. Gli uomini della montagna invece han preso una via opposta e son più deboli

cicciofrizzo

  • Rory Gilmore
  • Post: 745
  • Sesso: Maschio
  • Yes, it is bigger on the inside~
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The 100 2X01 - The 48 Season première
« Risposta #12 il: 27 October 2014, 18:20:29 »
ma dopo una guerra nucleare la Terra è ancora schermata dalle radiazioni ionizzanti?
Quando una fonte nucleare produce radiazioni le produce per un determinato periodo di tempo che è il decadimento nucleare caratteristica chimico-fisiche intrinseca alla particolare sostanza che le produce (uranio e plutonio nel caso delle principali sostanze usate nella realtà) e alla violenza della reazione nucleare stessa. Quando cade una bomba nucleare o scoppia un reattore nucleare il decadimento del materiale della bomba o del reattore dura per anni. le radiazioni proveniente dallo spazio sono ancora bloccate dall'atmosfera terreste che però ora è pregna di radiazioni che provengono da materiali sulla superficie (una nuova fonte di radiazioni che differisce da quelle dello spazio o da quelle prodotte dal pianeta). Il paesello della centrale di Chernobyl per farti un esempio è ancora denso di radiazioni dovute al materiale radioattivo che continua il decadimento (processo per cui un materiale instabile tende a trasformarsi in un materiale stabile con rilascio di energia) perchè queste reazioni di decadimento possono durare per decenni o per secoli.
e quando loro parlano di radiazioni senza specificare, si riferiscono ai rimasugli della guerra nucleare o a quelle provenienti dal cosmo?ma se nello spazio sono protetti dalle radiazioni com'è che poi sulla Terra sopravvivono? non dovrebbero trovarsi nella stessa condizione dei montanari (non solo per l'abbronzatura)?
It's a plot hole. Consideriamo due ipotesi:
-Nel 100verse le stazioni spaziali sono uguali a quelle reali. C'è una schermatura di base che però non basta a proteggere le persone che ci vivono per lunghi periodi di tempo e che quindi dovrebbero essere già tutte morte (perchè 100 anni non bastano a far evolvere una specie o a selezionare naturalmente un carattere nuovo).
-Nel 100verse esistono stazioni spaziali con protezione totale 100% e quindi non potrebbero sviluppare una resistenza.
Quindi in sostanza l'assunzione che quelli dell'arca siano come i Grounders è un falso scientifico. Nel caso delle radiazioni terrestri comunque si parla sempre dei residui della guerra. L'atmosfera terrestre non permette il passaggio di radiazioni ionizzanti (questo è uno dei requisiti per la formazione della vita su un pianeta).

non ho capito, sorry  :nu:
Ti faccio un esempio:
Quando tu compri un gelato esiste il gelato alla vaniglia il gelato al cioccolato e il gelato al cocco.
In una gelateria il gelato alla vaniglia si chiama gelato bianco, in un'altra gelateria il gelato alla vaniglia si chiama "gelatissimo" in un'altra ancora si chiama "gelatucchio", ma sempre gelato alla vaniglia rimane. e in fin dei conti so tutti gelati.

Allora il termine radiazione ionizzante in questo esempio è sostituito dal termine gelato.
I gusti invece sono i meccanismi fisici con cui produci la radiazione: radiazione gamma, radiazione beta alfa x (che differiscono per il tipo di particella che le produce, per esempio i raggi x sono un fascio di elettroni accelerati quindi radiazioni prodotte da una componente particellare mentre i raggi gamma sono prodotti dall'emissione di fotoni ad alta energia).
I nomi dei gelati invece variano a seconda della provenienza. Quindi raggi cosmici, radiazioni solari, radiazioni terrestri, radiazioni nucleari sono nomi diversi per lo stesso cocktail di radiazioni. Il nome ne definisce solo la provenienza e questo serve anche per distinguere i processi che portano all'emissione della radiazione. Il raggio x differisce dal raggio gamma perchè il processo di emissione è causato da reazioni fisiche diverse. Quindi le radiazioni solari avranno una componente maggioritaria di un determinato tipo di raggio ad es il gamma (onestamente non lo so ti faccio un esempio quindi non la prendere come una nozione) e quindi parlando di raggi solari ti riferisci a radiazioni ionizzanti prodotte in principal modo con emissione di fotoni ad alta energia. Parlando di radiazioni nucleari ti riferisci principalmente a radiazioni ionizzanti prodotte con processi di decadimento alfa e beta (raggi alfa e beta). Parlando di raggi cosmici ti riferisci a radiazioni emesse dall'energia cinetica di protoni e nuclei di atomi che viaggiano a velocità subluminale ecc.
Quindi in sostanza il nome raggio cosmico, radiazione solare ecc. indica il processo e la provenienza con e da cui derivano le radiazioni ionizzanti.

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 18:20:29[/time]
forse ci sono :D
il punto è che io tendevo a separare le radiazioni provocate dal sole/cosmo e quelle dovute alla guerra nucleare, e quindi non capivo perché se uno è immune ad un tipo di radiazione automaticamente dovesse essere immune anche all'altro (per es i ragazzi dell'Arca: sono immuni alle radiazioni solari e ok, ma mi aspettavo morissero per quelle nucleari rimaste); non riuscivo a collegare bene le 2 cose.
invece gli autori le trattano come un tutt'uno, della serie "sempre radiazioni sono", quindi se sei immune a quelle solari perché te le sei beccate sulla navicella e il tuo corpo si è abituato allora sei immune anche a quelle sulla terra.
i montanari viceversa non ne hanno mai presa mezza e quindi ciao; i terrestri invece semplice selezione naturale a qualsiasi tipo di radiazione.
lo so che scientificamente parlando è un abominio, ma a me interessava capire la logica interna e detta così (anche se completamente irreale) ha senso.
scusate per la rottura di balls :D

(i montanari quindi, essendo rimasti per generazioni rinchiusi, può essere che abbiano perso -per selezione genetica- la capacità di tollerare qualsivoglia radiazione, quindi, fosse così, il mio discorso di "riabituarsi" piano piano alle radiazioni non avrebbe senso)

E concludo riallacciandomi a questo post. Le radiazioni ionizzanti producono macroeffetti identici. è il meccanismo con cui li producono che varia.

Che siano raggi gamma, alfa beta x ecc alla fine quello che faranno è produrre danni alle molecole, in maniera differente, ma è quello che fanno. Certo è diverso il meccanismo per cui un elettrone sparato ad alta velocità contro una molecola la rompe da quello che è il meccanismo per cui un nucleo, un protone  un neutrino un fotone fanno lo stesso (è il motivo, insieme alla loro lunghezza d'onda e frequenza, per cui le diverse radiazioni hanno diverse penetrazioni dei materiali quali il piombo e l'alluminio).

Ma in salsicce quello che conta è che le radiazioni rompono le molecole, e se rompono le molecole del DNA so cazzi :aka:

Quindi alla fine accomunare tutte le radiazioni se non si vuole entrare nei tecnicismi non è del tutto sbagliato.
I'm being extremely clever up here and there's no one to stand around looking impressed! What's the point in having you all?
You asked me if you were a good man. And the answer is, I don't know. But I think you try to be. And I think that's probably the point.
Whatever you've got planned, forget it. I'm the Doctor. I'm 904 years old. I'm from the planet Gallifrey in the constellation of Casterborous. I am The Oncoming Storm, the Bringer of Darkness and you are basically just a rabbit, aren't you?
Rose, before I go, I just want to tell you: you were fantastic. Absolutely fantastic. And you know what? So was I.

Fede3

  • Peggy Olson
  • Post: 1016
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] The 100 2X01 - The 48 Season première
« Risposta #13 il: 27 October 2014, 18:24:45 »
Consideriamo due ipotesi:
-Nel 100verse le stazioni spaziali sono uguali a quelle reali. C'è una schermatura di base che però non basta a proteggere le persone che ci vivono per lunghi periodi di tempo e che quindi dovrebbero essere già tutte morte (perchè 100 anni non bastano a far evolvere una specie o a selezionare naturalmente un carattere nuovo).
-Nel 100verse esistono stazioni spaziali con protezione totale 100% e quindi non potrebbero sviluppare una resistenza.
Quindi in sostanza l'assunzione che quelli dell'arca siano come i Grounders è un falso scientifico. Nel caso delle radiazioni terrestri comunque si parla sempre dei residui della guerra.
bhe, potrebbe essere una via di mezzo, la stazione poteva schermare la quasi totalità delle radiazioni, ma non era fatta per passarci la vita. Senza contare che si saranno pure deteriorate col tempo, rotture, fughe di radiazioni. Si, rimane il fatto che magari 100 anni son pochi, ma questo rimane il problema minore, suppongo siano pochi anche per il decadimento delle radiazioni dopo una guerra atomica globale, o per sviluppare le nuove specie di piante e animali sulla terra che dovrebbe esser molto più difficile di un adattamento. Però lo potremmo considerare come unico errore, invece di 100 ne son passati di più.

vascy

  • pusher di serie improbabili
  • *
  • Post: 32620
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: The 100verse
« Risposta #14 il: 27 October 2014, 18:32:08 »
Se non ricordo male la base della prima stagione era proprio quella: l'arca era costruita per durare 100 anni dopo di che (alcuni) i superstiti sarebbero dovuti tornare sulla terra. Ma mi sembra che i calcoli erano sbagliati o comunque ebbero dei problemi con l'areazione (ma anche di provviste) e dovettero ricorrere ai ripari 3 anni prima