Sondaggio

Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?

Lost
26 (14.4%)
Twin Peaks
58 (32.2%)
Breaking Bad
8 (4.4%)
OZ
2 (1.1%)
The Sopranos
59 (32.8%)
The Wire
6 (3.3%)
Game of Thrones
12 (6.7%)
New York Polce Department
1 (0.6%)
Legion
0 (0%)
Altro che a me povero ignorante non è venuto in mente :)
8 (4.4%)

Totale votanti: 99

Autore Topic: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?  (Letto 3842 volte)

Luther88

  • Sarah Manning
  • Post: 267
  • Every prophet in his house
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #60 il: 11 July 2020, 15:06:38 »
 :cons: :cons: :cons: :cons:

va bene così  :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl:
Before the beginning, after the Great War between Heaven and Hell, God created the Earth and gave dominion over it to the crafty ape he called Man; and to each generation was born a creature of light and a creature of darkness; and great armies clashed by night in the ancient war between Good and Evil. There was magic then, nobility, and unimaginable cruelty; and so it was until the day that a false sun exploded over Trinity, and Man forever traded away wonder for reason.

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1693
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #61 il: 11 July 2020, 15:15:44 »
P.S. Mi ritengo un grande fan di Lost e di certo non me ne vergogno… ma non è questo il punto.
Sono anche un grande fan di The Wire o di Rectify… Carnivale è STUPENDA, come Twin Peaks, ed è un vero peccato che sia incompleta ecc.
Voi avete cominciato dicendo che la verità e sui libri, io uno ne ho trovato e non c'è scritto esattamente quello che dite voi. Punto

Luther88

  • Sarah Manning
  • Post: 267
  • Every prophet in his house
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #62 il: 11 July 2020, 15:22:48 »
giusto  :metal:


Post unito: 11 July 2020, 15:22:48
lasciamo perdere Twin Peaks, Lost ecc..sono troppo curioso su questo punto

mi esplichi il tuo paradigma, Alan sa più di me e te perché è del mestiere ed è un critico

quindi, The Sopranos è la serie meglio scrita, non perché piace a me ma perché lo dicono i critici? Twin Peaks 3 è un capolavoro e chi dice il contrario non sa quel che dice, sempre perché lo dicono i critici?

o le parole del critico vanno bene sono quando sono d'accordo con le nostre?

mi basta un si o un no, anche perché tirarci su filippiche è inutile e si o è no  :huhu:

quello che dicono i critici è sempre il vero e il giusto?
si o no
risposta secca  :huhu:
Before the beginning, after the Great War between Heaven and Hell, God created the Earth and gave dominion over it to the crafty ape he called Man; and to each generation was born a creature of light and a creature of darkness; and great armies clashed by night in the ancient war between Good and Evil. There was magic then, nobility, and unimaginable cruelty; and so it was until the day that a false sun exploded over Trinity, and Man forever traded away wonder for reason.

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1693
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #63 il: 11 July 2020, 15:23:05 »
va bene così  :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl:

Certo che le tue risposte sono barbanera e i terrapiattisti certo che va bene così. :ciao:

Luther88

  • Sarah Manning
  • Post: 267
  • Every prophet in his house
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #64 il: 11 July 2020, 15:25:08 »
Certo che le tue risposte sono barbanera e i terrapiattisti certo che va bene così. :ciao:

grazie  :love: :love: :love:
Before the beginning, after the Great War between Heaven and Hell, God created the Earth and gave dominion over it to the crafty ape he called Man; and to each generation was born a creature of light and a creature of darkness; and great armies clashed by night in the ancient war between Good and Evil. There was magic then, nobility, and unimaginable cruelty; and so it was until the day that a false sun exploded over Trinity, and Man forever traded away wonder for reason.

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1693
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #65 il: 11 July 2020, 15:29:07 »

mi esplichi il tuo paradigma, Alan sa più di me e te perché è del mestiere ed è un critico

quindi, The Sopranos è la serie meglio scrita, non perché piace a me ma perché lo dicono i critici? Twin Peaks 3 è un capolavoro e chi dice il contrario non sa quel che dice, sempre perché lo dicono i critici?

o le parole del critico vanno bene sono quando sono d'accordo con le nostre?

mi basta un si o un no, anche perché tirarci su filippiche è inutile e si o è no  :huhu:

quello che dicono i critici è sempre il vero e il giusto?
si o no
risposta secca  :huhu:

Le risposte dei critici sono sempre giuste, come sono giuste le mie e le tue, qui si parla di fatti e non di opinioni: avevano in mente 4 stagioni sin da subito come dici tu o sono andati a braccio come dice Sapinwall? Il quesito è questo non quanto è bella, perché anch'io son d'accordo che è bella. L'ho vista due volte, all'epoca e 5/6 anni fa (la 3 non l'ho ancora vista e non posso giudicarla) capito?

Post unito: 11 July 2020, 15:29:07
grazie  :love: :love: :love:

Prego :love:

Luther88

  • Sarah Manning
  • Post: 267
  • Every prophet in his house
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #66 il: 11 July 2020, 15:44:59 »
A coinvolgerli contribuiva il fatto che le stramberie erano unite al progresso delle indagini e ai drammi personali degli abitanti; quando il successo portò inaspettatamente a una seconda stagione, Lynch e Frost non avevano idea di come continuare,  se non aumentando le bizzarrie a spese della trama e il pubblico perse interesse ben prima di scoprire che Bob aveva ucciso Laura possedendo il corpo di suo padre

e a me sembra di parlarl di lucciole e lanterne perché proprio qua si evince la superficialità e la semplificazione dell'analisi del buon Alan. Quindi se fa un'analisi poco approfondità è poco attendibile in questo caso.

il pubblico perse interesse e smise di guardarlo dopo la risoluzione del mistero, non prima. Lynch, come dice anche l'articolo sopra, non lo voleva svelare, anzi si oppose, ma prevalsero le "imposizioni" del networ. L'assassino fu svelato, Lynch mollò, il pubblicò si stanco, la serie caracollò in trame dal dubbio gusto e molto noiose. Mi pare pure Frost fosse della stessa linea di ABC svelare il mistero perché in modo da fidelizzare il pubblicò, ma avvenne, giustamente il contrario. Il Twin Peaks post Bob è al quanto noioso e sterile, fino alle ultime 3 puntate.

Tutto ciò Alan non lo dice, quindi  non mi sembra sia il massimo esperto da citare quando si parla di Twin Peaks. E il fatto che Lynch volesse portare il mistero avanti per mantenere vivo l'interesse attorno alle altr storie ci dice che aveva una visione dell'intera serie e non andava a braccio da fine prima stagione come dice Alan. Quindi possiamo dire che si, il nostro Alan è stato superficiale, non andavano a braccio e la serie non si è chiusa perché non sapevano cosa fare. Tutto qui. E qua ci possiamo mettere un punto.
Before the beginning, after the Great War between Heaven and Hell, God created the Earth and gave dominion over it to the crafty ape he called Man; and to each generation was born a creature of light and a creature of darkness; and great armies clashed by night in the ancient war between Good and Evil. There was magic then, nobility, and unimaginable cruelty; and so it was until the day that a false sun exploded over Trinity, and Man forever traded away wonder for reason.

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1693
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #67 il: 11 July 2020, 15:59:30 »
E ripeto: non voglio mettere in discussione quello che dici tu, ciò che racconti è verosimile (il gatto di Schrödinger), ma non posso credere che Sapinwall sia superficiale, la sua osservazione critica è senz'altro di parte e a me piacerebbe capire perché. Tra l'altro quello che sappiamo sull'imposizione dell'ABC non è necessariamente in antitesi con quanto afferma Sepinwall.

Luther88

  • Sarah Manning
  • Post: 267
  • Every prophet in his house
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #68 il: 11 July 2020, 16:10:08 »
E ripeto: non voglio mettere in discussione quello che dici tu, ciò che racconti è verosimile (il gatto di Schrödinger), ma non posso credere che Sapinwall sia superficiale, la sua osservazione critica è senz'altro di parte e a me piacerebbe capire perché. Tra l'altro quello che sappiamo sull'imposizione dell'ABC non è necessariamente in antitesi con quanto afferma Sepinwall.

ma sul fatto che Alan è superficale su Twin Peaks, lo si vede nel numero degli spettatori che si è mantenuto fino a metà serie, in corrispondenza alla rivelazione della assino e poi crollano sempre da doppia cifra a cifra singola

Secondo me ad Alan semplicemente non gli importa di Twin Peaks  :XD: avesse voluto fare un analisi approfondita ci avrebbe dedicato più tempo e spazio, l'ha liquidata in poche righe quando, non solo sulle dinamiche della produzione, ma sulla serie stessa per com'è fatta e quello che racconta aveva materiale per scrivere capitoli come le altre. Semplicemente non l'ha ritenuta importante per il suo studio, il perché non lo so. Mi pare non abbia scritto molto neppure sulla terza stagione di Twin Peaks
Before the beginning, after the Great War between Heaven and Hell, God created the Earth and gave dominion over it to the crafty ape he called Man; and to each generation was born a creature of light and a creature of darkness; and great armies clashed by night in the ancient war between Good and Evil. There was magic then, nobility, and unimaginable cruelty; and so it was until the day that a false sun exploded over Trinity, and Man forever traded away wonder for reason.

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1693
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #69 il: 11 July 2020, 17:48:01 »
ma sul fatto che Alan è superficale su Twin Peaks, lo si vede nel numero degli spettatori che si è mantenuto fino a metà serie, in corrispondenza alla rivelazione della assino e poi crollano sempre da doppia cifra a cifra singola

Secondo me ad Alan semplicemente non gli importa di Twin Peaks  :XD: avesse voluto fare un analisi approfondita ci avrebbe dedicato più tempo e spazio, l'ha liquidata in poche righe quando, non solo sulle dinamiche della produzione, ma sulla serie stessa per com'è fatta e quello che racconta aveva materiale per scrivere capitoli come le altre. Semplicemente non l'ha ritenuta importante per il suo studio, il perché non lo so. Mi pare non abbia scritto molto neppure sulla terza stagione di Twin Peaks

Vedi che se vuoi possiamo risponderci senza prenderci per il culo a vicenda! :sooRy:

Sembra chiaro anche a me che Twin Peaks non sia Top per lui.
Comunque cercherò altre fonti e se trovo qualcosa di interessante, anche a favore delle vostre tesi, le riporterò (con la serietà e l'imparzialità che da sempre mi contraddistingue  :XD: :asd: :paura:).

Post unito: 11 July 2020, 17:48:01
ma sul fatto che Alan è superficale su Twin Peaks, lo si vede nel numero degli spettatori che si è mantenuto fino a metà serie, in corrispondenza alla rivelazione della assino e poi crollano sempre da doppia cifra a cifra singola

Anche se un po' pretestuosa l'affermazione di Sepinwall è tecnicamente corretta: gli ascolti passano da 19.1 della 2x01 a 11.3 della 2x06, per poi riprendersi nella puntata della rivelazione (17.2 nella 2x07) e per poi crollare nuovamente e scendere definitivamente sotto i 10 milioni dalla 2x13 in poi.

https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Twin_Peaks_episodes#Season_1_(1990)

Leso1990

  • Michael Scott
  • Post: 812
  • Sesso: Maschio
  • Dal mio punto di vista, i Jedi sono il male
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #70 il: 11 July 2020, 18:56:45 »
Luther, certo che tu sei sei un individuo singolare, prima ti basi sul fatto che i libri sono verita assoluta ed è "storia" e poi metti in discussione un critico internazionale. In questi ultimi 6-7 post ti sarai contraddetto una dozzina di volte.

i'm not in danger I am the danger

Mr. Cut Tongue

  • The Todd
  • Post: 153
  • QUALITÀ O MORTE
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #71 il: 11 July 2020, 19:14:32 »
Come promesso porto alla vostra attenzione, cercando di contestualizzarlo, il breve ma intenso paragrafo che Alan Sepinwall dedica a Twin Peaks in “The Revolution Was Televised” (2012), naturalmente ho l’edizione italiana (Telerivoluzione), che curiosamente porta il sottotitolo “Da Twin Peaks a Breaking Bad, come le serie americane hanno cambiato per sempre la TV e le forme della narrazione” non presente nelle edizioni anglosassoni (per dire, la prima edizione americana recita: “The Cops, Crooks, Slingers, and Slayers Who Changed TV Drama Forever”, in un’edizione successiva “How The Sopranos, Mad Men, Breaking Bad, Lost, and Other Groundbreaking Dramas Changed TV Forever”.

L’autore delinea brevemente una serie di show che hanno aperto la strada, in ordine cronologico di uscita:
- Hill Street Blues – Hill Street Giorno e Notte (NBC, 1981-1987)
- St. Elsewhere – A Cuore Aperto (NBC, 1982-1988)
- Cheers - Cin Cin (NBC, 1982,1993)
- Miami Vice (NBC, 1984-1989)
- Wiseguy - Oltre la legge – L'informatore (CBS, 1987-1990)
- Twin Peaks – (ABC, 1990-1991)
- NYPD Blue - NYPD - New York Police Department (ABC, 1993-2005)
- X-Files (FOX, 1993-2002)
- E.R. - Medici in prima linea (NBC, 1994-2009)

Seguono poi i 12 ampi capitoli, per altrettante serie TV, che secondo Sapinwall hanno determinato la rivoluzione (in questo caso non sono inserite in ordine cronologico).

1- «Cosa eravamo? Non importa»
Oz, un nuovo corso

2- «All Due Respect»
The Sopranos, cambia tutto

3- «E tutti i pezzi contano»
The Wire, il grande romanzo americano per la TV

4- «Una bugia condivisa»
La sboccata poesia di Deadwood

5- «Io sono un tipo di poliziotto diverso»
The Shield porta l’antieroismo ai limiti

6- «Vuoi sapere un segreto?»
La tempesta perfetta di Lost

7- «She Saved the World. A Lot»
Buffy the Vampire Slayer, ansie adolescenziali con zanne

8- «Dimmi dov’è la bomba!»
24 fa la guerra al terrore e alla noia

9- «Così diciamo tutti»
Battlestar Galactica, fantascienza per uomini pensanti

10- «Occhi limpidi e cuore puro... »
Friday Night Lights scava in profondità

11- «E’ una macchina del tempo»
L’AMC scende in campo con Mad Men

12- «Sono io la minaccia»
Breaking Bad, la crisi ha il cattivo che merita

Metto sotto spoiler la breve recensione, chi non ha ancora visto TP ma ha intenzione di farlo non apra assolutamente.
(clicca per mostrare/nascondere)

Dal suo punto di vista sembra trasparire come una nota di sufficienza e che, pur ammettendo un certo grado di importanza ed influenza, Twin Peaks sia da ritenersi meno Top (per così dire) di quanto alcuni di noi non credano. Vengono poi mosse alcune “velate” critiche sulle intenzioni degli autori che spesso qui su Itasa ho sentito rivolgere solo su altre serie.

Mi sembra che ci sia materiale da discussione.

Resto sempre in attesa di suggerimenti su altri titoli, magari anch’essi americani, per avere un’idea più completa.
premetto avete scritto troppo quindi non ho avuto il tempo di leggere tutto, se non ad occhiate veloci..

noto che siamo passati a "lo dice un critico di professione, date contro a lui."


prima cosa, sepinwall ha avuto bisogno della quarta o quinta stagione per capire che sons of anarchy aveva enormi difetti. non è proprio il critico più sveglio del mondo.
magari ci mette troppo gusto personale? non ho detto gli piaceva troppo the sopranos, ho detto sons of anarchy....non so se ci capiamo.

e diciamolo, scrivere un libro sulla storia televisiva liquidando twin peaks in dieci righe, suona molto non in buona fede. come se uno raccontasse la storia dell'america e relega lo sterminio degli indiani a due frasette...sta offuscando la realtà pur parlandone.


come ti dice luther noi altri siamo informati non per verità scoperte con la magia, ma perché abbiamo letto e ascoltato varie fonti...fallo anche tu se vuoi capire, se no credi alla lunga analisi critica credibile di sepinwall, racchiusa in cinque righe.
Do you know who the real heroes are? The guys who wake up every morning, and go into their normal jobs, and get a distress call from the commissioner, and take off their glasses and change into capes and fly around fighting crime. Those are the real heroes.

..di individuare un limite..di non raschiare il fondo del barile..di non andare mai oltre alla terza stagione..di non rassegnarsi al brutto..

Leso1990

  • Michael Scott
  • Post: 812
  • Sesso: Maschio
  • Dal mio punto di vista, i Jedi sono il male
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #72 il: 11 July 2020, 20:39:53 »
"come ti dice luther noi altri siamo informati non per verità scoperte con la magia, ma perché abbiamo letto e ascoltato varie fonti...fallo anche tu se vuoi capire, se no credi alla lunga analisi critica credibile di sepinwall, racchiusa in cinque righe."

Ma vi leggete?

Non voglio fare l'antipatico, ma affermazioni del genere non reggono, che significa che avete letto e ascoltato varie fonti? Quindi se la maggioranza degli scienziati da domani inizia a dire che la terra è rettangolare voi siete i primi a crederci? Attenzione  :correctionguy: perchè quest ultimo mio esempio è di una banalita disarmante, ma ad un'affermazione banale di questo tipo non puo che corrispondere un esempio altrettanto banale...

Siete convinti che Twin peaks e I Soprano abbiano cambiato la storia della TV. Benissimo, ma dimostratelo argomentando, intendo proprio con i fatti, raccontateli questi tecnicisimi, questa oggettivita, questi assolutismi....ma a parole vostre, non facendo copia incolla sulle fonti o rispondendo "eh lo dicono le fonti" ma che significa? Ma devo veramente prendere sul serio qualcuno che ripete le affermazioni che dicono gli altri? Ma argomentate caxxo no?

Tanto se è OGGETTIVO lo troverete un modo per spiegarlo, non ci si puo limitare a dire certe cose solo perchè lo dice pinco pallino...e a pinco pallino gli je l'ha detto la madonna? O ci è arrivato da solo con la propria testa?

PS: Raga è un forum, quindi non scanniamoci, è uno scambio di opinioni semplicemente. Tongue e Luther, mi state simpatici ma non condivido mezza virgola di cio che dite, mi dispiace.
i'm not in danger I am the danger

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1693
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #73 il: 11 July 2020, 20:48:45 »
premetto avete scritto troppo quindi non ho avuto il tempo di leggere tutto, se non ad occhiate veloci..

noto che siamo passati a "lo dice un critico di professione, date contro a lui."


prima cosa, sepinwall ha avuto bisogno della quarta o quinta stagione per capire che sons of anarchy aveva enormi difetti. non è proprio il critico più sveglio del mondo.
magari ci mette troppo gusto personale? non ho detto gli piaceva troppo the sopranos, ho detto sons of anarchy....non so se ci capiamo.

Guarda, io di Sepinwall fino ad un mese fa non sapevo niente, l'ho sentito nominare proprio nella discussione che abbiamo avuto nell'altro topic da un'utente che lo citava per confermare proprio questa vostra tesi. Siccome mi piace saper sempre di cosa stiamo parlando e, che ci crediate o no, non ho mai avuto problemi a cambiare opinione (nell'estate 2010 ero un fan deluso da Lost per dire qualcosa di impopolare :XD:) mi sono comprato su ebay proprio quel libro da cui partiva la citazione. Onestamente questo è l'unico nome fornito da voi in tutta questa discussione. Non va bene? Perfetto allora datemi la possibilità da analizzare ciò che dice qualcun altro di autorevole.

e diciamolo, scrivere un libro sulla storia televisiva liquidando twin peaks in dieci righe, suona molto non in buona fede. come se uno raccontasse la storia dell'america e relega lo sterminio degli indiani a due frasette...sta offuscando la realtà pur parlandone.

In effetti è audace ma, d'altro canto, la sua autorevolezza come critico televisivo non sembra in discussione, a parte da voi in questo momento ovvio. Questo conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che l'oggettività nell'ambito delle arti moderne non esiste, non in termini assoluti quantomeno.

come ti dice luther noi altri siamo informati non per verità scoperte con la magia, ma perché abbiamo letto e ascoltato varie fonti...fallo anche tu se vuoi capire, se no credi alla lunga analisi critica credibile di sepinwall, racchiusa in cinque righe.

Anche io non credo alla magia ed è per questo che vi chiedo di fornire altre fonti affinchè anche io mi possa abbeverare dalla verità.
« Ultima modifica: 11 July 2020, 20:50:33 da Héctor Belascoarán »

Mr. Cut Tongue

  • The Todd
  • Post: 153
  • QUALITÀ O MORTE
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #74 il: 11 July 2020, 22:39:25 »
Guarda, io di Sepinwall fino ad un mese fa non sapevo niente, l'ho sentito nominare proprio nella discussione che abbiamo avuto nell'altro topic da un'utente che lo citava per confermare proprio questa vostra tesi. Siccome mi piace saper sempre di cosa stiamo parlando e, che ci crediate o no, non ho mai avuto problemi a cambiare opinione (nell'estate 2010 ero un fan deluso da Lost per dire qualcosa di impopolare :XD:) mi sono comprato su ebay proprio quel libro da cui partiva la citazione. Onestamente questo è l'unico nome fornito da voi in tutta questa discussione. Non va bene? Perfetto allora datemi la possibilità da analizzare ciò che dice qualcun altro di autorevole.

In effetti è audace ma, d'altro canto, la sua autorevolezza come critico televisivo non sembra in discussione, a parte da voi in questo momento ovvio. Questo conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che l'oggettività nell'ambito delle arti moderne non esiste, non in termini assoluti quantomeno.

Anche io non credo alla magia ed è per questo che vi chiedo di fornire altre fonti affinchè anche io mi possa abbeverare dalla verità.
non ricordo in che contesto sia stato citato. io lo conosco solo perché sutter si incazzò per delle sue critiche e allora me le ero andate a leggere (scoprendo appunto che era stato anche troppo buono). quindi io sicuramente non l'ho mai citato inerente a una discussione su twin peaks.

detto questo, mi spiace aprire il vaso di pandora e mostrare che la rivelazione non è un granché (in questo caso).le informazioni in questione, tutti i fan di twin peaks, o gli interessati alle origini della tv, le ricevono direttamente dagli autori e da chi lavora nell'ambito in questione.
tradotto:qui stiamo parlando di twin peaks, le informazioni le abbiamo:
da chi? da lynch, frost, e i vari produttori e attori della serie.
dove? contenuti speciali di dvd e blu ray, interviste o libri.

la seconda possibilità è informarsi da esterni (sepinwall nel tuo caso), che si rifanno alle fonti sopracitate.ci saranno vari blog o libri (professionisti e no) che hanno descritto bene le informazioni dalle fonti.
sepinwall, invece, basandomi su quello che hai postato tu, almeno sull'argomento twin peaks, non è informato bene.



"come ti dice luther noi altri siamo informati non per verità scoperte con la magia, ma perché abbiamo letto e ascoltato varie fonti...fallo anche tu se vuoi capire, se no credi alla lunga analisi critica credibile di sepinwall, racchiusa in cinque righe."

Ma vi leggete?

Non voglio fare l'antipatico, ma affermazioni del genere non reggono, che significa che avete letto e ascoltato varie fonti? Quindi se la maggioranza degli scienziati da domani inizia a dire che la terra è rettangolare voi siete i primi a crederci? Attenzione  :correctionguy: perchè quest ultimo mio esempio è di una banalita disarmante, ma ad un'affermazione banale di questo tipo non puo che corrispondere un esempio altrettanto banale...

Siete convinti che Twin peaks e I Soprano abbiano cambiato la storia della TV. Benissimo, ma dimostratelo argomentando, intendo proprio con i fatti, raccontateli questi tecnicisimi, questa oggettivita, questi assolutismi....ma a parole vostre, non facendo copia incolla sulle fonti o rispondendo "eh lo dicono le fonti" ma che significa? Ma devo veramente prendere sul serio qualcuno che ripete le affermazioni che dicono gli altri? Ma argomentate caxxo no?

Tanto se è OGGETTIVO lo troverete un modo per spiegarlo, non ci si puo limitare a dire certe cose solo perchè lo dice pinco pallino...e a pinco pallino gli je l'ha detto la madonna? O ci è arrivato da solo con la propria testa?

PS: Raga è un forum, quindi non scanniamoci, è uno scambio di opinioni semplicemente. Tongue e Luther, mi state simpatici ma non condivido mezza virgola di cio che dite, mi dispiace.
ehm...si parlava nel singolo di twin peaks, non della storia generica delle serie tv (era un altro topic quello?)...
Do you know who the real heroes are? The guys who wake up every morning, and go into their normal jobs, and get a distress call from the commissioner, and take off their glasses and change into capes and fly around fighting crime. Those are the real heroes.

..di individuare un limite..di non raschiare il fondo del barile..di non andare mai oltre alla terza stagione..di non rassegnarsi al brutto..