Sondaggio

Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?

Lost
25 (14%)
Twin Peaks
58 (32.6%)
Breaking Bad
7 (3.9%)
OZ
2 (1.1%)
The Sopranos
59 (33.1%)
The Wire
6 (3.4%)
Game of Thrones
12 (6.7%)
New York Polce Department
1 (0.6%)
Legion
0 (0%)
Altro che a me povero ignorante non è venuto in mente :)
8 (4.5%)

Totale votanti: 98

Autore Topic: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?  (Letto 3546 volte)

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1690
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #45 il: 7 July 2020, 15:33:20 »
Secondo me state confondendo "innovative" con "influenti", sono due concetti molto diversi. Spesso sono associabili, molto spesso una serie innovativa può essere molto influente, ma una serie influente non è affatto detto che sia innovativa.
Se il nome del topic fosse: "Quali sono le serie più importanti e innovative di sempre?" allora tutti i vostri ragionamenti calzerebbero a pennello e l'intervento di @Leso1990 sarebbe fuori luogo visto che Twin Peaks e The Sopranos sono state sia innovative che influenti mentre GoT sul piano innovativo non ha regalato moltissimo. Ma il topic specifica "influenti", non ci chiede in che modo devono essere influenti, una serie, un film, un disco, un libro possono essere influenti su vari livelli (critica, pubblico, case di produzione, tecniche ecc.). Per questo dico che il commento di Leso non è solo pertinente ma anche interessante perché cerca di prefigurare dove andrà il mondo della TV seriale. Non c'è veramente motivo di attaccarlo :nonono:.

Altra cosa: ho sentito spesso invocare la letteratura di settore come dimostrazione che da The Sopranos e Twin Peaks non si sfugge, io però ho appena finito "The Revolution Was Televised" di Sepinwall e, un po' a sorpresa, mi ritrovo a constatare che la vostra narrazione è riproposta solo in parte. Un grande, grandissimo sì per il lavoro di David Chase ma un meh, anche un po' sprezzante, per il lavoro di Lynch.
Siccome l'argomento è interessante, ma protetto da copyright e in rete non si trova il breve ma significativo stralcio su TP, cercherò nei prossimi giorni di ricopiarlo per intero così dall'essere commentato senza omissis.

Nel frattempo sarebbe interessante avere altri titoli da poter recuperare per farmi un'idea più completa.
« Ultima modifica: 7 July 2020, 15:40:13 da Héctor Belascoarán »

mesmerized

  • The Todd
  • Post: 126
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #46 il: 7 July 2020, 16:53:32 »
Aspettiamo che escano tutte queste serie TV fantasy ad alto budget, prima di metterci a dire quanto Got è stato influente nella storia della serialità televisiva?
Anche dopo la fine di Lost è partita la caccia al successore, ma tutte le serie che si ispiravano direttamente a esso sono state un flop. E lo scettro di fenomeno televisivo del momento è passato a serie diverse (Breaking Bad, Got, Stranger Things). Se negli ultimi dieci anni il mondo avesse parlato di The Event e affini, sarebbe più che legittimo discutere di quanto Lost sia stato un punto di svolta nel panorama televisivo, ma così non è stato.
Non ha senso dunque parlare di Lost (che rimane una serie importante) con gli stessi termini con cui si parla di Twin Peaks o I Soprano. Anche Got è una serie importante, ma sul quanto al momento si possono fare solo speculazioni. Le uniche cose certe sono due: che è stata un successo commerciale e che l’imprinting a livello di scrittura (non le ultime stagioni) e produzione le è stato dato da I Soprano.

Fra anni ci potremo guardare indietro per vedere se effettivamente Got è riuscita a superare il muro del tempo oppure se è rimasta indissolubilmente legata agli anni in cui è andata in onda, un po’ come oggi guardiamo molte delle serie che nei decenni passati erano riuscite a catturare l’attenzione del pubblico, ma che non hanno reinventato il medium televisivo e/o cambiato sostanzialmente la percezione intorno a esso.

vascy

  • pusher di serie improbabili
  • *
  • Post: 32620
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #47 il: 7 July 2020, 18:33:43 »
Citazione
Secondo me state confondendo "innovative" con "influenti", sono due concetti molto diversi. Spesso sono associabili, molto spesso una serie innovativa può essere molto influente, ma una serie influente non è affatto detto che sia innovativa.
Se il nome del topic fosse: "Quali sono le serie più importanti e innovative di sempre?" allora tutti i vostri ragionamenti calzerebbero a pennello e l'intervento di @Leso1990 sarebbe fuori luogo visto che Twin Peaks e The Sopranos sono state sia innovative che influenti mentre GoT sul piano innovativo non ha regalato moltissimo. Ma il topic specifica "influenti", non ci chiede in che modo devono essere influenti, una serie, un film, un disco, un libro possono essere influenti su vari livelli (critica, pubblico, case di produzione, tecniche ecc.). Per questo dico che il commento di Leso non è solo pertinente ma anche interessante perché cerca di prefigurare dove andrà il mondo della TV seriale. Non c'è veramente motivo di attaccarlo :nonono:.

Altra cosa: ho sentito spesso invocare la letteratura di settore come dimostrazione che da The Sopranos e Twin Peaks non si sfugge, io però ho appena finito "The Revolution Was Televised" di Sepinwall e, un po' a sorpresa, mi ritrovo a constatare che la vostra narrazione è riproposta solo in parte. Un grande, grandissimo sì per il lavoro di David Chase ma un meh, anche un po' sprezzante, per il lavoro di Lynch.
Siccome l'argomento è interessante, ma protetto da copyright e in rete non si trova il breve ma significativo stralcio su TP, cercherò nei prossimi giorni di ricopiarlo per intero così dall'essere commentato senza omissis.

Nel frattempo sarebbe interessante avere altri titoli da poter recuperare per farmi un'idea più completa.
Ma infatti qui ho letto cose che erano più opinioni da spettatore o per sentito dire. Se ti vuoi informare meglio puoi anche guardare il tuo sistema bibliotecario cosa ha a riguardo, penso che qualcosa di Aldo Grasso la puoi trovare, meglio in una biblioteca universitaria.

Mr. Cut Tongue

  • The Todd
  • Post: 153
  • QUALITÀ O MORTE
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #48 il: 7 July 2020, 20:59:29 »
In conclusione, io su cio che state dicendo voi non mi ci immischio, continuate pure a farvi le segghe su I Soprano e Twin Peaks, ma vi prego non venitemi a dire che Amazon ha investito 1 MIliardo per merito di I Soprano e non di Got, perchè è come dire che la DC EXTENDED UNIVERSE abbia investito 800 milioni su Batman V Superman dopo aver visto Quarto Potere e non dopo aver visto Avengers. Per il resto pace e bene a tutti.
ma il signore degli anelli è una saga dal successo spaventoso, non solo letterario ma anche cinematografico, da prima dell'uscita di got.
got serie tv è l'esperimento di trasposizione di una saga letteraria in libri, libri mai trasposti prima in nessun medium.
non sono due situazioni chiaramente distinte?
Do you know who the real heroes are? The guys who wake up every morning, and go into their normal jobs, and get a distress call from the commissioner, and take off their glasses and change into capes and fly around fighting crime. Those are the real heroes.

..di individuare un limite..di non raschiare il fondo del barile..di non andare mai oltre alla terza stagione..di non rassegnarsi al brutto..

Lyanna

  • *
  • Post: 3709
  • Sesso: Femmina
  • * TV Crime Addicted *
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #49 il: 8 July 2020, 14:41:56 »
Vi prego di mantenere civili i toni della discussione e di non cadere in insulti. Il post contenente questi insulti è stato cancellato. Se si vuole rispondere nuovamente, cortesemente, fatelo senza insulti.

Come già scritto, vi prego di mantenere i toni civili nella discussione altrimenti saremo costretti a chiuderla.

Mi riferisco specialmente a @Leso1990 e @Luther88 . Meglio mantenersi educati. Grazie.
"You once told John the whole point of Pandora's Box is that once you've opened it, you can't close it again. She wanted me to remind you of how the story ends. When everything is over, and the worst has happened, there's still one thing left in Pandora's Box... HOPE"

Mr. Cut Tongue

  • The Todd
  • Post: 153
  • QUALITÀ O MORTE
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #50 il: 8 July 2020, 18:26:36 »
fate prima a chiudere tutta itasa.  :lol?: se pensate di chiudere un topic attivo come questo per delle discussioni dai toni alti, mente il forum muore da anni...
Do you know who the real heroes are? The guys who wake up every morning, and go into their normal jobs, and get a distress call from the commissioner, and take off their glasses and change into capes and fly around fighting crime. Those are the real heroes.

..di individuare un limite..di non raschiare il fondo del barile..di non andare mai oltre alla terza stagione..di non rassegnarsi al brutto..

Luther88

  • Sarah Manning
  • Post: 267
  • Every prophet in his house
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #51 il: 8 July 2020, 18:39:16 »
Caro Leso ti avevo scritto un messaggio di risposta ma me lo hanno cancellato, amen. Non ho la pazienza per riscriverlo, comunque in sintesi su tutto quello che hai scritto.
NO MA NO PROPRIO IN TUTTO E PER TUTTO  :asd: LA TUA EQUAZIONE MI PIACE=IMPORTANTE,BELLA, INFLUENTE, NAPOLEONE BONAPARTE - NON MI PIACE/NON L'HO VISTA= BRUTTA,NON CONTA E SE CONTA NON MI INTERESSA
NON HA SENSO E NON C'ENTRA CON QUESTA DISCUSSIONE

PACE E BENE
Before the beginning, after the Great War between Heaven and Hell, God created the Earth and gave dominion over it to the crafty ape he called Man; and to each generation was born a creature of light and a creature of darkness; and great armies clashed by night in the ancient war between Good and Evil. There was magic then, nobility, and unimaginable cruelty; and so it was until the day that a false sun exploded over Trinity, and Man forever traded away wonder for reason.

Leso1990

  • Michael Scott
  • Post: 812
  • Sesso: Maschio
  • Dal mio punto di vista, i Jedi sono il male
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #52 il: 8 July 2020, 18:59:13 »
Luther ti giuro che anch'io desideravo insultarti come se non ci fosse un domani ma purtroppo non si puo.    :?$%&:

i'm not in danger I am the danger

licantropia22

  • Clara Oswald
  • Post: 99
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #53 il: 9 July 2020, 12:36:15 »
che topic inutile e senza senso.
LOSTO è la serie più importante di sempre. oggi. domani. sempre

RASSEGNATEVI HATERS

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1690
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #54 il: 9 July 2020, 17:47:43 »
Come promesso porto alla vostra attenzione, cercando di contestualizzarlo, il breve ma intenso paragrafo che Alan Sepinwall dedica a Twin Peaks in “The Revolution Was Televised” (2012), naturalmente ho l’edizione italiana (Telerivoluzione), che curiosamente porta il sottotitolo “Da Twin Peaks a Breaking Bad, come le serie americane hanno cambiato per sempre la TV e le forme della narrazione” non presente nelle edizioni anglosassoni (per dire, la prima edizione americana recita: “The Cops, Crooks, Slingers, and Slayers Who Changed TV Drama Forever”, in un’edizione successiva “How The Sopranos, Mad Men, Breaking Bad, Lost, and Other Groundbreaking Dramas Changed TV Forever”.

L’autore delinea brevemente una serie di show che hanno aperto la strada, in ordine cronologico di uscita:
- Hill Street Blues – Hill Street Giorno e Notte (NBC, 1981-1987)
- St. Elsewhere – A Cuore Aperto (NBC, 1982-1988)
- Cheers - Cin Cin (NBC, 1982,1993)
- Miami Vice (NBC, 1984-1989)
- Wiseguy - Oltre la legge – L'informatore (CBS, 1987-1990)
- Twin Peaks – (ABC, 1990-1991)
- NYPD Blue - NYPD - New York Police Department (ABC, 1993-2005)
- X-Files (FOX, 1993-2002)
- E.R. - Medici in prima linea (NBC, 1994-2009)

Seguono poi i 12 ampi capitoli, per altrettante serie TV, che secondo Sapinwall hanno determinato la rivoluzione (in questo caso non sono inserite in ordine cronologico).

1- «Cosa eravamo? Non importa»
Oz, un nuovo corso

2- «All Due Respect»
The Sopranos, cambia tutto

3- «E tutti i pezzi contano»
The Wire, il grande romanzo americano per la TV

4- «Una bugia condivisa»
La sboccata poesia di Deadwood

5- «Io sono un tipo di poliziotto diverso»
The Shield porta l’antieroismo ai limiti

6- «Vuoi sapere un segreto?»
La tempesta perfetta di Lost

7- «She Saved the World. A Lot»
Buffy the Vampire Slayer, ansie adolescenziali con zanne

8- «Dimmi dov’è la bomba!»
24 fa la guerra al terrore e alla noia

9- «Così diciamo tutti»
Battlestar Galactica, fantascienza per uomini pensanti

10- «Occhi limpidi e cuore puro... »
Friday Night Lights scava in profondità

11- «E’ una macchina del tempo»
L’AMC scende in campo con Mad Men

12- «Sono io la minaccia»
Breaking Bad, la crisi ha il cattivo che merita

Metto sotto spoiler la breve recensione, chi non ha ancora visto TP ma ha intenzione di farlo non apra assolutamente.
(clicca per mostrare/nascondere)

Dal suo punto di vista sembra trasparire come una nota di sufficienza e che, pur ammettendo un certo grado di importanza ed influenza, Twin Peaks sia da ritenersi meno Top (per così dire) di quanto alcuni di noi non credano. Vengono poi mosse alcune “velate” critiche sulle intenzioni degli autori che spesso qui su Itasa ho sentito rivolgere solo su altre serie.

Mi sembra che ci sia materiale da discussione.

Resto sempre in attesa di suggerimenti su altri titoli, magari anch’essi americani, per avere un’idea più completa.
« Ultima modifica: 9 July 2020, 17:50:17 da Héctor Belascoarán »

Luther88

  • Sarah Manning
  • Post: 267
  • Every prophet in his house
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #55 il: 9 July 2020, 20:45:43 »
Come promesso porto alla vostra attenzione, cercando di contestualizzarlo, il breve ma intenso paragrafo che Alan Sepinwall dedica a Twin Peaks in “The Revolution Was Televised” (2012), naturalmente ho l’edizione italiana (Telerivoluzione), che curiosamente porta il sottotitolo “Da Twin Peaks a Breaking Bad, come le serie americane hanno cambiato per sempre la TV e le forme della narrazione” non presente nelle edizioni anglosassoni (per dire, la prima edizione americana recita: “The Cops, Crooks, Slingers, and Slayers Who Changed TV Drama Forever”, in un’edizione successiva “How The Sopranos, Mad Men, Breaking Bad, Lost, and Other Groundbreaking Dramas Changed TV Forever”.

L’autore delinea brevemente una serie di show che hanno aperto la strada, in ordine cronologico di uscita:
- Hill Street Blues – Hill Street Giorno e Notte (NBC, 1981-1987)
- St. Elsewhere – A Cuore Aperto (NBC, 1982-1988)
- Cheers - Cin Cin (NBC, 1982,1993)
- Miami Vice (NBC, 1984-1989)
- Wiseguy - Oltre la legge – L'informatore (CBS, 1987-1990)
- Twin Peaks – (ABC, 1990-1991)
- NYPD Blue - NYPD - New York Police Department (ABC, 1993-2005)
- X-Files (FOX, 1993-2002)
- E.R. - Medici in prima linea (NBC, 1994-2009)

Seguono poi i 12 ampi capitoli, per altrettante serie TV, che secondo Sapinwall hanno determinato la rivoluzione (in questo caso non sono inserite in ordine cronologico).

1- «Cosa eravamo? Non importa»
Oz, un nuovo corso

2- «All Due Respect»
The Sopranos, cambia tutto

3- «E tutti i pezzi contano»
The Wire, il grande romanzo americano per la TV

4- «Una bugia condivisa»
La sboccata poesia di Deadwood

5- «Io sono un tipo di poliziotto diverso»
The Shield porta l’antieroismo ai limiti

6- «Vuoi sapere un segreto?»
La tempesta perfetta di Lost

7- «She Saved the World. A Lot»
Buffy the Vampire Slayer, ansie adolescenziali con zanne

8- «Dimmi dov’è la bomba!»
24 fa la guerra al terrore e alla noia

9- «Così diciamo tutti»
Battlestar Galactica, fantascienza per uomini pensanti

10- «Occhi limpidi e cuore puro... »
Friday Night Lights scava in profondità

11- «E’ una macchina del tempo»
L’AMC scende in campo con Mad Men

12- «Sono io la minaccia»
Breaking Bad, la crisi ha il cattivo che merita

Metto sotto spoiler la breve recensione, chi non ha ancora visto TP ma ha intenzione di farlo non apra assolutamente.
(clicca per mostrare/nascondere)

Dal suo punto di vista sembra trasparire come una nota di sufficienza e che, pur ammettendo un certo grado di importanza ed influenza, Twin Peaks sia da ritenersi meno Top (per così dire) di quanto alcuni di noi non credano. Vengono poi mosse alcune “velate” critiche sulle intenzioni degli autori che spesso qui su Itasa ho sentito rivolgere solo su altre serie.

Mi sembra che ci sia materiale da discussione.

Resto sempre in attesa di suggerimenti su altri titoli, magari anch’essi americani, per avere un’idea più completa.

è un libro che ho e conosco a memoria  :huhu: per questo ti dico che il buon Alan su Twin Peaks ha preso lucciole per lanterne  :XD:

Lynch e Frost volevano andare avanti per almeno 4 stagioni e solo alla fine rivelare chi fosse l'assassino di Laura e utilizzarlo come pretesto per esplorare la cittadina di Twin Peaks e i suoi bizzarri personaggi e allo stesso tempo sperimentare nuovi registri. ABC impose lo "svelamento" del mistero a metà seconda stagione, Lynch scazzò e mollò tutto set compresi e si allontanò dalla produzione, lo fecero tornare sul finale di serie e si dice per ripicca mise su 3 episodi completamente sconnessi dal resto e che sembrano più suoi singoli film che un continuo della stagione.
Ecco anche perché le serie dopo 25 anni è continuata su tutt'altro network e non su abc.
Anche il buon Alan alle volte fa analisi a cazzum  :huhu:

poi su l'influsso di Lynch e Twin Peaks, ci sono anche altre dichiarazioni flash che si trovano sul web, senza contare tutti i libri dedicati che si trovano su amazon...ma per qualcosa di più flash ci sono le dichiarazioni di Gillean, Lindeloffo, Chase, Hawley, il fottio di articoli a corredo della terza stagione...è una serie che può non piacere, ma negarne, come cerca qualcuno di fare tipo licantropia o quello che revisionato "OGGETTIVAMENTE" la terza stagione, la portata epocale e rivoluzionaria e solo trollismo o fare i tifosi da stadio

Post unito:  9 July 2020, 20:45:43
un sunto a grandi linee su cosa successe, su quali erano i veri progetti (diversi da quanto afferma Alan) lo da anche wikipedia
Before the beginning, after the Great War between Heaven and Hell, God created the Earth and gave dominion over it to the crafty ape he called Man; and to each generation was born a creature of light and a creature of darkness; and great armies clashed by night in the ancient war between Good and Evil. There was magic then, nobility, and unimaginable cruelty; and so it was until the day that a false sun exploded over Trinity, and Man forever traded away wonder for reason.

Lyanna

  • *
  • Post: 3709
  • Sesso: Femmina
  • * TV Crime Addicted *
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #56 il: 9 July 2020, 21:19:58 »
Cancellato l'ennesimo post per maleducazione.

Spero di non dover più intervenire.
"You once told John the whole point of Pandora's Box is that once you've opened it, you can't close it again. She wanted me to remind you of how the story ends. When everything is over, and the worst has happened, there's still one thing left in Pandora's Box... HOPE"

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1690
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #57 il: 11 July 2020, 11:16:45 »
è un libro che ho e conosco a memoria  :huhu: per questo ti dico che il buon Alan su Twin Peaks ha preso lucciole per lanterne  :XD:

Lynch e Frost volevano andare avanti per almeno 4 stagioni e solo alla fine rivelare chi fosse l'assassino di Laura e utilizzarlo come pretesto per esplorare la cittadina di Twin Peaks e i suoi bizzarri personaggi e allo stesso tempo sperimentare nuovi registri. ABC impose lo "svelamento" del mistero a metà seconda stagione, Lynch scazzò e mollò tutto set compresi e si allontanò dalla produzione, lo fecero tornare sul finale di serie e si dice per ripicca mise su 3 episodi completamente sconnessi dal resto e che sembrano più suoi singoli film che un continuo della stagione.
Ecco anche perché le serie dopo 25 anni è continuata su tutt'altro network e non su abc.
Anche il buon Alan alle volte fa analisi a cazzum  :huhu:

Quando affermi che il buon Alan ha preso lucciole per lanterne, che è un modo un po’ più colorato per affermare che si è confuso, dimentichi che, a differenza nostra, è un professionista. Voglio dire, quando scrive il suo libro il buon Alan ha sulle spalle già 16 anni di lavoro come giornalista che si occupa esclusivamente di televisione e Twin Peaks ha già 22 anni di storia. Credi davvero che in tutto questo tempo il buon Alan non si sia mai imbattuto nella storia VERA che tutti sanno e raccontano su Twin Peaks? Non ci credo.
Tu ed io possiamo prendere lucciole per lanterne perché siamo un po’ lontani dal centro del “gioco” (non so tu ma io nella vita profesionale faccio altro) e, seppur sinceramente appassionati, tendiamo a rielaborare le nostre informazioni attraverso il nostro pregiudizio.
Per cui, o il buon Alan sta ignorando consapevolmente la VERITA’  raccontando una frottola per i motivi che lui solo sa (magari è un irriducibile fanboy di Lindeloffo :XD:) oppure sta dicendo la verità con cognizione di causa (che piaccia o non piaccia) riducendo a mera narrazione di parte la VERA VERITA’.
Delle due l’una… sicuramente non si è confuso e non può aver peccato di superficialità. :zizi:


Fatto salvo che per me, non essendomi mai interessato e non avendo oggi sufficienti elementi considerabili oggettivi, la genesi e l’voluzione di Twin Peaks rimangono come il gatto di Schrödinger, fino a prove contrarie risultano contemporaneamente realistiche sia la narrazione che fa buon Alan che la vostra.

Rimango sempre in attesa di titoli sulla storia della televisione americana che possano fare luce sulla questione.

poi su l'influsso di Lynch e Twin Peaks, ci sono anche altre dichiarazioni flash che si trovano sul web, senza contare tutti i libri dedicati che si trovano su amazon...ma per qualcosa di più flash ci sono le dichiarazioni di Gillean, Lindeloffo, Chase, Hawley, il fottio di articoli a corredo della terza stagione...è una serie che può non piacere, ma negarne, come cerca qualcuno di fare tipo licantropia o quello che revisionato "OGGETTIVAMENTE" la terza stagione, la portata epocale e rivoluzionaria e solo trollismo o fare i tifosi da stadio

L'unica cosa che non è in discussione neanche per il buon Alan è l'influsso che TP ha avuto per altre serie "tuttavia, ebbe un evidente influsso su X-Files, Alias, Lost, Fringe"  :XD:


un sunto a grandi linee su cosa successe, su quali erano i veri progetti (diversi da quanto afferma Alan) lo da anche wikipedia

Tolto il fatto che Wikipedia la scriviamo io e te, per quanto ci siano scritte cose interessanti, non c'è nulla che parli delle 4 stagioni pensate sin da subito o che possa dare scacco matto alle insinuazioni di Sepinwall.

Luther88

  • Sarah Manning
  • Post: 267
  • Every prophet in his house
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #58 il: 11 July 2020, 14:46:10 »
Quando affermi che il buon Alan ha preso lucciole per lanterne, che è un modo un po’ più colorato per affermare che si è confuso, dimentichi che, a differenza nostra, è un professionista. Voglio dire, quando scrive il suo libro il buon Alan ha sulle spalle già 16 anni di lavoro come giornalista che si occupa esclusivamente di televisione e Twin Peaks ha già 22 anni di storia. Credi davvero che in tutto questo tempo il buon Alan non si sia mai imbattuto nella storia VERA che tutti sanno e raccontano su Twin Peaks? Non ci credo.
Tu ed io possiamo prendere lucciole per lanterne perché siamo un po’ lontani dal centro del “gioco” (non so tu ma io nella vita profesionale faccio altro) e, seppur sinceramente appassionati, tendiamo a rielaborare le nostre informazioni attraverso il nostro pregiudizio.
Per cui, o il buon Alan sta ignorando consapevolmente la VERITA’  raccontando una frottola per i motivi che lui solo sa (magari è un irriducibile fanboy di Lindeloffo :XD:) oppure sta dicendo la verità con cognizione di causa (che piaccia o non piaccia) riducendo a mera narrazione di parte la VERA VERITA’.
Delle due l’una… sicuramente non si è confuso e non può aver peccato di superficialità. :zizi:


Fatto salvo che per me, non essendomi mai interessato e non avendo oggi sufficienti elementi considerabili oggettivi, la genesi e l’voluzione di Twin Peaks rimangono come il gatto di Schrödinger, fino a prove contrarie risultano contemporaneamente realistiche sia la narrazione che fa buon Alan che la vostra.

Rimango sempre in attesa di titoli sulla storia della televisione americana che possano fare luce sulla questione.

L'unica cosa che non è in discussione neanche per il buon Alan è l'influsso che TP ha avuto per altre serie "tuttavia, ebbe un evidente influsso su X-Files, Alias, Lost, Fringe"  :XD:


Tolto il fatto che Wikipedia la scriviamo io e te, per quanto ci siano scritte cose interessanti, non c'è nulla che parli delle 4 stagioni pensate sin da subito o che possa dare scacco matto alle insinuazioni di Sepinwall.

Amico mio ti voglio bene, e seppur non condivido una mazza su quello che scrivi e spesso mi sembra tu arranchi solo per cercare di portare acqua al tuo mulino, ti ringrazio per la discussione stimolante e divertente.

Non penso di aver scritto mai un post così lungo, di sicuro non ne scriverò mai più un altro.

Comunque, avverto quasi una voglia di eroica vendetta, del tipo “mi avete toccato Lost ora raspo sui vetri per vendicarmi, raccatto quello che più si conforma alla mia tesi contro quelle che ho capito o percepito essere le vostre serie preferite, e vi sfido a smontare le mie teorie” Mi piace, sul serio. Questo è il triggerismo che mi mette di buon umore  :love:

Però partiamo dando ad Alan quello che è di Alan, lo si dovesse accusare di fanboysmo, non sarebbe nei confronti di Lost e Lindeloffo ma verso The Sopranos(mia serie preferita dopo Carnivale [come dice il logo], accanisciti anche su queste se vuoi, mi piacciono molto più di Twin Peaks  :cool: ). Alan è uno dei più grandi fan della serie di Chase, e si sa, ancora oggi viene a spruzzo ogni volta che ne parla  :huhu: e quanto ne ha parlato e scritto durante la sua carriera. Che poi Alan a me piace, e non è affatto mio nemico  :XD: mi ha fatto conoscere molte serie interessanti. Non condivido tutto quello che dice, mi capita spesso e con quasi tutti i critici, ma su tante cose mi trovo, infatti ho tutti i suoi libri. Detto ciò ovviamente non pendo dalle sue labbra e leggo e confronto pure altro

Comunque sai cosa? È un bel gioco il tuo, però falsato  :huhu: E come chi dice “dimostratemi che la terra è tonda!!!11!!!! io ho una prova, superficiale, molto striminzita e mi basta. Convincetemi!11!!!11!!!!!”
Appunto, si basa tutto su quattro righe in croce scritte da Alan, e vuoi prove, e solo autenticate, meglio se firmate da Alan  :XD: Quando basta googlare per trovare altre fonti altrettanto valide, la mia risposta al tuo “voglio titoli” oltre che invitarti a fare una ricerca su amazon e nelle varie librerie on line, se come me sei pigro come la merda e compri tutto on line. Ma so che “datemi le prove!!!!1111!!! suona meglio ai fini della tua narrazione  :cool:
Questo mi ricorda un po' i terrapiattisti quando, nell'epico video del Capitano Barbascura X  :metal:(altro che Lost e Twin Peaks, quella è epicità vera), confutavano la rifrazione della luce basandosi su dati tabellati ed esercizi semplificati di un libro pensato per le esercitazioni nelle scuole superiori. C'è un minimo di verità, io la slabbro e la modello in modo che, seppur forzatamente, combaci con quello che penso. Diciamo che sta alla base di ogni teoria del complotto, ma anche di ogni tentativo nelle discussioni di avere ragione...e anzi uno dai tanti trucchetti che i guru della comunicazione “vendono” nei loro corsi di fuffa, dai titoli "l'arte di discutre" "l'arte di avere ragione" ecc...

Detto ciò, il punto è: che non ti si deve convincere o dimostrare nulla  :XD: questo sottointenderebbe quasi quasi che quello che dici ha un riscontro nella realtà reale, o nella verità vera (scegli cosa preferisci  :huhu:) Quando è solo un po' di ripicca  mischiata a quattro righe del buon Alan  :huhu:che al momento si prestano alla situazione. La realtà, la fuori è diversa, basta guardare  :XD:
Semmai dovresti argomentare tu quanto affermi o sospetti o quello che ti pare (perdonami, non so che termine usare), semmai dovresti portare tu delle prove che non siano le quattro righe del buon Alan dove si dimostri che in sintesi Lynch e Frost fecero tutto a cazzo di cane e non sapevano come continuare e per questo Twin Peaks venne cancellato e un milione e mezzo di serie, ancora oggi, sia ben riuscite che mal riuscite, prendono come punto di riferimento una serie fatta male e cancellata perché i suoi creatori non sapevano cosa fare e annoiarono il pubblico. Ancora oggi, registi e scrittori, da Chase a Esmail, da Lindeloffo a Howlay e Pizzolato guardano a Lynch come un esempio per quello che fece, male, nella serie del '90 XD (che è il sunto di ciò che afferma Alan e sul quale tu concordi) fa un po' ridere lo so, ma tant'è c'hai imbastito un improbabile argomentazione sopra, quindi ti si asseconda  :asd:

Come dice il capitano Barbascura X semplifacando ogni cosa si può affermare che la gravità non esiste e la gente galleggia, e quindi  "perché non ce lo dicono, peché dannati?!!??11?!"
Nella semplificazione stanno da sempre le soluzioni a tutti i misteri del mondo, tranne a quelli di Lost, la scomodiamo fisica, chimica, alchimia, bioalchimia, chimicafantascientifica, filosofia, metafisica, etica, la Pimpa e pure Pingu...e lo faremmo anche se il buon Alan di turno ci direbbe che è tutta una panzana e non c'è un piano dietro  :huhu: Ma ci piace quel che ci piace...e al cuor non si comanda  :love:

Ora il buon Alan ha chiaramente semplificato tutte le vicende che avvennero tra Twin Peaks e ABC riducendo il tutto a: non sapevano come andare avanti quindi lo hanno cancellato.
E tu mi dirai “lui è un critico e bla bla...” io invece ti dico,  come disse sempre il capitano Barbarascura X nel suo libro “il genio non esiste, e a volte è un idiota” anche i nobel possono sparare cazzate, e lui cita un sfilza di esempi di fesserie, superficialità e cazzate dette da persone del calibro di Einstein (non dice che che sono stupidi, o cattivi, ma che appunto anche un esperto può sparare cazzate o sbagliare), quindi figuriamoci un critico televisivo come Alan :huhu:

Detto ciò, il punto è, documentati. Ripeto su amazon trovi libri, su google trovi fonti che non siano wikipedia, sia italiane che estere, a non finire basta cercare. Cerca come fosse un mistero di Lost e arriverai alla soluzione, se vedi che quel che trovi non ti soddisfa, fai come fanno i fan di Lost reinventa tutto a modo tuo  :metal: Poi fammi sapere se concordi o no sul fatto che il buon Alan su Twin Peaks sia stato molto superficiale, non perché volesse mentire - non buttatela sempre in complotto!  :rofl: So che così è più utile alla propria tesi, ma non tutto è bianco o nero, buono e cattivo MIB e Jacob  :rofl: - ma semplicemente perché non gli interessava o non si è documentato abbastanza, gli fosse interessato l'argomento Twin Peaks avrebbe scritto più di 4 righe, solo di materiale sulla serie in se ce ne è a non finire, ci hanno scritto libri a non finire, e il buon Alan scrive 4 righe  :asd: Suvvia  :huhu:
L'internet è la tua isola, trova la soluzione al mistero. Sarò qua ad aspettarti, però non fare tardi che perdo velocemente interesse nelle discussioni.

Poi vorrei per un secondo assecondare la tua equazione critico=ne sa più di noi, e vorrei provocatoriamente chiederti: la Writers Guild of America  qualche anno fa stilò una classifica delle 101 serie meglio scritte, al primo posto misero I Soprano, Twin Peaks e Lost vengono molto dopo, loro sono critici, quindi possiamo concordare che I Soprano sono scritti meglio di Lost, molto meglio, che dici?

Oppure, nel 2018 diverse testate cinematografiche (dove scrivono critici ricordiamolo) hanno indicato la serie Twin Peaks 3 come uno dei migliori prodotti televisivi del 2017, la britannica S&S l'ha indicato come il miglior prodotto (audio visivo, quindi cinema e tv) dell'anno e tra i migliori di sempre. Quindi, che ne pensi? Twin Peaks 3 è buono a prescindere, e chi lo critica tipo i due amici lostiani licantropo e il flamatoredark, non sanno quello che dicono?

Oppure ancora, Lindeloffo, si il vostro amato, dichiarò che la 3x08, sempre di Twin Peaks, è stata la più bella ora televisiva che abbia mai visto. Esmail invece in un intervista, disse che su Twin Peaks 3 non ci sono discussioni, è il miglior prodotto del 2017.
Ovviamente la lista di fonti sarebbe lunghissima, ma non ci serve, giusto  :huhu:? Vorrei sapere solo come valuti ciò, che ne pensi. Gioco sterile, lo so, ma voglio assecondare la tua equazione, il critico dice, il critico ha ragione  :huhu:

Lo so, mi dirai loro sono critici ma i gusti son gusti, o ancora ognuno ha i suoi gusti a me non me ne frega dei gusti di Lindeloffo...oppure, per me ha valore ciò che un critico dice quando può, anche solo superficialmente senza che io mi preoccupi di approfondire, sostenere la mia tesi o ripicca  :XD: Oppure, che tu stavi parlando di storia della tv e io di bellezza e qualità nella tv, ma il punto è l'equazione di base, critico=ne sa di più su ogni cosa che riguarda la sua materia
Insomma, mi aspetto i soli 28 pesi e 56 misure  :asd: però mi farebbe piacere leggere delle risposte a riguardo  :asd: cosi almeno possiamo affermare che licantropia e tutti i lostiani venuti qui a criticare la terza stagione di twin peaks non capiscono nulla in materia, perché lo dicono i critici eh, tanti critici e pensa, in più di 4 righe   :cool:

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 14:46:10[/time]

Hector amico mio
ti lascio un regalo che mi è capitato ora per caso tra le mani, un articolo recente che mi si è parato davanti su twitter proprio ora

dannati!!!!!1111!!!! usano i cellulari per spiarci  :ninja2:

le dichiarazioni di un tale, non il nostro buon Alan, ma il dirigente di ABC che cancellò Twin Peaks e che si mangia tutt'oggi le mani a quanto pare
non mi sembra traspaia nulla di quanto le tue bibbliche 4 righe affermino, anzi si parla di imposizioni e scelte sbagliate del network e che Lynch avesse altri piani

se cerchi però trovi di meglio di più approfondito

https://movieplayer.it/news/twin-peaks-bob-iger-ammette-cancellazione-serie-fu-errore_82012/

e ora ti lascio  :rofl:
« Ultima modifica: 11 July 2020, 14:47:58 da Luther88 »
Before the beginning, after the Great War between Heaven and Hell, God created the Earth and gave dominion over it to the crafty ape he called Man; and to each generation was born a creature of light and a creature of darkness; and great armies clashed by night in the ancient war between Good and Evil. There was magic then, nobility, and unimaginable cruelty; and so it was until the day that a false sun exploded over Trinity, and Man forever traded away wonder for reason.

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1690
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Quali sono le serie più importanti e influenti di sempre?
« Risposta #59 il: 11 July 2020, 14:58:58 »
Che fai triggeri? :huhu:

Ti rendi conto che tutto quello che hai scritto e che i libri stanno in libreria? O su amazon :XD:

Complimenti bellissima discussione, a tizio piace questo e a caio piace l'altro. :OOOKKK:

L'articolo che proponi non dice nulla sulla genesi e l'evoluzione e di certo non smentisce le bibliche 4 righe. :zizi:

Riprova sarai più fortunato.