Autore Topic: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI  (Letto 16896 volte)

X_X

  • Peggy Olson
  • Post: 1448
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #255 il: 26 May 2020, 10:31:32 »
E poi altro che cancellazione, di cosa stiamo parlando? LOST fu la PRIMA serie a decidere con un anticipo di 3 stagioni quando sarebbe finita perché Lindelof voleva fare le cose per bene. Non era mai successo prima e ci sono voluti anni prima che accadesse di nuovo (OITNB e This Is Us, forse nessun'altra serie).

Tecnicamente Babylon 5 (1993) ha fatto ancora meglio: le 5 stagioni sono state programmate PRIMA della messa in onda, come capitoli di un'unica saga, e Straczynski ha scritto 92 del 110 episodi totali (intere stagioni da solo!).

Questo non era mai successo prima e dubito che succederà in futuro.

MrDarkFlame

  • Max Black
  • Post: 2560
  • Sesso: Maschio
  • Everything happens for a reason.
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #256 il: 26 May 2020, 12:16:33 »
ma veramente stai a tirare fuori i 10 minuti postumi a mo di giustificazione per gli autori per non essersi dimenticati di Walt?  :asd:
perchè non l hanno fatto durante la serie, invece di limitarsi a quel stringato 'sono sorti dei problemi'?
e perchè nessuno dei losties è andato a chiedere spiegazioni a Ben al riguardo?
ma poi.... cosa dimostrano/spiegano questi 10 minuti, a parte il fatto che "l'isola non ha finito con lui" (qualsiasi cosa voglia dire questa frase, dato che ovviamente non ci è dato di sapere, considerato che la minaccia dei MIB è stata teoricamente neutralizzata)?  :asd:
Ci sono due spiegazioni. Una è universale, ovvero Walt deve aiutare suo padre (che è tra i bisbigli, quindi ancora sull'Isola anche se morto) ad andare avanti come hanno fatto gli altri Losties (lo stesso motivo per cui Ben, Walt e Michael non entrano in chiesa: i Losties non sono le persone più importanti della loro vita e "nobody does it alone" come dice Christian, quindi ognuno entra in chiesa con le persone più importanti per lui).

L'altra è una teoria molto plausibile, ovvero che oltre a dover aiutare il padre, Walt è sempre stato destinato ad essere il protettore dell'Isola (ecco perché gli altri erano interessati a lui e per questo motivo aveva dei poteri), quindi sarà il successore di Hugo e Ben.
Nel mio cuore: LOST, Supernatural, The Leftovers
Indimenticabili:
Battlestar Galactica, Alias, Buffy, Prison Break, Fringe, Heroes, Dexter, Once Upon A Time, The X-Files, Sense8, Banshee, 12 Monkeys, Mr. Robot, Dark, Breaking Bad, Person of Interest, Watchmen
Degne di menzione: Dirk Gently, Game of Thrones, Sons of Anarchy, The Shield, The Sopranos, The Wire, Les Revenants, Haven, Smallville, Chuck, Grimm, The 4400, 24, Good Omens, Agents of SHIELD, Vikings, Lucifer, Romanzo Criminale, Utopia, Continuum, Legion, The 100, Wandavision, Midnight Mass, The Haunting, Intruders, Oz, Sherlock, Hemlock Grove, Castle Rock, El Barco, Torchwood, Hannibal, Jericho, Bates Motel, Orphan Black, Angel, Twin Peaks, Arrow, Broadchurch, V, 11.22.63, The OA, House of Cards, Hawkeye, Carnivàle, Gotham, Preacher
Seguo: Doctor Who, The Boys, Fargo, The Handmaid's Tale, Stranger Things, The Umbrella Academy, 1899, Manifest, Locke & Key, The Mandalorian, Legends of Tomorrow, From, Loki, Ordinary Joe, Squid Game, American Horror Story, The Witcher, La Brea, Black Mirror, Invasion, Boba Fett, The Wheel of Time, His Dark Materials, The Flash, The Nevers, Foundation

dio_brando87

  • Walter Bishop
  • Post: 5312
  • Sesso: Maschio
  • All hail the totodome champion
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #257 il: 26 May 2020, 14:48:28 »
Guarda la media su wikipedia:

E poi altro che cancellazione, di cosa stiamo parlando? LOST fu la PRIMA serie a decidere con un anticipo di 3 stagioni quando sarebbe finita perché Lindelof voleva fare le cose per bene. Non era mai successo prima e ci sono voluti anni prima che accadesse di nuovo (OITNB e This Is Us, forse nessun'altra serie).

Grazie

Mi hai risollevato la giornata

Voleva far le cose per bene  :XD: :XD: :XD: :XD: :XD:

Immagino cosa sarebbe venuto fuori se non avesse avuto tutto questo tempo

Detto ciò, mi pare totalmente inutile la discussione che sta venendo fuori, la serie perfetta non esiste (tranne forse Futurama e Bojack Horseman)

Mr. Cut Tongue

  • The Todd
  • Post: 153
  • QUALITÀ O MORTE
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #258 il: 26 May 2020, 15:46:16 »
Guarda la media su wikipedia:

E poi altro che cancellazione, di cosa stiamo parlando? LOST fu la PRIMA serie a decidere con un anticipo di 3 stagioni quando sarebbe finita perché Lindelof voleva fare le cose per bene. Non era mai successo prima e ci sono voluti anni prima che accadesse di nuovo (OITNB e This Is Us, forse nessun'altra serie).
ancora? sto parlando di cose che su internet si ignorano perché i fan di lost hanno diffuso le loro false convinzioni e tutti se ne sono convinti.

la pagina che hai postato non si vede. comunque sulle wiki (anche lost fan) si vedono i dati

https://lostpedia.fandom.com/wiki/Ratings

prima stagione ha una media totale più alta, anche della seconda, e dalla terza gli ascolti singoli di ogni episodio precipitano sempre più. lo stesso il numero di spettatori.
non so perché negarlo.

per dire

http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/2007/02/16/Spettacolo/Televisione/TV-LOST-IN-CROLLO-DI-ASCOLTI-IN-USA-PUO-ESSERE-LULTIMA-STAGIONE_185132.php

https://www.repubblica.it/2007/02/sezioni/spettacoli_e_cultura/ascolti-lost/ascolti-lost/ascolti-lost.html


in pratica rischiava la cancellazione da sempre. il calo ascolti è immediato.

poi hanno deciso come e quando chiuderla ma ha deciso l'abc. anche sta storia che hanno deciso la durata è falsa. l'abc ha deciso numero stagioni e numero episodi (tipiche delle serie di successo diminuire i propri episodi stagionali così tanto, da 23/24 a una quindicina...).
e comunque, ripeto, si parlava di cancellazione PRIMA della decisione a tavolino su quando chiudere.



ad ogni modo, fan o non fan, la verità è là fuori! chi vuole può cercarsela. io in questa discussione mi fermo qui.
:ciao: :jolly:
Do you know who the real heroes are? The guys who wake up every morning, and go into their normal jobs, and get a distress call from the commissioner, and take off their glasses and change into capes and fly around fighting crime. Those are the real heroes.

..di individuare un limite..di non raschiare il fondo del barile..di non andare mai oltre alla terza stagione..di non rassegnarsi al brutto..

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1694
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #259 il: 26 May 2020, 17:48:42 »
Autoquote in arrivo... :distratto:

Guarda ho quasi 50'anni e Twin Peaks l'ho visto quando lo diedero in prima tv in Italia e, per quanto "chi ha ucciso Laura Palmer" abbia senz'altro interessato molti, non è paragonabile all'interesse nei confronti di Lost, non foss'altro per una questione di opportunità… internet agli inizi degli anni 90 non c'era per noi poveri cristi.

Nessuno vuole togliere niente a Twin Peaks, non io per lo meno, è stata tutto quello che dite, si è parlato tanto all'epoca della serie (anche di come la seconda parte della seconda stagione non fosse a livello del resto, purtroppo) ma la proporzione della discussione, lo svisceramento su ogni frame, le congetture, l'interesse mediatico dell'opinione pubblica (e quindi non soltanto degli "addetti ai lavori") avvenuto su Lost, complice l'esplosione di internet, non è paragonabile, se sostenete il contrario ammettete implicitamente che agli inizi degli anni 90 non c'eravate, e forse neanche a metà anni 2000.

Ma, ripeto, Twin Peaks, per il mio modesto giudizio, resta un capolavoro, questo non significa che altre espressioni artistiche che affrontano temi simili non debbano essere prese in considerazione.

Di simile a Lost c'è il mistero e il sovrannaturale. Stop. TP è una serie freak e grottesca con elementi thriller e horror, Lost è sostanzialmente una serie fantasy e adventure.
Io continuo a valutare TP un capolavoro ma naturalmente va contestualizzata nel panorama televisivo del 1990. Lo stesso prodotto oggi avrebbe molta più difficoltà ad imporsi ed infatti, per il momento, mi sono tenuto alla larga dalla nuova stagione.

io che sto solo dicendo dati di fatto (risaputi e condivisi dalla maggioranza), divento una groupie di twin peaks.immagino per te siano tutti groupie di twin peaks, anche quelli che sottolineano la sua importanza obbiettiva, pur precisando di non esserne fan (come tra l'altro è successo anche tra i messaggi di questi giorni). tutti groupie.
invece i fan (dichiarati) di lost che negano i dati di fatto che notano e conoscono tutti, sono oggettivi e portatori di verità.

Vedi? Stai di nuovo forzando la discussione io sono uno di quelli!

Davvero vuoi continuare questa discussione (tra l'altro per te inutile :XD:) con questi argomenti?

Non ti ho ancora dato della "groupie di twin peaks" ma sto per farlo. :ninja2:


ok. dopo aver fatto i goniometri, questo è ciò che ne ricavo:

"discutere" per lost non è sufficiente, diventa"teorizzare". ergo fino al 2004 non si teorizzava (e se lo si faceva non lo si faceva abbastanza da essere rilevante, il metro di paragone l'avrebbe creato lost) nonostante il medium in questione (la serialità televisiva) stava dando alla luce le migliori opere (tra cui non c'è lost) uscite fino ai giorni nostri.

Ecco, qui è chiaro che non c'eri neanche nel 2004 (che poi in italia i "botti" hanno avuto inizio intorno al 2006), i più anziani di questo forum, ma più ancora quelli dello storico lost-italia.net, possono raccontarti di notti insonni di discussioni infinite con centinaia di utenti contemporaneamente: un manicomio.

Tu stai parlando di cose che non conosci. :nonono:

poi, al bar, o dal vivo, si parla solo di calcio figa e politica, perché la gente dal vivo è superficiale. su internet invece diventano degli intellettuali, parlano di tv ma lo fanno solo dal 2004 quando inizia lost (quindi l'uso da guinnes world record di internet, in italia, sorge grazie a lost). ah no, però dallas o la piovra possono essere stati degli eventi storici e culturali e gli spettatori erano appassionati e interessati. :lol?:

Quella dei bar era una battuta, un'altra iperbole, che tu sembri non cogliere.
Però sei bravissimo a forzare la "discussione" .

il fatto che su internet, o parlando con persone dal vivo vissute negli anni '90 (tranne te, e forse altri fan di lost), tutti dicano che twin peaks è stato un evento, lo guardavano e ne parlavano tutti ovunque, non conta. e questo sia negli stati uniti che in italia (e non soltanto probabilmente), e parlo di pubblico, non solo addetti ai lavori. (quindi altro che le teorie strampalate in tempo reale, che saranno state tante ma dei fan accaniti -minoranza- e non lo spettatore generico -maggioranza-)

Lo spettatore generico, come del resto mia madre che adorava le soap, pensava che fosse un Peyton Place a puntate col morto, non certo che era un'opera d'arte.

il fatto che come nasce internet, in america e poi in Italia, si susseguono attività di ogni tipo inerenti a twin peaks per 20 anni (e ora siamo tra i 25 e 30), tra le tante è compreso il teorizzare, ma no, non conta.
che lost su internet sia durato come tante altre serie o saghe (letterali o cinematografiche) di successo, durante gli anni di uscita, per poi sparire nel dimenticatoio (a differenza del già spiegato twin peaks eterno), non conta.

Guarda conta tutto ma, giusto per farmi un'idea, sono andato a curiosare su quando è nata la board qui su itasa. 2012 :eha: Talmente discussa e teorizzata che la board ufficiale nasce 6 anni dopo la creazione di Itasa stessa :sooRy:

il fatto che lost cala di ascolti dalla seconda stagione per minor interesse del pubblico, e si inizia a parlare di cancellazione, non solo non conta, ma ti inventi i record di ascolti nella seconda stagione (che invece confondi con gli ascolti della premiere s2, cioè ascolti di un singolo episodio). questa che descrivo è una verità tutta documentata e verificabile su internet tra varie wiki e articoli. invece sui forum e blog circolano falsi storici (come stai facendo tu), stranamente sempre diffusi da fan di lost.

Ti hanno già risposto…

...secondo me sei un licantropo! :XD:

ora capisco perché ragionando così trovate spiegazioni e logica in lost.   :jolly:

Perché siamo dei dementi e siamo convinti di capire tutto noi :XD:
(clicca per mostrare/nascondere)

Post unito: 26 May 2020, 17:48:42
ancora? sto parlando di cose che su internet si ignorano perché i fan di lost hanno diffuso le loro false convinzioni e tutti se ne sono convinti.

la pagina che hai postato non si vede. comunque sulle wiki (anche lost fan) si vedono i dati

https://lostpedia.fandom.com/wiki/Ratings

prima stagione ha una media totale più alta, anche della seconda, e dalla terza gli ascolti singoli di ogni episodio precipitano sempre più. lo stesso il numero di spettatori.
non so perché negarlo.

Non so se non sai contare o non sai leggere i dati :eha:

Dati in USA espressi in milioni.

Prima stagione:
441,12 SPETTATORI COMPLESSIVI
24 Puntate
18,38 MEDIA SPETTATORI

Seconda stagione
434,87 SPETTATORI COMPLESSIVI
23 Puntate
18,90 MEDIA SPETTATORI

Certo che se tu nella media conti anche gli speciali della ABC per promuovere il prodotto... :doh:


per dire

http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/2007/02/16/Spettacolo/Televisione/TV-LOST-IN-CROLLO-DI-ASCOLTI-IN-USA-PUO-ESSERE-LULTIMA-STAGIONE_185132.php

Qui si parla della 3 stagione… direi un calo fisiologico ma si parla sempre di 13/14 di media, cioè tanta roba!

https://www.repubblica.it/2007/02/sezioni/spettacoli_e_cultura/ascolti-lost/ascolti-lost/ascolti-lost.html

Questi dati sono riferiti all'Italia, la Rai trasmetterà la seconda stagione in chiaro molti mesi dopo l'uscita USA… e qui, CLAMOROSAMENTE, entra in scena proprio quello che cerco di dirti da tre giorni: INTERNET.
La Rai subisce un calo di ascolti perché in molti appassionati hanno già visto le puntate, pensa che nascono siti per immettere sottotitoli :jolly: e rendere fruibili sin da subito le puntate andate in onda in USA. E' proprio questo il momento in cui nasce ITASA, in cui nasce "tutto".
Il riferimento ai dati USA è sempre sulla terza stagione di prima, perché loro, appunto, la guardavano con un'anno di anticipo rispetto all'uscita Rai.


in pratica rischiava la cancellazione da sempre. il calo ascolti è immediato.

Per piacere.

poi hanno deciso come e quando chiuderla ma ha deciso l'abc. anche sta storia che hanno deciso la durata è falsa. l'abc ha deciso numero stagioni e numero episodi (tipiche delle serie di successo diminuire i propri episodi stagionali così tanto, da 23/24 a una quindicina...).
e comunque, ripeto, si parlava di cancellazione PRIMA della decisione a tavolino su quando chiudere.

Gli episodi sono diminuiti ma le stagioni sono aumentate :asd:

Avevano stabilito altre due stagioni con una quarantina di episodi ma lo sciopero degli sceneggiatori castrò la stagione 4 e allora decisero di aumentare di una stagione per arrivare alla quarantina di episodi prestabiliti.

ad ogni modo, fan o non fan, la verità è là fuori! chi vuole può cercarsela. io in questa discussione mi fermo qui.
:ciao: :jolly:

Brividi :paura:

Northern Lights

  • Melinda May
  • Post: 511
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #260 il: 29 May 2020, 19:14:48 »
Direi che questa discussione si può riassumere in "chi va con lo zoppo, impara a zoppicare" :huhu: (intelligenti pauca)

Provo a proporre un commento "neutrale".

Chi scrive è una persona che si è interessata al mondo delle serie tv proprio grazie a Lost e in generale grazie a J.J. Abrams (vidi anche Felicity, con Keri Russell, poi diventata la stella di The Americans, e Alias, con Jennifer Garner, ma fu con Lost che scattò la scintilla). Per il resto ero assolutamente ignorante di serie tv, probabilmente avrò solo sentito nominare Twin Peaks e i Soprano. Dopo la fine di Lost ho approfondito la mia conoscenza di serie e considerò The Sopranos, The Wire e Twin Peaks: The Return la sacra trinità dei drama televisivi (anche se mi mancano, per esempio, serie come Deadwood). Menzione speciale per Mr. Robot, che non arriva a quei livelli ma è la mia preferita di questo decennio!

Sono stato un grande fan di Lost e tuttora sono affezionato a essa (a proposito, The Leftovers di Lindelof è molto bella, la consiglio). Secondo me è un dato di fatto che Lost abbia segnato un epoca a livello mediatico delle serie tv, tantissime persone sono diventate appassionate di serie e di teorie grazie a Lost. Non vedo perché affermare ciò debba togliere meriti a Twin Peaks, che indubitabilmente resta la "serie anno zero" (adesso siamo nell'Anno 30 d.T.P.  :lol?: ) e uno dei primi casi mediatici fra le serie tv. Sono "record" ascrivibili a periodi diversi, fermo restando che Twin Peaks è venuta prima e quindi è più "originale" da questo punto di vista, anche se non poté godere dell'espansione di Internet.

Per quanto riguarda le critiche a Lost, le trovo spesso e volentieri eccessive, specialmente quelle relative ai misteri, i quali ritengo siano stati risolti quasi tutti. L'idea di Nincadoro secondo cui i fan di Lost hanno tutti idee diverse fra loro sulla storia secondo me è un luogo comune. Magari ci sono delle differenze su fatti specifici, come succede in parecchie serie (ad esempio la già citata Mr. Robot), ma il significato di fondo e la catena complessiva degli eventi è chiara.

L'idea che i fan abbiano tutti idee diverse e più appropriato, ad esempio, per opere come quelle di Lynch (a proposito, Eraserhead definito un aborto! Sacrilegio! :nonono: ). Il finale di Eraserhead, per dire, da alcuni è considerato positivo (tra cui il sottoscritto), mentre da molti altri (che secondo me non hanno capito nulla del film  :asd: ) è negativo.

Il grave problema di Lost, a mio avviso, che è sembrato sfuggire a tutti tranne che a N. Senada, è l'insensatezza della questione Jacob-MIB, cardine dell'intera vicenda.

Fondamentalmente l'intera storia si basa sul fatto che Jacob, invece di assumersi la responsabilità del problema creato trasformando MIB nel Mostro di Fumo, pensa sin dall'inizio a trovare un sostituto che faccia per lui il lavoro sporco. Per raggiungere tale obiettivo nel giro di due millenni fa arrivare sull'Isola centinaia di persone, fra cui sia i "candidati" che persone che non c'entrano nulla, e lascia che si ammazzino a vicenda o le fa massacrare dal fratello. Tutto ciò, oltre che per trovare un sostituto, con la motivazione dell'esperimento filosofico relativo all'innata bontà (secondo Jacob) o cattiveria (secondo MIB) dell'essere umano: in parole povere, un capriccio intellettuale.

Jacob ne esce malissimo: essendo il Custode dell'Isola e l'ideatore delle Regole del Gioco contro il fratello, avrebbe potuto benissimo neutralizzare  il fratello stabilendo delle regole che lo rendessero inerme, oppure avrebbe potuto cercare autonomamente una soluzione, simile a quella escogitata da Jack nel finale, per poter uccidere il fratello; invece se ne frega, causa la morte di tantissime persone e passa per essere un personaggio positivo, il rappresentante del Light Side della serie! Assurdo! Al confronto il MIB ne esce quasi come un personaggio "buono": in fin dei conti lui voleva solo andarsene dall'Isola e finisce per diventare un mostro perché Jacob ha l'idea geniale di gettarlo nel Cuore dell'Isola. Al suo posto un tantino arrabbiati lo saremmo anche noi.  :XD:
« Ultima modifica: 29 May 2020, 19:35:07 da Northern Lights »

N.Senada

  • Abed Nadir
  • Post: 1921
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #261 il: 29 May 2020, 21:17:36 »
Il grave problema di Lost, a mio avviso, che è sembrato sfuggire a tutti tranne che a N. Senada, è l'insensatezza della questione Jacob-MIB, cardine dell'intera vicenda.

Fondamentalmente l'intera storia si basa sul fatto che Jacob, invece di assumersi la responsabilità del problema creato trasformando MIB nel Mostro di Fumo, pensa sin dall'inizio a trovare un sostituto che faccia per lui il lavoro sporco. Per raggiungere tale obiettivo nel giro di due millenni fa arrivare sull'Isola centinaia di persone, fra cui sia i "candidati" che persone che non c'entrano nulla, e lascia che si ammazzino a vicenda o le fa massacrare dal fratello. Tutto ciò, oltre che per trovare un sostituto, con la motivazione dell'esperimento filosofico relativo all'innata bontà (secondo Jacob) o cattiveria (secondo MIB) dell'essere umano: in parole povere, un capriccio intellettuale.

Jacob ne esce malissimo: essendo il Custode dell'Isola e l'ideatore delle Regole del Gioco contro il fratello, avrebbe potuto benissimo neutralizzare  il fratello stabilendo delle regole che lo rendessero inerme, oppure avrebbe potuto cercare autonomamente una soluzione, simile a quella escogitata da Jack nel finale, per poter uccidere il fratello; invece se ne frega, causa la morte di tantissime persone e passa per essere un personaggio positivo, il rappresentante del Light Side della serie! Assurdo! Al confronto il MIB ne esce quasi come un personaggio "buono": in fin dei conti lui voleva solo andarsene dall'Isola e finisce per diventare un mostro perché Jacob ha l'idea geniale di gettarlo nel Cuore dell'Isola. Al suo posto un tantino arrabbiati lo saremmo anche noi.  :XD:

eh certo  :OOOKKK: ... ma come vado ripetendo da tempo, queste cose succedono per l'appunto quando gli autori per primi non hanno ben chiare quelle che sono le 'regole' del loro universo narrativo e scrivono in primis per fare i fenomeni con colpi di scena e mindfuck invece di preoccuparsi della coerenza (e sensatezza) complessiva di quello che vanno a proporre.

Che poi, parendo da questo presupposto, basta ragionarci sopra un pò e partono molte altre riflessioni sulla sensatezza (o meno) puramente 'pratica' di quello che abbiamo visto:
se Jacob si fa il mazzo per risolvere il problema MIB, perchè porta losties su losties sull'isola senza dire loro nulla in merito a cosa sono lì e a cosa dovrebbero fare?  :lol?:
in che misura i poveri losties scaraventati sull'isola avrebbero dovuto interagire col fumo se per l'appunto il fumo quello solo sa fare?  :lol?:
perchè affannarsi a portare losties su losties sull'ìsola per poi lasciarli lì a farsi macellare allegramente dal fumo e/o scannarsi con i losties già presenti?
perchè Jacob non mette proprio NESSUNO al corrente del suo piano, neppure Richard (se non ricordo male eh, magari mi sbaglio  :interello: ) e Ben?
« Ultima modifica: 29 May 2020, 21:19:14 da N.Senada »

Northern Lights

  • Melinda May
  • Post: 511
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #262 il: 29 May 2020, 21:39:26 »
La spiegazione è per l'appunto l'esperimento filosofico di cui parlavo poc'anzi. MIB sostiene che l'umanità è malvagia e destinata all'autodistruzione, Jacob invece crede nel progresso positivo. Jacob, una volta scelte persone che reputa papabili sostituti, li fa arrivare sull'Isola proteggendoli da MIB col famoso "tocco" (e chi se ne frega delle vittime collaterali  :doh: ) e concede loro libertà d'azione. I candidati operano una selezione naturale, "progrediscono", e fra loro emerge colui che prende il posto di Jacob, ovvero Jack.

Da notare che l'idea di creare un "corpo intermedio" (gli Altri) che faccia da collegamento (si fa per dire, perché lui rimane nell'ombra) fra Jacob e i candidati, gliela dà Richard Alpert nel 1867. Davvero sveglio il custode dell'Isola!  :asd:

La mia impressione sul perché Jacob non dice nulla è che lui aspettava di essere ucciso da MIB (la famigerata "scappatoia"), e solo a quel punto avrebbe selezionato il suo erede.
« Ultima modifica: 29 May 2020, 21:45:13 da Northern Lights »

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1694
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #263 il: 29 May 2020, 22:36:00 »
Due cose:

Prima dell'arrivo di Richardus Jacob porta le persone sull'isola per dimostrare al fratello che si sbaglia, solo dopo l'aggressione di Richardus, indotta da MIB, Jacob cambia approccio e accetta la sfida (il sasso bianco consegnato a Richardus per MIB sancisce l'inizio della partita) Solo in questo momento nasce il piano e quindi la selezione dei candidati.

Sinceramente non mi soffermerei troppo sull'incipt debole, o presunto debole, trattandosi di un racconto mitologico nella classica dicotomia tra bene e male. Sarebbe un po' come  se i cristiani si ponessero il problema di un Dio onnipotente non in grado di distruggere il Male per conto proprio delegando invece l'uomo.

MrDarkFlame

  • Max Black
  • Post: 2560
  • Sesso: Maschio
  • Everything happens for a reason.
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #264 il: 30 May 2020, 01:10:56 »
Direi che questa discussione si può riassumere in "chi va con lo zoppo, impara a zoppicare" :huhu: (intelligenti pauca)

Provo a proporre un commento "neutrale".

Chi scrive è una persona che si è interessata al mondo delle serie tv proprio grazie a Lost e in generale grazie a J.J. Abrams (vidi anche Felicity, con Keri Russell, poi diventata la stella di The Americans, e Alias, con Jennifer Garner, ma fu con Lost che scattò la scintilla). Per il resto ero assolutamente ignorante di serie tv, probabilmente avrò solo sentito nominare Twin Peaks e i Soprano. Dopo la fine di Lost ho approfondito la mia conoscenza di serie e considerò The Sopranos, The Wire e Twin Peaks: The Return la sacra trinità dei drama televisivi (anche se mi mancano, per esempio, serie come Deadwood). Menzione speciale per Mr. Robot, che non arriva a quei livelli ma è la mia preferita di questo decennio!

Sono stato un grande fan di Lost e tuttora sono affezionato a essa (a proposito, The Leftovers di Lindelof è molto bella, la consiglio). Secondo me è un dato di fatto che Lost abbia segnato un epoca a livello mediatico delle serie tv, tantissime persone sono diventate appassionate di serie e di teorie grazie a Lost. Non vedo perché affermare ciò debba togliere meriti a Twin Peaks, che indubitabilmente resta la "serie anno zero" (adesso siamo nell'Anno 30 d.T.P.  :lol?: ) e uno dei primi casi mediatici fra le serie tv. Sono "record" ascrivibili a periodi diversi, fermo restando che Twin Peaks è venuta prima e quindi è più "originale" da questo punto di vista, anche se non poté godere dell'espansione di Internet.

Per quanto riguarda le critiche a Lost, le trovo spesso e volentieri eccessive, specialmente quelle relative ai misteri, i quali ritengo siano stati risolti quasi tutti. L'idea di Nincadoro secondo cui i fan di Lost hanno tutti idee diverse fra loro sulla storia secondo me è un luogo comune. Magari ci sono delle differenze su fatti specifici, come succede in parecchie serie (ad esempio la già citata Mr. Robot), ma il significato di fondo e la catena complessiva degli eventi è chiara.

L'idea che i fan abbiano tutti idee diverse e più appropriato, ad esempio, per opere come quelle di Lynch (a proposito, Eraserhead definito un aborto! Sacrilegio! :nonono: ). Il finale di Eraserhead, per dire, da alcuni è considerato positivo (tra cui il sottoscritto), mentre da molti altri (che secondo me non hanno capito nulla del film  :asd: ) è negativo.

Il grave problema di Lost, a mio avviso, che è sembrato sfuggire a tutti tranne che a N. Senada, è l'insensatezza della questione Jacob-MIB, cardine dell'intera vicenda.

Fondamentalmente l'intera storia si basa sul fatto che Jacob, invece di assumersi la responsabilità del problema creato trasformando MIB nel Mostro di Fumo, pensa sin dall'inizio a trovare un sostituto che faccia per lui il lavoro sporco. Per raggiungere tale obiettivo nel giro di due millenni fa arrivare sull'Isola centinaia di persone, fra cui sia i "candidati" che persone che non c'entrano nulla, e lascia che si ammazzino a vicenda o le fa massacrare dal fratello. Tutto ciò, oltre che per trovare un sostituto, con la motivazione dell'esperimento filosofico relativo all'innata bontà (secondo Jacob) o cattiveria (secondo MIB) dell'essere umano: in parole povere, un capriccio intellettuale.

Jacob ne esce malissimo: essendo il Custode dell'Isola e l'ideatore delle Regole del Gioco contro il fratello, avrebbe potuto benissimo neutralizzare  il fratello stabilendo delle regole che lo rendessero inerme, oppure avrebbe potuto cercare autonomamente una soluzione, simile a quella escogitata da Jack nel finale, per poter uccidere il fratello; invece se ne frega, causa la morte di tantissime persone e passa per essere un personaggio positivo, il rappresentante del Light Side della serie! Assurdo! Al confronto il MIB ne esce quasi come un personaggio "buono": in fin dei conti lui voleva solo andarsene dall'Isola e finisce per diventare un mostro perché Jacob ha l'idea geniale di gettarlo nel Cuore dell'Isola. Al suo posto un tantino arrabbiati lo saremmo anche noi.  :XD:
Le regole non le ha inventate Jacob, il motivo per cui non possono uccidersi a vicenda viene spiegato in Across the Sea, quando la "non-madre" dice ai due ragazzi "ho fatto in modo che non possiate farvi del male".
Nel mio cuore: LOST, Supernatural, The Leftovers
Indimenticabili:
Battlestar Galactica, Alias, Buffy, Prison Break, Fringe, Heroes, Dexter, Once Upon A Time, The X-Files, Sense8, Banshee, 12 Monkeys, Mr. Robot, Dark, Breaking Bad, Person of Interest, Watchmen
Degne di menzione: Dirk Gently, Game of Thrones, Sons of Anarchy, The Shield, The Sopranos, The Wire, Les Revenants, Haven, Smallville, Chuck, Grimm, The 4400, 24, Good Omens, Agents of SHIELD, Vikings, Lucifer, Romanzo Criminale, Utopia, Continuum, Legion, The 100, Wandavision, Midnight Mass, The Haunting, Intruders, Oz, Sherlock, Hemlock Grove, Castle Rock, El Barco, Torchwood, Hannibal, Jericho, Bates Motel, Orphan Black, Angel, Twin Peaks, Arrow, Broadchurch, V, 11.22.63, The OA, House of Cards, Hawkeye, Carnivàle, Gotham, Preacher
Seguo: Doctor Who, The Boys, Fargo, The Handmaid's Tale, Stranger Things, The Umbrella Academy, 1899, Manifest, Locke & Key, The Mandalorian, Legends of Tomorrow, From, Loki, Ordinary Joe, Squid Game, American Horror Story, The Witcher, La Brea, Black Mirror, Invasion, Boba Fett, The Wheel of Time, His Dark Materials, The Flash, The Nevers, Foundation

Northern Lights

  • Melinda May
  • Post: 511
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #265 il: 30 May 2020, 09:45:00 »
Veramente ricordo il dialogo fra MIB e Jacob nel quale il primo dice al secondo che quando avrà un gioco tutto suo potrà stabilire le sue regole.  :scettico:

Héctor Belascoarán

  • Abed Nadir
  • Post: 1694
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #266 il: 30 May 2020, 10:02:43 »
Questo è sicuramente un punto non chiarissimo… ci sono le parole di Madre: "ho fatto in modo che non possiate farvi del male", ci sono le parole di MIB da ragazzino: "quando avrai un tuo gioco le regole le farai tu" e c'è anche il dialogo tra Ben e Hugo dove viene spiegato che le regole possono cambiare da un protettore all'altro.

Diciamo che modificare la regola di madre avrebbe avuto il risultato di un conflitto di interesse :XD: e che in effetti consegnare il sasso bianco a BIM è un chiaro segno che le regole di questo nuovo gioco le ha fatte lui. :zizi:

licantropia22

  • Clara Oswald
  • Post: 99
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #267 il: 1 June 2020, 11:43:13 »
perchè perdate tempo a cercare di spiegare LOST a chi lo odia a prescindere? sono le famose perle ai porci
ormai è acclarato che LOST non è alla portata di tutti
è qualcosa di troppo alto per essere roba da plebaglia

dio_brando87

  • Walter Bishop
  • Post: 5312
  • Sesso: Maschio
  • All hail the totodome champion
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #268 il: 2 June 2020, 11:53:43 »
Stavano spiegando?

Continuo a non capire come mai scrivi lost col caps lock  :look:

N.Senada

  • Abed Nadir
  • Post: 1921
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« Risposta #269 il: 3 June 2020, 11:31:22 »
Continuo a non capire come mai scrivi lost col caps lock  :look:

ma che domande fai?
perchè è LA SERIE DELLE SERIE



Post unito:  3 June 2020, 11:31:22
Sinceramente non mi soffermerei troppo sull'incipt debole, o presunto debole, trattandosi di un racconto mitologico nella classica dicotomia tra bene e male. Sarebbe un po' come  se i cristiani si ponessero il problema di un Dio onnipotente non in grado di distruggere il Male per conto proprio delegando invece l'uomo.

non per ripetermi, ma fosse solo quello il punto debole (o presunto debole)  :asd: in Lost devi chiudere un occhio un pò su tutto o quasi  :lol?: