Autore Topic: [Commenti] - Survivors - 1x06  (Letto 12448 volte)

socio79

  • Karma Whore
  • Ragnar Lothbrok
  • Post: 14662
  • Sesso: Maschio
  • Lo Zio... twice *_*
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #30 il: 27 December 2008, 22:45:45 »
Ho scritto "stagione" con 2 g. Proprio da burino :XD:

No dai... era simpatico come post, lascialo com'era.
Io pensavo l'avessi scritto apposta a quel modo.

unodisempre

  • Clara Oswald
  • Post: 98
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #31 il: 28 December 2008, 17:42:40 »
Buon pomeriggio a tutte/i  :ciao:

dopo la presentazione di rito mi introduco in questa discussione perchè Survivors è sempre stata una serie che mi ha affascinato.
Ero bimbetto quando vidi gli episodi degli anni 70 (maltrattati dai nostri network) e spesso, quando vedevo i vari e recentissimi "28 giorni dopo" o "Lost" o l'apocalittico "I figli degli uomini", mi chiedevo cosa aspettassero a realizzare un remake.

Per chi all'epoca era più piccolo di me, oppure non era ancora nato, posso inserire questo link:

http://sopravvissuti.altervista.org/

Rimanda a tutte le maggiori informazioni riguardo questa serie nata dalla penna di Terry Nation. A proposito, il libro era pubblicato da Sperling&Kupfer, ma dubito si possa trovare facilmente.

Comunque ho visto i 6 episodi di questo remake e, sperando di non spoilerare troppo, mi permetto di riportare le mie personali impressioni, dopo averla vista ben conoscendo la tematica trattata. A ben pensarci, per quelli che come me "c'erano" oppure l'hanno vista una volta reperita in rete, vedere questo remake, sapendo che alcune situazioni si conoscevano già, toglie un pò della suspence. Ma poco male, quando si confeziona un bel prodotto.

Ed è così infatti. Survivors del 2008 è uno sceneggiato ben scritto e recitato. Un peccato sia stato concentrato in sole sei puntate, ma è questo che impone la legge della tv oggi... e ne riparleremo dopo. Qui ovviamente non si poteva prescindere dalla figura centrale di Abby Grant che fa da collante con gli altri protagonisti. Ma è stato importante anche rimediare alle pecche della prima serie: tutti bianchi e rigorosamente anglosassoni (il Tom Price era addirittura gallese) i personaggi, mentre qui giustamente non si può non prendere in considerazione la multietnicità di tutti i paesi europei, ma anche il segmento "gay" è stato coinvolto. Rispetto alla vecchia serie ci si è concentrati comunque su un target "giovane", con sopravvissuti anziani relegati in ruoli di contorno.

Nel remake ho apprezzato in particolar modo il personaggio di Tom Price e di Anya Raczinsky. Figure complesse e tormentate che via via prendono forma nel proseguio della storia. Da una iniziale diffidenza (sopratutto il primo) ad una progressiva scoperta di una "rinascita" per entrambi.

D'altronde Terry Nation lo dichiarò in una intervista dell'epoca. A lui interessava capire come si sarebbe comportata l'umanità sopravvissuta alla catastrofe in un mondo in cui tutto era cambiato. Niente più tecnologia, niente comodità o agi raggiunti dalla conoscenza, ma una "rinascita" con la consapevolezza che l'uomo "urbano" e civile del 20° secolo aveva poca dimestichezza con tante cose ormai dimenticate. In tante situazioni si tornava allo "stato di natura" tanto caro nella storia ai filosofi anglosassoni. E questa era la situazione migliore per mettere in atto, sul piano della finzione, un eventuale scenario.

Ci sono tante e tante cose da affrontare nella discussione...magari inganniamo il tempo fino alla realizzazione della seconda serie  :asd:
ma giusto per capire come sia cambiato il modo di realizzare telefilm oggi, guardate e confrontate due scene particolari: quella in cui Abby si rende conto di essere rimasta sola ed esclama "Oh God, please don't let me be the only one".

Qui nella scena del 2008:



E qui la scena della prima serie con il personaggio interpretato da Carolyn Seymour:




A rileggerci per altri spunti e commenti.

 :OOOKKK:

unodisempre

  • Clara Oswald
  • Post: 98
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #32 il: 28 December 2008, 18:06:07 »
effettivamente questa quarta puntata non ha peso per me, o almeno io non sono riuscito a capire cosa volevano fare gli sceneggiatori in questa puntata, qualcuno può aiutarmi? considerando che ne rimangono due spero non tirino via il finale, vedremo  :ciao:

E' stato già scritto che in questa quarta puntata si è voluto vedere i personaggi del gruppo dividersi, per poi ritrovarsi con la consapevolezza che proprio all'interno del gruppo che si è creato le diffidenze iniziali possono essere abbattute.

La figura di Garland e della sua guerra privata potrebbe mettere in rilievo il ruolo di adulti preparati a situazioni di emergenza. Soprattutto quando si può aver a che fare con ragazzini allo sbando che possono cadere nelle mani sbagliate... e nell'ultimo episodio viene addirittura scomodato Dickens.

L'episodio dell'aggressione a Greg ed Anya sottolinea ancor di più la realtà drammatica che si è venuta a creare. Fuori è pieno di gente che vuole approfittare di tutto calpestando le più elementari regole del vivere civile. Alimenti e benzina sono di primaria importanza, e continuare a vivere senza armi può spingere in due situazioni: o esporsi alle banditaglie oppure affidarsi a nascenti comunità come quella di Samantha Willis, ben consapevoli delle incongruenze dannose e del retaggio di forme mentali che sopravvivono in questa nuova società.

unodisempre

  • Clara Oswald
  • Post: 98
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #33 il: 28 December 2008, 18:17:01 »
:quoto: Anche se penso che 6 episodi sono un pò pochi, una decina erano meglio secondo me.

La prima serie del 1975 ebbe 13 episodi. Oggi molti aspetti diluiti in quelle ore di programmazione sono state concentrate in sei puntate.

Provate a calarvi nella realtà televisiva degli anni 70. Non c'erano molte tv e l'intrattenimento televisivo era alquanto limitato nelle scelte e nei generi. Anche se i finanziamenti non erano elevati, si poteva comunque realizzare qualcosa di interessante anche "in economia".

Oggi purtroppo non si sfugge alle leggi dei dati d'ascolto. Aumentata la presenza di network, anche e soprattutto a pagamento. Una concorrenza spietata che spinge i maggiori finanziatori ad essere più oculati con i budget. Se una serie non funziona viene "segata" per essere rimpiazzata da altri progetti anche più scadenti e discutibili. Ecco quindi il proliferare di tanta spazzatura filmica e tanti reality inutili.

Nella prima serie di Survivors la sceneggiatura poteva anche essere più lenta e privilegiare i dialoghi a scapito di maggiori scene d'azione. Oggi l'adrenalina e le risposte a tanti interrogativi devono essere concentrate in poche significative immagini.

E' comunque lusinghiero aver ottenuto con una media di 5 milioni e mezzo di spettatori a puntata, una realizzazione della seconda serie. Ed ovviamente spero che arrivi quanto prima anche in Italia.

firmato_bad

  • Ragnar Lothbrok
  • Post: 12010
  • Sesso: Maschio
  • Mastrorompicojoni , chi mi warna è uno stronzo :D
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #34 il: 28 December 2008, 18:21:18 »
Quoto tutto , ma resta il fatto che su 6 puntate , due sono praticamente inutili a fini della storia , proprio perchè per mancanza di tempo mal sviluppate.
Ontanìa mentali !!(Mistica Liana)
* firmato_badoglio è un adoratore dei thread inutili e delle tette grandi (cit)


unodisempre

  • Clara Oswald
  • Post: 98
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #35 il: 28 December 2008, 18:22:42 »
A proposito, vorrei chiedere un favore, potete riportarmi il dialogo fra Tom e Anya in inglese?
Parlato non ho capito le parole, e ce ne sono che non si trovano sul vocabolario, tipo le*****ca  :XD:

In quella frase dice "you're a dyke...sorry... lesbian".

Il termine "dyke" è tradotto con "leccapassere".

unodisempre

  • Clara Oswald
  • Post: 98
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #36 il: 28 December 2008, 18:27:50 »
Quoto tutto , ma resta il fatto che su 6 puntate , due sono praticamente inutili a fini della storia , proprio perchè per mancanza di tempo mal sviluppate.

Non credo. Quale altra puntata pensi sia stata inutile? La quinta?
In quella sono stati concentrati due aspetti che colgono la psicologia umana in uno scenario devastato: la speranza che si possa tornare a ripopolare il pianeta e l'aggrapparsi a qualcosa di non terreno, col rischio di cadere nelle mani del fanatismo più dannoso possibile.
Poi in questo episodio è venuta fuori anche l'omosessualità di Anya.

Credo che tanti aspetti della quarta e soprattutto della quinta puntata potranno essere ripresi nella nuova serie. Svliuppati meglio ovviamente. Anche perchè ora gli appassionati sanno un pò di cose.

Flond

  • Clark Kent
  • Post: 965
  • “No, sinceramente sono ateo...” - Gesù su Dio
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #37 il: 28 December 2008, 18:38:19 »

Ci sono tante e tante cose da affrontare nella discussione...magari inganniamo il tempo fino alla realizzazione della seconda serie  :asd:
ma giusto per capire come sia cambiato il modo di realizzare telefilm oggi, guardate e confrontate due scene particolari: quella in cui Abby si rende conto di essere rimasta sola ed esclama "Oh God, please don't let me be the only one".

Qui nella scena del 2008:



E qui la scena della prima serie con il personaggio interpretato da Carolyn Seymour:




fino ad ora io ho visto solo la versione del 2008 anche se uella dgli anni 70 è sulla mia lista di cose da vedere. dai due link mi pare evidente che le differenze siano di stile, regia e montaggio, ma è il segno dei tempi. senza dover tornare indietro fino agli anni 70 già confrontare serie attuali (supernatural o fringe tanto per metterci più o meno nel genre) con un colosso come xfiles mostra differenze un po' dovute agli anni un po' alle scelte di chi li ha realizzti. un tf "lento" fa di sicuro molta più fatica a prendere il pubblico attuale e non credo che il remake del 2008 avrebbe potuto essere fatto diversamente, d'altronde si tratta di un remake, non di una semplice riproposizione del vecchio prodotto. Nonostante i ritmi veloci credo che abbiano trattato piuttosto bene i personaggi (che poi sono il vero fulcro della storia dato che del laboratorio e del virus ci è dato sapere molto poco) e mi rammarico solo del finale dell'ultima puntata. Non sono contraria ai finali aperti per principio ma finale aperto è un conto, finale spalancato con cliffanger è un altro...
(clicca per mostrare/nascondere)
Dio guarda sempre Settimo Cielo.
L'ottavo giorno Dio creo' la graffetta per far felice MacGyver
"Alzati e cammina!” - Dio a John Locke nella prima puntata di Perso

unodisempre

  • Clara Oswald
  • Post: 98
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #38 il: 28 December 2008, 18:46:33 »

Ci sono tante e tante cose da affrontare nella discussione...magari inganniamo il tempo fino alla realizzazione della seconda serie  :asd:
ma giusto per capire come sia cambiato il modo di realizzare telefilm oggi, guardate e confrontate due scene particolari: quella in cui Abby si rende conto di essere rimasta sola ed esclama "Oh God, please don't let me be the only one".

Qui nella scena del 2008:



E qui la scena della prima serie con il personaggio interpretato da Carolyn Seymour:




fino ad ora io ho visto solo la versione del 2008 anche se uella dgli anni 70 è sulla mia lista di cose da vedere. dai due link mi pare evidente che le differenze siano di stile, regia e montaggio, ma è il segno dei tempi. senza dover tornare indietro fino agli anni 70 già confrontare serie attuali (supernatural o fringe tanto per metterci più o meno nel genre) con un colosso come xfiles mostra differenze un po' dovute agli anni un po' alle scelte di chi li ha realizzti. un tf "lento" fa di sicuro molta più fatica a prendere il pubblico attuale e non credo che il remake del 2008 avrebbe potuto essere fatto diversamente, d'altronde si tratta di un remake, non di una semplice riproposizione del vecchio prodotto. Nonostante i ritmi veloci credo che abbiano trattato piuttosto bene i personaggi (che poi sono il vero fulcro della storia dato che del laboratorio e del virus ci è dato sapere molto poco) e mi rammarico solo del finale dell'ultima puntata. Non sono contraria ai finali aperti per principio ma finale aperto è un conto, finale spalancato con cliffanger è un altro...


Concordo con i contenuti. Anche io sono dell'idea che oggi non avrebbero potuta farla diversamente. Chi sostiene che una o due puntate non aggiungono nulla al racconto si lascia sfuggire alcuni spunti che gli sceneggiatori potrebbero trattare in maniera più approfondita nella seconda serie. Per ora hanno diffuso il... virus della curiosità. E questo è già tanto.  :asd:

Anche la scelta di non sbottonarsi sul laboratorio è azzeccata. Nella prima serie si capiva tutto già dalla sigla iniziale. Oggi invece spazio alle congetture: sono stati loro di spontanea e criminale iniziativa? Oppure è un esperimento mal riuscito o un incidente (tipo quello visto all'inizio di 28 giorni dopo) ad aver causato la catastrofe? O magari gli stessi scienziati citati dalla Willis all'inizio, che hanno visto la mala parata hanno deciso di richiudersi dentro perchè possono rappresentare l'unica speranza di salvezza dei sopravvissuti?

Bisognerà aspettare un pò di mesi.

 :zizi:

asthr

  • River Song
  • Post: 10782
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #39 il: 29 December 2008, 00:05:39 »
io nel frattempo mi rivedo l'edizione originale

PuffoForzuto

  • The Todd
  • Post: 109
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #40 il: 29 December 2008, 11:34:48 »
A proposito, vorrei chiedere un favore, potete riportarmi il dialogo fra Tom e Anya in inglese?
Parlato non ho capito le parole, e ce ne sono che non si trovano sul vocabolario, tipo le*****ca  :XD:

In quella frase dice "you're a dyke...sorry... lesbian".

Il termine "dyke" è tradotto con "leccapassere".


Grazie, ormai mi ero rassegnato che nessuno mi rispondesse  :+:

NLK

  • The Todd
  • Post: 188
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #41 il: 29 December 2008, 16:37:22 »
Ma il romanzo di Terry Nation non è mai stato tradotto?  :aka:

Flavia

  • Empress of Trash
  • Hannibal Lecter
  • Post: 20100
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo
    • [AssisiNews - Notizie da Assisi e dintorni]
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #42 il: 29 December 2008, 20:09:35 »
non mi pare
ma forse alla feltrinelli lo trovi in originale :zizi:
«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






unodisempre

  • Clara Oswald
  • Post: 98
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #43 il: 29 December 2008, 20:49:04 »
non mi pare
ma forse alla feltrinelli lo trovi in originale :zizi:

Il romanzo è stato tradotto. Ma non ho idea della sua reperibilità. Io lo trovai per pura casualità in una bancarella di libri usati della mia città.

firmato_bad

  • Ragnar Lothbrok
  • Post: 12010
  • Sesso: Maschio
  • Mastrorompicojoni , chi mi warna è uno stronzo :D
    • Mostra profilo
Re: Survivors - [Commenti] - S01e06
« Risposta #44 il: 29 December 2008, 21:41:06 »
ho visto la pubblicità in televisione , fanno uscire la serie completa (quella vecchia ) in edicola da Hobby & Work.
Ontanìa mentali !!(Mistica Liana)
* firmato_badoglio è un adoratore dei thread inutili e delle tette grandi (cit)