Autore Topic: [COMMENTI] Shameless - 11x12 - "Father Frank, Full of Grace" [SERIES FINALE]  (Letto 1276 volte)

Flavia

  • Empress of Trash
  • *
  • Post: 20414
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo

- In questo topic si commenta solo la puntata di Shameless senza tasto spoiler. Chi entra lo fa a suo rischio e pericolo :vecchio:

- È assolutamente vietato parlare/postare link di streaming o di download illegali.

- Vi ricordiamo che Itasa non fa più sottotitoli, quindi è inutile chiedere quando escono o se ci saranno 
:OOOKKK:

E siamo arrivati al series finale, grazie di essere stati con noi  :pirurì:
«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






Oceanic 6

  • *
  • Post: 33994
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Ciao Gallagher  :ciao:

Illiboy

  • The Todd
  • Post: 153
  • Sesso: Maschio
  • Yo Bitch!
    • Mostra profilo
Non ci credo ancora che è finita. Beh che dire. Il finale è in linea con tutta l'ultima stagione. A dire il vero le ultime due stagioni erano in tremendo calo ma si sarei aspettato una puntata bomba per il gran finale. Non posso dire che l'addio di Frank non mi abbia emozionato (la morte per covid molto meh però), però mi sarei aspettato molto altro. Non si potevano chiudere le storie dei protagonisti in una sola puntata ma viene lasciato tutto completamente aperto, non sembra proprio una season finale. Ammetto che mi sarei aspettato anche una comparsa di Fiona che così non è stato se non nei flash di Frank.

Non lo so, aver lasciato tutto aperto mi sembra un po' una paraculata per un eventuale e improbabile 12esima season, in ogni caso andando ad analizzare le storie gli unici che escono bene con un finale completo sono Ian e Mickey e Kev e V. Il mio più grande dispiacere della serie resterà sempre Lip, da genio e assistente universitario a fattorino; sembra che gli autori si siano sempre divertiti a farlo sempre sprofondare senza avergli mai dato una fine degna (quella che in qualche modo è stata data a Fiona). Ripeto per me la serie ha perso troppo quando è uscita di scena Fiona in quel modo e senza mai una comparsa nella serie. Frank e Lip si sono portati lo show sulle spalle e proprio per questo motivo avrei incentrato il finale in maniera diversa. In ogni caso sono stati 11 bellissimi anni.

Addio Gallagher :T_T:

Oceanic 6

  • *
  • Post: 33994
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Io ho apprezzato invece un finale semi aperto, sarebbe impossibile "incastrarli" tutti in una fine chiusa senza via d'uscita... mi viene in mente il saluto di Frank a Debbie, ti fa capire che è un caso disperato e chissà quante ancora ne combinerà.
Poi magari chissà un Film a distanza di anni, se mai succederà, ci farà vedere come sono andate le cose  :sooRy:

michi_batt

  • Melinda May
  • Post: 519
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Here we go!

11 anni della mia vita con la famiglia Gallagher. Durati più di ogni mia relazione :rofl:

Finale triste ma perfetto per il personaggio: ci sarei rimasta male se avesse chiesto perdono alla sua famiglia.

A me è piaciuto il non dare il lieto fine a tutti: in fondo è la vita, non è sempre tutto rosa. Ma come avete già detto, l'unica cosa che mi è mancata è stata Fiona, anche se solo per qualche secondo.

Non credo ci sarà un film, ma chissà: mai dire mai.

Signori, è stato un onore commentare su Itasa con voi questa assurda famiglia. Mi mancheranno un casino! E spero  di ribeccarvi in qualche altra serie.  :ciao: :love:

Sherlockata

  • Piper Chapman
  • Post: 5956
    • Mostra profilo
Anche per me il finale va benissimo così, coerente con la serie, niente lieto fine improvviso per tutti. Pure la lettera di Frank è in linea col personaggio.
Comunque, non so voi ma la relazione familiare che più ho amato dall'inizio fino alla fine è quella dei due fratelloni Lip e Ian  :love:


Time is precious. Don’t fucking waste it.   :beer:

 :ciao:

EDIT: Fiona era prevista ma...
« Ultima modifica: 13 April 2021, 02:28:06 da Sherlockata »
“L’universo è solo un vuoto crudele e indifferente, la chiave per la felicità non è trovare un significato, ma tenersi occupati con stronzate varie fino a quando è il momento di tirare le cuoia”.
Mr. Peanutbutter (da BoJack Horseman)

lucaxt

  • Peggy Olson
  • Post: 1030
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Mi è piaciuto come hanno gestito Frank (magari si può discutere della morte per Covid, ma del resto con la demenza non si poteva chiudere la questione così in fretta). La sua lettera d'addio è stata coerente col personaggio, non il bonaccione in cui avevano tentato di trasformarlo, ma col pezzo di merda egocentrico che è sempre stato. E sono contento, in barba alla stucchevole retorica imperante del family is family (retorica portata avanti da chi, probabilmente, un bastardo del genere in casa non ce l'ha avuto e non capirà nemmeno in un milione di anni che il fatto che certe cose le commetta un membro della famiglia non è e non sarà mai un'attenuante, ma rimarrà sempre un'aggravante), che i suoi familiari praticamente se ne freghino, anzi, praticamente lo perculino vedendolo in overdose sul divano e nessuno di certo corra al suo capezzale (dove viene perculato anche dal personale medico).
E la lettera fa la fine che merita, sempre in barba a chi pensava a chissà quale rivelazione strappacuore che avrebbe commosso tutti i suoi "cari", visto il valore del personaggio non può che finire come base per gli scarabocchi di una bambina.
Ci sta che Liam gli sia ancora affezionato, purtroppo a questa età i bambini (o pre-adolescenti che dir si voglia) tendono a perdonare ancora tutto ai loro genitori (ricordate anche Carl e Debbie prima di lui?).
Il resto, beh, forse è stato giusto lasciare parecchie cose in sospeso, piuttosto che dare chiusure raffazzonate...

Insomma, finisce qua...una serie che, per me, aveva smesso di essere memorabile più o meno dall'abbandono di Joan Cusack (quindi mille stagioni fa  :asd: ). Però era una piacevole abitudine, così come lasciare qualche commento qui.

Che dire se non  :ciao:

kasperbau

  • Clara Oswald
  • Post: 69
    • Mostra profilo
Anche questa è andata...11 stagioni con alti e bassi cmnq pressoché sempre belle e godibili.
Frank chiude il conto con un giro di giostra covid...
..ma il Frank che si rialza dopo l'overdose non c'era già più; come se fosse morto due volte una nella mente, poi nel corpo,certo l'ultimo sprazzo di lucidità ed il sogno pre morte, con ascensione dallo sgabello dell'Alibi; una fine visivamente azzeccata...
...alla fine, per quanto lui era caustico e cattivo (tanto anche per difesa da se stesso e mangiato dalle dipendenze) gli altri lo ignorano e dimenticano mezzo morto sul divano in una legge del contrappasso pressoché Dantesca.

Consiglio a tutti di vedere lo speciale di 1hr linkato alla fine della puntata con intervista streaming a tutti, Macy ha detto che per lui é stato complicato interpretare Frank che se ne va per demenza, xchè suo padre nel reale ne soffriva prima di andarsene...e soprattutto rendere cmnq una cosa così forte e triste umoristica è stata una sfida.
Troppo forte anche Liam il cui attore Christian Isaiah parlava di Frank e spontaneamente da ragazzino gli é venuto fuori un " William (Macy) non é affatto così in realtà !!" come a dover scindere l'attore dal personaggio più per lui che per il pubblico...
Interessante lo spoiler su Fiona, e sul perché non l'abbiamo vista nell'ultima puntata.
Tutti gli attori hanno detto che in pratica dopo 11 anni era diventato un family acting il loro.

Mi é piaciuta la formula del finale tutto aperto, del generale: "Io speriamo che me la cavo", che é sempre stato poi lo stendardo di famiglia,ogni personaggio nei suoi casini, con vie abbozzate nel bene e nel male di ognuno di loro, come portassero le orgogliose ma dolorose stigmate Gallagher..


Altra cosa interessante, nello speciale si é parlato di un "come sarebbero" i Gallagher tra 10 anni, le risposte ....danno l'idea che un sequel o una réunion futura non sia poi un idea assurda...



« Ultima modifica: 13 April 2021, 19:28:18 da kasperbau »

Sherlockata

  • Piper Chapman
  • Post: 5956
    • Mostra profilo
Speravo che qualcuno qui avesse visto questa intervista finale  :love:  :OOOKKK:
(clicca per mostrare/nascondere)


E comunque il "Family is family" per chi non l'avsse capito o si rifiuta di accettarlo... è proprio il clou di questa serie brutta sporca e cattiva  :asd: (anche a detta dell'autore).

A modo loro, certo. Altrimenti non sarebbe titolata Shameless. Ed è uno dei motivi principali per cui questa serie sia entrata nel cuore di molti di noi. Essere poveri, sporchi, tossici, ladri, egoisti e disagiati non significa sempre disgregazione ed odio familiare.
“L’universo è solo un vuoto crudele e indifferente, la chiave per la felicità non è trovare un significato, ma tenersi occupati con stronzate varie fino a quando è il momento di tirare le cuoia”.
Mr. Peanutbutter (da BoJack Horseman)

RobertaRock

  • si comporta sempre bene | Italiansubs Oscar Expert 2021
  • *
  • Post: 12811
    • Mostra profilo
Speravo che qualcuno qui avesse visto questa intervista finale  :love:  :OOOKKK:
(clicca per mostrare/nascondere)



è nel Topic dei promo, c'è anche il dietro le quinte del Series Finale  :zizi:

lucaxt

  • Peggy Olson
  • Post: 1030
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Speravo che qualcuno qui avesse visto questa intervista finale  :love:  :OOOKKK:
(clicca per mostrare/nascondere)


E comunque il "Family is family" per chi non l'avsse capito o si rifiuta di accettarlo... è proprio il clou di questa serie brutta sporca e cattiva  :asd: (anche a detta dell'autore).

A modo loro, certo. Altrimenti non sarebbe titolata Shameless. Ed è uno dei motivi principali per cui questa serie sia entrata nel cuore di molti di noi. Essere poveri, sporchi, tossici, ladri, egoisti e disagiati non significa sempre disgregazione ed odio familiare.

Se l'autore ha detto così (non ho visto lo speciale ma non ho motivo di dubitarne) sarà stato per intortare chi la pensa come te (dicesi dare un colpo al cerchio ed uno alla botte  :asd: ). Ciò che ha scritto/girato/prodotto specialmente in questo finale è ben diverso e rispecchia ciò che penso io (ovvero sei sempre stato una merda, ti perculo persino in punto di morte).
Il concetto familiare di Shameless si sposa a tutti gli altri componenti, che se ne sono dette e fatte di ogni ma senza passare il limite e, allora, alla fine di tutto questo, il legame lo sentono ancora. E ci sta.

kasperbau

  • Clara Oswald
  • Post: 69
    • Mostra profilo


..... in ogni caso andando ad analizzare le storie gli unici che escono bene con un finale completo sono Ian e Mickey e Kev e V. Il mio più grande dispiacere della serie resterà sempre Lip, da genio e assistente universitario a fattorino; sembra che gli autori si siano sempre divertiti a farlo sempre sprofondare senza avergli mai dato una fine degna (quella che in qualche modo è stata data a Fiona). Ripeto per me la serie ha perso troppo quando è uscita di scena Fiona in quel modo e senza mai una comparsa nella serie. Frank e Lip si sono portati lo show sulle spalle e proprio per questo motivo avrei incentrato il finale in maniera diversa. In ogni caso sono stati 11 bellissimi anni.

Addio Gallagher :T_T:

Sai che ci pensavo mentre scrivevo il mio post, tutti quelli che ne sono "usciti bene", o non erano membri della famiglia ma acquisiti o amici, oppure se ne son andati come Fiona.

Lip veramente massacrato, per come la vedo gli autori han voluto mostrare la vena autodistruttiva Gallagher, anche se a volte pensavo mancassero solo le piaghe d'egitto contro di lui...se non altro gli è capitata Tami a dargli una bussola funzionante prima che svalvolasse.

Carl con una cattiveria che non riesce ad imbrigliare ed una paura atavica dei rapporti....

Debbie assolutamente fuori controllo anche lei sulla via dell'autodistruzione abbastanza conclamata, neanche Franny era motivo sufficiente per tirar dritto

Ian, mi da l'idea che tenga in piedi qualcosa che non ci sta, certo per Mickey è la tombola xchè la sua famiglia è davvero una m###a, ma rimane assolutamente poco gestibile.

Mi faceva tenerezza Liam, che faceva da badante a Frank....forse vivendo con Lip e Tami se la sfanga, alla fine è il Gallagher più cinico e più umano nonostante sia un ragazzino.

 Veronica e Kev, diciamo Veronica perchè Kev è sempre stato una macchietta o poco più...avevano sempre avuto una cosa, una certa duttilità e presenza di spirito che gli permette di cambiare e non finire come il gatto con gli occhi spalancati bloccato mentre la macchina gli corre contro.


Da notare che se non ho preso un granchio nell'intervista, Veronica sta cominciando a dirigere, ha diretto l'ep8 ed il finale di serie, l'ep12
« Ultima modifica: 13 April 2021, 19:58:31 da kasperbau »

Sherlockata

  • Piper Chapman
  • Post: 5956
    • Mostra profilo
è nel Topic dei promo, c'è anche il dietro le quinte del Series Finale  :zizi:

 :OOOKKK: di solito non li guardo per paura di spoiler.

Se l'autore ha detto così (non ho visto lo speciale ma non ho motivo di dubitarne) sarà stato per intortare chi la pensa come te (dicesi dare un colpo al cerchio ed uno alla botte  :asd: ). Ciò che ha scritto/girato/prodotto specialmente in questo finale è ben diverso e rispecchia ciò che penso io (ovvero sei sempre stato una merda, ti perculo persino in punto di morte).
Il concetto familiare di Shameless si sposa a tutti gli altri componenti, che se ne sono dette e fatte di ogni ma senza passare il limite e, allora, alla fine di tutto questo, il legame lo sentono ancora. E ci sta.

Ma infatti, non c'è ODIO (Frank è più odiato da te che dai figli  :asd:) quella fase l'avevano superata da un bel pezzo. Non resta che parlarne con cinismo misto a commiserazione.
L'autore non ha bisogno di intortare nessuno ed io certamente non mi aspettavo comportamenti strappalacrime, comunque vorrei farti notare che i figli non pensavano fosse morto ma che fosse in coma etilico/tossico come SEMPRE, per cui tornano tutti alle proprie faccende. In realtà il momento in cui quelli dell'ospedale chiamano a casa per dire che è morto non lo vediamo.

@kasperbau
No, non hai preso un granchio, ed era super gasata da quella esperienza.
“L’universo è solo un vuoto crudele e indifferente, la chiave per la felicità non è trovare un significato, ma tenersi occupati con stronzate varie fino a quando è il momento di tirare le cuoia”.
Mr. Peanutbutter (da BoJack Horseman)

lucaxt

  • Peggy Olson
  • Post: 1030
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo


Ma infatti, non c'è ODIO (Frank è più odiato da te che dai figli  :asd:) quella fase l'avevano superata da un bel pezzo. Non resta che parlarne con cinismo misto a commiserazione.


Vedo che sono sempre in cima ai tuoi pensieri  :asd:
Però su questo hai ragione, a quel punto lì credo che la fase d'odio sia passata da un pezzo, in un certo senso per loro è già morto da un pezzo e quindi cambia poco. Infatti non ci fanno vedere la chiamata a casa, che probabilmente sarà stata presa con un certo distacco (e non odio, in effetti).
Non credo ci sia molta differenza tra come viene trattato lui e come è stato trattato nonno Milkovich. Entrambi erano già "morti" da un pezzo per le rispettive famiglie (con la differenzaa che M. incuteva ancora molta paura, essendo un po' il capobanda) e, nel momento del bisogno, entrambi raccoglievano ciò che avevano seminato. E Frank questo lo sapeva bene. E ne era moooolto spaventato.

Ps: comunque il tuo amico :asd: Lip si conferma un genio pure nel campo degli affari  :lol?:

SeThGrEeN

  • Clara Oswald
  • Post: 70
    • Mostra profilo
Devo ammettere che un salto temporale di 10 anni o giù di lì a fine episodio non mi sarebbe dispiaciuto