Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Momino

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 88
31
Io penso che se in Canada ci fosse andata Serena, la trama ne avrebbe sicuramente beneficiato molto di più.

32
Io dico solo una cosa, prima di commentare per bene la puntata:

(clicca per mostrare/nascondere)

33
La scena dello stupro è stato quanto di più agghiacciante io abbia mai visto. Non solo per l'atto in sè (che, già di suo è disgustoso), ma le modalità per cui è stato compiuto. Il desiderio (l'ossessione) di avere un figlio può veramente generare questa isteria da parte di Serena? (Su Fred non ci metto bocca, considerando che il suo unico desiderio era penetrare June). Ma soprattutto, e qui parlo da ignorante a causa di sesso biologico: avere un rapporto sessuale non consenziente durante una fase così avanzata di gravidanza, quanto minchia deve far male? Pur non comprendendo il dolore fisico, mi ha dato veramente una bruttissima sensazione.

Bellissimo - e agrodolcissimo - l'incontro tra Hannah e June. Una scena di suo ha regalato l'Emmy alla Moss. Ma proprio di diritto.

Su Nick sono abbastanza tranquillo. Secondo me non muore ahah Quindi vederlo preso e portato via non mi ha scaturito nessun senso di disagio o disperazione.

Comunque ragazzi, io ho un problema con il personaggio di Serena: non riesco a odiarla fino in fondo (contrariamente a Fred o Lidia). Sarà la mostruosità dell'attrice, sarà il background o chissà cos'altro... Ma non riesco a odiarla. Provo pena, questo sí (che forse è pure peggio) ma non odio. Non lo so. È sicuramente il mio Guilty pleausure della serie.

34
Sto leggendo critiche che, francamente, trovo un po' surreali (dal mancato minutaggio, al famoso fan-service gratuito, fino ad arrivare alla questione del triangolo). Io vorrei ricordare che la seconda stagione di Sense8 si era chiusa con moltissime questioni aperte e, in virtù di ciò, chiuderle tutte in due ore e mezza non era assolutamente una missione facile. Chiunque sperava di vedere la perfezione su ogni singola storyline, mi spiace, credo sia un individuo un po' troppo critico e distaccato dalla realtà.

Comunque, cercherò di ampliare meglio questo discorso dentro questo commento.
A me il finale è piaciuto moltissimo e, soprattutto con l'ultima scena, mi ha fatto capire il mondo dentro cui voglio vivere. Perché al di là di tutte le pecche di cui questa puntata ha sofferto, vedere una fusione con tutti questi personaggi (culture, nazionalità, orientamenti sessuali ed età) è un qualcosa che, in un certo senso, dà speranza.

Si vede palesemente che si parte subito in quinta per cercare di tirare le fila verso un'unica soluzione. Ammetto che la parte di Parigi mi è piaciuta molto di più rispetto a quella di Napoli. Chiariamo: da un punto di vista scenico, la bellezza di Napoli resta sconfinata. È dal punto di vista narrativo che, secondo me, Napoli ha sofferto. Unire la BPO alla camorra non credo sia stata l'idea originale di Lana, ma sono convinto sia stato l'escamotage più semplice e razionale che si potesse avere.

Tutta la questione di Angelica avrebbe trovato la sua piena perfezione se si fosse sviluppata nell'arco di un'altra stagione ma, in fin dei conti, hanno saputo tagliare e assemblare tutto in maniera perfetta (anche se, onestamente, io avrei messo un riassunto iniziale per far risaltare determinati questioni).

Alcuni personaggi hanno ovviamente risentito di tempo (Lito e Capheus in primis) ma onestamente è una cosa di cui io non ho risentito. Guardando oggettivamente la situazione, sono storylines il cui finale è già scritto e, per questo, piuttosto deducibili. Semmai è la storyline di Nomi ad averne sofferto (è ancora morta per lo Stato? Chi era il tizio che le ha dato la chiave?).

Ammetto che i due personaggi che ne escono meglio sono Will e Kala. Il primo perché, pur rappresentando il cliché puro dell'americanismo, è colui che in un certo senso è il padre dell'intero cluster. La seconda perché è colei che, a mio avviso, ha avuto il miglior developer character. Se pensiamo alla Kala della prima stagione e la raffrontiamo a quella di questa puntata, fa spavento (in senso positivo) il percorso di crescita.

Mi sono piaciute molte le scene tra Mun e Sun (escludendo il gioco con i nomi ahah). Anche la chimica tra i due attori è stata ben bilanciata.

Per arrivare a uno dei punti cardine di critica: il triangolo. Adesso, ragazzi miei, io capisco la ship e il desiderio di vedere quei due assieme. Ma se guardiamo con oggettività la cosa, era la soluzione più adeguata. Lasciare Rajan per Wolfgang poteva essere una soluzione qualora Sense8 avesse avuto almeno 2 stagioni. Con una timing come questa era impossibile e ne avrebbe peccato di coesione. Quando pensiamo a questo, dobbiamo ricordarci di non pensare in ottica "occidentale" ma culturale (e l'India, sotto questo punto di vista, stanno ancora un po'indietro). Dobbiamo inoltre inquadrare il legame tra Rajan e Kala (per quanto non possa stare simpatico, Kala è sempre stata divisa tra la bontà di Rajan e la passione sfrenata per Wolfgang). La risoluzione del manage a trois l'ho trovata onestamente geniale e, nei tempi in cui i telefilm sono purtroppo manipolati dal volere dei fan più ossessivi, sono rimasto contento della scelta presa.

L'orgia finale, come ho già detto, rappresenta l'emblema di questo telefilm. Uno show che ha spezzato qualsiasi frontiera e abbattuto muri che mai nessuno ha osato sfidare. Una scena che non ha assolutamente nulla di erotico o volgare ma, al contrario, è pura arte visiva (il colore delle pelli, l'intreccio di mani). Il dildo finale sporco di liquido (una scena piuttosto criticata) è, secondo me, l'apice di un messaggio mai abbandonato. Per citare Sun: «we live because of sex». Quel dildo è lì per ricordarcelo. Quel dildo, sbattutoci in faccia senza alcuna volgarità, è lì per ricordarci che il sesso, in qualsiasi forma, è ciò che unisce. È l'elemento neutrale. È ciò che, con il suo estremo piacere, ha tenuto noi spettatori in contatto con la crew di Sense8.
Perché in fin dei conti il telefilm è stato questo: un atto di amore e di piacere.

Cose sparse:

- Amanita e Daniela formano un duo bellissimo
- Lila sarà anche una stronza atomica, ma l'attrice è di una bellezza folgorante
- Provo un amore incondizionato per Mun ahah
- Bombay mi è mancata tantissimo. Così come Nairobi
- La scena in discoteca ha avuto un montaggio veramente sbalorditivo
- La musicale finale. Cosa non è stata la musica finale <3

Poco da dire, finale di merda per una serie di merda.

Wow, come sei trasgry.

35
Nessuno spoiler agli episodi, ma Natalie Dormer è una spalla sopra tutti.

36
Art. 90 della Carta fondamentale: "Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione. In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri".
Alto tradimento: comportamento doloso che, offendendo la personalità interna ed internazionale dello Stato, costituisca una violazione del dovere di fedeltà alla Repubblica Esso presuppone una intesa del Capo dello Stato con potenze straniere atta a pregiudicare gli interessi nazionali o, addirittura, a sovvertire l'ordinamento costituzionale.
Attentato alla Costituzione: ogni comportamento doloso diretto a sovvertire le istituzioni costituzionali o a violare la Costituzione.
Su cosa si baserebbe, precisamente, questa richiesta di “Impeachment?”
Non ci siamo Di Maio, non ci siamo. Torni a settembre.

37
Hannibal / Re: Hannibal [ RUMORS - STAGIONE 4 ]
« il: 22 May 2018, 02:17:31 »
Che tristezza non avere ancora news  :cry:

38
(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)

39
2x04

(clicca per mostrare/nascondere)

40
Io vado controcorrente all'opinione comune e dico che questa seconda stagione a me è piaciuta veramente tanto e, non in ultimo, mi conferma quanto Jessica Jones sia una serie nettamente superiore rispetto alle 4 gemelle (DD, LK, IF e TP).

Molti hanno criticato l'assenza di un villain al pari di Killgrave, reputando la madre un nemico nettamente inferiore. Inquadrando il personaggio della madre all'interno di una categoria oggettiva, sí, il paragone non regge. Il problema è che non ho mai reputato la madre il nemico, semmai un mezzo per dare spessore a un personaggio che, di spessore, ne ha veramente tanto.
Ciò che differenza JJ agli altri quattro eroi è che JJ è un'umana intrappolata in un corpo da supereroe. Ma, soprattutto, Jessica Jones non è un super e rende la serie interessante proprio per la protagonista piuttosto che per me il nemico. La cosa che mi ha veramente fatto piacere è che ci ha dimostrato come in questo genere di telefilm la violenza non deve essere per forza il motore della serie, semmai il contorno di una pietanza già di suo abbondante. Perché, inutile negarlo, JJ è la serie più introspettiva di tutte e non fa nulla per nasconderlo.

Il vero nemico, secondo me, è Trish. Presentata a inizio stagione come il personaggio desideroso di far compiere a Jessica quel salto di coscienza verso il proprio eroismo, finisce per compiere una sublimazione pericolosa. Il desiderio di essere come lei, poi meglio di lei, il tentativo di trasformarsi e la scelta finale sono gli step che portano alla catastrofe. Tutto viene scatenato non DA Trish ma PER COLPA DI Trish. Ed è qui che la scrittura di JJ subisce un'ulteriore trasformazione. La scelta finale di Jessica dimostra il suo totale eroismo. Un eroismo atipico e, in ottica femminile, per me necessario da mostrare.

La storia di Malcom, il cui character developed lo ha reso un personaggio molto piacevole, è praticamente identica a Foggy.

L'unica pecca, secondo me, è la storia della Hogan, un po' troppo scollegata rispetto al resto della storia e con un finale che, boh, non si è capito. Mi dispiace, perché oltre a essere interpretato da un'attrice meravigliosa, il personaggio della Hogan è veramente bello.

Tirando le somme: una stagione secondo me necessaria, che slancia il personaggio di Jessica Jones a un livello decisamente superiore. Una stagione introspettiva, lenta, piacevolmente toccante. Assodato che ci sarà sicuramente una terza stagione, spero che si continui su questa strada emotiva, affiancando a JJ un cattivo che, prendendo il meglio di Killgrave e della "madre", possa continuare a costruire il personaggio della Jones fino alla sua massima esposizione.

Good job.


41
Televisione / Re: Oggi ho visto
« il: 20 January 2018, 00:40:12 »
the open house

Madre di God che orrore, che brutto, che no sense  :aka: :aka:


42
(clicca per mostrare/nascondere)

43
Black Mirror / Re: [COMMENTI] Black Mirror 4x04 - "Hang the DJ"
« il: 31 December 2017, 12:31:45 »
(clicca per mostrare/nascondere)

44
Black Mirror / Re: [COMMENTI] Black Mirror 4x05 - "Metalhead"
« il: 31 December 2017, 12:26:26 »
(clicca per mostrare/nascondere)

45
Black Mirror / Re: [COMMENTI] Black Mirror 4x02 - "Arkangel"
« il: 30 December 2017, 12:13:57 »
(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 88