Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - madagascar

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 12
16
Per quanto possa dire un trailer, non posso che dispiacermi per l'attore che hanno scelto per interpretare Han Solo: non ci somiglia per nulla... Ora capisco che la somiglianza non sia necessaria, per esempio abbiamo visto per anni film di James Bond con tanti volti diversi e la cosa non e' mai stata un problema. Pero' con Han Solo e' difficile per me scollegare il personaggio dal volto e le movenze di Harrison Ford.
Sara' un limite mio e magari dopo la visione del film mi ricredero', pero' mi fa un po' rabbia pensare che ci sarebbe stato, disponibile, quell'attore somigliante che tra l'altro aveva gia' interpretato Harrison Ford da giovane in un altro film. Boh, si vede che la Disney aveva gia' sotto contratto questo...

La cosa da ancora piu' fastidio, IMHO, accentuando il senso di 'strano' e 'fuori posto' perché in sostanza non e' nemmeno una versione teenager di Solo che quindi renderebbe forse piu' accettabile la non somiglianza (un po' come nelle avventure del giovane Indiana Jones). Infatti dagli shot l'attore sembra avere grossomodo l'eta' che Ford aveva nel primo film di Star Wars.

Per il resto mi sembra che la rappresentazione di ambienti, oggetti, astronavi ed armi sia in linea con i primi film, un po' come in  Rogue One e che a differenza di Han, l'attore che impersona Lando sia invece centrato. Speriamo che come in Rogue One, la trama sia piu' interessante: questi spinoff permettono di inventare senza seguire i canoni degli episodi della serie principale che invece sembra ripetere in loop sempre le stesse situazioni.

17
Finito, niente male davvero.

Forse l'ultimo episodio e' un po' piu' debole rispetto agli altri, con degli aspetti un po' troppo fumettosi ma in generale e' come aver assistito ad un bel film di 16 ore, con un'ambientazione inusuale e molto ben curata ed una gran bella colonna sonora.  :OOOKKK:

18
Condivido ovviamente molte delle critiche, anche perché da un film del 2017 che sa gia' di avere assicurata una platea mondiale col biglietto in mano ci si aspetta un lavoro un po' piu' profondo e meglio strutturato.

Mentre mia moglie ed io siamo usciti dal cinema con un pensiero del tipo "carino, sempre divertente ma come il precedente l'ennesima riproposizione di scene e situazioni gia' viste nella trilogia originale". Poco importa se le scene si chiudono in modo diverso, se l'imperatore di turno viene di nuovo ucciso dal discepolo PERO' questa volta non si converte o se la superficie del pianeta con le trincee e le torrette assalite dai quadripodi e' bianca PERO' di sale invece che di neve, se nella grotta permeata dal lato oscuro continui a vedere te' stesso PERO' in un gioco di specchi e non dietro al mascherone... cambia poco e' la solita minestra.

Per chi l'ha gia' mangiata millemila volte in film, videogiochi, fumetti, libri, e la rimangera' perché gli piace sara' comunque routine poco soddisfacente.

Ma quando ho portato al cinema mia figlia di nove anni, lei ne e' uscita entusiasta. Perché quella minestra lei non l'aveva mai mangiata. Quindi e' difficile sostenere che la Disney stia facendo un cattivo lavoro, questo e' uno Star Wars che strizza l'occhio alle vecchie generazioni per raccoglierne ancora l'obolo e quindi ci piazza ancora i vecchi personaggi e le tante citazioni ma e' mirato alle nuove.
Per dire anche mio nipote, 8 anni, e' iper-entusiasta del mondo di star wars...
Loro non si pongono i problemi dei buchi di sceneggiatura, non vedono le sottotrame appiccicate con lo sputo per fare minutaggio, non vedono i personaggi insulsi introdotti per merchandising o per sbarcare sul lucroso mercato asiatico etc...
Loro, come me a cavallo tra gli anni 70 ed 80 quando avevo la loro eta', vedono solo il super fumettone che continua ad avere inalterato il medesimo fascino.

Insomma, Star Wars nella versione cinematografica-televisiva e' sempre stato roba da ragazzini. e' con quella mentalita' che bisogna guardarlo. Se si vuole qualcosa di piu' strutturato ci sono i libri ed i videogiochi...

19
Anche io ho notato che giorno e notte cambiano troppo velocemente e i genitori sono praticamente assenti, tolta la madre di Will. I ragazzi stanno fuori casa tutto il giorno e tutta la notte come se niente fosse  :XD:

I genitori devono essere assenti e rincoglioniti, altrimenti i ragazzini non godrebbero del necessario grado di liberta' per vivere la loro avventura... Cosi' come ci deve essere un bullo che osteggia i ragazzini per creargli dei problemi... Una sorellina antipatica per sottolineare mille volte che sono degli sfigati etc...
E' tutto un canovaccio visto in millemila film e telefilm, pero' e' fatto bene!

20
Altri riescono a vederci anche qualcosa di perfettamente organico, ma io proprio non ci riesco. Sicuramente un rewatch totale aiuterebbe, e lo farò.

Alla fine ognuno ci vede quello che ci vuole vedere, e' come andare ad una mostra di arte moderna e guardare un quadro con una macchia di colore. Ci sara' quello che cerca significati reconditi citando le opere e l'intelligenza dell'autore, quello che per non sentirsi stupido, per aver pagato il biglietto per vedere roba che puo' essere dipinta anche dal figlio di tre anni, gli da' ragione e si unisce al coro degli apprezzamenti, il realista che ti dice che e' solo uno specchietto per le allodole e mentre i gonzi guardano estasiati l'autore conta i soldi facili ed infine c'e' quello che alla Ezio Greggio dei tempi andati, esclama "Tavanata galattica!!!" fa un sorriso pensando comunque alle cose carine che ha visto nel suo giro al museo e se ne va senza pensarci piu'...

Io appartengo all'ultima categoria...  :huhu:

21
Sulla vexata quaestio di Maeve e Felix, e sul fatto che sia poco credibile l'introduzione di una variabile umana (Felix) nel complesso meccanismo escapista di Maeve: non è peregrino pensare che (come una porta è stata celata a Bernard) l'identità da host di Felix possa essere stata tenuta nascosta (per evidenti motivi) a Maeve e compagni.

Penso anch'io che Felix possa in realta' essere un host, magari non e' un asiatico per caso, ma un host preso dal parallelo SamuraiWorld proprio per non insospettire gli altri umani dei laboratori. In fondo, se ci si pensa, e' Felix che opera sempre per mandare Avanti la storia della fuga di Maeve e che rimane abbastanza apatico di fronte alle azioni dei robot mentre il suo collega ha reazioni piu' umane e cerca in qualche modo di ostacolare Maeve...  :scettico:

In ogni caso la ricerca di notizie su internet e la giustezza delle teorie elaborate dai fan della serie, mi ha privato del giusto pathos nella visone delle ultime puntate. Per la prossima stagione mi limitero' a guardare gli episodi senza cercare il confront/spoiler su internet perche' questo telefilm merita...  :OOOKKK:

22
Da LETTRICE, appassionata da sempre di romanzi di fantascienza, posso dire di essermi innamorata di The Expanse.
I libri che riguardano questa serie me li sono procurati ma non li ho ancora letti, quindi il mio parere, apprezzamento e giudizio si basa soltanto su ciò che ho visto in queste due stagioni. Quando li leggerò (tempo ce n'è a sufficienza fino alla prossima stagione), forse troverò qualcosa che mi farà storcere il naso, ma siccome questo è un prodotto televisivo PER TUTTI, non esclusivamente per chi ha letto i libri, io l'ho trovato semplicemente fantastico. Nuovo, fresco, emozionante e fatto MOLTO bene, al massimo delle potenzialità (e budget, maledetto budget) di questo team di geniacci. Very very YEAH.  :metal:

Anch'io mi sono procurato i libri dopo la visione delle due stagioni televisive ed a mio parere hanno fatto un buon lavoro di trasposizione. L'unica cosa che non funziona tanto a mio parere e' la prima stagione televisiva che e' un po' confusionaria e lenta perché necessita di presentare tutto il cast dei primi due libri e descriverci il mondo immaginato dagli autori in una botta sola.
Inoltre nel telefilm i nuovi personaggi vengono introdotti con segmenti slegati dalla narrazione principale e si fa spesso fatica a capire dove siano, cosa fanno, in che momento della timeline sono piazzate le loro sequenze.
In questo frangente e' probabilmente migliore l'approccio dei libri che invece si prendono piu' tempo ed introducono i personaggi solo
quando e' effettivamente il loro momento di entrare in scena nella storia narrata.
Insomma nei libri la storia e' raccontata meglio, in maniera piu' ordinata anche se c'e' l'escamotage dei punti di vista dei vari personaggi e la descrizione in capitoli alternati di sottotrame  che avvengono contemporaneamente che puo' infastidire qualcuno. Per esempio a me disturba che la narrazione di un evento magari avventuroso e coinvolgente in un capitolo si interrompa per passare magari a raccontare quello che fa un personaggio poco interessante nel capitolo successivo e poi, finalmente, riprendere da dove si era lasciato nel capitolo ancora seguente.

In ogni caso la prima serie televisiva e' piu' confusa tanto che mi si e' seccata la gola a forza di mettere in pausa per rispondere alle mille domande di mia moglie...  :wall:

Inoltre un'altra cosa che manca nella trasposizione video e' la fisicita' dei personaggi: nei libri e' evidente che la provenienza di ognuno  viene riconosciuta al volo da tutti per le sue caratteristiche fisiche che generano anche un forte razzismo (non a caso l'equipaggio della Rocinante e' un mix di gente di ogni provenienza, proprio per dissociare quei personaggi dal mood negativo di quel sistema solare...). Questo aspetto manca nella serie: per esempio Miller e Naomi non sono certo spilungoni dalle ossa sottili... ed i truzzi cinturiani delle stazioni sono tutti tarchiati e sovrappeso... mi sarei piuttosto aspettato che ingaggiassero un bel po' di giocatori di basket per quei ruoli...


23
Altre Serie - USA / Re: Feud [FX] [Drama/Anthology]
« il: 26 April 2017, 11:57:58 »
Bella serie, le ore sono volate via piacevolmente. Non conoscevo nulla delle due attrici e della loro rivalita' (avevo visto solo il film su Baby Jane da ragazzino e mi era piaciuto...) e mi ha interessato tanto che ho recuperato e visto anche 'mammina cara'.

Interessanti i retroscena proposti e devo dire che la Sarandon ha fatto un'interpretazione maiuscola mimando perfettamente persino il modo di muoversi della Davis. 

24
The Expanse / Re: [Commenti] The Expanse 1x10 - Leviathan Wakes
« il: 12 December 2016, 11:16:05 »
Vista la serie, in ritardo rispetto agli altri utenti ma almeno cosi' aspettero' meno per la prossima stagione!  :OOOKKK:

Nessuno dei personaggi mi e' entrato nel cuore o mi e' sembrato azzeccato, del resto butterei nella pattumiera entrambi i protagonisti  :rofl: ed il taglio di capelli di Miller e' inguardabile :huhu: e meno male che ha perso il cappello...

Sembra una serie che ha molto da raccontare e che queste prime dieci puntate siano state il necessario prologo per presentarci questo ipotetico mondo del futuro, le sue trame politiche e le sue capacita' scientifiche (che comunque sembrano ben poco futuristiche se si pensa che dovrebbero essere ambientate a trecento anni da ora: se si tolgono le astronavi la tecnologia sembra grossomodo quella attuale...).

Per me solo il fato che si provi a fare qualcosa di un po' piu' sofisticato del "cattivi vs buoni, facciamo la battaglia a colpi di raggi laser" merita comunque sempre la visione!   :cons:

25
Altre Serie - Regno Unito / Re: Taboo [BBC One/FX] [Drama]
« il: 1 March 2017, 16:07:30 »
Bella serie! senza se e senza ma...   :OOOKKK:

26
Altre Serie - Regno Unito / Re: Taboo [BBC One/FX] [Drama]
« il: 14 February 2017, 09:20:48 »
106
(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)

27
Tutto molto bello, bellissimo. Quoto Everetth sulla storia di Ford.
Ma una sola domanda, SAMURAIWORLD...davvero? Ma davvero davvero?
Cioè di tutti i temi che potevano inventarsi...SAMURAIWORLD?  :rofl:

Beh... molti film western traggono spunto proprio dalle storie di samurai, come "per un pugno di dollari" od I "magnifici sette". Quindi il passo tra ambientazione western e quella nipponica e' breve...  :scettico:

Post unito:  6 December 2016, 10:25:16
Bel finale, ma non perfetto.
Per quanto fosse prevedibile che alcune domanda sarebbero rimaste senza risposta vengono lasciate in sospeso delle questioni senza un vero perchè... tipo la scomparsa di Stubbs o purtroppo l'intera storyline di Maeve  :interello: I buchi di trama sono rimasti (il fatto che i macellai siano umani rende tutto il piano di fuga assurdo) e alla fine comunque non si capisce dove volevano andare a parare con la sua storia visto che neanche fugge, ma torna indietro a cercare la "figlia" (perchè è stata programmata così ovviamente, visto che non è veramente autocosciente come Dolores). Seriamente a cosa è servito il suo arco narrativo ai fini della storia?

Essendo previste altre stagioni era ovvio che qualcosa venisse lasciato appeso... Per me il fatto che Meave scenda dal treno rappresenta la sua prima vera 'scelta' autocosciente mentre tutta la sua vicenda precedente era stata scriptata...

28
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 1x07 - Trompe l'Oeil
« il: 15 November 2016, 15:06:25 »
Si capisce che la storia ha molto da dire. Forse troppo. Non lo nasconde, e avanza in maniera molto macchinosa, pachidermica quasi. E questa non è una cosa che, secondo me, giova molto.
Forse sarebbe stato meglio velocizzare alcune storyline minori (o "interne"), senza lasciar intuire quelle "esterne" che le inglobano, e poi aprire improvvisamente nuovi orizzonti.

Iniziano anche a crearsi delle piccole crepe in questo enorme ingranaggio, per esempio con i due macellai, aka scemo&piùscemo.


A me non dispiace affatto la lentezza se in cambio si ha una trama complessa e se poi tutti I vari pezzi del puzzle trovano la giusta collocazione. In questo senso I pericoli piu' grossi stanno nelle successive stagioni dove gli autori tendono ad allungare il brodo  ed ad inserire personaggi e sottotrame utili solo a accontentare il pubblico. In questa prima stagione I dieci episodi sembrano essere stati preparati con cura e sembra (fino ad ora) che ogni dettaglio lasciato qua e' la' abbia poi spiegazione.

Sulla lentezza... beh, non e' un film d'azione e' piu' un thriller cyberpunk, le uniche scene d'azione sono in realta' quelle del parco che, come spettatori, sappiamo gia' che sono finzione nella finzione e quindi non possono (volutamente) avere pathos.

Chiaramente un telefilm cosi' concepito non puo' avere un grosso successo di pubblico: per apprezzarlo occorre dedicargli troppa
attenzione, non se ne puo' perdere una puntata ed occorre integrare quello che si vede con le informazioni che si raccolgono in rete. Tutte cose che lo spettatore medio non intende fare.


29
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 1x08 - Trace Decay
« il: 22 November 2016, 12:07:42 »
@DGSOL
la mia è solo una supposizione, in ogni caso dubito che quella del padre di dolores sia una scelta casuale (e se lo è, lo trovo ridicolo quanto la scempiaggine dei macellai). Vedremo

Visto che gli host biologici si deteriorano (hanno sottolineato piu' volte la puzza che viene da quella sala di stoccaggio) e' probabile che abbiano scelto l'ultimo dimissionato perche' probabilmente e' quello nelle condizioni migliori...



Post unito: 22 November 2016, 12:07:42
Dolores, intanto, 30 anni prima è una giovane robottina fresca di fabbrica però con un sacco di ricordi che forse risalgono a quando stava nell'utero materno (quella strana roba bianca nelle vasche)

intanto, quanti di voi riuscirebbero a riconoscere una persona vista 5 minuti 30 anni prima in un altro ambiente ed altri vestiti? io non l'ho riconosciuta e l'ho vista per la stessa durata di tempo di William. Un po' come ricordarsi della faccia di un cameriere al ristorante dopo 30 anni.

Mib ha specificato subito (nella prima puntata credo...) che va al parco 'continuamente' da trent'anni. Percio' avra' avuto il tempo di vedere parecchie volte la biondina dale spalle quadrate e di sperimentare tutta una serie di 'relazioni' con Dolores, Teddy, El Lazo e compagnia...  :distratto:

30
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 1x07 - Trompe l'Oeil
« il: 15 November 2016, 14:45:06 »
Comunque, tra parentesi.... perchè Ford ha dovuto ammazzare Theresa?!? Lei stava "solo" facendo il backup del parco, e il backup serve a preservare dalla distruzione, mica a distruggere. E come si suppone che faccia ora a spiegare la sua morte "a capocciate"?!?
Lo sapremo...

Lo spiegano prima: in sostanza Ford non ha piu' la proprieta' del parco che aveva costruito insieme ad Arnold, probabilmente ora e' solo un socio di minoranza. Pero' ha fatto in modo di essere l'unico depositario di tutto il software che fa funzionare gli androidi, come dicono prima le due dirigenti, lui si e' sempre rifiutato di fare un backup dei dati.
Visto che tali informazioni sono proprio quelle a cui il managenment e' interessato, sono costretti sempre a venire a patti con Ford, anzi piu' che venire a patti sono proprio costretti a lasciarlo fare quello che vuole per paura che distrugga i dati in suo possesso.

Quanto a Theresa, nessuno sa che e' andata li' visto che quella zona e' fuori dal monitoring della sala di controllo del parco e molto probabilmente Ford ha gia' bello pronto il suo 'clone' androide per sostituirla. In fondo Bernard e' fin dal Pilot che la studia e la spia sia per tenerla sotto controllo sia evidentemente per riprodurla. Anzi chissa' quante volte Ford ha gia' fatto questi giochetti...

Inoltre questa puntata ci ha dato un'altra informazione interessante: e' possibile abilitare negli host un flag che li fa percepire come 'umani' dagli altri host e dai dispositive del parco. Quindi, con questa informazione, si puo' ipotizzare che MIB sia un host con tale flag abilitato e spiegare cosi' il perche' le pallottole del parco abbiano effetti cosi' diversi quando colpiscono lui rispetto a William... vedremo...

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 12