Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - madagascar

Pagine: 1 ... 7 8 [9] 10 11 12
121
Toto CT

Su radio sportiva proponevano: Allegri, Mancini, Spalletti o Zaccheroni

Ma mi sembrano nomi buttati li' a caso...

Per me, dopo due mondiali deludenti, l'assenza di risultati a livello di nazionali giovanili, un campionato poco interessante infarcito di partite oggettivamente brutte, scarsa competitivita', club indebitati, scandali scommesse a go go... la FIGC dovrebbe prendere la palla al balzo ed approfittare della situazione di minimo storico per rifondare seriamente il calcio italiano, non solo cambiare il CT della nazionale maggiore...

122
Dopo l'amichevole contro il Fluminense, squadra ben piu' significativa del Lussemburgo benche' priva di alcuni titolari importanti, mi cito a conferma di quanto sostenevo:
Insigne, Cerci ed Immobile in campo, nonostante alcuni morti dietro come Aquilani... segnano 5 reti in un'ora di gioco e partecipano anche alla fase difensiva, i due esterni arretrano fino a fare i terzini in qualche frangente. Immobile ed Insigne attaccano lo spazio anche senza palla (finendo spesso in fuorigioco... ma ci provano), Immobile ci prova sempre, cerca la porta e la rete (3 gol e 2 assist il suo score, segno che dentro l'area o nei pressi c'e' sempre). Da notare anche che i 5 gol nascono esclusivamente dai piedi di quei tre.

Dopo l'ora di gioco prandelli fa entrare la squadra titolare (secondo me per far segnare anche loro ed evitare le polemiche dei giornalisti che ora potrebbero, giustamente, chiedere i tre come titolari...) risultato?
trenta minuti, una punizione ciccata da Pirlo ed un tiraccio centrale di Balotelli. Basta... Anzi, non godendo piu' dell'aiuto degli esterni volenterosi la difesa incassa un altro gol e concede almeno 4-5 conclusioni pericolose ai brasiliani. Balotelli si caccia a terra ogni volta che gli passano vicino e viene anticipato due volte come un dilettante perche' aspetta la palla da fermo. Cassano cammina. Pirlo giustifica la sua partita con un bel lancio per Parolo che ciabatta un cross alto e ben poco pericoloso (certo... Cassano mica corre sulla fascia per andare a ricevere il lancio...).

Resto della mia idea... per il tipo di gioco che prandelli vuole fare, quei tre non c'entrano nulla ed abbattono troppo il tasso atletico della squadra. E questa volta sono pure entrati freschi mentre gli altri avevano gia' 60 minuti sulle gambe...

Mi cito, ancora, dopo la prova di stasera dove sono successe le stesse cose... E Prandelli dopo aver incassato tre punti immeritati contro la mediocre Inghilterra di questi mondiali si becca la scoppola da una squadra di scarsi proprio per i motivi che avevo elencato.
Non puoi concedere tre giocatori che camminano agli avversari, altrimenti ti mette in difficolta' anche il Costarica.
Ma li avete visti Balotelli e Cassano cacciarsi in terra in ogni momento e gravitare sempre lontano dall'area avversaria? Il cosidetto supermario (ma direi che vale quanto il supermario originale... Basler... ) e' comparso per 5 minuti nel primo tempo, giusto per sbagliare due reti, per il resto del match non pervenuto. Cassano per 45 minuti in campo e se non veniva nominato di continuo dal telecronista e dal 'simpatico' Dossena (complimenti per il tempismo, appena ha detto che il Costarica non combina nulla e' arrivata la pera...) manco ci si accorgeva che c'era. Pirlo camminava come al solito e nel secondo tempo quando era piu' solo per via delle sostituzioni a vanvera di Prandelli cominciava anche a venire sistematicamente stoppato ed intercettato dagli avversari.
Ripeto, puo' anche fare risultato e passare il turno ma per il gioco che vuole fare (e che si e' costretto a fare con le sue scelte dei 23 giocatori) quei tre sono inutili. Se vuoi puntare su Balo e Pirlo perché a torto o ragione li ritieni il meglio che il calcio italiano puo' esprimere, devi mettere in campo un modulo ed un tipo di gioco diverso. Non puoi puntare tutto il gioco d'attacco su di un giocatore che sta lontano dall'area e traccheggia per tutta la partita senza cercare la rete con determinazione aspettando la gran giocata occasionale. Non puoi fare la rete di passaggini stile tiki taka con gente che cammina perché gli avversari hanno tutto il tempo di arroccarsi in difesa e se i tuoi aspettano palla nei piedi da fermi dopo un po', quando gli altri se la danno, cominceranno ad anticiparli a raffica.

Post unito: 21 June 2014, 00:50:49
Appunto allora evitiamo di dire che questi nel nostro campionato farebbero meno di 5 punti perché gliel'hanno incartata a giocatori delle migliori squadre italiane. Ripeto quello che ho detto prima, la squadra senza tradizione calcistica sembravamo noi, errori indecenti, in svantaggio invece di buttare palla in avanti facevamo melina porcoddio melina in svantaggio manco il Chievo.

Non e' che facevano melina, cercavano di fare il possesso palla e rete di passaggini che l'allenatore voleva visto che ha costruito la squadra per giocare a quel modo. Ma se la gente cammina e non scatta senza palla li trovi tutti marcati e devi passare indietro e diventa una melina sterile. Ma lo e' perché hai fatto scelte sbagliate perché con un rombo Insigne, Immobile, Cerci e Verratti dal centrocampo in su questa partita la vincevi. E' la stessa roba dell'amichevole contro la Fluminense, uguale uguale...

Su Chiellini si sa benissimo che senza la dose di fallacci da impunito che puo' fare nel campionato italiano per via del suo club di appartenenza, il suo rendimento cala moltissimo.

In ogni caso stasera anche Prandelli ci ha messo del suo con dei cambi parecchio strambi. Bastava togliere Motta e mettere Immobile al centro dell'attacco, passavi ad un pseudo 442 e facevi fare a Balotelli il suo vero ruolo: la seconda punta di talento che cazzeggia fuori dall'area ed ogni tanto ti estrae una giocata mentre l'altro fa il vero lavoro di continua percussione verso l'area di rigore.
Invece ha messo cassano affossando definitivamente il tono atletico della squadra. Poi due cambi abbastanza inutili perché non erano certo Marchisio e Candreva il problema della squadra...

123
Falling Skies / Re: Buonismo alla 'americana'...
« il: 12 June 2014, 10:06:25 »
...anche The Walking Dead è un prodotto americano, Battlestar Galattica pure: quasi tutte lo sono. Per dindirindina (traduci e che c....) la U.S.S Enterprise è il nome di una famosa portaerei sempre americana.

In certe serie, tipo questa però, si fa marcatamente propaganda politica! Se si crede che non sia così si pecca di ingenuità. Non è questo il punto in discussione.


Galactica e' una produzione canadese e di tutt'altra qualita'...  :OOOKKK:

Falling Skies e' poca roba ed essendo fatta da Spielberg, uno che ha una certa specializzazione nella american way of life, certi pomponi iuessei sono da mettere in conto. La serie poi e' grossomodo una trasposizione fantascientifica della rivoluzione americana quindi il gioco della retorica e' anche facile...

Ma alla fine, come ho gia' detto in un altro post, questo modo di pensare e' normale e profondamente radicato in una nazione dove cantano l'inno nazionale all'inizio di ogni giorno di scuola e che nei suoi circa 230 anni di storia ha combattuto un numero di guerre che 'forse' non ha eguali negli altri paesi nella storia moderna. Loro nel patriottismo ci vivono immersi tutti i giorni ed e' quindi normale che lo vogliano vedere anche nei film e telefilm prodotti per l'americano medio.

Allo stesso modo, noi nelle produzioni per l'Italiano medio ci dobbiamo sempre mettere: una bella donna, qualche cosa di buono da mangiare, un prete/suora/santo ed una spalla comica cialtronesca ed un politico maneggione perche' quella e' la nostra realta'.

Poi... come detto da altri... e' Falling Skies, una roba da fumetto anni 70... una roba mediocre che ha ben altri problemi prima di quello della retorica...


124
Ti faccio solo notare che Cassano e' entrato, ha fatto due assist nei primi 5 minuti e poi e' sparito per l'altra mezz'ora ed era contro il Lussemburgo: gente che quando va bene gioca nella serie B belga o peggio...

Balotelli ha camminato per tutti i suoi 60 minuti, giochicchiando come fa da tutta la sua carriera (tranne che nei primi due anni nell'Inter). Pirlo idem cammina...

Sono tre giocatori che ti possono creare il gol in ogni momento, ma per il resto degli 89 minuti la squadra se li deve portare sulle spalle. E quando giochi con Uruguay ed Inghilterra non puoi regalargli dei giocatori per tutta la partita, se hai due di quei tre in campo affondi.

Inoltre affossano il gioco offensivo che per le scelte che ha fatto Prandelli,  ha bisogno di giocatori rapidi ed incisivi non di gente che cammina, aspetta palla nei piedi e si allontana dalla zona nevralgica perche' senno' li marcano e gli tirano la maglietta (quei maleducati! basta vedere le reazioni di Pirlo e Balotelli stasera...).

Resto della mia idea: se vuole fare un buon mondiale la squadra robusta ce l'ha ma davanti deve avere il coraggio di mettere fuori quei tre e puntare sui giovani rampanti che sono in palla ed hanno fame di affermazione internazionale...

Dopo l'amichevole contro il Fluminense, squadra ben piu' significativa del Lussemburgo benche' priva di alcuni titolari importanti, mi cito a conferma di quanto sostenevo:
Insigne, Cerci ed Immobile in campo, nonostante alcuni morti dietro come Aquilani... segnano 5 reti in un'ora di gioco e partecipano anche alla fase difensiva, i due esterni arretrano fino a fare i terzini in qualche frangente. Immobile ed Insigne attaccano lo spazio anche senza palla (finendo spesso in fuorigioco... ma ci provano), Immobile ci prova sempre, cerca la porta e la rete (3 gol e 2 assist il suo score, segno che dentro l'area o nei pressi c'e' sempre). Da notare anche che i 5 gol nascono esclusivamente dai piedi di quei tre.

Dopo l'ora di gioco prandelli fa entrare la squadra titolare (secondo me per far segnare anche loro ed evitare le polemiche dei giornalisti che ora potrebbero, giustamente, chiedere i tre come titolari...) risultato?
trenta minuti, una punizione ciccata da Pirlo ed un tiraccio centrale di Balotelli. Basta... Anzi, non godendo piu' dell'aiuto degli esterni volenterosi la difesa incassa un altro gol e concede almeno 4-5 conclusioni pericolose ai brasiliani. Balotelli si caccia a terra ogni volta che gli passano vicino e viene anticipato due volte come un dilettante perche' aspetta la palla da fermo. Cassano cammina. Pirlo giustifica la sua partita con un bel lancio per Parolo che ciabatta un cross alto e ben poco pericoloso (certo... Cassano mica corre sulla fascia per andare a ricevere il lancio...).

Resto della mia idea... per il tipo di gioco che prandelli vuole fare, quei tre non c'entrano nulla ed abbattono troppo il tasso atletico della squadra. E questa volta sono pure entrati freschi mentre gli altri avevano gia' 60 minuti sulle gambe...


125
Calcio / Re: CalcioMercato
« il: 6 June 2014, 12:10:32 »
Alla fine, a ingoiare il rospo, Alex non è proprio malaccio. Pulito, efficace, è un centrale di discreto spessore. Ménez, invece, è una sega colossale.

Vista la difesa attuale del Milan, Alex e' indubbiamente un passo in avanti. Menez invece, concordo, non si capisce a cosa gli serva...
La cosa patetica e' vedere come molti giornalisti, abituati da sempre a leccare ed incensare l'ambiente rossonero, stiano cercando di far passare i due come grandi acquisti...  :lol?:

126
Vi ho amato tanto ma da quel pomeriggio non vi amo più!  :interello:
(clicca per mostrare/nascondere)

E la Samp dove la metti? :eha:
E con la Roma non avevate un gemellaggio storico?  :eha: :eha: :aka:

Personalmente dei gemellaggi non mi e' mai importato nulla: li considero solo una questione degli ultras.
Comunque in quella stagione il Genoa si giocava la champions e quattro anni prima le due squadre erano rivali per la salita in A, ci stava giocarsela e ci stava il nervosismo.

Napoli e Roma (anche la Lazio in effetti...) mi stanno antipatiche perche' fanno parte di quelle squadre garantite dal sistema calcio ed anche dalla politica ed alle quali e' permesso fare e disfare a piacimento senza essere mai sanzionate come meriterebbero. Lo stesso motivo per Inter e Milan. La Juventus e' oltre... li' il furto e l'esercizio del suo potere politico ed economico sono da sempre regola.

La Samp non mi e' mai stata antipatica in quanto avversaria concittadina, nemmeno negli anni di Mantovani quando vincevano. Invece ho mal sopporto la gestione del Garrone padre che (essendo gente che col calcio non c'entra nulla e si sono ritrovati a gestire il club in seguito ad una mezza truffa...) nel corso dei primi anni  si sono circondati di personaggi a dir poco antipatici (dirigenti, allenatori ed alcuni calciatori) che (per di piu'!) affondavano il coltello nella piaga proprio mentre il Genoa era nel momento piu' difficile della sua storia. Ma gia' negli ultimi anni, con la gestione del figlio, la Samp e' tornata nella normalita' sotto questo punto di vista.
 

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 10:23:30[/time]
Gundogan non è affatto sottovalutato. Mezza Europa lo voleva... Solo che ha la schiena a pezzi e nemmeno si sa se tornerà a giocare e se tornerà non si sa se sarà quello di prima. E' ben diverso da sottovalutato.

Se chiedi all'appassionato di calcio italiano medio chi e' e dove gioca, difficilmente sapra' risponderti e lo stesso vale per la stampa/televisone sportiva italiana. Io il sottovalutato lo vedo in questo senso.

Approfitto per rispondere anche alle altre:

Ribery lo considero parecchio sopravvalutato: personalmente non gli ho mai visto fare grandi cose in campo ne' col Bayern ne' con la sua nazionale. Puo' darsi che io sia sfortunato e scelga sempre di guardare le partite sbagliate. Comunque vedremo il mese prossimo... :sooRy:

Borriello sottovalutato perche' ogni volta che e' arrivato nelle squadre importanti Milan, Roma, Juve e' stato subito accantonato in panca (tranne nel 2009 nel Milan...) per far giocare gente che valeva meno o quanto lui. Ed anche nel suo momento migliore non ha avuto spazio in nazionale mentre adesso convocano gente come Destro... Probabilmente ci saranno anche problemi caratteriali ed altro ma per come l'ho visto in due stagioni col Genoa credo che avrebbe meritato, come calciatore, una carriera con piu' considerazione.


Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 10:25:38[/time]
Rossi sopravvalutato e borriello sottovalutato :XD: :XD:

Poi con guidolin riceverai molti consensi qui...

Beh... il titolo del thread lo dice chiaramente: "10 domande per capire la tua mediocrità."...  :lol?:

127
Serie di Animazione / Re: con quale cartone siete cresciuti?
« il: 27 February 2014, 10:10:51 »
Sono cresciuto con i cartoni dei fratelli Pagot: Grisu', Calimero e con quelli di Hannah E Barbera: Flintstones, Scooby Doo ed i Jetsons oltre che i classici Disney ma non posso dire di essere cresciuto con loro perche' io in realta' divoravo fumetti.
Poi sono arrivati gli anime giapponesi e la televisione ha preso il sopravvento sulla carta, semplicemente perche' gli anime trattavano argomenti molto piu' interessanti e complessi rispetto ai cartoon di allora e tutta la mia generazione ne e' stata affascinata.

Ricordo ancora, a proposito, proprio perche' mi aveva impressionato, l'annunciatrice RAI prima della trasmissione del primo episodio di Goldrake che invitava i genitori a vedere il cartone con i figli perche' i contenuti potevano essere diseducativi. Il discorso non era proprio cosi' ma il succo era quello: il cartone era nettamente diverso da quelli ai quali eravamo abituati e la Rai riteneva necessario mettere le mani avanti :huhu:

Li ho guardati quasi tutti, i piu' apprezzati da me: Jeeg, Capitan Harlok, Lamu', la prima serie di Lupin III e Gundam tra quelli della prima generazione. Holly e Benji ed il Segreto della Pietra azzurra tra quelli arrivati molto dopo. Ci sono anche serie che mi sono piaciute molto anche se sono di nicchia: Rocky Joe e Danguard per esempio...

Post unito: 27 February 2014, 10:28:28
Ma era questo il bello! Non capite gnente!!! :yuno: Pipponi mentali e riflessioni filosofiche mentre si aspetta che il pallone attraversi il campo!!! (E fighi in canotta aka Mark Lenders)

C'e' anche da sottolineare che in Holly E Benjii le partite ed il campionato occupano la gran parte del tempo a video e seppure con le fantasticherie inserite sono il cartone animato dove il calcio rappresentato si avvicina di piu' al calcio reale (ROTLF pensa te come sono messi i giappi...).
Infatti generalmente, prima di H&B i cartoni a sfondo sportivo si soffermavano molto di piu' sulle vicende dei personaggi nella vita di tutti i giorni o durante gli allenamenti, screzi, amori, superamento delle difficolta' etc... piuttosto che alle partite ed ai match veri e propri (forse solo Mimi' e le ragazze della pallavolo dava un 50% ai due aspetti...).
 Se poi si pensa che prima di H&B c'erano stati, sul calcio solo due cartoni di nicchia come 'Arrivano i superboys' (grande Shingo Tamay!  e grande sigla! :XD:) e palla al centro per Rudi...  Beh e' ovvio (essendo italiani e quindi calciomaniaci...) che all'epoca della loro uscita in TV (1983) il cartone ebbe un grande successo

128
(i testimoni di Geova non sono mica una setta, forse un po' chiusi, ma paragonarli ad una setta no dai  :loooL:)

Beh... non se ne distanziano molto e se avessero mano libera in un contesto dove non c'e' piu' un'organizzazione sociale che detta le regole e le fa rispettare potrebbero facilmente derivare in qualcosa di piu' feroce che semplicemente andare di porta in porta a proporre opuscoli. Del resto giova ricordare che per loro i non appartenenti alla loro religione sono adepti del demonio... e che nel loro mondo post-apocalisse, visto che il loro paradiso e' a numero chiuso, vivranno nelle case dei miscredenti (che Geova, nel frattempo, avra' provveduto a vaporizzare... Quindi se qualcuno di loro vi dice che bella casa! mentre fa il suo lavoro di piazzista porta a porta sappiate che ci sta facendo un pensierino per la vita nel mondo che verra'...  :lol?:

Comunque, chiudendo l'OT, basta vedere quello che ha potuto fare la Chiesa cattolica in un mondo caduto nel disordine dopo la fine dell'impero romano...

La gente che si fa condizionare la vita dalle credenze religiose e' molto pericolosa perche' crede di essere benedetta e guidata da un Dio. Di conseguenza gli altri sono il nulla (nel migliore dei casi) oppure peggio, l'abominio da estirpare.  :distratto:

129
Per creare una setta è sufficiente una sola persona con abbastanza carisma da soggiogare un gruppo ben nutrito di persone deboli e bisognose di credere in qualcosa (o cazzo,ma questa è quasi la definizione di "religione"  :XD: ) E questa non è fantascienza ma realtà, purtroppo. Se pensiamo alla situazione apocalittica di TWD, dove tutte le regole della società civile sono state sconvolte e dove non esiste più nessun barlume di stabilità e possibilità di un futuro più o meno normale, direi che trovare persone del genere da intortare non sia poi tanto difficile ;)

Beh... in effetti una setta sopravviverebbe bene durante un'apocalisse perche' sono gia' una micro-societa' con proprie leggi e regole che vive dentro la normale societa'. Nel momento in cui il mondo attorno a loro crolla, se ne fregano e vanno avanti come se niente fosse, uniti e compatti. In certi casi potrebbero anche sentirsi esaltati, glorificati, dal precipitare degli eventi. Tipo testimoni di Geova: "avete visto miscredenti il mondo e' finito!", "Voi peccatori siete divenuti zombi erranti!", "A noi eletti Dio ci ha salvati!!!" e da li' in avanti trovare cosi' giustificazione ed assoluzione per ogni nefandezza che si vada a compiere, del resto se Dio ti ha salvato, tu sei un eletto e gli altri melma...

In effetti una evoluzione del genere dei personaggi di Terminus non ci starebbe male, ma non credo che sia nelle corde degli sceneggiatori di questo telefilm. per come l'hanno messa non si puo' uscire da quella situazione se non con una battaglia e sterminio dei tizi di Terminus oppure con una rocambolesca fuga. Il tutto da attuarsi in due-tre puntate al massimo. Aspetto fremente la prossima stagione per assistere alla vaccata che gli autori studieranno per farli uscire dal vagone e vincere lo scontro  con i cannibali... forse la 'Spaccaculi' ha i superpoteri perche' e' nata dalla copula di Lori con uno Zombie!!! tanto pensava che Rick fosse morto...

130
Beth canta, e Daryl l'ascolta volentieri. :paura:

Si' ma da sdraiato in una cassa da morto!  :XD:

Questa puntata comunque non mi e' dispiaciuta, forse perche' hanno dato un po' di spazio a due personaggi secondari come Bob e la tipa che manco mi ricordo come si chiama...

Purtroppo se continuano cosi' mi sa che nel finale di stagione vedremo solo l'arrivo in questo Terminus e stop a mo' di cliffhanger e dovremo aspettare mese per saperne qualcosa di piu'...

131
The Walking Dead / Re: [The Walking Dead] - Discussione generale
« il: 27 February 2014, 11:34:18 »
Tipo RIck chiede a qualcuno e si viene a sapere dove è partito e come ha fatto a diffondersi così rapidamente, i notiziari queste persone le avranno viste all'epoca no?
E poi...non sappiamo se non esiste niente. Obiettivamente... siamo in Georgia, negli U.S.A. quindi non possiamo sapere se nel mondo c'è ancora qualcosa, per esempio in Europa, in Russia, in Cina...

Il telefilm ed il fumetto hanno deciso di incentrare la narrazione su persone comuni, on the road, e che quindi non hanno le competenze ne' i mezzi per poter indagare su quanto e' accaduto ne' tantomento per poterne cercare delle soluzioni. Non hanno nemmeno la possibilita' di costruire qualcosa di piu' concreto che un rifugio approssimativo (come potevano essere Woodbury o la prigione). Il perche' e' ovvio: non hanno i mezzi per farlo, non hanno nemmeno il sostentamento (alimenti, acqua, munizioni) per sostenere un gruppo piu' numeroso.

Cio' non toglie che comunque, dopo 4 stagioni, lo spettatore voglia qualche informazione in piu' e che si debba dargliela di tanto in tanto e lo si puo' fare con elementi esterni come si e' fatto nella prima stagione con il tizio del Centro controllo malattie e nella terza con il tirapiedi del governatore che cercava di analizzare scientificamente gli zombie.

Il fatto evidente e' che il "dove si va a parare" non e' stato pensato ne' dall'autore del fumetto ne' da quelli televisivi, e' una serie che vive alla giornata, la vicenda degli zombie non ha un inizio ne' una fine. Finche' il pubblico seguira' i due media continueranno a proporre nuovi personaggi e situazioni fini a se' stesse, quando non ci saranno piu' i numeri chiuderanno con un finale qualsiasi come purtroppo e' gia' accaduto con altre serie che avevano una trama orrizzontale molto piu' significativa di questo...

132
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 4x11 - Claimed
« il: 27 February 2014, 10:40:08 »
Primo: perchè credo che Andrew Lincon non sappia recitare (questa è una convinzione che mi porto dietro dalla 1x01). Secondo: perchè tutta la tensione possibile, creata da uomini senza scrupoli che invadono la casa, viene completamente smontata dalla consapevolezza che lo sceriffo non possa morire in quanto personaggio principale della serie.

Gia', questo e' un evidente punto debole di molte puntate e di certi telefilm in generale: se c'e' un eroe attorno al quale tutta la storia gira intorno da piu' stagioni e che quindi non puoi far morire, dovresti essere, come autore, cosi' furbo da evitare di metterlo in quelle situazioni perche' tanto il pubblico sa gia' che ne uscira' fuori illeso e il coinvolgimento dello spettatore ne risente... Sarebbe stato piu' interessante, per esempio, far catturare Michionne e Carl dai tizi mentre lui era ancora nascosto in casa. Oppure mettere in quella situazione un personaggio secondario (per esempio il coreano)...

133
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 4x11 - Claimed
« il: 25 February 2014, 01:08:45 »
Perche' la soldatessa si veste come lara Croft?!

Perche' in una casa di legno che scricchiola al solo camminare, nessuno sente due fracassoni che si azzuffano nel cesso?

Come fa il cinese a menare un omone che e' il doppio di lui?

Perche' dopo l'abbattimento degli zombie sono tutti pappa e ciccia come se niente fosse successo?

"e' top secret" e "I'm smarter than you" sono due perle di frasi che neanche mia figlia di tre anni le avrebbe messe nella sceneggiatura: lei al massimo della fantasia dice "cacca molla, cacca mollissima!"  e trovo che ci sarebbe stata molto meglio come frase :XD:

Per il resto puntata migliore della precedente ma siamo al discorso dell'orbo nel paese dei ciechi...

134
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 4x10 - Inmates
« il: 24 February 2014, 15:30:44 »
... la giravolta di Tyreese, bambine in pericolo ormai quasi sopraffatte e chi le salva? Carol  :gogo:, troppo cool

Come al solito il personaggio di Tyreese e' patetico, da burla (in modo coerente pero' con il modo con cui ce lo hanno descritto fin'ora nel telefilm): chi mai avrebbe abbandonato li' 3 bambine per allontanarsi a vedere cosa poteva fare per qualcuno in pericolo?!
Cosa che in quellasituazione equivaleva a condannare le tre bimbe in cambio di un 'forse' salvo una donna urlante... boiata...

Come al solito gli autori inseriscono le 'boiate' per poi risolverle con altre trovate egualmente ridicole: spunta dal nulla Carol e salva il trio di bimbe... Ma, dico io, non potevano fare a meno della scena e far direttamente imbattere il gruppetto al completo nella scaramuccia tra zombie ed umani? Sarebbe stato piu' realistico ed il personaggio di Tyreese meno pirla...

Beth chiacchera a vanvera e non si accorge che l'ennesimo zombie ansimante e frusciante arriva a possederla da dietro...  :XD: altra boiata...

Si accampano allo scoperto accendendo pure un fuoco... (mentre poi scopriremo che quando fa comodo gli zombie sono attirati dal fuoco... :huhu:) altra sciocchezza: in quelle condizioni cammineresti tutta la notte fino a trovare un rifugio difendibile e sufficientemente sicuro, mica ti fermi a campeggiare...

Il cinese sminkio con tuta antisommossa puo' fendere una testuggine di zombie senza nemmeno essere morso ad un polpaccio od al collo scoperto... altra boiatona dopo l'epica campana di zombie addosso a Tyresee di qualche puntata fa (almeno allora gli autori ebbero vergogna e non ci fecero vedere come ne usci' l'omone stupidotto, evidentemente la fesseria che pensarono era troppo grande!  :asd:)

Facciamo le cose con giudizio e tiriamoli fuori uno alla volta...  :huhu: seccarne un po' attraverso i finestrini era una mossa troppo da scienziati, troppo sofisticata dopo che per diverse puntate gli facevano il piercing al cranio attraverso i fori della rete...). Come al solito mero pretesto per la scena drammatica dell'assalto zombie...

Daryl muto, del resto a Beth cosa vuoi dire...

Ci sta un episodio cosi' col tema dei frammenti del gruppo che poi finiranno, inevitabilmente, per ritrovarsi (tanto girano negli stessi posti da due anni...) ma questo telefilm sta precipitando qualitativamente da una stagione e mezza. Manca una storia portante, nel frattempo ho letto il fumetto e devo dire che anche li' i problemi sono gli stessi, sempre i soliti: un brodo che si allunga senza capo ne' coda...

135
Defiance / Re: [COMMENTI] Defiance - 1x05 - "The Serpent's Egg"
« il: 22 February 2014, 20:41:48 »
Io lo interpreto come un modo di cercare la "normalità" in un mondo in cui il normale è diventato difficile da trovare.

Per me il grosso punto debole di questa serie e' proprio il fatto che le tante razze aliene non si comportano affatto come alieni ma come esseri umani tout-court. Ci sono quelli che fanno i mafiosi di stampo cinese e fanno il bagno assieme come i giapponesi, gli indiani metropolitani che fanno gli easy riders, i servitori gnomi che fanno i perfetti valletti-camerieri etc... Tutti hanno atteggiamenti umani ed apprezzano la cultura umana etc... In 5 puntate le razze aliene e la loro cultura sono sviluppati zero...

Il resto sono storie western classiche riadattate: la casa nella prateria assalita dai predoni, l'assalto alla diligenza, il saloon con le baldracche e compagnia. I misteri buttati li': la caverna misteriosa (i grffiti c'erano anche in Terranova  :huhu:), gli insettoni nel sottosuolo direttamente da Arulco ( chi coglie la citazione senza wikipedia?),  l'ex sindachessa doppiogiochista hanno lo spessore di una trama da videogioco.

Ecco, direi definitivamente che questo telefilm ha lo stesso spessore di una trama da videogioco, purtroppo ho poco tempo libero e preferisco cercare qualcosa di piu' sofisticato, anche per me la visione di questa serie si ferma qui...

Pagine: 1 ... 7 8 [9] 10 11 12