Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - emymi

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 6
16
Lost / Re: [COMMENTI] Lost 5x04 - The Little Prince
« il: 5 February 2009, 13:22:45 »
parole.
ero convintissimo che dietro l'avvocato che va da kate ci fosse sun e che lo aveva fato per qualche motivo di rancore per la morte di jin invece c'era ben
pure io pensavo la stessa cosa, ma poi quando ho visto ben parlare con l'avvocato x hugo ho fatto 2+2 e ho capito.

ma che conseguenze potrà avere questo incontro di jin con la rousseau? possibile che lei anni dopo quando conosce i superstiti del volo non lo riconosca?

x me jin è sulla stessa linea temporale dei 6 sopravvissuti, quello che la roscia trova sulla spiaggia ce lo deve aver portato la corrente dopo il naufragio.

non mi spiego la bottiglietta dell'altra compagnia aerea nella canoa.

17
la Petrellona l'ho vista qualche settimana fa in Friends

18
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 4 February 2009, 09:04:58 »
Mambino anche quella con Lestat è una saga, o meglio, il ciclo delle cronache dei vampiri. Comincia con intervista con il Vampiro e sono sicura che almeno nei primi tre libri sia presente, per il resto ho idea che tu debba gugolare o aspettare qualcuno più ferrato in materia. Al momento i miei incontri con la Rice si limitano a questi tre libri.

Si, si tratta di una saga meravigliosa.
Segui quest'ordine:

intervista col vampiro
scelti dalle tenebre
la regina dei dannati
il ladro di corpi
memnoch il diavolo
pandora
armand il vampiro
merrik la strega
il vampiro marius
il vampiro di blackwood (qui si riallaccia alla saga delle streghe mayfair, ma si può leggere anche senza conoscerla)

Rimangono inediti in Italia ancora due romanzi di questa straordinaria saga: vittorio il vampiro (da inserire tra Armand e Merrick) e Blood canticle (che chiude la storia).
I libri di Pandora e Vittorio fanno parte delle nuove cronache dei vampiri x cui si possono leggere anche a parte, ma non prima dei primi tre che sono fondamentali, io cmq ti ho messo l'ordine in cui lei li ha scritti. Ti consiglio di seguire l'ordine cronologico della loro pubblicazione xkè ci sono molti riferimenti al passato e inoltre il mondo dei personaggi creato dalla Rice è un pò complesso da seguire se non parti dall'inizio. Il suo modo di scrivere è coinvolgente e raramente noioso, personalmente quando inizio un suo libro ne divento dipendente e me lo succhio in una giornata.
A me è piaciuta anche la saga delle streghe Mayfair, ma le cronache dei vampiri è decisamente più bella.




19
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 29 January 2009, 09:46:33 »
Sto leggendo:
IL LIBRO CHE LA TUA RELIGIONE NON TI FAREBBE MAI LEGGERE
a cura di T. Leedom e M. Murdy.

è interessantissimo e lo consiglio a tutti. Fa una comparazione di tutte le religioni partendo dalle origini di ognuna di essa, risalendo a prima dei sumeri, e ne analizza miti, messia, idoli, credenze, pratiche, storia... anche i lati oscuri!! Alcune cose sono risapute, altre sono novità assolute di cui non avevo mai sentito parlare... solo x fare un esempio: Gesù e Horus hanno molte più cose in comune di quel che si crede. L'atteggiamento scelto dagli autori è oggettivo, non spinge nè a credere, nè a non credere... solo a riflettere.


Non è che io sia esattamente il ritratto della religiosità, solo che 'sti libri mi fanno vagamente un po' girare le balle...
Ti faccio un esempio. Non è proprio una novità che i miti religiosi abbiano radici comuni, e il collegamento fra molte delle caratteristiche di Horus e Cristo è stato fatto da studiosi intenzionati più a dimostrare la loro teoria che mossi da amore per la verità.
Ho avuto modo, nel mio viaggio in Egitto a settembre, di parlare della cosa con un paio di egittologi del Cairo (avevo letto di alcune cose a proposito del film zeitgeist e su wikipedia alla voce Horo), che mi hanno confermanto equilibratamente che, pur potendoci essere qualche somiglianza, non esiste alcun geroglifico che racconta la storia in maniera simile al racconto evangelico.

Voler usare alcune similitudini tra religioni per cercare di smentirle tutte, o peggio ipotizzare una loro origine comune e' operazione profondamente disonesta, oltre che antropologicamente del tutto priva di fondamento..
..sul perchè poi queste similitudini sussistano, personalmente credo che la parola "archetipo" dica tutto..

..il tutto per pura onestà intellettuale, perchè nemmeno io posso dirmi esattamente un uomo di fede..

Premettendo che è un libro che mai sarei andata a comprare perchè parto sempre prevenuta nei confronti di libri del genere, ma che ho cominciato a leggere perchè un collega di mio marito lo ha dimenticato in macchina,vi dico innanzitutto che vengono analizzati i passi dei libri sacri perchè sono libri che parlano attraverso metafore, concetti che sono sicuramente più facili da comprendere se riportati al momento storico in cui sono stati prodotti, e questo a mio avviso è già un primo buon motivo x leggerlo. Come ho già detto non è un libro che ti spinge a non credere perchè non c'è scritto da nessuna parte che la religione è una cretinata, anzi c'è scritto che il messaggio religioso spesso viene frainteso, per cui non la considero un'operazione disonesta e poi penso che anche se ci fosse stato scritto che la religione è una sciocchezza bisognerebbe andare a vedere le motivazioni che gli autori hanno preso a supporto della loro teoria prima di dargli contro, il fatto è che in Italia esprimerere qualche dubbio o riserva sulla Chiesa è un tabù o quasi.
Per quanto riguarda Horus/Gesù, o la comparazione di altri miti, credo di essermi spiegata male, non c'è scritto che sono la stessa cosa, assolutamente!! Vengono riportate alcune somiglianze, come ce ne sono altre con lo zoroastrismo, le credenze dei romai e dei greci... ecc ecc... queste somiglianze sono  il punto di partenza x una riflessione a tutto campo che cerca di darsi una spiegazione sulla presenza di tante similitudini che si ritrovano tra popoli diversi tra loro, che magari non hanno avuto nemmeno contatti tra loro, per esempio il mito della creazione del mondo è presente anche in Cina dove si è formato in maniera indipendente. Per me questa lettura è interessante , ma di sicuro non la prendo come se fosse la controBibbia, in realtà non me ne può fregare di meno se la gente crede in Gesù Bambino, in Allah, Horus o in Pulcinella e, anche se non credo, non mi servono motivi per demolire la fede altrui, la religione è una delle cose più personali che possano esistere e ognuno deve essere libero di gestirsi la propria fede o assenza di fede come preferisce. Forse ci sono degli errori in ciò che c'è scritto ma la recensione positiva che ne ha fatto Corrado Augias mi lascia ben sperare, gli argomenti che mi interessano di sicuro cercherò di approfondirli, mi servono più fonti per potermi convincere dell'oggettività di un fatto. Per ora ho letto solo la prima parte e mi sembra stimolante, poi precedendo con la lettura può essere che mi ricrederò, in ogni caso a priori non si può mai dire male o bene di una cosa o, in questo caso, di un libro. Ciao.

20
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 28 January 2009, 15:40:08 »
Sto leggendo:
IL LIBRO CHE LA TUA RELIGIONE NON TI FAREBBE MAI LEGGERE
a cura di T. Leedom e M. Murdy.

è interessantissimo e lo consiglio a tutti. Fa una comparazione di tutte le religioni partendo dalle origini di ognuna di essa, risalendo a prima dei sumeri, e ne analizza miti, messia, idoli, credenze, pratiche, storia... anche i lati oscuri!! Alcune cose sono risapute, altre sono novità assolute di cui non avevo mai sentito parlare... solo x fare un esempio: Gesù e Horus hanno molte più cose in comune di quel che si crede. L'atteggiamento scelto dagli autori è oggettivo, non spinge nè a credere, nè a non credere... solo a riflettere.

21
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 26 January 2009, 20:55:13 »
Poi devo leggere per scuola E la chiamarono due cuori di Mario Morgan di cui però non ho proprio notizie in giro.

L'autrice è Marlo Morgan, non Mario. Comunque, è una lettura gradevole e molto scorrevole, il libro è impostato come un racconto autobiografico di una donna americana che vive per un pò di tempo con una tribù nomade di aborigeni in Australia e impara le loro usanze...
Quando lo ho letto mi sono incuriosita e ho voluto approfondire un pò e ho scoperto che nonostante la prefazione dica che sia una storia vera, in realtà tutto il racconto è frutto di fantasia, l'autrice si è inventata tutto di sana pianta, probabilmente  per fini commerciali... sti americani, tutto si muove intorno al dollaro!! In ogni caso non è una lettura per niente noiosa, ma va presa x quello che è.
Ti allego il link di una pagina dove viene spiegato tutto un pò meglio: http://www.claudiomontalti.net/bitblogs.asp?idfull=15

Si ho notato che avevo sbagliato. Comunque grazie delle dritte, lo prenderò con un pizzico più di allegria sto libro :XD:

 :lol?: :lol?: ma siiiiii, è un libro leggero!! Non tra i miei preferiti ma più che passabile rispetto a certe schifezze che vengono pubblicate di sti tempi... Buona lettura.:ciao:

22
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 26 January 2009, 19:42:00 »
Poi devo leggere per scuola E la chiamarono due cuori di Mario Morgan di cui però non ho proprio notizie in giro.

L'autrice è Marlo Morgan, non Mario. Comunque, è una lettura gradevole e molto scorrevole, il libro è impostato come un racconto autobiografico di una donna americana che vive per un pò di tempo con una tribù nomade di aborigeni in Australia e impara le loro usanze...
Quando lo ho letto mi sono incuriosita e ho voluto approfondire un pò e ho scoperto che nonostante la prefazione dica che sia una storia vera, in realtà tutto il racconto è frutto di fantasia, l'autrice si è inventata tutto di sana pianta, probabilmente  per fini commerciali... sti americani, tutto si muove intorno al dollaro!! In ogni caso non è una lettura per niente noiosa, ma va presa x quello che è.
Ti allego il link di una pagina dove viene spiegato tutto un pò meglio: http://www.claudiomontalti.net/bitblogs.asp?idfull=15

23
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 26 January 2009, 14:17:31 »
Finito "ricordi di un vicolo cieco" della Yoshimoto.

24
Cinema / Re: Il film più brutto che avete visto?
« il: 25 January 2009, 23:29:21 »
il più brutto che ho visto al cinema è Le ragazze del coyote ugly... ancora maledico mia cognata che lo scelse!! Il più brutto in assoluto è Melissa P... una porcata schifosa, addirittura peggio del libro da cui è tratto!! Lo ho voluto vedere dopo essermi attaccata con Guadagnino ad una conferenza.

25
Libri / Re: Dan Brown
« il: 25 January 2009, 18:25:31 »
X riallacciarmi a quanto dice Annairam aggiungo che alcuni libri nonostante siano dei capolavori diventano Best Sellers solo dopo che ci hanno fatto un film, x esempio "Il Profumo" di Suskind o "La ragazza con l'orecchino di perla" della Chevalier.

26
Libri / Re: Dan Brown
« il: 25 January 2009, 18:21:53 »
si ma qui stiamo parlando di dan brown di un libro nato con struttura da besteller ed evidentemente pubblicizzato con lo scopo di vendere. questo è un prodotto commerciale e la logica romantica della passione della scrittura e la meticolisità/moralità dell'autore nel mantenersi fedele alla realtà storica non può essere applicata in questo caso.
sono convinta anch'io che ci siano scrittori per passione, che non mirano semplicemente alle vendite, ma non è questo il caso. e poi, per il poco che ne so io, in america l'editoria è ancora più un'industria di quanto sia in europa (seppure anche qui ci stiamo allineando a quel modello). se noti gran parte degli scrittori americani sono scrittori di massa, che campano (o mirano a campare) grazie a questo e di conseguenza devono badare alle vendite e a crearsi e mantenersi un pubblico di affezionati.

ok ok, credo che non ci siamo capiti a questo punto...
se vai a leggere il mio primo post definivo il Codice DaVinci "un'americanata scritta a tavolino con scopi commerciali".

27
Libri / Re: Dan Brown
« il: 25 January 2009, 17:47:16 »
Credo che non tutti gli scrittori si mettano a tavolino e fare ricerche di mercato x creare prodotti commercialmente accattivanti, per fortuna c'è ancora chi scrive x passione, infatti  vengono pubblicati libri poco commercializzati e che vendono niente rispetto a ciò che sforna Brown, ma che sono delle piccole meraviglie. Considerami un'illusa se vuoi, ma non credo che tutto x tutti giri intorno ai soldi, c'è chi scrive e si mantiene con un altro lavoro, ma è ovvio che ogni scrittore vorrebbe campare vendendo i libri che scrive.


28
Libri / Re: Dan Brown
« il: 25 January 2009, 17:18:36 »
Secondo me c'è una grande differenza tra una serie televisiva e un libro, tempi di lavorazione, costi, finalità commerciali, ecc ecc... tutte variabili che incidono sulla profondità della ricerca effettuata dagli autori, si sa che le serie sono fatte x guadagnare, ma un libro non necessariamente viene scritto con quell'intento.
Pienamente d'accordo sul fatto che D. Brown abbia appofittato del polverone x vendere, è stata tutta pubblicità gratuita. Amo leggere libri e romanzi storici e forse sono prevenuta, ciò non toglie che a me il libro non è cmq piaciuto.

29
Libri / Re: Dan Brown
« il: 25 January 2009, 15:47:49 »
Io credo che un autore serio si debba prendere la responsabilità di approfondire ciò di cui vuol parlare o quantomeno ritengo che debba avere l'onestà di dichiarare che la storia che narra non ha reali basi storiche. Mi spiego meglio, avrebbe dovuto dichiarare che lui si è ispirato a documenti reali ma che ha usato la fantasia per la sua narrazione. Un autore serio DEVE specificare se la sua opera è una sua personale e fantasiosa interpretazione dettata dai soli fini narrativi, ma Dan Brown non lo ha fatto. Se lo avesse fatto, sarebbe un altro discorso.

30
Grey's Anatomy / Re: Grey's Anatomy S05E13
« il: 25 January 2009, 15:07:15 »
Finalmente Danny scomparirà e Izzie verrà salvata dal neurochirurgo di fiducia...
Povero Sloan!!

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 6