Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Può Darcy

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 548
31
Cogito Ergo Sub / Re: CoronaVirus
« il: 27 April 2020, 17:39:19 »
Citazione
Praticamente, niente “trombamiche”..


Beh allora qua dentro non ci sono problemi

32
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 27 April 2020, 14:36:52 »
nei negozi libraccio (almeno in quello di mantova è così) c'è un reparto dedicato a libri usati scontati anche dell'80%  :love: c'ho preso una marea di roba  .pepepe altrimenti gli usati normali sono scontati dal 40% al 50%

ah si possono anche vendere, sia tramite sito che in negozio, ma hanno delle regole abbastanza stringenti (insomma se vuoi vendere i promessi sposi edizione garzanti 1975 è probabile che non te la accettino  :asd: ) e non pagano molto, serve se hai dei libri di cui vuoi sbarazzarti e rifarti di qualcosina

33
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 27 April 2020, 09:30:09 »
quello che penso su questa nuova legge è la stessa cosa che pensavo della legge levi di prima, nammerda.


per l'usato secondo me il sito migliore se vuoi le cose veloci e rapide è libraccio, se invece hai voglia di fare la trattativa privata via email c'è comprovendolibri. Non ho idea della situazione librerie "reali" ma libraccio ha anche dei punti vendita con una marea di libri usati (a me pare siano più gli usati dei nuovi ma potrei sbagliarmi) dove ad esempio ci sono anche libri usciti da pochissimo con il bollino "usato mai sfogliato" scontati al 40%.


su people pub c'è la spedizione gratis sopra i 20€ e in questa settimana (fino al primo maggio) ogni due libri acquistati puoi sceglierne un altro dal catalogo e te lo mandano gratis

https://www.peoplepub.it/shop

34
Cogito Ergo Sub / Re: CoronaVirus
« il: 23 April 2020, 14:03:42 »
ok bene  :interello: :XD:




Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 13:51:58[/time]



Chi indovina il partito di costui vince un'immagine hot di conte (fotomontaggio ma vabbè)

I leoni sono così leoni che ha cancellato il post. 🤡🤡🤡🤡🤡

Post unito: 23 April 2020, 14:03:42
Intanto abbiamo un altro parere di un altro medico  .pepepe ciao @Etto lo so che questa è la strada per mandarti al manicomio

https://www.giornalettismo.com/le-foche-coronavirus-morte-programmata/


«Se questo virus si comporterà come dovrebbe e come la storia dei coronavirus ci fa pensare potremmo tornare alla nostra vita sociale», ha affermato. Le Foche ha ricordato che questo cornavirus è «per l’80% percento identico a quello della sars» e che, se si comporterà in maniera simile, «è destinato a scomparire». Stando al parere dell’immunologo, il covid-19 «dovrebbe aver avuto una fase pandemica che adesso si sta spegnendo». Nel corso dell’intervento il discorso è stato ampliato e portato sul piano di quello che si conosce in ambito scientifico sui coronavirus: «Tendono a dare delle pandemie e poi piano piano tendono a spegnersi da soli. Soprattutto quando c’è una riduzione della loro entropia sociale».

La morte programmata di cui parla Le Foche è frutto del lockdown: «Non potendo contagiare le persone che sono chiuse in casa, piano piano questo virus non ha più la carica di diffondersi e quindi tende ad autospegnersi. Speriamo che questo avvenga rapidamente e sembrerebbe che i primi caldi possano essere d’aiuto». L’immunologo ha anche parlato di «vacanze estive plausibili» in Italia. Tra le altre cose Le Foche ha anche affermato che il virus «ci ha permesso di rivalutare meglio la sanità pubblica sul territorio, che va tutelata». Un rinascimento della sanità pubblica, quindi: «Tagli alla sanità e riduzione di personale e fondi hanno indotto a ridurre anche la medicina del territorio. Ora lo sappiamo. Riorganizzeremo la medicina del territorio, perché questo, lo ripeto, è un virus che non deve arrivare in ospedale».

35
Cogito Ergo Sub / Re: Re: Coronavirus
« il: 11 March 2020, 20:06:22 »
Ma come non avete voglia di scoprire come il Coronavirus sia in realtà colpa di un complotto pluto giudaico massonico turbo capitalista guidato da soros libtard sjw feminazi warren rubio la boldrini ?

36
Cogito Ergo Sub / Re: CoronaVirus
« il: 21 April 2020, 18:50:44 »
E non è irrilevante perché fino a due mesi fa non solo si andava a lavorare ammalati ma addirittura ci si vantava di farlo e si veniva apprezzati, "va che bravo che lavora con la febbre" (uguale per l'andare a scuola eh)

Adesso una persona con 37.5 e/o altri sintomi anche lievi deve poter stare a casa in malattia senza che nessuno dica niente e poche balle. Oltre al discorso dell'assistenza medica, tamponi etc etc



Post unito: 21 April 2020, 18:50:44
Intanto a Mantova è guarita una donna incinta grazie al plasma iperimmune

https://www.asst-mantova.it/covid-donna-gravida-guarita-col-plasma?fbclid=IwAR2rz81wHpr3xVQHObDcaRYDfglmqZnfdmdpTdHaXm28B_wRj0xhsS59JF0

37
Libri / Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« il: 21 April 2020, 13:56:50 »
Citazione
Sono a tre quarti di Middlesex, ma questa maledetta quarantena mi ha levato ogni voglia di lettura. Non riesco a concentrarmi.


same here, ciao @Acrobat  :ciao:

38
Televisione / Re: L'Itasiano Consiglia!
« il: 18 April 2020, 11:39:24 »
Being Erica è splendida ed è una serie che consiglierei a tutti a prescindere, ma non so quanto sia facile da reperire ora che tutti cercano serie già pronte su netflix o prime


Stessa cosa per Frasier


Capisco chi preferisce riguardarsi Friends anche per il semplice fatto che è più facile da reperire

39
Televisione / Re: L\'Itasiano Consiglia!
« il: 18 April 2020, 11:10:19 »
Ciao @MrDarkFlame , mi mancava il tuo LOST maiuscolo e grassettato  :hug:

Post unito: 18 April 2020, 11:10:19
Ultimamente saluto tutti che sembro una vecchia pazza ma sono felice di rileggere volti noti, davvero


Ciao @Etto  :hug:

 :interello:

41
Televisione / Re: La serialità per come la conoscevamo è morta?
« il: 30 October 2019, 20:52:59 »
Io guardo di tutto e di più, seguo serie da 24 episodi a stagione con una tabella di marcia di rinnovi e scadenze quasi militaresca così come serie inglesi da 6 episodi da 20 minuti che probabilmente vedranno una nuova stagione tra tre anni se tutto va bene.

Sì probabilmente il mondo magari sta andando da un'altra parte, me ne sono accorta, ma le serie che mi piacciono sono da anni sempre le stesse e il numero di episodi così come la trama orizzontale o verticale non sono una discriminante. Due o tre anni fa ho fatto un mega recupero di "The Closer" e "Major Crimes" che sono due polizieschi a trama verticale spettacolari, per come sono scritti e recitati, e la parte che mi piaceva meno era proprio la trama orizzontale che ogni tanto faceva capolino  -.-' :asd:

A me interessa il prodotto. E' scritto bene? E' realizzato bene? E' recitato bene? E' pensato bene? Ok, per me va bene. C'ha 5 episodi? Ok. Ce ne ha 20? Ok uguale. Ha una trama ipercomplicata con tutti gli episodi incatenati? Bene. Ogni episodio un caso? Va bene lo stesso. Se vengono soddisfatti i primi 4 requisiti il resto non conta.

42
Cogito Ergo Sub / Re: CoronaVirus
« il: 17 April 2020, 12:55:30 »
Ma le diagnosi telefoniche non hanno alcuna validità, sono pareri o quello che ti pare, ma non sono diagnosi, a fini giuridici secondo me non contano niente.


Cop io c'ho messo tre mesi ad avere una diagnosi di mononucleosi  -.-' e ho perso il conto dei medici girati, ho anche cambiato due volte il medico di medicina generale  -.-' peraltro quando sei grassa è tutto più complicato perché ogni problema che hai è dovuto al grasso e non prendono minimamente in considerazione il resto ma è un altro discorso. Oltre al fatto che ho patologie croniche che anche qua lasciamo stare.
Mia madre è stata malata 8 anni.
Mio padre dal 2007 frequenta ospedali e compagnia cantante, tre interventi cardiochirurgici e complessivamente 6 mesi di ricoveri tra uti, utic, cardiologia, cardiochirurgia e riabilitazione.
Ma sì ma noi che cazzo ne sappiamo di sanità  :XD: meno male che ci sei tu



Comunque da qualche giorno seguo questo medico su Fb, Guido Silvestri https://www.facebook.com/guido.silvestri.9 lui posta ogni giorno una sorta di bollettino dove analizza i numeri (vive negli USA ma parla anche dell'Italia) e dove elenca novità rilevanti nella ricerca o dà il suo parere sulla situazione. A differenza di altri è molto chiaro quando scrive ed è ottimista, nel senso che ha fiducia nella scienza  :zizi: e niente secondo me è uno dei pochi da seguire. Nel bollettino di ieri/stanotte ha postato anche questo articolo https://today.rtl.lu/news/science-and-environment/a/1498185.html?fbclid=IwAR35yXNeXjw_DEdq1WLssgABCgzaSWn93CUpODXRiL3gXLTpYzaoRDVmcKU con un riassunto di quanto detto dal direttore dell'istituto di virologia di Bonn. Parla del contagio, di come e dove ci si contagia soprattutto

“There is no significant risk of catching the disease when you go shopping. Severe outbreaks of the infection were always a result of people being closer together over a longer period of time, for example the après- ski parties in Ischgl, Austria.” He could also not find any evidence of ‘living’ viruses on surfaces. “When we took samples from door handles, phones or toilets it has not been possible to cultivate the virus in the laboratory on the basis of these swabs….”

“To actually 'get' the virus it would be necessary that someone coughs into their hand, immediately touches a door knob and then straight after that another person grasps the handle and goes on to touches their face.” Streeck therefore believes that there is little chance of transmission through contact with so-called contaminated surfaces.



Questa è di nuovo solo l'opinione di uno scienziato (dopo aver fatto interviste e ricerche nella popolazione, ma non è uno studio vero e proprio) e va presa come tale. Questo è il progetto di ricerca per raccogliere dati https://www.universityworldnews.com/post.php?story=20200407113355442 in Italia si è fatta una cosa del genere?


Ah Silvestri sposa l'idea del virus che si attenuerà con il caldo, lui confronta Canada e Australia e i numeri parlano da soli. Certo, io prenderei anche in considerazione il fatto che l'Australia è un insieme di isole e il Canada invece ha un confine lunghissimo con gli USA, non sono due cose da poco ma sicuramente ne sa più di me.



@Etto "Mascherine e guanti gettati per terra: la nuova inciviltà da Coronavirus" io davanti a casa (abito in campagna) ho un fosso che negli anni è un ricettacolo di rifiuti gettati dalle automobili, c'ho trovato di tutto, qualche mese fa tutto il libretto completo di istruzioni di una kia in tutte le lingue  :interello: indovina cosa ci trovo in questo periodo?  :ohoh:

Post unito: 17 April 2020, 12:55:30
Ah a proposito di tamponi e diagnosi leggevo questo articolo del post sul "modello veneto" https://www.ilpost.it/2020/04/16/coronavirus-veneto-modello/ a un certo punto

Oltre a quelli sul personale, comunque, secondo Donato sono stati fondamentali i tamponi sulla popolazione: «Quando si fa il medico, per prima cosa bisogna fare la diagnosi. Senza tampone si rinuncia alla diagnosi, e si curano solo i sintomi».


Quindi il tampone è la diagnosi, senza tampone non c'è diagnosi. (almeno, così pare)

43
Cogito Ergo Sub / Re: CoronaVirus
« il: 16 April 2020, 22:05:17 »
Citazione
che poi sono stati messi in quarantena praticamente a sentimento loro


È così perché senza una diagnosi non devi sottostare alla quarantena obbligatoria ¯\_(ツ)_/¯ e se non hai un tampone positivo non ti fanno il tampone per vedere se sei negativo ¯\_(ツ)_/¯ quindi c'è un intero universo di persone che si sono fatte il virus in casa, senza tampone né niente, persone che sfuggono alle statistiche e ai bellissimi numeri delle 18, e a cui viene consigliato di stare in casa a tempo indefinito ma che di fatto possono uscire per la spesa, andare a lavorare etc ¯\_(ツ)_/¯ non sappiamo nemmeno se chi è ancora positivo dopo la malattia è contagioso

Post unito: 16 April 2020, 22:05:17
Anche perché i giorni di quarantena sono 14 ma ad esempio ho saputo che la parente di un'amica è positiva da un mese

44
Cogito Ergo Sub / Re: CoronaVirus
« il: 16 April 2020, 10:19:23 »
Vabbè io cop lo leggo a giorni alterni, hai ragione tu sul discorso sciarpa, io ho trovato questa risposta ad un'intervista




Per me il problema rimane sempre la percezione di sicurezza che porta a mettere da parte le raccomandazioni più importanti ma evidentemente è un problema secondario

Tra poco andrò a far la spesa e sarà pieno di mediomen con mascherine ffp3 usate alla cazzo di cane dal 25 febbraio nelle cui valvole probabilmente si annidano l'ebola e la leptospirosi che soffieranno nei sacchetti della frutta e palperanno ogni melone con gli stessi guanti usati per scaccolarsi prima di entrare nel supermercato ma vuoi mettere la perfezione di sicurezza che danno tutte quelle belle mascherine

45
Cogito Ergo Sub / Re: CoronaVirus
« il: 16 April 2020, 16:19:34 »
Anche il direttore dell'ats ha fatto un video invitando i cittadini ad avere fiducia nei medici di medicina generale e nell'ospedale, dicendo che l'ospedale è un posto sicuro e che non bisogna avere paura dell'ospedale


Ma forse che forse aver seminato il panico nelle persone e aver reso gli ospedali dei focolai siano state due cose controproducenti? Chissà. Prossimamente a voyager.

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 548