Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - felaggiano

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 212
16
Ma quindi cosa prevale? La narrazione di intere stagioni o le interpretazioni che danno personaggi che improvvisamente cadono dal pero?
Siamo tutti d'accordo che hanno fatto un disastro ma nel nonsense generale assumete per buone le interpretazioni guida di suddetti personaggi, assumete per buono quello che rimane della narrazione o pensate sia andato tutto in vacca e quindi non rimane più niente?

Mi manca il passaggio mentale che porta, come dici,  a rendere "queste cose vere nello show".

Non capisco cosa intendi. Lo show non ha più nessuna profondità, non c'è nulla da interpretare: quello che si vede è effettivamente quello che succede ed in caso di ambiguità qualche personaggio, in genere uno dei "buoni", chiarisce esplicitamente la scena. Non c'è spazio per teorie, dietrologie, complottismi e affini, la spiegazione è sempre la più immediata.

Naturalmente gli avvenimenti la stragrande maggioranza delle volte non hanno senso perché nelle ultime 3 o 4 stagioni D&D se ne sono infischiati della trama per puntare tutto sull'azione e sui colpi di scena (che poi o erano telefonatissimi o completamente assurdi).

17
Ma guarda che io sono d'accordo con te, sto solo dicendo che lo show nelle ultime stagioni ragiona in quel modo (perché è innegabile che Sansa o Tyrion all'interno della storia siano considerati dei geni nonostante in realtà la prima si comporti come un'adolescente viziata e non troppo sveglia e il secondo sia diventato un cretino). E' uno dei motivi del crollo qualitativo.

Edit: considera che la storia d'amore fra Daenerys e Jon è stata mostrata tramite le battutine di Davos e Tyrion, non fosse stato per quelle nessuno avrebbe immaginato che i due provassero attrazione una per l'altro. E infatti questo aspetto è stato molto criticato (perché ormai agli spettatori importava più delle relazioni fra i personaggi che non della trama vera e propria).

18
Quello che non capisco però è perché le persone che condividono questo commento poi pensano che Sansa sia intelligente, Dany folle etc

Perché nello show queste cose sono vere e tutti si comportano di conseguenza.
Varys di fatto decide di tradire Daenerys perché questa si annoia ad una festa e Tyrion condivide i suoi dubbi, pur rimanendo fedele: nel mondo di GoT essere scocciati perché nessuno ti rivolge la parola per ore è segno di imminente crollo psicologico.
Viceversa, Sansa dice al fabbro di Winterfell di mettere un'imbottitura sotto le armature perché d'inverno fa freddo, non può che essere un'amministratrice coi fiocchi. Non importa che una cosa del genere dovrebbe essere basilare per un tizio che fa quel mestiere, lo show ci dice che se non fosse stato per quel genio di Sansa tutti i soldati del nord sarebbero morti assiderati.

19
Come del resto accaduto per gran parte di questo finale, sono stati gli altri personaggi che hanno interpretato a loro modo quello che era successo cascando dal pero o facendo spiegoni. In effetti forse è nella reazione degli altri personaggi che hanno inserito l'etica del mondo odierno e non quella del mondo di got

Lo show ha rinunciato a mostrare le cose e si è limitato a farle descrivere, le ultime stagioni funzionano così: per capire quello che stai vedendo devi basarti sulle reazioni e opinioni di vari personaggi.
Sansa si comporta quasi sempre come una cretina ma tutti sottolineano quanto sia intelligente per cui deve esserlo per forza. Daenerys fa una cosa normalissima come giustiziare un traditore ma Tyrion all'improvviso diventa un attivista di Amnesty International e fa la faccina preoccupata il che significa che c'è qualcosa che non va.
Quello che è successo a Daenerys lo spiega Tyrion a Jon in quel ridicolo dialogo all'interno della cella. D&D sapevano benissimo che non si capiva nulla ed hanno fatto lo spiegone.

20
Ritratto così o vissuto così dagli altri personaggi?

Hanno deciso di rappresentare il tutto come un attacco di pazzia, a me è sembrato chiaro. Credo uno dei due cialtroni, in un "inside the episode", abbia anche detto una stronzata tipo "eh ma si era visto che non aveva tutte le rotelle a posto già quando non ha pianto per la morte del fratello".

21
Non capisco perchè ogni volta che non funziona un episodio o una stagione poi si va a criticare l'intera Serie, ma come si fa a sostenere che i personaggi di Got sono scritti male?

La caratterizzazione dei personaggi è peggiorata gradualmente col passare degli anni, nelle ultime stagioni erano tutti delle caricature.
Gli esempi più evidenti sono Littlefinger, Tyrion e Varys, che hanno iniziato la serie da geni e l'hanno conclusa da lobotomizzati. Ma tutti i personaggi sono stati trattati in maniera orribile.

22
Ma perché sono l'unico che non lo vede come un raptus di follia?
Non sono d'accordo con l'interpretazione Mad Queen o Hitler.

Nella serie lo hanno ritratto così, anche se è un'interpretazione che detesto. Credo che nei libri sarà diverso, niente follia, solo lucida spietatezza.

Intendi dire che le tempistiche non corrispondono? Devo ricontrollare.

No, intendo dire che sappiamo solo che è andato ad Oldtown. :asd:
Non so se i tempi possano starci, non ci ho mai pensato.

23
La certezza assoluta che sia Jaqen non ce l'ho, ma ritengo sia l'ipotesi più logica perché:

1) È inutile introdurre un altro faceless nella storia.

2) La descrizione che Arya dà di Jaqen e Pate dell'Alchimista corrispondono.

3) L'ultima volta che vediamo Jaqen è quando lascia Harrenhal. Secondo me lui era stato in precedenza assoldato da Euron per uccidere Balon ed era stato pagato con l'uovo di drago trovato sempre da Euron. Dopo aver ucciso Balon è arrivato alla Cittadella e ha preso il posto di Pate per recuperare il famigerato libro La Morte dei Draghi.

Sì, Jaqen è diventato Pate, credo ci siano pochi dubbi in proposito. Ma è ad Oldtown, non a Pyke.
Il punto 3 è probabile ma non c'è bisogno che sia sempre lo stesso assassino, non significherebbe introdurre un altro personaggio nella storia perché comunque il suo ruolo sarebbe già finito. E poi dai, non credo che i faceless siano 2 come nello show. :asd:

a proposito di barristan, avete letto quello che hanno fatto gianni&pinotto all'attore e al personaggio?! roba da manicomio  :rofl: :rofl:

Non so se è peggio quella o la storia degli scarafaggi di Tyrion. Roba da bambini dell'asilo.

Scusate l’intromissione, ma quindi secondo voi, prendendo in considerazione la caratterizzazione dei personaggi nei libri, il raptus finale di Daenerys nella serie avrebbe senso?
Cioè, l’errore degli autori sta nell’aver proposto una Daenerys diversa dalla serie ma simile ai libri?

No, avrebbe ancora meno senso. Almeno nella serie Daenerys qualche volta ha fatto cose sopra le righe, nei libri è sempre lei quella che sceglie la soluzione più "pacifica" contro il volere dei suoi consiglieri che tendono a preferire strade più sbrigative.
Poi nell'ultimo capitolo pare che la bionda abbia avuto un'epifania di qualche tipo, bisognerà vedere come si sviluppa. Sempre che Martin si degni di scrivere qualcosa.

24
Anche con Vyserys e Quaithe.

Viserys mi pare lo sogni, niente di strano. Le visioni di Quaithe dovrebbe essere la stessa maga a provocarle, no?

La smoking tower dovrebbe essere l'Alta Torre di Oldtown dato che Euron si trova nelle vicinanze, e Jaqen H'ghar che è quasi certamente l'assassino di Balon Greyjoy si trova guarda caso alla Cittadella.

Per me sarà proprio Euron a "rubare" Viserion

(clicca per mostrare/nascondere)

E' stato quasi sicuramente un faceless man, ma perché proprio Jaqen?

Credo anch'io che un drago lo prenderà Euron, ma la donna per me è Cersei.

25
Una delle visioni della casa degli eterni potrebbe riferirsi a Euron: un cadavere con labbra grigie sorridenti, su una nave. Ma non è tanto chiaro.

PS nn ricordo dei vaneggiamenti di Dany alla fine di dance, mi rinfrescate la memoria?

Alla fine di ADWD, quando vaga nel mare d'erba, "parla" con Jorah che le suggerisce il famoso "dragons plant no trees".

26
Dany è tra i dothraki prigioniera, Jon è morto pugnalato.
L'unico indizio è che è MOLTO Ned ed estremamente ostile a una relazione amorosa.

Daenerys non è prigioniera, ha appena incontrato i dothraki che stava andando a cercare ed ha Drogon al suo fianco.
Jon è molto Ned, sì, ma il Ned dei libri che non è quello dello show. Fra l'altro il Jon cartaceo è molto sveglio, smaliziato e discretamente privo di scrupoli, insomma un altro personaggio rispetto a quello televisivo. Mi aspetto poi che la resurrezione, magari dopo una sosta dentro Ghost, lascerà il segno.

Quello del conio è Bronn che effettivamente sa farsi pagare.

Bronn qualche stagione fa neanche sapeva come funziona una banca, adesso è master of coin.

Sia lei che podrick si salvano, quando la buona pronuncia una parola, quale sia questa parola non si sa.

In realtà si sa, l'ha detto Martin.
(clicca per mostrare/nascondere)
In ogni caso si intuiva, visto che poi la rivediamo viva.

Nord indipendente + Bran re: Dipende dalla considerazione che nei libri a morte avvenuta di Dany si avrà dell'apporto dato dal Nord nella guerra contro i morti. Nella serie è uno dei pochi appigli alla richiesta di Sansa, anche se non viene neanche citato.

Il Nord indipendente mentre gli altri regni accettano di restare sotto il trono centrale, su cui siede oltretutto uno Stark, mi sembra fuori di testa. Martin dovrebbe fare i giochi di prestigio per arrivare in maniera accettabile ad una conclusione del genere.

Un pochino (POCHISSIMO, NON MANGIATEMI VIVO) dell'impazzimento di Dany si inizia a parlare già alla fine di A Dance With Dragons, quella è la storyline che penso può sviluppare più agilmente. Già come dici tu la love story richiederà più tempo.

Vabbè ma ha preso un'insolazione, è disidratata ed ha mangiato bacche avvelenate, che vaneggi mi sembra il minimo. :asd:

Terre che avevano offerto anche a vermegrigio

Per fondare una sua casata, ricordiamolo. Ma tanto nel Reach sono morti tutti, stando a Davos.

Che poi per la pazzia non c'è bisogno di chissà quante prove disseminate qua e là, quella non sarebbe pazzia ma demenza...anzi, sarebbe giustamente ancora (per me) più credibile se Dany perdesse veramente la testa (cosa che nella serie non è successo, perché brucia civili a cazzo e poi torna quasi "normale") per un evento scatenante che secondo me può essere la conquista del trono. Una volta ottenuto dopo anni e battaglie quello che bramava potrebbe benissimo avere un delirio di potere e cominciare a bruciare gente a random (alla Mad King)

Aerys però non era matto perché bruciava gente, era matto perché vedeva cospirazioni ovunque, non si lavava, non si radeva, si eccitava sessualmente alla vista del fuoco, robe così. Al momento nei libri è Cersei a somigliargli molto.
Inoltre viene detto esplicitamente che Daenerys è molto diversa dal padre, cosa che non si poteva affermare di Viserys che infatti era certamente uno squilibrato. Per me lei diventerà un tiranno, anche crudele, ma non impazzirà - anche se sarà molto probabilmente vista proprio così, d'altra parte a Westeros le voci che girano già ora sul suo conto vanno proprio in quella direzione.

Sìsì parlavo proprio di lei che perde la brocca in prima persona. Mi è sempre piaciuta la visione che ha del fratello, che le ricorda come lei l'abbia guardato morire senza battere ciglio.

Il fratello che abusava di lei fisicamente e psicologicamente, l'aveva venduta ad un selvaggio ed aveva minacciato di uccidere lei e suo figlio non ancora nato giusto 10 secondi prima. E' molto che non sia scoppiata a ridere. :asd:

Fra l'altro i libri fanno intuire che dovrà vedersela con i fratelli greyjoy, euron e victarion, prima di un eventuale incontro con jon

Victarion mi sa che non sarà un gran avversario, anzi. Credo che sarà Aegon a darle un sacco di problemi, e probabilmente King's Landing sarà distrutta proprio nello scontro fra loro due.

27
Nel libro il Corvo allunga la sua vita unendosi alle radici degli alberi.

Quindi a meno che Bran non facci lo stesso, direi di no.

"Allora ragioniere che fa, batti?"

Nei libri è un altro personaggio, nella serie dice di avere migliaia di anni. Comunque era una battuta.

28
Eddai, fa discorsi sconclusionati, parla di conquista dei 7 regni che sono già suoi, "I know what is good" dopo che ha trucidato una popolazione innocente.

Appunto quel che dicevo, è il modo di pensare di qualsiasi dittatore: il bene del paese, del popolo, del mondo tende guarda caso a coincidere con quello che vogliono loro. Niente di nuovo.

Che la scrittura fosse pessima lo sapevano benissimo anche D&D, infatti hanno usato Tyrion (il dialogo con Jon) per spiegarci quello che abbiamo visto lo scorso episodio. :asd:

Piuttosto stavo pensando, il precedente 3ER era praticamente immortale no? Quindi adesso Bran è l'imperatore eterno di Westeros?

29
La cosa che più mi dispiace di questo finale (e in generale delle ultime due stagioni) è che ho trovato alcune scelte narrative buone  - lo ammetto a costo di prendere fischi e pernacchie - ma realizzate male e frettolosamente.

E' vero, in molti casi il problema non è stato il "cosa" ma il "come".
Visto che hai fatto l'esempio di Daenerys, sono d'accordo che la sua strada sia sempre stata quella di trasformarsi in dittatore (non necessariamente folle ma lì è questione di opinioni), nell'ultimo episodio parlava esattamente come hanno fatto tutti i tiranni nella storia dell'umanità, solo che non ci hanno fatto vedere come. Questa un giorno stava sacrificando tutto per salvare il mondo e la mattina dopo era Hitler, non si può vedere 'sta cosa.
Anche Bran che diventa re può essere credibile ma non così e soprattutto non con QUEL Bran.

30
Dio, che finale del cavolo. :asd:
Ero pessimista ma avevo lasciato spazio a una piccola speranza che volessero chiudere col botto e in effetti così è stato, purtroppo al contrario. L'ultima mezz'ora ho fatto fatica a guardarla, mi sentivo in imbarazzo per loro.

Momento top: Arya che, dall'alto della sua esperienza con la più nota setta di assassini del pianeta, dice a Jon che lei "riconosce un killer quando lo vede". Parlando di quella che ha appena ammazzato qualche centinaio di migliaia di persone.

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 212