Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Aenarion

Pagine: 1 [2] 3
16
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 6x07 - Heads Up
« il: 24 November 2015, 17:34:50 »
Giusto per la cronaca, Alanna Masterson (l'attrice che interpreta Tara) è ingrassata perché è incinta.

Congratulazioni all'attrice, spero sia ovvio che prendevo in giro i personaggi e non le persone :)

17
Difficile che qualcuno voglia uccidere la vacca che lo nutre, intorno a TWD girano tanti soldi, per gli attori, autori e non meno per il canale che lo trasmette che vende bene la pubblicità all'interno del programma.
Molto semplicemente come si denota, hanno visto che il modus operandi funziona da cinque stagioni e va bene così.
Il plot è sempre lo stesso, il gruppo vaga senza meta fino a trovare un "safe point". Durante il viaggio alcuni muoiono che vengono poi sostituiti da persone trovate nel safe point. Il safe point cede a causa di zombie o umani cattivi e con i sopravvissuti si ricomincia a vagare alla ricerca di un posto sicuro.
Season 2: vagano fino a trovare la fattoria, questa viene assaltata alla fine della stagione peraltro noiosa e scappano via.
Season 3: vagano fino a trovare la prigione. Questa viene fortificata alla meno peggio e ripulita. Resiste al primo attacco del Governatore.
Season 4: la prigione cade sotto il secondo attacco del Governatore il gruppo si divide e magicamente si ritrova e finiscono a Terminus.
Season 5: Terminus viene distrutta ed il gruppo nuovamente si rimette a vagare fino a giungere ad Alexandria.
Season 6: Siamo ad Alexandria che è minacciata da zombie ed umani, seguendo il trend non durerà molto.

La logica presuppone che se prendi una cartina in qualunque parte del mondo tu possa essere la scelta ove andare sarà un paese molto piccolo ed isolato poichè probabilmente sarà contenitore di meno pericoli dovuti agli zombie stanziali e vaganti, capisco benissimo che al telespettatore non possono proporre una scelta semplice e logica come quella che i protagonisti si sistemino sul cucuzzolo della montagna a far fuori qualche sporadico zombie e coltivare la terra, sai che palle. Ma continuare a riproporre lo stesso plot in continuazione è alla fine sempre la stessa minestrina che per quanto la vuoi scaldare, profumare, speziare, salare è sempre la stessa minestra, alla fine stufa.
Dopo un anno non è possibile che questi campano ancora sciacallando tutto quello che trovano, non perchè scadono le provviste, ma più semplicemente perchè non sono soli, quindi sciacalla tu, sciacallo io, quelle risorse in un modo o nell'altro alla fine terminano e direi anche molto in fretta vista la densità di popolazione, non ti puoi spostare che incontri sempre qualcuno se non addirittura intere comunità.

18
Sencondo me una vaccata dall'inizio alla fine.
Ben sapevo che avrebbero rimandato il destino di Glen e Rick alla prossima settimana per carità che cosa insulta quest'episodio.
Perchè insulsa ?
Ok, scriviamo pure che Morgan aveva bisogno di una sua reintroduzione ai fatti moderni. Lasciato in quel posto sperduto da Rick, in evidente stato di follia con un arsenale a disposizione ed un territorio che difendeva con le unghie e con i denti arriva quatto quatto ad Alexandria guarito e nobile d'animo. Adesso non voglio puntare il dito contro ogni minima cosa, ma se un malato di mente o se vogliamo seguire un termine medico più azzeccato, ovvero una persona che soffre pesantemente da stress post traumatico, che vuol dire tutto e nulla, si aggira per una campagna a caso, quante sono le possibilità che incontri proprio uno psichiatra specializzato in detta specialità con anni ed anni d'esperienza, che si sia votato alla non violenza e sia pure vegetariano ? Si esatto ha incontrato Heidi, di fatti la capretta tutte le volte che era inquadrata ammiccava a mò di saluto e questo è il primo indizio. Il secondo indizio sono il boh, che non è un'espressione d'ignoranza ma un bastone, il possessore del bastone si erge a maestro e guru, su forza ancora non ci siete ? Ok aggiungiamo le magliette con le tartarughe... impossibile che non abbiate notato l'omaggio alle Mutant Ninja Turtles ! Eastman in realtà è Splinter il maestro !
Quindi abbiamo un maestro, guru, psichiatra che interpreta Splinter con capretta salutante che a differenza di qualunque capra abbia mai visto, ha un chiaro desiderio di suicidio, avete provato mai ad avvicinarvi ad una capra con fare amichevole ? Non stanno mica ferme, raggiunto il limite della loro distanza di sicurezza, scappano e sono molto più veloci di una persona normale figuriamoci di uno zombie marcio, ma va beh questa era pure capace di aprire la porta della cella, la porta di casa e farsi squartare.
Il viaggio lenitivo e curativo di Morgan non è ridicolo o surreale, no è qualcosa buttato così, si ci sono gli zombie e questo che è pazzo fino al midollo si redime piano piano, tutta sta caz.. caspita di puntata per abbracciare la filosofia dell'aikido e spiegare a noi telespettatori che si può cambiare, anche canale alle volte. Splinter si suicida perchè come da copione il suo scopo era morire e gli sceneggiatori ci regalano questa "sveltina" il morso da terga ovvero ho finito il mio scopo, non mi rinnovano il contratto per altre presenze e devo morire al più presto quindi amato mio studente non potremo più duettare sulle note gay di ebony & ivory e mentre finalmente riprendi in mano la tua vita, vado a morire tranquillo a casa che la capretta ...
Tutto questo per il beneficio del "lupo" che solo dopo un'ora di scassamento e noia si decide a mostrare la ferita da morso e far emergere la sua natura di creatura malvagia che sa bene dov'è il confine tra bene e male e quindi diventa la sua nemesi come Dallas lo fu per Splinter.  :zizi:
Un capolavoro.  :wall:

19
Molto è già stato detto in merito a quest'episodio con un trittico di protagonisti che sono stati non poco appiattiti e travolti da una trama ed una narrazione ai limiti del politically correct.
Le cavolate sono state tante, ma proprio troppe per i miei gusti, Daryl ferito di striscio che sanguina prima copiosamente e poi nella prima inquadratura a braccia nude ha due echimosi e non due ferite, tre fuggitivi che catturano Daryl non fanno la cosa più logica di questo mondo quando prendono un'ostaggio, chiedere ma tu chi diavolo sei ? Che ci fai qui ? Ah hai visto ? abbiamo dato fuoco alla foresta ma tranquillo non se n'è accorto nessuno che quando la pineta di Ostia è andata a fuoco il fumo lo vedevano da Firenze, ma ok ad Alexandria si cammina a testa bassa ed i nostri inseguitori non si sa come ne perchè ci sono arrivati ad alitare sul collo neanche avessero un segnalatore satellitare puntato  -.-' .
La scena del grassone che si fa mordere è stata ignobile, fatta così male che se ve la riguardate l'attore era pure troppo lontano dallo zombie ha dovuto fare mezzo passo indietro e mettergli il braccio in bocca per farselo mordere. Con cosa fanno l'amputazione ? Un coltello da caccia :lici: roba che a questo ciccione Rambo non è degno di portargli il caffè, in quanto, si fa recuperare l'orologio dall'amputatore dagli stivali misteriosi ed il caffè se lo va a preparare da solo.
Della diabetica non parlo, avete detto tutto così come della balestra incastrata nella sacca come un'uomo alla ricerca di un tampax nella borsa della compagna.
Comunque non riesco proprio a digerire in nessun modo la fine di Daryl. No non intendo di come si sia fatto fregare la moto e la balestra era scontato, la moto ha due posti e due sono in fuga, intendo dire, ma quante possibilità esistono che in una foresta vi sia un furgone carico di carburante che non è stato toccato da un'incendio incontrollato e che abbia all'interno un guidatore in avanzato stato di decomposizione ma con la batteria carica ?!!! :O.O:
Ma dai su ! E' come la possibilità per Morgan di trovare uno psichiatra specialista di aikido nella foresta !
No perchè se vado in pineta ad Ostia io incontro soltanto puttane e clienti mai un caspita di guru o che ne sò, il papa !
Per concludere mi chiedo perchè baffone non abbia provato ad accendere l'hummer, corazzato con vetri antiproiettile, quello si che è un mezzo, ma no si limita a prendere un lanciamissili ed una scatola di sigari.
Concludo con la considerazione che Daryl è monoespressivo o meglio ancora il suo personaggio ha la capacità le stesse capacità di comunicare il suo stato emotivo quanto un mattone, ma ragazzi, che occhio. Passa con un carico di carburante a due all'ora presso una cittadina che non avevano mai mostrato prima e prende proprio la strada giusta per leggere sulla porta il segnale scritto per lui a matita ... WOW !  :1:

20
Solo una domanda: ma secondo te, quale spiegazione simil-plausibile possono dare per salvare il povero glenn? Lo hai visto bene da dove è caduto, dove è atterrato, e il banchetto seguente? Scusa ma non c'è la MINIMA possibilità eh  :ooopS:

Faranno l'effetto Misery.
Nel cliffhanger vedi la macchina che corre ed esce di strada e si schianta nel burrone con il protagonista che muore al suo interno. Nell'episodio successivo rivedi la stessa scena con il protagonista che si butta fuori dall'auto prima che voli giù per il burrone.
Nel nostro caso (ipotizzo) vedi Glenn dilaniato ed urlante sotto le voraci mani sventranti dell'orda zombie, nell'episodio dove ricompare vedrai che mentre tutti distratti si pappano il suicida a lui lo risparmiano in quanto mimetizzato dai resti di chi gli ha fatto da scudo.

21
Non hai mai sentito delle amputazioni fatte dai guerriglieri e dai ribelli in Africa? Usano dei coltelli di quel tipo (cambia la foggia e il nome ma hanno sempre quella funzione) e sì, basta un solo colpo per staccare un avambraccio di netto.

Poteva essere anche un bowie ma con un coltello da un 1kg un avambraccio di netto non lo stacchi vuoi perchè hai due ossa nell'avambraccio e vuoi che per la forma ricurva la punta s'incastrerebbe nel ceppo ben prima che la lama abbia reciso ossa e tessuti. Nella realtà sarebbero serviti molti colpi e la vittima avrebbe perso conoscenza per il dolore in primis e per l'ingente perdita di sangue.
Ti ricordo che la ghigliottina è stata inventata come strumento di morte in quanto la poderosa e pesante ascia a due mani calata con forza sul retro del collo alle volte non era sufficiente per decapitare ed uccidere la vittima e spesso il boia era costretto a vibrare più colpi per portare a termine l'esecuzione prolungando orribilmente il supplizio.


22
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 6x05 - Now
« il: 9 November 2015, 21:49:05 »
La quiete dopo la tempesta.
Dopo i più o meno movimentati episodi precedenti, una puntata dove si raccolgono i pezzi e si fa una stima sul disastro che si è abbattuto sulla comunità a mio parere era indispensabile. Quindi un'episodio obbligato.
Potevano farlo in molti modi ma in effetti con i personaggi coinvolti nella storia: Muso de pietra Dianna, belli capelli Carl, noia mortale saffica e per concludere evoluzione materna post violenze domestiche e figli, visto lo spessore ed il gradimento del coro di protagonisti è stato mortalmente noioso. L'unica nota d'azione la vedova (?) di Glenn che incinta desiderava imbarcarsi in una crociata alla ricerca del marito, mi dicevo, prima di sapere che fosse in stato interessante dove voleva andare a parare con tutti quegli zombie, quanto potessero essere scellerati gli sceneggiatori a costringerla ad uscire, poi si rende conto che è impossibile e che è senza senso e si arrende all'evidenza, questo mi è piaciuto.
Si una piccola nota positiva vi è, ma poi a ben guardare anche due, Muso de pietra si rende conto che ha vissuto a Disneyworld mentre oltre il muro vi era l'apocalisse e si rende conto di non essere capace di guidare i residenti altrettanto bene come chi ha vissuto quegli orrori, quindi si rende conto che nella nuova visione del suo mondo, Rick è l'uomo a cui affidare le sorti della sopravvivenza.
Ma a parte questo, a costo di ripetermi, la noia è stata la vera protagonista, troppi dialoghi inutili e scontati, alcuni scorci di cui francamente ne avrei fatto a meno ed alcune piccole incongruenze che va bene così.

23
E sei arrivato a guardarla fino alla 6x04?
Posso condividere il punto di vista e penso che, chi più chi meno, tutti si siano posti certi quesiti. Ma se certi difetti e errori narrativi sono così insopportabili io l'avrei mollata!
Sono sei stagioni che leggo le stesse lamentele, però alla fine questa è sempre la serie più seguita! O il pubblico è più incoerente degli sceneggiatori o giustamente continua a guardarla per com'è perché in qualche modo attratto, senza cento post (quasi uno a puntata) di lamentele!
NOTA, non ce l'ho con te... è un discorso generale, ho quotato il tuo post solo perché era l'ultimo!

In riferimento alla puntata devo dire che in se per se non era brutta, è arrivata però a spezzare un momento di tensione (Glenn morto, Rick nel camper con mille mila zombie intorno...) in cui forse, ivence di aspettare due settimane per conoscere gli accadimenti successivi, ci hanno sparato la puntata flashback conoscitiva!

Guarda, il motivo per me che mi spinge a guardare TWD è puramente la curiosità di dove vogliono arrivare a parare non sono quì per sparare a zero sulla serie e chi come me fa considerazioni non pretende di avere ragione, posto una mia impressione e la motivo, se tu o chiunque altro si trova di opinione contraria sarei seriamente felice di leggere le vostre opinioni, pensa potrebbe persino capitare che cambi idea se ho male interpretato qualche cosa nell'episodio, però devi motivare. Se vieni qui e dici bella questa puntata e basta, per quante righe tu possa motivare il tuo concetto senza spiegare che cosa ti è piaciuto il tuo diventa un commento inutile al dibattito e puramente un'espressione di gradimento. Per concludere il motivo per cui "certa gente" si guarda ancora questa serie non sono affari tuoi come a me non interessa il motivo per cui gli altri lo guardano, se lo fanno/facciamo sta a significare che un motivo alla base c'è, quindi mettiti l'anima in pace le cose stanno così.  :ciao:

24
Sono perfettamente d'accordo con te, mi pareva solo strano che da come hai scritto tutto partiva dall'ultimo episodio.
IMHO è dalla quarta stagione che il treno è deragliato e si allontana sempre più dai binari. Meno male che c'è il the walking game e qualche commento che sia una "perla rara" (probabilmente fatto da un/a fanca**ista) ogni tanto  :jolly:

In tutta onestà è dalla prima stagione che si va lentamente in una brutta direzione, narrativamente parlando.
Ci sono delle situazioni campate per aria che hanno minato sensibilmente la serie. Per fare un'esempio veloce, scoprono che coprendosi di resti di zombie ci si può mimetizzare ed evitare quindi di essere attaccati. Adesso in un mondo infestato da questi non morti, perchè mai uno dovrebbe andare in giro tutto pulito e lindo rischiando di farsi squartare ogni momento ? Senza contare che la cosa che mi da maggiormente fastidio è che per coerenza narrativa, TUTTI i personaggi hanno dimenticato questo particolare stratagemma che diventa anche un suicidio narrativo.
Per coerenza per esempio, in quest'ultimo episodio fossi stato nei panni di Glenn avrei ringraziato Dio per quei due zombie intrappolati nel negozio mi ci sarei spalmato assieme a tutti i sopravvissuti e lentamente ma sicuramente saremmo tornati tutti a casa sani e salvi.
Ma così tutta la tensione ed il pericolo che devono generare i non morti si assottiglia e di conseguenza diventano domestici e non spaventano più.
Parlando poi di cose illogiche, sai bene che basta un graffio per rischiare di essere infettati e morire, adesso non pretendo che chi va in missione vada in giro in armatura da cavaliere, ma, almeno vestito pesantemente, quindi pantaloni lunghi, jeans veri e giacche di pelle, se ti mordono, con i denti marci che si ritrovano almeno non arrivano a ferirti, certo farà un male cane ma sopravvivi, sicuramente più sensato che andare in giro in shorts come Lara Croft.
Ma se eliminano il pericolo dell'orda dando ai personaggi la capacità di mimetizzarsi, di rendere i morsi mortali molto rari e più difficili, gli sceneggiatori che s'inventano per incollare la gente allo schermo ? Tutto più difficile tutto più complicato, molto più facile avere i personaggi artereosclerotici sperando che gli spettatori lo siano pure loro.

25
@Aenarion io avrei una domanda: Escluso quest'ultimo episodio, la sceneggiatura della serie ti sembrava credibile?

In breve ti rispondo: no non mi pare credibile, troppi errori palesi.

In lungo ti rispondo:
L'idea di base è buona ma ridicola se ci pensi bene. Hai trovato una vallata piena di zombie con dei camion posizionati a fare da strozzatura alle entrate e le uscite. Guardando i camion ti rendi conto che sono stati parcheggiati malissimo, senza un senso visto che si tratta di auto articolati con rimorchio ma va bene ci passo sopra, anche se mi vengono in mente moltissimi modi per sopperire alla situazione senza dover rischiare di creare un'orda da mandare in giro. Ma va bene, esigenze di copione, se risolvono troppo facilmente la storia si esaurisce subito e quindi va prolungata quanto più possibile.
Errori palesi, distanze e tempi.
Questa valle o meglio cava a cielo aperto che fa da calderone all'orda zombie, quant'è lontana da Alexandria ?
Distanza variabile tra poco e se vanno in quella direzione arrivano ad Alexandria.
Quindi fin tanto che questi sentono le trombe bitonali di un camion in maniera forte e sufficiente da attrarre zombie, questi devono essere a non più di 300-500 metri di distanza ma invece come per magia le distanze si ampliano a dismisura a seconda dei personaggi coinvolti.
Morgan arriva ad Alexandria in pochi minuti, Daryl su di una moto non fa in tempo e torna indietro. Molti vi hanno scherzato su, ma è palese come errore, troppo grossolano non era meglio vedere Daryl preoccupato che si attiene al piano e basta ?
Scontro ad Alexandria, ma è mai possibile che una banda di predoni attacchi un'installazione senza essere in possesso di una pistola ? Negli Stati Uniti ?!! Hanno predato solo gente disarmata per anni ? Ma che roba è ? Hai un tir funzionante e non lo usi come ariete ma preferisci scalare alla spicciolata le mura senza sapere in che cosa vai ad incappare ? Ma ancora chi potrebbe essere così deficiente da partorire un piano del genere a cui altre 10-12 persone si aggregano senza dire nulla.
Va bene passiamo anche su questo, attaccano, uccidono, fanno alcuni prigionieri ma a che scopo ?
Voglio dire se attacchi un'insediamento i primi prigionieri che fai è per farti dire dove sono immagazzinati il cibo e le armi, dello schiavetto ci pensi poi dopo. Invece questi come un'armata brancaleone brancolano a destra e a sinistra senza uno scopo vero ed apparente, poichè se ci fosse stata veramente un minimo di organizzazione Alexandria la spazzavano via in 20 minuti.
Nuovamente scelte troppo semplici ma logiche abbreviano la storia e quindi ci mettono perle di insensatezza quali la totale mancanza di coordinazione e di scopo che danno tempo ai difensori di rientrare in partita e respingere gli invasori.
A questo punto Glenn e gli altri visto che si sono mossi a piedi come Morgan dovevano essere da molto tempo ad Alexandria quando invece, partendo dal medesimo punto di Morgan, prendono una strada completamente diversa che li porta ad intrappolarsi in un centro abitato che viene immediatamente assediato dagli zombie che fino a pochi istanti prima erano a 30 minuti di distanza. La morte (?) di Glenn ti fa arrabbiare perchè è stupida. Potrei capire si fosse trattato di qualche novellino, ma Glenn è uno che sono anni che gira per questa valle apocalittica, non si può fare incastrare in un vicoletto e non usare la scala antincendio per'altro pure già barricata, è del tutto insensato affrontare l'orda sparando quindi attraendone ancora.
La filosofia di ogni vita è preziosa poi francamente è buttata veramente male.
Siamo in un apocalisse, ti trovi di fronte un uomo che vuole uccidere, se non te perchè non ci riesce, qualcun altro va bene uguale.
Se sei dell'idea che ogni vita è sacra tu quell'assassino non lo uccidi, va bene, ma lo devi rendere impotente, che non possa nuocere a terzi non che lo lasci andare sperando si ravveda. Capisci bene anche tu che non ha il ben che minimo senso.
Non voglio far partire una crociata di haters e lovers o filosofi della teoria dell'amore universale etc. etc. ma essere buoni non significa anche essere stronzi. :)



26
Non sono un hater di TWD ma semplicemente uno spettatore che come alcuni non riesce a sopprimere completamente la sospensione della realtà come riesce benissimo a molti che leggo su questo forum.
Non sono neanche contro le puntate psicologiche, introspettive e storiche che formano background sullo spessore del personaggio anzi, ben vengano, rendono il personaggio in questione più conoscibile ed apprezzabile.
Sono contro tutto quello che è sistematico e non credibile nella narrazione, sempre a causa di una limitata capacità di sospensione della realtà evidentemente. Se per voi "lovers" a diversi anni dall'inizio dell'apocalisse è normale trovare un panzone che si sfama a pomodori e cetrioli per me è una boiata assurda, con quella dieta e tutto il lavoro fisico giornaliero vi è un tale dispendio di energie che ad hamburgers di avena ne dovrebbe mangiare a chili per mantenere quel ventre, mentre ci mostrano un orticello che per dimensione e tempi di maturazione delle verdure è prossimo all'inutilità per la garanzia di sostentamento di una persona, figuriamoci di due persone.
Eastman sta da solo in mezzo alla foresta e non solo con tutto il tempo a disposizione, si parla di circa due, tre anni non è stato in grado di fare una barriera sufficientemente estesa ma almeno sicura per tenere fuori i pochi zombie occasionali che passano da quelle parti e garantire a se stesso ed alla capra la sicurezza di cui una persona normale necessita.
Trovo surreale che nonostante il suo background psichiatrico adotti una disciplina di vita quale quella mostrata nell'episodio. Trovo inconsistente la motivazione che da per giustificare la sua disciplina, ha visto morire di fame per 47 giorni l'assassino della sua famiglia e da quel momento ha capito che ogni vita è sacra, balle.
In narrazione ci sono delle regole ferree da cui non si può svincolare altrimenti la struttura del racconto collassa.
Facciamo un salto indietro, cliffhanger della stagione precedente, torna Morgan sano di mente. Morgan è un personaggio positivo, padre di un adolescente incontrato nella prima stagione con cui Rick instaura un buon rapporto, cerca più volte di contattarlo via radio per avvertirlo che Atlanta è pericolosissima. Lo s'incontra due stagioni fa, è matto, la sua psiche è crollata sotto il peso del dolore della perdita totale della famiglia che si era ridotta al suo unico figlio. Diventa il custode di un arsenale che non ha nulla a che invidiare a quello della Delta Force e spende tutto il suo tempo ad ammazzare zombie, non si capisce perchè oggi vaga senza munizioni per una foresta distante moltissime miglia dalla sua ultima nota posizione.
Per accentuare la sua follia, gli sceneggiatori gli fanno scrivere frasi senza senso solamente per intrigare lo spettatore, il quale da un matto ci si aspetta sia matto e si comporti da tale, quindi "Here's not here" ha senso, può essere interpretato in decine di modi dal coerente allo sconclusionato, ma stiamo parlando di una lucida follia. Morgan uccide, tutto. Vivi e nonmorti sono tutti uguali per lui, solo la sopravvivenza conta. Allora quando uccide i due umani, ben sapendo che di li a poco sarebbero tornati come non morti, per quale motivo non rompe loro il cranio e completa l'opera che porta avanti da anni ?
Vista quella scena mi sono detto, questi due risalteranno fuori in un momento topico più avanti. Infatti uno dei due è proprio quello che morde Eastman.
Morgan non ha ucciso i due umani come avrebbe dovuto fare, ovvero spaccandogli il cranio e dando tempo alla "natura" di fare il suo corso per ripresentarli più avanti. Questa procedura di narrazione si chiama "semina e raccogli" adesso semino: uccido i due umani, molto più avanti tornano e fanno qualche cosa: raccolto. Il vantaggio è che lo spettatore/lettore scorda la semina man mano che la storia procede e punta in altre direzioni e la "raccolta" quando avviene crea un effetto sorpresa piacevole per lo spettatore/lettore.
Adesso non voglio sminuzzare la storia di quest'episodio in ogni singolo dettaglio non ne vale la pena, ma v'invito a perdere qualche secondo della vostra vita a riguardare la scena al minuto 24,37, Morgan libero dalla gabbia assale Eastman il quale lo atterra con un bastone di gomma piuma che si piega ridicolmente ed innaturalmente durante la prima colluttazione. Pochi istanti dopo Morgan a terra al minuto 24,44 primo piano di Morgan e del bastone di gomma piuma.
Adesso prima che iniziate a levare gli scudi a difesa di qualsiasi cosa non è importante. Quello che importa è che mi hanno mostrato la finzione ed io spettatore me ne sono accorto.
E allora ?
Allora tutto quello che fino a quel momento avevo visto e quello che ne verrà dopo lo continuerò a vedere con occhio distaccato e non più immerso nel racconto fino a quel momento in qualche modo "credibile" e tutto mi sembrerà meno credibile e di conseguenza più ingenuo.
Con tutto sto scritto, non vado a sottolineare nulla in particolare tipo chi lo ha apprezzato quest'episodio non capisce nulla o cose del genere, non è il mio scopo ne inteso ne tanto meno sottinteso, il mio scopo è solo quello di chiarire che chi come me non si trova bene con quello che vede lo fa per una serie di ragioni così come chi lo vede e lo apprezza lo fa per le sue ragioni e nessuna delle due posizioni è più giusta o sbagliata, solamente v'invito a riflettere su di una cosa: avete mai visto un film che al momento vi è piaciuto e pure molto per poi rivederlo tempo dopo e dirvi: "oh cielo me lo ricordavo molto meglio ?"
Ecco quest'episodio come altri, quando lo rivedrete tra qualche tempo, vi farà quest'effetto.

27
The Strain / Re: [COMMENTI] The Strain - 2x11 - Dead End
« il: 23 September 2015, 06:11:17 »
Sono nel dubbio se considerarla una pessima puntata di The Strain o una pessima pessima puntata di Clio Make-Up.

28
Era dai tempi di Heroes che non restavo così stupito per l'immane quantità di miserabili idiozie propinate agli spettatori.
Ammetto che all'inizio questa serie l'ho trovata interessante, per alcune cose mi ricordava i bei tempi di Lost (prime due seasons) ed ammetto pure che quando salta fuori che si trovano 2000 anni dopo l'incidente in auto, che il mondo era "finito" etc. etc. è stata una piacevole sorpresa che è durata circa pochi istanti, rovinata dallo spiegone dal nano della montagna magica.

Ok vi è questo paesino sperduto sulle montagne e recintato da barricata elettrificata e le persone non possono uscire ma principalmente è per tenere fuori i mostri. Li per li avevo pensato ma tu guarda, gli autori hanno giocato a Fallout 3 in particolare si sono fissati con la simulazione del felice paese americano anni 50 ricco di buoni sentimenti e tanto sadismo da parte del suo creatore controllore. Quindi quando si è visto l'esterno ho pensato a qualche cosa come, ok sono passati 2000 anni il tasso di radiazioni è divenuto sostenibile almeno in quelle zone e fuori da WP ci sono solo "mostri" mutanti e radiazioni. Ok comprensibile plot aperto a tante possibilità, credibile ed accettabile.
No invece ci sono i mostri dementi creati dall'involuzione del dna umano predetto dal nano della montagna 2000 anni prima. Questa involuzione genetica ha portato la nascita di esseri umani bestiali, stupidi, con dentoni ed artiglioni ma stupidi. Che cosa ?! La razza umana sull'intero pianeta è stata sterminata da bestie feroci ??!! Oo
Ma dai ma come fai a pensare ad una cosa del genere ??!!!
Ma sono tanti e tanto feroci !
Ok e facendo finta che non siano stati sterminati alla nascita, come hanno fatto ad aggregarsi e scatenare il caos e devastazione planetaria ?
No mica per nulla, mi chiedo, senza scomodare un carro armato, un semplice blindato, ma di questi cosi semplicemente passandoci sopra senza sparare un colpo ma quanti ne ammazza ?
Droni, mine, mitragliatrici automatizzate, raggi laser, missili intelligenti etc.etc. sono passati 2000 anni, possibile che la tecnologia bellica sia rimasta quella di oggi e che sia vulnerabile all'assalto di un umanoide armato di denti ed artigli ?
Ah ma si muovono in gruppi di quattro ... eh si ... allora è ok, già le cellule Isis sono a coppie, per questo non prendono il dominio del mondo e questo commento è in italiano e non in arabo !
Va beh basta così il plot è già una palese schifezza e stare a rigirare la piaga con un coltello in più non cambia, è tutto davanti ai nostri occhi.

29
Mi sembri Salvini se scrivi così, evitiamo va  :lol?:
Sposando Sansa Petyr perderebbe la caratteristica predominante del suo carattere: l'ambiguità.
Sposare Sansa vuole dire prendere una decisione netta, facendosi nemici i Lannister-Tyrell, i Bolton, probabilmente Stannis e quel che resta dei Tully, tutti in una volta.
Tyrion aveva sposato Sansa, questo lo rendeva padrone del Nord? No ed è così anche per Petyr che materialmente parlando non otterrebbe nulla nell'immediato visto che è tutto in mano ai Bolton. Certo potrebbe far sollevare i lord del Nord fedeli agli Stark ma serve tempo e vuol dire comunque entrare in guerra su tre fronti: Bolton, Stannis e re Tommen. Non mi sembra proprio lo stile di Petyr che di solito temporeggia, scommette e agisce in modo più sottile.

Tyrion per ordine di suo padre ha sposato Sansa proprio con l'intenzione di prendersi il Nord ma nel poco tempo che i due sono convolati a nozze la guerra ed il regicidio non avevano ancora permesso l'instaurarsi della giovane coppia. Il fatto che si sia trovato in Tyrion il colpevole della morte del re ha di fatto spianato la strada a Lord Bolton il quale altrimenti si sarebbe dovuto inchinare al nuovo Guardiano del Nord.
Petyr Baelish alias Dito corto non da via Sansa perchè altrimenti diventa poco ambiguo, il suo scopo è quello di diventare RE non di fare il marionettista a vita, quello è un mezzo per ottenere un fine.
Le grandi case sono sette, Lannister sull'orlo del collasso, Tyrell alleati ai primi ma sostanzialmente a livello economico militare quasi al cento per cento delle loro capacità, Stark inesistenti se non per il loro nome che è l'unica cosa rimasta, Baratheon che con l'ultimo fratello Stannis si ritrova alla Barriera con un esercito che è più una spina nel fianco che un grosso problema per l'alleanza Lannister-Tyrell. Tully depotenziati e sconfitti non contano più nulla, Greyjoy troppo piccoli e distanti per essere dei pretendenti al trono di Spade ed ancora incapaci di scegliere un successore per Balon.
Cosa resta sono i Martell che come i Tyrell sono al massimo del proprio potenziale bellico/economico ma avversi ai Lannister quindi visto lo scenario politico l'ultima grande casa che ho messo in lista è governata da Dito corto come reggente/protettore fino a che il piccolo Robin/Robert non muore a causa della salute cagionevole.
Cosa resta ?
Che ha assunto una posizione di potere, palese, in quanto sanno tutti che è al Nido dell'Aquila e sempre si è fatto vanto di essere l'amante di Lisa Tully e successivamente suo vedovo, quindi chiunque voglia pretendere o mantenere il Trono è proprio a Baelish che deve fare la "corte", è molto meglio averlo alleato che nemico in questo scenario ed i personaggi in scena lo sanno bene tutti tranne Cersei la quale gioca a differenza di Margaery in locale ovvero semplicemente dentro le mura di Approdo del Re che per consolidare la propria posizione contro la giovane nuora ha preso una serie di decisioni una più stupida dell'altra.
Ha depotenziato il Consiglio mettendo le persone sbagliate nei posti di potere ed ha permesso ad una frangia religiosa a dir poco ortodossa di prendere potere temporale oltre che spirituale, quando sei accusata di essere incestuosa e che i tuoi figli siano abomini non è proprio saggia come scelta....

P.S.
Lascia perdere Salvini, mai citato, mai considerato, lascia i tuoi problemi con la politica fuori dal forum per piacere.

30
In realtà Tyrion, sposando Sansa, avrebbe ottenuto solo Grande Inverno e dopo le Nozze Rosse il titolo di protettore è stato concesso a Bolton (e Sansa e Tyrion erano già sposati e ancora liberi). Certamente l'idea di Tywin era che se Tyrion avesse avuto un figlio da lei, un giorno avrebbe potuto reclamare il titolo facendo leva sul nome Stark ma era un progetto a lungo termine che sicuramente prevedeva qualche altra guerra in mezzo per strappare il titolo ai Bolton.

Per il resto è tutto giusto lo scenario che descrivi ma non capisco il punto della risposta. In questo scenario ancora incerto dove ci sono ancora forze potenti in gioco, che vantaggi avrebbe Baelish (che vuole tutto) a sposare Sansa adesso? Solo una incerta influenza su alcuni nobili del Nord, che è già occupato da due forze entrambe da eliminare (Stannis e Bolton) con il grande svantaggio di svelare le carte irreversibilmente facendosi nemici i Lannister-Tyrell che, sebbene Cersei e Margaery si odino, ciò non toglie che ormai le due casate siano decisamente unite perché i figli di Tommen e Margaery potrebbero reclamare, oltre al titolo di re, sia Castel Granito che Alto Giardino non essendoci altri possibili eredi.
Se la sposasse adesso non avrebbe altra scelta che entrare in guerra e, nonostante ora abbia le forze militari degli Arryn e potenzialmente anche quelle della terra dei fiumi, ripeto che non mi sembra decisamente il suo stile. Smetterà di essere marionettista quando gli conviene, ora no.

Sansa altro non è, povera lei che una serratura, per il Nord ovviamente.
Dito Corto non dovrebbe fare altro che tenerla nascosta a tutto e a tutti fino al momento giusto, che ovviamente non è l'attuale come scelto dagli sceneggiatori.
Perchè la scelta per me discutibile di spedirla in sposa ai Bolton ?
Perchè se nò Sansa in questa stagione non si vedeva che per una manciata di secondi.

Lord Tywin non da mai nulla che non possa tenere per se.
Sa bene che Bolton è un voltagabbana pronto a vendersi al miglior offerente e di certo non lascerebbe mai una risorsa come l'intero Nord in mano a qualcuno che non possa comprare o tenere saldamente stretto. I Lannister hanno dato prova molte volte di odiarsi tra loro ma ciò non di meno Tywin riconosce che se bene Tyrion sia uno sgorbio matricida il lavoro di reggenza svolto a King's Landing è stato buono ed è fedele alla famiglia per cui affidare a lui il Nord è la scelta migliore se non l'unica, certo poi dopo le nozze tragiche del nipote demente i piani sono cambiati ma è grande ed ha esperienza per sapere che i piani a lungo termine con uno scenario come l'attuale sono molto difficili da attuare dato che le carte in tavola cambiano ancora troppo velocemente a causa dei tumulti ancora in corso.
Tyrion al Nord significherebbe una serie di vantaggi quali tenerlo lontano dagli occhi che vengono offesi dalla sua presenza ma ciò nonostante avere il trono di Spade e due delle casate saldamente legate come lo diverrebbero Castel Granito e Grande Inverno, in pratica ottiene tutto a spese di chi ? Bolton. Uno che lo seguono solo una manciata di Frey (pronti a rivendersi in qualunque momento dato che Delta delle Acque è una speciale e temporanea concessione Lannister) e che dopo aver concesso il titolo di Protettore del Nord che altro resta per comprare la fedeltà ? Una promessa ? Chi si fiderebbe di una sua promessa ?
Questo lo sanno bene ed allora ci troviamo all'empasse di come mi tengo il Nord dei Bolton al come levo il Nord ai Bolton e di questo problema Sansa è l'unica soluzione anche perchè si credono tutti i suoi fratelli e la sorella ormai morti quindi non utilizzabili.
Dare Sansa ai Bolton è sbagliato perchè significa inimicarsi il Trono di Spade ed i Tyrell che anche loro avevano fatto un bel pensierino sul prendersi Grande Inverno tramite matrimonio, ricordi i primi arrangiamenti tra la regina di Spine, Margeary e Sansa per sposarla al cavaliere dei Fiori (Ser Loras) ?
Ma allora perchè prendersi la briga di liberarla da King's Landing per portarla alla Valle per poi svenderla alla parte debole, debolissima cioè i Bolton ?
Questi non hanno dominio effettivo sul Nord, le casate non hanno giurato fedeltà, i Grayjoy anche se senza Re continuano a fare incursioni nel Nord, Stannis è nel Nord pronto a marciare proprio su Grande Inverno, per quale ragione portare Sansa in quel posto ? Non ci sono guadagni diretti o indiretti a meno che in futuro per giustificare la cosa non s'inventino una mega cazzatona per correggere quella attuale.
Ovviamente quanto sopra sono pure mie considerazioni, nessuno mi ha dato il dono della conoscenza totale :)