Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - griftersex

Pagine: [1] 2 3 ... 17
1
Ricapitoliamo:
1) Peter Quinn muore.
2) Dar Adal finisce in prigione.
3) Saul da grande tessitore che era un tempo ora appare fragile e indifeso, sempre più in balia degli eventi. La scena del suo arresto col telefonino è il canto del cigno di una persona che è rimasta sempre più indietro rispetto alle rapide mutazioni della società odierna.

Non ritenete che questo finale di stagione sia stato la fine della CIA "tradizionale", ovvero la fine dello spionaggio "classico" fatto di pedinamenti, cimici, rapimenti, accordi sottobanco, ecc...?

I nuovi giochi di potere sembrano passare ora per notizie montate ad arte, convincimento delle masse, ecc... ovvero gioco e teatro di gioco completamente diversi dalla scena internazionale delle stagioni precedenti e non è un caso che il presentatore televisivo sia l'unico a non essere arrestato alla fine.

Dispiace per il sacrificio di Peter  :nu: ... anzi a proposito di sacrifici, un doveroso grazie ai traduttori di questo sito che hanno sacrificato alcune ore della loro vita per tradurre e fare i sottotitoli,  permettendomi così di seguire questa interessante stagione. 




2
South Park / Re: [Commenti] South Park 20x08 "Members Only"
« il: 19 November 2016, 12:17:55 »
Ok, in molti possono considerare questa, e la passata stagione, "geniali" dal punto di vista della trama e dei vari riferimenti. Ma siate sinceri, quanto avete riso? Ci sono stati momenti che vi hanno fatto morire? A me viene soltanto in mente la scena di "sesso" tra Gerald e Sheila Brofslovsky. Qualche sorrisino sulle member berries all'inizio e sulla canzoncina danese, un po' sui troll, che a mio modo di vedere sono stati poco sfruttati, e poi...!?!?! Per me South Park e' un'altra cosa. Vado a rivedermi le vecchie stagioni e, nonostante sappia cosa diranno e/o faranno, ridero' piu' di adesso (sara' l'effetto delle member berries  :shy: ). Boh, contenti voi, sui gusti non si discute. Opinione personale.

 :ciao:
Ti dirò: sono d'accordo con te.
Nulla da eccepire sulla sceneggiatura che continuo a trovare fantastica ma quello che manca in queste due ultime puntate sono a mio avviso le risate.
I personaggi "migliori" della serie tipo Randy, Kyle e Stan continuano ad essere troppo defilati e manca la cattiveria di Cartman.
Avrei preferito che avessero concentrato questa saga in 4 o 5 puntate al massimo e riservato le rimanenti ad altre follie ed argomenti.
Boh, vista la scoperta finale di Kyle sul padre, stiamo a vedere come finirà.

PS: Inquinamento globale? Guerre? Zika? Tutte quisquilie: il problema del secolo è il pene secco!

3
South Park / Re: [Commenti] South Park 20x05 "Douche and a Danish"
« il: 23 October 2016, 14:16:42 »
Questa stagione non mi pare molto comica però è tutto sceneggiato benissimo e mi sta intrattenendo tantissimo. Come sempre c'è molta cura nei dettagli, basta pensare al cartello della conferenza privata dei troll che chiedono paradossalmente di rispettare la loro privacy e che non a caso è un convegno di vittime di stupro anonime :rofl: (con dildo vacchings vittima lui stesso di derisioni a scuola, quindi ci sarebbe da pensare a cause e conseguenze   :scettico: ).
Molto fatta bene la scena dell'attacco troll, con musica di sottofondo e frasario da guerre stellari, riusciranno i nostri (non amati) antieroi a distruggere la morte nera danese?

Molto attuale il discorso di Randy che per certi versi si applica anche all'Italia :nu: anche se non sono d'accordo sul fatto che Garrison non debba essere ritenuto "colpevole" per quello che ha detto (come sostiene Randy), anzi forse anche lo scaricabarile delle colpe è stato inserito proprio per farci pensare alla questione della colpevolezza contrapposta ad una libertà intesa come diritto di poter dire/fare qualsiasi vaccata:
Direi che è la stessa questione vista in 3 forme diverse:
1) Garrison non pensava di poter finire un un casino così grande, quindi non è colpa sua?
2) Il troll nano-gigante  dall'adolescenza difficile può arrogarsi il diritto di sfanculare gli altri solo perché è l'unica cosa che ha?
3) I maschi di SP hanno il diritto di poter pensare col wiener senza poi pensare alle conseguenze, come nel caso del padre di Kyle?
Da notare come in una stagione "corale" come questa si siano piano piano spente le singole voci dei protagonisti Stan e uncle Kyle.

Riguardo Cartman, concordo con voi riguardo il finale dove quasi sicuramente prenderà una batosta amorosa e ritornerà ad essere la carogna di sempre e che tanto ci piace  :zizi:, vedremo cosa succederà...sempre che i creatori di SP non ci stiano trollando riguardo lui...
E' interessante vedere però come Cartman sia sempre in opposizione a tutti, prima solo contro tutti e ora che tutti sono divisi è lui ad essere unito.

PS: Peccato che i creatori di SP non vivano in Italia, mi sarebbe piaciuto tantissimo poter vedere una puntata sul referendum...

4
Stati Uniti / Re: BrainDead [CBS] [Drama / Comedy Thriller]
« il: 13 September 2016, 19:48:49 »
Ragazzi, anche se non ho commentato spesso, questa serie mi è piaciuta tantissimo, davvero!

Grazie mille per i sub, siete stati fantastici, speriamo di rivederci ancora qui per un'altra stagione!  :ciao:
Se posso, ti quoto al 100%.
E' stata una bellissima serie leggera con un bravo cast e ora speriamo nel rinnovo.

5
non so se ho capito bene, ma a Tijuana, nel supermarket del cartello, la coppia poteva prendere qualsiasi cosa a patto che stesse nel carrello...  e non è riuscito a infilarci una merendina?
Diciamo che è stato un (triste) espediente per rafforzare l'idea che Nick è una testa di c... (al pari della madre che si ubriaca in un'apocalisse zombi).

A me è venuto da ridere nel vedere che a trattare con la gang di persone poco raccomandabili ci va la stragnocca col c...one al seguito. Fossero state persone veramente poco raccomandabili mi sa che avrebbero stuprato entrambi (soprattutto lei visto che pare essere l'unica bona nel giro di parecchi km).

Da notare come basta farsi qualche striscia di sangue sul corpo per ingannare i morti viventi messicani (senza nessuna sciarpa di budella da indossare come nella serie madre). Siamo solo alla seconda stagione ma gli zombi sembrano già delle macchiette.
Speriamo nei morti paracadutisti dell'hotel che mi paiono molto cazzuti dato che cadono da diversi piani e non si spaccano nessun arto :metal: . Andate e mangiate mamma grugno please... anzi no, andate e mangiate tutti i personaggi frignoni e trasformate la serie in qualcosa tipo Planet Terror che almeno ci si diverte di più a guardarla.

6
(clicca per mostrare/nascondere)

7
Preacher / Re: [Commenti] Preacher 1x7 - "He Gone"
« il: 11 July 2016, 23:28:16 »
(clicca per mostrare/nascondere)
:nerdsaw:
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)

8
Finale forse un po' frettoloso ma secondo me che conclude degnamente una bella serie e mi ritengo soddisfatto del finale.

Volevo ringraziare il team di traduttori per il lavoro svolto dato che ho potuto apprezzare questa serie solo grazie alle vostre traduzioni.
E ringrazio anche chi (al contrario di me) ha scritto in questo forum commentando le puntate, dato che spesso leggendo i vostri commenti ho scoperto cose che a me erano scappate.
Grazie.

9
Infatti!!
Ho riletto 10 volte la domanda perché non la capivo!  :asd:
Dragonstone è stata ripresa dai Lannister non appena Stannis l'ha abbandonata per andare a Nord!
Grazie, non ricordavo/sapevo!

10
Notare, se qualcuno non lo ha già fatto (visto che ancora mi manca qualche pagina per mettermi in paro con i commenti), la differenza fra Davos e Ramsay.
Davos: "Fermi, non tirate le frecce o colpirete anche i nostri uomini".
Ramsay: "Lanciate."
Perchè gli uomini del nord hanno continuato a seguirlo? Potevano semplicemente deporre le armi o addirittura rivoltarglisi contro.

Perdonate l'OT ma a proposito di Davos, mi sono perso: ora che è morto Stannis chi comanda nel suo reame? Davos?

11
Perdonate se dico anche io la mia ma io tra Sansa e John considero John lo "stronzo" e non Sansa.
Essere a capo di un esercito vuol dire essere responsabile di tutti i tuoi uomini e sfanculare tutta la presunta tua strategia per salvare un fratello rende John un pessimo comandante ed è da ritenersi responsabile di tutte le morti subite. Difficile a farsi ma se si deve guidare un'esercito si devono lasciare da parte le emozioni.
Voglio dire, John sa dall'inizio che:
1) ha meno uomini del nemico quindi non può vincere un'attacco frontale
2) E' stato detto chiaramente che Ramsay è uno stratega e tende trappole
3) inoltre nel momento in cui il fratello inizia a correre si capisce lontano un miglio che è una trappola. Rickon come era stato già detto, non ne sarebbe mai uscito vivo (e con Ramsay direi che questa cosa era scontata).

... e nonostante tutto J. si fa fregare come un babbeo. Pare proprio che se non hai dei draghi che volano  :cool:, hai bisogno di strategia.

E il comportamento di Sansa è stato giusto?
Diciamo no da punto di vista "umano", però tatticamente a mio avviso non fa una piega.
Se Ditocorto avesse unito il suo esercito a quello di John fin dall'inizio, avrebbe dovuto sottostare agli ordini (anzi alla mancanza di tattica)  di John Snow e probabilmente tutta cavalleria di ditino sarebbe caduta sotto le frecce di Ramsay insieme alla cavalleria di J.Snow all'inizio dello scontro a metà campo.
Ditocorto e Sansa sono sicuri che Ramsay tenderà una trappola quindi che senso avrebbe significare i propri uomini per seguire gli ordini di un John Snow che non considera l'aiuto della sorella dimostrando per l'ennesima volta di essere "You don't know nothing John Snow" ?
A che pro sacrificare il proprio esercito per un un comandante che non capisce che genere di avversario ha di fronte?
Ditocorto e/o Sansa sono strateghi e preferiscono tenere i propri uomini come arma segreta, come contromossa alla trappola del nemico e per questo occorre entrare in scena solo quando l'esercito nemico ha abbassato le difese e mostra il fianco ad un attacco esterno.
Sansa può apparire come una donna col cuore di pietra ma la decisione è quella giusta e la colpa è solo di John che non ascolta, non sua.
Il gioco è cambiato ed il tempo dei cavalieri senza macchia e paura è finito da un pezzo e chi non è in grado di adeguarsi finisce per fare una brutta fine come blackfish nella puntata scorsa.

Tornando alla battaglia, da notare come la tattica del "sacrificio" sia comune ad entrambi gli schieramenti, da un lato Ramsay scocca frecce anche sulla propria cavalleria per arrivare a compimento della sua tenaglia e Ditocorto usa l'esercito di John come pedina sacrificale per limitare le perdite del propri,
Il gioco dei troni può esigere anche sacrifici molto alti e se alla fine è la vittoria ciò che conta,  meglio rischiare la vita del mezzo fratello piuttosto che del proprio esercito.
Per contro, può darsi che Ditocorto sia invece arrivato fatidicamente solo in quel momento ma a mio avviso sarebbe troppo forzato vista la capacità di pianificazione di ditino.
Ora però sorge un dubbio: John sarà in grado di elaborare un piano per fermare l'avanzata dei white walkers?

3 cose un'po  :interello: a mio avviso:
1) Rickon che nonostante gli tirino le frecce non corre a zigzag per evitarle.
2) Ramsay che al posto di uccidere Rickon avrebbe potuto in quel momento tirare una freccia a John e far finire subito lo scontro.
3) Nessuno che chiede a Melisandre di riportare in vita Rickon.


12
Ho un dubbio: non so se sia più deficiente Rip Hunter che lascia nell'antico Egitto una penna del 1944 (con il rischio di stravolgere la storia e quindi di fatto diventare un manipolatore del tempo) oppure Vandal Savage che comprende i viaggi del tempo solo nel 1975 nonostante abbia la penna da 2000 anni...  -.-' ... proprio uno scontro di intelligentoni...  :XD:

13
Stati Uniti / Re: Billions [Showtime] [Drama]
« il: 6 April 2016, 09:27:46 »
(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)

14
Premesso che sono un po' prevenuto contro Tarantino dato che ogni film che fa penso sempre sarà una boiata, salvo poi ricredermi nella maggior parte dei casi.
Anche stavolta quando ho visto il trailer ero rimasto così  :interello: ,poi ho avuto modo di vederlo è devo dire che mi è piaciuto tantissimo.
E' vero che è molto lento però la visione a mio avviso vale veramente la pena.

Mi viene però da pensare che a Tarantino piace vincere facile dato che secondo me molto proviene da:
(clicca per mostrare/nascondere)
Era dall'ultimo Mad Max che non vedevo un film di intrattenimento così avvincente: :riot:.

15
Bridge of Spies, io ho un giudizio diametralmente opposto ai precedenti...l'ho trovato orribile tra la fotografia smarmellatissima che neanche Duccio o Pretty Little Liars e una retorica spicciola da quattro soldi che ti fa venire voglia di arruolarti nell'IS per ripicca verso un paese che si esalta nascondendo volutamente i propri peccati, mentre mette in luce quelli del nemico. Non è il peggiore di Spielberg solo perché War Horse è ancora peggio, ma poco ci manca

Concordo pienamente, anche per me Bridge of Spies è stata una grande delusione. Pensavo fosse un Schindler's List ma invece era War Horse.
Personalmente ho trovato un sacco di cose troppo inverosimili o comunque inadatte al film, tra cui:
(clicca per mostrare/nascondere)
Mah, per me questo film è stata un'occasione mancata.

Pagine: [1] 2 3 ... 17