Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - mellark.

Pagine: [1] 2 3 ... 5
1
Molto bella secondo me! Anch'io ho visto molti elementi delle prime stagioni, anche piccoli dettagli.
Britta vabbè, lasciamo stare. Poteva venir usata benissimo in un episodio del genere, ma hanno preferito farla cagare e dormire. Ho visto un po' di speranza nel discorso tra lei e Elroy, quando ha detto che la trattano come fosse una barzelletta, e mi aspettavo un momento più serio tra i due, come inizio di un bel rapporto. Invece, bem. Ma ammetto che mi ha fatto ridere, anche perché mi sono ritrovato nella reazione di Britta alla canzone :'D
Jeff che fa "Britta, get her!". Bravo Jeff, anche tu credi ancora in lei. Vedremo, forse Harmon la sta facendo cadere così in basso (perché, ammettiamolo, Britta non ha mai raggiunti bassi del genere, sia di carattere che nella sua vita) per farla poi rialzare. Vedremo.

Frankie mi piace sempre di più, il discorso sulla speranza LOL.


Il mio punto preferito dell'episodio:
Quando Annie stava per andarsene da Greendale, ed era ovvio che qualcuno sarebbe arrivato a consolarla e convincerla a rimanere, ho pregato la madonna che non sia Jeff a farlo, ma Abed. Ero ormai sicuro sarebbe stato Jeff... e invece, compare Abed col filmato.
Che bella sensazione quando una delle tue serie preferite non ti delude, ma ti sorprende; o, meglio, ti da esattamente quello che il tuo cuore vuole, rivelandosi essere la serie che è sempre stata, rimanendo fedele ai propri personaggi e alla propria storia. E' una piccolezza, un niente, ma per me ha avuto molto significato, perché amo quei personaggi, e li conosco come fossero veri. E vedere che tutto è ancora a posto, è proprio una bella sensazione. Poi sarà che forse sono di parte, siccome il rapporto tra Abed e Annie è, secondo me, uno dei più belli della serie.
(E ho concluso che, fossimo stati alla 4a stagione, sarebbe sicuramente comparso Jeff.)

2
Lo ripeterò finché non mi sentirò meglio a riguardo (probabilmente mai), ma mi fa veramente male al cuore vedere Britta ridotta in questo stato.
Nelle prime due stagioni era un gioiello di personaggio: intelligente, passionale, complessa, saggia, "danneggiata", cool, ribelle, rompicoglioni, e leggermente stupida. Il mio personaggio preferito (assieme ad Abed), un grande amore nei suoi confronti.
Nella terza stagione, poi, Harmon ha deciso di ridurla ad una macchietta imbarazzante, un'isterica anarchica senza cervello la cui età mentale è di 11 anni (molti dicono che Harmon l'abbia fatto per farla mettere insieme a Troy; io invece credo sia accaduto solo per far ridere di più l'audience). Nella quarta, stranamente, si era ripresa un po'; nella quinta anche, ma eravamo sempre lì; e qui di nuovo, imbarazzante.

Qualcuno si ricorda della Britta del paintball della prima stagione? O di Brittabot? Dov'è finito sto personaggio?
Io sinceramente non la riesco neanche più vedere insieme a Jeff. Prima erano la coppia più compatibile del gruppo, i genitori del gruppo, i due più cool e fighi ma entrambi psicologicamente "rotti". Ora Jeff lo vedo addirittura troppo maturo e serio per lei. Difatti il ritorno della coppia nel finale della 5a per me non ha avuto molto senso...

Non ci voglio veramente credere che la Britta delle prime due stagioni era solo la maschera della vera Britta che stava pian piano cadendo. Perché era un personaggio interessante e complicato, non una farsa.  La cosa che più mi sconvolge è che Harmon è perfettamente consapevole del cambiamento. Ricordate cosa disse Jeff in "Repilot"?

Citazione
Britta, when we met you were an eclectic anarchist. How did you become the group's airhead?

Boh. Scusate lo sclero, a volte ci penso e non capisco.


Tornando OT, questa 6a stagione finora mi sta piacendo parecchio e mi sta facendo ridere un botto! Curioso di vedere come continua.

3
Mad Men / Re: [Commenti] Mad Men 7x06 - The Strategy
« il: 20 May 2014, 15:56:54 »
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)

4
Mad Men / Re: [Commenti] Mad Men 7x06 - The Strategy
« il: 20 May 2014, 14:24:18 »
(clicca per mostrare/nascondere)

-1  :T_T:

5
Six Feet Under / Re: [Commenti] Six Feet Under 5x12 - Series Finale
« il: 27 February 2014, 02:14:13 »
bellissima frase
Grazie mille! Che onore esser finito nella firma di un utente! *_*

Questa serie è un inno alla vita.
Esattissimamente.


Ci tengo ad aggiungere ancora una piccola (ma grande) cosa: per me, amante della psicologia umana, è stata un'esperienza unica e meravigliosa conoscere i personaggi di questa serie. Nate, Claire, Ruth, David, Brenda, Keith, Billy, George, Rico, Vanessa, Lisa, ma soprattutto i Fisher e i Chenowith, ovviamente. Scoprire la loro mente, i loro pensieri, i loro modi di agire e di pensare, per poi assistere alla loro evoluzione, vedere come ognuno si muove nel contesto della vita e del dolore, nella ricerca della propria felicità... E' stato un viaggio anche per me. Creare personaggi del genere non è da poco, e non credo di aver mai assistito a personaggi con psicologie così ben delineate, così sensate, così umane, così reali. Perché, come dissi prima, li sentii veramente reali. E' stato un onore e una grandissima soddisfazione averli vissuti, e tutto ciò è stato sicuramente uno dei fattori principali che ha reso la serie un capolavoro, e che me l'ha fatta amare così intensamente.

6
Six Feet Under / Re: [Commenti] Six Feet Under 5x12 - Series Finale
« il: 25 February 2014, 14:17:01 »
Ieri notte ho visto, finalmente, il series finale.
Ovviamente, avrei tantissime, troppe cose da dire, che son già state dette qui dentro, ma...

Six Feet Under è, veramente, la vita. Un capolavoro, immenso. Dall'inizio alla fine, non smette di DARE, ti insegna e, infine, ti cambia. Six Feet Under non è una serie tv, è un'esperienza di vita. Un'esperienza che ti sconvolge l'animo, una filosofia e una maestra di vita.

SFU l'ho visto lungo il corso di un anno e mezzo, credo, cosa che non mi è mai successa nella mia vita con una serie tv. Iniziai lentamente e notai che il ritmo lento che avevo preso mi andava benissimo, perché lo vedevo con calma, con dedizione, quando ne sentivo il bisogno. Ed era un ritmo per me incalzante, perché ogni episodio mi lasciava con un umore specifico, ma alla fine soddisfacente. Non c'era quell'ossessivo bisogno di "vedere la prossima puntata". Potevo aspettare qualche giorno per godermi un altro splendido episodio, perché veramente non ne esiste uno mediocre in questa serie. Non esiste.


Inutile dire che (nonostante sapessi già cosa sarebbe successo più o meno negli ultimi 10 minuti) ho pianto istericamente vedendo gli ultimi minuti del finale. Già durante l'episodio sentivo una pesantezza assurda, perché sapevo che stavo vedendo l'ultimo episodio di questo capolavoro che mi ha accompagnato e aiutato nel periodo, finora, più intenso e formativo della mia vita. Non ero pronto, e ogni tanto durante l'episodio singhiozzai... e poi, dopo l'ultima iconica frase dell'intera serie "You can't take a picture of this, it's already gone.", parte la devastazione. Stavo già frignando durante l'addio di Claire (con Ruth, in particolare), ma poi ho iniziato a fare versi e a singhiozzare come pochissime volte nella mia vita. Stavo gridando contro lo schermo e lo stavo accarezzando (call me crazy), perché non volevo lasciare tutto questo. Le morti mi hanno, sì, scosso, ma sono le scritte su schermo bianco che mi hanno turbato a non finire. Solo a vedere quelle scritte, coi nomi dei miei amati personaggi, con in sottofondo "Breathe Me", era... indescrivibile.

Durante i credits finali, scoppiai in fiumi di lacrime. Ho pianto per un'ora, e ho come avuto la sensazione che tutta la vita mi sia caduta addosso. Come se tutto il mio passato, il mio presente e il mio futuro mi abbiano schiacciato, e mi sentii dannatamente solo (l'ho visto da solo, di notte, al buio), sentendo come unico desiderio abbracciare qualcuno e non mollarlo più.
Ma dall'altra, in tutta quella disperazione, sentii anche speranza. Era una sensazione malinconica perché avevo appena abbandonato tutti quei personaggi che ho tanto amato, ma misto ad una sensazione di speranza e insegnamento per tutto quello che mi hanno dato e insegnato. Mi sentii un po' come Claire, un po' "è il tuo turno ora, continua la tua strada, da solo, e affronta la vita".


Come ho detto prima, potrei scrivere tanto, e ho già scritto più di quello che intendevo scrivere. Potrei scrivere un libro intero, probabilmente, soprattutto sui personaggi, ma mi fermo qui.
Lo consiglierei ad ogni essere umano di questo pianeta. Forse non tutti saranno scossi quanto me/voi, forse non tutti si sentiranno cambiati, forse non tutti si sentiranno così legati alla serie e ai personaggi, e forse non tutti sentiranno lo stesso enorme impatto emotivo. Ma è un'esperienza, da provare e vivere. E' una serie che apre gli occhi, secondo me, con personaggi meravigliosi e perle di saggezza uniche.

Io, grazie a Six Feet Under, mi sono sentito compreso. Ho provato una miriade di emozioni diverse, tra cui empatia. Mi ritrovavo nei personaggi, li sentivo reali, perché mi sono, finalmente, sentito compreso. E' una serie che ormai è in me e che non uscirà mai... Resterà per sempre nel mio cuore, la ricorderò e la consiglierò. Un giorno me la rivedrò, e non vedo l'ora di farlo e riprovare tutte le emozioni.
Sia tutta la serie che il finale, e le emozioni che si provano, sono, alla fine, indescrivibili. Per capirle, bisogna vederle e viverle.


Cito brevemente una frase trovata in un articolo su internet, che riassume il tutto perfettamente:
Citazione
No creation on this planet simultaneously enlightens and destroys you quite like that show did.


Scusate per tutta la smielosità, magari esagerata, del post :'D
Ora vado a vivermi il post-series finale of Six Feet Under depression, sintomo comune tra tutti di noi. Ora è il mio turno.


Grazie, Six Feet Under.

P.S.: Claire Fisher - sei TUTTO. Sei assolutamente TUTTO.

7
Heroes Reborn / Re: Heroes Reborn [NBC] [Fantasy]
« il: 23 February 2014, 18:33:53 »
Voglio piangere. La mia serie :')
Kring, ti prego, non deludermi.

8
Stati Uniti / Re: Carnivàle [HBO] [Drama]
« il: 19 February 2014, 01:49:36 »
Mi sono precipitato su questo topic nel momento in cui ho visto i subs nella Home. FINALMENTE *_*

Serie meravigliosa, meravigliosa, meravigliosa. Io non so veramente come altro descriverla. La conosco ormai da molti, molti anni, e, dopo essermi visto la prima stagione anni fa, mi fermai lì (per motivi che non ricordo, ma DAMN ME), per poi rivedermi la prima e vedermi finalmente anche la seconda circa 2 anni fa, se non ricordo male.
E, beh, la seconda stagione è stata un capolavoro, una perfezione, che mi ha solo confermato che Carnivàle è veramente una delle serie più belle mai fatte. Mi piange il cuore ogni volta che penso alla sua cancellazione (come qualcuno aveva detto, "just as bitter as Firefly's cancellation") e a ciò che poteva essere e diventare.

Kickstarter sarebbe una cosa fantastica da fare, ma secondo me son passati troppi anni... Magari andrebbe anche bene col fatto che Knauf voleva iniziare la terza stagione facendo passare parecchi anni nella serie, ma è difficile secondo me proprio riunire tutto il cast e la crew, ormai. E poi era veramente una serie di nicchia, si raggiungerebbero secondo me cifre molto basse. Knauf forse si è già rassegnato, anche perché ha praticamente rivelato tutto quello che voleva fare. Come qualcuno qui ha già detto, tra pdf e interviste ha rivelato tutti i misteri della serie, spiegando la mitologia nei minimi dettagli, come avrebbe svolto il resto delle 4 stagioni (che genio, voleva fare 6 stagioni divise in 3 'volumi' di 2 stagioni ognuno) e come l'avrebbe eventualmente fatta finire.

Knauf è una mente semplicemente straordinaria per ciò che è riuscito a creare e ciò che voleva creare, e sapendo, appunto, come voleva far svolgere la storia mi rendo conto che poteva veramente diventare LA serie di cui tutti avrebbero parlato per decenni.
Potrei stare qui a parlare di Carnivàle per ore, spiegando perché è una delle storie più belle che io abbia mai avuto l'onore di vedere (anche solo basandomi sulle prime due stagioni), perché è perfetto sotto ogni punto di vista (storia, mitologia, personaggi, recitazione, attori, regia, sceneggiatura, fotografia <3, ambienti, costumi, ecc.), ma vi dico solo: vedetelo. E' un must della televisione moderna, un gioiello unico. You won't regret it.

ITASA, forse forse mi hai convinto per un rewatch grazie ai subs c: Lo vidi in originale + sub eng, ma un ripassino coi sub ita lo farei con molto piacere.
E chiunque ha iniziato a farli, PROPS TO YOU. Mi avete anche fatto rispolverare la passione per questa serie che mi fece sognare (e anche avere incubi), quindi grazie ancora una volta.

Buona visione gente, mi raccomando!

9
Sono uno di quelli che ha festeggiato il ritorno di Harmon pronosticando una ripresa della serie, però onestamente bisogna dire che nella S4 una puntata del genere sarebbe stata massacrata...a parte l'idea molto bella della storia di Annie & Buzz, il resto era piuttosto piatto, oltretutto Jeff è sempre meno presente, Shirley non parliamone, e la "ragazza" di Abed è stata ripescata in modo forzato (tra l'altro ci sono rimasto malissimo per l'inganno di quella sorda  :nu:). Sinceramente la cosa che mi ha fatto più ridere è stata la breaking news su Troy (che ho letto ora nel forum), per il resto ben poco! Spero che ci si riprenda e che ci siano degli spunti nuovi nelle prossime puntate!
Grazie di averlo detto. E' la stessa cosa che ho pensato anch'io.
Finora non ho ancora commentato la s5 di Community, ma finora l'ho amata tanto. Harmon si sente moltissimo: risate di gusto, emozioni, personaggi che ritornano a splendere, e quel modo di fare tipicamente harmoniano che ti riporta ad amare una serie e dei personaggi che hai imparato ad adorare anni fa. Ma questa puntata mi ha un po' deluso.

Non mi ha fatto ridere troppo. Per la maggiore mi ha divertito parecchio il sign language, e altre battute che mo non ricordo, ma comunque in generale niente di particolare.
Le note positive sono state, per me, NATHAN FILLION, la storyline di Abed e Britta, lo sviluppo del personaggio di Buzz, e Annie (quel glimpse di Annie Adderall <3), Chang e Duncan come personaggi. Oh, e soprattutto (qui sono di parte, lo so) il ritorno dell'unica cosa positiva che ha sfornato la s4, Brie Larson aka Rachel *_* Mi ha scaldato il cuore rivederla! Vedremo come Harmon evolverà il rapporto tra lei e Abed. Mi erano piaciuti parecchio insieme nella s4.
Le note negative, invece, sono state NATHAN FILLION SFRUTTATO MALISSIMO, le storie del ballo e di Annie & Buzz poco interessanti, i pochi momenti divertenti o "over the top" in stile non-troppo-esagerato come sa fare solo Community, la sensazione di assenza che ho sentito riguardo Shirley e Jeff, e la zero continuity per quanto riguarda il personaggio di Troy che lascia Greendale. No, non mi basta quell'easter egg alla tv, voglio sentire i personaggi che lo nominano e Abed che non si è ancora ripreso.

Come qualcuno ha già detto, sembrava un episodio della prima parte della s1, e aggiungo che, però, questo aveva poco humor e poco "genio" in confronto.
Ritornando al discorso che ho citato prima, secondo me questo episodio sarebbe stato preso a sassate se fosse stato nella s4. Sarebbero volate critiche cominciando da Nathan Fillion usato male (questo suo guest starring mi ha ricordato il guest starring di Malcolm McDowell e quanto mi fece incazzare il pessimo sfruttamento del suo personaggio), a Abed che non nomina Troy, da Abed che si getta in una relazione possibilmente amorosa, alle storyline piatte, e chissà cos'altro.

Non dico "speriamo si riprenda" perché finora è stato solo questo episodio un po' un punto basso per me, ma di Harmon mi fido e so che non deluderà. Di episodi così, alla fine, c'è bisogno.

10
Capolavoro, stupendo, fantastico.
Ho avuto il battito accelerato per 20 minuti, e stavo sull'orlo delle lacrime in continuazione... Vorrei scrivere tante di quelle cose ma in questo momento non mi sento di farlo. Sarebbero troppe e senza filo logico x°D
La mia teoria su Clara era mezza-azzeccata (il trailer spoilerava tantissimo), ma si è rivelata MOLTO più bella.
E, che dire, Eleven e Clara entrambi meravigliosi <3 Li amo.
Goodbye, Melody  :bYe: La storia dei Pond è, così, conclusa. *heart shatters*

(clicca per mostrare/nascondere)

Btw, ma essendo che ora è Clara quella che ha consigliato al Primo Dottore di scegliere la TARDIS (Moffat, sei un grande), immagino che così scompaia tutta la poeticità della frase detta da Idris/TARDIS: "And then you stole me. And I stole you."? D':

Un'ultima cosa: il modo in cui Moffat ha giocato con le parole "the name of the Doctor", non riferendosi al nome del Dottore, ma ad una cosa fatta in nome del nome del Dottore...
FUCKING MOFFAT.

(prossimamente, si spera, un commento come si deve.)

11
Doctor Who / Re: [SPOILER] Doctor Who - Stagione 7
« il: 16 May 2013, 01:07:40 »
Allora, credo di aver letto già questa teoria da qualche parte in questo topic (teoria che io avevo comunque già da prima) ma solo io ne sono straconvinto? '-'
E' su Clara, ve la metto sotto spoiler (contiene tutti gli spoiler possibili immaginabili):
(clicca per mostrare/nascondere)

Almeno per metà credo di averci azzeccato. Anyone? XD
Spero di non avere ragione, perché odio capire le cose prima che vengano rivelate T_T Almeno il mistero sul Dottore lo tengono segretissimo.

12
Doctor Who / Re: [SPOILER] Doctor Who - Stagione 7
« il: 12 May 2013, 21:49:37 »

Io credo che la questione sia molto più semplice di quanto si pensi.
Attualmente il dottore nell'universo è sconosciuto a tutti per i motivi che sappiamo. Ergo se viene posta la domanda "Doctor who?" il silenzio cala perchè nessuno ha la risposta.

°__° non è una cosa logica?
Creperei dal ridere, ti immagini? Il Silenzio, il movimento religioso, che viene creato con lo scopo di evitare questo momento:

Peronaarandom: Doctor... Who?
Tutti: ...
...
...
Boh.


 :XD:
Perché mai vorrebbero evitare tutto ciò? A me non sembra affatto logico.
A 'sto punto, tiro una mia teoria vecchissima: essendo che "Silence will fall" è una frase che risale al 5.01, Moffat ai tempi si riferiva al silenzio che calerà nel finale di "The Pandorica Opens", quando le stelle cessano di esistere. Considerando che c'era una entità che nella TARDIS ha detto "Silence will fall" rimasta irrisolta, per spiegarla ha inventato i Silenti, il Silenzio e, più tardi nella sesta stagione, Trenzalore, the Fall of the Eleventh, e la Domanda (che però non ha comunque spiegato di chi era quella voce e chi ha fatto esplodere la TARDIS rofl).
Ora, il "silenzio che calerà" è poco chiaro. Credo sia ovvio che sia una metafora; la collegheranno al mistero di Clara? Al segreto del Dottore? O faranno finta che non esista? Vedremo.

13
Doctor Who / Re: [SPOILER] Doctor Who - Stagione 7
« il: 12 May 2013, 19:07:08 »
(clicca per mostrare/nascondere)
Ah, vero, pardon! Ricordavo male io xD
Resta comunque il fatto che ora non è chiaro se continuano ad incontrarsi al contrario o in parallelo. Il tutto è ancora più complicato considerando che River Song viaggia anche con il Vortex Manipulator...

Mi correggo su un'altra cosa: la River di "The Angels Take Manhattan" è una River che è stata rilasciata dal carcere, prima di diventare un'archeologa, perché, dopo che Oswin ha cancellato tutti i dati riguardo il Dottore in "Asylum of the Daleks", hanno rilevato che il Dottore non esiste, scagionando River Song. (Grazie, Tardiswikia <3)

EDIT: mi correggo su l'ennesima cosa (la mia memoria fa SCHIFO): il Silenzio non è stato sconfitto perché annientato, ma semplicemente perché convinto che il Dottore sia morto, quando quello in realtà era, come sappiamo tutti, un Teselecta.
Moffat si sta molto concentrato sul de-mitificare (?) il Dottore, prima convincendo l'intero universo della sua morte, e ora cancellando ogni sua informazione nel database dei Dalek.

Voglio solo capire perché il Silenzio sosteneva che "silence will fall" se la domanda viene posta, e poi risposta. Almeno questo speriamo lo spieghino.

14
Doctor Who / Re: [SPOILER] Doctor Who - Stagione 7
« il: 12 May 2013, 18:45:35 »
Direi che è abbastanza ovvio che la River del 7.5 è quella post Bisanzio in quanto per la prima volta non la vediamo evadere dal carcere. Sul fatto di aver messo il loro ultimo incontro in uno speciale e nella serie vera. E allora? Si è criticato a lungo il civettare suo col Dottore, se fosse stato messo l'ultimo momento che passano insieme come minimo avrebbero richiesto la testa di Moffat. Ormai sapevamo quale era il suo ultimo incontro e sapevamo che l'avrebbe passato con Eleven, non c'era bisogno di mostrarlo. E non so cosa abbia stravolto con il 6.8, ha semplicemente rivelato chi è e quale è il suo passato.

Riguardo alla

(clicca per mostrare/nascondere)

Non è detto che sia a

(clicca per mostrare/nascondere)
Il personaggio di River Song non ha più alcun senso. Un paio di motivi per crederlo:
- il Dottore e River Song si incontrano "al contrario", no? Più volte ripetuto nella serie il concetto di "River conosce sempre di meno il Dottore, e lui la conosce sempre di più". Invece dal 6.8 le loro storie iniziano ad andare parallelamente nella stessa direzione: si sposano, hanno le famose avventure di cui nessuno sa, ecc. Che senso ha?
- sempre nel 6.8, nel giro di un solo episodio, lei gli diventa devota. Non l'ho mai vista come una storia d'amore la loro: non si sono incontrati e innamorati. Sarà la pessima scrittura di Moffat, ma il loro "amore" è puramente basato sul futuro. River che dice al Dottore "Un giorno per te sarò importante" nel 4.8 e a River che viene detto "Un giorno il Dottore sarà importante per te" nel 6.8. River si vede che è innamorata pazza, ma boh, lo vedo ingiustificato. Il Dottore invece per niente preso, ma vabbè.
- sul diario di River Song il loro primo incontro (dove quindi, secondo la logica, lui sapeva tutto e lei nulla) è alle Singing Towers di Darillium. E quello dovrebbe essere il loro ultimo incontro, da parte del Dottore! Ma invece, non solo NON LO E', ma lo mettono nei DVD. Ma che modo è di trattare un personaggio?
- ehm... e il cacciavite sonico?

Scusate per l'OT.

15
Doctor Who / Re: [SPOILER] Doctor Who - Stagione 7
« il: 12 May 2013, 16:27:02 »
Ormai credo sia più che ovvio chi sia Clara, dai. Tutti sti indizi e il trailer piuttosto spoileroso, tutto è collegato... Che nervi  :T_T:
(clicca per mostrare/nascondere)


Comunque secondo me dovreste dimenticarvi completamente del Silenzio. Si, è stato un movimento religioso nato apposta per fermare qualcuno dal dire il nome del Dottore a Trenzalore "at the Fall of the Eleventh", ma il Silenzio è stato sconfitto nel finale della 6a. Ha fallito nel suo tentativo di evitare che il Dottore arrivi a Trenzalore, e amen.
A me sinceramente dispiace che non ci sarà, siccome è un villain creatosi proprio per questo avvenimento, ma pazienza xD Sicuramente Moffat non farà tornare il Silenzio solo per farlo di nuovo annientare dal Dottore, sarebbe un po' ridicolo.

A me piuttosto da un po' fastidio che probabilmente Moffat eviterà di nominare nel finale la frase "Fall of the Eleventh", che doveva appunto accadere a Trenzalore alla pronuncia del suo Nome. Capisco che è solo una premonizione che sarà sicuramente fermata, ma ricordarla sarebbe bello... Dai, speriamo.

Per quanto riguarda River, boh, non so più che pensare. Secondo me, facendo un lavoro MOOLTO migliore potevano degnamente concludere il suo personaggio nel finale della 6a. Ora l'hanno lasciata in questo limbo inspiegabile, facendola comparire così a random in "The Angels Take Manhattan" non facendoci neanche capire a che punto della sua vita stava, e, cosa più assurda di tutte, facendoci vedere la sua ultima avventura col Dottore in uno speciale del DVD. A me viene proprio da prendere a botte Moffat. Cioè, non solo con "Let's Kill Hitler" hanno completamente stravolto la sua storyline e la sua linea temporale, ora pure i momenti più importanti tra il Dottore e River ce li ficcano in uno speciale di 5 minuti?
(clicca per mostrare/nascondere)

Sul Nome del Dottore... boh o_o E' ovvio che non lo riveleranno, ma quale altro segreto ha?


Rant a random a parte, sono in trepidissima attesa di vedere questo finale *____* Sembra molto bello! E poi la 7a stagione finora è la mia preferita dell'era Moffat, con Clara che mi piace tanto, episodi con trame molto belle e sviluppate bene, e Eleven che continua ad essere un Dottore fantastico. Speriamo solo che il Moff non faccia le cavolate sopracitate che temo parecchio...

Pagine: [1] 2 3 ... 5