Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Gregorio.

Pagine: [1] 2 3 ... 46
1
Televisione / Re: Classifica Itasiani
« il: 31 March 2014, 20:56:21 »
Aggiornamento di Marzo all'ultimo
True Detective va fra i drama in corso e ottiene un'ottima posizione; analogo discorso per B99 che però entra più giù. Fra i drama nuovi aggiunta From Dusk Till Dawn, di cui ho visto solo il pilot per ora.

C13

Drama nuoviDramaComedy nuoveComedy
-
-
From Dusk Till Dawn: The Series
Breaking Bad
Mad Men
The Sopranos
Boardwalk Empire
Black Mirror
Luther
Sherlock
Game of Thrones
Lost
House of Cards
True Detective
American Horror Story
Banshee
Broadchurch
The Americans
Dexter
Les Revenants
Masters of Sex
Downton Abbey
Orange Is The New Black
The Newsroom
Fringe
Chuck
Doctor Who
The Walking Dead
V(2009)
Falling Skies
-The Cosby Show
Scrubs
Community
Louie
South Park
The Simpsons
Mario
Family Guy
According to Jim
Boris
Brooklyn Nine-Nine
Ground Floor

2
Dal Tramonto All'Alba (From Dusk Till Dawn) di Robert Rodriguez
Ripassato prima di iniziarmi la serie :metal:

3
Io vedendola ho pensato a Black Mirror, anche se ovviamente più in chiave comica. :asd:

Altroché, dovrebbero prendere nota  :XD:


4
(clicca per mostrare/nascondere)
Analisi molto interessante la tua :zizi:, non l'avevo considerato da questo punto di vista.

5
Big Bad Wolves di Aharon Keshales e Navot Papushado
Film arrivato all'attenzione del pubblico(ovvero me) grazie alla sponsorizzazione di Tarantino, è un opera di valore assoluto. Di stampo occidentale e di chiari influssi appunto Tarantiniani(ma a tratti anche vagamente Coeniani), va oltre l'omaggio per raggiungere la sua personale dimensione. Una storia di vendetta incredibile e gestione perfetta dell'intreccio dei personaggi usati per raccontare la violenza umana, questo mondo fatto di lupi cattivi e lupi ancora più cattivi. "Poliziotto cattivo, poliziotto cattivo". La comicità nera è lo spunto più interessante della pellicola, il contrasto comico/violento, già visto in film incredibili, è qui portato ai suoi estremi per raggiungere un risultato di cinismo totale; in sottofondo anche una leggera critica alla società israeliana, quasi tutta posta nel personaggio geniale dell'arabo a cavallo. Stupefacente dal lato tecnico: oltre alla regia ottimamente pianificata dal duo, spicca una fotografia paurosa. Gestire un film del genere, con un cast di personaggi così eclettico, con dei temi così potenti trattati in quella maniera, è un'operazione al limite dell'impossibile. Quando ci si riesce, il risultato è assicurato.
Un film da sedimentare, funziona alla perfezione come storia di vendetta ma è più di quello; consigliatissimo.

6
La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino
Alla terza visione, il mio giudizio non cambia di una virgola.
:love:

7
Piccolissima soddisfazione essere fra i 7 che hanno azzeccato tutti i principali con la prima scelta 
:happyfa:

8
Cinema / Re: [Oscar] Academy Award 2014
« il: 3 March 2014, 21:40:59 »
Per me è stata una bella edizione, grandi passi avanti rispetto alle ultime annate decisamente meh.
Contento per tutti i premi, anche regia a Cuaròn secondo me meritatissima :ninja2:
La fotografia anche quella non la vedo così scandalosa, però era decisamente l'Oscar più combattuto :zizi:
Vabbè, Sorrentino poi... :love:
Ma vincitore morale Spacey  :riot:

9
Io 62 colpa di Gatsby e i suoi due Oscar  :?$%&: e la  fotografia diamine, che mi ero bevuto per pronosticare Nebraska  :interello:

10
Visti
Nebraska di Alexander Payne
e
Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée

11
Cinema / Re: [Drammatico] Nebraska - Alexander Payne (2013)
« il: 27 February 2014, 18:16:30 »
Attivissimo sto topic  :look:
Comunque bel film decisamente... Payne come regista non lo conosco molto bene, vidi Paradiso Amaro(The Descendants) alla sua uscita e mi piacque con qualche riserva, questo Nebraska è un bel passo avanti.
Ancora un film che pone le sue radici nella America più rurale e nella sua condizione sociale(mi sembra che ultimamente di film di questo tipo ne stiano facendo a bizzeffe :interello:) e riesce a trattare il tema con una visione personale niente male. La scelta del bianco e nero si rivela decisamente vincente: il b/n con il suo cristallizzare il tempo è un ottimo espediente per raccontare una storia che si svolge in posti in cui il tempo non passa mai, raccontare esistenze che si basano sul nulla, condotte quasi senza scopo, in cui un camioncino è una vittoria personale su tutti quei compaesani che molto spesso si odiano profondamente. Il tutto coadiuvato dalla regia di Payne che conferisce un'estetica niente male(ma per me rimane un regista medio) e una fotografia ai limiti del clamoroso. Grande Bruce Dern, mentre gli altri mi hanno convinto poco, soprattutto il giovanotto :interello:
Peccato solo che all'inizio e alla fine il film mi sia sembrato un po' scontato, un po' già visto, troppo melenso.
Gran bel film comunque, il mio è un semplice rammarico per quello che poteva essere un film clamoroso e invece è solo un gran bel film.

12
Caruccio ma nulla di più. Perde molto nella parte tecnica: regia così così, fotografia anonima e pure il montaggio non proprio soddisfacente. La sceneggiatura non di un eleganza stratosferica ma comunque riesce a portare il film a casa e non era facilissimo considerando che con uno sviluppo del genere e con questo tema poteva venire veramente fuori una monnezza. Invece la trasformazione di Woodrof, che è roba vista tremila volte al cinema, non è assolutamente fastidiosa ma gestita discretamente bene. McGonadi tira fuori la migliore interpretazione dell'anno e anche Leto è decisamente tanta roba. In pratica direi che si potrebbe riassumere così:
Film cucito su misura per gli Academy, ma tutto sommato godibile.


13
Televisione / Re: Classifica Itasiani
« il: 27 February 2014, 17:53:24 »
Aggiornamento per fine Febbraio  :jolly:
C13

Drama Nuovi
(clicca per mostrare/nascondere)

Drama
(clicca per mostrare/nascondere)

Comedy Nuove
(clicca per mostrare/nascondere)

Comedy
(clicca per mostrare/nascondere)

Troppi avvicendamenti, non mi va di spiegarli :interello:
In verde i saliti, in rosso gli scesi, in blu le aggiunte.


14
Solo io ho notato una (vaga) citazione ai Soprano nella scena di sesso fra Marty e Beth, con la messa a fuoco che passa dall'angelo al diavolo? :love:
(clicca per mostrare/nascondere)

15
L'Uomo nel Mirino di Clint Eastwood
Trashata assurda  :motherofgod:

Pagine: [1] 2 3 ... 46