Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Summerboy

Pagine: [1] 2 3 ... 68
1
Beh insomma, le hanno pure ammazzato un drago gli Estranei e la minaccia per quanto ne sapeva lei poteva estendersi anche oltre il Nord. (visto? Posso anche difenderla Daenerys)

Aspetta, forse mi sono spiegato male. Se ci sono due cose su cui si può essere certi riguardo a Daenerys, visto il percorso delle prime sei stagioni, è che: 1- lei vuole quel trono più di qualsiasi altra cosa; 2- lo vuole non solo per orgoglio ma per quello in cui crede (giustizia, soprattutto per gli ultimi ed il popolo in generale). Per questo per me sono inaccettabili le decisioni che le hanno fatto prendere D&D cioè di rinunciare nella settima stagione al trono quando aveva già vinto la guerra (dopo la battaglia contro Jaime le bastava marciare su King's Landing ed era fatta) e nella scorsa puntata di uccidere migliaia di innocenti. Da una parte l'hanno resa molto più altruista e disponibile di quello che è, nell'altro l'hanno fatta diventare una pazza sterminatrice.
Comunque questo è un discorso che rischia di divagare quindi lasciamo perdere...


Citazione
Sansa mantiene la parola data, ma se vogliamo criticare la sua domanda, allora per coerenza bisogna criticare anche Daenerys che come lei si sta preoccupando del dopo battaglia.
La risposta coerente alla domanda di Sansa (e questo lo dico anche a @spolly) "che succederà dopo?" sarebbe dovuta essere "mia cara, non preoccupartene ora, abbiamo una minaccia tremenda sopra la testa e chissà se resteremo vivi. Io li ho visti e mi sono cagata in mano, credimi che la cosa è preoccupante. Appena tutto finirà e se saremo ancora qui parleremo del nord e di come mi aiuterete a conquistare il trono" e non "MI PRENDO IL TRONO!"

E quindi direi che entrambe le metterei sullo stesso piano, che non sprigionano simpatia da tutti i pori e che Sansa più che onorare la parola data non è obbligata ad adorarla come è abituata a essere.

Sansa ha onorato sta ceppa. Ci ha messo tre secondi per sputtanare il segreto di Jon con il chiaro intento di sabotare Daenerys.  :XD:

2
E infatti Daenerys capisce benissimo di essere più temuta che amata.
E non è solo Sansa, è tutto il nord che non la apprezza, nonostante abbia portato quell'esercito.
Poi vabbè "molto benevolo" è un parolone (per me è un mistero come possa stare simpatica Daenerys ma vabbè). Li aiuta anche perché poi come pegno ha la loro parola che la aiuteranno a prendersi il trono, cosa che Sansa ribadisce che avrebbero fatto.
NOI TI AIUTIAMO. Questo le ha detto.
Però non sta scritto da nessuna parte che debba piacerle per forza questa donna.

A dir la verità a me Daenerys non sta né simpatica né antipatica e certamente ha un modo di porsi arrogante. Il punto però è che se lo può permettere. È lei in una posizione di forza e può benissimo conquistare King's Landing senza il loro aiuto. È Sansa e la sua combriccola che hanno un disperato bisogno di lei per una questione di vita o di morte. Quando sei in una situazione del genere l'orgoglio lo fai ben bene a pezzettini e lo ingoi tutto.

Che poi a dirla tutta, per come la vedo io, la decisione di Daenerys di andare ad aiutare il Nord è una boiata out of character (così come la svolta folle dal giorno alla notte) ma questo è un altro discorso. Dalla settima stagione in poi stare a guardare la coerenza nei comportamenti dei personaggi è un esercizio del tutto inutile...

3
Insomma, sono stati alleati per 300 anni....

Comunque, al di là di quello, quando sei sicuro al 99,9% di crepare e arriva una tipa che ti porta un esercito enorme per salvare il culo a te e al tuo fottuto Nord, il minimo che puoi fare è riconoscerla come tua regina.
Se non lo fai non solo sei irriconoscente ma sei pure cretina perché quella tipa piuttosto potente che si è posta in modo molto benevolo nei tuoi confronti, potrebbe cambiare atteggiamento.

4
Televisione / Re: Eurovision Song Contest
« il: 13 May 2017, 22:44:49 »
Ecco Titanium.

È I-D-E-N-T-I-C-A. Mai visto un plagio di queste proporzioni.  :interello:

5
Invece è chiaramente destrista, per non dire neo fascista.
Anche il fascismo è nato da un'idea marcatamente socialista ricorretta in corsa, come il fascismo è nazionalista, come il fascismo rifiuta la tendenza internazionale sul piano politico ed economico (mi vengono in mente i primi show di Grillo - il Delirium, forse?- dove urlava al pubblico "Spendiamo un sacco di soldi per farci portare i biscotti dall'America, come se noi qua non li avessimo i biscotti!"), come il fascismo usa il nuovo media (all'epoca il cinema -Istituto Luce, oggi internet) per crearsi immagine e seguito, come il fascismo ha l'ambizione (o indugia nell'illusione) di essere rappresentativo degli "italiani tutti", come il fascismo è anticapitalista e populista. E i giovani..  "Guarda che bravi ragazzi, che facce pulite!".

Il M5S sarebbe anticapitalista e antiglobalizzazione? Perché non me n'ero accorto? Ora so finalmente chi votare. :XD:

Il fascismo è una cosa (tristemente) seria, quella banda di raccattati non lo sanno neanche loro cosa sono...


Citazione
Il rifiuto della parola "partito" lo ha esonerato dal dovere di darsi un'identità e una collocazione politica e questa è stata una cosa molto, MOLTO furba: si fosse presentato come un movimento neo fascista, per quanto moderato, avrebbe perso moltissimo del suo seguito (mi viene in mente Livorno: a parità di tutto, gli sarebbe bastato sentire "fascista" o "destra" per non eleggere mai un loro sindaco.. e lo stesso in Emilia -ipocritamente, eh!).

Nogarin (sindaco di Livorno) è talmente fascista che votava Democrazia Proletaria e Verdi. :XD: È stato eletto con un programma che se lo legge krug gli prende l'esaurimento nervoso e di recente ha aperto un registro per le condoglianze a Fidel Castro.
Fidati che i livornesi avranno tanti difetti ma quando si tratta di riconoscere i fascisti hanno il naso buono. Di sicuro più del tuo. :asd:

6
Ecco con questi dati posso dire che la pussy generation ha deciso di distaccarsi dal salotto sinistroide e votare No. La fascia d'età 18-34 è stata quella che più di tutti ha votato per il No, ben l'81% veramente pazzesco e non l'avrei detto. Evidentemente ci sono meno Dellimellow in giro di quanto pensassi, e di questo mi fa piacere.

Però con queste storie del sinistroide, pussy stocazzo, marshmallow te e il tuo compare avete anche un pochino rotto la minchia.

ps. tutta la gente di sinistra che conosco (compreso il sottoscritto) ha votato fortemente no, quindi la vostra finissima analisi politica è già da buttare nel cesso.

7
Televisione / Re: X Factor 10
« il: 20 November 2016, 11:37:55 »
Quanta cattiveria c'ha addosso Fedez? Come si fa a dire a due persone che in un momento delicato come quello decidono di uscire dal programma che hanno rubato il posto ad altri? E poi ti metti a frignare che non ti hanno salutato. Sono già stati troppo educati a non mandarti a fanculo in diretta.
E la Maionchi dopo a ruota a dargli corda. Ma se due persone non si trovano bene avranno tutto il diritto di andarsene? Ma chi cazzo si crede d'essere sta gente? :interello:

8
Infatti io non ho mai visto i Passeri come figure completamente negative.
Fondamentaliste, tantissimo... ma di certo non cattive.
Hanno umiliato la famiglia reale e hanno dato il potere (per via indiretta, ovviamente) al popolo.

Con il tempo sarebbero diventati crudeli anche loro (la storia insegna  :asd: ) ma esser contenti della mossa di Cersei, boh  :XD:
Da un punto di vista televisivo fa sicuramente piacere... da un punto di vista umano un po' meno.

Ah, non sono cattivi? Quella dei fondamentalisti religiosi è la cattiveria allo stato più puro. :asd: Godono nel provocare del dolore, nell'umiliare. Sono schifosamente sadici, oltreché ovviamente pazzi.

Quindi non c'è molto da stupirsi per l'entusiasmo generalizzato nei confronti di ciò che ha fatto Cersei.

9
Cogito Ergo Sub / Re: DDL Cirinnà
« il: 16 June 2016, 19:33:44 »
E siccome chi non è con voi è contro di voi, meglio precisare subito: non sono e non sono mai stato omofobo in vita mia, mai capito?
Però per il culo ci prendi i tuoi amici, non me. Se invece di ragionare apertamente ed educatamente si tenta di intimorirmi, io m'incazzo come tutti; e intimorirmi è quello che stai facendo con le faccine sarcastiche di cui hai disseminato la tua risposta e col tono aggressivo che stai usando.

Se il mio tono è aggressivo, vorrei sapere come sarebbe il tuo visto che nell'ordine mi hai detto:
- che la mia povera mente è condizionata dai mass media;
- che in quanto omosessuale sono più mansueto di un eterosessuale (che sarebbe un modo carino di dire che i gay sono meno uomini degli etero);
- che la mia omosessualità potrebbe essere correlata a tendenze sadomasochiste e naziste (http://www.italiansubs.net/forum/cogito-ergo-sub/le-donne-vittime-degli-uomini/msg5665511/#msg5665511)

Evidentemente non te ne rendi conto ma sei offensivo.
Io su certe uscite mi faccio una grossa risata ma rimane il dato di fatto.


Citazione
Riguardo alle cifre, quello che ti chiedevo era di metterle. Però non puoi mettere un sondaggio web nel quale chiunque può votare quante volte gli pare, che non è basato su un campione statistico, che non è scientifico, in contrasto con le stesse affermazioni degli attivisti gay che dicono che siete il 5%.

Di quello che dicono gli attivisti non me ne frega un cazzo. Quel sondaggio, in primis, ha centinaia di migliaia di risposte quindi ha un margine di errore più basso dei sondaggetti con mille intervistati (ed è anche possibile vedere i risultati in base a sesso ed età). Secondo, aspetto fondamentale quando si va a chiedere l'orientamento sessuale, è veramente anonimo, come solo un sondaggio sul web può esserlo.

Se poi la vuoi pensare diversamente, ne sei ovviamente liberissimo. Non voglio convincere nessuno.

Citazione
Nonostante ciò non avete certo contro il restante 95% finché non volete acquistare bambini giocattolo per giocare alla famiglia tradizionale che odiate tanto.

Di nuovo, sei offensivo. Mi raccomando, ora fai pure la vittima.

Citazione
Riguardo alla proposta di " aiutare ad avere un figlio chiunque lo voglia e sia in grado di crescerlo adeguatamente" ancora mi devi spiegare dove li prendi i soldi. Perché se li prendi dagli italiani per darli agli italiani il saldo è zero. Ma se li prendi dagli etero per darli ai gay allora sarà positivo per i gay e negativo per gli etero. E io non te li sgancerò tanto volentieri perché mi pare discriminatorio.

Il verbo "aiutare" non era inteso in senso economico. Era nel senso di "permettere". Ora la normativa è estremamente restrittiva, sia per gli etero che non possono avere figli (o sono single) sia per i gay. Tale normativa sarebbe da cambiare.

 
Non ricordo neanche come ci siamo arrivati a discutere di ciò ma non m'interessa andare oltre. Saluti.

10
Cogito Ergo Sub / Re: Elezioni amministrative italiane
« il: 15 June 2016, 23:04:38 »
Detto questo avrei un paio di osservazioni da fare (off topic)

Visto che l'argomento è off-topic ho risposto altrove: http://www.italiansubs.net/forum/cogito-ergo-sub/ddl-cirinn/msg5665412/#msg5665412

11
Cogito Ergo Sub / Re: DDL Cirinnà
« il: 15 June 2016, 23:02:16 »
Rispondo qui a questo post http://www.italiansubs.net/forum/cogito-ergo-sub/elezioni-amministrative/msg5664441/#msg5664441 per non andare troppo OT nell'altro thread

Ci vuole qualche cifra per supportare l'affermazione; altrimenti è una tua impressione che è interessante per osservare l'effetto dei media sull'opinione pubblica.


Mentre la tua opinione sarebbe del tutto immune dall'effetto dei media? Com'è modesto lei. :asd:
Se vuoi le cifre precise puoi rivolgerti all'Istat. Basta comunque fare una velocissima ricerca su Google per trovare:
"La famiglia tradizionale (coppia coniugata con figli) non è più il modello dominante, e rappresenta ormai meno di un terzo delle famiglie (32,9%)" (http://agensir.it/quotidiano/2016/5/20/istat-adulti-sempre-piu-tardi-matrimonio-in-declino-la-famiglia-tradizionale-non-e-piu-il-modello-dominante/)

Citazione
Tanto per dire mi risulta che gli LGBT siano circa il 2% stando a quello che trovo in rete, dove gli stessi LGBT si contano al 5%. Eppure se ne parla a iosa, e non c'è una serie tv che non abbia personaggi gay. Forse non hanno tutti i torti i russi quando parlano di propaganda gay. Magari serve a combattere la sovrappopolazione. Magari serve a rendere più mansueta la popolazione maschile per procedere con le riforme strutturali del futuro.

Tuttora, nel 2016, non esiste una categoria così ripudiata, derisa, insultata a tutti i livelli come quella LGBT. Parlare di propaganda gay fa ridere.

La realtà è molto più semplice: se oggi si parla tanto (rispetto a prima) del mondo LGBT è solo perché c'è una progressiva presa di coscienza di questa categoria di dover lottare (quotidianamente) per ottenere dei diritti. Se ti dichiari comunista, come si deduce dall'avatar, una cosa del genere dovrebbe ricordarti qualcosa... "lavoratori di tutto il mondo etc etc". Ecco, pian piano ci stiamo unendo noi froci di tutto il mondo (*).

L'uscita sui russi sa di complottismo andato a male.
Tutta la fanfara sui media occidentali contro la Russia sul tema omosessualità c'è stata semplicemente perché coglievano qualsiasi occasione per attaccare il nemico nell'ambito di un conflitto geo-politico. La questione omosessualità è stata strumentalizzata. Lo dimostra il fatto che nessuno di quegli stessi media occidentali dice nulla sui vari Stati loro alleati che i gay li mette direttamente a morte.
Evidentemente dei gay non gliene frega un cazzo a nessuno, altro che propaganda. :asd:

(*) e siamo molti di più di quanto pensi. L'ultimo sondaggio condotto a livello europeo (su svariati temi) fra i giovani dà questi risultati: http://generation-what.rai.it/portrait/data/question/72/embed Guardando ai principali paesi i rapporti omosessuali vengono praticati dal 10-15% con piacere (queste a casa mia si chiamano persone gay/lesbo o bisex) e un altro 15-25% vorrebbe provare.

Citazione
Mi sorge un conto della serva: se la gente non ha i soldi per fare/adottare figli glieli dà lo stato; ma lo stato li piglia dalla gente; ma la gente non ce li ha i soldi, che sennò faceva i figli e se li manteneva:
dunque da dove saltano fuori 'sti soldi? Debito pubblico? Debito privato?
Meglio importare manodopera in misura adeguata a coprire il saldo demografico negativo direi.


Il saldo demografico è enorme e sta crescendo sempre più. Ultimo anno: -160000. Un po' troppa gente da importare (vedi sotto). :asd:

Citazione
Invece ne fanno arrivare a milioni per metterli in concorrenza con gli autoctoni e far scendere i salari.

Esatto. Proprio per questo non mi baserei su loro per rimpinguare la popolazione.

12
Televisione / Re: X Factor 9
« il: 12 December 2015, 17:58:26 »
Ci mancava il gomblotto. :rofl: Quello che è successo è molto semplice: quando ci sono diversi cantanti in gara (come nelle manche delle puntate), chi vota sceglie il proprio preferito. Quando c'è un ballottaggio fra due cantanti, oltre ai voti dei fan ci sono quelli di tutti gli altri che scelgono spesso il cantante che reputano meno peggio.

In questo caso gli Urban Strangers avevano un numero maggiore di fan veri e propri rispetto agli altri concorrenti e questo li faceva arrivare primi nelle varie manche. Ma quando c'è stato da far scegliere a TUTTI i telespettatori di XFactor chi doveva vincere è stato preferito Giosada perché gli Urban Strangers, tolti i loro fan, non piacciono.

Per dire, è successo lo stesso ai Moseek. Sono sempre stati davanti ad Enrica nelle varie manche ma nel ballottaggio ha vinto Enrica perché i Moseek o ti piacciono o no. Lo stesso vale per gli Urban Strangers. O ti piacciono o ti fanno cagare.

In fondo è lo stesso meccanismo che c'è in politica in una comunissima elezione a doppio turno. :asd:

13
Televisione / Re: X Factor 9
« il: 11 December 2015, 00:03:07 »
Vittoria meritatissima. Nient'altro da dire. Giosada il più bravo e a ruota Davide (con la canzone più bella).

Quest'anno Elio l'ho visto per la prima volta veramente coinvolto. Si vedeva che ci teneva. Aveva i due più bravi ma ci ha lavorato bene.

14
Televisione / Re: X Factor 9
« il: 4 December 2015, 21:09:37 »
Ascoltati gli inediti. Complessivamente il migliore è quello di Davide, lui poi è bravo. Non gli davo granché credito all'inizio e invece ne sta uscendo molto bene. Musicalmente il mio preferito è quello dei Moseek ma il testo è davvero misero. Comunque si confermano gli unici che potrei ascoltare fuori da questa competizione. Un po' deludenti quelli di Giosada ed Enrica. Quello degli Urbancosi neanche sono riuscito a finirlo. Mi fanno proprio cagare.

15
Sense8 / Re: [Commenti] Sense8 1x07 - WWN Double-D?
« il: 7 September 2015, 00:36:03 »
oddio però come siete irritabili sull'argomento!

(clicca per mostrare/nascondere)

Sì, in questa serie sono molto presenti storie legate al mondo lesbo-gay-trans. E quindi? Da come lo fate notare sembra che lo percepiate come un problema, da qui penso che qualcuno sia partito con le accuse di omofobia.

Una delle persone che ha creato questa serie è transessuale, non mi pare ci sia da stupirsi se ha voluto inserire nella trama una parte della sua vita.
Oppure ci devono essere delle quote massime di quanto materiale lesbo-gay-trans ci può essere in una serie?
Ci sono centinaia di serie dove tutti i personaggi sono etero. Allora, se si è coerenti, bisognerebbe tacciare anche quelle di propaganda. :asd:

Pagine: [1] 2 3 ... 68