Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - cHRis83

Pagine: [1] 2 3 ... 8
1
Sì per carità, si poteva presupporre l'accaduto però mi ha spiazzato il fatto di questo mini-salto temporale, tanto che inizialmente pensavo di essermi saltato un episodio...  :??

2
Puntata bellissima come al solito ma scusate...

Solo io sono rimasto spiazzato dall’inizio puntata? Di questa cosa nessuno ne parla!  :O.O:

Praticamente hanno fatto un salto temporale senza mostrare come abbiano trovato June, non vi sembra strano?

E poi: a Nick cosa diavolo è successo dopo che gli hanno sparato?!

Mi aspettavo che quantomeno il discorso dello sparo sarebbe stato ripreso da Nick&June una volta ritrovati...

3
Stati Uniti / Re: The Alienist [TNT] [Psychological Thriller]
« il: 7 March 2018, 17:04:35 »
Ragazzi aiuto.

Sto vedendo la seconda puntata a sforzo dopo essere sopravvissuto alla prima.

È una palla tremenda! Come fa a piacervi?

Io mi aspettavo un tema molto più psicologico ma questo è semplicemente un thriller e anche molto lento e noioso. Oltretutto nemmeno i protagonisti mi hanno convinto, sono anonimi e con scarsa caratterizzazione...

Passo. :bYe:

4
Allora, sono stato un fan di AHS dall'inizio. Dopo le prime due bellissime stagioni, una terza non male ed una quarta noiosa e deludente, oggi ho deciso di cominciare la visione di Hotel.

Che dire... ho trovato tutto un'enorme accozzaglia di immagini violente e macabre inutili e senza senso.

Mi è sembrato di vedere un lungo videoclip di 60 minuti. Ma che fine ha fatto la trama??

Un facile tentativo di attirare, e disturbare, l'attenzione dello spettatore spingendo all'esasperazione violenza e sangue... per carità, un pubblico di sedicenni potrà pure essere rimasto impressionato e coinvolto ma sinceramente io, che ho il doppio degli anni, mi sono sentito preso in giro. Va bene l' horror, va bene che in ogni stagione questo elemento c'è sempre stato, ma in Hotel sembra essere abusato oltremodo e a conti fatti come elemento pare essere l'unico.

Ora capisco perchè Jessica Lange abbia deciso di ritirarsi dal cast... probabilmente ci aveva visto lungo.

Dai ma seriamente, come fa ad impressionarvi una roba del genere? E' tutto visto e stravisto, l'occhiolino a Shining mi sembra palese, arrivato (a forza) alla seconda puntata
(clicca per mostrare/nascondere)

Per non parlare delle due ragazze svedesi che pur avendo avuto quella bellissima esperienza col tipo uscito dal letto decidono di rimanere e cambiare stanza... ok ho capito che è finzione, ho capito che è horror, ma un minimo di razionalità ci deve pur essere altrimenti mettiamoci anche elefanti rosa alati che recitano Shakespeare o pomodori parlanti. :scettico:

Ripeto, l' ho trovato un grande minestrone di Niente.

Mi spiace ma non riesco a guardare oltre. Peccato perchè ero curioso di vedere all'opera Lady GaGa, per quel poco che ho visto mi è sembrata adatta ed efficace nel ruolo, anche se obiettivamente non si discosta molto dal suo personaggio pubblico.

Ridatemi le prime due stagioni!! :bYe:

5
Ho recuperato True Detective da poco gustandomi la prima stagione, eccezionale. Parto convinto con la seconda ed a parte lo smarrimento iniziale riguardo a protagonisti e ambientazione del tutto nuovi mi rendo conto che qualitativamente non è per nulla paragonabile alle vicende di Rust e Marty...

Dio che palla!!!

Colin Farrell personalmente mi è sempre piaciuto ma qui risulta anonimo, svogliato, noioso...

Ed è il meno peggio perchè gli altri sono veramente anonimi! Vince Vaughn chi dovrebbe rappresentare? Un bad man senza scrupoli? Non gli riesce bene la parte... non emoziona, non colpisce...

Rachel McAdams? Stendiamo un velo pietoso... insopportabile a dir poco.

Inevitabile anche il paragone tra le due ambientazioni, la California è stata vista e stravista in tutte le salse, decisamente più interessante il sud della Louisiana.

Boh ragazzi che profonda delusione... è tutto molto lento, piatto, inconcludente, privo di emozioni... ho seri dubbi se continuare a vederlo ma penso che ci proverò, nutro ancora qualche speranza che il tutto possa decollare, che rapportato ai tempi di questa serie significa che forse verso la settima puntata qualcosa succederà...  :nonono:

6
True Detective / Re: [COMMENTI] True Detective - da 1x01 a 1x03
« il: 24 November 2015, 22:05:10 »
Tra ieri e oggi ho visto i primi quattro episodi.

Il primo molto lento e confusionario, mi ero quasi scoraggiato nel vederlo, ma solitamente concedo almeno 2/3 puntate per capire se mi piace o meno una serie. Devo dire che pian piano è andato migliorando, notevolmente!

Il personaggio di Cohle è affascinante, inizialmente in maniera superficiale si tende a giudicare quest'ultimo come una sorta di psicolabile con dei seri problemi a relazionarsi e non solo, mentre Marty viene catalogato come un lavoratore serio e buon padre di famiglia, ben presto si scopre che così non è, anzi, le parti cominciano a invertirsi ed è proprio Marty il più squilibrato dei due...

Non vedo l' ora di scoprire come si evolve...

Bellissima la sigla, ottima regia e la recitazione!

7
Ma solo io ho trovato il pilot noioso e lei fastidiosa? E' uno dei personaggi più odiosi della storia dei telefilm... sia come personaggio in se che come attrice... anonima.

Mah, non credo che continuerò a vederlo...

8
Sono arrivato alla puntata in cui si vede Junior diventare sceriffo e mi è bastata.

Dio santo ma come si fa? Come si fa dico io!?

Le prime puntate erano già noiosette di loro, con personaggi anonimi e apatici ma dopo questa non ce l' ho fatta.

Addio Under The Dome.  :ciao:

9
The Following / Re: [Commenti] The Following - 1x05 - "The Siege"
« il: 21 February 2013, 11:22:27 »
Ho letto qualche commento, a parer mio siete un po' troppo cattivelli verso questa serie.

Le prime due puntate non mi hanno fatto impazzire ma arrivati alla quinta la storia comincia a decollare, le interazioni tra i personaggi si evolvono, soprattutto quella del trio "poliamore". Ecco per una volta devo dire che mi trovo a fare il tifo per i cattivi, sono decisamente più carismatici ed interessanti dei buoni. Kevin Bacon per carità mi è sempre piaciuto come attore ma il suo personaggio è piatto, non mi dice nulla, apprezzo lo sforzo di mostrare le sue debolezze fisiche e psicologiche per renderlo più vicino a noi ma un minimo di carattere in più non avrebbe guastato.

Quella che preferisco è Valorie Curry che in diverse situazioni, soprattutto all' inizio, mi ha sorpreso, proprio perchè da una faccia d' angelo come la sua non ci si aspetterebbe arrivasse a tanto.

A questo punto sono curioso di vedere come si evolve la situazione, non ho un' idea preciso su quello che potrebbe accadere.

Comunque ribadisco, siete un po' troppo fiscali con una serie che è solo alla prima stagione, calcolate che oggi il livello di certi progetti è talmente alto che è difficile cercare di trovare qualcosa di nuovo che spiazzi lo spettatore, prendiamo Homeland per esempio, se paragonato a The Following sicuramente quest' ultimo ha la peggio ma mi rendo conto che non sia facile confezionare una serie tv di quel calibro.

Seghe mentali del tipo "Eh ma il poliziotto si è impressionato, che fallito" - "Eh ma se una persona sta scappando dovrebbe pensare... bla bla" - "Eh ma se io fossi..." ecc.ecc. sono controproducenti.

Non ho trovato tutta questa illogicità negli avvenimenti, la verità è che siamo abituati a vedere i "super-heroes" in TV, per una volta che tentano di far apparire un po' tutto "nella norma" ci sorprendiamo, non è necessariamente una brutta cosa e comunque se proprio vogliamo razionalizzare il tutto proviamo ad immedesimarci realmente nelle situazioni, i momenti di panico spesso ti fanno reagire in modi che non ti aspetti, è molto facile giudicare dal divano e pensare a quello che noi avremmo fatto.

E comunque vi ricordo che si tratta sempre di una serie TV nel caso ve ne foste dimenticati...

Non voglio difendere a spada tratta The Following, magari nelle prossime puntate crolla del tutto e viene stroncato dagli ascolti ma ho trovato molto più inverosimili e autodistruttivi certi risvolti dell' ultima serie di Dexter, tanto per dirne uno, in quel caso cadute di stile del genere non me le accetto e soprattutto non me le aspetto.

10
Ripper Street / Re: [Commenti] Ripper Street - Stagione 1
« il: 10 February 2013, 11:39:08 »
Viste le prime due puntate. Per ora mi sta piacendo, soprattutto la scenografia e le atmosfere cupe di Londra.

Felice di rivedere Jerome Flynn di Game Of Thrones. Non mi resta che continuare con gli altri episodi per un commento più completo.

11
Ragazzi ma quante seghe mentali che vi fate!

La serie tv è abbastanza lineare non vedo quali ragionamenti ai confini del paradossale si possano trovare, non bisogna sempre e comunque trovare un significato nascosto nelle cose anche se ultimamente tra i registi va molto di moda ma non è questo il caso.

L' unico vero dubbio che rimane alla fine di questa stagione è la vicenda degli "Alieni", tutto il resto mi sembra abbastanza chiaro, poi se volete per forza cavarci un valore mistico alla LOST...

Titoli di coda, arrivederci alla prossima stagione! :ciao:

Mi mancherà questa dolce sinfonia...


12
Ragazzi per ovvie ragioni (almeno per me) non ho letto le precedenti 30 pagine del thread ma vorrei lasciare una breve opinione sul finale.

Seguo Fringe dal Pilot, sono sempre stato assiduo, anche quando i tragici Filler la facevano da padrone, le ultime due stagioni sono state quelle che ho preferito.

Per quanto riguarda questa Series Finale non posso negare di essere rimasto un po' perplesso... man mano che i minuti passavano è successo ciò che temevo, ovvero il classico finale frettoloso sia nella conclusione della vicenda Observer che nell' epilogo vero e proprio.

Non sarebbero guastati 20-30 minuti in più per approfondire il tutto, non mi accontento di Peter che trova il tulipano nella busta.

Detto questo tra gioie e dolori sono stati 5 anni splendidi ed è una vergogna che nel bel paese Fringe sia stato così sottovalutato da essere trasmesso prima ad orari notturni improponibili e poi al pomeriggio per la merenda dei ragazzi.


Ps.
Una cosa che mi è poco chiara, ma la siringa alla fine a cosa serviva?

13
Dexter / Re: [COMMENTI] Dexter 7x11 - "Do You See What I See?"
« il: 13 December 2012, 21:26:59 »
Bellissima puntata, io inizialmente ho avuto il sospetto che sia stata Hannah, verso la fine ero quasi certo che al 90% fosse stata Deb, ora mi fate venire qualche dubbio...

Che sia stata Hannah mi pare troppo scontato... io credo sia stato architettato tutto da Deb per separarli, sapeva benissimo che Dexter sarebbe andato a casa sua per cercare prove ed in questo campo è il migliore quindi bastava fare 2 + 2 = Hannah McKay:

GUILTY!!  :vecchio:

C' è da dire anche che Hannah ha visto Deb bere la bottiglietta d' acqua che per caso è stata la causa dell' avvelenamento... però mi rifiuto di credere sia stata lei dai...!

14
Parzialmente d' accordo con quello che dici tu ma Boardwalk Empire non deve, e non vuole, apparire come un documentario sugli anni 20 ma una trasposizione cinematografica degli stessi quindi è normale che ci si identifichi-affezioni ai personaggi, non mi sembra che Jimmy avesse rubato la scena a nessuno tanto che nelle due stagioni sono riusciti a gestire in maniera sublime ogni vicenda mantenendo vivo l' interesse su ognuno senza creare prime donne.

Per quanto mi riguarda ripeto, la morte di Darmody ci può stare, l' inizio di stagione è buono ma adesso sono curioso di capire quale sarà la direzione intrapresa dagli sceneggiatori.

15
Allora dopo la terza puntata posso affermare di essere discretamente soddisfatto per la partenza e l' andamento della serie, però com' è già stato detto da alcuni di voi la mancanza di Jimmy si sente.

Per carità Rosetti è un personaggio discretamente interessante anche se un po' esasperato, Nuki è sempre il King, Mrs Thompson fa la sua parte però è come se mancasse qualcosa...

Io spero nell' introduzione di un nuovo personaggio che abbia carisma, altrimenti si devono inventare qualcosa nella trama, ma qualcosa di forte o la vedo dura.

Pagine: [1] 2 3 ... 8