Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - spolly

Pagine: [1] 2 3 ... 266
1
(clicca per mostrare/nascondere)

2
(clicca per mostrare/nascondere)

3
(clicca per mostrare/nascondere)

4
https://news.avclub.com/game-of-thrones-director-miguel-sapochnik-talks-getting-1835515287

He also says he argued with Benioff and Weiss over the battle’s dearth of impactful deaths. “I wanted to kill everyone,” he says in news that really makes us wish he were running the show. “I wanted to kill Jorah in the horse charge at the beginning. I wanted it to be ruthless, so in the first 10 minutes you could say all bets are off, anyone could die. But David and Dan didn’t want to. There was a lot of back and forth on that.” Sapochnick says he eventually relented because “there comes a point when they dig in and you just don’t want to be there.”

e finalmente cominciano a venire fuori gli altarini....  :asd: lavorare con quei due era praticamente impossibile, parola di Miguel.
C'è da dire, però, che l'idea assurda di non far combattere Furdik (nonostante sia uno stunt esperto e specializzato nelle scene di lotta) è venuta a lui e non a D&D, what the FUCK...  :nu:

e anche Lena ha qualche rimpianto:

https://www.theguardian.com/tv-and-radio/2019/jun/16/lena-headey-cersei-death-game-of-thrones-the-flood-interview

io sto aspettando il ComiCon così:  :bullo:

5
Non credo proprio, le persone che non hanno apprezzato il finale ce l'hanno con D&D, non con gli attori. E da sempre la maggior parte della gente va a guardarsi i film solo perché in locandina c'è un attore che conoscono. Figuriamoci dopo esser rimasti orfani di GOT. I personaggi principali continueranno a lavorare ancora per parecchio tempo, è tutto marketing.

Credo che X-Men Dark Phoenix (il film in cui Sophie Turner occupa mezza locandina) abbia fatto un tonfo al botteghino e abbia ottenuto recensioni pessime...  :scettico: e al momento non mi vengono in mente altri film in cui compaiano attori di GOT, ma sicuramente ne avremo qualcuno in arrivo. Diciamo che non la vedo benissimo per i più cani del mucchio, in più c'è il non secondario problema che saranno per sempre ricordati per la parte che hanno avuto in GOT, quindi o otterranno ruoli simili o finiranno direttamente nel dimenticatoio come moltissimi altri prima di loro. La vasca (Hollywood) è piccola ed è piena di piranha, non c'è bisogno pure di questi qui. Per caso Josh Radnor si è rivisto in giro dopo essere stato Ted Mosby in HIMYM? Persino gli attori di Friends saranno ricordati sempre come "gli attori di Friends".... Kit Harington sarà Jon Snow* per l'eternità, idem la cara Emilia*, e così via. L'unico che ha speranze è Dinklage, che non è un cane, in effetti, e l'ho già visto in diversi altri film.

* per i suddetti, io prego solo che venga prima o poi realizzato un film-vendetta che ripari i torti inflitti ai Targaryen...  :plause: giusto perché possano chiudere i conti con i loro personaggi e passare oltre senza finire in un rehab  :nu:

6
Comunque il video di Colbert l'ho utilizzato più che altro per rispondere a Spolly, perchè la trovo quella più fomentata (probabilmente anche per il modo che ha di scrivere* e di "portare acqua al suo mulino" [cit.] :asd:) riguardo a eventuali magheggi e damage control della produzione

*nel senso che scrivi bene eh, specifico

nel senso che sono convincente?  :rofl: comunque, tranquillo, io mi diverto a discutere, finché non si scade nell'insulto personale tutto è ammesso  :OOOKKK:

comunque:

Era ovvio che il damage control di HBO sarebbe consistito nel buttarla sul "non potevamo fare contenti tutti: è una serie complessa e si sapeva che il finale avrebbe generato controversie e non sarebbe piaciuto ad alcuni spettatori", piuttosto che sul "eh sì, abbiamo toppato di brutto, con una stagione finale affrettata, confusionaria e piena di talmente tanti buchi e storture narrative, che perfino molti spettatori casuali se ne sono resi conto".
In questo modo, scaricano sugli spettatori, indirettamente mostrati come incapaci di comprendere l'indipendenza della visione artistica degli autori, e di accettare un finale diverso da quello che volevano.
Ed è questa visione delle cose che stanno cercando di far passare, per non subire troppi danni di immagine, magari anche "spingendola" tramite alcuni media, per farla circolare anche tra chi GOT non lo vede.

fossi stata in HBO, avrei spinto molto di più sul fatto che fosse stato per loro (e per GRRM) gli spettatori ne avrebbero avute 10 di stagioni, a 10 episodi per una, ed è stato solo per la volontà delle due teste di rapa (detentrici dei diritti sulla trasposizione televisiva, mortacci loro  :?$%&:) se sono finiti a farne meno. A ognuno le sue colpe, e che quei due affondino pure con tutte le scarpe nel mare di melma. Così stanno pure difendendo quei due e incolpando gli spettatori, triggerandoli sempre di più...  :nonono: dovreste farvi un giro sul reddit dei Freefolk  :asd: in confronto qui siamo delle educande



Post unito:  5 June 2019, 18:10:49
Ma il punto è che credo davvero che per l'ultima puntata non abbiano girato un bel nulla, proprio per i motivi che ho scritto sopra (e che i due hanno spiegato settimane prima), per questo non capisco il problema...

ma no, lo trovo estremamente improbabile. E' l'episodio della morte di Daenerys, porca miseria, uno dei personaggi cardine dello show... è l'episodio in cui si scopre chi diventa il nuovo re di Westeros, su cui puntavano pure a Las Vegas, un altro po'....  :asd: sicuri sicuri che non abbiano girato nulla al riguardo? Ma va... dopo la cagata mondiale di Dany kinda forgot about Euron's fleet e l'altra perla di lei che sente le campane e vede la Red Keep e pensa che sia il simbolo di tutto quello che di male è successo alla sua famiglia e subito dopo si accanisce sui civili (WTF???  :?$%&:) anziché sulla suddetta Red Keep, alla HBO avranno pensato che ne avevano abbastanza delle prese per il culo e hanno tagliato tutto.

E guarda che sulla morte di Dany non circolano immagini ufficiali sulla viewer's guide, né storyboard, né inspired art. E' strano, non c'è niente da dire. Come se volessero nasconderla...

7
@spolly la parte iniziale del monologo l'ho vista e compresa, tranquilla. Ma conoscendo la passione di Colbert per la serie e la stima che ha dimostrato per chi ne faceva parte in ogni intervista a cast, autori ecc. penso che non la intendesse in maniera negativa, anche perchè altrimenti non avrebbe aggiunto la seconda parte del monologo. :asd:

da fan, infatti, si è sentito ugualmente spiazzato e, con il solito humor che lo contraddistingue, ha piazzato le zeppate giuste (siamo d'accordo che nella prima frase si include anche lui, giusto?). La storia della bottiglia d'acqua? Ovvio che è una frecciatina. Gli autori si sono affannati a giustificare le cagate della seconda parte di stagione facendo riferimento proprio ai "semini" che avevano lasciato lungo tutto l'arco della serie (tipo la follia di Daenerys), giustamente arriva lui e ti fa capire come in questi episodi c'erano solo cose fatte a cazzo, e molta sciatteria. Tipo la bottiglia d'acqua. E la follia di Dany. Fa il sarcastico solo con i cretini che vanno in terapia (seriously... due schiaffoni li darebbe chiunque)

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 15:57:09[/time]
P.S. @spolly la battuta sul drago e Big little lies mi pare ovvio che si riferisca al fatto che alla HBO hanno perso la gallina dalle uova d'oro. :XD:

certo che l'hanno persa  :XD: e mò col cavolo che ne trovano un'altra (si stanno bruciando pure l'interesse per il prequel), perciò, draghi everywhere!!

8
Visto che parliamo di Late Show americani, mi piace ricordare anche Stephen Colbert, che il giorno dopo la messa in onda ha commentato:

(clicca per mostrare/nascondere)

“So if you’re traumatized that the dragon lady story did not end the way you had hoped, trained professionals are standing by to slap you across the face and tell you to grow the hell up.” :zizi: :XD:

non è per insistere, ma continui a postare roba che dipinge i fan contrariati come dei semplici bimbiminkia delusi a cui si è rotto il giocattolo.* Davvero, non è così. E' una lettura superficiale e francamente comincia a essere pure un po' irritante. E non so più in che altro modo dirlo.  :sooRy: Ho 37 anni, ho visto finire tonnellate di altre serie prima di questa e sono sempre andata avanti serenamente. Tutto deve finire e doveva finire pure GOT. Io personalmente non vedevo l'ora, anzi. Però.... un'esperienza in cui ognuno di noi, chi più chi meno, ha investito un discreto capitale emotivo si è conclusa in modo snervante, anticlimatico, precipitoso e offensivo per l'intelligenza. Passerà pure questa incazzatura ovviamente, ma ci vorrà qualcosa di più che due settimane, almeno per me  :asd:

ps: mi citi Colbert, che adoro, giustamente  :huhu: ma hai visto come in questo monologo centra subito meglio la questione?: "The final episode of GOT aired last night... no spoilers! but it had everything: heartbreak, betrayal, desolation... and that's just how fans feel about the writers" ecco, giusto  :huhu: nonché la cosa che gli exec di HBO adesso cercano freneticamente di correre ai ripari mettendo un drago dentro Big Little Lies  :XD: o della bottiglia d'acqua messa lì, che giustamente conclude l'arco narrativo della bottiglia d'acqua cominciato nella stagione 1  :XD: è un monologo MOLTO molto acuto, da riguardare bene ;)


quindi pure Colbert non ha capito un cazzo delle lamentele fatte dai fan :nu:

no no, lui ha capito benissimo, vedi sopra

*ottimo per me anche questo articolo che riassume dal punto di vista meramente critico cosa non ha funzionato:

9
però purtroppo hanno preferito dare quel taglio da tragedia che ho trovato eccessivo dai, ok normale empatia ma dopo il secondo semi pianto anche basta :XD:

ma sì, dai...  -.-' tra l'altro una delle cose che non ho skippato era la loro dichiarazione che si erano offerti spontaneamente per quel lavoro, avevano fatto domanda ed erano stati presi... in una serie che prevede un immenso lavoro prostetico per tutti quegli zombie e quei figuranti. Cioè, ma fatti due conti prima, no?  :look:

poi, come dici tu, mi sta bene un documentario che si soffermi sul dietro le quinte e renda omaggio agli "eroi nell'ombra" che rendono tutto questo possibile... e mi fai cinquanta minuti sul fan che diventa comparsa e viene inquadrato tutte le stagioni?? ma che è?  :O.O:
Avrei salvato 40 minuti in un documentario da due ore, guarda. Che poi 40 minuti è esattamente la durata di un inside the episode+the game revealed che non vedremo mai...  :huhu: e anche la durata massima della mia soglia di attenzione riguardo ad argomenti del genere :sooRy:

10
Visto anch'io, e mi sono annoiata molto.  -.-'

Non mi vergogno di ammettere che ho skippato parecchie parti che non mi interessavano. Massimo rispetto per il duro lavoro di tutti quanti, ma a me di sapere delle paturnie di vita dei responsabili del trucco prostetico ("non vedo mia figlia da settimane!!"...  :look:) importava poco  :sooRy:
Praticamente non si sono visti né Lena Headey né Nikolaj Coster-Waldau, in compenso abbiamo avuto oltre 50 minuti di screentime della comparsa barbuta... e sticazzi, vorrei dire  :interello: no, il taglio del documentario non mi è piaciuto proprio.
Unici momenti buoni, i già citati table reading, gli ultimi momenti sul set di Kit ed Emilia, anche Vlad Furdik abbastanza simpatico. Per il resto, niente di memorabile, purtroppo  :nu:

EDIT: giusto per raccontarvi quanto la HBO stia patendo questo insuccesso del finale... lo vedete John Oliver la domenica? Nell'ultimo episodio, sapete quando parla della storia della settimana... stava per introdurre dei finti ospiti, che non si sono presentati, e allora ha fatto la seguente battuta: You think they'd come into a post Game of Thrones HBO? They're MomZ in Da Hood, they've got better places to be! It would be a waste of their valuable time!  :rofl:

per dire... ormai vengono perculati dai loro stessi comici  :look:

11
Boh, secondo me state cercando conferme delle vostre opinioni in tutto quello che c'è di esterno alla serie.
Trovando complotti sulla mancanza di un "inside..." post-puntata o su questo "inspiegabile" silenzio della produzione...
Lo capisco eh, è una reazione umana che segue una cocente delusione, però boh...

guarda che non è una semplice delusione. La mia o quella di milioni altri fan e critici. Ci sono molte cose che non tornano nel comportamento di questo grande network in seguito alla chiusura di uno show megamultimilionario, successo di critica, su cui stavano puntando tutto e anche il loro futuro. Ci sarebbero dovute essere celebrazioni a non finire, e una cura maniacale di tutto quanto segue alla trasmissione dell'episodio più importante del decennio. Ci sarebbe dovuta essere una pompa spaventosa riguardo all'ARRIVO DEL PREQUEL. Interviste di qua e di là di Benioff&Weiss inseguiti dai reporter per sapere come avessero fatto a girare questa o quella scena. E invece niente. Quei due sembrano spariti dalla faccia della Terra e a HBO sembra che non vedano l'ora di togliersi GOT dai coglioni per passare oltre. Sul prequel è calato il silenzio. E la inspired art ufficiale chiaramente prevedeva delle cose, che dovevano uscire entro un certo lasso di tempo come successo per i 72 episodi precedenti, e che adesso magari stanno considerando di cambiare.
io mai nella mia vita sono stata una complottista, tutt'altro, ma lasciami inarcare un sopracciglio quando cose che procedono sempre uguali senza eccezioni all'improvviso presentano delle anomalie  :huhu: Tutto qui.

Vabbè c'è un cut, non capisco perchè ti fa imbestialire tanto 'sta cosa? :XD:

non mi pare ci sia proprio un cut, la voce di Cogman prosegue senza cambi di inflessione dal bacio al pugnalamento alla proclamazione di fine serie. E mi fa imbestialire perché chiaramente doveva essere un' idea di finale, quella, e invece -come molte altre cose- hanno cambiato talmente tante cose in corsa per il gusto di subvert the expectations, hanno tagliato tanta di quella roba, assegnato ad alcuni attori dialoghi e trame che dovevano andare ad altri, il risultato finale è stato un collage di cose fatte a cazzo, e mi vorresti pure far venire i brividini col documentario che mi mostra cose false?

Quando vidi il filmato di Bryan Cranston e Aaron Paul che leggevano il finale di Breaking Bad (avvenuto su schermo esattamente come scritto da copione) mi misi a piangere. Qui mi girano solo le palle  :sooRy:

12
Sei TU che lo consideri sarcastico, magari non gli fregava nulla della storia del NG. :XD:

da persona sarcastica quale sono, riconosco il sarcasmo quando lo vedo. Un po' come Arya con gli assassini   :interello: :XD:

e che vuol dire "non gli fregava niente del NK"? Uno può anche avere delle opinioni su quanto legge senza per forza esserne coinvolto personalmente  :sooRy: io non ho avuto problemi con quella scena, anche se avrei preferito di gran lunga lo uccidesse Jon, ma indubbiamente è una scena che ha delle forzature... e magari un attore che valga qualcosa queste cose le coglie subito. Mi pare acclarato che fosse qualcosa costruito unicamente per stupire, e un attore che è lì dentro dall'inizio magari può mostrare delle riserve... lo sguardo tra Kit ed Emilia è disarmante da quanto è sincero, in più si ricordano immediatamente di essere davanti alle telecamere e devono riprendere il contegno  :huhu:

Tra l'altro, io non mi capacito di quella frase pronunciata dopo che Jon uccide Dany: END OF GAME OF THRONES.
Ma quando mai???  :suicidiosenzafronzoli:

13
Per gli emmy sembra invece che l'hbo come submission abbia scelto solo il primo episodio :look:

Il primo episodio?  :lol?:
Okay, non mi ha fatto schifo, anzi... ma direi che forse il migliore fra tutti fosse il secondo. Anche come performance degli attori.
Cioè non hanno candidato The Long Night, l'episodio su cui avevano puntato tutto? 55 notti di riprese, e freddo, e CGI, e tonnellate di fuoco e comparse....  :asd: Sapochnik sarà contento

14
Si però qui dovete finirla di farvi i film su cose che non sono successe. :XD: Non ha LANCIATO i copioni, non era disgustato, dalla reazione appare evidente che era triste e che li ha chiusi (e poggiati davanti a sè) nel momento in cui il suo personaggio moriva perchè, per lui, non aveva senso andare avanti. Si vede bene anche Lena Headey che gli stringe la mano cercando di consolarlo. :zizi:

Il suo sconforto è emerso anche dalle interviste che ha rilasciato, in cui ha chiarito il suo punto di vista:

non mi pare che questo filmato di EW contraddica le scene in cui appare contrariato  :sooRy: Hill chiarisce in modo diplomatico il suo punto di vista, certo. Inoltre mette bene in chiaro che le prime SEI stagioni dello show sono formidabili. Io mi concentro su quello che uno non dice, rispetto a quello che dice.  :huhu: Sarà anche triste, ma li hai visti i frame in cui scuote la testa, in cui incrocia le braccia mentre tutti applaudono, in cui fa un sarcastico YEEEE quando tutti ululano perché Arya uccide il NK? Quella non mi pareva tristezza. Forse non disgusto, ma contrarietà e scetticismo erano lampanti  :sooRy:


15
In alcuni parti sembrava fatto di proposito contro il duo del male :XD: sono apparsi poche volte e nominati solo per sparlarne, dalla tizia del makeup a Sapochnik che ne parlava male :love:

devo dire che non avevo molta voglia di vedere il documentario, ma con questa frase mi hai conquistato  :huhu: corro a vederlo e poi ne parleremo!  :lol?:

Poi vogliamo parlare degli sprechi come inviare tutta quella gente senza motivo in Spagna? E che bisogno poi c'era di girare lì quella scena inutile al fosso, potevano ricrearla ovunque -.-'

altra cosa: ho visto su YT un estratto, tipo Kit ed Emilia che sono andati fino in Islanda per girare la romantica scena delle cascate. Ma sbaglio o hanno girato lì solo quella?  :interello: a memoria non mi vengono in mente altre scene che possano avere ambientato lì, ma potrei sbagliarmi. A proposito di sprechi.... tutto quel circo per 30 secondi di scena? Oppure ci hanno girato cose che non possiamo vedere:XD: come sempre, I want to believe  :metal:

EDIT: un'altra cosa inspiegabile è avere cambiato l'attore che faceva il Night King (nella quinta stagione era un altro) per prendere uno stuntman addestrato nelle scene di lotta (Vladimir Furdik) e poi non fargli girare alcuna scena di lotta!!!  :nonono: ma quanto sono scemi??

ps: comunque continua a oggi un "inspiegabile" silenzio stampa da parte di HBO: pochissimo materiale sul sesto episodio rilasciato sulla viewer's guide (e rilasciato pure con molto ritardo, tipo 5 giorni fa), contenente errori (nelle mappe, nelle frasi che Brienne avrebbe scritto su Jamie nel Book of Brothers, nessuna immagine della morte di Dany), niente inside the episode o game revealed, NIENTE beautiful death (con l'illustratore che su Twitter continua a posticipare la pubblicazione del poster)... e naturalmente bocche cucite da D&D.

Questo è molto peggio che un damage control.... che dite? Stanno prendendo tempo per pianificare una strategia alternativa? Sondando l'interesse a girare un sequel o un film?  :sooRy: intanto la stagione delle nomination agli Emmy incombe: e se non dovessero prendere nomination "importanti" ma solo "tecniche"?

Pagine: [1] 2 3 ... 266