Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - madagascar

Pagine: [1]
1
Lost / Rivedendo Lost dalla prima serie..dubbi e considerazioni
« il: 4 September 2009, 10:20:58 »
Ieri sera ho riguardato il pilot di Lost. Sia perche' intendo rivedermi tutto prima che incominci l'ultima stagione, sia perche' sono convinto che gli indizi per cercare di capire dove si va a parare nell'ultima stagione debbano per forza essere nascosti nella prima.

Infatti gli autori non sapevano quanti episodi/stagioni gli avrebbero commissionato, percio' la prima stagione poteva anche essere l'ultima o la penultima quando anni fa la girarono. Quindi i misteri portanti dello show e le cose principali dovevano gia' essere presenti li' mentre le altre stagioni contengono sicuramente anche tanta roba e sottotrame messe li' per allungare il brodo...

Vabbe', riguardando i primi due episodi (con lo spirito critico delle passate 5 stagioni), alcune cose mi sembrano significative...
(PS. Probabilmente sono cose gia' sviscerate in altri post ma ve le elenco giusto per cercare un confronto, se poi sono delle ripetizioni i moderatori elimineranno il post...  :sorry:).

1) Jack si sveglia nel canneto (e qui c'e' la storia dell'oggetto nero... ma non mi interessa piu' di tanto...) il fatto che mi ha colpito e' che senza sentire alcun rumore e senza poter vedere dov'e' il mare (il canneto e' fitto...) dopo alcuni secondi di check ('c'ho il taglio nel fianco... Ok... c'ho la mignon di whisky... Ok...) parte di corsa come un treno verso la spiaggia come uno che sa bene dove andare ed ha delle cose da fare in fretta.
Questa sensazione accompagna tutto il pilot: Jack sembra estraneo come comportamento a tutti gli altri, lui e' determinato (gli altri losties sono spaventati, fanno cose bizzarre dettate dallo shock come Shannon, litigano tra loro, etc... lui no, va dritto come un fuso a fare le cose che deve fare per tutto il pilot...).
Questa sensazione e' anche confermata dai dialoghi con Kate che per due volte e' spiazzata dal comportamento di Jack tanto da chiedergli "Come mai non hai paura?" (mentre lo ricuce) e "Come fai a saperlo?" (quando parlano di andare a recuperare la ricetrasmitente sul cockpit dell'aereo.

2) Quando Jack emerge dal canneto ed arriva a vedere la spiaggia c'e' un'inquadratura bizzarra: si parte da Jack sulla destra del video, si passa ad un'inquadratura come se si vedesse la spiaggia con gli occhi di Jack e si termina rivedendo Jack sulla sinistra dello schermo...
Vista anni fa non ci fai caso piu' di tanto, vista ora fa pensare a considerazioni tipo Jack del presente vede se stesso nel passato... (vabbe' e' una scena strana e secondo me volutamente strana, con un significato da decifrare).

3) Sul sito dello schianto, come detto, Jack si comporta come se stesse cercando volti noti tra i superstiti e la confusione piu' che come un soccorritore sullo scenario di un'emergenza.

4) Quando va a ricucirsi la ferita, si apparta in un luogo distante dagli altri (per quale motivo?) si spoglia e poi sembra aspettare per qualche secondo... poi arriva Kate. Vista anni fa, questa scena sembrava normale. Vista ora resta forte la sensazione che Jack predisonga il tutto perche' sa gia' che Kate deve passare di li'.

5) L'espressione di Jack quando Kate gli dice che ha visto cadere la fusoliera nella valle con del 'fumo nero'...

6) Quando Jack, Charlie e Kate vengono assaliti dal mostro nel cockpit, Jack ha un atteggiamento che trasmette la sensazione di uno che ha paura perche' sa di affrontare qualcosa di pericoloso ma sa cos'e'... gli altri due sono letteralmente terrorizzati.

7) Quando Kate dice a Jack che andra' a posizionare il ricetrasmettitore sul monte con degli altri (Sayid, Boone, Shannon...). Jack e' visibilmente preoccupato e le dice piu' o meno le stesse cose che Ben dira' a Roussou nella quinta stagione: "se senti dei rumori o cose strane scappa!". Sembra sapere cosa potrebbe capitargli...

In sostanza Jack per tutto il pilot sembra avere una consapevolezza che gli altri non hanno e sembra avere anche un'agenda di cose da fare che porta avanti con determinazione. Ed il contrasto con gli altri losties e' stridente.
(Soprattutto per quello che sara' poi il carattere e l'atteggiamento del personaggio nel resto delle stagioni).

Analogamente Loche sembra alienato dal contesto quanto Jack. Ma nel pilot non ha ancora l'attenzione su di lui: a parte la metafora del backgammon ormai famosissima resta sullo sfondo in disparte.

Invece e' interessante notare Kate e Sawyer:

Kate per tutto il pilot e' confusa quanto gli altri losties, gli unici suoi momenti di determinazione sono legati alla sua vicenda personale con la giustizia. Insomma non sembra avere ricordi del passato o comportamenti strani.
Questo per tutto il tempo tranne che per cinque minuti a cavallo tra le due meta' del pilot:
Quando il mostro le da' la caccia sotto la pioggia, e' spaventatissima, tremante (tutto in regola col contesto). Improvvisamente la pioggia cessa ed improvvisamente Kate cambia atteggiamento: diventa come Jack, determinata, sa cosa fare, non ha paura, prende Charlie con se' e lo guida sulla via del ritorno. Quando Charlie le dice (commentando la paura nel cockpit) "Sono un vigliacco" lei gli risponde con decisione "No, non sei un vigliacco!" e tira dritto. In questi 5 minuti anche kate ha un comportamento totalmente diverso dal resto del pilot.

Idem Sawyer: nella prima meta' del pilot e' solo un personaggio sullo sfondo, nella seconda meta' idem tranne che nei cinque minuti finali dove ha un atteggiamento completamente differente: quando vede passare il gruppetto che va al monte per la ricetrasmittente li guarda passare con un'espressione tra il preoccupato ed il combattuto (completamente avulsa dai comportamenti precedenti del personaggio).
Poi si unisce inaspettatamente al gruppo, tanto che kate gli dice "Che ci fai qui?" e lui le risponde con qualcosa del genere "Sono un tipo strano io!".
Poi la cosa che insospettisce di piu': e' lui che chiede con insistenza al gruppo di fermarsi (guardacaso nel punto in cui verranno assaliti dall'orso bianco) con la scusa di effettuare una chiamata di prova. Quando si vede l'erba muoversi ed il rumore tutti scappano Sawyer invece rimane fermo come se sapesse gia' di cosa si tratta. Quando poi, pochi secondi dopo e' chiaro che e' un orso, lo abbatte con la pistola .
Rivisto il tutto adesso e' forte la sensazione che Sawyer sapesse gia' a cosa andava incontro il gruppo di esploratori e che fosse combattuto dalla decisione da prendere (intervengo o no? Il tutto nel medesimo stile di Desmond quando cercava di salvare la vita a Charlie...).

Ultima nota: il fumetto di Hugo che walt sta leggendo. C'e' la famosa immagine dell'orso bianco Ok, ma quella che mi ha colpito e' la pagina successiva: c'e' un dialogo tra tre personaggi. Due supereroi parlano con un tizio visto di spalle (visti adesso e' facile associare i due supereroi a Richard e jackob ed il tizio di spalle all'anti Jackob... gli somigliano...) Il dialogo e' in spagnolo e non ci ho capito un accidente, ma mi ha colpito il primo scambio di battute: "qual'e' il tuo piano?", rivolti all'uomo di spalle, "il mio piano e' morire...". Sembra famigliare adesso no?

Comunque dalla nuova visone mi resta forte l'impressione di un Jack viaggiatore nel tempo che sa per filo e per segno dov'e'  e cosa deve fare. Mentre Kate e Sawyer mi danno la sensazione di avere lampi di consapevolezza del passato/futuro in stile Desmond.



Pagine: [1]