Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - xelif

Pagine: [1]
1
Trash / Skins ITASA - 1x02 Red
« il: 17 March 2011, 18:13:52 »
SKINS ITASA 1X02
RED


Prossimo episodio: Dan

2
Trash / Skins ITASA
« il: 3 February 2011, 18:14:19 »
Questo è il mio primo script, spero vi piaccia, per il momento, a mio avviso è un pò fiacco ma cercerò di migliorarlo man mano, puntata per puntata!
La prima puntata è

EVERYONE

godetevela :D

P.S. ho un pò cambiato lo script che avevo gia proposto, al posto della puntata Max, c'è la puntata Everyone, mi sembra più opportuno, ci sono dei piccoli cambiamenti rispetto alla prima versione, consiglio a chi ha scaricato di riscaricarla comunque, visto che c'è anche una scena aggiunta.. grazie


3
Televisione / Se avessi una TV americana tutta mia!
« il: 8 December 2010, 16:27:05 »
ok, non avevo la più pallida idea di dove mettere sto topic, e sinceramente non so se fosse già stato fatto da qualcuno, quindi lo metto in itasautori!
Quali serial avreste con una TV americana tutta vostra?
Allora, facciamo quasi come fosse un gioco, potete mettere serie esistenti cancellate, spin off inventati da voi che nascono da serie gia esistite e remake di serie vecchie. Cosa mettereste? in che Giorni?
Di seguito metto le serie negli orari e nei giorni annunciati e logicamente le descrizioni :D (poi finirà che qualcuno leggera tutto questo e mi rubi l'ideaXD per sicurezza casomai qualcuno rubasse l'idee non si sa mai, mettete alla fine del topic il logo della creative commonse XD

--------------------------------------------

CANALE: ABS (Angel Broadcasting System)


Lun
20:00 Accidentaly on Purpose
20:30 Everything is wrong, everything is ok
21:00 Lonely Hearts Club Band
21:30 My Name is Earl
22:00 The New Fresh Prince

Mar
20:00 Cancer
21:00 Starway to Heaven!
22:00 BadBoys

Mer
20:00 The Stranger
21:00 La Fleur
22:00 Tex Willer

Gio
20:00 Bronx
21:00 la massoneria
22:00 Veronica Mars
Ven
20:00 DollHouse
21:00 Nibiru
22:00 Firefly


DESCRIZIONE SERIE

LaFleur (Police Drama)
James Ford è orfano, il padre ha ucciso la madre e dopo si è suicidato e tutto questo per colpa di un certo Sawyer che ha truffato la madre di James.
James decide di entrare in polizia per riuscire a trovare il tizio che gli ha rovinato la vita
Miles Straume è un giovane detective che indaga utilizzando i suoi poteri paranormali, lui riesce a vedere "gli ultimi istanti" dei defunti però non puo dirlo perchè avrebbe paura di essere cacciato dalla polizia e che possano scoprire il suo segreto dietro a questo potere.

Starway to heaven (Musical Drama)
John è un ragazzino di 18 anni con il sogno di diventare un cantante rock, dopo la morte della madre, investita da una macchina, decide di partire per l'america in cerca dei componenti del suo gruppo, con lui partirà l'amico Paul.
La serie sarà una specia di Musical Drama, un pò come Blues Brothers e Acrosse the Universe, con i ragazzi che suoneranno e canteranno, come se fossero state inventate da loro, le canzoni famose del passato rock! Dai beatles ai The Doors passando per i Led Zeppelin! (i nomi sono di tutti quelli del cast saranno nomi di artisti famosi e di canzoni rock famose)

Nibiru ( Sci-fi)
Il 21 dicembre 2012 è arrivato, le persone sono spaventate ed incuriosite da uno strano fenomeno nel cielo, tra le stelle si vede un pianeta sconosciuto che si sta avvicinando a noi!
La terra è così vittima di catastrofi naturali dovute all'avvicinarsi del pianeta, quel pianeta è il famoso Nibiru!
Gli alieni, completamente uguali a noi arrivano sulla terra con lo scopo di salvare alcuni e di portarli sul pianeta d'origine, Nibiru, affemando che tutti gli essere umani sono nati come loro esperimento ed è ora di voltare pagina.
Ma gli alieni hanno un segreto sul futuro utilizzo dei terresti e sul loro oscuro passato.

La Massoneria (Drama)
Frank è un semplice giornalista a caccia dello scoop del secolo, riuscire a scoprire i segreti dell'uomo e dell'universo tenuti nascosti da una loggia massonica.
Riuscirà ad intrufolarsi nella loggia fingendosi un altra persona, ma dovrà riuscire a mantenere la sua identità per arrivare in cima alla "piramide" per scoprire la verità!

Tex Willer (Western)
Il fumetto di Tex Willer diventa realtà! il ranger del fumetto dovrà vedersela con i nemici della sua tribu Navajo e del popolo americano! Con lui come sempre il suo fedele amico Carson, Tiger Jack ed il figlio Kit!
Tra grandi misteri e storie di ordinaria amministrazione Tex dovrà tenere la pace, ma un nemico molto potente cercherà di distruggerlo... Mefisto!

Cancer (Medical Drama)
Il sogno di Josh e quello di diventare Oncologo per provare a salvare le vite dei malati di Cancro, riesce ad avere il lavoro dentro l'ospedale dove morì proprio il padre quando egli era molto piccolo.
Ma non è l'unica cosa che Josh fa, infatti dentro casa ha allestito un piccolo laboratorio tenuto segreto dove proverà a scoprire la cura per il cancro.

The Stranger (Drama)
Cosa succede quando ti risvegli in un fosso poco fuori da un paesino di montagna senza ricordare nulla del tuo passato?
E' quello che succede ad Aaron, che si ritroverà in questo paesino sperduto dove tutti sembrano conoscerlo da sempre dicendogli che non lo vedevano dalla morte dei genitori, ovvero 6 anni prima, ma lui non sa niente ne di loro, ne del loro passato e ne della ragazza che sostiene di essere la fidanzata che l'aveva dato per scomparso.
Aaron proverà a scoprire cosa gli è successo ma sopratutto proverà a scoprire se tutto quello che dicono in quel paese sia la realtà!

Bad Boys (Police Drama)
La serie TV che riprende le vicende del famoso film con Will Smith e Martin Lawrence

Bronx (Drama)
I sogni e le vicende di un gruppo di disadattati, chi vuole fare il medico chi il poliziotto, chi invece decide di intraprendere la strada che porta al crimine!
4 Storie differenti unite tra loro da un unico fattore, l'amicizia che li lega fin da piccoli.

Everything is wrong, everything is ok (Comedy)
Due storie parallele, una famiglia molto ricca, ed una famiglia molto povera, i capifamiglia non sono mai andati d'accordo quando erano a scuola, perchè  Chris (ricco)  prima povero era sempre malmenato dal bullo Jack (povero) che era figlio di un ricco imprenditore.
Quando La figlia di Chris (ricco) ed il figlio di Jack (povero) s'innamorano e decidono di sposarsi i due capofamiglia saranno costretti a fare amicizia, ma non sarà semplice

Lonely Hearts Club Band (comedy)
Comedy che segue la idale storia del CD Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles.
Sono 4 musicisti che suonano nelle bettole della citta! vivono assiame, ma come spesso succede, non è mai semplice la convivenza, specialmente se si tratta di musicisti

The New Fresh Prince (comedy)
Remake della serie cult anni 90 il principe di Bel-Air, un ragazzo di Philadelphia viene sospeso dall'ennesima scuola, la madre che non sa più cosa fare lo manda a casa dello zio (giudice) sperando che lo rimetti in riga.
SERIE RIPRISTINATE
Veronica Mars
(4° Stagione)
Firefly
(2° Stagione)
Dollhouse
(3° Stagione)
My Name is Earl
(4° Stagione)
Accodentaly on Purpose
(2° Stagione)


le idee originali sono mie XD se volete rubarmele pagatemele perfavore XD

4
Proposte & Domande / mi scuso umilmente....
« il: 19 February 2010, 21:07:33 »
mi scuso umilmente per tale Cobain_Jack... ke è quell'idiota di mio fratello, a cui nn sono bastati duemila schiaffi per fargli capire che Vita segreta è una cagata... anzi... continua a sfottermi Lost!!! dicendo che è la più grande stronzata di tutti i tempi e che Vita Segreta è una genialità... bhe, avrete capito dal suo italiano che la sua visione del mondo è completamente sballata XDXDXD
a parte le battute... decidete voi, o lo bannate, o vado di la e lo pikkio in nome di tutta ITASA!... io propongo la seconda hahahahahaha

5
Libri & Fumetti / [Autori Itasiani] Poesie
« il: 16 July 2009, 02:53:53 »
Queste poesie hanno un paio d'anni XD scritte in un periodo non facile della mia vita... lo si capisce tanto XD sinceramente, nn so se pubblicarle sinceramente... cerco consiglio...

ARIA
a volte sento l'aria... accarezzami il viso
e come il tuo sorriso
ascolto il cuore palpitare...
fa male.... ma mi piace
occhi persi nel tuo sguardo
dove si affaccia il mare più bello
per me e come un gioco d'azzardo
perdo tutto, o vinco una stella
luminosa e appariscente...
sei il mio sogno e qui non si mente
il cielo luccica
e il freddo si sente
accarezza il mio corpo
e mi sento sicuro
non amarmi non è un torto
ma mi sento male...ti giuro
spero che il giorno
in cui i tuoi occhi guarderanno i miei
capiranno chi sei...cosa vuoi
ma queste parole volano via
come quella aria che accarezza il mio viso
ma sarò...comunque vada
felice nel vedere il tuo sorriso

UN BACIO
i pensieri sfioravano la mia mente...
i muscoli s'intorpidivano...
l'aria gelava...
il respiro si affannava...
gli occhi si chiudevano...
i sogni prendevano vita..
e le speranze diventavano pesanti...
aprivo gli occhi...
vedo te...
il sole impallidisce e la luna si nasconde...
le stelle smettono d'illuminarsi
il mare si placa...
il mio amore sale...
alzi lo sguardo...
ecco...
ti vedo....
ogni volta come la prima...
il tuo sguardo accarezza la mia anima...
e trafigge il mio cuore...
batte...
batte forte come un tamburo...
ti avvicini e il tuo naso accarezza il mio...
che sensazione...
non esiste più niente...
esisti solo tu...
le mani sudano...
non riesco a respirare...
la tua bocca si stringe con la mia
non è un bacio...
ma è un sogno
sento freddo...
vedo buio...
ma non sto morendo...
grazie a te...
sto nascendo

CORREVO
correvo..
inseguito dai dubbi...
correvo immaginando favole...
sogni irrealizzabili...
fate danzanti su di uno specchio d'acqua
felici ed innamorate della vita...
ma io correvo...
inseguito dalle paure...
vederti e non capire...
non poter respirare...
non assaporare il tuo sapore..non sentire i tuoi affanni
correvo....
inseguito dalle speranze...
da occhi cosi belli
anche il sole se li vedrebbe
smetterebbe di tramontare per invidia...
mi fermavo...
ero stato preso...
preso da un abbraccio...
rinchiuso dall'amore

IL TRENO
il treno passava veloce...
le montagne sembravano schizzi di pittori...
il cielo era una tela sul quale erano dipinte le lucciole più belle...
stelle solitarie come l'uomo sul treno che le guardava...
si fissavano a vicenda per trovare un sguardo....
per sentire la vita....
per assaporare il sogno...
la luna giocava a essere rincorsa..
come qualcosa che non potrei vincere...
perdeva la cognizione del tempo...
perdeva i sensi...
nasceva il sole all'orizzonte...
sopra il mare
si affacciava come un nuovo amore...cosi.. sempre...ogni giorno
ed io ero la fermo
aspettando quel treno
che non avrebbe mai più fatto ritorno

NUVOLE
giocavo con le nuvole
a scoprire nuovi pensieri
erano figure nuove...
ogni minuto cambiavano...come l'umore
i raggi del sole ne facevano il contorno splendente
era l'inizio...
i pensieri si mischiavano ai sogni
come l'aria si mischia al mare...
erano pensieri d'amore...e sogni di speranza
i minuti passavano
le nuvole svanivano
e con loro anche i miei pensieri
ma i sogni rimaneva pieni di speranza
come la luce che accarezza le nuvole

VERDE
verde come la speranza...
che tu ti possa accorgere che esisto
verde come il mare più bello....
dove spero io mi possa immergere
verde come i prati...
sconfinati come il mio amore...
verde come i tuoi occhi...
belli come il sole

INCANCELLABILE
il male ke mi hai fatto è indimenticabile
ma il mio amore per te è incancellabbile
sei un pensiero fisso nella mia mente
poco lucida, ti vedo anke se sei in mezzo a tnt gente
sei una costante del mio passato
ora sei l'ossessione di questo poeta mancato
una strega ke mi ha stegato e lasciato imbambollato
come un povero cojione a rimpiagere il fato
maledetto ke mi ha costretto sul ciglio di questo tetto
di un sentimento
ke cerca d'essere odio, ma rimane un amore scontento
tento di cancellare dalla memoria suoni e immagini
ma continui imperterrita ad ossessionarmi
nelle mie notti randagi
passate ad occhi aperti per paura di sognarti
ma anke in questo modo
nn riesco a nn pensarti
ho ancora la mania di perseguitarti
di vedere se ci sei
sul pc
cosa fai
cosa scrivi e cosa vuoi
immaginare la tua vita ora ke nn me la racconti più
mi preoccupo se so ke stai male
hehe e naturale
sono sempre protettivo
d'altronde ero tuo fratello
lo sai
ke eri il motivo
ke rendeva tutto piu bello
ma ora è finita questa amicizia
e nn voglio pensarti più
anke se so ke mia sorella sarai sempre e solo tu.


6
Mettiamo in chiaro, sto iniziando la stesura del mio primo libro, e da quando ho 5 anni che sogni di fare il regista e lo scrittore, e da quando ne ho 10 che ho in mente questa storia.
Non metterò tutto il libro a disposizione vostra XD voglio solamente proporvi l'inizio del primo capitolo.
E' una storia fantasy, di cui al momento non posso parlare (se no poi me lo fregano e lo scrivono meglioXD), contate che non ho controllato la grammatica, sarà una cosa che controllerò dopo quando avrò finito il capitolo, è una stesura veloce XD
Critiche ben accette, anzi, le pretendo XD

CAPITOLO 1
Un destino segnato


Un destino segnato

Non avevo mai creduto a queste cose, ma non so perché, lei sapeva essere cosi convincente, quelle parole sembravano così vere da farmi salire i brividi lungo tutta la schiena.
“Il tuo è un destino avvolto da una nube di male e dolore” disse la veggente mentre continuava a sfogliare quelle carte piene di disegni che ai miei occhi sembravano incomprensibili.
“Tu sei nato per uno scopo, salvare questo mondo dalla guerra e dalla sofferenza, sei nato per qualcosa più grande di te, e se dovessi fallire, tutti noi, diventeremo schiavi del male e dell’oscurità”, la donna alzò gli occhi, erano cosi pieni di terrore che mi sentì quasi in colpa per quello che leggeva, sentivo come se lei in quel momento, avesse visto qualcosa di cosi macabro che per le prossime notti non avrebbe più chiuso occhio.
“Dobbiamo continuare a sentire queste stronzate” rispose Francesco, con un tono molto sarcastico, e dire che era stato lui a portarmi la., convincendomi delle capacità dell’anziana donna, di fatto, era stata proprio lei a dirgli che avrebbe trovato la donna della sua vita in quel bar a Barcellona.
Ma mentre ridevo pensando al paradosso della frase di Francesco, la veggente mi afferra con forza le mani e mi tira verso di lei, quasi a volermi confidare un segreto che avremmo capito solo io e lei.
“Segui l’orologio, è la via della salvezza”.
La donna mi liberò, rimasi bloccato qualche secondo, scombussolato da quella frase, ripresomi mi accinsi a prendere i soldi dalla tasca, ma lei mi blocco subito, mi fece un cenno con la testa, proprio a farmi capire che non voleva essere pagata, quasi come se dovessi io chiedere soldi a lei…
Decisi allora di lasciargli un sorriso, per non farla preoccupare, per farle capire che avevo inteso tutto quanto, e che avrei cercato l’orologio, anche se in mente mia, il primo pensiero era una birra gelata.
“Allora Batman, che ne dici di andare a mangiare un panino e a farci una birra” “Mi leggi nel pensiero Fra”.
Il sole batteva dritto sul mio viso, quasi a volermi rendere cieco, ad impedirmi di ragionare… perché avevamo deciso di mangiare all’aperto? Io non lo sopporto.
Mentre con un occhio poco vispo per via della luce cercavo di seguire le parole distorte di Francesco, con l’altro osservavo tutti i passanti, avevo la sensazione che tutti mi guardassero, come se ognuno di loro volesse qualcosa da me, ed io guardavo prima il loro viso, poi mi soffermavo sugli orologi, c’è n’erano troppi, quale avrei dovuto seguire?
“Scommetto che non hai capito niente di quello che ho detto” disse Francesco con un aria tra l’indispettito e il satirico.
“Scusa, avevo la mente completamente altrove, quella vecchia mi ha devastato il cervello con le sue parole”, detto questo abbassai gli occhi, diedi l’ultimo morso al panino e mi alzai, fu in quel momento che andai a sbattere con un tizio che correva come un pazzo, come se stesse scappando, il ragazzo mi guardo, non mi chiese neanche scusa e ricominciò la sua fuga, perché e di questo che si trattava…
 “Al ladro, al ladro, fermatelo!”.
Non so perché lo feci, fu d’istinto, e senza paura!
Presi la bottiglia di birra ormai vuota dal tavolo e la lanciai con tutta la forza che avevo nelle braccia, e non so come, riuscì a colpire il ladro proprio sulla nuca.
Il ladro volò a terra, quasi a peso morto, e fu li che pensai “Ecco l’ho ucciso, ho fatto la cazzata”
Mi avvicinai al ragazzo, accasciato a terra e ormai privo di sensi, l’uomo derubato mi raggiunse, non riusciva neanche a parlare tanta era la fatica, chissà da quanto tempo lo rincorreva senza un attimo di sosta.
“Grazie ragazzo, grazie mille” disse dopo qualche secondo.
L’uomo, vecchio, quasi sulla settantina, capelli bianchi coperti dal tipico cappello da gangster anni 20, prima riprese fiato, poi si abbasso e mise le mani nella sacca del ladro, e ne cacciò un orologio d’oro, bello, come se ne vedono davvero pochi in giro “Era un regalo di mio padre, è il suo unico ricordo, non saprei cosa avrei fatto se non fossi più riuscito a riaverlo”.
In quel momento mi si accese la tipica lampadina, ho passato una buona mezz’ora al bar a capire di che orologio parlasse la veggente, ho preferito guardare i passanti invece di godermi il panino, ed ora eccolo la, davanti a me, possibile che si tratti della stessa cosa? Possibile che la veggente avesse ragione.
“Ti ringrazio, ti ringrazio tantissimo… Ti.. ti posso offrire qualcosa?”
Quelle parole risuonavano come un Bingo, non potevo non rifiutare un invito dal destino, non so perché, ma volevo vederci chiaro, volevo vedere dove mi avrebbe portato l’orologio, volevo capirne di più.
Le parole della veggente, che echeggiavano nella mia mente come un flashback senza fine e senza senso ora avevano completamente cambiato la concezione della mia vita, possibile?
E mentre sentivo l’eco delle sirene della polizia, l’uomo mi diede un biglietto da visita “Questo è l’indirizzo di casa mia, passa stasera, saprò ricambiare il gesto, ho una cuoca eccezionale”
L’uomo mi diede la mano e poi si diresse verso i poliziotti.
“Questa storia mi suona strana, perché mai un vecchio t’inviterebbe a cena?” mi chiese Francesco avvicinandosi a me “Non penso mi voglia ringraziare come credi tu” risposi gelido “Perché no? La veggente mi ha trovato la ragazza, magari ti trova il ragazzo” disse con aria gioconda Francesco, lo guardai un po’ storto, ma poi non ci pensai più, sentivo una strana fiducia verso quell’anziano signore, quasi come se lo conoscessi da una vita.

“Forse è un’amico di famiglia, magari uno zio lontano” pensavo tra me e me mentre mi dirigevo verso casa sua “Magari è una sensazione provocata da quello che è successo, la veggente, l’orologio, il fatto di dover salvare  il mondo… magari….si… magari sto andando in paranoia e non me ne rendo conto”.
Quel pensiero mi stava uccidendo, era troppo scontato ma sapevo che la risposta l’avrei avuta solamente arrivato a casa sua.
“Via XX Settembre numero 22… mmm… si… eccolo” Alzai gli occhi, vidi questo enorme palazzo, tipico delle zone del centro storico, casa antica, curata “Deve avere parecchi soldi, magari ci scappa qualche euro” pensai un po’ avidamente nella mia mente.
Apri il cancello che divideva la strada dal giardino, salì gli scalini e arrivai alla porta… era aperta, ma per rispetto suonai lo stesso.
Mi venne incontro una signora, non molto anziana, sulla sessantina, da come era vestita capì subito che si trattava di una colf.
 “Lei deve essere l’eroe!” quella parola mi fece scappare un risolino dalla bocca e un po’ di rossore tra le guance “grazie ma non credo di esserlo, ho fatto solo il dovere di un onesto cittadino” non so come mi siano uscite quelle parole di bocca, sembravo uno di quei ragazzi da telefilm o da cartone animato.
La colf mi fece strada verso il salotto, mi fece sedere sul divano e mi fece cenno di restare li qualche secondo, le sorrisi e poi mi soffermai a guardare la stanza, i mobili sembravano molto antichi, ma erano lo stesso in ottimo stato, c’era una libreria molto grande, non credo di aver mai visto cosi tanti libri, e le pareti erano piene di quadri.
 “Solo questa stanza costa quanto casa mia” pensai con un pizzico d’ironia mista a sconforto.
Ad un tratto però un quadro abbozzo la mia curiosità, era messo al centro, ben illuminato, quasi fosse quello più importante o il più costoso.
L’osservai bene, c’erano dipinte queste due persone, dai vestiti sembravano Re e Regina, e sulla cornice c’era uno strano simbolo che mi dava un senso di gia visto.
“Ti piace questo quadro?”
La voce mi fece sobbalzare un po’ “Ti ho spaventato” chiese sorridendo l’uomo “no… e che… ero un po’ soprappensiero, e che… mi sembra di aver gia visto questo simbolo”.
L’uomo mi guardò con un aria quasi stupita, quasi come se fosse impossibile che io l’abbia gia visto in giro.
“Andiamo ragazzo, avrai fame, Elvira ha preparato un ottimo antipasto di pesce”, feci un sorriso, adoravo il pesce, e sinceramente avevo molta fame, ma appena mi girai mi venne un flash, presi il portafoglio, lo aprì, e dalla tasca interna tolsi un medaglione “Ecco dove ho gia visto quel simbolo!”.
L’uomo mi guardò con uno sguardo teso, non riuscivo a capire cosa stesse pensando, mi strappo di mano il medaglione, poi alzo subito il viso, aveva una espressione stupita “Come hai avuto questo?
“Bhe, ce l’ho da quando sono nato, almeno credo, mia nonna mi disse sempre che me lo avevano lasciato i miei genitori prima di morire”
Finito di parlare, una lacrima comparse sul suo viso!
“Felix…” disse l’uomo, quasi esaltato
 “Cosi…. cosi mi chiama solo mia nonna, è il mio secondo nome, tutti mi chiamano Angelo… ma lei come fa a saperlo?” Tra me e me pensai di avere ragione, avevo gia conosciuto quell’uomo.
Ad un tratto mi afferro, e poi mi abbracciò, quasi come se non mi vedesse da una vita.
“Finalmente… FINALMENTE!!! Ti ho ritrovato Felix,”.
L’uomo in lacrime si distacco da me, e si mise in ginocchio, mi guardò con aria di gioia, una felicità cosi grande che non credo di aver mai visto negli occhi di una persona.
“Che significa ti ho ritrovato?” chiesi stupito.
“Significa che vi ho ritrovato principe Felix, significa che posso tornare a casa, significa che possiamo riprenderci ciò che è nostro… significa che il legittimo Re riprenderà il suo posto dove gli spetta, sul trono di Nodlon”.
Quelle parole mi fecero rimanere immobile, non riuscivo quasi a pensare, non riuscivo a farmi domande, cosa diavolo volevano dire quelle parole?



7
Cougar Town / [Commenti] Cougar Town 1x01 "Pilot"
« il: 29 May 2009, 03:42:43 »
mi sono ammazzato dalle risate solamente con il trailer hahahahha
ecco un'altra serie da seguire, e nn solo xke la signora arquette è una delle donne che...( insomma, si, a cui darei qualkosa XD) dai tempi di friends! ma xke a qnt pare la serie si prospetta mooolto divertente :D :D

8
Davvero un bel pilot, intrigante come storia sicuramente, poi l'ambientazione inglese è sempre fantastica!!!
Il vampiro è fenomenale, una scelta azzeccata, ti da la senzazione di solitudine e di potenza/impotenza...
quello che mi è piaciuta meno è il fantasma... sinceramente brutta come recitazione... mha.. non mi da quel qualcosa....
cmq aspetterò con impazienza la prossima stagione....


Pagine: [1]