Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - CutesyWhistle81

Pagine: [1]
1
Musica / [Gruppo] Cage the Elephant
« il: 1 October 2013, 18:42:02 »
In occasione della prossima uscita del loro nuovo album (8 ottobre) volevo proporre questa rock band, per vedere chi già la conosce, e farla conoscere agli altri :jolly:

Qui, su Rolling Stone, (il loro precedente album, "Thank You Happy Birthday", è 15esimo tra i 50 migliori album del 2011) potete ascoltare lo streaming del nuovo album.

http://www.rollingstone.com/music/news/cage-the-elephant-find-their-style-on-melophobia-album-premiere-20131001

e qui le prime impressioni di artsdirect (basate su un ascolto esclusivo di agosto, visto che lo streaming è diventato disponibile solo oggi)

(clicca per mostrare/nascondere)

La band è americana, molto molto giovane, con due album rilasciati e questo Melophobia in uscita.


2
Videogiochi / Ride to Hell: Retrubution [futuro cult game]
« il: 9 July 2013, 19:19:58 »



Ok, vi posto questa videorecensione di spaziogames (Voto 2,0), e il commento finale di pregianza:
http://www.spaziogames.it/recensioni_videogiochi/console_multi_piattaforma/14897/ride-to-hell-retribution.aspx

Citazione
Ci sono titoli che entrano nella storia per la loro incredibile qualità grafica, altri che conquistano il pubblico e vengono ricordati grazie alla loro eccezionale narrativa, o che rivoluzionano il gameplay di un genere, cambiando per sempre il punto di vista degli sviluppatori.
Questo non è uno di quei titoli.
No davvero.
Ma proprio per niente.
Partiamo dall’inizio. Ride to Hell Retribution è un gioco che ha avuto uno sviluppo travagliato: sparito dal sito del publisher nel 2008 (dopo esser inizialmente stato annunciato per il 2009), è poi ricomparso magicamente negli ultimi mesi, pronto a spuntare nei negozi in periodo estivo.
Noi l’abbiamo preso in mano con aspettative bassine, più che altro perché è noto come sia difficile per un gioco riprendersi quando la sua creazione va incontro a continui tagli, rimandi e quant’altro. Quello che ci siamo trovati in mano ha però superato ogni nostra più nera aspettativa, ed è entrato di diritto nel negaolimpo popolato da giochi leggendari del calibro di Big Rigs, E.T. e Captain Bible. Qui si fa la storia signore e signori. La storia brutta. Ma brutta brutta.


You're tearing me apart Eutechnyx!
Per farsi un’idea precisa di cosa ci attende, basta guardare con attenzione i primi minuti di gioco. Una manciata di secondi che raccolgono tutto ciò che c’è di malvagio nel gaming odierno. QTE, sezioni di guida su binari, una sequenza con una torretta, e delle cutscene buttate dentro a muzzo che inizialmente paiono non avere senso.
Pochi di voi sopravvivranno all’impatto con questo agglomerato caustico di scene pessime, con in volto l’espressione di un tizio che ha appena visto apparire dal cielo la De Filippi, Totò Cutugno, e gli Street Sharks contemporaneamente. Eppure il lavoro di Eutechnyx non raggiunge il fondo qui, e riesce addirittura a peggiorare con virtuosismi che farebbero impallidire Ronaldo post-infortunio.
Impersonerete un rude motociclista di nome Jake, un veterano del Vietnam tornato a casa dal suo fratellino e dal vecchio zio dopo molti anni, pronto a riprendere la solita vita fatta di due ruote rombanti, giacche inutilmente intamarrite e birra a fiumi. Proprio a causa di una di quelle giacche intamarrite, tuttavia, il fratello del protagonista viene sgozzato per strada da una banda di criminali davanti a cui la Banda Bassotti pare un gruppo di geni del male. Già, in pratica questo sfavillante team di stereotipi razziali (si va dal redneck spinto alla caricatura dell’australiano) vede il fratellino di Jake con la sua giacca completamente sformata, si ricorda di aver preso botte dal padre di quest’ultimo, e decide di vendicarsi di cattiveria. Risultato? Jake si arrabbia e decide di ammazzare tutti quanti. Premessa pessima di suo insomma, coadiuvata da alcune tra le peggiori interpretazioni mai sentite in un videogame, che rendono qualunque scena involontariamente demenziale.
L’effetto, per chi bazzica nel cinema di bassa lega, è simile a quello del film The Room di Tommy Wiseau. Inizialmente concepito come un’opera drammatica, il lungometraggio risultò talmente malfatto da essere divertente, al che Wiseau spacciò il tutto per una commedia dark e fece soldoni. Ecco, Ride to Hell ha un effetto simile: a tratti è talmente pessimo da portare chi lo gioca a ridere come un’idiota senza potersi trattenere. Ci sono scene così male animate e così senza senso, che vi ritroverete a rotolare sul pavimento per metà del tempo. La parte migliore? E’ tutto così assurdo da sembrare quasi voluto.


Pugni nella testa
Basterebbe questo a rendere il titolo unico nel suo genere, ma non abbiamo ancora trattato nel dettaglio il gameplay. Tenetevi forte.
In pratica per metà del tempo Jake sarà a bordo del suo bolide, in lunghe fasi a ostacoli da superare accelerando o frenando. La “variazione” deriva dalla presenza di nemici eliminabili schiacciando più volte uno specifico tasto che vi si incollano addosso fino alla morte, da avversari da superare o da imprecise fasi di shooting. Dire che queste sezioni sono noiose è riduttivo, ma quelle alternative non sono da meno, visto che Jake si troverà anche a dover menare le mani contro innumerevoli scagnozzi nemici, in mappe lineari e davvero poco ispirate. Il sistema di combattimento scimmiotta quello degli Arkham, con attacchi leggeri, bordate pesanti per spezzare la guardia nemica, e la possibilità di eseguire delle contromosse.
Sulla carta tutto bene, peccato che l’IA nemica sia a dir poco inesistente, che qualunque avversario possa essere eliminato con una semplice combinazione chiusa da una testata spezza difesa, e che Jake disponga pure di una sorta di “modalità berserk” invincibile, durante la quale si infuria e fa partire un QTE che significa morte istantanea per l’avversario. 
Le sparatorie sono pure peggio, con armi che risultano dannose solo se colpiscono alla testa, e molti scontri che si possono superare semplicemente correndo verso i nemici e mazzuolandoli per benino mentre questi ci crivellano di colpi. Volete vedere la differenza tra un combat system ben calcolato e una massa di meccaniche fuse a casaccio? Ride to Hell: Retribution sarà l’esempio negativo perfetto per farsi un’idea di come NON va programmato un videogame.
Fa abbastanza sorridere il tentativo degli sviluppatori di inserire un hub sotto forma di cittadina navigabile, con tanto di personalizzazione della moto, spacciatore a cui vendere la droga sparsa per i livelli, e venditore di armi, ma è inutile dire come anche questo extra sia a dir poco approssimativo.


I veri uomini trombano vestiti
E’ quando si passa al comparto tecnico, comunque, che si entra di diritto nel reame del grottesco. Il gioco sembra un prodotto di 10 anni fa... anzi, a pensarci bene avrebbe fatto probabilmente una magra figura anche allora. I modelli 3D sono scarsamente dettagliati, le animazioni indecenti, i caricamenti continui, le ambientazioni scarne e limitatissime, e le texture sfocate e orrende, sempre che decidano di caricare. Aggiungete a tanta bontà bug enormi, ragdoll impazzito dei nemici, e mappe che teletrasportano il giocatore quando questi esce dalle barriere invisibili da cui queste sono delimitate, condite infine con una spruzzata di tearing in ogni santissima scena, e otterrete qualcosa di indescrivibile.
Come detto all’inizio, il sonoro ci mette del suo, rendendo scene bizzarre ancor più fuori di testa. Alcune delle cutscene di Ride to Hell Retribution verranno ricordate per secoli, riuscendo a sembrare tagliate e senza senso persino in un prodotto dove la logica è già morta dopo i primi 20 secondi.  Ci teniamo a sottolineare alcune scene di “sesso vestito” davanti a cui siamo letteralmente caduti dalla sedia per il ridere. Ricompariranno nei vostri incubi peggiori.

Citazione
Ride to Hell: Retribution è un gioco brutto. Ma brutto. Così brutto da essere di culto. Lo vedrete probabilmente comparire sul 90% dei canali Youtube nei prossimi giorni, appaiato a terribili classici senza tempo quali Superman 64, o Cheetahmen in virtù della sua incredibile comicità involontaria. Figurerà in testa a gran parte delle classifiche dei peggior giochi mai creati, e guiderà un’armata di critici internettiani come un faro tra la nebbia, risultando in eterno un paragone perfetto per descrivere qualsiasi caratteristica negativa in un videogame. Siamo quasi tentati di consigliarvi l’acquisto, perché potrebbe diventare un pezzo da collezione.

Pro:
- Involontariamente esilarante e demenziale
- Non farà esplodere la vostra console una volta inserito nel lettore

Contro:
- Forse il peggior gioco degli ultimi 10 anni
- Insalvabile in ogni categoria

E vi consiglio pure di vedere/leggere la recensione, questo gioco lo voglio :lol?:

3
Videogiochi / Deadpool
« il: 28 June 2013, 13:07:12 »
Che stress, non avevamo neanche il topic su Deadpool :XD:

Allora...




Vi linko la recensione "seria" di spaziogames (7.0, non un giocone, ma io amo Deadpool e penso lo prenderò comunque :asd:)
http://www.spaziogames.it/recensioni_videogiochi/console_multi_piattaforma/14858/deadpool.aspx

E poi l'assolutamente geniale recensione "scherzosa" fatta da Deadpool stesso (voto 100 :rofl:)
http://www.spaziogames.it/recensioni_videogiochi/console_multi_piattaforma/14864/deadpool.aspx

Appena lo compro e lo provo scrivo qualche parere :riot: nel frattempo, oggi alle 17 ci sarà l'evento live dove due redattori di spaziogames proveranno il titolo :zizi:

4
Videogiochi / Jamestown
« il: 16 June 2013, 22:57:43 »


:ciao: Ho deciso di aprire i topic di giochi semisconosciuti che non si filerà mai nessuno :rofl:

Qualcuno ci ha giocato per caso? :look:
è uno shoot 'em up a scorrimento verticale che personalmente trovo FANTASTICO, raggiunge picchi di difficoltà assurdi (uno dei pochissimi giochi di cui non riesco neanche a finire la campagna :lol?:). E' ambientato in un universo steampunk alternativo dove Jamestown e la colonia perduta di Roanoke sono su Marte, che sta venendo colonizzata dagli inglesi, che devono vedersela con i conquistatori spagnoli e gli indigeni marziani :zizi: Questo tutto nel diciasettesimo secolo :XD:
 mi sta divertendo un casino :jolly:
 su steam c'è a relativamente poco :zizi: (8 euro mi pare), io ve lo consiglio tanto :riot:

Fondamentalmente avete una hitbox molto piccola, ma un proiettile basta ad uccidervi... inutile dire che non vale lo stesso per i nemici :lol?:
qualche screenshot, anche per farvi capire la grafica :zizi:

(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)

5
Videogiochi / Amnesia: A Machine For Pigs [10/09/13]
« il: 4 June 2013, 12:40:17 »


Titolo: Amnesia: A Machine For Pigs
Data di Uscita: Probabilmente inverno 2013
Genere: Survival Horror
Sviluppatore: Frictional Games/thechineseroom
Piattaforma: PC/MAC
Sito Web: www.aamfp.com

"My dear mister Mandus, I admire your vision, I really do! But there are surely not enough pigs in the whole of London to feed the appetite of such a machine."
"That all rather depends, professor, on what one considers to be a pig."


Trailers
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)

Concept Art
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)

Screenshots
(clicca per mostrare/nascondere)

Anche voi lo aspettate con ansia? :tenero:
E avete giocato il primo? Vi è piaciuto? :ninja2:

6
Secondo me

(clicca per mostrare/nascondere)

 :quoto: tutto, e
(clicca per mostrare/nascondere)

7
Hardware & Software / Consiglio Acquisto
« il: 23 April 2013, 15:38:22 »
Salve  :pirurì:
Allora, recentemente stavo valutando la possibilità di un cambio radicale (anche se non ora ora, più verso luglio/agosto), dall'iMac che ho ora (:T_T:) a un piccì. Piccì che mi servirà per una cosa sola :interello: giocare :interello: e vabbè, le cose basilari internet/film-serietv :zizi:
Ora, io so meno di zero di queste cose (avevo un iMac dopotutto :rofl:), quindi mi rimetto completamente al vostro consiglio. L'obiettivo è una macchina che mi permetta di giocare ad impostazioni medie/buone ai giochi che stanno uscendo ora (e possibilmente pure quelli che usciranno nell'immediato/non così immediato futuro, mi deve durare un po' :XD:). Mi servirebbe anche lo schermo :zizi: e pure la tastiera :look: fortunatamente mi sono preso un gaming mouse tempo fa, quindi almeno quello lo posso spuntare dalla lista.
Ora, so quanto è infame questa richiesta, ma io non so con esattezza quanto posso spendere al momento :rofl: se voi poteste darmi le opzioni migliori per le mie esigenze, potrei valutare poi se sono troppo esose o no :zizi:

Se vi servono altre informazioni ask away :pirurì:

8
Bates Motel / [COMMENTI] Bates Motel 1x06 - "The Truth"
« il: 23 April 2013, 09:29:19 »
(clicca per mostrare/nascondere)

9
Videogiochi / Dark Souls
« il: 11 April 2013, 16:20:55 »
Salve a tutti, apro questo topic perchè non ho trovato, se c'era, quello di Dark souls  :sooRy:
Ecco il "problema". Stavo valutando l'acquisto di questo gioco, visto che me ne hanno parlato bene, ma c'è tutta una serie di caratteristiche che io non sopporto, e volevo sapere da qualcuno che l'ha giocato, se sono presenti nel gioco. Allora, io non ho problemi con la difficoltà, ma dev'essere quel tipo di difficoltà che non mi costringe a controllare qualche pagina web ad ogni passo che prendo perchè altrimenti faccio qualche errore che mi costringe a ricominciare il gioco. Quest'ultima cosa è l'altra caratteristica. Io non vorrei magari che delle cose completamente contro intuitive siano necessarie per continuare l'avventura, come succede in alcuni giochi. Non voglio arrivare a metà e scoprire che dato che non ho raccolto il filo d'erba del destino sotto la seconda pietra a destra del pozzo nel giardino del commerciante otto livelli fa mi tocca ricominciare tutto :interello:
Insomma, in breve, voglio potermi mettere davanti all'xbox in pace e stare le mie otto ore a cercare di superare un pezzo impossibile senza l'angoscia di aver saltato qualcosa di assolutamente necessario, o di dover controllare qualche fonte esterna per scoprire che un certo nemico lo potevi sconfiggere solo buttandoti dal ponte dove state combattendo (per dire :asd:)

10
Videogiochi / LucasArts (1/5/1982 - 3/4/2013) RIP
« il: 4 April 2013, 07:28:22 »
Citazione
Oggi Disney ha confermato la chiusura di LucasArts, storica software house fondata nel 1982 che ha fatto la storia del videogioco con le sue avventure grafiche amate da milioni di videogiocatori in tutto il mondo. Non si tratta di una chiusura totale, ma di una trasformazione del ruolo di LucasArts all'interno del gigante Disney. Infatti verranno cessate tutte le attività legate allo sviluppo diretto di videogiochi e rimarranno solo quelle legate alla gestione delle licenze per eventuali titoli Star Wars sviluppati da terzi.

A questo proposito, i progetti di Star Wars 1313 e Star Wars: First Assault sembrano destinati a un nulla di fatto. L'unica possibilità, è che vengano dati in licenza a terzi sviluppatori. Secondo Disney la chiusura di LucasArts farà bene sia alle casse dell'azienda, sia al brand Star Wars.
Fonte http://www.spaziogames.it/notizie_videogiochi/console_multi_piattaforma/172594/disney-chiude-lucasarts-e-cancella-i-prossimi-titoli-star-wars.aspx


 :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

11
Videogiochi / Transistor [??/??/2014]
« il: 20 March 2013, 11:15:58 »

Titolo: Transistor
Data di Uscita: TBA 2014
Genere: Action-RPG
Sviluppatore: Supergiant Games
Piattaforma: TBA, probablimente MAC - PC - XBOX 360
Sito Web: http://supergiantgames.com/
Descrizione/Recensione:
Vi linko l'articolo dell'anteprima da SpazioGames :zizi:
http://www.spaziogames.it/recensioni_videogiochi/console_multi_piattaforma/14439/transistor.aspx

Si parla del team che ha creato Bastion gente  .pepepe .pepepe .pepepe .pepepe
La direzione artistica sembra sempre alle stelle, stesso dicasi per quel che si è sentito della colonna sonora. Ricordo che Bastion vinse l'award per "Miglior Canzone in un Gioco" ai Video Game Awards di due anni fa con Build That Wall (
(clicca per mostrare/nascondere)
), e il responsabile della musica di Transistor sarà lo stesso :zizi:
 Il gameplay sembrerebbe rifarsi a Bastion, anche se non ci sarà la narrazione dinamica del loro primo titolo :zizi:
Ciononostante potremo comunque sentire la voce di Logan Cunningham .pepepe (Rucks in Bastion)
hype a mille :nerdsaw: :XD:

Qui il primo e unico video uscito so far

12
Battlestar Galactica / Previously NOT on Battlestar Galactica
« il: 15 March 2013, 14:42:29 »
Salve, sto facendo il rewatch completo della serie, e non so perchè sto notando solo ora che nei previously ogni due per tre ci stanno scene che non ho mai visto :/ Soffro d'amnesia o è effettivamente così?
Giusto ora (spoiler seconda stagione --->)
(clicca per mostrare/nascondere)

Sono scene eliminate, per caso? O sto davvero saltando episodi da qualche parte? :look:

13
Debug & Feedback / Piccola correzione Dexter 7x01
« il: 1 October 2012, 18:56:43 »
Salve a tutti! Inizio ringraziando per l'ottimo lavoro (al 99,999 % di qualità eccelsa) che fate qui, e volevo riportare una piccola correzione nei sottotitoli della nuova puntata di Dexter.
Dalla linea 426 alla 428
(clicca per mostrare/nascondere)

 :ciao:

Pagine: [1]