Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Aenarion

Pagine: [1]
1
Heroes / Kring docet
« il: 2 December 2008, 17:21:55 »
Le rivelazioni di Tim Kring durante un'intervista e una sua e-mail.

Dopo 2 stagioni, Tim Kring, il creatore della saga di Heroes, si scusa con il pubblico per i problemi dello show. Molti pensavano che la terza stagione fosse un gran ritorno in grado di stupirci, ed in alcuni modi lo ha fatto. Ma, ovviamente, questa stagione ha segnato il declino del telefilm che, da alcuni fan, è stato considerato ancora carente in qualcosa. I creatori e NBC si preoccupano davvero dei voti e le opinioni dei fan hanno cercato di apportare modifiche in modo da fermare critiche e valutazioni, così che potesse migliorare. Tuttavia, non c'è ancora una sorta di cambiamento creativo fino alla prossima stagione intitolata Fugitives.

Però, nelle ultime 2 settimane, lo spettacolo ha avuto un modesto rialzo anche se ancora non basta. E Kring in un colloquio la settimana scorsa ha provato a spiegare cosa stessa accadendo: l'ennesima scusa ai fan?

Il problema è che lui ha usato una sfortunata scelta di parole scatendando la reazione di alcuni fan, riferendosi in modo poco lusinghiero agli spettatori che ancora guardano la tv tradizionale.

Ecco l'email di Kring:

Ho bisogno di scusarmi a causa della mia citazione che sta facendo attualmente il giro di Internet. E' stata fatta durante il tentativo di spiegare l'aumento dell'uso dei videoregistratori e del pubblico on-line per la serie. Stavo facendo il punto di queste nuove piattaforme per vedere il telefilm (senza commenti, pubblicità, pause ecc.) e ho detto "siamo arrivati al punto che la tv la guardano solo gli stronzi e gli sfigati che non sanno programmare il videregistratore". Cercavo solo di fare lo spiritoso e spiegare un concetto, ma quel che è venuto fuori è offensivo e stupido. Adesso so che come suonavano le mie parole, ma non volevo suggerire nulla di negativo contro il nostro pubblico. Nessuno più di noi si occupa dei nostri fan , e nessuno li apprezza più di me. Siamo grati per qualunque modo in cui le persone trovano il nostro spettacolo. Ora più che mai.

Voglio cogliere quest'occasione per scusarmi per questo sciocco e inopportuno commento. La mia promessa è che i prossimi episodi saranno fantastici. Siamo entusiasti degli ultimi 4 episodi di Villains e del prossimo volume, Fugitives, che riteniamo sarà un grande successo per tutto il nostro pubblico.

 

Grazie per l'ascolto.

2
Heroes / Le interviste impossibili
« il: 15 November 2008, 18:27:55 »
Premetto che è frutto della mia fantasia, non ci sono spoilers e consiglio di leggere con la giusta ironia, in quanto non voglio e non è mia intenzione effendere nessuno.


Int: Buon Giorno, oggi siamo qui per intervistare uno dei nuovi personaggi di Heroes, che fin dal suo debutto ha colpito la fantasia e l'aspettativa di moltissimi appassionati della serie, ben venuto mister Arthur Petrelli.

AP: Grazie, grazie devo ammettere di essere molto felice di essere qui e di poter fare quattro chiacchere con lei.

Int: piacere mio mister AP, piacere mio. Dunque, lei è il papà di Nathan, Peter e Sylar è corretto ?

AP: si corretto ma incompleto, sono anche il felice nonno di Claire, non ci scordiamo della mia nipotina preferita.

Int: ah si si ha proprio ragione come scordare i nipotini ?

AP: quali mi scusi ? a parte Claire gli altri bastardelli figli di Nathan non li considerano nemmeno in post produzione o al catering hehehehe

Int: hehe si capisco ai fini narrativi sono irrelevanti.

AP: narra-che ?

Int: intendo ai fine della storia, i nipotini hanno poca importanza.

AP: ma non si può mai dire questo, vede la serie sta andando avanti a colpi di scena a dir poco spettacolari, io stesso non conosco ancora tutto ed il mio ruolo potrebbe cambiare durante lo svolgimento degli episodi.

Int: Non ci vorrà per caso dire che lei potrebbe diventare un "buono" ?

AP: no no. Non dico questo, ma per i sublimi colpi di scena che ci sono, e  ci saranno potrei non restare stupito che anche il mio personaggio possa essere una marionetta e che il vero marionettista sia che sò... la moglie paraplegica di nathan che si vuole vendicare della lesione, dei tradimenti etc. etc.

Int: ma dice davvero ?

AP: ma no no, la mia era solo un ipotesi plausibile.

Int: capisco, comunque torniamo a noi, ci parli di lei, chi è l'uomo AP ? qual'è la sua storia ?

AP: bè io sono un misto tra priamo e il padrino, nella serie in svolgimento, mi hanno calunniato ed ingiustamente accusato di essere un suicida, ma diciamoci la verità, con una moglie come angela, ci si può spingere al suicidio ? Quanto mai all'omicidio, morta lei la vita ricomincia.

Int: come mai un misto tra priamo e il padrino ?

AP: Bè vede, priamo era l'ultimo re di troia, che dovette abbandonare il figlio Paride poichè era stato predetto dagli indovini che avrebbe portato sventure sulla città. Rileggendo l'iliade in chiave moderna, sylar è paride, angela è ecuba, nathan è ettore ed io sono priamo, la società è troia.

Int: interessante chiave di lettura, e perchè il padrino anche ?

AP: bè non capisco perchè non sia chiaro, mi chiamo Petrelli, ho un cognome italiano e vivo a NewYork, faccio cose ambigue, uccido e faccio uccidere, ho i miei racket, vengo accostato spesso con marlon brando, ho l'attività di famiglia, di più che si può volere , che cambi il nome in arthur soprano petrelli ?

Int: accostato a marlon brando ? ma quando ?

AP: noto che lei non ha visto tutti gli episodi, cmq le svelerò che nell'ottavo episodio la scena sarà girata in giradino, mentre poto i fiori verranno a farmi una richiesta, ne più ne meno come marlon brando che curava i pomodori, solo che non potevo curare i pomodori su un attico di central park, con tutto l'inquinamento newyorkese sarebbero stati tossici, non credibili per il pubblico, allora potavo fiori, ovviamente potavo i fiori in maniera virile.

Int: Una profonda chiave di rilettura, onestamente avevo visto l'episodio ma l'accostamento mi era sfuggito, ci dica, quali sono i suoi piani per il futuro ?

AP: conquistare il mondo.

Int: ehm si questo ci sembrava chiaro, ma come?

AP: voglio dare a tutti i super poteri di modo che qualcuno faccia qualche stupidagine, tipo accendersi la sigaretta vicino l'uomo di plutonio, innescare una reazione a catena che distrugga l'intero stato di newyork.

Int: mi scusi, ma la mia mente non riesce a vedere come la distruzione di newyork possa portarla al dominio del mondo.

AP: oh ma è tutto molto semplice, vede una volta distrutta newyork costituirò una campagna abolizionista contro il fumo, per cominciare toglieremo per legge la scritta il fumo uccide a la sostituiremo con scritte con effetto tipo: il fumo stermina, il fumo nuclearizza la tua città e la mia preferita, smoke nuke (mi scuso ma è intraducibile senza perdere il senso della battuta ndr).

Int: continuo a non avere una chiara idea dei suoi intenti

AP: capisco menti semplici. Cmq con questa campagna antifumo diverrò la persona più famosa degli stati uniti, mi presenterò alle elezioni forte di aver dato ad ogni singolo cittadino americano i superpoteri e fondamentalemente di aver abolito le sigarette, sarò votato praticamente da tutti, persino dai non aventi diritto al voto, poi una volta instaurato nella casa bianca dichiarerò la repubblica finita e mi autoeleggerò dictator in quanto lo scoppio di una guerra mondiale impone la permanenza del presidente in carica, dopo aver conquistato il mondo a colpi di esercito composto di super eroi, solo allora mi dichiarerò soddisfatto.

Int: ma è sicuro che questo sia un buon piano ?

AP: no ma è il piano degli sceneggiatori, per tanto è perfetto.

Int: perciò a quanto pare lei si vede già proiettato in questi eventi dato che vede il futuro e lo può visitare a suo piacimento ?

AP: no no assolutamente no, i futuri sono tanti, praticamente infiniti, io mi sto adoperando per la lotta comune, poi se i miei piani andranno in porto dipende soltanto dagli autori della serie.

Int: a proposito che mi dice degli autori che sono stati licenziati in tronco dalla NBC ?
AP: che cosa vuole che le dica, la storia era fantastica, anzi perfetta, lo share nei forum dei fans ci davano 10 ad ogni singola puntata, qualche voce contraria l'abbiamo sistemata, ma se vuole una mia chiara e personale opinione l'NBC ha fatto una vigliaccata, praticamente una pearlharbor.

Int: eppure dalle mie fonti la direzione NBC ha votato unanime la mozione di licenziamento ed ha anche aggiunto, testuali parole: "fuori di qui quei 2 dementi che ci hanno rovinato gli ascolti e la serie".

AP: guardi, io con la direzione NBC non ho nulla a che vedere, cmq la serie è meravigliosa, a dir poco spettacolare, lascia senza fiato.

Int: tanti elogi, ma effettivamente gli ascolti stanno calando sempre più

AP: ah ma questo non è vero.

Int: come non è vero ? dati alla mano Heroes aveva circa 15mills di spettatori di media adesso poco più di 8 mills.

AP: vede ? i dati sono sbagliati, la gente non si guarda più Heroes da soli, la gente si conosce sui forum e quando c'è la messa in onda si vedono l'episodio in gruppi di 2 o 3 persone che a turno ospitano a casa, se la matematica non è un opinione, significa che non solo gli ascolti sono di 16 mills ma forse sfondano anche il tetto dei 20 mills. Senza contare che i fan di Heroes così facendo fanno calare i consumi elettrici, di conseguenza sa cosa se ne evince ?

Int: no cosa ?

AP: che i fan veri di Heroes sono anche ecologisti appassionati e dediti all'evitare inutili sprechi di costosa energia elettrica.

Int: capisco, perchè Heroes ha portato una qualche campagna di risparmio energetico ?

AP: ma certo, mi scusi ma lei come tutti non se n'è reso conto, in quanto la campagna non era palese, ma subliminale.

Int: per piacere ci illumini su questa campagna subliminale

AP: vede, sempre perchè questa serie è attenta a tutti i suoi particolari, e non tralascia mai nulla, ci siamo accorti che se facevamo vedere a sufficienza l'immagine di un mondo distrutto, di una città distrutta, di un eclissi eterna etc. etc. avremmo come minimo spinto una discreta % degli spettatori a reciclare e a sprecare di meno.

Int: ....

AP: la vedo perplesso

Int: no assolutamente, ho specato a sufficienza il suo tempo mister AP, la ringrazio di essere intervenuto per chiarire alcune cose al riguardo della serie, spero che gli appassionati abbiano gradito almeno quanto me quest'intervista.

AP: se c'è Heroes di mezzo gli appassionati avranno gradito sicuramente.





Pagine: [1]