Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Walls

Pagine: [1] 2 3 ... 47
1
Terza parte che continua sulla stessa linea delle precedenti: intrattiene grazie a un mix di ritmo serrato e trash sfrenato.
Niente di nuovo sul fronte iberico  :zizi:

2
In questi giorni ho letto Madame Bovary e Stardust. Mi sono piaciuti moltissimo entrambi  :zizi:

Ora pensavo di iniziare qualcosa di un'autore mai provato, cioè Dumas padre. I tre moschettieri o Il conte di montecristo, che consigliate per primo?

3
Game of Thrones / Re: FIRE and POLL - Sondaggio finale
« il: 29 May 2019, 22:54:25 »
Arya che oneshotta il NK-incompiutezza di Jon-pochezza della minaccia WW valgono come un unico punto secondo me. Che porcheria  :suicidiosenzafronzoli:

una menzione anche per la rovina del bellissimo personaggio di Jaime.  :nonono:

4
Game of Thrones / Re: Manzi & Salsicce - Gli uomini di GoT
« il: 29 May 2019, 22:50:34 »
Dovremmo votare il sommo manzo di tutta la serie ora che si è conclusa  :zizi:

5
offro il solito aneddoto personale per ribattere alla tua affermazione:

(clicca per mostrare/nascondere)

è vero che Jon non sa mai niente, ma non diamogli colpe che nemmeno ha, povero  :cons: quel piano scemo era di Tyrion. Poi, certo, il drago il NK se lo prende perché Jon decide di ammazzare altri morti random anziché sbrigarsi a salire su Drogon, questo sì...  :huhu:

Stessa identica cosa successa al cuore di panna di mia madre, la cui unica preoccupazione a fine di otto stagioni era un buon finale per Giosnò, proclamando d'ora in poi eterna preoccupazione per il povero Jon esiliato in quelle terre dove "notoriamente c'è poco cibo e sicuro muore di fame, poi con quel freddo... sarò impensierita per sempre, proprio lui tanto buono e cavaliere anche se non sapeva mai niente" :XD:

A dimostrazione che anche se a livello diverso anche il pubblico generalista è scazzato :zizi:
 

6
Ma che abbiano tenuto il personaggio perché piace/tiene aperta una linea comica va benissimo.
Il problema è renderlo lord delle terre più ricche del continente :doh:

7
ma cosa gli cambia se è sempre stato "di fatto" e sottolineo di fatto  indipendente non è che  se mandi qualcuno  a discutere di chi dovrebbe essere il prossimo re, cambia qualcosa, e per magia ti ritrovi con il popolo in catene o gente mai vista ne conosciuta al posto dei martell, (che ripeto dimmi chi c'è ancora in vita dei martell dopo tutto il casino delle stagioni scorse) resti di fatto separato sia fisicamente (l' unico modo per accedere a dorne sono i passi nella catena montuosa) che indipendente in tutto il resto, anzi visto che  putativamente sei uno stato vassallo  il fatto che tu sia li con gli altri a discutere ti da addirittura del prestigio e del potere in più, senza minimamente cambiare  nulla a livello pratico, che poi anche se avessero fatto dire al fesso che rappresenta dorne a noi non frega nulla di che succede qua, se volete venite a prenderci attraverso le montanie e visto che siete senza draghi  col piffero che passate,  cambiava qualcosa? bran non sarebbe stato eletto re non credo o intendi dire che dorne sarebbe partito con un esercito per venire ad invadere il resto del continente e chi lo avrebbe guidato sto esercito?? il fesso??  e per fare cosa?

Diventa assurdo nel momento in cui un altro regno, ugualmente isolato geograficamente (tu citi i passi montani, il nord risponde con il passo dal moat Caitlin) e ugualmente desideroso di indipendenza, la ottiene semplicemente perché la sorella del re è raccomandata, re altrettanto raccomandato visto che è stato eletto da un concilio formato al 90% da parenti e amici.

Capisco che magari alle terre dei fiumi non freghi nulla ormai dell'indipendenza, ma per Dorne e Iron Island non ha nessun senso.
Avranno avvisato anche loro che gli Stark sono i preferiti del pubblico e quindi hanno più diritti?

8
Mah, insomma.
Cioè non parliamo di uno che si è trovato lì per caso, Bran ha comunque fatto parecchia roba decisiva nel corso della storia, è il corvo dai tre occhi ed ha fatto da esca a Winterfell. Non mi pare proprio calzante come paragone il tuo.

Sí ma i lord di Westeros non hanno visto Got con noi e quindi non lo sanno, e la scena perde totalmente senso

9
Per quale motivo, perdonami?

Alla fine Westeros si è salvata dai white walkers (la vera minaccia) grazie a Jon che ha unito fisicamente le fazioni e convinto tutti del pericolo, Bran che è il corvo dai tre occhi e che, comunque, ironia a parte, il suo lo ha fatto ed Arya che ha fisicamente ucciso il Re della Notte.

Per tre episodi ci è stato detto e fatto capire a più riprese che Jon sarebbe stata la scelta migliore come prossimo re, perchè (cito testualmente) gli uomini lo amano, ed in quel momento (ma suppongo anche dopo) nessuno è a conoscenza delle sue vere origini, quindi è considerato ancora come uno Stark.

Sansa al nord è amata e rispettata da tutti, quindi non si capisce per quale motivo dovrebbe essere motivo di scazzo il fatto che adesso (solo al Nord) comandi lei.

Quindi esattamente, in questo momento, chi più della famiglia Stark merita di diventare il "player" principale della scena politica di Westeros?


Ma nessuno a Westeros sa che gli Stark hanno salvato il continente dai WW perchè i suddetti si sono fermati a Winterfell e rivelati un fuoco di paglia.

 La Lunga notte è durata quattro minuti  :suicidiosenzafronzoli:


10
Ma non serve la lungimiranza della memoria storica per capire che il resto del continente scazzerà quando si troverà così de botto interamente assoggettato agli Stark perchè al consiglio erano presenti solo Stark amici e cuggggini  :XD:

a meno che Bran lo spezzato (che bell'appellativo da ripetere ogni minuto eh) non abbia già visto che in effetti a tutti andrà bene così, e allora mi sento di dire che oltre ai nostri protagonisti si è rincoglionita tutta Westeros  :doh:

11
Questo forum pullula di sceneggiatori mancati

Pullula di gente che ha voglia di commentare insieme qualcosa.

Almeno due volte a pagine dovete dire che siamo tutti frustrati e sceneggiatori mancati, ma dico io se non se ne può parlare proprio qui a che pro esistono i forum?

La board di Got è un incubo

12
Jon che uccide Dany penso sia un'idea di Martin. Il come sarà certamente diverso.
Perché se Jon è davvero Azor Ahai come sembra, l'uccisione dell'amata deve succedere per forza, ma per salvare il mondo dai WW.

A questo punto dovrebbe invertire l'ordine: prima chiudere la trama politica (fine di Cersei, Daenerys brucia KL, Jon la uccide) e poi quella soprannaturale (sacrificando la sua amata il nuovo Azor Ahai può salvare il mondo). Cosa che preferisco mille e mille volte  :zizi:

.Con Arya tutto può essere anche perché la serie non ci mostra il suo vero scopo nella storia. Nella serie il suo ruolo si esaurisce con la morte del NK e la sconfitta degli estranei, ma quella è un'invenzione di D&D per loro stessa ammissione. Quindi il percorso di Arya nel libro è apertissimo.

Martin dovrà fare un miracolo per farmi ricredere sulla ormai totale inutilità di Arya a livello narrativo.

13
Non ci sono parole ma solo bestemmie e insulti  :interello:
Provo a procedere per personaggio.

-Daenerys. Mi è piaciuta la scena in cui diventa una novella Hitler, nel senso che ho visto il potenziale di una storyline concentrata in una puntata e mezzo. Se avessero messo in scena la trama della mad queen prima forse le cose sarebbero andate diversamente. Non sono mai stata una grande fan di Daenerys, ma il suo personaggio ha avuto una fine indegna: anticlimatica e poco emozionante. Una pugnalata e toh, morta. Manco mi vengono in mente le sue ultime parole, per dire quanto la fine di una protagonista sia passata come una cosa da nulla.

-Drogon. Ho sempre pensato che Drogon avrebbe sciolto il trono, visto che è la reincarnazione i Balerion che lo ha forgiato. Certo poi mi fa ridere che il trono sciolto di fatto valga zero perchè il sistema rimane invariato  :XD: dobbiamo comunque a lui l'unico momento vagamente emozionante collegato alla morte di Daenerys, cioè quando prova svegliarla con il muso. Ma anche là, è un immagine facile e che smuove i feels di qualsiasi persona al mondo abbia mai avuto almeno un pesce rosso... Trashissimo il suo finale volando verso est con il cadavere di Daenerys, che a questo punto finirà divorato dai corvi in qualche landa desolata di Essos. Che amarezza.

-Jon. Oh poveri noi  :doh: Jon che è RESUSCITATO per poi finire a non fare...niente. Perchè ha ucciso la tiranna, ma non sarebbe mai diventata tiranna se lui fosse rimasto morto  :interello:  Sostanzialmente le grazie del bel Kit hanno fatto prima innamorare e poi impazzire la regina, con migliaia di persone che sono morte per questo. Quindi Jon è Lyanna Stark? Elena di Troia? ah boh di sicuro non è Azor Ahai perchè non ha fatto una mazza  :jolly:
Poi tutto l'hype ventennale sulla rivelazione dei suoi natali (su cui hanno costruito praticamente gli ultimi due season finale) quando in realtà finisce per non contare nulla. E posso anche accettare la sua fine nel vero nord, ma non così. Cornuto e bastonato si dice da queste parti. ANcora amarezza.

-Arya. Non riesco a rassegnarmi che non sia morta due/tre stagioni fa. Nana maledetta.

-Sansa. Ha avuto il finale più prevedibile con il suo personaggio, e non intendo l'essere Queen in the north ma il continuare a fare la cagna saccente e maledetta fino all'ultimo. Che bisogno c'era in quel momento di zittire il povero zio? Bitch dentro

-Tyrion. Che paraculo  :ohoh:

-Bran. E vabbè, poco da dire  :XD: sostanzialmente diventa un meme, passa stagioni intere a ribadire che non è più umano, e finisce sul trono.
Io ho sempre pensato che sarebbe finita con l'abolizione della monarchia, e invece no, mettiamo il ragazzino apatico sul tronon perchè sì.

Sul favoritismo sfacciato degli autori per gli Stark e sulla comica del nuovo concilio ristretto preferisco non esprimermi.

Ciao Got, è stato un bel viaggio ma con un finale tremendo.

14
Per passare sopra la delusione circa la s8 di Got, sto leggendo Il mondo del ghiaccio e del fuoco,finta encicopedia sulla storia di Planetos.

15
Dopo aver smadonnato ieri, torno a sclerare un altro po' riflettendo su una cosa che hanno fatto dire a Jaime.

Jaime si è pentito di una serie infinita di cose, ma dice chiaramente che aver ucciso quel pazzo di Aerys è stata la sua migliore azione in vita. SI è macchiato la reputazione, è stato visto come un uomo senza onore (che in un contesto medievale per un cavaliere è una cosa gravissima) per praticamente tutta la sua vita adulta.
E per cosa? Per aver ucciso il suo re per salvare degli innocenti.

Ma chiaramente durante la scena della vasca nella S3 gli autori erano distratti visto che ora a quanto pare a Jaime "del popolo di KL non me ne frega niente".

Non sto dicendo che debba essere un paladino che ama le folle, non lo è mai stato. Li considera dei pecoroni, giustamente. Ma si è macchiato come spergiuro per una vita intera per salvarli.

 fargli dire che non gli importa se migliaia di innocenti vanno a fuoco quando la primissima frase che dicono su Jaime  è "lo chiamavano leone di Lannister davanti e Sterminatore di re dietro" è un insulto al personaggio.

Pagine: [1] 2 3 ... 47