Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Mr. Jhon

Pagine: [1] 2
1
Finalmente. Questo è di gran lunga il miglior episodio delle ultime 4 stagioni di twd. Finalmente assistiamo a morti di personaggi semi principali, azzardo che non si vedeva dai tempi di negan, e il modo in cui viene girata la scena è magistrale. Interessante anche la parte iniziale in cui i leaders si riuniscono per firmare il trattato e il pezzo del cinema in cui tutti sembrano divertirsi (per un attimo si ha davvero l’impressione di guardare un altro programma), la calma prima della tempesta, appunto.
Solo io mi sono chiesto perche ad alpha scende la lacrimuccia?  :scettico:

2
Episodio carino, ma sono stufo di sentir dire prima di ogni finale di mid o total season che ci sará un colpo di scena incredibile e bla bla bla. Quando ci si fanno troppe aspettative si rischia di venire delusi

3
Secondo me hanno svoltato con questa puntata, finalmente cose nuove da dire, nuove dinamiche, e scene più o meno sensate. Dai, questo episodio mi è piaciuto...ora vediamo come se la caveranno con i prossimi. Solo a me la capa dei cinque nuovi arrivati ha ricordato rick che in precedenza escogitava di tutto e di più per avere piani a,b,c e z? :scettico:

4
(clicca per mostrare/nascondere)

5
(clicca per mostrare/nascondere)

Recitazione ottima, dialoghi azzeccatissimi e inquadrature che sanno far salire la tensione

6
The 100 / Re: [Commenti] The 100 5x02 - Red Queen
« il: 7 May 2018, 00:41:22 »
Aspettavo con ansia di scoprire cosa fosse accaduto all’interno del bunker dalla fine a sorpresa della prima puntata. Che dire, ottimo stratagemma, ora sará interessante scoprire come in sei anni sono evoluti i rapporti all’interno del bunker, come e se octavia (regina incontrastata che riesce a massacrare 20 guerrieri addestrati a combattere fin dalla nascitá perchè lei è octavia e può), deciderá di andare in superificie. Ora che la situazione è perfettamente speculare rispetto a quella della prima stagione sono davvero curioso di sapere cosa si inventeranno  :scettico:

7
Riassunto della puntata: Rick è legato e sembra spacciato -> Rick si libera e mette faccia a terra la capa dei monnezzari -> i monnezzari (nonostante in prevalenza numerica e con svariate armi) accettano la proposta di Rick senza fare troppe storie e lo lasciamo andare tranquillamente. Vi state chiedendo il senso di tutto ciò? Ovviamente allungare il brodo di altri 10 minuti  :doh:

8
Possibile che ogni volta che compare Gregory the walking dead sembri diventare una soap opera? Praticamente sono due puntate che vengono sprecati minuti per far dire a Gregory la sua e poi puntualmente la scena termina con un classico: “Gregory torna dentro” detto da Maggie  -.-'. Non vedevo l’ora finisse la puntata, a mio parere una delle più noiose e delle piú inutili della sere, ma che ci vogliamo fare? Ormai il livello questo è...

9
Dopo vari episodi contententi dialoghi a dir poco ridicoli e trame che non si capisce bene dove vadano a parare, questo episodio POTREBBE rappresentare un punto di svolta. Partiamo da negan. Il personaggio che fino ad ora veniva visto come “cattivo” della serie, qui viene fatto vedere sotto una luce differente. Eravamo fino a questo punto troppo concentrati nel considerare rick e i suoi come il gruppo dei “buoni”, che mira a costruire una grande famiglia fatta di persone in grado di aiutarsi l’un l’altra. Ma lo stesso negan afferma che sono le persone ad essere importanti. In fin dei conti lui è un altro rick, che mira a ricreare una pseudo-societá e alla sopravvivenza della sua gente. E per riuscire in questo è necessario uccidere le persone sbagliate nel modo giusto. Ci accorgiamo di quanto un leader come negan sia fondamentale nel momento in cui vediamo scoppiare una lite tra i lavoratori e i suoi sottoposti. Ma passiamo alla scena più assurda della puntata: l’elicottero. Nonostante probabilmente sia l’ennesimo segno dello stress di rick, in caso non fosse cosi la serie comincerebbe a prendere una nuova direzione, quella che purtroppo perse dopo la seconda stagione: la ricerca di una cura. Un elicottero potrebbe significare una societá che in qualche parte del mondo di the walking dead è sopravvissuta o si sta ricostruendo. Arrivati ormai a una logorante ottava stagione, c’è bisogno che la serie si avvi a una conclusione, e che esca da questo loop in cui in ogni stagione viene presentato un cattivo che possa mettere a repentaglio le vite dei nostri ormai noiosi amici. Sarebbe bello se ciò avvenisse dopo aver dato una degna conclusione alla trama di Negan, che va avanti da 2 stagioni. Che sia arrivato questo momento?

10
Televisione / Re: Oggi ho terminato ...
« il: 30 August 2017, 21:24:45 »
Atypical, ho trovato interessante come la serie sviluppa alcune problematiche legate all'autismo e come sviluppa i rapporti tra i personaggi, per i quali alla fine è impossibile non provare empatia. Nel complesso mi é piaciuta e ho adorato Zahid, sicuramente il personaggio più divertente  :rofl:

11
Che ci vogliano far vedere (tralasciando la pessima sceneggiatura), che Sansa e Arya avendo avuto delle vite difficili ed essendo a contatto con gente malvagia ne siano state in parte influenzate?
Buone sì, ma non più in puro stile ''legale'' Stark? Forse perchè si saranno rese conto che seguendo la ''legalità'' tipica Stark sarebbero crepate anche loro?

Buffo il fatto che l'unico a comportarsi nel modo più giusto possibile come Ned, e pronto a dire sempre e comunque la verità anche a costo di farsi prendere metaforicamente a pizze da tutti i suoi alleati (vedi Daenerys e Tyrion), sia jon, che non è nemmeno suo figlio  :asd:
No, comunque credo che volessero farci capire questo, semplicemente dovevano chiudere con Ditocorto e anche in fretta perchè nella prossima stagione non avrebbero saputo che farci

12
Puntata che segnala la svolta della serie: le ultime scene (quelle riuscite meglio) ritraggono il continente occidentale con approdo del re sotto la neve (l'inverno è finalmente arrivato! :welcome:). Sono scene cupe e magistralmente girate, che lasciano intravedere un mondo che non sará più quello che abbiamo visto per sette stagioni, poiché la vera battaglia sará quella con gli estranei, che ormai, grazie all'aiuto del drago (mi chiedo come avrebbero fatto ad abbettere la barriera se daenerys non fosse venuta a salvare jon  :scettico:) riescono ad entrare nel continente occidentale. Finite le note positive, rimane da dire che questo finale é risultato, almeno nella prima parte della riunione dei pretendenti al trono, una barzelletta. Tra tutta l'ironia (risparmiabile) che è presente nell'episodio, spicca, e qui forse non era voluta, nella scena in cui jon mostra come uccidere un non morto. Neanche gli hostess sull'aereo che ti dicono cosa fare in caso di emergenza, ma vabbè. Sará che la 6x10 ci aveva abituato a troppi colpi di scena, sará che la colonna sonora di quell'episodio è irragiungibile, sará che avrei preferito che la serie si chiudesse con la battaglia contro gli estranei O contro cersei, piuttosto che con entrambe (il materiale da affrontare per 6 puntate ora è davvero tanto), ma mi aspettavo qualcosina in piú. L'uccisione di ditocorto chiude una storyline che forse sarebbe potuta risultare interessante ai fini della lotta per il trono, e invece anche qui trionfa inesorabilmente il bene contro il male con i tre fratellini riuniti e pronti a combattere insieme  :doh:

13
Appena finita di vedere questa (noiosa) quarta stagione, il cui finale ci regala nonostante tutto delle bellissime scene, come quella in cui bellamy e octavia si dicono finalmente di volersi bene, o quella in cui il gruppo costretto ad andare sulla navicella, tornato sull'arca, fa di tutto per condividere quel poco ossigeno che resta. L'episodio si chiude con dei grandi interrogativi: come ha fatto clarke a sopravvivere? Chi è la bambina con lei?  Gli altri sono sopravvissuti? E soprattutto i nuovi arrivati con la navicella saranno l'ennesimo "cattivo" da affrontare durante la prossima stagione? Mi auguro di no, anche perché il format di avere un nuovo nemico da affrontare in ogni stagione comincia ad annoiare (ancora rimpiango l'eccessiva fretta di chiudere la storyline di Mount weather, sicuramente la più bella). Ciliegina sulla torta: il parallelismo di Octavia, che ora come in passato è costretta a "nascondersi sotto il pavimento", con la sottile differenza che adesso è una grande leader capace di guidare 1200 terrestri, provenienti da clan diversi, verso la sopravvivenza e la pace

14
Devo ammettere che l'inizio di questa nuova stagione non mi è dispiaciuto, anzi momenti adrenalinici ce ne sono stati. Purtroppo non mancano alcune note negative come la comparsa improvvisa del fratello buono che salva tutti da morte (quasi) certa, mentre fino a un attimo prima i protagonisti stavano per essere uccisi dal fratello cattivo e dai suoi uomini (mi chiedo come sia possibile che gli esperimenti che conducevano sulla morte e il risveglio delle persone passassero inosservati, mah  :interello:). Ad ogni modo bella anche se forse un po' troppo forzata, la scena finale in cui si riescono a salvare con tanto di elicottero che spicca il volo mentre gli zombi tentano di arrampicarcisi su.

15
Un grandissimo finale che conferma l'ottima direzione presa in questa stagione. Finalmente non si parla più solo di Piper e Alex (che sembrano quasi essere due pesci fuor d'acqua) ma tutti i personaggi diventano importanti, ci si affeziona alla storia di ognuno di loro. È stata un po' la stagione dell'inversione di ruoli, con i prigionieri a fare da sorveglianti alle guardie, e anche se questo ha portato talvolta a scene grottesche (vero Leanne ed Angie  :cool: ) non sono mancate, anzi la stagione ne è costellata, scene emozionanti e piene di pathos. Basti pensare all'inaugurazione della biblioteca fatta in memoria di Poussey, a Daya che finalmente decide di non dare ascolto alla madre,  facendo forse la cosa piú giusta, a Gloria che è disposta persino a far terminare la rivolta e a liberare le guardie, per l'amore per suo figlio, o semplicemente alla triste quanto ben realizzata  scena finale, in cui le detenute diventate ormai amiche sono costrette a lasciarsi per andare in posti diversi.

Pagine: [1] 2