Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Rops

Pagine: [1] 2 3 ... 22
1
Spartacus: Blood and Sand / Re: Dove trovare spartacus censurato?
« il: 14 December 2018, 16:06:50 »
La sto cercando anch'io, pare introvabile.

2
Prison Break / Re: [Commenti] Prison Break 5x09 -Behind The Eyes-
« il: 11 November 2017, 23:15:41 »
Vomito.

Ho appena scoperto che la biondina a cui T-Bag spezza l'osso del collo ha quasi 60 anni.  :O.O: Gliene avrei dati la metà.
Questa è stata la cosa che mi ha interessato di più in quest'ultima puntata (sperando che stavolta sia davvero l'ultima...).
Il resto è da prendere e buttare nel cesso: la terza e la quarta stagione, quelle dei complottoni della Compagnia e di Scylla che a mio parere avevano già snaturato la serie, al confronto sono dei capolavori.
Sono rimasto disgustato dalla piega che hanno preso le puntate, seppur dopo un inizio che sembrava promettente. Mannaggia alla nostalgia, col senno di poi non avrei mai voluto vedere una delle mie serie preferite violentata in questa maniera sempre più trash, un polpettone che lascia buchi in ogni direzione in cui si è mosso e pieno di situazioni davvero al limite del ridicolo, personaggi ridotti a macchiette, niente Mahone, pochissimo T-Bag, poco più che un cameo per Sucre, ovvero tre tra i migliori personaggi che a suo tempo furono trascinanti nel successo che ebbe la serie. Del vecchio Prison Break insomma c'erano soltanto gli attori, invecchiati e peggiorati nella recitazione, il resto sono le solite trame e sottotrame trite e ritrite che alla lunga stancano e diventano prevedibili.
Per me Prison Break finisce con la 4x24 col commovente dvd lasciato da Michael alla sua famiglia. 

3
A me non è dispiaciuta.
Certo, ci sono le solite forzature e i soliti schemi ripetitivi tipici della terza e quarta stagione che hanno rovinato la serie, ma il minuto della scena con Michael vale decisamente la visione di 30 minuti di tutti gli obbrobri che avete ampiamente citato (gli altri li vale T-Bag  :metal: ).
Personalmente ho troppa nostalgia della serie e di alcuni dei suoi personaggi per fare lo schizzinoso di fronte alle macchine telecomandate o a portasciugamani in acciaio spezzati a mani nude da una donna, sono disposto a chiudere un occhio e a proseguire fino alla fine solo perchè si tratta di Prison Break, anche se si può già intuire che dietro il ritorno in vita di Scofield ci sia il solito complottone di chissà quale compagnia, stavolta dai contorni internazionali.
Mi chiedo solo perchè Lincoln si sia messo a controllare la bara, io ho sempre pensato che la tomba fosse una cosa simbolica, commemorativa; dopo l'esplosione chi poteva essere andato a rivendicare il corpo di Michael per seppellirlo? Erano ricercati, avevano appena fatto evadere Sara, erano scappati a Panama in barca... Era logico che non ci fosse nessun corpo. Chissà se lo spiegano.

Ora vediamo come prosegue, la curiosità è tanta. Mi pare chiaro che Michael abbia organizzato tutto anche stavolta e li abbia chiamati per aiutarlo ad evadere. In quelle mani tatuate che ha volutamente appoggiato alle sbarre proprio sotto i loro occhi (che C-note ha filmato) deve aver sicuramente messo qualche indizio utile alla fuga, non potendo parlare apertamente perchè probabilmente è sorvegliato a vista e deve curare le apparenze (in pieno stile-Scofield della prima ora).

Un'ultima cosa: se non sbaglio sono passati 11 anni da Fox River (4 anni erano già passati nella 4x22, adesso altri 7), ci sta quindi che Sara si sia voluta rifare una vita. Questa non l'ho trovata una forzatura, anzi, mi sarebbe sembrato strano se avesse continuato tutta la vita a vivere nel ricordo di un uomo, amato sì follemente e col quale ha condiviso di tutto, ma conosciuto sostanzialmente solo per qualche mese...

4
Lo sapevo, lo sapevo, lo sapevo che sarebbe uscito Hector Salamanca! Lo avevano annunciato qualche secondo primo con il campanellino suonato dal barista!
Non poteva essere una coincidenza, ennesimo tocco di classe  :metal:

5
Sport / Re: Tennis
« il: 15 July 2017, 16:30:09 »
Oh, Federer in finale a Wimbledon:  11.ma finale ai Championships; a caccia dell'8° successo, del 2° Slam stagione.

A...35 anni!
 :prego: :prego: :prego: :prego: :prego: :prego: :prego: :prego:
35 anni e 11 mesi   :metal:

6
Vikings / Re: [COMMENTI] Vikings 4x18 - Revenge
« il: 7 March 2017, 15:46:44 »
Ma serio? E' da quando stavano per espugnare Parigi che aspettavo uno scontro come Odino comanda, adesso finalmente si presenta l'occasione di vedere un po' di sana azione e qualche cranio spappolato ma tutto viene tagliato...

Diciamo che dopo le prime 10 insulse puntate, la seconda parte di stagione è stata un netto crescendo fino alla morte di Ragnar, 4x15, dopo di chè siamo tornati alla lentezza e ai dialoghi banalissimi di inizio stagione, tra i ridicoli "consigli di guerra" dei Ragnarsson e gli intrighi amorosi e bellicosi dei Bellachioma che mi fanno addormentare. Neanche i cari vecchi riti sacrificali hanno più quel fascino mistico, Bjorn poi nei panni del leader non ci azzecca niente, non basta qualche urletto e la pettinatura per scimmiottare Ragnar, l'attore era più in parte quando doveva fare il ragazzino scalpitante e temerario... Cambiare espressione ogni tanto sarebbe già un inizio.
Di questa puntata si salva solo la Blood Eagle, comunque inferiore a quella fatta per Jarl Borg, il resto è da prendere e cestinare. Speriamo che il meglio debba ancora arrivare, se l'andazzo continuerà a essere questo la voglia di mollare è tanta.
Cmq solo io ho notato un registro molto più soft per questa stagione? Meno sangue, meno violenza, non si vede più una tetta manco a pagarla,

7
Puntata che almeno parzialmente ripaga dello schifo delle precedenti 9.
Mi è piaciuta sia la gestione della battaglia (con Ragnar in evidente difficoltà rispetto a Rollo, che non infierisce sui suoi ex compagni), sia il salto temporale, in pieno stile Vikings. A giudicare da quanto sono cresciuti i bambini, direi che son passati più di 10 anni, eppure la moglie di Floki (invecchiamento ben reso, il suo) resta sempre un fiorellino  :asd:

Resta da capire cosa ne è di Lagherta; se è ancora viva dopo che le hanno infilato mezzo metro di lama all'altezza del cuore, beh, credibilità pari a zero. Se è morta, mi dispiace che non ci abbiano mostrato l'omaggio funebre che avrebbe meritato.
Poi di quello che ha fatto Ragnar in questi anni di assenza me ne frega il giusto, era evidente che ormai era stanco e stracotto, e onestamente mi piaceva l'idea di un Ragnar vulnerabile, insicuro e soprattutto non infallibile. Spero che ora non lo facciano tornare alla carica, dovrebbe avere sui 50 anni, un'età in cui a quei tempi si era considerati vecchi decrepiti, anche se i figli sembrano tutti degli smidollati, e se Bjorn se ne va in cerca di nuove terre non vedo chi potrebbe sostituirlo. Spero solo che nella seconda parte di stagione ci sia un po' più di azione e un po' meno di telenovele di corte da quattro spiccioli

8
Vikings / Re: [COMMENTI] Vikings 4x08 - Portage
« il: 3 March 2017, 19:33:28 »
Bah, telefonatissima l'uccisione dell'ex ninfomane per mano di Judith, stanno facendo scelte troppo strane per gli standard della serie.

E questa puntata conferma la scelta infelice della stagione a 20 episodi: un polpettone infinito sulla cinese, e poi la si elimina in 2 secondi con un raptus di follia? Mah, personaggio filler messo lì giusto per allungare il brodo, ora si può dire, a inizio stagione è stato perso un sacco di tempo attorno a 'sta tizia inutile, così come inutili sono stati l'educazione siberiana di Bjorg (non mi sembra il personaggio abbia subito chissà quali stravolgimenti) e il ritorno del trombatore professionista spalmato su più episodi... Boh, questo passaggio a 20 episodi proprio non mi piace, più vado avanti con le puntate e più mi accorgo di come, anzichè 40 minuti, che nelle prime 3 volavano, in questa stagione ne basterebbero 20, ma del "vecchio Vikings"

9
Banshee / Re: [Commenti] Banshee 4x08 Requiem -Series Finale-
« il: 20 September 2016, 15:16:21 »
Alla fine i satanisti e i nazi erano dei filler buoni per allungare il brodo, visto che non si poteva fare una stagione di 3 puntate... La prima faceva pregustare qualcosa di molto buono ma la stagione si è rivelata nel suo complesso sottotono, specie se paragonata al livello altissimo delle altre, ma il finale, toccante al punto giusto anche se un po' telefonato, mi ha parzialmente ripagato dei precedenti episodi troppo poco Banshee

Lo scontro tra Burton e Hood l'ho aspettato per tanto tempo ma avrei voluto vederlo nella terza stagione, cioè con entrambi al pieno della loro forma.
Secondo me lo hanno fatto volutamente sottotono: non dimentichiamo che Hood fino a 4 giorni prima era stato per 18 mesi coricato su un letto a sfondarsi di alcool, impensabile che fosse forte e scattante come ai bei tempi, mentre Burton era appena sceso da una macchina che aveva fatto un volo di decine di metri in un burrone dopo essere stata presa in pieno da un bolide in corsa... Insomma, è vero che sembra un robot ma, visto che è stato il Burton più moscio della serie, suppongo che qualche fratturina magari l'avesse anche lui, anche se non si scompone mai   :asd: :asd:

Una cosa che ho capito poco è tutto il rispetto che Kurt prova per Hood nonostante non lo abbia mai visto all'opera, visto che è arrivato appena prima che Hood si dimettesse

I personaggi mi sono piaciuti praticamente tutti  (Job di gran lunga il mio preferito), sia quelli principali che quelli di contorno, così come gli attori, tutti perfettamente calati nella parte, compreso il bistrattato Antony Starr

In definitiva, non un capolavoro ma una serie ben fatta e che lascia il segno, difficilmente dimenticabile

10
Sport / Re: Basket - Nazionale
« il: 10 July 2016, 10:52:17 »
Tante belle parole ma quando c'è da quagliare ci sciogliamo come neve al sole... Generazione di giocatori perdenti, spiace dirlo ma i fatti questo dicono: nelle partite decisive da un po' di anni a questa parte ci caghiamo sempre in mano, SEMPRE! E' inaccettabile avere il vantaggio di giocare in casa, avversario abbordabile già battuto pochi giorni prima, roster imbottito di talento, il miglior allenatore sulla piazza, e fare partite del genere... In attacco Gentile (-20 di plus/minus, 5 palle perse e ultimi due possessi da mani nei capelli, non è una novità) a portare palla e isolamento per Belinelli o Gallinari, tutto qui il nostro gioco, poi Saric dall'altra parte 18 punti e 13 rimbalzi...

Un'altra occasione persa che va ad aggiungersi a una lunga collezione, e son 12 anni che non andiamo a un'Olimpiade

11
Six Feet Under / Re: Ho iniziato Six Feet Under...
« il: 19 June 2016, 18:47:21 »
Finita oggi e ho un bisogno incontrollabile di scrivere perchè ho un magone che non finisce più... Guardandone più o meno una puntata al giorno, era diventata una piacevole abitudine quella di aprire ogni giorno la finestra in casa Fisher e vedere che succede, per cosa litigheranno David&Keith, in quali circostanze morirà il morto del giorno, se Billy ha smesso di prendere le medicine  :asd:

Dalla prima stagione si nota subito che è un telefilm diverso dagli altri, molto lento ma profondo nelle tematiche, niente sviluppi orizzontali di trama, niente colpi di scena, non inquadrabile in un solo genere, solo la vita dei componenti di questa meravigliosa famiglia che a poco a poco ti entra dentro.
Infatti per me non è stata folgorazione fin dall'inizio, anche se la prima stagione mi è piaciuta molto forse proprio per questa sua oggettiva particolarità, ma mi ha conquistato lentamente, puntata dopo puntata. E le ultime me le sono gustate così, con lentezza, per elaborare il lutto,
(clicca per mostrare/nascondere)
ho amato il personaggio di Nate fin dalla prima puntata, così sfacciato, così infantile, così viscerale, la perfetta nemesi di David, che al contrario è sempre composto, educato, perfettino, così diversi ma così uguali perchè per entrambi si tratta di una maschera dietro cui nascondere le proprie insicurezze. Mi mancano già tantissimo, dopo questo finale agghiacciante poi mi sembra di essere sprofondato in un burrone, mi viene da piangere  :T_T:  la visione di questa serie è stata letteralmente un'esperienza di vita, ti parla della morte per dirti quanto è bella la vita, dopo averla vista ti senti più ricco, in una parola sola: migliore! Capolavoro, non aggiungo altro perchè tanto nessun discorso aggiuntivo renderebbe giustizia alla magnificenza di Six Feet Under

Ah, ovviamente l'ho vista tutta in lingua originale ma alcune le ho riviste doppiate, e non sembra neanche la stessa serie. Voci orribili, vecchie, che nulla c'azzeccano coi personaggi nè tanto meno con quelle degli attori, specie quella di Nate che ha una voce giovanile e squillante e gliene hanno appioppato una cupa, roca, che sembra quella di mio nonno... Forse solo la doppiatrice di Ruth ci stava bene, poi soliti dialoghi stravolti ma questa non è una novità. Se lo avessi guardato doppiato non ho dubbi che al terzo episodio avrei mollato  :wall:

Personaggi preferiti: tutti, ma prima degli altri direi Dave e Nate (in quest'ordine), ma anche Rico, e poi anche Claire, e anche Brenda, e anche Keith, e anche Ruth... Vabbè, tutti  :asd:

12
Appena finita di vedere la seconda stagione, scrivo di getto perchè un dubbio dalla prima puntata in assoluto della serie mi sembra sia passato in secondo piano e trascinato fino alla fine:

(clicca per mostrare/nascondere)

13
Sport / Re: Tennis
« il: 27 January 2016, 11:32:35 »
Ragazzi ma Nole-Federer a che ora è? Devo puntare il MySky  :scettico:

14
Sport / Re: Basket - Serie A / Eurolega
« il: 25 November 2015, 22:15:27 »
Grazie Meo e forza Dinamo, come sempre!  :OOOKKK:

15
Sport / Re: Tennis
« il: 7 November 2015, 19:21:47 »
Wawrinka all'uscita dal campo aveva l'aspetto di uno che ha appena fatto un incontro di pugilato, completamente cotto. Finchè è stato in partita,  stava anche giocando discretamente, poi al terzo set ha proprio mollato di schianto.

Nole come al solito i giorni precedenti la finale non sembra in formissima, vedremo se con Murray ci sarà un Shangai-bis.

Pagine: [1] 2 3 ... 22