Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - vespertime

Pagine: [1] 2 3
1
(clicca per mostrare/nascondere)

2
Mamma mia, sono tanti quelli che, a questo punto, vorrei morissero male. Rollo, Aslaug, Hardard, Gisla e Yidu. Ragnar lo vedo irrecuperabile (anche se la speranza c'è sempre) ma a questo punto preferisco che Bjorn, visto anche il percorso che ha fatto nelle scorse puntate, ne prenda il posto e si faccia valere. E' il suo momento. Sulla visione di Floky penso sia ok, sia per la questione della profezia, sia perché lui comunque è uno che crede molto alle visioni e ai segnali degli dei quindi, in un modo o nell'altro, penso che scatenerà qualcosa in positivo (mettere in allarme su cosa succede a casa) o almeno lo spero tanto. Una puntata veramente dura per lo spettatore. Speriamo di prenderci qualche rivincità molto presto

3
Per quanto avevo letto mi aspettavo una puntata di questo tipo (autoconclusiva). Mi pare fosse cosa nota da diverso tempo, leggendo dichiarazioni qui e li, che la mitologia della serie sarebbe stata trattata SOLO nel primo e nell'ultimo episodio mentre nei restanti ci sarebbero stati episodi con casi singoli autonclusivi. Sapendo questo mi disturba poco, per ora, che questo episodio fosse nato per essere visto successivamente. La preview del prossimo episodio conferma l'andamento di puntate singole (tra l'altra classico episodio col mostro, non vedo l'ora!).

Parlando dell'episodio questo è il vero X-Files. La sua forza, per me, sono sempre stati questi episodi autoconclusivi con casi più particolari e interessanti piuttosto dei soliti alieni. Ho in realtà poco interesse su quella trama dopo tutto quello che è stato detto e il pilot ne è stata la prova (confuso e ridicolo in più punti). Bene così!

4
The Affair / Re: [Commenti] The Affair - 2x12 (Season Finale)
« il: 23 December 2015, 23:12:46 »
L'episodio è girato molto bene, buon ritmo, buona colonna sonora. Da quel lato uno dei migliori della serie ma sul finale, beh, ho sentito le unghie della lavagna stridere fortissimo. Tutta una serie a chiedersi chi sia stato ad uccidere Scotty e la risolvono con un forzatissimo "sono stati tutti"? Si perché una lo spinge, uno la distrae, l'altra la investe. E quanto è probabile che proprio quelle tre persone si ritrovassero nello stesso punto e nello stesso momento? Pochissime. L'ex moglie che si trova al matrimonio per chissà quale motivo (?). Allison che cammina da sola e incontra Scotty ubriaco e lo spinge via (dopo che abbiamo visto Noah superare la barca , fermarsi, dare il cambio con Helen, vederla guidare ancora un po' e poi incidentare). Spiace perché ci sono diverse scene molto belle, come i due confronti di ex-coppia sulla spiaggia, simon e garfunkel nel finale e tutta la scena dove Scotty canta. Miglior puntata da una parte, peggior risoluzione dall'altra.

5
Ho lodato tanto il primo episodio sperando in un "ritorno" alle prime serie che mi erano piaciute ma questo secondo episodio è, imho, un passo indietro. Mi sono annoiato parecchio e ho trovato davvero troppe lungaggini inutili. Forse sono l'unico che ha trovato Peters completamente fuori parte facendomi soffrire un po' il suo (lungo anche questo) flashback.

6
(clicca per mostrare/nascondere)

7
(clicca per mostrare/nascondere)

Si ma la serie è stata sempre supercitazionistica già dalla prima stagione. Forse la differenza sta che con HOTEL ci sono film o situazioni più iconici e facili da trovare. Non è il citazionismo spinto l'eventuale problema

8
Altre Serie - USA / Re: Scream Queens [FOX] [Horror/Comedy]
« il: 23 September 2015, 15:52:11 »
Secondo me non è una questione di aspettative, o forse si. Nel senso, c'è trash e trash e questo non lo è nel senso bello del termine ma in quello brutto. Ma forse è solamente una questione di cosa piace e cosa non piace perché le cose positive che ho visto descrivere da quelli a cui la serie piace sono per me negativissime. Si parla di personaggi tutti antipatici, si parla di battute al limite del ridicolo (senza limite, ridicolo e basta), si parla di situazione insensate e di "voglia di vederli morire tutti l'uno dopo l'altro". Beh, ma davvero? Io una serie impostata in questo modo non riesco proprio a seguirla. Ho bisogna di una narrazione vera e non è che sia una cosa che viene a mancare se si vuol fare una serie sopra le righe. Non venitemi poi a parlare di "serie leggera che si guarda a tempo perso" perché esiste di meglio a questo punto, con una storia reale e che sappia divertirmi davvero. Mi sembra una brutta deriva della televisione questa, almeno per quanto riguarda i miei gusti. Ci ho visto tutto quello che di sbagliato si è insinuato in AHS e in Glee portandomi ad abbandonarle. Moltiplicato per mille. Se questa è l'idea di televisione che ha Murphy allora non c'è nulla da fare. Non siamo proprio in sintonia. Inutile farsi del male e continuare a seguirle.

9
Sono rimasto un po' deluso da questo primo episodio. Se le basi della stagione sono queste allora è davvero arrivato il tempo che la serie chiuda i battenti. Durante l'episodio ci sono ovviamente stati anche dei momenti divertenti, e ci mancherebbe altro, ma la storia in se sembra davvero andare a raschiare il barile. Oltre a raccontare pochissimo in termini narrativi l'episodio risulta forzato. Ancora il tira e molla? Dopo 9 stagione un matrimonio buttati li a casaccio? mi pare abbastanza ovvio che divorzieranno o convoleranno a seconde nozze più avanti, quando risolveranno per l'ennesima volta i loro problemi. Davvero l'unico modo per mandare avanti la stagione è puntando per l'ennesima volta sui tira e molla sentimentali? Tempo addietro avevo letto che i creatori volevano un po' tornare alle origini con frasi tipo "abbiamo conosciuto Leonard e Sheldon single in una casa". Ok, va bene, però sono anche un gran fan degli archi narrativi e venirne meno solo per "tornare alle origini" mi sembra un scelta non del tutto saggia. Lo si più fare in modo diverso senza per forza buttare sul sentimentale, come se, una volta formate le coppie, i protagonisti siano legati ad essere a tal punto da dover per forza raccontare di loro come se nella vita se uno si sposa e si fidanza smette di vivere. Non so, per ora le premesse sono davvero pessime.

10
Mah, senza fare spoiler alcuno la serie (ho appena finito l'ultimo episodio) paga una brutta scrittura. Ok, molti quando ne parlo mi dicono "è una scrittura matura, difficile, non brutta" ma per me è brutta (e basta) per il semplice motivo che è davvero confusionaria, alcuni personaggi vengono approfonditi maluccio, alcuni scompaiono e ricompaiono tanto da ritrovarsi troppo spesso a vedere una faccia o a sentire un nome e pensare "aspetta, ma questo chi diavolo era?". Alle volte la risposta non esiste perché il personaggio era gestito male, altre volte esiste ma se capita troppo spesso di dimenticarmene vuol dire che qualcosa non va, che troppe cose si inceppano. A un certo punto mi sono anche arreso alla questione "caso" perché è diventato di una noia mortale con questioni che si risolvevano fin troppo spesso leggendo fogli, una roba che mi ammazzava qualsiasi tensione. Per il resto, rimanendo in territorio "arco narrativo dei personaggi", che era l'unico che era arrivato ad interessarmi (forse per via del tempo passato insieme più che per loro, quasi tutti erano tagliati con l'accetta, tranne Velcoro, unico bel personaggio di tutta la stagione) la risoluzione scelta non mi è piaciuta affatto, non so se per demerito della serie o per desideri personali. Non tanto per il non-happy (in parte) ending, tanto che per me, un finale di quel tipo, così negativo per chiunque mi è sembrato banale, scontato, forzato e, forse per me, ingiusto (per non parlare della scena super finale che boh, mi è sembrato Planet Terror con sto femminismo infilato a caso che mi ha fatto molto sorridere). Quello che so è che ho faticato a seguirla, mi sono annoiato spesso, mi sono divertito troppo poco e quindi, tirando le somme, una delusione. Peccato davvero.

11
La cosa che mi preoccupa è che Ryan Murphy ha affermato che questa è la sua stagione preferita (anche se alla fine lo dice ogni volta che si conclude una stagione) e poi ha aggiunto che la quarta avrà lo stesso tono da commedia di questa stagione....

...no dico, mi stai già incentivando a non vederla?  :suicidiosenzafronzoli:

EDIT: cito: "Penso che tutti abbiano fatto un grande lavoro. Il prossimo anno sarà ugualmente arduo, perchè sarà ambientata in un periodo storico bizzarro, folle e gotico. La mia sensazione è che se avete apprezzato questa stagione apprezzerete anche la prossima. Ha lo stesso tono da commedia"

Perchè Ryan? PERCHE'? :paura: :lici: :interello:


esattamente quello che mi chiedo anche io. Se non sbaglio (ma magari sbaglio) mi è parso di capire che in America sia molto piaciuta (a livello critico) mentre in Europa sia stata molto contestata. Gli ascolti la premiano, è di certo la più vista, ma ritengo che lo sia per i motivi sbagliati, semplicemente ha inglobato tutto quel pubblico che prima American Horror Story non lo guardava. Tutti i toni si sono "popolarizzati" nel significato più negativo del termine. Non si spiegano altrimenti questo tipo di dichiarazione, o almeno io non me le spiego, visto che sono stati quei momenti trash e "comici" (a me non hanno fatto mai ridere, anzi) che hanno affossato il mio gradimento. Il pubblico "superficiale", quello che regala grandi ascolti ai teen drama più canonici, mi (o ci) ha scippato un altra serie in malo modo. Con questo non voglio parlare male dei teen-drama dove posso io stesso buttarci anche un occhio ma almeno quelli erano prodotto dichiaratamente fatti per un certo pubblico, quì è come se la serie fosse mutata per guadagnarne in pubblico. Sarà anche una cosa positiva per Murphy l'avere un più ampio pubblico ma di certo una serie "horror" in meno nel panorama televisivo e non so voi ma io ne sentivo il bisogno.

12
Se si pensa all'immaginario che le streghe e la stregoneria in generale hanno anche solo nella tradizione si capisce di come in questa serie tutti i personaggi facciano le cose sbagliate. Ma è American Horror Story o a la serie tv delle w.i.t.c.h? no perché non riesco a vedere le differenze. Di questo episodio, come in alcuni altri. mi ha dato maggiormente fastidio lo spreco dello splatter. I migliori horror, visto che di orrore stiamo parlando, sono fatti di atmosfere, cosa che le serie precedenti, piaciute o meno, avevano. Silent Hill insegna che per fare un videogioco horror non servono cervelli spappolati per fare sensazionalismo ma servono atmosfere, così come insegnano i vecchi film. Se vedo una puntata completamente priva di mordente, di angoscia, di atmosfere che a una certa per ricordarsi e ricordarmi che è una serie horror mi butta dentro una scena splatter non mi compri ma mi fai solo girare le balle. Continuo a trovarla un occasione sprecatissima. Sono sconcertato che in NOVE EPISODI la cosa più riuscita in quanto ad atmosfere sia LA SIGLA, atmosfere di cui all'interno degli episodi non troviamo la benché minima traccia.

13
Devo avere un master in sceneggiatura e televisione per poter giudicare cosa mi è piaciuto e cosa no in una serie televisiva fatta prevalentemente per il pubblico? (che poi sceneggiatura l'ho studiata realmente, per dire).

14
Altre Serie - USA / Re: Scream [MTV] [Horror]
« il: 1 July 2015, 21:28:40 »
101
(clicca per mostrare/nascondere)

Edit di Moderazione: Va messo il numero, e' inutile che cancelli, la prossima volta parte un warn.

Non ho cancellato stavo correggendo un errore di ortografia. Ho solo dimenticato di mettere un numero eh. Come se sapessi cosa sia un warn.

Hai cancellato il numero della puntata, ricorda sempre di metterlo. Leggi il regolamento.

15
Si può sapere perché volete che ogni minimo particolare sia collegato?

Siete voi che vi siete fatti le pippe mentali convincendovi che la figlia di Martin fosse collegata al caso.
Il suo disagio è stato inserito semplicemente come parte della caratterizzazione di Martin.
Quante volte è stato detto che questa serie non è la storia di un caso, ma è principalmente la storia dei due protagonisti?

Secondo me siete abituati (male) a serie in cui tutto ciò che si dice deve c'entrare qualcosa con il filone principale, e alla fine tutto deve in qualche modo risolversi.
Alcune serie televisive di un certo livello (tra cui True Detective) sono, chi più chi meno, uno specchio della realtà, nella quale spesso le cose non vengono risolte. Martin lo dice chiaramente: non avrebbero potuto arrivare a tutti i membri della setta perché era assolutamente impossibile. Hanno catturato quello (che comunque era il membro peggiore) a cui si erano avvicinati di più e che non avrebbe potuto usare mezzi per difendersi (come per esempio il senatore).

A parer mio dovreste smettere di farvi mille pippe mentali nel corso degli episodi, perché dopo altrimenti quello che vi siete immaginati non viene rappresentato, e voi accusate il tutto a difetti di scrittura.

Quindi secondo te il fatto che la figlia disegnasse simboli che stavano solo a Carcosa, che avesse scritto "yellow king" sul diario, che inscenasse con i pupazzi le scene di stupro/omicidio successe realmente, così come i disegni nel suo quaderno, tutti molto dettagliati e descrittivi era solo UN CASO e che noi (mi ci metto dentro) ci siamo inventati tutto ? La vedo difficile. La vedo più probabile che Pizzolatto voglia farcelo sapere senza per forza farlo sapere anche a Martin, poi è da discutere se sia una scelta condivisibile narrativamente o meno. Di base la serie mi è piaciuta molto eh SOLO che mi sento parzialmente deluso da questo finale.