Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Veon

Pagine: [1]
1
Buon episodio :)
due cose:
1-Non vederla più allora...è inutile che vieni a criticare;Se una cosa non ti piace non la guardare.
2-Per favore,spoilera altrove:penso che sarai abbastanza intelligente da capire che non è perchè c'è scritto "spoiler" che puoi dire tutto.
Adesso sò chi c'è nelle ultime puntate e mi hai rovinato la sorpresa...complimenti.
non era mia intenzione spoilerare niente a nessuno, è una notizia che ho scoperto grazie al blog di itasa e come da regolamento l'ho messa sotto il tasto spoiler.

Non sono qua per dar fastidio agli altri ma semplicemente per commentare la serie con pareri che sono condivisi anche da altri.

Mi scuso se ho in qualche modo rovinato qualche sorpresa (anche se non è che ho spoilerato parte di trama o chissàcosa) ma sono stato attento ad usare le funzioni previste dal forum per non sbandierare la cosa al vento; tuttavia mi dispiace se ha causato uno spoiler involontario e quindi edito il mio post precedente per evitarne altri, chiedo agli utenti che mi hanno citato di editare anche loro così non ci saranno di questi problemi.

Paradossalmente credo che sapere quella cosa possa portare più gente a vedere la serie e quindi in realtà sia positiva  :huhu:

Non mi scuso minimamente per aver dato un giudizio sull'episodio ovviamente e quindi eviterò di rispondere al punto 1.

2
Homeland / Re: [commenti] Homeland 1x02 - Grace
« il: 12 October 2011, 19:12:39 »
mi sono accorto solo in una delle prime scene di questo episodio che Saul non è altri che Mandy Patinkin, ovvero Jason Gideon delle prime due stagioni di Criminal Minds.
L'ho sempre amato e mi piace anche in questa serie e per me è un forte incentivo a guardarla, anche se ha una parte di appoggio.



poi, io letteralmente ODIO quando in tv dicono la tipica frase "everything is gonna be ok", non la posso sopportare, e in questo episodio ho apprezzato moltissimo la scena in cui David Marciano (il Billings di The Shield, Virgil qui) anticipa la frase a Mike! l'ho amato in quel momento! mi piace molto anche lui 



l'episodio è stato interessante, la serie mi piace, intrigante, anche se devo dire che la trovo un po' troppo lenta e che forse 50 minuti non sono necessari.

Cmq la promuovo ufficialmente e ne divento fan.

3
News / Re: App per iPhone e altri device iOS
« il: 23 June 2011, 22:04:12 »
Bravi, ma attendo con trepidazione la versione per Android :D

(giusto l'altro giorno ho cercato nel market se c'era)

4
Alphas / Re: [Commenti] Alphas 1x07 Catch and Release
« il: 24 August 2011, 23:46:31 »
adoro Summer!

sin dalla prima scena questo episodio mi è piaciuto (lei che smanetta con tecnologia e il suo look fenomenale) ma ero molto dubbioso perchè quando mi creo grandi aspettative di solito rimango deluso....


...e invece questo è l'episodio più bello dopo "Rosetta" (che per me è quasi un capolavoro, se non fosse per quell'errore nei numeri)

mi è piaciuto in ogni istante, avevo il sentore che le cose sarebbero andate così (sia che in realtà non era cattiva sia che poi avrebbero distrutto il processore di Bob) ma cmq non ne ero mai certo e questo mi ha fatto piacere.

Perfetta Summer Glau, bellissimo il ruolo che le hanno dato, il nome Skylar, la storia ed il finale aperto ad eventuali reincontri...
bello Bill che ha dubbi se fare o meno un figlio perchè teme possa avere dei problemi se nasce Alpha, bello anche che non ha ancora detto a sua moglie la verità e mi è piaciuto quando ha chiamato Gary "partner".
Gary ottimo anche stavolta, come al solito fa morire dal ridere in alcune sue trovate ed è un personaggio che stà acquisendo uno spessore davvero unico.
Bene Nina che decide di aiutare Skylar e anche il dr. Rosen che alla fine la fa scappare (ma non avevo dubbi :p)



Episodio da 9 per me.




i can and i will.

oh, e la robotta viene dal futuro, ma lo sapevamo tutti, no?

la parola "cerebro" è venuta in mente a tutti, credo, io ho subito pensato "no, dai, ma non possono osare tanto!" e infatti... bravi gli autori che hanno lasciato quei pochi secondi di incertezza per prenderci in giro per poi concludere con un "seeeh, non siamo mica così scemi!".
appena ha fatto la battuta del futuro mi sono messo a ridere  :asd: e concordo anche sulla questione "cerebro", ero certo che Rosen l'avrebbe distrutto, ma quel pizzico di incertezza per un momento c'è stato^^

e fantastica la canzoncina della bimba alla fine  :distratto:

5
Sono sempre più convinto che chi ha scritto la colonna sonora sia lo stesso che ha scritto i dialoghi della serie!
Hanno le stesse caratteristiche: non danno alcun coinvolgimento emotivo e risultano spesso inappropriati alla situazione.

Mi è piaciuto molto rivedere Terry O'Quinn che adoro da tempo ed anche Matt Frewer che ho apprezzato molto in Eureka.
Mi piange un po' il cuore però a vederli rilegati in personaggi piatti e contraddittori che nella testa degli autori probabilmente saranno sembrati complessi ed interessanti ma non corrisponde al risultato finale.

Che poi è un po' il problema di tutta la serie, detto e ripetuto: le idee ci sono, è la realizzazione a far cadere le braccia.


Ed hanno ammazzato l'unico personaggio che mi interessava: Red Eye Skitter.


Al prossimo anno.



chi usa il termine haters da parte mia sarà bellamente ignorato.

io critico e spiego perchè critico, non mi va di essere inserito in alcuna categoria. in più io non odio proprio niente, sono una persona serena e tranquilla alla quale piace ridere.
concordo pienamente!




E permettetemi un appunto: non ho mai letto insulti da parte degli "hater" nei confronti dei "lover", non posso dire il contrario però...

6
Personalmente non critico la serie per questioni propagandistiche o religiose. Sono discorsi che mi interessano molto relativamente. Mi piacciono addirittura i film di Michael Bay, impregnati di propaganda, pure troppa, ma tralasciando quella sono fatti bene sotto altri aspetti e quindi li trovo godibili.

Quello che mi interessa è che la serie sia realizzata bene e quindi come qualsiasi opera artistica vorrei che mi trasmettesse qualcosa, qualsiasi emozione mi andrebbe bene o anche semplicemente una cura dal punto di vista artistico.
Amo Rambo e Terminator come l'Attimo Fuggente, il Signore degli Anelli e Game of Thrones come Schindler's List...
forse ho usato esempi un po' troppo importanti e dovrei riferirmi a opere di minor spessore, ma non è questo il punto. Non importa il genere o il livello o il budget, purchè ci sia un lavoro dietro che trasmetta qualcosa, al di là degli errori o dei gusti personali (per i quali ovviamente ad ognuno trasmetterà qualcosa di diverso, infatti a qualcuno questa serie piace, buon per lui).


Non provo attaccamento verso i personaggi, nessuno. Empatia zero verso la Seconda Mass o chiunque altro.
Interesse per gli alieni c'è, ma vengono trattati così secondariamente che viene meno anche quello.
Le musiche non aiutano mai lo spettatore a venire coinvolto emozionalmente in ciò che stà accadendo, anzi alle volte sono proprio fastidiose.
La recitazione poi...a guardare le facce che fa il capitano non si sa se ridere o piangere.
La storia c'è, abbastanza banale ma è un tema ricorrente per cui mi va bene, però viene svolta in modo molto sommario e con delle scelte totalmente illogiche.


Mi vanno bene eroi, scene di famiglia, storie d'amore, guerre, morti, qualsiasi cosa purchè mi venga trasmessa l'emozione, non che me la propinino loro come un dato di fatto al quale devo annuire.
Non so se riesco a spiegarmi, è un po' come in 300 che mi sentivo una vocina in testa che mi diceva "è epico, è epico, guarda com'è epico!" (no, non era il mio vicino di posto nè sono matto, per ora) che era la sensazione che il film ostentava e insisteva di imprimermi senza però riuscire a trasmettermi, infatti di epico non ci ho trovato un bel niente a parte la qualità grafica.



A questo punto se qualcuno ha letto il post si sarà chiesto perchè la guardo e i motivi sono 2:
1- perchè devo conoscere il brutto per apprezzare il bello (mi son visto twilight...posso vedere qualsiasi cosa ora, sono immune)
2- per un motivo che ho scritto nei commenti al primo episodio e per il quale sono già stato attaccato quindi non lo ripeterò, cmq sia diciamo che è curiosità per il finale



cmq questa non è l'unica serie con questi difetti, anzi ultimamente ce ne sono state parecchie che avevano delle premesse e delle basi per sviluppare qualcosa di interessante e si sono rivelate delle ciofeche a livello di FS: TerraNova, Alcatraz, Camelot.


7
Ma soprattutto, quando si deciderano a licenziare l'uomo dietro alla colonna sonora di questo telefilm?
essendo un grande appassionato di colonne sonore non posso che concordare con te. E' una cosa orripilante, oltre che banale non si integra con quel che stà accadendo in quel momento.


Secondo me voi vi aspettate troppo da sta serie  :rofl: :rofl: :rofl: :rofl:
sai com'è...è stata definita spectacular  :asd:

8
Continuum / Re: [Commenti] Continuum 1x04 "Matter of Time"
« il: 23 June 2012, 09:47:35 »
no, non ti mettere al centro del mondo.

Son arrivato qui (come vedi frequento poco il forum) per vedere se c'era gente che la pensava come me. Ci stanno veramente cose assurde. Non sa come si usa il cellulare... wtf? non sa cosa sia un auricolare? è totalmente imbranata su cose che una del futuro dovrebbe conoscerle. Se io tornassi negli anni 20 sicuramente saprei come funzionano molte cose comuni anche perché i film e tutti i materliali storici e dell'epoca me lo insegnano. Son queste piccole cagate a farmi innervosire insieme ad una trama che di continuum ha poco è niente.
attualmente sono in sviluppo tecnologie che consentono di non utilizzare speaker ma la conduzione ossea tramite contatto per trasmettere il suono, giusto per fare un esempio, chissà da qui a 60 anni come cambieranno le cose.
E' facile dare per scontato la diffusione di una tecnologia attualmente diffusa, ma bisogna considerare che ci sono alcune tecnologie che evolvono ma rimangono più o meno simili e altre che soppiantano totalmente le precedenti, con la conseguenza che bastano un paio di generazioni per fare cadere completamente in disuso la precedente.

E' evidente che ci sono alcune esagerazioni nel telefilm, ma non sono poi così drastiche (anche perchè tutto sommato  è un telefilm piuttosto leggero) ad esempio credo sia improbabile che fra 60 anni non esista alcun tipo di auricolare portatile, ma invece è altamente probabile che non ci sarà il bluetooth.

Io sono convinto che alcune persone oggi non saprebbero usare un telefono con metodo di composizione del numero a rotella e invece sono sicuro che molte persone non saprebbero utilizzare un Commodore 64 (parliamo di meno di 30 anni fa).


Ritengo che sia più improbabile che nel futuro non si conosca Star Trek, come invece insinuato nel telefilm, piuttosto che una nostra tecnologia attuale.
Non sono un grande appassionato di Star Trek (non ho mai avuto occasione di vederlo onestamente, a parte i film) ma credo sia una di quelle opere la cui conoscenza vivrà a lungo, molto più di certe tecnologie.


Non ritengo così gravi certe scelte, sebbene alcune siano volutamente un po' forzate.

Pagine: [1]