Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - cencio

Pagine: [1]
1
Come già detto non lo sanno neanche loro ma vogliono pensarci e vedere le reazioni dei fan prima di decidere
come NON si fa un prodotto di qualità? dando alla gente quello che vuole  :jolly:

2


Volevo solo aggiungere, se qualche non lettore dall'altro topic passasse di qua a chiedere, che il ritmo di questa stagione è oro colato rispetto alla controparte cartacea. :zizi: Hanno coperto quasi due libri in 6 episodi!!!  :XD:
peccato li abbiano coperti di abbondante letame fumante  :cry:

3
Ma vogliamo parlare di Melisandre che parte per Winterfell invece di restare a Castle Black? Chi ha letto i libri sa che la serie ha tralasciato un dialogo mooolto importante tra la sacerdotessa rossa e Jon Snow. Si vede che per la HBO era più importante che provasse a trombarselo.
mi rinfreschi la memoria sul dialogo? grazie mille

4
Se Tywin avesse creduto anche solo per un momento alla storia dei draghi, il primo incarico di Arya come FLM sarebbe stata Dany, con Tywin come committente.
WAT? why? :interello:

5
(clicca per mostrare/nascondere)

volevo scrivere un commento ma non lo faccio perché sarebbe uguale a questo.

Il finale mi è piaciuto, sono i 22 episodi prima che sono da buttare. Perché non fare qualche episodio dalla trama spensierata (da comedy quale è la serie fra l'altro, quindi ci stavano alla grande) coi soliti al pub (magari senza Robin) + la madre? Capisco che il titolo della serie è come ho incontrato vostra madre ma si poteva uscire un po dal tema e fare qualche puntata su come Barney diventa padre, su Lily e Marshall in Italia, su come Marshall diventa giudice, sulla madre incinta.. Invece ti mettono li 22 episodi che raccontano la storia surreale di un weekend quasi totalmente inutile e concentrano tutte le cose sensate in 40 minuti finali.. Mah!





6
Ho skippato alla grande..

7
c'è poco da fare, puntata noiosa come le altre di questa stagione. La prigione ha rotto le palle, le recinzioni non reggono più e i nostri eroi sono troppo impegnati a fare non si sa bene cosa per risolvere un problema così ridicolo, quindi che cazzo ci stanno a fare lì? mah! speravo che con la storia della malattia finissero per levare le tende, invece, essendo arrivati i boyz con le medicine/pozioni magiche che salveranno tutti quelli ancora vivi, resteranno lì. In più ti ritirano pure fuori il governatore, ma non potevano farlo morire l'altra volta? (non ricordo quando si è visto l'ultima volta, forse l'ultima della terza stagione).
Concordo con chi dice che gli zombi ormai fanno  solo da contorno e questo è un male, mi aspettavo che già dalla seconda stagione tirassero fuori qualche zombie mutato più pericoloso di quelli attutali, invece nulla, ormai penso che andranno avanti con questo andazzo. Ancora un paio di puntate e mollo la serie se non cambia la solfa, oltretutto ormai mi stanno quasi tutti sulle palle :interello:



 
L'ho detto e lo ribadisco: avessero anche combattutto piadine mutanti il titolo della serie sarebbe comunque stato The Walking Dead.
Non si riferisce agli zombie, sono gli esseri umani, loro sono i morti viventi in questo mondo. Gli zombie sono solo un contorno, un pretesto per narrare ciò. Ma poteva esserci qualsivoglia altra apocalittica minaccia e comunque la serie avrebbe avuto questo titolo.

Ed è una cosa che Kirkman stesso ha chiarito senza troppi giri di parola nell'opera originale


L'estrapolazione della vignetta per tornaconto personale è davvero da apoteosi del ridicolo. E' evidente, la vignetta che pubblichi ha la nuvoletta cerchiata, che indica che Rick sta urlando con qualcuno*. Qualcuno che, prima di quella affermazione che mi pare sia intorno all'80ma issue, stava appunto discutendo dei morti che camminano (gli zombie), a cui Rick risponde con quella affermazione perché sono ormai loro stessi messi in condizioni da non potersi più muovere e, appunto, sembrano loro i morti che camminano. Ma se non ci fosse la contrapposizione con i *veri* morti che camminano (gli zombie), non significherebbe nulla chiamare morti che camminano i vivi e, di conseguenza, la riflessione di Rick. Corretto dire che "the walking dead" si può intendere nei confronti dei vivi, ma NON SONO i vivi, lo sono per conseguenza dei morti che camminano quelli veri. Senso figurato e senso letterale, questi sconosciuti.


*Non pubblico l'intera striscia perché non si parla del fumetto e perché non ha senso, ma invito chi conosce il fumetto a fare lo sforzo. Insieme allo sforzo, giacché, di non citare il fumetto.
so già che qualcuno cacherà il cazzo perchè "questo è un thread per commentare la puntata non chi commenta la puntata" ma francamente me ne batto. Volevo solo far notare come il buon jacob89 eviti sistematicamente di rispondere ai post che lo riguardano (come quello qui sopra, ma ci sono svariati altri esempi) quando in uno di questi gli viene fatto notare in maniera chiara e soprattutto innegabile (come dal quote riportato che vi invito a rileggere) che sta dicendo delle clamorose cazzate. Un vero paraculo insomma. C'è però da dire che ammiro la sua tenacia.


8
Breaking Bad / Re: [COMMENTI] Breaking Bad 5x14 - Ozymandias
« il: 19 September 2013, 02:07:36 »


Che poi se proprio vogliamo guardare il capello pure il comportamento di Jesse non ha molto senso. Un'ora prima era psicologicamente distrutto per la storia di Jane tanto che i nazi lo portano in macchina a braccio, da 6 puntate è in depressione totale, butta i soldi, si vede scappare un'altra volta Walter.... il vecchio Jesse sarebbe devastato, invece è ancora lì che prega di non essere ucciso. Non è fuoriluogo?
ma perchè Giessi (l'ho scritto giusto?) è un fucking COWARD! c'è poco da fare, ha ragione Walt.

Pagine: [1]