Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - licantropia22

Pagine: [1] 2
1
Televisione / Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« il: 23 October 2019, 21:12:11 »
senza dubbio, questo sito non sarebbe nato senza LOST.
LOST ha dato vita al subbingi tialiano, perchè le persone non stava nella pelle per vedere l'episodio successivo.
questà è la grandiosità di LOST e non la potete negare

2
Come non quotare! E' semplicemente eretico accostare LOST a questo episodio ma a qualsiasi altro episodio di qualsiasi altra serie tv. LOST è la serie che ha cambiato tutto quanto! Questa è robetta a confronto. Nonostante devo dire però che mi è piaciucchiata a questa tanto vituperata ottava stagione. Fine ed elegante quanto può esserlo un muratore, ma intrattiene. Da guardare a cervello spento è un buon passa tempo.

 :OOOKKK: :OOOKKK: :OOOKKK:
Pensa che io per disintossicarmi da tanta rozzezza e bruttura e rifarmi gli occhi ho cominciato l'ennesimo rewatch di Lost! Ne faccio due l'anno minimo, ed ad ogni rewatch lo trovo sempre più bello non mi annoia mai.

Secondo me per dimenticare questa bruttura del trono di spade potremmo organizzare un rewatch sicronizzato con tutto il forum di Lost e commentare nuovamente episodio per episodio. Non servono altre serie da vedere quando c'è Lost!

3
Mamma mia che immondizia! Un altra serie super blasonata che finisce in pattume!
Ho letto qualche commento dove si nominava e pure paragonava questo al finale di Lost, ma non scherziamo! Pulitevi le dita prima di digitare il sacro nome! E non si può accostare questo episodio schifoso a quella che è la conclusione della migliore serie tv di sempre! Ma non scherziamo e non siate ridicoli! Di CAPOLAVORI ASSOLUTI c'è solo Lost è basta.

4
Televisione / Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« il: 4 November 2019, 22:07:33 »
Potreste mettere su un 3D intitolato: Tutte le serie migliori di LOST  :riot:

 :XD:

gli piacerebbe. Lo sanno che non esistono obiettivamente serie migliori e meglio fatte di LOST.
per questo LOST è eterna e imperitura.

5
Televisione / Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« il: 18 October 2019, 19:44:51 »
Io non credo tu sappia veramente cosa significhino "passivo-aggressivo" e "demodè".

se continui ti segnalerò alla moderazione perché sei passivo-aggressivo e pure demodè, che unito al fatto che non hai mai visto LOST porterà sicuramente al tuo ban per diverso temp.

6
Televisione / Re: LOST ETERNA ED IMPERITURA ANCHE DOPO 15 ANNI
« il: 18 October 2019, 19:34:59 »
Ma non ti piacciono quelle merde di Facebook, Twitter ed Instagram, altrimenti detti la triade fecale?
Scrivere coglionate sui forum per vedere l'effetto che fa è così demodè, fa tanto primi anni 2000.
Ti assicuro che lì ne troveresti a iosa di interlocutori al tuo livello, amanti delle cose belle e artistiche! Molto più che qui!

dopo questo messaggio ti metto in ignore che è meglio.
il tuo attegiamento passivo-aggressivo è l'unica cosa demodé ed inutile su questo forum.

7
Televisione / Re: La prima serie tv che avete visto.
« il: 17 October 2019, 21:29:53 »
Alias. ce l'ho ancora nel cuore.

8
WebSeries e OnDemand / Re: Altered Carbon [Netflix] [Sci-fi] [USA]
« il: 13 February 2018, 15:10:24 »
Si vabbo tutti bravi a criticare. Elencate almeno.una sola serie recente che sia qualcosa di nuovo e innovativo. Non esiste.

9
Twin Peaks / Re: Twin Peaks non mi piace, Lost invece si...
« il: 4 April 2017, 22:58:45 »
no non sto trllando, e scusate i toni un pò alterati ma tramite forum non riesco ad esprimermi bene. scusate mio limite.
e non sto dicendo che tutto quello che deriva da LOST è oro ma va riconosciuto che ha dato vita a un sacco di prodotti televisivi, alcuni non eccellenti altri si. LOST è un bene prezionso nel patrimonio televisio. il più prezioso fino a ora.

10
come si fa a lasciare fuori da un sondaggio sui migliori villains Ben Linus e MIB  :doh:

naturalmente io voto loro due!

11
Twin Peaks / Re: Twin Peaks non mi piace, Lost invece si...
« il: 4 April 2017, 18:40:43 »
Per prima cosa dovresti essere bannato per blasfemia :XD: Perché Twin Peaks può tranquillamente non piacere, ma cose come Lynch è malato o fuori dalla realtà e che le sue opere sono scemenze non è che non si possono leggere, non si possono proprio dire, soprattutto quando non si comprende quello che si è visto. E senza offesa, ma mi pare proprio che tu non abbia compreso nulla ne di Twin Peaks ne di Eraserhead e ne di Lynch.

Che cosa deve la serialità moderna a Twin Peask? Un intero modo (vincente) di fare serie mitologiche. In particolare, visto che è la tua serie preferita, Lost adotta per intero l’impianto narrativo di Twin Peaks. Senza Twin Peaks Lost non sarebbe mai esistito, a Lindelof sarebbero mancate le basi sulle quali costruire la sua storia. Che tra parentesi Lost insieme a Carnivàle (serie di livello completamente diverso) e quella che più attinge da Twin Peaks.

Quindi il bianco e nero è un difetto :XD: ? e pensa che fu Lynch stesso a scegliere di girare in bianco e nero per poter imprimere totalmente il suo stile, mediante magistrali giochi di ombre e chiaroscuri, per rendere la pellicola ansiogena e disturbante al massimo. Per dare forma tangibile al terrore. Ma appunto non usa il colore quindi parte male  -.-' :doh:
Poi quella che tu chiami malattia è l’espressione del regista che forse meglio di tutti (tra quelli delle ultime decadi senza dubbio il migliore) riesce ad interpretare le più torbide e profonde emozioni, le paure più nascoste, le pulsioni e i sentimenti celati della psiche umana, dando loro vita e forma in sequenze che non sono televisione o cinema ma espressione di vera e propria arte. Per questo Lynch che piaccia o meno, è non un bravo regista ma un maestro e un vero artista.
Ma soprattutto non confondere surrealismo con irrealismo  -.-' Non centrano proprio nulla. Il surrealismo è un arte istintiva e complessissima allo stesso tempo, e nel surrealismo televisivo/cinematografico Lynch è maestro indiscusso. Irreale invece è buona parte del tuo commento :XD: Perché proprio manca di contatto con la realtà.
Va benissimo criticare, ma se ci si butta in critiche così altisonanti un minimo di conoscenza di ciò che si critica è necessaria  :interello:

ma per favore quale impianto narrativo avrebbe preso LOST pari pari a twin peaks? L’unica cosa che forse twin peaks ha introdotto e il cliffanger di fine stagione, ma per il resto parliamo di due pianeti diversi e per fortuna. LOST ha rivoluzionato il mondo televisivo come nessun altra serie al mondo di ireri e di oggi. LOST ha dato vita a un sacco di grandi capolavori. Senza LOST oggi non ci sarebbero un sacco di serie di ottimo livello.

Si ok, Lynch sarà tutto il maestro e il genio che vuoi (che io non comprendo però) ma a me non mi piace. I suoi lavori saranno complicatissimi ma per me sono cose senza senso.

13
Mi pare un messaggio molto pressappochista e qualunquista, ma non si dica che non sia aperta alle critiche e alle discussioni :XD: :XD: quindi....

Assodato che dare una valutazione numerica ad un episodio o ad un film, è un gioco, un esercizio di stile – o una deformazione congenita in quelli che come me non resistono a quantificare numericamente quello che hanno appena vista – un vezzo, però se si scende in campo, sfoderando l’ormai rimbombante termine obiettività, beh necessita allora un po’ di coerenza, e un metro di giudizio quanto più possibile omologato e tarato  :cool: Perché, se obiettivamente :asd: questo episodio è da 9 o 10, Revelance ad esempio – che oltre alla grande estetica e alla narrativa raffinata, non presenta errori – obiettivamente da quanto è? 18-20 :asd: Oppure – visto la presupposta obiettività – cult televisivi come Made in America o Beyond Life and Death dove li metti? Come li valuti? Crei un metro apposito :huhu:

Su Fusco, se non li vedi gli errori fatti nel raccontare la sua trama ci può stare, magari guardi distrattamente :huhu: ma se li definisci imperfezioni che tutte le serie hanno sbagli due volte  -.-' la prima perché non sono imperfezione ma brutture e/o forzature di trama, la seconda perché non è vero che tutte le serie le contengono  :sooRy:

Quali sono queste bruttre, forzature ed errori li ho evidenziati bene nella mia recensione all’episodio, quindi inutile ripeterli, no? al massimo potresti provare a mostrarmi una ragione che li giustifichi e li faccia diventare logici.
Comunque in generale, tutta la storia di Fusco in questa stagione è chiaro che è stata gestita male, forzata e alle volte raffazzonata, molte volte illogica e incoerente per poter creare uno sviluppo di trama, che arricchisce si la storia e la rende più interessante, ma obiettivamente risulta scritta male  :cool:

Per me obiettivamente questo episodio è da 9 o 10 saranno questioni di gusti  :sooRy:

e io ste brutture come le chiami tu non le ho viste, poi non capisco che possa voler dire che la storia di Fusco è stata usata solo per sviluppo di trama, tutte le storie servono per svilppare la trama

14
Mi sono letta tutti i commenti, e forse sarò l’unica strana, ma a me ‘sta puntata non è piaciuta molto, o meglio mi è piaciuta la parte legata al number e alla Macchina che sembra essere crashata, ma tutta la parte di Fusco è ‘na roba scritta con i piedi.

Già la premessa che porta a ciò è un espediente narrativo scadente, che non ha senso logico, e viene appunto utilizzato solo per fare trama: Fusco che non dice a John, che è tenuto sotto scacco da Simmons dal 5° episodio e ‘na cosa insensata  -.-' che diventa ancora più insensata dopo la dichiarazione da amore da parte di Fusco al team, quando dice a Carter voi tre mi avete reso migliore.
Secondo, quello che porta alla manfrina e alla tripolarità della Carter, come sopra, si fonda son un nonsense che tirano avanti dall'inizio di questa stagione: perché John o Fusco non le dicono la verità? Che è stato John ad uccidere Stills. Boh  -.-'
Poi logica vuole, che Simmons sappia dove sia seppellito il tizio degli affari interni ucciso da John per salvare Fusco, non Stills. Di Oyster Bay lo sanno solo John e Fusco. Una chiara contraddizione narrativa, che non pesa come l’obbrobrio del decimo episodio per il peso diverso dei personaggi e delle evoluzioni che innesca, ma sempre di controsenso nella continuuty si tratta. E diventa chiaro che si è fatta questa forzatura, per poter inserire i flashback di Stills, visto che sul tizio degli affar interni non avevano nulla da raccontare.

Anche gli stessi flashback non li ho trovati di grande spessore, perché offrono più che un approfondimento del personaggio, uno score del personaggio, per il resto si limitano a ripetere quello che disse John definendo Fusco nel primo episodio. E sinceramente, trovo contraddittorio anche, vedere uno Stills premuroso e amichevole, se penso che nel primo episodio non si sarebbe fatto problemi ad uccidere un bambino. Ecco spessore ad cazzum caninun.

Poi doveva essere un episodio su Fusco, e invece abbiamo un’evoluzione della Carter, che finalmente prende una decisione e dismette il suo bigottismo, ed esce come l’eroe dell’episodio.

Quindi la storia di Fusco fa acqua da tutte le parti, però il caso del giorno che serve pure a sottolineare lo stato comatoso della Macchina mi è piaciuto, e pure molto. E il finale alza di molto le aspettative per la conclusione della stagione.  Ma di certo questo non basta e non cancella l’altra metà dell’episodio scritta veramente male.

Episodio da sufficienza politica, dovuta solo per finale di stagione che apparecchia
6

capisco che i gusti son gusti come si dice, ma come si fa a dare 6 ad episodio capolavoro come questo? non riesco a capirlo...
e poi tutte queste problematiche sulla storia di Fusco non le vedo, se ci sono sono delle imperfezioni dovute che si riscontrano in tutte le serie, ma niente che eclissi la magnificenza di questa puntata

questa obiettivamente è una puntata da 9 o da 10 :metal:

15
L'ho detto, io non faccio testo, perchè è difficile che riesca trovare un episodio di questa serie che non mi sia piaciuto.
Detto ciò, del quarto sono proprio innamorato, e a memoria e quello che ha fatto scoccare con decisione la scintilla, perchè anche se è caso completamente verticale, senza neppure flashback è fatto benissimo e anche molto profodondo. E volevo dire che al rewatch le impressioni rimagono immutate.

Nel terzo, appare il nome Elias, che se la prima volta genera mistero, conoscendo la storia invece, genera ansia per vederlo il prima possibile, perchè lui è senza dubbio uno dei personaggi più riuscit.