Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Francesca Akira89

Pagine: [1] 2 3 ... 26
1
Game of Thrones / Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×06 -
« il: 20 May 2019, 11:17:38 »
Nel finale gli Stark si trasformano nei Lannister.

Jon = Jaime and the things we do for love
Bran = Tywin e lo spregiudicato asso piglia tutto
Sansa = Cersei e chi se sbatte basta che sono regina perché io valgo
Arya = Joffrey minaccio di morte chi ha un'opinione contraria alla mia e tutti quelli che non sono noi sono nemici
Tyrion nel ruolo di Tyrion ma più stronzo e in versione "famiggglia"

Quindi il finale è agrodolce perché vincono gli eroi ma solo dopo esser vissuti abbastanza a lungo da diventar i cattivi.

2


A quanto pare adesso c'è un WW in meno visto che Meera ne ha schiattato uno, mi chiedo solo se da ora in poi Bran con il fatto che ha questa specie di marchio sia tipo "geolocalizzabile" ...


Sì, in pratica sono rimasti in tre compreso il re della notte. Certo che se sono così pochi la minaccia dopotutto sembra meno invincibile, visto che gli zombie possono essere uccisi con il fuoco. Ma allora i pupi di Kraster non diventavano WW? O forse diventano WW ma sono ancora giovani quindi li tengono in incubazione da qualche parte?

3


Stannis esce da questa puntata così come è uscito da tutte le puntate dalla seconda stagione a questa parte. Lui rappresenta il fondamentalismo religioso. Quello che ti chiude il cervello. Stannis prima di oggi ha ucciso al rogo tutti quelli che non veneravano il suo dio ed ha assassinato gli altri pretendenti al trono. Gigante, tragico, doloroso anche no....

Mah, non so se il fondamentalismo religioso c'entri davvero in questo contesto, Stannis sembra più un opportunista che un devoto.  :scettico:

Ma a dirla tutta persino Melisandre io non riesco a vederla come una vera e propria sacerdotessa, a me pare più una strega... :XD:

4
Jaime e il commento sul vestito di Myrcella... aho, amico, ma tu non sei tipo, l'ultima persona sulla terra a poter fare commenti da bigotto?  -.-'

5
Citazione
Augurerei a Melisandre, che prima di questa puntata mi piaceva, di bruciare ma temo le piacerebbe pure. Quando diceva che la notte è full of terrors non pensavo si riferisse a se stessa...

Vabbeh, mi sembra di sentire i commentatori della scena di Sansa... Dopo il meme con tutte le vittime di Ramsay e la scritta "Vi siete accorti solo ora che Ramsay è un mostro?", adesso ci vorrebbe un meme con le vittime di Melisandre e la medesima scritta... scusate, ma quando mai Mel si è fatta scrupolo a bruciare la gente? Gendry? E lo zio di Shireen e gli altri tizi sulle pire vicino a lui, non erano forse innocenti? Pensate davvero si meritassero di bruciare solo perché non volevano convertirsi?  :nu: Tutti a rompere per quanto sono fondamentalisti i Passeri, ma anche loro finora non hanno bruciato nessuno...

6
Credo che X-Men Dark Phoenix (il film in cui Sophie Turner occupa mezza locandina) abbia fatto un tonfo al botteghino e abbia ottenuto recensioni pessime...  :scettico: e al momento non mi vengono in mente altri film in cui compaiano attori di GOT, ma sicuramente ne avremo qualcuno in arrivo.

Kit Harrigton reciterà con Nathalie Portman, Susan Sarandon e Kathy Bates in "La mia vita con John Donovan".
Coster-Waldau è il protagonista di DOMINO con Keira Knightley.

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 08:40:12[/time]
Ma che l' "attore di GOT" valga, a parità di skill, più di uno normale è evidente.
Però temo che la maggior parte siano considerati proprio cani. :XD:
E poi il fattore GOT, soprattutto visto il finale durerà molto poco.
Se pensi ad esempio breaking bad c'è stato uno strascico enorme.
E anche lì direi che gli attori non hanno proprio sfondato a Hollywood.

Il problema di BB è che gli attori erano più vecchi. I giovani sono più facili da sfruttare perché è pieno così di attori vecchi già famosi.

7
L'ho chiesto perché la traduzione dei primi libri è famosa per essere discutibile (eufemismo), fra errori veri e propri e cambiamenti arbitrari perché l'autore voleva dare un tono "più fantasy" alla storia (esempio più famoso, la lupa viene trovata uccisa da un corno di... unicorno, invece che di cervo).

Non che questo cambi qualcosa a livello di stile, cambiare un cervo in unicorno non modifica la struttura di una frase.

8
Io non l'ho mai capito sto culto di Game of Thrones come capacità di narrazione. È sempre stato pieno di cazzate. Hanno scritto delle grandi scene, c'è della grande recitazione, ok, e spesso queste due cose hanno nascosto i difetti. Ma finché avevano un budget moderato (per non dire scarso), hanno avuto più attenzione per la narrativa (e riuscivano comunque a fare fesserie).... perché solo quello avevano. Non c'erano battaglie, non c'era "niente". Dovevano per forza di concentrarsi su quello Quando sono arrivati i soldi hanno cominciato a svaccare, perché concentrati più su altri elementi. Ma non venitemi a dire che le stesse cazzate delle ultime stagioni non c'erano prima.

Io sto facendo un rewatch di tutta la seria, 5-6 puntate al giorno, perché mi è piaciuta e perché sento già la mancanza di quei personaggi (non per cercare risposte o soluzioni, se qualcuno se lo stesse chiedendo). Come ho già detto, certi difetti hanno più risonanza in una stagione conclusiva, lo capisco e anche a me alcune cose non sono piaciute. Ma questi difetti ci sono sempre stati nella serie. Ne butto lì un po, giusto per ricordare...

- Robb Stark manda un corvo a ciascuno dei suoi alfieri, convocandoli per andare in guerra. Questi radunano i loro soldati e raggiungono Grande Inverno, partono per il Sud e, dopo aver marciato qualche settimana, allestiscono il loro accampamento pronti ad attaccare. Il tutto in cinque minuti scarsi di screen time.
- Gli Stark scoprono un esploratore Lannister. Robb lo risparmia e lo manda da Tywin per avvisarlo che 20.000 uomini del Nord andranno al sud a rompergli il culo. Ottenuto il lasciapassare dei Frey, gli Stark si dividono. L'accampamento di Tywin viene colto di sorpresa, ma riesce a respingere gli aggressori, che si scoprono essere un diversivo composto da appena 2000 uomini. Gli altri 18.000 colgono alla sprovvista il contingente di Jaime, facendolo prigioniero. Se Robb ha concesso all'esploratore di riferire i numeri dell'esercito Stark, come mai tutti e due gli accampamenti Lannister sono stati colti di sorpresa?????? E se entrambi non aspettavano un attacco (però avevano mandato l'esploratore) a cosa è servito sacrificare 2000 soldati (poco prima gli Stark non erano sicuri che le loro forze fossero sufficienti)????
- Jorah e Dany discutono di cosa fare ora che Drogo è in fin di vita. C'è tensione tra i Dothraki. "Stanotte sarà meglio indossare l'armatura". Jorah esce dalla tenda e trenta secondi dopo è di nuovo da lei con tutti i pezzi dell'armatura addosso.
- Theon invia un corvo a Robb, spiegandogli che ha preso possesso di Grande Inverno. Robb, incazzato, vorrebbe tornare subito a Nord, ma viene convinto a continuare la Guerra. Theon trucida due orfanelli spacciandoli per Bran e Rickon. Fa uccidere tutti i corvi messaggeri per evitare che qualcuno avvisi Robb. Maestro Luwin gli dice che, se prima c'era una possibilità di perdono, ora Robb verrà a Nord a giustiziarlo. Theon spocchioso gli ricorda che Robb non saprà mai nulla perché hanno ucciso i corvi (ah!, quindi avergli preso il castello e averlo informato non è un problema, ok...).
- il Mastino vince il duello contro Beric (3x05), che ordina alla Fratellanza senza Vessilli di lasciarlo andare libero. Dal covo nessuno è mai entrato o uscito liberamente, ma sempre accompagnati e col cappuccio in testa (si presume che anche stavolta si farà la stessa cosa con Clegane). Nella 3x06 Melisandre lascia roccia del Drago, ragfiunge la Fratellanza e si fa dare Gendry. Nella 3x07 Arya litiga con Berric e Thoros e corre via sotto i loro occhi: la Fratellanza la insegue, hanno solo pochi metri di svantaggio, ma Arya, in piena notte, riesce a scappare da una caverna dietro una cascata in cui è sempre entrata/uscita incappucciata, seminando chi quel posto lo conosce davvero a occhi chiusi. Dopo aver fatto pochi metri, viene rapita da Clegane nel bosco (cosa ci faceva ancora là così tanti giorni? Ah, si, aspettava per convenienza di trama).
- Clegane e Arya raggiungono Le Due Torri. Si fermano sull'ultima collina prima del fiume perché Clegane deve fare meranda (giuro) e "tanto loro sono là, non vanno mica via". Ovvero, se facevano entrate Arya e il Mastino di giorno e prima del matrimonio poi sarebbero dovuti morire con gli altri.
- Theon (cresciuto a Grande Inverno da Ned Stark) viene fatto fuggire da Forte Terrore e poi fatto infiltrare di nuovo a Forte Terrore. E non vede, nè riconosce i simboli dei Bolton. Quando Ramsay lo tortura, esortandolo a ipotizzare dove si trovi (lui è appeso ai pali incrociati, simbolo dei Bolton), Theon non ha proprio la minima idea. Perché? Eh, perché bisogna fare il colpo di scena (verrà più avanti) in cui poi sveliamo che Grande Inverno è stata bruciata da Ramsay e non dai Greyjoy. :doh:

Post unito:  3 June 2019, 19:02:44
Raga però usciamo da questo interminabile equivoco di continuare a confrontare libri e serie tv. Sono due strade diverse.
L'ultimo incontro tra Cersei e Tyrion, prima di quella scena, è un momento in cui entrambi manifestano umanità uno verso l'altra (e lo faranno ancora dopo questa cena). Lui le fa questa minaccia per rendere credibile che Ross sia la sua amata, così che Cersi non scopra Shae.

Intanto l'ultima cosa che le ha effettivamente detto prima di riscoprire tutto quest'amore fraterno è stato dirle che veder morire il suo malefico bastardo gli aveva dato più piacere di mille puttane bugiarde....
Abbiamo capito che i libri e la serie son cose diverse ma ciò non toglie che i due secondi di umanità di cui parli non cancellano tutti gli altri molti minuti di disprezzo DELLA SERIE, non dei libri.

9
Non era cenere ?

No, era chiaramente neve. E ne è caduta così tanta in così poco tempo da ricoprire Drogon all'ingresso facendolo sembrare una montagnella di neve.

11
La faccenda delle Cronache dove Tyrion non c'è non è strana.
Tyrion ha sempre voluto un riconoscimento dal pubblico (quello in story, non quello a casa) che non gli è mai stato dato, è sempre stato il potere "dietro il trono" di cui nessuno si accorgeva se non le persone più vicine a lui. Varys stesso disse: "Forse nessuno si ricorderà di te, ma io non ti dimenticherò". Morto Varys, Tyrion è condannato all'oblio. Il suo contributo ad acque nere non gli è mai stato riconosciuto e la vittoria è sempre stata attribuita a Joffrey e Tywin. La morte di Tywin per sua mano forse era stata considerata poca cosa nel grande ordine delle cose, tra draghi che devastano città e stuoli di non morti. E nelle ultime tre stagioni, che sono più specificatamente ghiaccio e fuoco (il tema del libro), Tyrion non ha veramente fatto niente a parte dare consigli balordi a Danaerys che è meglio non gli vengano riconosciuti. Cosa doveva scrivere il maestro nel libro? Informazioni riservate come il fatto che abbia convinto Jon a uccidere Danaerys o abbia proposto Bran come re? Era un prigioniero che non avrebbe dovuto parlare in quel momento. Le storie ricordano re e cavalieri, non l'ometto che sussurra nelle orecchie di chi ha il potere.

12
Ricordo i tempi dell'innocenza quando pensavo a Shireen e Robyn sul trono  :cry:

13
Comunque tutti a dire che Drogon ha distrutto il trono apposta. A me sembra che abbia solo sputato fiamme a caso tipo urlo di frustrazione e il trono ci sia andato per mezzo.

14
Comunque è finita solo perché sappiamo che è finita, se no era lecito aspettarsi un seguito.
A Essos c'era tutta la sottotrama inesplorata del culto della luce e dell'alta sacerdotessa Kinvara, se Drogon sta riportando il corpo là c'è fior di sacerdoti che possono resuscitarla. :rofl:
Questa ottava stagione non è poi più conclusiva della quarta.

15
Perché nessuno ha nominato Podrick guardia reale? Cioè, è davvero un finale alla Disney, perché i ruoli importanti vanno ai personaggi che conosciamo perché li conosciamo, non perché non esista altra gente magari migliore (sicuramente nel caso di Bronn).
Ma quando Bran dice "posso trovarlo per farlo unire agli altri" si riferisce ai draghi morti nelle cripte, ad altri draghi vivi di cui non sappiamo niente o agli eserciti di Danaerys? -.-'