Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - gatto.79

Pagine: [1] 2 3
1
JonatHan Nolan (si scrive così il nome) al cinema ha sempre sceneggiato con il fratello. Il regista nei film è sempre stato il fratello. Per quanto riguarda Memento, l'idea è stata di Jonathan, il film (con regista sempre Cristopher) è però molto diverso dal racconto scritto da lui, anche perché Jonathan ancora non aveva finito di scrivere la sua storia mentre Cristopher finiva il suo racconto. Non so perché si continuare a fare tutta questa confusione tra i due fratelli... Jonathan ha comunque portato in tv Person of Interest, che è una serie niente male.  Vorrei far notare che il famoso dei Nolan al cinema è sempre stato Cristopher infatti. Poi magari c'è il complotto e scrive e fa tutto lui come uno schiavo e il fratello lo sfrutta :asd: Probabilmente Jacob è di questa idea, visto che continua a tessere le lodi di Jonathan al cinema :eha:

Mi permetto di aggiungere una mia personalissima opinione e interpretazione: la storia dei due fratelli Nolan è metaforicamente raccontata ne
(clicca per mostrare/nascondere)

2
Mi è sorta una domanda in mezzo all'indifferenza che questo finale mi ha provocato: la simil-onnipotenza elettronica di Maeve (impiegata in maniera arbitraria e illogica) che sembra accrescere tipo Xena quando acquisisce nuovi poteri (e ogni volta sembra questa roba) è dovuta da qualche cosa di preciso/plausibile/che-risponde-alle-leggi-della-serie oltre al suo intervento di auto-programmazione o è semplicemente un McGuffin da quarta elementare?

Viene spiegato nelle stagioni precedenti, quando lei è nei laboratori/officine/macellerie e Ford la bacia sulla fronte e le dice che è la sua preferita. Evidentemente se ne deduce che, a differenza delle altre attrazioni, Maeve è stata dotata di antenna 5G 😬😬😬

3
Westworld / Re: News, Inteviste, Promo, Sneak Peak, altro
« il: 25 May 2019, 15:23:09 »
ma è da un po' che si è inciccito...  :rofl:
yes :huhu:


ma pienotto nel senso che Paul sembra un po' ciccio?  :rofl:


Se volete passo in edicola e vi prendo qualche rotocalco da parrucchiera

4
Westworld / Re: W la Gnocca del West Appreciation Thread
« il: 5 July 2018, 18:24:49 »
Io guarderei volentieri (anche senza sottotitoli  :distratto:) uno spin-off con protagoniste: le gambe della Emily - Herbers (ma anche il suo bel musetto imbronciato), quelle della Armistice - Bolso Berdal,  e il fondoschiena (con quelle belle fossette espressive) della Charlotte - Thompson (ma anche il suo bel musetto carnoso).

Grazie.

5
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 2x09 - Vanishing Point
« il: 20 June 2018, 09:37:13 »
Peraltro, l'argomento non è OT anzi!

Riflettendoci, i modi di chiamare le popolazioni che per millenni hanno vissuto in quelle terre, riflettono sempre una convinzione di superiorità da parte dei "conquistatori", i quali dapprima neanche sanno dove si trovano ("siamo nelle Indie e questi devono essere Indiani") poi hanno l'illuminazione ("abbiamo scoperto un Nuovo Mondo, chiamiamolo Americhe, e questi li chiamiamo Nativi Americani, poi li confiniamo da qualche parte, ché sono selvaggi e ignoranti") e infine la denigrazione  ("pellerossa" alla stregua di "negri" o "musi gialli") per giustificare il diritto di impossessarsi di quelle terre, e poi di difenderle ad armi spianate.

E, tornando a WestWorld, è interessante notare che l'estrema sintesi di ciò che abbiamo visto finora é: un tale (Ford, britannico non a caso) costruisce un parco a tema in cui si ripercorre la deplorevole storia americana; poi un giorno ha un'epifania, e decide che quel popolo spirituale, che nella storia era stato sottomesso, nella "sua" storia, la sua nuova e ultima storia, poteva trovare riscossa. E così dà "mandato" ad Akecheta di guidare la nascita di un nuovo popolo...

Hai detto niente!

6
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 2x09 - Vanishing Point
« il: 20 June 2018, 09:18:41 »
@Alcax1
 :rofl: Bella questa! Nativo del Piemonte!
Peccato che stiamo commentando Westworld non AstiWorld!!! 😂

7
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 2x08 - Kiksuya
« il: 16 June 2018, 15:59:55 »
Bella come suggestione ma non ne vedo il motivo. Cioè, vorrebbe dire che sono entrambi host e che guardandosi non vedono le reali sembianze ma un'immagine "iconica" dei loro personaggi, l'uno un lupo solitario, l'altro un avvoltoio che ama cibarsi (a questo punto anche qui in senso metaforico) dei cadaveri che ha seminato.

Se così fosse allora quando Akecheta incontra William agonizzante e se lo porta via col cavallo avrebbe dovuto visualizzare un avvoltoio, cosa che non accade, per cui mi fa un po' cadere tutta la teoria.



Post unito: 16 June 2018, 15:45:42
Mi pare che il personaggio di Dolores sia il più deludente della stagione 2.
Abbiamo tifato per lei nella S1 per l'umanità e il sentimento che si manifestavano in lei, ma quello che è ora è tutto l'opposto, come essere umano sembra un terrorista dell'Isis cinica insensibile e alla fine disumana.  Non è una "donna" che combatte per la sopravvivenza ma semplicemente, come è stata definita in questa puntata, la Portatrice di Morte. Insomma è solo e soltanto Wyatt, il pazzo sanguinario che guidava il suo gruppo uccidendo e che aveva "strane idee". Ecco, il solo modo per salvare il suo personaggio sarebbe scoprire che non è MAI stata libera, neanche per un momento, ma che tutto ciò che fa corrisponde alla programmazione di Ford per renderla esecutrice finale del suo piano di distruzione di ciò che lui ha creato e che nessun altro è degno di possedere.
Però Ford nei suoi dialoghi continua invece a dire che Dolores ha deciso da sola, quindi non so bene cosa pensare.

In risposta alla prima parte: non so se condividere o meno la teoria, ma parlando della tua obiezione: i due "non si vedono" l'un l'altro se in quel momento non devono vedersi (per "ordini dall'alto") mentre più tardi, in riva al fiume, magari è previsto (dall'alto) che debbano interagire, per cui lì "si vedono"; può dipendere dal filone narrativo impostato.

In risposta alla seconda parte: condivido sulla disumanità di Dolores, che pure all'inizio era l'eroina di tutti noi, visto che nel pilot è lei ad aprire la narrazione e a farci entrare nel mondo di WW. Sul dubbio circa le parole di Ford, credo che, essendo soprattutto questa stagione permeata di valori religiosi, si stia parlando di libero arbitrio; come gli esseri umani, che hanno il libero arbitrio e quindi possono scegliere la propria strada (ad es. "sarò onesto o criminale") così Dolores ha scelto di fare un tipo di cose, Maeve ha scelto un altro percorso, Akecheta uno ancora diverso. Ford semplicemente conosceva l'indole di ciascuno (chi meglio di lui, che li ha creati tutti?) e sapeva quale strada ognuno avrebbe intrapreso.

8
Ma non sappiamo in che ordine sono stati costruiti i parchi...westworld non è detto che sia il primo. La scena di Dolores con Arnold all'inizio della seconda puntata mi puzza quindi di conseguenza le altre anche, può darsi che mi sbagli
Non lo sappiamo ma ci viene suggerito abbastanza bene: Westworld è il primo parco perché Angela dice “benvenuto a Westworld” a Logan quando non sono nel parco bensì alla “presentazione privata”; nei flashback del racconto di Ford vengono mostrati gli albori (“pura creatività”) e anche quei flashback hanno ambientazione western; la foto di Arnold e giovane Ford sembra proprio ambientata a Westworld; sappiamo che Dolores è la prima creatura mai costruita, e il suo personaggio sembra non essere mai stato cambiato; ....ah! e poi ci sarebbe il titolo della serie 😬😬😬

9
Westworld / Re: [Teorie] Westworld
« il: 1 April 2018, 14:43:58 »
Nel nuovo trailer si vedono tanti Bernard “congelati” in una brevissima sequenza di pochi fotogrammi  :paura:

10
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 1x08 - Trace Decay
« il: 22 November 2016, 09:19:42 »
Ricollegandomi al mio post precedente, sempre grazie alla storia di Maeve adesso, da questo episodio, sappiamo che un host con intelligenza impostata al massimo può "scriversi la propria storia" e anche "istruire" altri host piegandoli al proprio volere, e creandosi il proprio esercito... che è esattamente ciò che vediamo fare a Dio Ford....
 - No spoiler: mio personale pensiero! -
E se Ford avesse la stessa "potenza computazionale", ovvero... se non fosse ciò che sembra???????......

11
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 1x07 - Trompe l'Oeil
« il: 25 November 2016, 11:49:40 »
Sì ma sono rimasti volutamente ambigui sulla faccenda.

Gli host più vecchi potrebbero essere "vecchi" nel codice sorgente, creato da Ford+Arnold, insomma nel "software", ma non necessariamente anche nel corpo (hardware), dato che, ad esempio, nel pilot Stubbs dice alla sua assistente "Dolores sembra nuova ma non farti ingannare, è l'host più vecchio del parco". Non può sembrare nuova se è meccanica dentro. Old Willy invece, dismesso da tanti anni, è verosimilmente rimasto meccanico e non è mai stato aggiornato, e la differenza si vede.

Altro esempio: il taglialegna; Bernard dice che, essendo uno dei primi costruiti, si possono recuperare i dati GPS con i vecchi computer al piano B-82, ma quando si era spaccato la testa non sembrava meccanico all'interno, come il bimbo-Robert, ma aveva il cranio rotto (anche se anche lì c'è una certa ambiguità perché la testa rotta non era ben visibile e comunque proprio nella testa ci sono le maggiori differenze con gli esseri umani, essendoci il "processore".

12
Westworld / Re: [Commenti] Westworld 1x04 - Dissonance Theory
« il: 29 October 2016, 21:25:16 »
No ragazzi forse vi sfugge che questi "robot" non sono come i robot a cui pensiamo normalmente ma sono fatti a perfetta imitazione del corpo umano e i tessuti sono una perfetta replica di quelli umani, tanto che i robot lasciti feriti appesi agli alberi attirano le mosche (che da qualche parte viene specificato essere gli unici esseri viventi non artefatti, e suppongo sappiate bene come funziona il rapporto mosche-corpi in decomposizione) oppure se le loro ferite non vengono ben riparate sviluppano infezioni. Quindi lacrimano, sudano e sì, hanno caldo o freddo, come qualsiasi essere umano. 🙂
Ps bentrovato @capjfr

13
Westworld / Re: [Dibattito] Giudizi sulla Serie
« il: 15 December 2016, 18:34:30 »
Oggi finalmente mi decido a partecipare al dibattito.
Premetto che il seguente non vuol essere un riassunto fine a sé stesso; voglio rielaborare la trama per verificare insieme a voi se ci siano stati davvero buchi o problemi di sceneggiatura, o se invece sia filato tutto liscio.
Non uso il tasto spoiler perché nessuno leggerebbe i giudizi sull'intera stagione prima di vederla tutta, giusto?
In caso contrario, se stai leggendo ma non hai ancora visto gli ultimi episodi, smetti subito!!!

Fatto?

Uomo avvisato......  :distratto:

MiB - William
Nel pilot, Mib (lo chiamo così riferendomi alle scene in cui è vecchio, sennò non ci capiamo) dice a Dolores "dopo tutto quello che abbiamo passato insieme" poi le chiede "ti hanno dato più coraggio?" oppure, rivolto a Teddy: "ti hanno insegnato a implorare?" (intendendo che Teddy è sempre il coraggioso, l'eroe, anche se poi perde sempre, muore, infatti non fa che morire decine di volte nei primi episodi)
Dal secondo episodio, vediamo William passarne tante insieme a Dolores, facendola uscire dal suo loop abituale fattoria-emporio-barattolo-dipingere-rientro-vacche fuori recinto-banditi-sterminio della famiglia .
Non direi che una qualche promessa non sia stata mantenuta, o che qualche premessa non abbia avuto conseguenze logiche, anzi: da subito ci è stato dato ogni tassello utile a poter intuire qualcosa, tanto che, infatti, molte teorie elaborate dai fan(-atici  :lol?:) si sono poi rivelate vere.
Chi lo considera un punto a sfavore della serie, secondo me, sbaglia.
Prendiamo ad esempio il "canovaccio" di una puntata qualsiasi di un qualsiasi seriale poliziesco (penso a NCIS o Castle, per capirci): c'è un morto, iniziano le indagini; si identifica subito un primo sospettato; state sicuri che il primo sospettato non sarà il colpevole; il sospettato fa una dichiarazione che fa pensare a un altro sospettato (certo, perché un investigatore pensa sempre che il suo sospettato non mente quando dà la colpa a qualcun altro; nessun detective ha visto I Soliti Sospetti); questo secondo sospettato viene interrogato e da lui si scopre un retroscena (la vittima aveva un amante, o un secondo lavoro, o conoscenze losche) che porta altre piste, altri sospetti, altri interrogatori, le tessere del puzzle si incastrano ma qualcosa sfugge, fin quando... -colpo di scena- il secondo sospettato era l'ex socio del fratello della vittima a cui quello doveva dei soldi e blablabla. Ecco: se vi piacciono i colpi di scena nel senso che a un certo punto una cosa non ipotizzabile prima vi viene sbattuta in faccia, allora di certo WW ha qualcosa che non va.
Se, invece, vi piace che una storia abbia una sua logica, che ogni tassello sia al suo posto, e che, una volta visto il finale, si possa rivedere tutto con occhi diversi, pensando "ah come ho fatto a non pensarci!" oppure, per i più bravi "ah lo sapevo!" allora WW è la storia che fa per voi.
Nessun colpo di scena caduto dal cielo, bensì svolte inaspettate ma che, a ben vedere, erano sotto gli occhi di tutti, a saper interpretare i segni...

Andiamo avanti

Maeve
La storia di Maeve è quella che voglio affrontare subito perché è quella che ha creato più malumori da queste parti.
Predisponiamoci a una visione più ampia.
In WW abbiamo un Deus Ex Machina, il Dr. Ford.
Ford, a livello meta-narrativo, parla anche con noi, il pubblico della "sua storia" (l'esempio più fulgido è il suo "no" a Sizemore... col discorso che segue, in cui lui parla dei visitatori, ma si riferisce a noialtri).
Ebbene, Ford dice a Theresa, durante il pranzo in terrazza: sappiamo tutto dei nostri visitatori, ma ancora più dei nostri impiegati. Si riferiva solo alla storia tra lei e Bernard? Lo credete davvero? Non stavate guardando WW, allora.
Ci stava dicendo che lui sa tutto di tutti.
Ford sa tutto quello che succede in ogni cm del suo mondo, sia nel parco, sia negli uffici e laboratori; lo ha ribadito più volte.
Ora: persino Elsie aveva sgamato il tipo (rivisto nel decimo episodio) che si "faceva" i manichini (ricordate? gli aveva estorto la possibilità di un esame al taglialegna in cambio del silenzio...), e volete che Ford non sappia che Felix ha una certa predisposizione d'animo?
e che cerca di resuscitare gli uccellini apportando le giuste correzioni?
e che sente di avere la giusta sensibilità per poter fare qualcosa di più del semplice "macellaio" (in un episodio -forse il secondo - era stato proprio messo in risalto l'antagonismo tra quelli del comportamento - con a capo Bernard - e gli altri - macellai e controllo qualità - che cambiavano parametri ad capocchiam, e la cosa era stata rimarcata nella scena di Clem modificata...)?
e che non considera gli host semplici giocattoli?
e che ha un debole per Maeve?
e che è succube del proprio collega pirla, che non stima affatto (al sensibile Felix non dev'essere molto simpatico il collega Sylvester, che "approfitta" degli host, mentre lui li rispetta)?
Allora, per come la vedo io, non c'è nessuna forzatura in questa trama e nel comportamento di Felix; certo, molte cose non sono state mostrate esplicitamente, Felix non ha mai detto "Sei un monello" a Sylvester, né ha mai detto "Maeve ti adoro" ma non per questo non si può cogliere cosa gli passi per la testa. Ci si arriva senza difficoltà. Anzi, il bello della storia - e di come è stata costruita la trama - è proprio che fa in modo che lo spettatore arrivi da solo al "non detto" immaginandone le sfumature, senza per forza mostrargli i passaggi passo-passo, come nelle storie per bambini.
Ovviamente, c'è chi considera questo approccio un vantaggio, come me, e chi invece si stufa, perché ogni parola non detta e gesto non mostrato sono "un buco di trama". Pazienza; punti di vista.
Qualcuno poi dice che l'altra forzatura è che Maeve "capita" sempre sotto i ferri di Felix e non di altri macellai. Costoro non ricordano o non sanno che il regolamento della gestione del Parco (dal Sito Web della Delos) impone che ogni host venga riparato/revisionato dalla stessa squadra, affinché ogni volta i macellai non debbano imparare a fare un nuovo naso o un nuovo orecchio... come quando portate la vostra auto a riparare dal meccanico ufficiale della casa costruttrice.
Qualcun altro si lamenta dell'eccessiva facilità con cui Hector segue Maeve  (non parlo degli altri host nel parco, su cui lei esercita le proprie nuove credenziali di amministratore del sistema) "solo perché lei gli dice di essere sopravvissuta alla propria morte e di aver visto gli dei".
Forse chi se ne lamenta non ha visto WW o mentre lo faceva era distratto, perché da subito Hector viene delineato come un personaggio che, rifugiato tra i monti, è stato a stretto contatto con i nativi, e ne conosce bene i miti e la religione, e, come qualsiasi essere umano con una certa curiosità intellettuale, ne è stato affascinato (non si è convertito: ne è affascinato, e MiB lo sa bene, infatti fa di tutto per farsi imprigionare in cella con lui e scambiare quattro chiacchiere sulla visione del mondo, anche se la chiacchierata non era il solo fine del suo "gioco"...); Maeve gli parla di quegli stessi miti, e gli dice che ha visto di persona quegli esseri, e che può fare in modo che anche lui li possa incontrare... come dire a Mulder "ti porto all'Area 51" o "so come farmi rapire da un Ufo": che fa, non accetta???
Inoltre, ci è anche stato spiegato più volte che Maeve, già prima dell'innalzamento dei parametri, ha molto ascendente, è molto carismatica; infine, sappiamo bene che un pelo di fica tira più di un carro di buoi, e nel secondo episodio abbiamo visto che Maeve ha una selva di peli... devo aggiungere altro?

Dolores e Bernard
Nel pilot, Stubbs ci dice che è la prima creatura costruita in quel parco. Poi ci vengono mostrate scene in cui Dolores e Bernard parlano in uno scantinato. Non vediamo mai Dolores e Bernard interagire al di fuori di quelle mura.
Ford ci spiegherà, alla fine, che li aveva separati perché si influenzavano a vicenda.
Il pilot stesso inizia con Dolores in stand-by (con la mosca...) e la voce di Bernard, ma alla fine dell'episodio, scopriamo che quel colloquio avviene in realtà tra Dolores e Stubbs. Lo stesso dialogo, nella parte iniziale. Ma con minime variazioni alla fine, circa gli avvenimenti recenti (il padre, la foto).
Quel dialogo è il modo in cui gli autori ci fanno "entrare" nel mondo di WW e nelle sue dinamiche. Ma non è solo quello. E' la chiave di lettura.
Ripeto: la serie inizia con Dolores in stand-by che "ricorda" un dialogo con Bernard, che le pone domande sul mondo, sulla percezione di contraddizioni o ripetizioni... e alla fine - colpo di scena! - veniamo a scoprire che non era Bernard a parlare, ma era il ricordo di Arnold, anzi la sua voce-guida, anzi la spinta per scalare la piramide verso la coscienza, anzi la mappa per orientarsi nel labirinto e trovare la coscienza.
Non è stato un colpo di scena? qualcuno l'aveva previsto? certo! i più bravi han saputo cogliere i dettagli giusti, hanno ricostruito incastrando i giusti tasselli, e hanno dedotto in anticipo che Bernard era una copia di Arnold.
Io continuo a considerarlo un pregio. E soprattutto, apprezzo la potenza della scrittura in cui abbiamo contemporaneamente più piani; la prima scena ad esempio: le voci fuori campo che fanno lo "spiegone" (a WW ci sono host costruiti per il divertimento altrui), le immagini che illustrano a cosa si riferisce lo spiegone (mostrando il loop del "buongiorno papà, dormito bene?"), e, in sottofondo ma in piena vista, la chiave per risolvere - poi - il rompicapo (Bernard non sta parlando a Dolores, lei è in stand-by, quindi sta succedendo qualcos'altro)

Mi rendo conto di aver scritto troppo; scusate ma interrompo qui senza approfondire altre storie e personaggi.

Concludo dicendo infine che il mio parere sulla serie è positivo. Anzi: è un capolavoro!!!!

Se ne potevano fare sette/otto di episodi, anziché dieci? Forse sì, si poteva sfoltire qualche scena. Ma qualcosa si sarebbe perso...

14
Twin Peaks / Re: Dove recuperare legalmente Twin Peaks
« il: 10 May 2017, 19:41:17 »
Come da oggetto. Mi stanno bene anche modi non dichiaratamente illegali, vedi utilizzo di vpn per streaming da siti di emittenti estere.
In Italia ho tutti gli abbonamenti, Sky, Netflix, Amazon, TimVision e Infinity ma di questa serie non v'è traccia.

Ho appena scoperto che da stasera c'è in prima serata (21,15) su Cielo (can. 26) suppongo solo in italiano. Non ho dettagli sulle prossime puntate

edit: le prossime saranno in seconda serata

15
Secondo voi, l'host che sta costruendo Ford durante l'omicidio di Theresa, è un altro Bernard?
Lui dice nel loro colloquio, che hanno avuto quella discussione (e magari quel finale) già altre volte.
In pratica sapeva già di dover terminare Bernard e rimpiazzarlo?


Gli ha fatto saltare la testa.... ma probabilmente ne ha altre sei o sette copie di riserva in catina....  :zizi:

30 anni fa viene finalmente costruito Bernard e si ricomincia.

Due precisazioni: a Bernard non salta nessuna testa. La pistola è a salve, ha il tappo rosso. Bernard (e noi con lui, al solito) non lo vede perché è programmato per non vederlo, quel tappo rosso. Ma nell'inquadratura seguente, con gli occhi di Ford, vediamo il tappo rosso. La pistola fa solo il rumore e la fiammata, ma non esce il proiettile. Ecco perché Ford non si sentiva minacciato, ma è stato al gioco, fin quando non si è stufato. Vi era sfuggito?  :asd:

Seconda precisazione: Bernard non viene creato 30 prima (abbiamo visto come è stato ben reso il Ford di trent'anni prima in CG anche in questa stessa puntata) ma circa una decina/quindicina, a giudicare dai capelli di Ford, quando Bernard apre gli occhi per la prima volta, che sono grigi, e non bianchi come ce li ha adesso.
Sapendo che in un precedente episodio (pilot, forse) Bernard diceva che <<da quando sono qui Abernathy è stato mandriano per una decina d'anni, e prima era il Professore nella saga cannibale "La Cena" ove citava Shakespeare>> punto sui quindici anni