Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - °elizabeth°94

Pagine: [1] 2 3 ... 82
1
Sherlock / Re: [Commenti] Sherlock 4x01 - The Six Thatchers
« il: 15 April 2017, 23:37:56 »
Mary ha molte colpe, è abituata a mentire, con tutti e fino alla fine. Ma il nome è l'unica volta in cui ha cercato di essere sincera. Lei la chiavetta al marito l'aveva data. Dentro c'era la storia di ogni componente, è lui che decide di non leggerla e di dirle che ormai il suo nome è Mary Watson.
Su John hai ragione,per la chiavetta e il suo contenuto può prendersela solo con se stesso.Però la storia di AGRA secondo me è proprio una cosa senza molto senso,di cui incolpo non Mary ma gli sceneggiatori.Potevano non farle dire niente,farle dare la chiavetta al marito dicendogli che dentro c'era il suo passato e lasciarci speculare su cosa volesse dire AGRA,ma che senso ha dire a tuo marito che le tue iniziali sono AGRA mentre gli dai una chiavetta in cui invece risulterà che tu sei solo la R,per quel che ne sapeva lei John poteva guardala tre secondi dopo che lei gliel'aveva data e avrebbe scoperto che anche AGRA era una mezza bugia (una genialata,perfetta per ricucire i rapporti,considerato quanto era già incavolato John con la moglie in quel momento).La mezza bugia avrebbe funzionato solo se lei avesse saputo in anticipo che lui la chiavetta non l'avrebbe mai letta.E lei non poteva saperlo.No,AGRA aveva il solo scopo di lasciare noi tre anni a elucubrare su quale fosse il nome completo di Mary e poi come sempre fregarci,opps,ma lei era solo la R,spiegandolo col fatto che Mary aveva mentito in parte anche su quello.Il fatto è che Mary non aveva nessun motivo di mentire sul suo nome,non in quel frangente,mentre stava mettendo le carte in tavola consegnando quella chiavetta.Per me,non è altro che l'ennesimo esempio di cattiva scrittura di questo episodio (e di HLV).

2
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 28 July 2017, 08:58:24 »

Non ha aggiunto nulla,se non una grande interpretazione del Maestro da parte dell'attrice,non è che il cambio di sesso deve aggiungere per forza qualcosa al personaggio,è divertente vederlo in atto per vedere il personaggio anche da un'altra prospettiva e vederlo interpretato da una brava attrice che non avrebbe avuto la possibilità di interpretarlo se fosse rimasto maschio.
Ho apprezzato moltissimo la Gomez (anche se la prospettiva del Master femminile è stata alternativa a tal punto che neanche mi sembrava lo stesso personaggio),però secondo me un cambiamento tanto grande come quello del genere (perchè dite quello che volete,è un cambiamento enorme) non si può giustificare solo per un mero motivo di casting,perchè altrimenti una brava attrice non avrebbe potuto interpretarlo,perchè vale anche il contrario,ci sono moltissimi ruoli che sono preclusi agli uomini e quindi cosa facciamo? Cambiamo gender a tutti?
No,io vorrei altri motivi,e non tanto da quelli che dicono che il Master e soprattutto il Dottore donna non erano obbligatori,che sono semplici possibilità,perchè quelle mi sembrano persone ragionevoli.No,io li voglio da quelli che sono mesi che ci dicono che quello del Dottore è un cambiamento epocale,un passo enorme per l'umanità,che neanche lo sbarco sulla Luna o la cura per il cancro e che non fanno altro  che insultare noi contrari accusandoci di sessismo e compagnia cantante.Come ha già detto qualcuno,a me non basta "siamo nel 2017" o peggio,non c'è una ragione,lo facciamo solo per cambiare,sono ragioni che mi sarebbero bastate se non mi avessero insultata,ma siccome me e quelli come me li trattano peggio dell'ultima feccia sulla Terra,vorrei che chi si sente tanto superiore argomentasse (perchè a me sembra che gli unici che cercano di spiegare le loro ragioni siano i contrari,i favorevoli a parte poche eccezioni e specialmente i più aggressivi,si rifugiano dietro slogan e frasi fatte).Finchè qualcuno non mi dirà in cosa consisterebbe il cambiamento epocale mi dispiace,continuerò a essere convinta che le ragioni siano mancanza di idee,perchè ormai non sanno scrivere soggetti originali neanche pagandoli a peso d'oro,e puro e semplice marketing,che come ha detto qualcuno non c'è niente di male,ma almeno non me lo ammantino di nobili intenzioni,perchè allora mi sento presa in giro ed è quello che mi dà fastidio.Alla BBC frega tanto delle donne che infatti quando può le paga meno.
Poi se era solo per ragioni di casting,ma perchè essere timidi e limitarsi a essere donna? Io sarei andata avanti,avrei messo Master e Dottoressa direttamente di colore,lesbiche,musulmane,autistiche,curvy,vegane,celiache e intolleranti al lattosio (se ho dimenticato qualche minoranza oppressa aggiungete pure),sai mai che per il casting di 14th qualche attore si sentisse escluso (a parte ovviamente uomini e bianchi,che mi pare stiano diventando i nuovi reietti,nessuno li vuole).

 

3
Sherlock / Re: [Commenti] Sherlock 4x01 - The Six Thatchers
« il: 2 January 2017, 20:31:35 »
(clicca per mostrare/nascondere)

4
Doctor Who / Re: Re: Doctor Who: News
« il: 17 July 2017, 08:54:27 »
1- Le donne possono essere sessiste, lo sai vero?
2- Essere abituati a qualcosa non conta niente in questo show, Dr Who si basa sul cambiamento, dobbiamo sempre abituarci al nuovo
3-non lo chiamerei tam tam martellante, semplicemente molti hanno fatto due conti e hanno cominciato a chiedersi come mai 'sto time lord si sia rigenerato in un uomo 12 volte di fila, dato che presumibilmente anche su Gallifrey dovrebbe esserci una percentuale 'uomini'/'donne' di 50/50, non aveva senso che il dottore fosse guarda caso sempre uomo
4- il fatto che molti trovino più facile immedesimarsi in personaggi maschili è parte del problema: perché dovrebbe essere così, se non perché non ci sono abbastanza rappresentazioni positive/complete/approfondite/convincenti di personaggi femminili? Questo è uno dei motivi per cui è buonissima cosa avere finalmente un dottore donna
5- Ho letto oscenità tali che non posso veramente considerare 'fan' persone che si abbassano a tanto

1- Certo che lo so.E secondo me le peggiori sessiste sono le radical -femministe,che non sono molto diverse dai maschilisti che tanto criticano.Comunque quello che contestavo del tuo post è che parli per assoluti,dai per scontato che chi non vuole un Dottore donna,uomo o donna che sia,sia sessista e non è vero.Sarà vero per alcune/i ma non per tutti,ci possono essere molte altre ragioni e in ogni caso non ne hai le prove,a meno che tu non conosca uno a uno e personalmente tutte le persone che postano qui dentro e sappia per certo che abbiano problemi con le donne,non puoi dare del/della sessista a gente che nemmeno conosci. 

2- "Dobbiamo",ecco un parola che odio. :XD: Dobbiamo perchè? Sicuramente DW si basa sui cambiamenti ma non c'è scritto da nessuna parte che i cambiamenti ci debbano sempre piacere.Ci sono stati Dottori che non ho amato,companion che ho mal sopportato e non ho mai dovuto spiegare perchè non mi piacevano,quindi per quale motivo stavolta io o altri dobbiamo giustificarci se diciamo che preferiamo il Dottore uomo? Per me alla fine si tratta solo di gusti personali,senza tirare in causa la condizione femminile della donna,che per me con le scelte di casting di DW c'entra come i cavoli a merenda.

3- No,secondo me invece c'è stata eccome una campagna mediatica martellante,prima non ne parlava quasi nessuno,improvvisamente si sono messi a parlarne TUTTI e guarda caso contemporaneamente,ho letto più articoli sul Dottore donna negli ultimi mesi che in tutta la mia vita.E più che la quantità,mi ha infastidito il tono di molti di questi articoli,che somigliavano molto a certi post che leggo qui,il Dottore DEVE essere donna e ti deve anche piacere,senza discutere,altrimenti sei sessista,razzista,medievale ecc. Ma per favore,io non sono nè sessista nè medievale,ma sinceramente di un Dottore donna non ne sentivo nessun bisogno.E poi chi l'ha detto che un Dottore donna rappresenterebbe meglio le donne,che rappresenterebbe meglio me? "Donna" non vuol dire niente,di donne ce ne sono di molti tipi e non vuol dire che il tipo di 13 mi rappresenti (infatti ci sono state tremila companion,ma che mi rappresentano ne ho trovate ben poche).

4- Ma non vuol dire,io ad esempio mi identifico di più nei personaggi maschili perchè,fatte le dovute eccezioni,mi sono sempre trovata meglio e più a mio agio con gli uomini e mi sento più affine a come ragiona una mente maschile piuttosto che una femminile,non perchè sento che mi manchino rappresentazioni convincenti di personaggi femminili.Se 13 sarà un bel personaggio femminile ben venga ma per me sarà solo uno in più di quelli che secondo me già ci sono in letteratura,al cinema e in TV. 

5- Se ti riferisci ad altri lidi OK,ma qui non mi pare di aver visto oscenità,la cosa più estrema che ho letto è stato qualcuno che ha detto che smetterà di vedere la serie ma quelle sono scelte personali,che non sta a noi discutere,per il resto mi sembra che anche chi è contrario abbia espresso il suo dissenso in maniera civile.Magari sarebbe auspicabile la stessa civiltà anche sul fronte opposto,da parte di chi invece è entusiasta del Dottore donna,non mi riferisco a te in particolare ma comincio a essere un pò stanca di leggere ogni 3x2 che chi è critico verso 13 è prevenuto,razzista,vive in un altro secolo ecc. E magari che si  smettesse di strumentalizzare anche le battute,come quelle sul parcheggio.E prendiamoci un pò meno sul serio,ecchecavolo.

5
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 30 July 2017, 15:52:02 »
Te la sei un po' cantata e suonata da solo. Hai banalizzato praticamente tutto quello che io e altri abbiamo scritto. Complimenti.

Ma il post di @X_X è ironico,probabilmente è tanto stufo che cerca di buttarla sul ridere per non piangere,ma non mi pare abbia banalizzato nulla.E anche fosse,qui c'è gente che deliberatamente banalizza i post altrui da pagine e pagine,quindi direi che sarebbe in ottima compagnia.Almeno lui è simpatico,e spesso strappa qualche risata.
Oh, dunque, vediamo di fare il punto della situazione.

Entusiasti vs Scettici

La premessa è che, visti i labili confini della serie, non c'è niente di male a vale provare tutto.
Ma tutto tutto?
Certo!
Ma anche a costo di riscrivere o reinterpretare il passato?
Certissimo!
Ma anche se non ha alcuna giustificazione?
E quando mai le cose in Doctor Who accadono per un motivo!?
Ah, ma così si butta tutto in caciara e il primo che passa si può inventare chissà che minchiata ed introdurla nella serie!
A parte che sta cosa succede praticamente dagli anni 60 e nessuno ha mai detto nulla, ma non è proprio così: in realtà bisogna che le modifiche PRIMA diventino canone.
Ah! Quindi l'unica regola è che posso cambiare tutte le regole, a patto di preparare il terreno precedentemente per rendere i cambiamenti accettabili?
Bravo, non era difficile capirlo!
Sì, ma visto che paletti non ce ne sono, non è uno spreco di tempo stare lì a modificare il canone minuziosamente? Non posso ad un certo punto buttare lì una novità, tanto per provare, senza prendermi la briga di giustificarla?
Eh, no!
Perchè?
Perchè se modifichi il canone senza motivi si butta tutto in caciara e il primo che passa si può inventare chissà che minchiata ed introdurla nella serie!
Mmm, ok, che è la stessa cosa che ho detto poco sopra! Comunque, diciamo che mi hai convinto. Che modifica proporresti?
Facciamo un Dottore-donna!
Mmm, perchè? Che cosa hanno i precedenti Dottori che non vanno?
Beh, a parte che ormai statisticamente era inevitabile che si rigenerasse in una donna, diciamo che, vista anche la storia di Missy, è arrivato il momento anche per il Dottore di provare l'esperienza.
Ok, sono abbastanza shockato, ma voglio capire: come ti è venuta l'idea?
E' un po' che ci stavo pensando: la serie langue e credo ci sia bisogno di una ventata di aria fresca.
Su questo siamo d'accordo, ma credo che la serie stia languendo per altri motivi, legati a sceneggiature debolucce, a tagli del budget e, probabilmente, ad un calo fisiologico degli ascolti.
Mah, a dire il vero gli ascolti non sono malaccio e credo che all'estero la fama del Dottore sia ai massimi...
Ok, ma quindi dove sta il problema?
Quale problema? La serie ha i suoi alti e bassi, in realtà ad ogni cambio di Dottore si è perso parte del pubblico e se ne è acquistato altro. E per quanto riguarda le sceneggiature, abbiamo già pensato ad un nuovo showrunner, a cui abbiamo dato carta bianca e ANNI per prepararsi.
Ok, sto cominciando a perdermi: se la serie non ha problemi, se avete già una exit strategy per lo showrunner, perchè sto Dottore-donna? Qual è il valore aggiunto?
Ma quale valore aggiunto? Stai insinuando che, siccome è donna, allora potrà fare più cose di un uomo? O le potrà fare meglio? O, guai a te, che le farà PEGGIO!? Ma che razza di bigotto sessista sei!?
No, no, ci mancherebbe! Sono convinto che, fondamentalmente, non esista una gran differenza tra un Dottore uomo e un Dottore donna e che…
Ma che dici? Se abbiamo pensato al cambio è perchè siamo convinti che la serie abbia bisogna di un'iniezione di forza vitale FEMMINILE!
Urca! Sono ancora più shockato, ma sta storia mi intriga! Che sarebbe sta forza vitale femminile? Vuoi dire che vedremo un Dottore con una forte connotazione femminile? Chennesò, più emotivo, più sensibile...
Mio dio, ma che razza di troglodita sei! Vuoi forse cadere nei clichè della donna sensibile e piagnucolosa? Come se non potessero esistere donne dure, insensibili, calcolatrici! O uomini che piangono! Ma in che secolo vivi?
Ok, ok, non ti scaldare, è solo che non capisco. Se una donna può essere tutto e il contrario di tutto (e, giuro, lo CREDO fortissimamente) e un uomo pure, dove starebbe la novità nel cambiare il sesso al protagonista? Già me ne pento, ma lo chiedo lo stesso, nell'outfit?
Non ci voglio credere! Sapevo che saremmo arrivati a questo: adesso facciamo il Tardis rosa così si capisce che alla guida c'è una donna! Oppure le mettiamo qualche gingillo femminile tipo il cappellino o l'orecchino di perle! E la gonna, ovviamente, altrimenti che razza di donna sarebbe!? Roba da pazzi.
Eh, lo sapevo che non dovevo chiederlo. Ma allora? Nella scelta del compagno?
Ma perchè deve essere per forza UN compagno? Per farli flirtare? Per creare la solita storia d'amore a parti invertite, stavolta? Ma vedi tu…
E se fosse UNA compagna?
Ah, già so dove vuoi andare a parare: siccome abbiamo aperto la porta alle minoranze, adesso ti aspetti la sottotrama lesbica!
Boh, era tanto per dire, in fondo se il cambio di sesso è possibile, anche i legami affettivi dovrebbero diventare più "ampi". E poi abbiamo già avuto compagni omosessuali o pansessuali, per cui mi pareva quasi canone.
Ma cresci! Il Dottore donna potrà fare o non fare tutto quello che faceva il Dottore uomo. Potrà avere compagni, compagne o nessuno sul TARDIS. Potrà innamorarsi oppure no. Potrà vestirsi come le pare. Potrà essere compassionevole o spietata, triste o allegra, su di giri o pensierosa. ESATTAMENTE come un uomo. Perchè, caro mio, viviamo nel XXI secolo e le donne sono tutto questo e pure di più!
Guarda che con me sfondi una porta aperta. Però perdonami, ma credo di essere io che proprio non ci arrivo: in 50 anni il Dottore non ha mai cambiato sesso e ormai un pubblico multigenerazionale si è identificato in questo personaggio, compreso il sottoscritto. Permetterai che la novità sia difficile da metabolizzare! E' come se James Bond diventasse donna nel prossimo film…
Ma che c'entra? Sono due cose diversissime! La possibilità di cambiare sesso è insita nei Timelords, mica negli agenti segreti di sua maestà e...
Scusa se ti interrompo, ma se vale quanto detto all'inizio, sta storia è stata canonizzata qualche anno fa, e PROPRIO perchè in Doctor Who si può cambiare praticamente tutto. Fino a poco tempo fa, l'argomento non era manco in discussione...
Appunto, ma ADESSO è canone, per cui fattene una ragione! Anzi, voglio fare un passo oltre: e se il prossimo Dottore fosse un asiatico? Ti disturberebbe?
Mah, non so, forse, no, perchè il passaggio sarebbe meno traumatico, penso...
A-ah! Qui ti volevo! Quindi asiatico sì e donna no? Perchè?
Beh, perchè penso che inserire un Dottore asiatico porterebbe una ventata di novità alla serie; potrei quasi definirla una "forza vitale asiatica". Credo che i tempi siano maturi.
"Forza vitale asiatica"? Ma che è? E' roba che se magna? Quindi che dobbiamo aspettarci? Un cosplayer? Un informatico? Un chitarrista da youtube? Un karateca? Un impiegato modello? Un samurai? Maddai! Tutti stereotipi occidentalizzati!
Ma no, ma no! Io penso che un asiatico possa essere tutto questo e molto di più!
E quindi, dove sarebbe il "valore aggiunto"? Perchè sarebbe più accettabile di un Dottore-donna? Ma ti rendi conto di quanto sei razzista-sessista?
Mmm, hai ragione, scusa. Ma ancora non capisco PERCHE' inserire un Dottore-donna?
Ma come, perchè? non hai ancora capito? La premessa è che, visti i labili confini della serie, non c'è niente di male a vale provare tutto!
Ma tutto tutto?
Certo!
Ma anche a costo di riscrivere o reinterpretare il passato?
Certissimo!
...

E così via, circa ogni 10 pagine.

Guarda,hai ragione,fosse per me avrei lasciato perdere cinquanta pagine fa,ma poi la discussione è degenerata e ad alcuni ridicoli attacchi personali non potevo non rispondere.Ma adesso basta,mi aggiungo al club di chi ormai si annoia da solo e per me il discorso finisce qui,perchè tanto ormai ho capito che potremmo parlarne mille anni e continueremmo a dire sempre le stesse cose,con il bonus che in questa board mi incavolo un giorno sì e l'altro anche e chi me lo fa fare? Preferisco concentrarmi sullo Speciale e sull'addio a Twelve e Moffat,che stanno ingiustamente finendo in secondo e terzo piano.In quanto a 13th sarà lo schermo a parlare,spero che anche se per me è nata per le ragioni sbagliate,alla fine esca lo stesso qualcosa di buono.
Comunque sappiate che ero partita scettica ma possibilista (seimila post fa avevo anche scritto che quasi quasi una donna non mi dispiaceva,così non facevo paragoni con Eleven e Twelve),adesso dopo giorni di polemiche,cattiverie e insulti gratuiti non solo sono ancora più scettica di prima,ma siete riusciti a farmi quasi venire la nausea,al punto che non ne posso più di 13th ancora prima di averne vista un minuto.Complimenti anche a voi (e per voi naturalmente non intendo tutti,ma solo alcune persone).

6
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 30 July 2017, 08:11:24 »
Altra cosa: chi si lamenta di Missy mi dica cosa non ha amato del suo personaggio. È stata meravigliosa. La Gomez nella sua bravura inarrivabile ha dato vita a un personaggio superlativo, uno dei migliori del New Who senza dubbio.
Cosa avete da lamentarvi? È stata la prova definitiva (come se ce ne fosse bisogno) che un time lord può trasformarsi in una time lady e non solo non perdere nulla, ma crescere e svilupparsi nella sua caratterizzazione. Poi oh, la Gomez è la Gomez e non riesco a immaginare una performance migliore della sua, quindi capisco chi ha dubbi sulla Whittaker in particolare. Ma aspettiamo prima di giudicare. Voglio sperare che sia, se non a un livello più alto della Gomez, almeno altrettanto brava.
L'ho già detto circa trenta pagine fa,e più di una volta,che cosa non mi convince del personaggio di Missy,ma evidentemente eravate troppo occupati a darmi della sessista per leggerlo.
Io ho amato Missy (trovatemi un mio solo commento in cui la critico),ma anche se l'ho amata non significa che il suo Master mi abbia convinta.La trovo straordinaria se la considero una Time Lady originale creata da Moffat ma sinceramente faccio molta fatica a ricollegarla alle precedenti incarnazioni maschili del Master...detto in parole povere,per me del Master Missy ha molto,molto,poco e questo perchè diventando donna il personaggio è inevitabilmente cambiato (in bene,in male? Non saprei,e non è quello il mio problema,anche avesse avuto un'evoluzione in positivo il mio problema è che mi sembra un'altra persona,in lei non riconosco le caratteristiche dei master venuti prima di lei).E non credo sia una cosa che penso solo io,ho notato che altra gente lo pensa,estimatori di Moffat e non (e io sono una sua estimatrice,lo dico perchè non pensiate che sto criticando come è stata scritta Missy perchè lo ritengo un cane di sceneggiatore).
Per me Missy non è la prova definitiva che un Time Lord può trasformarsi in Time Lady,al contrario per me lei è la prova che trasformare un personaggio da maschile in femminile (e viceversa) non è tanto facile come alcuni pensano e a volte riesce solo a metà.Quindi capirete le mie riserve,se la cosa in Missy mi ha disturbato fino a un certo punto perchè era un personaggio secondario,credo che se nel Dottore non riconoscessi le sue incarnazioni precedenti la cosa sarebbe un tantino più traumatica. A ciò aggiungetevi che Michelle Gomez mi piace e la stimo,mentre la Whittaker non mi convince per nulla (per me come livello di recitazione la Gomez è proprio di un altro pianeta),quindi non lo so se saprebbe coprire con il carisma eventuali falle nella scrittura di 13th (come spesso faceva la Gomez con Missy).



7
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 29 July 2017, 12:31:34 »
Io ho tantissime cose di Hello Kitty (e mi piacciono molto,problemi? ),amo i bei vestiti e passo delle mezz'ore davanti allo specchio,se tutto va bene l'anno prossimo avrò anche un Ph.D. in Fisica (perchè sorpresa,si possono seguire anche i più classici stereotipi femminili e avere ANCHE un cervello),e quindi? Vorreste forse dire che sono un'oca,che sono meno donna di altre? Chi sarebbero le vere donne? Quelle che picchiano come gli uomini,che bevono come gli uomini,che sputano,che ruttano? (che poi,again,che uomini conoscete,quelli che conosco io molte di queste cose nemmeno le fanno).Vorreste forse dire che se 13th invece di suonare la chitarra nel tempo libero si mette a sfornare torte,a fare sedute dal parrucchiere o a darsi lo smalto sulle unghie sarebbe un'immagine degradante per le donne? Perchè moltissime donne (tipo me) queste cose le fanno e con gioia anche.Volevo dire questo nel mio precedente post,che ho l'impressione che qui molti si aspettano che 13th sia un Dottore donna ma non troppo donna,che dovrà "imitare" gli uomini o comunque soffocare la sua femminilità (esempio le sarà permesso mettersi un bikini? Scommetto di no.E scommetto anche che in poche la apprezzerebbero in minigonna e tacco 12,che quasi tutte e la immaginano in pantaloni),perchè se sarà troppo femminile la etichetterete come un'altra "tette e culo".Se la parità è questa,che per essere rispettata come donna devo annullare una parte di me ripeto,no grazie,non trovo per niente gratificante giocare a fare l'uomo,io non mi vergogno di come sono,del trucco,dei vestiti e di Hello Kitty.E neanche di avere le tette.Se qualcuna se ne vergogna affari suoi,io non faccio niente di male.E magari prima di accusare gli altri di sessismo,riflettete anche un pò sui pregiudizi che avete nella vostra testa.

8
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 30 July 2017, 12:26:16 »
Mah non so, ha creato l'idea dell'aldilà nel genere umano puramente allo scopo di procurarsi un esercito, ha fatto fuori la Osgood per nessun motivo se non per divertirsi, ha chiuso Clara nel Dalek etc. A me questi sembrano comportamenti in continuità con il Master di Simm. C'è anche da dire che io ho trovato Simm onestamente un po' sopra le righe, quindi mi ha fatto piacere vedere un master relativamente più pacato con la Gomez. Poi vabbè, i gusti sono gusti, ma non mi potete dire che il Master non è più sé stesso con Missy, specialmente quando il Dottore cambia molto ma molto di più a ogni rigenerazione di quanto abbia fatto il Master diventando Missy
Però appunto,come dici tu i gusti son gusti e ovviamente la visione dei personaggi è sempre soggettiva.Mi fa piacere ( e lo dico senza ironia) che a te Missy sia sembrata un Master credibile,ma a me no.Anche se ci sono stati Dottori con cui mi sono trovata meglio e altri peggio,nonostante le grandi differenze tra una rigenerazione e l'altra non ho mai avuto difficoltà a riconoscere nel Dottore alcune caratteristiche costanti (per dire,il mio Dottore del Classic Who preferito è Six,che secondo me è forse il Dottore che più si allontana dalle sue altre incarnazioni),ma con Missy il discorso è diverso.L'unica stagione in cui ho visto in lei un pò (e sottolineo solo un pò ),del Master è la nona,mentre nell'ottava e nella decima mi è sembrata proprio un altro personaggio.E mi chiedo se questo straniamento che provavo nei suoi confronti non sia dovuto proprio al fatto che Missy era una donna.
Poi se questi miei dubbi e perplessità qualcuno (e non parlo di te ) li liquida con "non avete capito niente"ok,allora non avrò capito niente,meno male che ci sono persone che hanno la verità in tasca e hanno capito tutto.Beati loro.Però mi domando come si fa a fare una discussione un minimo matura se ogni volta che uno dei ha dei dubbi viene etichettato come un cretino.

9
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 27 July 2017, 15:19:01 »
Me lo auguro anche io, per me il cambiamento epocale è  il cambio  di showrunner,  non il cambio di Dottore. Vorró parlare di quello, dello stile, delle storie, non di pronomi e cose del genere.
Sono la prima a divertirsi a immaginare quale look potrà avere 13th ma mi auguro non diventi l'argomento principale, soprattutto per i media e i critici.
Facciamocene una ragione,della qualità della scrittura non fregherà quasi a nessuno,se andrà bene sarà merito loro (BBC e Chibnall),che hanno tanto talento e ci avevano visto giusto,se andrà male sarà colpa nostra,che non eravamo pronti.  :XD: Del resto si sono già portati avanti col lavoro,tutta questa tossicità dei media non credo sia casuale,sanno che il Dottore donna è una scommessa che non sanno se vinceranno e hanno creato in anticipo il Nemico (fantomatici sessisti,misogini ecc) su cui scaricare l'eventuale flop.Tra l'altro non so voi,ma per quel che mi riguarda quella dei media e di internet è una realtà alternativa creata a tavolino che non corrisponde assolutamente alla realtà,solo perchè qualche estremista urla più degli altri ti fanno credere che rappresentino tutti ma non è vero,io tutte queste guerre e questi sconvolgimenti non li vedo,la stragrande maggioranza dei Whovians veri che conosco io (e ne conosco tanti) al massimo sono perplessi come me,ma la serie continueranno a guardarla,se non altro per curiosità.Che non la vedranno più ne conosco due (e uno ci sta ripensando) e di sessisti non ne conosco neanche uno.E non ho notizie di maschi in crisi o di donzelle arrapate che hanno prenotato sedute dall'analista.Quante cavolate.

I personaggi femminili quindi non possono ispirare anche i bambini? Non possono insegnare che le donne non sono solo due tette e un culo ma persone capaci di essere eroiche, altruiste e geniali? Non possono insegnare anche loro gli stessi valori che insegnava un eroe uomo? Fatemi capire, quindi le bambine non hanno appreso nulla dai Dottori uomini perché erano uomini e non donne?
Boh, gente, ma che discorsi assurdi fate?
Ah,perchè secondo te se non arriva il Dottore donna a segnar loro la retta via per tutti gli uomini le donne non sono altro che"due tette e un culo",per usare la tua raffinata espressione? Ma che uomini conosci?Capirei se fossimo in Pakistan e se DW avesse dovuto fare da apripista alla parità uomo/donna in TV,ma secondo te nel nostro mondo occidentale in TV o al cinema non ci sono già moltissimi esempi di donne forti e intelligenti,da apprezzare al di là dell'aspetto fisico? Ci voleva ANCHE DW? Io dico di no.
E poi scusa,che DW hai visto finora,uno alternativo da un universo parallelo? Per te le donne di DW sono di serie b solo perchè finora sono state companion? Guarda che non c'è niente di degradante nell'essere una companion,da donna sarei fiera di somigliare a certe companion che abbiamo visto,sia nel classic che nel New Who.Davvero pensi che come donna non mi bastassero loro,che mi serva la Dottoressa per dimostrare di avere gli attributi? Sei proprio fuori strada.
La tesi che dovreste argomentare voi per smontare la nostra è quella del perché non si poteva assolutamente fare a meno di un dottore di sesso femminile.
Già,a questo non rispondono mai.Allora,voi che siete tanto aperti ai cambiamenti,che a differenza di noi vivete nel XXI secolo,illuminateci...esattamente che cosa aggiungerà al Dottore il fatto di essere donna? Che cosa ha aggiunto al Master essere donna? Le lacrime? (e non tiratemi fuori quelle cavolate di solito attribuite alle donne tipo dolcezza,istinto materno e altre amenità,perchè molte di queste caratteristiche il Dottore uomo le aveva già e molte donne,me compresa,neanche ce l'hanno).





10
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 28 July 2017, 19:55:29 »
Per me sessismo non è se una serie tv decide di tenere il proprio personaggio del genere sessuale che preferisce, è sessismo quando nel momento in cui quella serie decide di cambiarlo (che abbia ovviamente un senso, un personaggio che si rigenera, una reincarnazione, un reboot della stessa opera, non che da un ep all'altro Jon Snow si sveglia donna, per dire) alcuni preferiscono abbandonare o criticare esageratamente la serie in questione in base solatamente al genere sessuale e non, che ne so, alla scelta dell'attrice o cose del genere!
Quantificaci il termine"esageratamente",perchè già qualche post fa si sono lamentati che critichiamo troppo e abbiamo rotto,quindi gentilmente  spiegaci quanto e come possiamo esprimere il nostro dissenso,che non vorremmo tediarvi.
Comunque se siete arroccati sull'idea che qui il problema sia il sessismo,direi che non abbiamo più niente da dirci perchè veramente,è sfiancante ripetere sempre le stesse cose,da decine e decine di pagine,perdendoci anche del tempo,e poi scoprire che nessuno ti ha capito (o fate finta di non capire,non so quale sia delle due).
Riguardo al sessismo,la parola preferita da alcuni qua dentro,sarà che a me la causa femminista non ha mai interessato (veramente io le femministe le detesto ma vabbè),ma vi è mai venuto in mente che forse trovo sessista non che il Dottore resti uomo,ma che una donna debba interpretare un ruolo che è sempre stato maschile per dimostrare di essere uguale agli uomini? Non scrivono ruoli originali per le donne,quindi sono le donne che devono appropriarsi di quelli maschili per far vedere al mondo "che siamo all'altezza".Come dire,non valorizzate il vostro essere donna,ma aspirate a imitare gli uomini (perchè evidentemente essere donna non è abbastanza).Wow,davvero gratificante.No grazie,è un genere di parità che non mi interessa,gli uomini mi piacciono e alcuni anche li ammiro ma sono felicissima di essere donna,non voglio essere la brutta copia di un uomo.Vogliono valorizzare il mio genere? Scrivano bei ruoli pensati per le donne dal principio,che quelli riciclati non mi interessano.

   

11
(clicca per mostrare/nascondere)

12
Io l'ho trovata carina,mi sono piaciuti i riferimenti alla serie classica (Alpha Centauri  :love: ),il feeling tra Iraxxa e Bill,la mini trama del soldato che si redime.Poco Nardole e peccato sia finita proprio su quel "are you all right?" di Missy (che mi ha fatto un pò male al cuore,anche se immagino che la "dolcezza" di Missy avrà vita breve),avrei voluto che l'episodio durasse un pò di più.  :XD:
Comunque amo queste puntate classiche un pò stand-alone e anche se nessuno sarà d'accordo con me,quelle di Gatiss mi mancheranno un pò,nonostante i difetti (ma anche no,alcuni suoi episodi mi sono piaciuti molto),il suo amore per DW mi commuove sempre.   

13
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 27 July 2017, 08:35:36 »
Certo, sono deluso proprio perchè conscio che non si tratti né di reboot né di una serie in parallelo. :bYe: :rofl:
Ah,ok. :XD: Beh,ti capisco,penso che anch'io avrei preferito un reboot o uno spin-off piuttosto che lo stravolgimento della serie originale.Poi adesso vediamo,come sempre quando ci sono enormi cambiamenti,può venire qualcosa di meraviglioso ma anche qualcosa di completamente sbagliato,che con il DW che conosciamo non c'entra nulla e al momento propendo per la seconda.  :XD: Speriamo bene.

Comunque credo che il punto focale, escludendo i trogloditi, sia che la supposta evoluzione e modernità, che poi in realtà ( secondo me ) è un subdolo modo di farci accettare un policaly correct, viene percepita come "imposta" in maniera proditoria senza dare il tempo ai più tradizionalisti di accettare con i suoi tempi il cambiamento.
Sull'imposizione hai ragione,in GB c'è stata una campagna stampa secondo me vergognosa,che ha diviso il pubblico in buoni (i favorevoli al cambiamento) e in cattivi (tutti gli altri),senza sfumature intermedie,infatti quest'anno contrariamente al solito non darò neanche mezza sterlina al Guardian,perchè sono sicura che i soldi da una sessista,misogina e troglodita come me non li vogliono.Che vadano a battere cassa dai civilizzati e dagli aperti di mente.
Poi subdoli due volte,perchè secondo me è un politically correct che a sua volta nasconde un altro problema,e cioè che c'è scarsità di idee e difficoltà a scrivere soggetti originali (molto più facile adattare una serie già di successo piuttosto che crearne una nuova,con eroine femminili inedite).Non ho dubbi che Chibnall e anche la BBC abbiano pensato al Dottore donna da anni ma penso anche che,dopo Davies e Moffat (ed ennemila anni di serie classica),trovare nuove idee cominciasse ad essere difficile,quindi hanno tirato fuori l'asso del Dottore donna (che facendo qualcosa di mai tentato prima in un certo senso permette a Chibnall di azzerare gli inevitabili paragoni con i suoi predecessori).Non che gliene faccia una colpa,sia chiaro,lo capisco,ma è solo per dire che il cambio di genere del Dottore secondo me è solo la punta di un iceberg che nasconde altre cose.E anche se sono "conservatrice" solo a metà,perchè la serie continuerò comunque a guardarla,alcune proprio non mi vanno giù. 




14
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 26 July 2017, 08:18:19 »
Cosa mi sono perso?   :eha:
Davison ha detto che avrebbe preferito che Il Dottore restasse uomo e che col Dottore donna i ragazzi perdono un modello maschile di riferimento e ovviamente l'hanno attaccato un pò tutti,da qui la decisione di chiudere il suo account Twitter.
A me ha deluso tantissimo Colin Baker,uno dei miei Dottori preferiti del Classic Who,non lo ha insultato ma gli ha detto che secondo lui quelle di Davison sono un mucchio di stupidaggini...praticamente se non sei d'accordo col Pensiero Unico dominante sei un cretino.A prescindere.Che poi secondo me i non entusiasti tra I VIP sono molti di più,solo che non hanno il coraggio di dirlo.Ipocriti.

15
Doctor Who / Re: 13th Doctor!
« il: 23 July 2017, 18:47:57 »
quindi il cosplayer che si vestisse da 13th Doctor sarebbe chiamato ricchione online (ho usato lo spregiativo per far capire la negativià dei commenti)dalle stesse persone che ora strepitano che il Dottore deve essere uomo,non certo da chi è più propenso ad accettare la diversità.
Ah,quindi oltre che misogini e sessisti,secondo te tutti noi contrari o scettici riguardo al Dottore donna saremmo anche omofobi? Ci hai proprio preso,infatti io passo le giornate a dare del finocchio a destra e a sinistra alla gente,on-line e non.
Comunque bene,avanti così,sono curiosa di vedere quali altre accuse e insulti nei nostri confronti vi inventerete da qui a fine 2018.
No,il punto è che chi è di mentalità aperta accetta il dottore donna e  il cosplayer uomo con costume femminile,chi è di mentalità chiusa non accetta nè l'uno e nè l'altro.
Sbagliato,a me il Dottore donna piace poco,invece i cosplayer uomo in costume femminile mi piacciono molto,quindi mi sa che non è tutto bianco e nero come tu lo dipingi.La tua visione manichea della gente e del mondo è talmente ingenua che è quasi commovente.
Poi è confortante che in sessantuno pagine di commenti (alcuni anche molto ben argomentati) l'unica cosa che hai capito è che chi non vuole il Dottore donna è perchè"non ha una mentalità aperta".Senza parole.