Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - MrDarkFlame

Pagine: [1] 2 3 ... 103
1
Televisione / Re: Oggi ho terminato ...
« il: 20 November 2020, 23:21:47 »
Supernatural S15 :aka: :aka: :bYe: :bYe: :bYe:

Non importa se la qualità generale è scesa.
Non importa se non è esente da difetti.
Non importa se non era il finale che volevo.

Ho seguito i Winchesters per 12 anni, è una delle serie a cui sono più legato in assoluto e credo di non aver mai pianto così tanto per la fine di una serie TV. Mi mancheranno tantissimo e non mi sento di criticare nemmeno le stagioni meno belle, perché tutte ci hanno regalato dei momenti fantastici (basti pensare che la 6° che è fra le più odiate ci ha regalato perle come The French Mistake).

Sono a pezzi. :cry:

2
Ho sempre difeso questa serie nonostante le ultime stagioni abbiano dei difetti, però l'dea del Destiel (e le ship in generale in questo show) l'ho sempre odiata e ancora oggi non mi capacito di come sia potuta nascere, sia Dean che Castiel hanno avuto relazione sempre e solo con donne, quindi è chiaro che siano entrambi etero (tralasciando che Castiel è un angelo quindi in teoria neutro, ma questo è un tecnicismo di cui spessso ci si dimentica nello show), oltre a questo Dean ha sempre detto a Cas che per lui è come se fosse il terzo fratello, non si è mai fatto accenno a qualcosa di diverso da "family" o amicizia tra loro.

Il dialogo della 15x18 è volutamente ambiguo, per dare il contentino a quelle persone che lo volevano a tutti i costi, ma considerato il percorso dei personaggi è più giusto considerarlo come un fratello che si sacrifica per salvare l'altro.

Tornando all'episodio, sono d'accordo nel dire che hanno snaturato totalmente Chuck, non mi è piaciuto e spero ancora che ci sia un colpo di scena che ribalti tutto, mi accontenterei pure di un cliffhanger a questo punto :lol?: però l'idea che tutti hanno un libro (compreso Dio) per me è bella, il vecchio Morte ha detto che ucciderà anche Dio, non ha specificato come ma le due cose non si contraddicono dai, ci può stare. Tra l'altro il cavaliere era sempre restio a condividere informazioni e aiutare i Winchesters, quindi è credibile che abbia omesso dei dettagli.

Ho iniziato questa serie circa 12 anni fa, quindi provo un enorme affetto per i personaggi e le loro storie; in qualsiasi modo finirà, non la dimenticherò facilmente. A questo punto speriamo che il finale non sia un episodio in cui vanno a cacciare un fantasma (gli sceneggiatori hanno parlato di un episodio "old school", quindi ho paura), in quel caso potrei diventare blasfemo.

E soprattutto, dopo 15 stagioni, speriamo che il finale sia in qualche modo definitivo. Dopo tutti questi anni di lotta e sacrificio, DEVONO aver fatto la differenza e aver contribuito a creare un mondo migliore. Tutti gli universi erano stati distrutti, quindi stava a Jack sistemare tutto, per cui se dovesse aver riportato sulla Terra anche i mostri, vampiri, demoni, ecc. sarebbe veramente stupida come cosa.

3
Televisione / Re: Cancellazioni e Rinnovi
« il: 15 October 2020, 00:21:01 »
Dexter rinnovato per una nona stagione da 10 episodi!

Dopo quello schifo di finale non possono fare peggio, quindi sono contento :metal: spero possano dare giustizia a un personaggione come Dexter stavolta...

4
Televisione / Re: Oggi ho terminato ...
« il: 28 September 2020, 21:58:19 »
La settima ed ultima stagione di Agents of SHIELD. :zizi:

E' stata veramente una bella serie, ma devo dire che sono deluso da questa ultima stagione e il finale è stato giusto carino, niente di speciale.

5
Televisione / Re: Oggi ho iniziato a vedere...
« il: 29 September 2020, 14:25:21 »
La quarta stagione di Fargo.

6
Televisione / Re: Oggi ho terminato ...
« il: 18 September 2020, 22:41:36 »
La seconda stagione di The Umbrella Academy! :metal:

Veramente bella :zizi:

7
Televisione / Re: Oggi ho terminato ...
« il: 12 September 2020, 15:47:31 »
La prima stagione di The Umbrella Academy! :metal:

Mai giudicare un libro dalla copertina, tempo fa vidi il pilot e lo trovai orribile, mi stavano tutti antipatici. Poi ho deciso di darle una seconda chance e già dall'episodio 3-4 ha iniziato a piacermi e ho cominciato a divorare gli episodi :O.O:

8
Televisione / Re: Oggi ho iniziato a vedere...
« il: 13 September 2020, 14:18:01 »
La seconda stagione di The Umbrella Academy! :metal:

9
The Leftovers anche se nelle stagioni si è persa un po', ma la prima fu una bomba
True Dective e Fargo (le prime)
Westworld
Sense8 (film finale escluso)
Per me è oggettivo che la 2° stagione di The Leftovers sia la migliore onestamente, è la prima volta che leggo di qualcuno che ha preferito la prima :scettico:

10
1) The Leftovers
2) Mr. Robot
3) 12 Monkeys

Su The Leftovers non servono spiegazioni, è una delle serie più belle che siano mai state concepite.

Mr. Robot trovo che sia costruita splendidamente, penso che rimarrà negli annali e spero che Sam Esmail ci regali qualche altro prodotto di qualità in futuro.

12 Monkeys invece trovo che sia la serie fantascientifica più sottovalutata degli ultimi anni, forse per via di una prima stagione non troppo soddisfacente, ma le stagioni 2-3-4 sono davvero fantastiche e il finale è a dir poco perfetto. L'ho preferita alla blasonatissima Dark.

Menzioni speciali per: Sense8, Fargo, Banshee, The Boys e anche Watchmen.

11
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)

12
Direi che questa discussione si può riassumere in "chi va con lo zoppo, impara a zoppicare" :huhu: (intelligenti pauca)

Provo a proporre un commento "neutrale".

Chi scrive è una persona che si è interessata al mondo delle serie tv proprio grazie a Lost e in generale grazie a J.J. Abrams (vidi anche Felicity, con Keri Russell, poi diventata la stella di The Americans, e Alias, con Jennifer Garner, ma fu con Lost che scattò la scintilla). Per il resto ero assolutamente ignorante di serie tv, probabilmente avrò solo sentito nominare Twin Peaks e i Soprano. Dopo la fine di Lost ho approfondito la mia conoscenza di serie e considerò The Sopranos, The Wire e Twin Peaks: The Return la sacra trinità dei drama televisivi (anche se mi mancano, per esempio, serie come Deadwood). Menzione speciale per Mr. Robot, che non arriva a quei livelli ma è la mia preferita di questo decennio!

Sono stato un grande fan di Lost e tuttora sono affezionato a essa (a proposito, The Leftovers di Lindelof è molto bella, la consiglio). Secondo me è un dato di fatto che Lost abbia segnato un epoca a livello mediatico delle serie tv, tantissime persone sono diventate appassionate di serie e di teorie grazie a Lost. Non vedo perché affermare ciò debba togliere meriti a Twin Peaks, che indubitabilmente resta la "serie anno zero" (adesso siamo nell'Anno 30 d.T.P.  :lol?: ) e uno dei primi casi mediatici fra le serie tv. Sono "record" ascrivibili a periodi diversi, fermo restando che Twin Peaks è venuta prima e quindi è più "originale" da questo punto di vista, anche se non poté godere dell'espansione di Internet.

Per quanto riguarda le critiche a Lost, le trovo spesso e volentieri eccessive, specialmente quelle relative ai misteri, i quali ritengo siano stati risolti quasi tutti. L'idea di Nincadoro secondo cui i fan di Lost hanno tutti idee diverse fra loro sulla storia secondo me è un luogo comune. Magari ci sono delle differenze su fatti specifici, come succede in parecchie serie (ad esempio la già citata Mr. Robot), ma il significato di fondo e la catena complessiva degli eventi è chiara.

L'idea che i fan abbiano tutti idee diverse e più appropriato, ad esempio, per opere come quelle di Lynch (a proposito, Eraserhead definito un aborto! Sacrilegio! :nonono: ). Il finale di Eraserhead, per dire, da alcuni è considerato positivo (tra cui il sottoscritto), mentre da molti altri (che secondo me non hanno capito nulla del film  :asd: ) è negativo.

Il grave problema di Lost, a mio avviso, che è sembrato sfuggire a tutti tranne che a N. Senada, è l'insensatezza della questione Jacob-MIB, cardine dell'intera vicenda.

Fondamentalmente l'intera storia si basa sul fatto che Jacob, invece di assumersi la responsabilità del problema creato trasformando MIB nel Mostro di Fumo, pensa sin dall'inizio a trovare un sostituto che faccia per lui il lavoro sporco. Per raggiungere tale obiettivo nel giro di due millenni fa arrivare sull'Isola centinaia di persone, fra cui sia i "candidati" che persone che non c'entrano nulla, e lascia che si ammazzino a vicenda o le fa massacrare dal fratello. Tutto ciò, oltre che per trovare un sostituto, con la motivazione dell'esperimento filosofico relativo all'innata bontà (secondo Jacob) o cattiveria (secondo MIB) dell'essere umano: in parole povere, un capriccio intellettuale.

Jacob ne esce malissimo: essendo il Custode dell'Isola e l'ideatore delle Regole del Gioco contro il fratello, avrebbe potuto benissimo neutralizzare  il fratello stabilendo delle regole che lo rendessero inerme, oppure avrebbe potuto cercare autonomamente una soluzione, simile a quella escogitata da Jack nel finale, per poter uccidere il fratello; invece se ne frega, causa la morte di tantissime persone e passa per essere un personaggio positivo, il rappresentante del Light Side della serie! Assurdo! Al confronto il MIB ne esce quasi come un personaggio "buono": in fin dei conti lui voleva solo andarsene dall'Isola e finisce per diventare un mostro perché Jacob ha l'idea geniale di gettarlo nel Cuore dell'Isola. Al suo posto un tantino arrabbiati lo saremmo anche noi.  :XD:
Le regole non le ha inventate Jacob, il motivo per cui non possono uccidersi a vicenda viene spiegato in Across the Sea, quando la "non-madre" dice ai due ragazzi "ho fatto in modo che non possiate farvi del male".

13
ma veramente stai a tirare fuori i 10 minuti postumi a mo di giustificazione per gli autori per non essersi dimenticati di Walt?  :asd:
perchè non l hanno fatto durante la serie, invece di limitarsi a quel stringato 'sono sorti dei problemi'?
e perchè nessuno dei losties è andato a chiedere spiegazioni a Ben al riguardo?
ma poi.... cosa dimostrano/spiegano questi 10 minuti, a parte il fatto che "l'isola non ha finito con lui" (qualsiasi cosa voglia dire questa frase, dato che ovviamente non ci è dato di sapere, considerato che la minaccia dei MIB è stata teoricamente neutralizzata)?  :asd:
Ci sono due spiegazioni. Una è universale, ovvero Walt deve aiutare suo padre (che è tra i bisbigli, quindi ancora sull'Isola anche se morto) ad andare avanti come hanno fatto gli altri Losties (lo stesso motivo per cui Ben, Walt e Michael non entrano in chiesa: i Losties non sono le persone più importanti della loro vita e "nobody does it alone" come dice Christian, quindi ognuno entra in chiesa con le persone più importanti per lui).

L'altra è una teoria molto plausibile, ovvero che oltre a dover aiutare il padre, Walt è sempre stato destinato ad essere il protettore dell'Isola (ecco perché gli altri erano interessati a lui e per questo motivo aveva dei poteri), quindi sarà il successore di Hugo e Ben.

14
ok. dopo aver fatto i goniometri, questo è ciò che ne ricavo:

"discutere" per lost non è sufficiente, diventa"teorizzare". ergo fino al 2004 non si teorizzava (e se lo si faceva non lo si faceva abbastanza da essere rilevante, il metro di paragone l'avrebbe creato lost) nonostante il medium in questione (la serialità televisiva) stava dando alla luce le migliori opere (tra cui non c'è lost) uscite fino ai giorni nostri.

poi, al bar, o dal vivo, si parla solo di calcio figa e politica, perché la gente dal vivo è superficiale. su internet invece diventano degli intellettuali, parlano di tv ma lo fanno solo dal 2004 quando inizia lost (quindi l'uso da guinnes world record di internet, in italia, sorge grazie a lost). ah no, però dallas o la piovra possono essere stati degli eventi storici e culturali e gli spettatori erano appassionati e interessati. :lol?:

il fatto che su internet, o parlando con persone dal vivo vissute negli anni '90 (tranne te, e forse altri fan di lost), tutti dicano che twin peaks è stato un evento, lo guardavano e ne parlavano tutti ovunque, non conta. e questo sia negli stati uniti che in italia (e non soltanto probabilmente), e parlo di pubblico, non solo addetti ai lavori. (quindi altro che le teorie strampalate in tempo reale, che saranno state tante ma dei fan accaniti -minoranza- e non lo spettatore generico -maggioranza-)

il fatto che come nasce internet, in america e poi in Italia, si susseguono attività di ogni tipo inerenti a twin peaks per 20 anni (e ora siamo tra i 25 e 30), tra le tante è compreso il teorizzare, ma no, non conta.
che lost su internet sia durato come tante altre serie o saghe (letterali o cinematografiche) di successo, durante gli anni di uscita, per poi sparire nel dimenticatoio (a differenza del già spiegato twin peaks eterno), non conta.

il fatto che lost cala di ascolti dalla seconda stagione per minor interesse del pubblico, e si inizia a parlare di cancellazione, non solo non conta, ma ti inventi i record di ascolti nella seconda stagione (che invece confondi con gli ascolti della premiere s2, cioè ascolti di un singolo episodio). questa che descrivo è una verità tutta documentata e verificabile su internet tra varie wiki e articoli. invece sui forum e blog circolano falsi storici (come stai facendo tu), stranamente sempre diffusi da fan di lost.

io che sto solo dicendo dati di fatto (risaputi e condivisi dalla maggioranza), divento una groupie di twin peaks. immagino per te siano tutti groupie di twin peaks, anche quelli che sottolineano la sua importanza obbiettiva, pur precisando di non esserne fan (come tra l'altro è successo anche tra i messaggi di questi giorni). tutti groupie.
invece i fan (dichiarati) di lost che negano i dati di fatto che notano e conoscono tutti, sono oggettivi e portatori di verità.

OK!
ora capisco perché ragionando così trovate spiegazioni e logica in lost.   :jolly:
Guarda la media su wikipedia:

E poi altro che cancellazione, di cosa stiamo parlando? LOST fu la PRIMA serie a decidere con un anticipo di 3 stagioni quando sarebbe finita perché Lindelof voleva fare le cose per bene. Non era mai successo prima e ci sono voluti anni prima che accadesse di nuovo (OITNB e This Is Us, forse nessun'altra serie).

15
scusa eh ma in base a quale logica una cosa (la S01 molto centrata sui personaggi) dovrebbe escludere l'altra (si sono inventato misteri su misteri solo per il gusto di farlo)?  :asd:
Ti ricordo che tra S01 e S06 ci sono ben 4 stagioni di mezzo eh  :lol?:

Come ho detto giusto un paio di messaggi fa, la prima parte di S01 e la S06 sono appunto molto 'affini'. E' nel mezzo che ci hanno davvero buttato dentro di tutto e di più, pescando a destra e a manca. Cioè dai è veramente palese sta cosa....

Oltretutto nella prima puntata Locke parla del backgammon con le biglie bianca e nera in mano alludendo allo scontro tra due giocatori. Questo mi dà da pensare che si, l'idea dei losties che fermano MIB e prendono il controllo dell'isola al posto di Jacob ci fosse sin dall'inizio.
Questo però non giustifica automaticamente tutto il resto che hanno infilato nel mezzo, partendo dall importanza/irrilevanza di Walt, passando per spostamenti spazio/temporali gratuiti, per l'importanza/irrilevanza degli esperimenti degli Altri, per l'importanza/irrilevanza di tantissime informazioni che dovrebbero avere invece peso nelle scelte fatte dai protagonisti, per arrivare fino alle famose (o meglio dire fumose) regole di Jacob.

Detto questo, se per te uno show basato nelle ultime tre serie quasi interamente su interazioni del tipo:
Tizio fa una scelta illogica perchè 'Caio ha detto X' quando noi tutti (Tizio incluso) sappiamo benissimo che Caio non è attendibile/affidabile
allora alzo le mani  :lol?:

Ah e ovviamente non tiro in ballo Nikki e Paulo, quelli sono filler inevitabili per l'epoca (quando non si era ancora passati in pianta stabile al formato delle 10-12 puntate a stagione)
Allora, hanno introdotto tanti misteri, ma di certo non sono messi a caso come dici tu. Ciò che volevo dire io è che è sempre stata una serie improntata maggiormente sui personaggi, non se lo sono inventato all'ultimo come dicono alcune persone. Walt è scomparso perché l'attore era cresciuto troppo, dissero gli autori, ma nonostante ciò non se lo sono dimenticato: eccolo infatti nel "The New Man In Charge", dove ci viene mostrato che l'Isola non ha ancora finito con lui.

Gli spostamenti spazio temporali sono gratuiti perché scusa? Sono serviti a farci conoscere meglio la DHARMA, cosa che i fan chiedevano a gran voce. Gli altri non facevano esperimenti su Walt, semplicemente hanno ereditato tutte le stazioni della DHARMA che effettivamente studiava le proprietà dell'Isola nel 1977.

Per l'ultima cosa che hai detto, a te manca il fattore "contesto". Se io ti dico che gli asini volano tu giustamente mi prendi per scemo, ma se hai visto cavalli volanti perché non possono volare anche gli asini? Sull'Isola succedono cose strane, tutto è possibile, ovviamente si creano schieramenti e non si può sapere di chi ci si può fidare. E' naturale, non capisco veramente a quali scelte illogiche ti riferisci visto che i personaggi agiscono sempre in maniera perfettamente coerente.