Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - YSW

Pagine: [1] 2 3 ... 41
1
Ecco, l'unico momento malriuscito è la pugnalata di Bolton a Robb: i regards di Bolton (che compare sulla scena come un muppet, mi pare :D) sono un po' forzati, e fuori dal personaggio (che si sintetizza nell'occhiata che rivolge pochi secondi prima a Cat: nessun rimorso, nessun personale animosità, solo calcolo ed opportunità politica).

I regards di Bolton si rifanno alla 3x07.

A Harrenhal Bolton nel liberare Jaime gli dice:

"Confido che porterai i miei rispetti (regards) a Lord Tywin"

e Jaime gli risponde

"Di' a Robb Stark che sono mortificato di non poter venire al matrimonio di suo zio. I Lannister Mandano i loro saluti (regards)"

Niente di fuori personaggio, dunque, anche se Jaime con tutta probabilità non sapeva cosa sarebbe successo alle torri gemelle

2
Sport / Re: Tennis
« il: 6 February 2017, 15:19:13 »
A parte il fatto che è già sotto 3-0 con 2 break contro Pella (non Nadal), Fognini non dovrebbe poter rappresentare l'Italia in manifestazioni internazionali.

è una vergogna per lo sport italiano e per lo sport in generale

sembra che stia in campo per farci un favore e che non ne abbia neanche tanta voglia. Con tutti i limiti del caso, preferisco Paolo Lorenzi che almeno ieri ha perso con dignità.

3
Televisione / Re: Oggi ho abbandonato...
« il: 24 November 2016, 11:45:01 »
Abbandono Westworld subito dopo il pilot, mi dispiace solo per la divina Evan Rachel Wood, ma sa tanto di visto e rivisto.... e rivisto

4
Televisione / Re: Oggi ho terminato ...
« il: 19 November 2016, 11:30:17 »
Dark Matter s01

Attori veramente impresentabili e plot twist un po' a caso, ma nel complesso non male, mi è piaciuta abbastanza

5
Calcio / Re: Europa League 2015-2016
« il: 26 February 2016, 01:25:01 »
Per seppellire (momentaneamente) l'ascia di guerra, devo dire che Paulo Sousa è tutta un'altra roba rispetto a Montella.

Non tanto a livello di gioco (a me, dal punto di vista puramente estetico, piaceva anche quello dell'aeroplanino), ma dal punto di vista dello stile e della mentalità vincente vi può far fare un bel salto di qualità.

Nessun accenno all'arbitro, ha fatto i complimenti ai suoi, riconoscendo comunque che il Tottenham è stato superiore e ha meritato di passare

Quell'altro, quello che non parla mai di arbitri, giusto sabato scorso se n'è uscito con queste dichiarazioni (dalla Gazza)

Citazione
“Non parlo degli arbitri, sono stanco di commentare questi episodi. Sono tre gare - recrimina - che siamo penalizzati da episodi arbitrali, non commento come ci ha detto di fare Ulivieri. Non penso che ci sia un disegno contro di me o contro la Samp, semplicemente siamo in un periodo sfortunato, l’arbitro non ha visto, guardiamo avanti”.

Prima dice che non parla di arbitri, poi che sono tre gare che vengono penalizzati da errori arbitrali, poi torna a dire che seguirà le direttive di Ulivieri. Tutto in poco più di una riga.

Due ipotesi: 1) analfabetismo funzionale 2) personalità multiple.

Propendo per la seconda.

6
Calcio / Re: Europa League 2015-2016
« il: 26 February 2016, 00:09:21 »
Nessun rammarico uscire così, sia perchè contro le decisioni di terzi non puoi far nulla sia perchè ce la siamo giocata.

Poi @Bettaro mi vieni a dire perché scrivo certi post...

Non c'ho voglia di commentare il post delirante del nostro affezionatissimo, dico solo che al momento non ricordo un rigore più netto di quello dato al Tottenham all'andata

7
Calcio / Re: Serie A 2015/2016 - Giornata 26 (La festa è finita)
« il: 23 February 2016, 16:52:36 »
Mustocazzo, ma la mancata espulsione di Babacar al 30' p.t. dov'è finita? Non la trovo nei tuoi post, di solito sei sempre molto ferrato sugli errori arbitrali, sta cosa è strana...

8
Calcio / Re: Champions League 2015-2016
« il: 18 February 2016, 11:16:46 »
masty is the new mustang  :XD: :XD:

mastycazzi

9
liv tyler (39 anni), Cate Blanchett (47 anni) e Miranda Otto (49 anni) non saranno proprio da buttar via ma non mi sembrano molto teen... finora in questi primissimi episodi di TSC l'età media del cast non supera i 25, tranne il re (che deve essere per forza vecchio) e la zia che viene fatta fuori praticamente subito...

diciamo che questo paragone non era proprio dei piu calzanti...

Ma che discorso è?

Liv Tyler 39 anni? Sì, a Luglio 2016!

Ma quando è stato girato LOTR (nel 2000, ricordo che i 3 film sono stati girati contemporaneamente, nonostante siano usciti rispettivamente nel 2001, 2002 e 2003) ne aveva 23, non è che gli attori nei film invecchiano eh

Orlando Bloom ne aveva 23, Miranda Otto ne aveva 33 e Cate 31

Ricapitolando (tenendo conto che The Shannara Chronicles è stato girato nel 2015)

Liv Tyler                 23 anni    vs   Poppy Drayton (Principessa Amberle) 24 anni
Orlando Bloom       23 anni     vs  Austin Butler (Wil Ohmsford)             24 anni
Viggo Mortensen    42 anni     vs  Manu Bennett (Allanon)                     46 anni
Cate Blanchett       31 anni     vs   Ivana Baquero   (Eretria)                   21 anni
Miranda Otto         33 anni     vs   Emelia Burns (Comandante Tilton)     33 anni
Karl Urban             28 anni     vs   Daniel McPherson (Principe Arion)      35 anni
John Rhys-Davies   56 anni    vs   John Rhys-Davies  (Re Eventine)        71 anni

E ho messo solo gli attori "belli" perché ricordiamoci che Elijah Wood nel 2000 aveva 19 anni.

Insomma, non mi pare proprio che il cast di The Shannara Chronicles sia più giovane

10
Calcio / Re: CalcioMercato
« il: 1 February 2016, 13:12:01 »
Pensavate di averle sentite tutte?

E con questa, possiamo chiudere tutto.

Di questo passo la prossima potrebbe essere "Ho preso Niang perché a Football Manager diventa fortissimo"

11
Più che "Derby della Madonnina" o "Derby della madonna" mi sa che domani sarà il "Derby delle madonne", if you know what I mean

12
Sport / Re: NFL e Fantasy Football
« il: 26 January 2016, 17:46:15 »
Devo essere sincero, a livello di scontro avrei voluto vedere al SB le due squadre che hanno dominato la stagione.

Ok CAR, ma la seconda mi sfugge.

13
Calcio / Re: Sarri vs Mancini vs Arcigay
« il: 20 January 2016, 14:07:36 »
Ora va bene tutto ma la faccenda che in un altro Paese non l'avrebbero fatto più allenare no, dai. Già che ci siamo un po' di galera in regime di 41 bis anche. Ha sbagliato, pagherà spero, ma interrompere una carriera mi sembra troppo.

Vallo a raccontare all'ex proprietario dei Clippers, che per delle frasi razziste dette neanche pubblicamente, ma alla sua fidanzata, è stato costretto a vendere la squadra, a pagare 2,5 milioni di dollari di multa ed è stato RADIATO.

Ad affermare che il Sign. Sarri non eccelle in cultura concordiamo tutti, vero?
Ecco, il fatto che sia un napoletano che alleni il Napoli... é una discriminante, ovviamente.
:distratto:

Sarri NON È NAPOLETANO. A Napoli ci è solo nato, ha sempre vissuto vicino Firenze e direi che si sente bene. È un paraculo e ha detto che ha sempre tifato Napoli perché pensava che si dovesse tifare per la squadra della città in cui si nasce :doh: :doh: :doh:

Quanto sei pesante però
Relax

Stiamo parlando di insulti gravi, non di sciocchezze. Questo continuo tentativo di minimizzare questi insulti francamente è senza senso, la gente, specialmente i personaggi pubblici, dovrebbero imparare a prendersi la responsabilità di ciò che dicono, senza "se" e senza "ma".

Detto questo ho apprezzato il fatto che Sarri non si sia nascosto dietro frasi tipo "sono stato frainteso", ha ammesso di aver sbagliato e ha chiesto subito scusa pubblicamente e privatamente, a quanto pare. Per me ci vogliono 5-6 giornate di squalifica, perché è la prima volta (o giù di lì).

A me non interessa il perché e il percome. Dare del "finocchio" o del "frocio" è sbagliato sotto talmente tanti punti di vista che mi sembra inutile discuterne.

Mancini ha fatto bene a denunciare la cosa, per cambiare veramente la situazione bisogna iniziare a far venire fuori queste cose inaccettabili. Le cose di campo sono altre, le botte si prendono e si danno, gli insulti personali ci stanno, ma ci deve essere un limite. Passato quel limite, chi sbaglia deve pagare.

Poi che lo abbia fatto per un proprio tornaconto personale è sicuramente triste, ma la cosa non è neanche lontanamente paragonabile.

Se iniziamo a giustificare dichiarazioni del genere dicendo che "non voleva dire quello, era un semplice insulto come stronzo o coglione" allora  si può dire che Tavecchio in fondo non ha fatto nulla di male o che alla fine nel calcio femminile sono semplicemente scarse, che era questo il senso delle "4 lesbiche".

Nella mia carriera calcistica ormai pluriventennale me ne hanno dette di tutti i colori, anche perché sono uno che picchia parecchio. A parte il fatto che non capisco perché si offendano sempre le mamme e le sorelle e mai i padri e i fratelli (ma lasciamo stare che altrimenti davvero non la finiamo più). Non si dovrebbero tirare in ballo cose che non c'entrano, tipo le mamme, le sorelle, l'orientamento sessuale, il colore della pelle, la religione, la provenienza ecc...

Se ce l'hai con me, usa uno dei tantissimi insulti della lingua italiana (ma pure delle altre) per insultare ME, ma lascia stare cose che non c'entrano, anche perché poi capita che dici una cosa sbagliata, magari senza pensarci e senza volerlo e succede il putiferio.

Io cerco sempre di mettere in chiaro con quelli con cui ho scazzi in campo che le mamme e le sorelle vanno lasciate fuori, anche perché purtroppo ho perso mia sorella e a qualcuno che l'ha tirata in ballo a sproposito gli ho fatto passare un brutto quarto d'ora (non ne vado fiero, sia chiaro).

14
Calcio / Re: Sarri vs Mancini vs Arcigay
« il: 20 January 2016, 16:30:27 »
perché purtroppo, come sempre, abbiamo preso il peggio della cultura anglosassone, ovvero la capacità di inalberarci per delle formalità cretine, senza ereditare un grammo della loro integrità che ha ben poco a che fare con il nostro bigottismo da quattro soldi per cui quei froci di merda possono pure morire prima di avere gli stessi diritti delle coppie normali... ma guai a chiamarli "froci". in qualunque contesto. manco per scherzo. senza "se" e senza "ma", appunto.

Il discorso ha senso solo per quelli che capiscono la differenza, come me, te e probabilmente anche Sarri. Ma non potendo fare un test attitudinale per verificare se veramente l'epiteto era usato in maniera offensiva direi che evitare del tutto certi termini sia la soluzione migliore e più pratica, specialmente in certi contesti dove la cosa può facilmente finire fuori controllo.

vero. mi sfugge perché questo faccia di lui un paraculo, però. di gente che, per i motivi più disparati, tifa per una squadra diversa da quella del luogo in cui è cresciuto ce n'è parecchia. ti do ragione se mi vai a trovare una dichiarazione in cui sosteneva di tifare per un'altra squadra. altrimenti sono chiacchiere a vuoto.

Ciò che fa di lui un paraculo è la tempistica della dichiarazione. Sta cosa l'ha tirata fuori solo dopo essere diventato l'allenatore del Napoli.

Quindi mi vuoi dire che nella tua carriera da avversari o compagni non è mai uscito fuori il termine frocio per insultare? Magari dopo aver subito un fallo assassino?
Non ci credo perchè anche io ho calcato i campi di gioco e altro che frocio.
Ti risulta che la persona insultata abbia denunciato pubblicamente o abbia reso invece pan per focaccia?

Qualche anno fa, quando ancora potevo permettermi di portare i capelli lunghi, usavo delle fascette quando giocavo e capitò che la mia fascetta fosse di colore rosa acceso (che era orribile da vedere, specialmente abbinata alla maglia arancione, ma sticazzi, ho preso la prima che mi capitava). Dopo un'entrata dura un avversario mi venne addosso dicendo "Come cazzo entri! Ma guarda sto finocchio con la fascetta rosa!". Io gli ho risposto "Sì sono gay e sono a mio agio con la mia sessualità, problemi?".

Siamo stati divisi, l'arbitro non ha preso provvedimenti, ma a fine partita sono andato dal tipo e gli ho detto che era triste che nel 2010 qualcuno usasse ancora certi termini per offendere e che speravo che non avesse famiglia perché avrebbe reso la cosa ancora più triste e preoccupante.

Dopo sono andato dall'arbitro e gli ho detto che avrebbe dovuto buttarlo fuori e che come arbitro valeva poco. La mia squadra ha fatto ricorso ufficiale contro quel simpaticone (ricorso finito nel nulla).

Ste cose succedono, l'importante è non far finta di niente e fare presente alla gente che si sta comportando in maniera incivile e infantile, poi se capiscono buon per loro, altrimenti amen, non sono certo un redentore e manco voglio esserlo.

Il discorso di Toshiro fila, non c'è dubbio. Sicuramente sarà capitato anche a me di cagare fuori dal vaso qualche volta, non ricordo precisamente ma è perfettamente plausibile che qualche volta possa aver usato quel termine.

Questo però non cambia la sostanza delle cose, se l'ho fatto ho sbagliato e se qualcuno me lo avesse fatto notare avrebbe fatto benissimo.

Qui il discorso è diverso, si parla di personaggi pubblici che dovrebbero stare più attenti a quello che dicono. Non è che se lo dice Sarri è più grave che se lo avessi detto io, ma quello che è successo a me è avvenuto nel torneo ACSI del martedì della provincia di Pisa, Sarri lo ha detto durante un quarto di finale di Coppa Italia, un evento in diretta tv, sulla RAI, in prime time, è ovvio che abbia un'eco maggiore, se non lo capite o non lo volete capire è inutile discuterne.

Sarri non è un mostro, non so se sia omofobo o no, e di sicuro non ha ammazzato nessuno. Ritengo che sia stato umile ad ammettere subito l'errore e ha chiedere subito scusa. Avrei apprezzato ancora di più se avesse detto "Ho sbagliato, non dovevo usare quel termine" e basta invece ogni volta (non solo lui, tutti o quasi) aggiungono "se", "ma", "però".

Ma ha fatto una cazzata e si beccherà la squalifica, sperando che serva di lezione a tutti, a me compreso.

Fun Fact: di cognome faccio Mancini, true story

15
Calcio / Re: Sarri vs Mancini vs Arcigay
« il: 21 January 2016, 16:32:52 »
Io non lo so se siete analfabeti funzionali, se lo fate per tenere il punto o se semplicemente volete farmi incazzare.

Dio cane, nessuno ha mai scritto che le situazioni sono uguali. E nessuno ha mai detto che Sarri andrebbe radiato, costretto a dimettersi e multato di oltre 2 milioni di euro.

Le offese non sono uguali, i due paesi sono diversi, le leghe non sono le stesse e il ruolo non è lo stesso.

Io auspicavo una squalifica di 5-6 giornate, una cosa che mi sembrava commisurata all'offesa.

Tra le 5-6 giornate di squalifica (glie ne hanno date 2, per la cronaca) e le sanzioni a carico di Sterling c'è una differenza enorme. Diverse offese, diverse sanzioni. Non mi sembra così difficile da capire.

Si diceva solo che in casi più o meno analoghi in altri paesi, può succedere che l'autore dell'offesa venga completamente allontanato da quell'ambiente.

E prima di commentare a sproposito, per correttezza intellettuale, andate a cercare il significato del termine "analogo", se avete dei dubbi.

Voi poi fate anche un discorso sulle persone, che in larga parte condivido anche (specialmente quello di Toshiro). Infatti ho sempre scritto nei post che non considero Sarri un mostro, né un omofobo e non considero Mancini un santo né tanto meno un esempio. A me però le considerazioni sugli uomini interessano fino ad un certo punto. A me interessano le dichiarazioni, ciò che è stato detto, mi interessa più il significante del significato. E mi piace distinguere il soggetto (Sarri, Mancini) dall'oggetto (le dichiarazioni dei due)

E non c'è dubbio che i termini usati da Sarri siano omofobi, come secondo me non c'è dubbio che Mancini abbia fatto bene a tirarlo fuori.

Posso essere d'accordo che poteva farlo in un altro modo, che così passa un po' da piagnone e molto da moralista della domenica. E sinceramente credo che l'abbia fatto per un certo tornaconto personale. Ma ripeto che in questa situazione io valutavo i fatti, non le persone che ci stanno dietro, perché sinceramente non ne vedo l'utilità, almeno nell'immediato, visto che in ogni caso, non conoscendo bene i diretti interessati, le nostre sarebbero solo speculazioni. Forse anche fondate e condivisibili, ma sempre speculazioni.

Detto questo, se volete discutere dell'oggetto (le dichiarazioni, per gli analfabeti funzionali), va bene, ci sto, mi sembra una discussione interessante. Se volete parlare dei soggetti, allora no, non mi interessa, o meglio non mi interessa così tanto da scriverci un post, ma sicuramente lo leggerò, magari mentre mi faccio la messa in piega dal parrucchiere.