Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Gregorio.

Pagine: [1] 2 3 4
1
Ripeto la stessa cosa che ho già avuto modo di dire in altre bacheche: ne 2011 è praticamente impossibile essere originali!
Forse non hai visto Inception  :asd:

2
Black Mirror / Re: Black Mirror [Channel 4] [Drama]
« il: 5 January 2014, 01:00:31 »
Ho divorato la serie in pochi giorni e adesso devo assolutamente parlarne da qualche parte.
In preda all'entusiasmo do una definizione secca che è: capolavoro televisivo.
Magnifica nell'analizzare il rapporto fra società e tecnologia in un modo che nessuno, neanche al cinema, ha sviluppato.
Vado con ordine, purtroppo devo parlare di ogni episodio singolarmente per fare un discorso approfondito. Mi scuso in anticipo per l'incredibile prolissità, ma la serie tratta talmente tanti temi che voglio parlare in modo approfondito.
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)
(clicca per mostrare/nascondere)
Il bello della serie è che anche gli episodi che relativamente al resto della serie risultano più deboli non solo ti sconvolgono nel profondo e ti rimangono dentro ma comunque per valore assoluto rimangono comunque degli episodi incredibili che fanno arrossire tante altre serie anche di livello discreto.
La terza stagione spero la faranno se vorranno e che non venga cancellato dalla rete... Non penso faranno nulla di spremuto, se non hanno idee smettessero qui, non hanno nulla da dimostrare a questo punto.

3
Televisione / Re: Classifica Itasiani
« il: 31 March 2014, 20:56:21 »
Aggiornamento di Marzo all'ultimo
True Detective va fra i drama in corso e ottiene un'ottima posizione; analogo discorso per B99 che però entra più giù. Fra i drama nuovi aggiunta From Dusk Till Dawn, di cui ho visto solo il pilot per ora.

C13

Drama nuoviDramaComedy nuoveComedy
-
-
From Dusk Till Dawn: The Series
Breaking Bad
Mad Men
The Sopranos
Boardwalk Empire
Black Mirror
Luther
Sherlock
Game of Thrones
Lost
House of Cards
True Detective
American Horror Story
Banshee
Broadchurch
The Americans
Dexter
Les Revenants
Masters of Sex
Downton Abbey
Orange Is The New Black
The Newsroom
Fringe
Chuck
Doctor Who
The Walking Dead
V(2009)
Falling Skies
-The Cosby Show
Scrubs
Community
Louie
South Park
The Simpsons
Mario
Family Guy
According to Jim
Boris
Brooklyn Nine-Nine
Ground Floor

4
Dal Tramonto All'Alba (From Dusk Till Dawn) di Robert Rodriguez
Ripassato prima di iniziarmi la serie :metal:

5
Big Bad Wolves di Aharon Keshales e Navot Papushado
Film arrivato all'attenzione del pubblico(ovvero me) grazie alla sponsorizzazione di Tarantino, è un opera di valore assoluto. Di stampo occidentale e di chiari influssi appunto Tarantiniani(ma a tratti anche vagamente Coeniani), va oltre l'omaggio per raggiungere la sua personale dimensione. Una storia di vendetta incredibile e gestione perfetta dell'intreccio dei personaggi usati per raccontare la violenza umana, questo mondo fatto di lupi cattivi e lupi ancora più cattivi. "Poliziotto cattivo, poliziotto cattivo". La comicità nera è lo spunto più interessante della pellicola, il contrasto comico/violento, già visto in film incredibili, è qui portato ai suoi estremi per raggiungere un risultato di cinismo totale; in sottofondo anche una leggera critica alla società israeliana, quasi tutta posta nel personaggio geniale dell'arabo a cavallo. Stupefacente dal lato tecnico: oltre alla regia ottimamente pianificata dal duo, spicca una fotografia paurosa. Gestire un film del genere, con un cast di personaggi così eclettico, con dei temi così potenti trattati in quella maniera, è un'operazione al limite dell'impossibile. Quando ci si riesce, il risultato è assicurato.
Un film da sedimentare, funziona alla perfezione come storia di vendetta ma è più di quello; consigliatissimo.

6
(clicca per mostrare/nascondere)
Analisi molto interessante la tua :zizi:, non l'avevo considerato da questo punto di vista.

7
Piccolissima soddisfazione essere fra i 7 che hanno azzeccato tutti i principali con la prima scelta 
:happyfa:

8
Caruccio ma nulla di più. Perde molto nella parte tecnica: regia così così, fotografia anonima e pure il montaggio non proprio soddisfacente. La sceneggiatura non di un eleganza stratosferica ma comunque riesce a portare il film a casa e non era facilissimo considerando che con uno sviluppo del genere e con questo tema poteva venire veramente fuori una monnezza. Invece la trasformazione di Woodrof, che è roba vista tremila volte al cinema, non è assolutamente fastidiosa ma gestita discretamente bene. McGonadi tira fuori la migliore interpretazione dell'anno e anche Leto è decisamente tanta roba. In pratica direi che si potrebbe riassumere così:
Film cucito su misura per gli Academy, ma tutto sommato godibile.


9
Televisione / Re: Classifica Itasiani
« il: 27 February 2014, 17:53:24 »
Aggiornamento per fine Febbraio  :jolly:
C13

Drama Nuovi
(clicca per mostrare/nascondere)

Drama
(clicca per mostrare/nascondere)

Comedy Nuove
(clicca per mostrare/nascondere)

Comedy
(clicca per mostrare/nascondere)

Troppi avvicendamenti, non mi va di spiegarli :interello:
In verde i saliti, in rosso gli scesi, in blu le aggiunte.


10
The Fighter di David O. Russell
È il miglior film di un regista secondo me decisamente sopravvalutato, ma anche questo ha gran parte dei difetti che hanno gli altri film del Russellone: buonismo, prevedibilità, meccaniche troppo Hollywoodiane, ma nel complesso funziona di più forse per i toni un po' più cupi e perché nel complesso mi ha dato meno fastidio. La storia e le tematiche mi hanno coinvolto poco ancora una volta e ancor di meno Russell alla regia: troppi primissimi piani, camera troppo ballerina  :look: e inoltre non ho apprezzato tanto la scelta di ricreare gli incontri come fossero alla tv, che ho trovato un po' facilona. Poi io non mi intendo di boxe ma i combattimenti mi sono sembrati troppo poco realistici. Bravissimo invece Christian Bale, che da una delle migliori performance della sua carriera(il doppiaggio italiano non rende per nulla). Mark Wahlberg invece mi sta troppo antipatico, finora sono riusciti a farmelo andare giù solo PTA e Scorsese...
Da quello che ho scritto non sembra ma il film comunque mi è piaciuto... Intrattiene, scorre bene e non da' eccessivamente fastidio nonostante tutto ciò. Film gradevole ma assolutamente non eccezionale come la critica ha voluto farci credere
Le cose più belle del film Good Times Bad Times  :ninja2: e Amy Adams sempre splendida  :love:
Voto: 6+

11
Visto finalmente e devo dire che sono uno dei meno entusiasti   :sooRy:
McQueen si confronta con un tema delicato e a molto vicino a lui, eppure non ne esce un film così personale come era lecito aspettarsi.
Non che sia un brutto film, intendiamoci. McQueen in cabina di regia si sente eccome, donando alla pellicola una perfezione nella composizione dell'inquadratura rara. Strepitose anche le prove del protagonista Chiwetel Ejiofor e del solito Fassbender, sebbene il suo personaggio non mi abbia convinto appieno. Sempre ottima la sceneggiatura che tratta il tema da più punti di vista e sempre con il giusto tono, mai buonista ma giustamente spietata. Piaciute di meno invece le musiche del buon Zimmer, che mi sembra abbiano troppi debiti nei confronti dei suoi precedenti prodotti. L'unico difetto che ho trovato (che poi in realtà non è neanche un difetto) è un'impressione generale che ho avuto di ruffianeria, quasi di un film costruito per piacere alla critica(che si è sprecata nelle lodi), che ne rovina parzialmente la visione.
Gran film sicuramente, ma che a tratti(soprattutto verso il finale) ho trovato troppo "macchinato" e poco "spontaneo", personale.
Sono abbastanza sicuro che all'Oscar vincerà un po' di roba :zizi:

12
12 Anni Schiavo di Steve McQueen
Sicuramente un gran bel film straordinario in praticamente tutto, ma mi sembra cerchi troppo di piacere alla critica. Non che sia una pecca in senso assoluto, ma avrei preferito diversamente  :sooRy:

13
Televisione / Re: Classifica Itasiani
« il: 20 February 2014, 18:50:43 »
No, ci sono anche comedy da 40 minuti e serie dramedy da 30 minuti...   :sooRy:

Noi ci basiamo sulla classificazione fatta da imdb, ma siamo aperti a suggerimenti.. Se magari degli utenti ci dicono che una serie andrebbe spostata in un altra categoria, "esaminiamo il caso" e decidiamo se spostarla o meno.. :zizi:
Come siete meticolosi  :XD:
Io avrei fatto un bel minestrone e basta così  :XD:

14
Sanremo faceva molta più paura di quei tre messi insieme :zizi:

15
Cinema / Re: [Rom/Fant/Comm] Her (by Spike Jonze)
« il: 16 February 2014, 17:36:53 »
Letta la trama mi aspettavo tutt'altro, una disamina di come siano i rapporti fra le persone, in particolare di come siano cambiati con internet e le nuove tecnologie.
Invece il film è "soltanto" un'ottima storia d'amore, che si regge su una sceneggiatura perfetta e una regia elegantissima che insieme ad una buona fotografia regalano al film un'ottima estetica. I due protagonisti non è che siano poi originalissimi, ma Jonze riesce a gestirli benissimo e non mi hanno mai dato fastidio. Grande prova del cast, da un Joaquin Phoenix che ormai non stupisce più per quanto è superlativo, la Johansson che invece mi ha sorpreso e Amy Adams decisamente convincente. Ripeto, non c'è indagine sociologica ma semplicemente è una "Spike Jonze love story", il che secondo fa rimanere il film una spanna sotto l'episodio "Be Right Back" di Black Mirror, che trattava un tema simile.
Menzione speciale per
(clicca per mostrare/nascondere)
che ho trovato splendida.
Voto: 7,5