Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - samael666

Pagine: [1] 2 3 ... 14
1
S1
(clicca per mostrare/nascondere)

2
Westworld / Re: [Dibattito] Giudizi sulla Serie
« il: 23 May 2020, 16:51:22 »
ho recuperato in quarantena questa serie.
l'idea era interessante, e si poteva affrontare in maniera molto piu interessante la questione etica degli abusi sui residenti.
dalla seconda stagione c'è un tracollo abbastanza snervante.
la terza stagione la ritengo un "quel che volevo fare" in person of interest...da ci sono ripresi una serie di concetti (se non frasi) e situazioni.
il problema è che si è aggiunta troppa carne al fuoco e se già in POI c'erano buchi di trama e leggerezze, qua si moltiplicano.

3
nella serie cmq si sansa che ditocorto si dimostrano meno intelligenti di quel che si reputano/viene riconosciuto

ditocorto, si fa minacciare da cersei, ha la brillante idea di sperare di essere salvato da sansa , quando uccide Lysa. vende la rossa agli stark, bran gli vomita in faccia una sua frase e non si fa domande.
l'allieva che fa?
continua a chiedere consigli al tipo che l'ha data ai bolton, crede alle minchiate su arya fino a quando non salva la situazione Bran, rivela un segreto che può mandare in fiamme i 7 regni, pisciando sulla memoria del padre che aveva mantenuto segreto.

fra l'altro stavo pensando. Jaime non chiede scusa, non si pente, non si inchina nemmeno a Dany, non le giura fedeltà ma promette solo di aiutare contro i WW e una volta finita la questione, nessuno gli fa domande, nessuno lo imprigiona...infatti quello, se ragioniamo come alcuni, dopo due trombate se ne torna dall'amata.

4
Ma pure la Turner.

Pare che invece l'espressione perennemente in bianco di Bran sia dovuta la fatto che Isaac sia miope come una talpa e non può indossare delle lenti a contatto XD
La Turner prometteva molto meno della Williams, secondo me.

5
E non solo lui, leggo pure dichiarazioni da alti attori giovani poco incoraggianti: Basti pensare alla Turner che ancora oggi si porta dietro gli strascichi della depressione o Maisie Williams che a detta sua ha passato l'adolescenza ad ubriacarsi per "staccare" dalla fama. 
Ah ecco perché la recitazione della Williams è andata via via calando

6
Può finire in tanti modi diversi, l'importante è il come non il cosa

https://www.google.com/amp/s/comicbook.com/tv-shows/amp/2019/05/29/game-of-thrones-bran-king-season-finale-george-r-r-martin/
Si beh fino ad un certo punto...

Il fatto che venga nominato nell'articolo Darkstar mi fa ben sperare :pirurì:

7
Pare confermato che Bran re sia un idea di Martin.
Fonte?
Idea detta così o fatta come nella serie fa cagare.
Da buono, appigli non ne vedo.
Da cattivo (visione Melisandre, la questione della zuppa) già sarebbe intrigante

8
Ma non vi sembra il caso  di riconoscere che sta lunga discussione ormai si trascinerà , senza arrivare a nulla?
Ed è quindi il caso di terminarla?
Qualcuno con un po' di buon senso...


9
la stai facendo più complicata di quello che è. è una scena semplice, non c'è nessuna sfumatura da cogliere. a volte capita di sbagliarsi, non è che se uno sbaglia, l'altro vuole farsi portatore di verità assolute, semplicemente certi dialoghi sono molto chiari.
non è la bravura dell'attore che lo rende chiaro, ma è la bravura dell'attore che lo rende incontrovertibile.

@lalalala ma come non ribadisce ciò?!
all'inizio della scena, quando Tyrion cerca di spiegare che i cittadini di KL sono innocenti e lei invece spiega a lui che non lo sono affatto.
anche Tyrion lo capisce "you can't expect them to be heroes"


questa scena invece non è così chiara come ricordavo, è molto ambigua e si presta a diverse sfumature. e ritorniamo al problema generale, magari certe scene isolate sono pure scritte bene... ma si inseriscono in una scrittura che in generale è pessima.

l'unica cosa chiara è che Tyrion (4:27) ha deciso di rischiare la sua vita per salvare quella dei cittadini di KL. (che poi vuole bene a Jaime non ci piove)


@ranran88 non gli ha tenuto nascosto nulla. dirgli di Jaime per dargli l'occasione di liberarlo rientra nel casino che hanno voluto fare D&D.

però dai quello che è chiaro è chiaro, non si possono ignorare i dialoghi chiari.
A quindi si fa una distinzione arbitraria, fra le cose che fa il personaggio e quelle che fanno gli autori. In base a come conviene insomma :XD:

10
Vedo che procedono le discussioni in cui ognuno dice la sua, ognuno con la sua interpretazione (nonostante le scene siano palesi ) senza nessuna apertura o punto di incontro. In pratica una gara a ho rinuncia per ultimo :huhu: :XD:

11
Cersei è stata ovviamente perdonata dal popolino quando ha regalato uno spettacolo pirotecnico  :huhu:

12
Robb Stark manco sincere per buona parte della seconda stagione...quando andava fatto crescere, e ricompare invece per gettare i semi della sua dipartita.

Questi assunto da cui partire, non è né motivato, ne soprattutto vero.

The wire parlando cronaca e quindi? Che poi non è vero. The wire parlando una società, in cui le vicende dei personaggi servono per tratteggiarla
Li c'è uno sforzo di narrazione, si hanno peronaggi  messo in disparte in maniera intelligente e ripresi poi quando serve, di volta gli archi narrativi vengono sviluppati non necessariamente in maniera continuativa,   ad esempio stagione 1 e 3;per lo spacco nelle strade. La serie si fa forza anche con dipartita dei personaggi iniziali.

Non so di che stiamo parlando, veramente...

13
Ma lascia stare Martin, io parlo dell'innovazione della Serie TV, in 3 stagioni ti hanno fatto fuori 3 personaggi importanti, infatti dalla quarta cambia completamente lo scenario. Ma anche la morte di Joffrey è molto atipica, muore cosi all'improvviso per conto di Olenna che in quel momento era un personaggio minore, quanti si sarebbero aspettati che fosse stato uno Stark ad uccidere Joffrey? Quasi tutti.

Per me Got è un Telefilm sorprendente e siccome non sono un divoratore di Telefilm puo essere che esistono Serie TV simili con personaggi corali e con la stessa meccanica di Narrazione ma ne dubito. Se le conosci dimmi qualche titolo.
E questa per te è innovazione...
Ti ricordo che in the wire, quello che credevi fosse il protagonista, nella seconda stagione praticamente non c'è. L'ambientazione cambia di stagione in stagione...
Questa è innovazione. Non fare morire il protagonista...
Cosa fra l'altro il cui merito è di Martin, lo ripeto..non del telefilm.

Tecnica di narrazione che è fra l'altro mediocre. Dare tanto spazio a tanti personaggi senza caratterizzarli bene. Fare episodi in cui , le vicende sono fra loro scollegate a livello verticale, senza un tratto comune.
Bagno, poi, the wire, Lost. Sono tutte serie che fanno della coralità il loro carattere distintivo ad esempi

14
Beh scusa ma come fai a dire di no? Ned Stark è stato largamente il protagonista assoluto della prima stagione e non venirmi a dire che è morto a fine percorso, perchè semplicemente è stato ingannato e manipolato dal veleno di Approdo del Re, ma aveva ancora tantissimo da dare se fosse rimasto in vita.

Robb e Catlyn erano due personaggi chiave della storia, morti loro infatti è terminata anche la guerra tra gli Stark e i Lannister. Nelle prime 3 stagioni noi abbiamo assistito principalmente al conflitto di queste due casate e la morte di Ned Stark ha di fatto dato il via a questa guerra politica e di potere, tutto è partito dal protagonista assoluto Ned Stark, quindi Robb e Cat hanno dato continuazione alla storia in modo deciso e sono morti come due coglioni. Non c'è mai stato nessun confronto tra Robb e Joffrey, chi non l'avrebbe voluto vedere un bel faccia a faccia tra loro due?

Al di la che hanno seguito i libri, ma narrativamente la Serie non è stata coraggiosa, di piu.

Francamente non so se tecnicamente ha davvero rivoluzionato il mondo seriale ma una cosa è certa: Game of Thrones è unico. E per unico intendo proprio senza precedenti.
Martin ha tracciato un percorso, per i tre Stark che li porta ad esaurire, direttamente, a livello narrativo le loro vicende. Facendo aprire nuovi sviluppi.
Perché no con Ned vivo tante cose non sarebbero successe.
Che siano morti da stronzi non vuol dire.che avessero da dire poi tanto, tant'è che LS è marginale

I tyrell eliminati sono invece un esempio di pg che non sviluppa appieno il suo percorso..infatti Martin non li ha eliminati, lo farà al massimo al momento opportuno.

15
Game of Thrones / Re: FIRE and Pool - Sondaggio finale
« il: 21 May 2019, 14:28:32 »
si fa prima a dire le cose che si sono salvate...
per quanto mi riguarda la scena dell'investitura a cavaliere di Brienne da parte di Jaime è una cosa che mi ha ricordato il vecchio GOT (sì perché quello di questa stagione mi sembra letteralmente un'altra serie), dovrei fare mente locale per vedere se me ne vengono altre
non ho fatto il sondaggio positivo proprio per questo  :XD: