Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Aenarion

Pagine: [1] 2 3
1
The Strain / Re: [COMMENTI] The Strain - 2x13 - Night Train
« il: 6 October 2015, 02:59:07 »
(clicca per mostrare/nascondere)

Ma solo perchè lo odi e vuoi farlo soffrire a lungo !

(clicca per mostrare/nascondere)

2
Sconfortante su tutta la linea.
Non un personaggio che faccia cose sensate, vuoi un fucile per colpire a distanza qualcuno ? Prendi un fucile di precisione non un k98 del 39 cribbio, che non ha neanche ottica per lunga distanza quindi che accidenti ci fai ?!!!
Eichorst è un ex militare, ha oltre cento anni, come diavolo fa a non avere una visone strategica d'insieme. Togli la luce al quartiere ? O lasci la centrale presidiata o distruggi i macchinari ma dal nulla esce una dottoressa che trova un manuale d'istruzione gira le 3 leve che sono su off e per magia la luce torna distruggendo i vampiri con gli uv. Sempre un plauso all'educazione dei vampiri che attendono pazientemente di vedere sventrato il loro vantaggio numerico, l'assalto di sorpresa ed ultimo ma non ultimo le trasformazioni a tempo variabile. Prima affinchè si mutasse ci volevano tre giorni adesso una manciata di minuti.
Vogliamo spendere una riga sulla goduria dei combattimenti ? No
Uno schifo. Qualunque vampiro una volta colpito con l'argento si blocca e rantola anche se è stato preso ad una spalla, comprendo Eichorst che ha cent'anni e magari per questo è più potente ma la ex signora Goodweather ? Che pare abbia spasmi muscolari e capacità motorie ridotte come mai quando serve "alla sceneggiatura" diventa una ninja ?
Bella Fez, hai strangolato un vampiro.
Comprendo che piantare un colpo in faccia a qualcuno chiude la storia, ma questi sono vampiri mica zombie, rianimano pure i cadavere, perchè caspita di motivo non prendono le armi, ammazzano e contaminano ?
Ah si bella storia, 11/9 tutto il mondo a guardare NY, oggi dopo quello spettacolo i militari si limitano a mettere sotto quarantena la città e non intervengono neanche con un sms.
Basta potrei continuare per ore ma ho perso la voglia. Che spazzatura :/

3
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 6x07 - Heads Up
« il: 23 November 2015, 09:33:34 »
Mi scuserete se mi auto cito ma al momento ho poche parole.

(clicca per mostrare/nascondere)

4
Ma dagli sceneggiatori di Boris che vi aspettavate ?  :jolly:

5
Mi scuso se ti sono sembrato irruento   :sorry:
per me è una parte che non ha alcun senso logico al momento

Di fatti è assolutamente priva di logica.
Sansa in quanto moglie di Tyrion è accusata di regicidio ma è anche l'unica erede di casa Stark in ordine di età e quindi ha tra le sue esili manine un titolo ambito da Dito Corto, Lannister e Bolton.
Dito Corto lo vuole perchè significherebbe mettersi in tasca oltre la Valle di Arryin il grande Nord rendendolo di fatto l'uomo più potente del regno senza contare che ama follemente Sansa anche se gli sceneggiatori se lo sono scordato.
Lannister ad eccezione di Cersei che è stupida e non vede oltre al suo umore sanno benissimo che il Grande Nord legato a Castel Granito sarebbe l'unica possibilità di riprendersi in quanto l'oro è finito ed hanno crediti sulla corona che sono inesigibili... si sono prestati e sperperati l'oro da soli in finale, senza contare la Banca di Bravos che ha fatto chiaramente intendere di voler rientrare totalmente dei propri crediti cui la corona non potrebbe fare fronte, in somma o il Nord o il fallimento, si tipo Grecia ma molto più sanguinoso.
Bolton hanno un bisogno disperato di Sansa in quanto anche essere nominati Guardiani del Nord dal Re per le casate non ha valore, tutti sanno come si sono comportati e che cosa hanno fatto quindi sia per una questione d'onore sia per una questione di sfiducia gran parte delle casate non sarebbero mai fedeli come lo furono per gli Stark. Ovviamente se giurassero nuovamente ad uno/a Stark le cose sarebbero diverse e questo Lord Bolton lo sà benissimo.
Dunque, visto lo scenario quello in vantaggio di una "dama" sulla scacchiera è proprio Dito Corto che non per ripetermi ha la possibilità di raddoppiare la propria potenza militare, economica, politica ed ha pure il letto scaldato da colei che ama per quale motivo dovrebbe cederla ?
NESSUNO va tutto a suo discapito come nessuno mai cambierebbe 100 euro per 50 euro.
Questa per me in 5 anni è stata la scelta degli sceneggiatori più BALORDA che potessero fare

6
Hanno stuprato il mio libro preferito con un teen drama da quattro soldi  :aka:  :suicidiosenzafronzoli:

7
Han fatto un lavoro miserabile, qui non si tratta di adattamento bensì di semplice ispirazione, la serie si ispira alle pietre magiche ma non è la sua trasposizione.

8
sarebbe interessante capire il tuo astio nei confronti di un personaggio come Wesley Crusher che in STTNG compare nelle stagioni iniziali, ha una sua crescita e lo si rivedrà solo special guest nelle stagioni finali (mi sono fatto una maratona l'anno scorso per festeggiare i cofanetti in bluray quindi ho avuto modo di rivederlo e non mi ha minimamente infastidito come attore/pg) ma rischiamo di andare completamente OT  :XD:
Wesley Crusher era antipatico ed odioso compare solo nelle stagioni iniziali poichè era nata una campagna che richiedeva che quel personaggio al primo teletrasporto disponibile venisse eseguito alla massima dispersione. Vi furono campagne di protesta e finalmente lo levarono di mezzo, rivederlo come guest star fu quasi oltraggioso ma accettabile si era quasi alla fine.
Questa era l'opinione generale cui aderivo come molti, mi spiace ma la simpatia e l'antipatia sono soggettive di fatti questo non preclude che avesse anche degli ammiratori, pochi ma ne aveva.

Citazione
Ora togliamo il discorso "odiosa moglie" a me è sembrato che Shane fosse contento di avere uno scopo nella vita, fosse contento di portarsi a letto la dottoressa Tancredi  :huhu: e sopportasse bene il bimbo kinder. Ora il fatto che la ricomparsa di Rick gli abbia scombinato i piani lo capisco perfettamente come potevo capire che volesse "combattere" Rick per avere Lori dalla sua (anche in un mondo post-apocalittico il divorzio può sempre esistere) però non hai tenuto conto che è stata la stessa Lori a scegliere di rompere, e a meno che Lori non sia diventato un oggetto della contesa Rick-Shane, quest'ultimo avrebbe dovuto semplicemente accettare la cosa, girare pagina e cercarsi un'altra donna, giustificare la scelta di Shane di voler far fuori Rick perchè gli ha rovinato i piani è da folli (oltre che da villain). Il fatto poi che Rick si sia imposto come capo di tutto e avesse voluto tenere fuori Shane non lo trovo corretto, a me sembra che Shane avesse dei comportamenti estremi e che la gente preferiva starne alla larga (ti sei scordato come ha combinato il marito di Carol? lo ha quasi ammazzato di botte, questo perchè aveva alzato le mani su Carol, per la serie spegnere il fuoco con altro fuoco).

Odiosa moglie è come per Wesley Crusher, vi sono un fiume di persone che hanno sempre trovato Lory antipatica e quando il suo momento è giunto hanno festeggiato :) Per quanto riguarda il comportamento dei personaggi ti fermi ancora al superficiale, se vuoi analizzare un atteggiamento devi riscontrarne i fattori scatenanti che contestualizzati presentano delle asincronie ovvero nel loro contesta hanno un effetto, estratti un effetto opposto. Perdonami non voglio sembrare di essere in cattedra e non voglio insegnare nulla o atteggiarmi quindi perdonami e sappi che sono un logorroico del cazzo :) . Comunque tornando in tema negli esempi da te citati non si tratta di mandare a rotoli dei piani, ma un'intera esistenza. Shane è divenuto il padre adottivo di Carl il quale è più legato al suo "zio" che non al padre. Shane comprensibilmente ha preso il posto di Rick, si è preso cura della sua famiglia e tutti lo davano per spacciato quindi i suoi comportamenti sono tutti alla luce del sole. Lori andava a letto con Shane perchè vedova non perchè volesse l'amante e lui, era ben felice del nuovo mondo in cui viveva.
Rick ricompare e manda tutto il mondo di Shane in frantumi. Egli stesso si aspettava che Lory parlasse al marito per dirgli che adesso le cose erano cambiate ma questa preferisce nascondere tutto e far finta di nulla ed è in questo preciso momento che diventa una traditrice e frustrando ulteriormente Shane. In merito al marito di Carol che ti posso dire, sei in un mondo post apocalittico che cosa avrebbe dovuto fare ? Lasciare che l'orco riempisse di mazzate la moglie ? Tanto non poteva arrestarlo, non esisteva giuria che l'avrebbe condannato, o terapia da seguire, ha fatto secondo me l'unica cosa giusta da fare, fracassare quella merda di botte. Fossi stato al posto suo certamente avrei fatto lo stesso, non avrei sopportato di vedere le tumefazioni sul volto di Carol sapendo che avrei potuto fare qualche cosa per impedirlo e quello era l'unico modo.
Probabilmente sarebbe stato un vigliacco se si fosse voltato dall'altra parte ma la sceneggiatura di contorno per un breve periodo l'ha additato come un violento, lui, mentre l'orco era nel giusto, è sua moglie, sua proprietà, una cosa quindi.

Citazione
La questione "nascituro" è tutto un modo per dare forza alla tesi di Shane che non ci fosse altro modo che far fuori Rick, sarebbe bastato aspettare e poi avrebbe avuto un suo ruolo come padre esterno (tra l'altro Shane come figura paterna sarebbe leggermente preoccupante).

Fino a quel momento come "padre esterno" che non ho idea che cosa significhi o che cosa tu intenda è andato alla grande, Carl era vivo e felice malgrado tutto quello che era accaduto. Se poi a te starebbe bene di vedere tuo figlio che sta tra le braccia di un'altro uomo che lo considera tale e a te sta bene di essere da questo chiamato "zio" beh ma allora non è che non accetti la faida che si crea piano piano tra i due è che non vuoi comprenderla, nel senso che a te pare cosa da poco, mentre per altri è questione di vita o di morte, come in questo caso è accaduto.

Citazione
Il "vecchio del camper" era un ruolo chiave nelle prime due stagioni, rappresentava la parte umana e il codice morale "pre-apocalisse", mi sono chiesto il motivo per cui farlo sparire in quella maniera e ho scoperto che l'attore stesso aveva chiesto di essere tolto dal cast (perchè pensava che TWD sarebbe stato un flop e non voleva più farne parte), il suo ruolo (di saggio del gruppo) è stato successivamente coperto da Hershel.

Quel tizio di cui non riesco proprio a ricordare il nome non era tanto un personaggio positivo, detestava Shane poichè lo temeva, temeva che un giorno si sarebbe arrivati ad eliminare gli elementi meno utili del gruppo ed egli, per età e capacità si trovava sul confine di tolleranza. Ha sempre avuto astio nei confronti del "villain" l'ha sempre spinto verso i suoi estremi parlando di lui male con gli altri membri del gruppo senza contare che fino a quel momento il suo lavoro era di riparare al meglio delle sue possibilità quel cavolo di camper ove sedeva per giorni interi a fare la guardia mentre chi andava a rischiare la buccia per portare cibo che poi mangiava era Shane. Alla fine il vecchio incarnava solo se stesso il bisogno di sopravvivere e la speranza che non si giungesse ad estremi che potessero essere tragici, ma non per buona sua inclinazione ma autoconservazione.

Citazione
Dale aveva capito che tipo di uomo era Shane, sia dal suo comportamento che dalla follia omicida che traspariva dal suo sguardo, tra l'altro lo stesso Shane messo alle strette non nega il suo coinvolgimento nella morte di Otis questo perchè si sentiva intoccabile e in più di una occasione lo minaccia (giusto per sottolineare l'instabilità del pg).

Dale come scritto sopra temeva Shane ed è l'unico che senza uno straccio di prova o consapevolezza continua insensatamente a spingere Shane. Il fatto che fosse afflitto da nevrosi, che si era rasato a zero, che lo intendesse come uno psicopatico con tendenze assassine l'avrebbe dovuto tenere alla larga ed invece era sempre li a pungolare. Non nega più di Otis anche perchè si era rotto le palle più che sentirsi intoccabile.
Dale temeva che la prossima volta sarebbe toccato a lui, non perchè volesse giustizia per Otis.

Citazione
Il fatto che dopo Shane ci sia stato un calo nella sceneggiatura non dipende dall'uscita di scena dell'attore ma dall'incapacità degli sceneggiatori di creare contesti e personaggi credibili  :sooRy:
Su questo concordo in parte. La sceneggiatura non è mai stata particolarmente brillante. Tutta la seconda stagione nella fattoria di Herschel è stata di una noia inaudita, la peggiore in assoluto a mio parere, l'unica cosa che ha messo un poco di "pepe" è stato il conflitto Shane/Rick ma sinceramente non mi pare proprio che Shane possa considerarsi un villain, Rick ha fatto circa le stesse cose e con molta più spietatezza di Shane stesso.

9
Sono dell'idea che se al Rick di oggi si chiedesse una votazione per un estraneo se farlo fuori per non rilevare il campo ai nemici o salvarlo la scelta sarebbe la prima (e questo dimostra il cambiamento in Rick rispetto a quello che era una volta).

Mi hai ricordato l'orrere dell'arc dell'ospedale, la mia mente per cercare di proteggere il buon ricordo che ho di TWD aveva rimosso completamente quell'arc narrativo, ora dovrò nuovamente fare auto-ipnosi illudendomi che tutto sia avvenuto in un universo parallelo.
Il problema è che parlare di come si sono evoluti i personaggi è come voler analizzare l'opera di un artista che si è imbruttito e ha perso la sua vena creativa (e ha tendenze bipolari), dalla quarta stagione in avanti gli sceneggiatori hanno iniziato a creare situazioni estreme ad cazzum, il poliziotto stava scappando per dare l'allarme, in linea teorica lo ha fatto per proteggere Beth e per evitare che il piano andasse in fumo (l'ennesimo piano grandioso di Rick  :ninja2:), ma ripeto odio tantissimo l'arc dell'ospedale e penso che analizzare in modo razionale quanto sia avvenuto sia impossibile, è stato un arc pietoso senza ne capo ne coda (e forse è stato il punto più basso toccato in TWD).

PS
una persona che progetta l'omidicio del migliore amico solo per stare insieme alla moglie non mi sembra il massimo della lucidità (ne lo vorrei come leader), un domani potrebbe uccidere un tizio qualsiasi solo perchè gli ha finito l'ultimo barattolo di sciroppo d'acero  :interello:

Secondo me semplifichi troppo. Shane era il miglior amico di Rick senza se e senza ma, si è fatto carico dell'odiosa moglie di Rick e del suo figlio che per antipatia per me è a pari merito con Wesley Crusher da STNG, sia lui che la moglie hanno creduto l'amico ed il coniuge morto ed hanno tirato avanti con quanto avevano a disposizione durante la fase peggiore di tutte, l'uprising. Si sono fatti forza l'un l'altra ed è nata una relazione tra lei che si credeva vedova e lui che la credeva tale, è ovvio che quando Rick salta fuori come per magia sia Shane che Lory sono felici e costernati allo stesso tempo. Che fare ? Dirgli che per lui non vi è più spazio e far emergere la relazione o tornare agli antichi voti matrimoniali ? Shane ha perso tutto quello che aveva con l'avvento degli zombie e Rick emergendo dalla presunta tomba è stato per Shane lo "zombie" peggiore, si è preso tutto quello che aveva ricostruito nuovamente. Si è preso la donna, la leadership e l'affetto del gruppo che era stato messo su e protetto da Shane fino a quel momento, a me onestamente il povero "villain" non pare ne povero ne tanto meno villain, ma un'uomo deluso e ammaccato dalle tante botte che il destino gli ha riservato.
Shane è un uomo che non è mai crudele, possiamo definirlo pratico, possiamo definirlo persino umano, più di tutti gli altri coprotagonisti dell'epoca e con lui sono morte una buona traccia narrativa e probabilmente l'unico vero personaggio ben definito che TWD abbia mai avuto.
E' stato spesso e volentieri frainteso ed offeso, il vecchio con il camper l'ha sempre osteggiato e non si sà in virtù di quale sesto senso l'ha pure sospettato per poi autoconvincersi che Shane abbia ucciso il grasso parente di Beth durante l'incursione alla farmacia universitaria.
Non sò voi ma io al posto di Shane tra il morire o il sopravvivere a scapito del grassone che ha combinato il casino per cui è andato in missione per recuperare i farmaci necessari a curare l'odiata (da me) prole di Rick mi sarei sicuramente comportato allo stesso modo. Meglio un sopravvissuto che due morti, certo, l'altro non sarebbe stato molto contento ma si tratta di vita o morte.
L'accaduto comunque ha avuto i suoi effetti, Shane ne muore e risorge con una nuova determinazione, si rade il capo e poco dopo in un'ultima confessione di Lory scopre che aspetta un bambino probabilmente suo. Ditemi, come avrebbe dovuto sopportare pure questo ? Vedere nascere suo figlio/a tenuto stretto tra le braccia di Rick che crede sia suo ? Tutto suo, tutto di Rick !
Ed ecco che i due imboccano la strada del conflitto, le cose sono divenute troppo grandi ed un confine va delineato, Rick vuole proteggere ciò che reputa SUO e Shane VUOLE lo stesso.
Ed è finita come tutti sappiamo.
Dopo Shane purtroppo, solamente macchiette. Si anche il governatore un'altra macchietta come tutti i vari comprimari ed avversari, sono buttati li e fanno qualche cosa per fare qualche cosa, pare che la vena creativa si sia esaurita, quel che mi spiace e che comunque devo riconoscere è che inventarsi qualche cosa di più e nuovo su di un gruppo di sopravvissuti è molto ma molto difficile se la situazione non si evolve sempre e soltanto dalla fuga da uomini e zombie.

10
Talmente in grado di adattarsi che infatti è completamente partito di cervello non solo mettendo più volte in mezzo Carl che non c'entrava niente (e infatti per quello Lori ha messo la pulce nell'orecchio di Rick, perché l'aveva capito) e che ha messo la mani addosso alla stessa donna che diceva d'amare. Quello sì che era un uomo capace di proteggere un gruppo vero? Non gliene fregava di niente e nessuno al di fuori di ciò che riguardava i suoi interessi personali. E quando non riusciva è completamente partito: un toro che vedeva rosso lo reggevi più facilmente. E sono convinta che prima o poi accecato dalla rabbia avrebbe ucciso Lori stessa se non l'avesse assecondato.

E tra parentesi non credo proprio che uno Shane contestualizzato in questa stagione (che non ci sarebbe mai arrivato perché avrebbe fatto fuori tutti, altro che Rick che azzannò alla gola quello che tentò di stuprare Carl) si sarebbe degnato di chiedere il permesso di stare ad Alexandria. Avrebbe fatto fuori tutti e non avrebbe mai avuto il gruppo a sostenerlo.

Lory è un bel personaggio, prima di tutto è madre e quindi donna. Si è messa lei con Shane e l'ha fatto flippare di brutto se mi permetti il termine tecnico :) Prima l'ha fatto illudere che avrebbe detto a Rick la verità su loro due, intendendo che Rick è un uomo fortunato che è tornato dal limbo ove dormiva ma che voleva stare con Shane e che le cose sono cambiate, poi ci ha ripensato ed ha detto a Shane che ora voleva ricostruire la sua vita con Rick che era suo marito, fin qui siamo ai livelli di Beautifull ma si sente ancora l'assenza di un bambino che è il fratello di Ridge ed allo stesso tempo suo zio. Dove eravamo rimasti ? Ah si vediamo di giustificare Lory, diciamo che si affida a Shane all'inizio che si fa carico per dovere d'amicizia della famiglia di Rick ma poi lei se lo carica proprio. Non mi pare che i loro incontri nella foresta fossero sotto una minaccia di sorta e giocano a fare la famigliola quando Carl non guarda perchè troppo piccolo per capire. Io che sono adulto posso anche pensare che Lory voglia nascondere la relazione con "zio" Shane a Carl per proteggerlo dalla verità (non posso essere certo di quale verità visto che siamo in piena apocalisse zombie) ma voglio immaginare questa discussione:
...
Carl: "Mamma ? Mammina ?! Oh Mammaaaaah !!!"
Lory: "oh bello di mamma tua che poi essendo io tua madre è come se dicessi bello mio ma così suona materno"
Carl: "Mamma ?!"
Lory: "Che c'è ? dimmi che devo andare a prendere i porcini nella foresta che se poi non mi sbrigo s'ammosciano e so due palle..."
Carl: "mamma ho due domande, perchè ci sono gli zombie e perchè non ti sposi con "zio" Shane ?
Lory: " gli zombie li porta la cicogna e tuo "zio" mi sta aspettando da mezz'ora che c'ha un fungone che ... "
Carl: " mamma ?! ma mi ascolti ?!
Lory: " si certo, dimmi che hai fatto oggi a scuola ?"
Carl: " mamma ma la scuola è chiusa da mesi !"
Lory: " si si lo diceva nonna, va beh senti io scappo che ormai è tardi, la vicino alle pistole ci sta una scatoletta mi raccomando aspetta a mangiare che te l'apro io quando torno che se nò ti tagli e poi piangi."
....
Carl: " Shane ?"
Shane: "Dimmi tenero virgulto frutto dei lombi del mio sacro amico Rick che io stesso non ho potuto salvare a costo della mia vita, ma che una barella mi sia testimone ho provato tutto quello che era in mio potere ! "
Carl: "Shane ma tu lo sai come nascono i bambini ? Mamma dice che li porta la cicogna !"
Shane: " la tua è una questione che merita appropriata risposta, no tenero frutto genitale del mio amico Rick, quelli che arrivano con la cicogna sono gli zombie, i bambini arrivano in modo diverso."
Carl: " Con il tram ?"
Shane: " si diciamo con il tram tram"
Carl:" due tram ?"
Shane: " si prima il 13 poi il 38 barrato "
Carl: "quindi papà non si è scopato mamma come dice il marito di Carol"
Shane: " e quando ti ha detto questo ?"
Carl: "mentre la prendeva a zaccagnate sulle gengive mi ha spiegato come mio padre mi ha concepito"
Shane: " ah va bèh aspetta un'attimo che ci vado a parlare"

Tornando seri per un momento Lory si è guadagnata tanta, ma tanta antipatia proprio per il suo comportamento schizzofrenico, avrebbe dovuto dire a Rick che credendosi vedova si era lasciata andare con Shane e per quanto  a Rick la cosa fosse andata di traverso o presto o tardi avrebbe dovuto accettare il fatto che in finale non vi era colpa. Invece Lory dice una cosa all'uno e poi all'altro e poi decide di tenersi Rick e scartare Shane ma a Shane lo tiene in standby per un tempo veramente lungo e poi a brutto muso gli dice che se ne deve andare che lei vuole Rick e basta. Chi non sbroccherebbe ? Shane per esempio resiste, a modo suo ma resiste. Quando Lory ci mette sopra il carico della gravidanza poi io per Shane provo solo pena, si è comportato bene, si è adattato ed ha salvato molte volte tutte le varie persone del gruppo ed il ringraziamento generale Andrea a parte è quello di guardarlo storto. Ha ovviamente le sue colpe ma che avrebbe dovuto fare ?
Che poi abbia messo le mani addosso a Lory questo non me lo ricordo proprio ma dubito fortemente che si sia comportato come il defunto coniuge di Carol anche se picchiare una donna è sempre sbagliato a prescindere dal motivo.

11
Carol mi sa che è caduta su parte dei proiettili che frega Ron nell'episodio scorso per seccare Carl.

Ma si probabile, quante sono le possibilità che durante il crollo di una torre questa faccia perno sull'unico lato sano su quattro e si ribalti contrariamente a tutte le leggi della fisica e della dinamica ? Terry Pratchet amava scrivere che nelle storie una possibilità su qualsiasi numero è sempre fallimento ad eccezione di una su un milione che è certezza che accada.
Un matto che si aggira per una foresta che presenta comportamenti aberranti dovuti a gravi stress e traumi quante possibilità ha di trovare uno psichiatra specializzato in una foresta ? Non basta ? Vogliamo mettere sul piatto della bilancia del fato che il detto psichiatra ha anche un animale da compagnia che fornisce latte perchè in gravidanza isterica da anni e che in qualche giorno fa del detto turbato psichico un campione di arti marziali ?
Una su un milione.

Quante possibilità ci sono che dopo un incendio incontrollato degli uomini su fuoristrada s'inoltrino tra le ceneri e trovino chi stavano cercando ma sono in visuale che non è in visuale che poi Daryl si nasconde dietro uno stuzzicadenti e vede gli stivali del capo ma che non lo vede e non si vedono e scappano perchè nessuno li vede ?
Una su un milione.

Quante sono le possibilità che un bimbominkia durante un olocausto si rubi dei proiettili che sono immagazzinati assieme al cibo per caricare la pistola che gli è stata data per fare pratica di "blamh bang boom" a bocca di modo che poi uccide gli zombie come Paul Atreides ovvero con il suono della sua voce ma che è così bimbominkia da farli cadere di tasca e che Carol correndo non li veda e ci scivoli sopra come nei vecchi film in bianco e nero di Stanlio & Olio che anche loro si dicevano che la buccia di banana con l'avvento del sonoro ormai è storia antica ?
Una su un milione.

12
Edgar Davids, i due frikkettoni, il figlio della Sindachessa mancano tutti all'appello per questioni di budget.
Non pagano attori per comparire 2-3 scene e basta per troppe volte sennò diventano regular. La cosa è comune in tutte le serie, con l'unico problema che in tutte le altre serie non ci si accorge essendo degli "open world" mentre qui è evidente. È chiaro che se hai un paesello isolato da un mondo di zombie costituito da meno di una trentina di persone e fai sparire senza motivo alcuni di questi per diverse puntate la cosa è fin troppo evidente... C'hanno proprio le braccina quelli di TWD. Essì che potrebbero uccidere un p' di protagonisti che oltre che rendere la cosa piu interessante risparmierebbero anche di ingaggi... :rofl:

Ma solo io durante l'invasione zombie ho notato una cosa?
I "nostri" fuggono dall'orda zombie che chiaramente viene da una parte sola (dal buco nella barriera) ma mentre si rintanano nelle case incontrano 2-3 zombie sparsi tanto per fargli uccidere qualcuno e fare un po' di scena...da dove vengono questi zombie? Dalla porta sul retro? Cioè, mi sembra girata malissimo anche questa sequenza...

Non solo questo, hai notato che gli zombie camminano arrancano, mentre i nostri "eroi" corrono ma se li trovano di scena in scena sempre più vicino ?  :lici:
Che mentre poco prima del "crollo" della torre gli zombie erano sparsi tutt'intorno Alexandria e poi tutti dentro per il varco ?
Vogliamo anche dire che il varco creato dalla caduta della torre doveva essere in gran parte ostruito dalle macerie legnose della torre stessa e che avrebbe permesso solo un piccolo passaggio per cui vi sarebbero passati pochi walkers alla volta rimanendo si una situazione critica ma gestibile ?
Perchè tutti pensano hai cazzi loro quando sono praticamente spacciati ?
Il Wolf che vuole fuggire con un ostaggio paffuto ed agile come un comodino, ok per andare dove e come ?
Carol che si preoccupa del prigioniero quando sei sotto assedio, ma dai, a quello ci pensi dopo e fai come sempre, l'ammazzi di nascosto.
Se uno ha un'ostaggio e lo minaccia con un coltello, tu che hai una pistola o gli spari o lo tieni in stallo fino a che non si arrende, non è che per salvare un'ostaggio diventi ostaggio a tua volta, non funziona così.
Va beh besta è una zozzeria dall'inizio alla fine.

13
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 6x07 - Heads Up
« il: 27 November 2015, 19:58:00 »
28 settimane dopo si che è un filmone, mamma mia fatto veramente benissimo, con una colonna sonora da urlo, migliore di 28 giorni dopo il cui inizio è identico a twd. guardatelo se non lo avete mai visto, vi lascia a bocca aperta il finale. volevano fare 28 mesi dopo ma il progetto è andato in malora. il 28 settimane dopo l'infezione si contrae dalla saliva e non occorre morire per diventare zombie, più realistico quindi, in world war z ingerendo sangue.
diversi sono quelli di io sono leggenda, più simili a vampiri che a zombie,non paragonabili.

Caso mai è TWD che comincia come 28 giorni dopo e sia nel primo che nel secondo la "malattia" si contrae con lo scambio di fluidi, wwz non lo commento è troppo uno schifo (il film).

14
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 6x07 - Heads Up
« il: 26 November 2015, 19:05:07 »

Del resto il meccanismo e' sempre lo stesso: gli autori fanno fare cose stupide ai personaggi per cacciarli nei guai perche' altrimenti sarebbe molto piu' semplice sopravvivere nel mondo apocalittico immaginato dagli autori (dove tra l'altro c'e' sempre uno stack infinito di barattoli di alimenti e munizioni per le armi piu' svariate). Come Spencer che di punto in bianco senza dire nulla a nessuno si arrampica sulla cordicella per uscire dalla citta'. Ma che senso ha?!?!

Il problema è proprio questo, se i nostri eroi diventano troppo bravi la minaccia zombie crolla definitivamente.
Voglio dire, quando è cominciata l'apocalisse si da per scontato e poi certificato in Fear of TWD che gli zombie hanno vinto perchè la società civile e militare, quindi il governo stesso era impreparato ad una simile eventualità e non ha avuto il tempo di arrangiare le adeguate contromisure che hanno portato ad una disfatta totale. Diciamo così perchè ancora oggi voglio fare finta che mezzi blindati pesanti e carri armati non esistono :P .
Adesso dopo sei stagioni lo zombie è un nemico conosciuto, sono palesi i suoi punti di forza e le sue debolezze un gruppo di sopravvissuti con l'esperienza che ha collezionato per l'appunto il gruppo di Rick, problemi alla cava superaffollata e gruppi di zombie nelle cittadine se li dovrebbe giostrare sul palmo della mano. Però e quì sta il problema, se così fosse, inventarsi storie per proseguire e mantenere gli spettatori incollati allo schermo non sarebbe difficile ma impossibile.
Quindi le minacce debbono alternarsi, prima gli zombie poi sopravvissuti, nuovamente gli zombie e poi i sopravvissuti senza creare mai un punto di stallo a costo di rendere la storia ripetitiva scatenando come effetto collaterale l'effetto calo d'interesse nello spettatore dovuto anche ad un senso inconscio di deja-vu. L'altro ieri il governatore, ieri Terminus, oggi i Werewolves e domani il tipo dagli stivali che ha amputato il braccio con un coltello. Purtroppo in questi casi non hanno il coraggio di prendere e concludere le storie come si dovrebbe.
Se qualcuno ha letto WWZ ed intendo proprio il libro non quel "film" con Pitt che in comune hanno solo il titolo, credo possa convenire con me che la storia o meglio le storie ivi narrate hanno una serie di fasi:
1) outbreak il mondo non è pronto e viene colto di sorpresa e devastato
2) i sopravvissuti post outbreak che cercano un modo di sopravvivere e di organizzarsi
3) una volta stabilita una sorta di normalità i sopravvissuti del governo in un modo o nell'altro riescono a riorganizzare risorse e territorio
4) si parte e si batte a tappeto tutto il territorio da ovest fino a est per ripulire quanto più possibile la minaccia, la riconquista
5) si convive con il virus cercando con l'esperienza di minimizzare i rischi in un nuova pseudo normalità
A TWD mancano tutti i punti che vanno dal 3 al 5 e rimanendo saldo al 2 punto senza voglia o desiderio di evolvere alla fine collasserà su se stesso, purtroppo :/

15
The Walking Dead / Re: [Commenti] The Walking Dead 6x07 - Heads Up
« il: 24 November 2015, 09:19:22 »
Ho finalmente trovato le parole.
Avevo in precedenza tristemente sospettato che la storia progredisse con l'errore di Misery, non che sia andato vicino ad impazzire come l'infermiera Annie Wilkes che al cinema si mette ad urlare e si sente personalmente truffata, ma un tantino mi ci sento, truffato intendo non infermiera :P .
Ormai è andata così, hanno fatto la cosa, hanno scelto su melanconiche note di mostrarci come Glenn si sia potuto salvare incoerentemente da una situazione senza uscita quando potevano evitare e come ha scritto bene Tommy, fare un cliffhanger solido e credibile per la buona pace dei sensi miei e di tutti noi. Non aggiungo altro su questo discorso in quanto avete già fatto notare tutto, dall'incongruenza della caduta, la rotazione fantasma, ma non l'altezza variabile del vuoto sotto il cassonetto ne tanto meno la possibilità di strisciare di schiena con un peso come quello del panzuto suicida sullo stomaco, ma eviterò è come gettare un'altra torcia su Troia che brucia, inutile.
Vorrei parlare brevemente di come la fisica a partire da Glenn in quest'episodio sia stata piegata e stuprata in così tante occasioni come mai prima, quest'episodio è il nuovo record stagionale senza contare i vari nonsense ma per rendere più piacevole l'idea doppierò in "romano" i personaggi coinvolti ma per non offendere li metto sotto spoiler a vostro rischio e pericolo di lettura.

Glenn in questo piccolo mondo incontra la dolce Enid la quale ha deciso di mollare Alexandria perchè pericolosa ed insicura e quindi trova sollievo e sicurezza andando contromano all'orda in calzoncini e con collana sferragliante, fashion > sicurezza, sempre.

(clicca per mostrare/nascondere)

potti potti potti pò (rumore di passi alla romana) e parecchi potti potti pò dopo ove i nostri due eroi non incontrano neanche uno zombie delle migliaia che vi erano prima, si trovano a constare di aver raggiunto uno dei vari checkpoint, quello con i palloncini verdi.

Intanto Lara Croft ha deciso di dare lezione di autodifesa con il machete ad un gruppo svilito e panzuto di alexandrini. Mi chiedo cosa vi stesse facendo nel mezzo Eugene che come Lara veste nel perfetto stile anti zombie, calzoncini ed infradito per lui, leggings e smanicata per lei, fashion > sicurezza, sempre.
(clicca per mostrare/nascondere)

Carol che è l'unica con le palle di tutta Alexandria ha capito tutto su quello che Morgan ha fatto, Rick con le sue capacità cognitive da ex poliziotto un'istante più tardi della palluta donna ha compreso che le persone che magicamente sono comparse intorno al suo camper altri non erano che i cinque W che Morgan stesso aveva risparmiato. Tralasciando la capacità di movimento dei predoni e la loro triste sorte terminata a mitragliate, ma come fanno ad essere certi che siano proprio le persone che ha risparmiato Morgan ?! Ah si, avevano la W sulla fronte.

(clicca per mostrare/nascondere)


Così visto che Rick da bravo carpentiere a mano libera è riuscito a mettere delle viti da legno su una traversina che poi avvita ad una putrella a doppia T in acciaio, sempre a mano libera, decide di mettere da parte la sega per assistere allo sgangherato tentativo di Spencer di attraversare l'orda zombie appeso ad un rampino. Dico solo che per come salta il rampino, quindi vista la distanza percorsa e l'altezza della palizzata, per avere l'effetto Tarzan o sei a tre metri massimo dal nodo vicino a Rick o cadi semplicemente in verticale dove sei atteso dalle mani degli zombie. Ma tanto come la sicurezza si piega al fashion, la fisica si piega alla sceneggiatura.

(clicca per mostrare/nascondere)

Concludo con le considerazioni che se mi fai vedere che il campanile della chiesa è danneggiato su i due lati opposti ad Alexandria, è impossibile che mi crolla facendo perno sul lato sano cadendo in quel modo ma nuovamente la fisica ormai orrendamente stuprata si volta da un'altra parte e Meggie come tutti i cittadini di Alexandria si avvedono di sei palloncini quando non hanno visto il fumo di una foresta che è andata a fuoco.