Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Rivalz

Pagine: [1] 2 3 ... 14
1
Io posso solo dire che tra sei giorni ho un esame per cui ero disperato fino a un'ora fa. Poi ho visto l'episodio e mi sono reso conto che c'è gente là fuori con problemi ben più grandi dei miei. :interello:
Livelli di assurdità imbarazzanti! Quanto mi mancavano le puttanelle trashone!  :asd: :XD:

2
Ma i colori a Ravenswood sono più saturi di notte che di giorno?  :asd: :XD: Troppo trash.

Per il resto

(clicca per mostrare/nascondere)

3
Il mio cuore strilla di gioia per questa roba. Sono di nuovo giovane.

4
(clicca per mostrare/nascondere)

5
Teen Wolf / Re: [commenti] Teen Wolf - 6x17 - Werewolves of London
« il: 11 September 2017, 15:26:14 »
(clicca per mostrare/nascondere)

6
PLL lascia un buco enorme nel mio cuore.


(clicca per mostrare/nascondere)

Addio, PLL, grazie di tutto.

7

(clicca per mostrare/nascondere)

8
Cogito Ergo Sub / Re: Brexit - Cosa voteresti?
« il: 3 May 2017, 00:08:09 »
Quanti ritardati mentali SJWs sui social e come piacciono al Franceschini fakenewsaro ultimo estimatore di Blair rimasto sulla faccia della terra

Oh, nel 2015 il Sun fece UNA COPERTINA su Ed Milliband e la pancetta, vorrei ricordare!  :zizi:


Per il resto, stando ai sondaggi, Corbyn in realtà è sopra alle percentuali di Brown e di Milliband, eh! Il vero problema è che con la Brexit l'UKIP ha perso ragione di esistere e quei voti sono tornati ai Conservatori. Corbyn, poveretto, in termini assoluti ha accresciuto il partito, è che i flussi elettorali e il momento storico lo inculano.

9
I postmoderni non hanno avuto bisogno di sgombrare niente.I dogmi dello "stato-nazione",del cristianesimo e del marxismo-leninismo sono crollati da soli nel momento in cui i popoli a cui erano applicati si sono stancati di sottostare alle loro rigide prescrizioni e i letterati postmoderni altro non hanno fatto che mettere per inciso tale dissenso.

Il liberismo di per sé è prevalentemente un indirizzo economico,privo di particolari ramificazioni ideologiche,rispetto alla sua matrice culturale,il liberalismo,che pone il valore del singolo individuo al di sopra della comunità che rischierebbe di appiattirlo.Al contrario del comunismo sovietico,il liberalismo non ritiene di dover legiferare sulla sfera privata di una persona ed una sua applicazione non porterebbe imprescindibilmente all'applicazione di teorie neoliberiste.

Purtroppo Gramsci non ha avuto il tempo per rendersene conto.

Ma il liberalismo nasce (melius: viene teorizzato) con lo scopo di arrivare al liberismo, non prendiamoci in giro!

10
Ma poi a decidere qual è l'interesse pubblico chi è? Perché è sbagliato se non è il Governo; e se è il Governo, allora non deve esistere una cosa del genere.

11
Un grande pregio di un Governo Boldrini sarebbe che ci togliamo per sempre, in un annetto, la bega de "La prima donna gnè gnè gnè".
Comunque anch'io vedo papabile un Grasso o una personalità insulsa del PD. Il sogno segreto, naturalmente, è un Letta II.

12
Con degli amici abbiamo chiesto ad Antonio Razzi un commento a caldo sui risultati. Enjoy.

https://www.facebook.com/lalocomotivaunipg/?fref=ts


13
Cogito Ergo Sub / Re: Fidel Castro
« il: 28 November 2016, 21:51:42 »
Vorrei citare un post di Facebook di un mio contatto.

"Ai liberali di destra e sinistra piace fare un calderone per qualsiasi cosa, per loro tutto ciò che non concerne il loro pensiero è da bollare come "è la stessa cosa". Mettetevi in testa una cosa: il paragone di Fidel Castro con il ventennio fascista di Mussolini è infondato.
Cuba è inattaccabile dal punto di vista dei diritti sociali, la sanità e l'istruzione sono completamente gratutiti dalla Rivoluzione ai giorni nostri, un paragone che non regge minimamente con un luogo comune di propaganda come "i treni in orario" e le paludi bonificate.
Così come, nel corso del tempo, sta diventando sempre più flessibile dal punto di vista dei diritti civili che tanto piacciono ai detrattori di Castro (quando non possono attaccarlo sul piano dei diritti sociali), soprattutto per quanto riguarda i diritti LGBT, su cui il governo di Fidel Castro ha dimostrato una sensibilità e una apertura senza precedenti, redimendosi dai precedenti pregiudizi omofobi del Comandante sugli omosessuali e sull'omosessualità e combattendo la piaga dell'omofobia.
Le unioni civili furono contrastate dal Parlamento Cubano, dalla frangia cattolica per essere precisi: sì, a Cuba esiste un parlamento, si rinnova ogni cinque anni con suffragio universale ed esistono i cattolici e questi possono prendere prese di posizione del genere. Quante volte ci sono state le elezioni per il Parlamento nel ventennio fascista?
Notate bene chi saluta Castro negativamente e chi positivamente. Tra gli ultimi ci sono gli esponenti degli stati in via di sviluppo che hanno subito l'orrore del colonialismo e che ora subisce la politica imperialista. La prima categoria è invece chi di Fidel Castro ne ha parlato male in tutti questi anni e la politica colonialista e imperialista l'ha attuata e continua tutt'ora ad attuarla. La Cuba di Castro è sempre stata vicina ai paesi colonizzati aiutando loro nella via dell'indipendenza e della decolonizzazione.
Innumerevoli tentativi di colpi stato, un embargo criminale, campagne mediatiche al limite dell'infamia che hanno accusato Castro di essere il responsabile della morte di Che Guevara e Camilo Cienfuegos e di avere un patrimonio di 900 milioni di dollari (da chi? Da Forbes, eh beh) non hanno scalfito Castro e neanche Cuba, non ci riusciranno i vostri post pieni di falsità o comunque di verità non ben argomentate.
Un grande uomo come Nelson Mandela considerava Fidel Castro uno dei tre migliori amici che aveva sparsi nel mondo, voi tenetevi pure Roberto Saviano."

14
Stati Uniti / Re: Scream Queens [FOX] [Horror/Comedy]
« il: 19 October 2016, 17:51:33 »


2x04
(clicca per mostrare/nascondere)

15
Stati Uniti / Re: Scream Queens [FOX] [Horror/Comedy]
« il: 12 October 2016, 15:34:06 »

(clicca per mostrare/nascondere)